Nintendo Club Forum

Forum Non-Nintendo => Off-Topic => Topic aperto da: Densetsu - Novembre, 14, 2008, 21:03

Titolo: Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Densetsu - Novembre, 14, 2008, 21:03
Ho aperto questo topic per discutere su un tema che riguarda il mondo dei giovani,e che quindi ci riguarda molto...
Un tempo,molti anni fà,i giovani che si drogavano,che si ubriacavano,venivano classificati come"gioventù bruciata",ma al giorno d'oggi,possiamo praticamente dire che vengono classificati così i giovani tranquilli,che non vanno in disco,che non bevono e fumano...

Voi che cosa pensate di questo "fenomeno"?
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Divoragiochi - Novembre, 14, 2008, 21:18
Ho aperto questo topic per discutere su un tema che riguarda il mondo dei giovani,e che quindi ci riguarda molto...
Un tempo,molti anni fà,i giovani che si drogavano,che si ubriacavano,venivano classificati come"gioventù bruciata",ma al giorno d'oggi,possiamo praticamente dire che vengono classificati così i giovani tranquilli,che non vanno in disco,che non bevono e fumano...

Voi che cosa pensate di questo "fenomeno"?

Io allora sarò anormale, perchè non bevo, non fumo, non vado in discoteca, droga manco pensarlo ecc ecc... mentre tutti i miei compagni di gruppo fanno di tutto per una birra o un alcolico anche leggero, e anche se mi chiedono io gli dico di no, a volte mi viene da pensare di essere anormale...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Densetsu - Novembre, 14, 2008, 21:41
Posso dire di me la stessa cosa,e se devo essere sincero non ci trovo un gran divertimento a distruggermi il fegato e il cervello bevendo o fumando...qiundi sono fiero di non aver mai fumato,bevuto e quant'altro...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: mariangela - Novembre, 15, 2008, 18:25
io non fumo e in disco ce vado poco.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Progman - Novembre, 15, 2008, 18:34
fumo (tanto) bevo (occasionalmente), e non mi drogo, ma credo che almeno le prime due ricadano semplicemente su scelte personali, d'altronde chi è contor l'alcol non insulta mai un somelier, o uno che degusta vini pregiati, perchè il condizionamento sociale ci impone che la versione dell alternativo è chi fa l'estremo opposto ossia, se non è bianco è nero, io aborro questa definizione, io cerco di essere me stesso, se a me va di rovinarmi i polmoni sono cacchi miei, se mi va di bere un'aperitivo me lo bevo perchè mi piace (e non per fare la "balla" il che sarebbe patologico) insomma, la vita è :occasion14: tutta sfumature di grigio, come il fumo di una sigaretta.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: mariangela - Novembre, 15, 2008, 18:36
fumo (tanto) bevo (occasionalmente), e non mi drogo, ma credo che almeno le prime due ricadano semplicemente su scelte personali, d'altronde chi è contor l'alcol non insulta mai un somelier, o uno che degusta vini pregiati, perchè il condizionamento sociale ci impone che la versione dell alternativo è chi fa l'estremo opposto ossia, se non è bianco è nero, io aborro questa definizione, io cerco di essere me stesso, se a me va di rovinarmi i polmoni sono cacchi miei, se mi va di bere un'aperitivo me lo bevo perchè mi piace (e non per fare la "balla" il che sarebbe patologico) insomma, la vita è :occasion14: tutta sfumature di grigio, come il fumo di una sigaretta.
Sono d'accordo con quello che hai scritto :thumbsup:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Giotto 100 - Novembre, 15, 2008, 18:41
Non tocco una sigaretta da ormai 2 anni e sto bene così, bevo ogni tanto cocktail o birra ma non me ne importa nulla ubriacarmi.
Se poi la gente continua a fumare e a bere sino a mangiarsi il fegato sono affaracci loro, io scelgo di fare altro! :dontknow:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Banjo - Novembre, 15, 2008, 19:12
Fumacchiare qualcghe sigaretta a 15 anni è una cazzata che si deve pur fare, almeno, io non ho nulla in contrario. Ovviamente senza eccedere e senza passare a roba troppo pesante (coca e co., qualche cannetta ci sta pure XD), mentre per l'alcool va bene pure, ma senza allitrarsi in maniera paurosa per poi vomitare tutto davanti i genitori XD
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: mariangela - Novembre, 15, 2008, 19:13
Fumacchiare qualcghe sigaretta a 15 anni è una cazzata che si deve pur fare, almeno, io non ho nulla in contrario. Ovviamente senza eccedere e senza passare a roba troppo pesante (coca e co., qualche cannetta ci sta pure XD), mentre per l'alcool va bene pure, ma senza allitrarsi in maniera paurosa per poi vomitare tutto davanti i genitori XD
Stai attento con quella roba...mi riferisco alle canne
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Progman - Novembre, 15, 2008, 19:15
Fumacchiare qualcghe sigaretta a 15 anni è una cazzata che si deve pur fare, almeno, io non ho nulla in contrario. Ovviamente senza eccedere e senza passare a roba troppo pesante (coca e co., qualche cannetta ci sta pure XD), mentre per l'alcool va bene pure, ma senza allitrarsi in maniera paurosa per poi vomitare tutto davanti i genitori XD

diciamo che fin si fan le cose per gusto è un conto, quando le cose si fanno per alterare uno stato di coscenza inizia ad essere un problema patologico.

Stai attento con quella roba...mi riferisco alle canne

hanno ucciso meno persone che le macchine.  comunque il thc la sostanza responsabile dell'alteramento di coscienza è dannosa solo a livello neuronale...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Banjo - Novembre, 15, 2008, 19:22
Stai attento con quella roba...mi riferisco alle canne

Occavolo, era una battuta tirata là così XD

diciamo che fin si fan le cose per gusto è un conto, quando le cose si fanno per alterare uno stato di coscenza inizia ad essere un problema patologico.

Sì, se uno parte col presupposto che deve perdere coscienza visto che la fidanzata lo ha lasciato, allora finisce dritto dritto all'ospedale.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Densetsu - Novembre, 15, 2008, 20:44
Bè,posso dire di pensarla come voi,anche se non ho mai saputo cosa si prova a fumare,a bere e a drogarsi,perchè sento l'istinto dentro di me che mi dice "hei stà attento e rifiuta quella merda...(senno niente Sharingan :laughing7:)" ma tornando seri,non sento assolutamente il bisogno di fare queste esperienze...Se poi gli altri decidono di farlo,cavoli loro,anche se però ci rimango un pò male se scopro che a farlo sono dei miei amici...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Bertone - Novembre, 15, 2008, 20:53
Bè,posso dire di pensarla come voi,anche se non ho mai saputo cosa si prova a fumare,a bere e a drogarsi,perchè sento l'istinto dentro di me che mi dice "hei stà attento e rifiuta quella merda...(senno niente Sharingan :laughing7:)" ma tornando seri,non sento assolutamente il bisogno di fare queste esperienze...Se poi gli altri decidono di farlo,cavoli loro,anche se però ci rimango un pò male se scopro che a farlo sono dei miei amici...

Cioè non hai manco assaggiato una birra o un pò di vino?? Bhè non sai che ti perdi!! Cmq secondo me c'è poco da dire...sono piaceri che come tali se ne viene fatto abuso, diventano droghe vere e proprie...infatti per droga si intende anche qualcosa di cui si fa abuso...perciò penso che fumo e alcohol non siano mica deleteri, io adoro il vino e amo anche la birra, ciò non vuol dire che mi ubriaco tutte le sere, ma semplicemente che ne bevo ogni tanto...

La droga vera e propria è un pò un fatto a sè...lasciando perdere chi si fà una cannetta ogni tanto, il resto è solo indice di sofferenza e disagio...dagli accannati agli ubriaconi ai drogati di roba pesante...

Il vero sballo è dire NO!!  :laughing7: :laughing7: :laughing7: :laughing7: ma smeeeeeeee
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Densetsu - Novembre, 15, 2008, 20:56
No vabbè,ogni tanto bevo un mezzo bicchiere di birra o vino,ma solo una volta ogni morte di papa...giusto per sentire il sapore...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: IL PADRINO - Novembre, 15, 2008, 21:04
Io non fumo però se c'è da bere non mi tiro ma indietro.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Novembre, 16, 2008, 00:28
Odio il fumo con tutto me stesso, e non solo perchè mi ha portato via una delle persone più importanti della mia vita... Ognuno è libero di fare quello che vuole, ma veramente, non riesco a definirlo se non come l'idiozia incarnata.
Per quanto riguarda l'alcool io faccio da barman alle feste, quindi ovviamente bevo. Ma anche qui esiste una netta distinzione tra alcool bevuto per piacere e per ubriacarsi. Se lo si fa con moderazione e intelligenza, bevendo una birra o un vino a stomaco pieno ogni tanto non fa assolutamente niente, specie se smaltito subito con l'attività fisica. Ma l'alcool assunto per ubriacarsi non lo concepisco, inoltre diventa anche la droga più pericolosa. Le droghe comunemente intese neanche le considero, non riesco che a disprezzarle, per me sono merda e basta...
Chiamatemi buonista, pazzo o non figo, ma il non avere mai fumato nè essermi mai ubriacato in vita mia per me è un vanto e fisicamente ne raccolgo i frutti ogni giorno.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Egeyo - Novembre, 16, 2008, 01:00
Chiamatemi buonista, pazzo o non figo, ma il non avere mai fumato nè essermi mai ubriacato in vita mia per me è un vanto e fisicamente ne raccolgo i frutti ogni giorno.

Beh, è giusto così :D

Sarebbe molto più stupido vantarsi del contrario...!
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Yoshi - Novembre, 16, 2008, 01:58
fumo 20 sigarette al giorno e nel weekend mi bevo in media 5 cocktail e tre litri di birra
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Progman - Novembre, 16, 2008, 02:12
fumo 20 sigarette al giorno e nel weekend mi bevo in media 5 cocktail e tre litri di birra

35 sigarette al giorno. tutti i miei denari vanno via in fumo...

Odio il fumo con tutto me stesso, e non solo perchè mi ha portato via una delle persone più importanti della mia vita... Ognuno è libero di fare quello che vuole, ma veramente, non riesco a definirlo se non come l'idiozia incarnata.
Per quanto riguarda l'alcool io faccio da barman alle feste, quindi ovviamente bevo. Ma anche qui esiste una netta distinzione tra alcool bevuto per piacere e per ubriacarsi. Se lo si fa con moderazione e intelligenza, bevendo una birra o un vino a stomaco pieno ogni tanto non fa assolutamente niente, specie se smaltito subito con l'attività fisica. Ma l'alcool assunto per ubriacarsi non lo concepisco, inoltre diventa anche la droga più pericolosa. Le droghe comunemente intese neanche le considero, non riesco che a disprezzarle, per me sono merda e basta...
Chiamatemi buonista, pazzo o non figo, ma il non avere mai fumato nè essermi mai ubriacato in vita mia per me è un vanto e fisicamente ne raccolgo i frutti ogni giorno.

sono contento di essere idiota, non ho intenzione di smettere.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Yoshi - Novembre, 16, 2008, 02:28
35 sigarette al giorno. tutti i miei denari vanno via in fumo...

non è una gara a chi ce l'ha più duro, era giusto per dire che questo topic non fa per me  :D
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: M@Pe - Novembre, 16, 2008, 11:38
Niente fumo, alcool, droghe...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Progman - Novembre, 16, 2008, 12:09
non è una gara a chi ce l'ha più duro, era giusto per dire che questo topic non fa per me  :D
ah no? io ce l'ho più lungo, allora !  :D
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Novembre, 16, 2008, 12:55

sono contento di essere idiota, non ho intenzione di smettere.
Non ho dato dell'idiota a chi lo fa, ho definito solo idiota l'atto. E scusa, ma penso di aver ragione.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Progman - Novembre, 16, 2008, 12:59
Non ho dato dell'idiota a chi lo fa, ho definito solo idiota l'atto. E scusa, ma penso di aver ragione.

avrai anche ragione, ma sai, è una scelta, e in quanto scelta può essere stupida fa comunque parte delle libertà di un individuo.
comunque non pensare che non sappia a che conseguenze mi porterà fumare.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Densetsu - Novembre, 16, 2008, 13:02
Prog non cel'ha lungo..mel'ha detto Bertone tramite PM... :laughing7:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Progman - Novembre, 16, 2008, 13:07
Prog non cel'ha lungo..mel'ha detto Bertone tramite PM... :laughing7:

perchè allora non mi hai chiesto di toglierlo pur fra urli tipo "no , prog mi fai maleeee " ?
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Densetsu - Novembre, 16, 2008, 13:13
perchè allora non mi hai chiesto di toglierlo pur fra urli tipo "no , prog mi fai maleeee " ?

Questo devi chiederglielo a Sensei...non ero io quella sera,ma lui...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Italiandreamer - Novembre, 16, 2008, 13:31
Fumo qualche volta a scrocco,alcool sì,spesso,ma non eccessivamente.
Droga mai provata.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Progman - Novembre, 16, 2008, 13:37
Questo devi chiederglielo a Sensei...non ero io quella sera,ma lui...

quindi non eri te? ne sei sicuro? ho riconosciuto il neo sul prepuzio... non ti preoccupare... eri te...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Densetsu - Novembre, 16, 2008, 13:57
Spiacente ma non ho nei sul prepuzio...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Novembre, 16, 2008, 16:10
fumo una decina di sigarette al giorno, bevo solo il sabato sera (di solito un paio di negroni e una bottiglia di vino rosso). Qualche cannetta ogni tanto (ma proprio TANTO).
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Progman - Novembre, 16, 2008, 18:05
Spiacente ma non ho nei sul prepuzio...

come fai a dirlo se non riesci neanche a vederlo il prepuzio?  :laughing7:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Densetsu - Novembre, 16, 2008, 18:59
Ti dò un indizio...ragazze...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Progman - Novembre, 16, 2008, 19:18
Ti dò un indizio...ragazze...

povere, povere ragazze, anche loro speravano ed invece...  :laughing7:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Densetsu - Novembre, 16, 2008, 19:26
Però adesso che ci penso se eri convito di esere venuto a letto con me (che invece non ero io ma Sensei),significa che sei un pò gaio... :laughing7:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Shoker - Novembre, 16, 2008, 20:48
Non fumo (Fumare e' una mancanza di carattere
Non bevo (ogni tanto e il giorno un bicchierello di vino assieme a mio padre)
E non faccio uso di droghe..

Prendetemi come esempio, io torno ora a provarci con la bambina qua vicino e poi mi frusto un po davanti alle foto di un mobile...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Densetsu - Novembre, 16, 2008, 20:49
Che vuoi dire con l'ultima frase?
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Progman - Novembre, 16, 2008, 21:18
Però adesso che ci penso se eri convito di esere venuto a letto con me (che invece non ero io ma Sensei),significa che sei un pò gaio... :laughing7:

è che da dietro hai il sedere talmente basso che sembri una donna...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 16, 2008, 21:23
tanto tempo fa c'era un mio amico simpatico e bassottino, che vedevo spesso ai concerti. Gli chiedevo "uè ***** vuoi fumare??", "dai fatti un tiro!", "è nero!"..etc. alchè ***** rispondeva "no grazie, fai tu" e cose così.
Poi qualche giorno fa ho scoperto che ***** ha preso quasi 3 anni perchè gli hanno trovato mezzo chilo di aschisc in macchina, ed ho capito che lui la droga preferiva mangiarsela col coltello e la forchetta!
comunque, mi è passata la voglia di fumare certe robe, ok che è grave avere tanto aschisc, va bene tutto, ma l'uomo politico che ha deciso per la criminalizzazione dei "drogati" è morto da latitante ad hammamet. Non intaccherà il principio, però fa riflettere no?

quanto all'alcol prima ne bevevo tanto, però ora sono diventato allergico e non ne bevo piu' di tanto. Di sigherette ne fumo pochissime perchè ho la "bronchiectasia". Conduco proprio una vita grama!
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Novembre, 16, 2008, 21:30
avrai anche ragione, ma sai, è una scelta, e in quanto scelta può essere stupida fa comunque parte delle libertà di un individuo.
comunque non pensare che non sappia a che conseguenze mi porterà fumare.
E chi ha detto il contrario?! :thumbsup:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Progman - Novembre, 16, 2008, 21:34
E chi ha detto il contrario?! :thumbsup:

assolutamente nessuno, puntualizzavo prima che qualcuno si accingesse a farlo  :D
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Nick - Novembre, 16, 2008, 23:16
fumo una decina di sigarette al giorno, canne 1-2 volte alla settimana, alcool non ne bevo moltissimo anche se amo i vari cocktail fichetti.
provate varie merdate chimiche e sostanze varie, (più che altro per pura curiosità) non rinnego nulla di ciò che ho fatto e non sopporto il buonismo in materia di droghe, quando tutto è usato con moderazione e cognizione di causa trovo ridicolo come ci si possa scandalizzare.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: DavidNasty - Novembre, 16, 2008, 23:53
Non fumo (Fumare e' una mancanza di carattere
Non bevo (ogni tanto e il giorno un bicchierello di vino assieme a mio padre)
E non faccio uso di droghe..

Prendetemi come esempio, io torno ora a provarci con la bambina qua vicino e poi mi frusto un po davanti alle foto di un mobile...
:laughing4:
Io non mi drogo, "anche se ho provato parecchie droghe" non fumo, in quanto bere... beh quello se capita lo faccio!! :laughing7:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: John Silver - Novembre, 17, 2008, 15:22
Quest'estate ho avuto una storia romantica andata malissimo e mi sono ammazzato di canne, adesso sto facendo richiesta per entrare in polizia quindi ho dovuto dire stop (bella figura ci farei al test delle urine con gli sbirri!). Alcol è parecchio che non mi sbronzo, onestamente non mi fa impazzire quella roba. Al massimo quando consegno la tesi o roba del genere una bella sbornia di purgamentazionamento ci sta, ma a parte questo bah.

Sigarette mai toccate e mai toccherò.

Cmq non ve la prendete con Maligno ragazzi, lui fa sport agonistico ed è normale che se fumasse o bevesse si rovinerebbe completamente. :)
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Nick - Novembre, 17, 2008, 15:43
Citazione
Io allora sarò anormale, perchè non bevo, non fumo, non vado in discoteca, droga manco pensarlo ecc ecc... mentre tutti i miei compagni di gruppo fanno di tutto per una birra o un alcolico anche leggero, e anche se mi chiedono io gli dico di no, a volte mi viene da pensare di essere anormale...
non ti preoccupare non è un male, anche se non concepisco questo rifiuto forzato, o meglio, questa paura (spesso anche inconscia) di alcool e fumo, non mi sto riferendo a te, ma in generale a chi si rifiuta categoricamente di provare anche solo un sorso di birra o un tiro di sigaretta causa timori strani di dubbia provenienza.

ps. le canne sono sane e genuine, girano tanti preconcetti e luoghi comuni in materia, credetemi che rincoglioniscono molto di più i videogiochi :D
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Giotto 100 - Novembre, 17, 2008, 16:30
In vita mia mi sarò fatto tre canne e sempre a scrocco. Le ultime due erano girate di merda, poi ho smesso con le sigarette e non ho più mollato un tiro in nulla.
Ormai faccio sport veramente a livello agonistico, magari se avessi anche un pò di sfiga in meno sarebbe meglio, e ormai non me ne importa proprio nulla di sigarette o canne, anzi dopo due mesi infernali per smettere, ora il fumo passivo mi da veramente troppo fastidio.
E sinceramente nello smettere di fumare c'è una cosa veramente positiva, risparmio un casino! :D
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Densetsu - Novembre, 17, 2008, 18:35
Sul risparmio hai pienamente ragione...

non ti preoccupare non è un male, anche se non concepisco questo rifiuto forzato, o meglio, questa paura (spesso anche inconscia) di alcool e fumo, non mi sto riferendo a te, ma in generale a chi si rifiuta categoricamente di provare anche solo un sorso di birra o un tiro di sigaretta causa timori strani di dubbia provenienza.

ps. le canne sono sane e genuine, girano tanti preconcetti e luoghi comuni in materia, credetemi che rincoglioniscono molto di più i videogiochi :D

Ti dirò,che io ne bevo (giusto un bicchierino di birra o vino per sentirne il gusto),ne fumo e ne mi drogo,ma non perchè ho il timore delle conseguenze di ciò,ma per il semplice motivo che non ne trovo il senso e l'utilità...in poche parole non vedo il motivo per cui dovrei farlo...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Banjo - Novembre, 17, 2008, 18:39
ps. le canne sono sane e genuine, girano tanti preconcetti e luoghi comuni in materia, credetemi che rincoglioniscono molto di più i videogiochi :D

Oh, a proposito di canne e videogiochi, qualcuno ha mai provato l'ebbrezza di giocare a F-Zero GX dopo una canna? E' un'esperienza che va fatta almeno una volta nella vita :happy2:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Shoker - Novembre, 17, 2008, 18:54
risparmio un casino! :D

Io già passo casini per pagarmi tutto (Studio[musicale]; Ripetizioni scolastiche; Benzina; Hardware e software musicali e bla bla bla) figurati se ho soldi per andare in giro a comprarmi sigarette...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Densetsu - Novembre, 17, 2008, 19:44
Fai bene,provando a fare il conto di quanto spende in sigarette un italiano medio in un anno (mettiamo che fumi almeno 10/15 sigarette al giorno),avete idea della spesa!
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Pollo aviariato - Novembre, 17, 2008, 21:53
Mah, alla fin fine se uno vuole pace, basta che non mi affumica!
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Shoker - Novembre, 17, 2008, 21:58
Mah, alla fin fine se uno vuole pace, basta che non mi affumica!
Giusto...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Novembre, 17, 2008, 22:00
Cmq non ve la prendete con Maligno ragazzi, lui fa sport agonistico ed è normale che se fumasse o bevesse si rovinerebbe completamente. :)
Grazie caro! :love7: :bootyshake: :whip2:

Comunque tranquillo, non mi hanno mica attaccato (e per fortuna, perchè sull'argomento sono decisamente suscettibile! :D)!

Quello che mi dà decisamente fastidio, non mi riferisco a nessuno di voi ma faccio un discorso più ampio, è il contrario del buonismo: non sopporto i buonisti rigidamente politically correct così come i moralizzatori da 4 soldi, ma allo stesso tempo mi dà la nausea chi per ostinazione, chi per puro spirito di contraddizione, vuole a tutti i costi mettersi dall'altra parte... Ora, nessuno fa una crociata verso chi fuma o simili, ognuno fa ciò che vuole della propria vita finchè non va a intaccare la libertà altrui, ma che bisogno c'è nel trovare giustificazioni improbabili o quasi appoggiare determinate cose? Perchè chi non fuma o non si ubriaca deve sentirsi quasi un reietto? Ognuno fa di sè ciò che vuole, ma non vedo perchè si debba quasi cercare di convincere gli altri a provare cose di cui non sente assolutamente il bisogno, specie se sono scientificamente nocive...
Che bisogno si ha di apologizzare un qualcosa di palesemente sbagliato? Per riconoscersi attraverso il riconoscimento degli altri?

Mah, alla fin fine se uno vuole pace, basta che non mi affumica!
Quello che dico anch'io: piuttosto che vietare il fumo ai minori, tanto fumano lo stesso, dovrebbero fare una qualche bella legge che vieta di fumare in posti affollati o in faccia ai bambini (disgustoso, mi capita quasi ogni giorno di vedere genitori che fumano tranquillamente sui propri figli, anche in passeggino).
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Densetsu - Novembre, 17, 2008, 22:03
Su questo quoto pienamente,e il tuo ragionamento non fà una piega...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Nick - Novembre, 17, 2008, 23:09
Quello che dico anch'io: piuttosto che vietare il fumo ai minori, tanto fumano lo stesso, dovrebbero fare una qualche bella legge che vieta di fumare in posti affollati o in faccia ai bambini (disgustoso, mi capita quasi ogni giorno di vedere genitori che fumano tranquillamente sui propri figli, anche in passeggino).
eccheccazzo non esageriamo, per fumarmi la mia sigaretta mi devo isolare dal mondo?

Citazione
Oh, a proposito di canne e videogiochi, qualcuno ha mai provato l'ebbrezza di giocare a F-Zero GX dopo una canna? E' un'esperienza che va fatta almeno una volta nella vita happy2
io ho giocato ad halo con molto peggio di una canna in corpo, da pauraa :D

Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Banjo - Novembre, 18, 2008, 19:30
eccheccazzo non esageriamo, per fumarmi la mia sigaretta mi devo isolare dal mondo?

Sì, ma Nick, modifica la citazione che non l'ho detta io :laughing7:

io ho giocato ad halo con molto peggio di una canna in corpo, da pauraa :D

 :happy2:
Comunque F-Zero era qualcosa di epico, vedevo solo il veicolo e la strada che si muoveva di sotto a stento, sbattevo mura mura tranquillamente :happy2:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Densetsu - Novembre, 18, 2008, 19:39
Wow che divertimento...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Nick - Novembre, 18, 2008, 23:34
:happy2:
Comunque F-Zero era qualcosa di epico, vedevo solo il veicolo e la strada che si muoveva di sotto a stento, sbattevo mura mura tranquillamente :happy2:
io ti dico solo che joystick e tv si deformavano :D

comunque è meraviglioso come si possa passare per drogati in stadio terminale e venire etichettati di conseguenza a causa di uso occasionale (o meno) di hashish o ganja, la disinformazione a riguardo è a livelli pietosi, oltre all'irritante pregiudizio alimentato dall'ignoranza che porta a denigrare e a provare disgusto verso coloro che si fumano la propria canna senza far male a nessuno.
ah oltretutto è divertente vedere come chi non fuma nulla si senta incredibilmente superiore rispetto ai cosidetti 'fattoni'.

scusate lo sfogo :°D

Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Yoshi - Novembre, 19, 2008, 02:20
io ti dico solo che joystick e tv si deformavano :D

comunque è meraviglioso come si possa passare per drogati in stadio terminale e venire etichettati di conseguenza a causa di uso occasionale (o meno) di hashish o ganja, la disinformazione a riguardo è a livelli pietosi, oltre all'irritante pregiudizio alimentato dall'ignoranza che porta a denigrare e a provare disgusto verso coloro che si fumano la propria canna senza far male a nessuno.
ah oltretutto è divertente vedere come chi non fuma nulla si senta incredibilmente superiore rispetto ai cosidetti 'fattoni'.

scusate lo sfogo :°D



ma la cosa davvero grave è che ormai è così anche per le sigarette
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 19, 2008, 09:32
Pertini diceva "i fumatori sono un esempio di tolleranza: li avete mai visti lamentarsi dei non-fumatori?".
sulla futilità del fumare sono d'accordo con Maligno, ma nella mia scala di valori mi dà la stessa utilità di allenarsi nella corsa: se mi allenassi a correre magari prenderei sempre il tram in orario, ma tanto se perdo il tram posso sempre consolarmi con una sigaretta.
e poi come ho sempre detto la mia missione è quella di distruggere tutte le sigarette appiccandogli il fuoco al culo e ravvivandolo tirandolo dalla bocca: la massima sofferenza per quelle maledette, che se lo meritano.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Densetsu - Novembre, 19, 2008, 12:49
Poverine...



cazzi loro,fai bene a farle soffrire! :D
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Novembre, 19, 2008, 19:48
eccheccazzo non esageriamo, per fumarmi la mia sigaretta mi devo isolare dal mondo?
Veramente ero io, comunque non è affatto esagerato: non ho detto isolarsi, ma neanche in posti affollati, o sugli altri. Ti parlo di stadi tanto per fare un esempio: perchè ogni domenica devo sorbirmi il solito stronzo abbonato seduto di fronte a me che si fuma 8 sigarette a tempo in faccia mia? E non è solo questione di fastidio, il fumo passivo fa male. La libertà di un individuo è libertà solo finchè non si lede quella altrui: nel momento in cui uno mi fuma addosso mi sta togliendo la libertà e il sacrosanto diritto di respirare aria pulita e tenere ai miei pomoni.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 19, 2008, 20:29
go Maligno, go!

[youtube=425,350]<object width="425" height="344"><param name="movie" value=" name="allowFullScreen" value="true"></param><param name="allowscriptaccess" value="always"></param><embed src=" type="application/x-shockwave-flash" allowscriptaccess="always" allowfullscreen="true" width="425" height="344"></embed></object>[/youtube]

a parte tutto anche io sono insofferente al fumo passivo, infatti sono un fumatore attivo. l'odore di sigaretta fumata da altri è uno schifo!
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Progman - Novembre, 19, 2008, 20:56
go Maligno, go!

[youtube=425,350]<object width="425" height="344"><param name="movie" value=" name="allowFullScreen" value="true"></param><param name="allowscriptaccess" value="always"></param><embed src=" type="application/x-shockwave-flash" allowscriptaccess="always" allowfullscreen="true" width="425" height="344"></embed></object>[/youtube]

a parte tutto anche io sono insofferente al fumo passivo, infatti sono un fumatore attivo. l'odore di sigaretta fumata da altri è uno schifo!

concordo pienamente con  la tuaffermazione ed aggiungo anche che mi irrita la fiatella alcolica...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Novembre, 19, 2008, 23:00
go Maligno, go!

[youtube=425,350]<object width="425" height="344"><param name="movie" value=" name="allowFullScreen" value="true"></param><param name="allowscriptaccess" value="always"></param><embed src=" type="application/x-shockwave-flash" allowscriptaccess="always" allowfullscreen="true" width="425" height="344"></embed></object>[/youtube]

a parte tutto anche io sono insofferente al fumo passivo, infatti sono un fumatore attivo. l'odore di sigaretta fumata da altri è uno schifo!
Macchè campagna, in città c'è la fibra di miglior qualità!
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Nick - Novembre, 19, 2008, 23:30
Veramente ero io, comunque non è affatto esagerato: non ho detto isolarsi, ma neanche in posti affollati, o sugli altri. Ti parlo di stadi tanto per fare un esempio: perchè ogni domenica devo sorbirmi il solito stronzo abbonato seduto di fronte a me che si fuma 8 sigarette a tempo in faccia mia? E non è solo questione di fastidio, il fumo passivo fa male. La libertà di un individuo è libertà solo finchè non si lede quella altrui: nel momento in cui uno mi fuma addosso mi sta togliendo la libertà e il sacrosanto diritto di respirare aria pulita e tenere ai miei pomoni.
si scusami ho sbagliato col quote :D, allo stadio basta semplicemente che chiedi allo stronzo abbonato di tenere la sigaretta lontana da te, se non lo fa è uno stronzo per davvero, ma vietare di fumare allo stadio mi pare eccessivo.
il fumo passivo è un fenomeno gonfiatissimo (è provato che solo dopo un lungo periodo di esposizione continua, quindi anni e anni, si possono subire danni), posso capire il fastidio, comunque, anche se davvero mi fanno incazzare le persone che appena mi vedono con la sigaretta in bocca assumono un espressione schifata e rigurgitano frasi del tipo 'eeh non intossicarmi con il tuo fumo, ci tengo ai miei polmoni io' :D.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 20, 2008, 08:42
Macchè campagna, in città c'è la fibra di miglior qualità!

se quello che hai ti nuoce, lascialo, per quanto ci tenga. Prima viene l'utile, poi le ricchezze.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: John Silver - Novembre, 20, 2008, 13:34
anche se davvero mi fanno incazzare le persone che appena mi vedono con la sigaretta in bocca assumono un espressione schifata e rigurgitano frasi del tipo 'eeh non intossicarmi con il tuo fumo, ci tengo ai miei polmoni io' :D.

Ehh sarà mica che sei tu a farle incazzare col fumo? Cioè se il tuo passatempo preferito è andare a sparare 22 scoregge al minuto mentre passeggi poi quando una persona accanto a te fa la faccia schifata che fai, ti incazzi?
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: M@Pe - Novembre, 20, 2008, 17:24
Veramente ero io, comunque non è affatto esagerato: non ho detto isolarsi, ma neanche in posti affollati, o sugli altri. Ti parlo di stadi tanto per fare un esempio: perchè ogni domenica devo sorbirmi il solito stronzo abbonato seduto di fronte a me che si fuma 8 sigarette a tempo in faccia mia? E non è solo questione di fastidio, il fumo passivo fa male. La libertà di un individuo è libertà solo finchè non si lede quella altrui: nel momento in cui uno mi fuma addosso mi sta togliendo la libertà e il sacrosanto diritto di respirare aria pulita e tenere ai miei pomoni.

Sono d'accordo, quando sono andato allo stadio avevo 3 persona davanti che se ne fumavano 1 ogni 10 minuti. Se proprio vogliono fumare, che escano sulle scale e non lo facciano davanti alla gente che spera di guardare la partita senza affumicarsi!
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Densetsu - Novembre, 20, 2008, 19:43
Ehh sarà mica che sei tu a farle incazzare col fumo? Cioè se il tuo passatempo preferito è andare a sparare 22 scoregge al minuto mentre passeggi poi quando una persona accanto a te fa la faccia schifata che fai, ti incazzi?

John non ha tutti i torti...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Yoshi - Novembre, 20, 2008, 19:51
Ehh sarà mica che sei tu a farle incazzare col fumo? Cioè se il tuo passatempo preferito è andare a sparare 22 scoregge al minuto mentre passeggi poi quando una persona accanto a te fa la faccia schifata che fai, ti incazzi?

no, ha pienamente ragione. Certa gente ti fa la faccia schifata se sentono il tuo fumo mentre CAMMINI.
Certa gente per me se ne può andare a fare in culo, perchè è libera di camminare altrove, e godersi gli scarichi delle macchine se la mia sigaretta infastidisce i loro poveri polmoncini.
In casi come lo stadio invece è fastidioso, è vero. Ma vietare il fumo negli stadi (e comunque succederà) è davvero una cosa fascista, perchè io quando fumo in posti affollati mi curo di non affumicare nessuno. Allo stadio quando fumo mi tengo la sigaretta tra le caviglie, e sbuffo il fumo in maniera di non farlo addosso a nessuno, in linea di massima in alto, sopra chi mi è seduto davanti. Se ci fosse un po' più di gente civile, il grosso problema di non riuscire a respirare per un non fumatore (ma anche un fumatore) si ridurrebbe a un piccolo fastidio per un leggero odore di sigaretta.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Densetsu - Novembre, 20, 2008, 19:56
E avete pienamente ragione!!

Sapete che quando avevo circa 5 anni mi hanno spento una sigaretta a 2 millimetri dall'occhio...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Novembre, 20, 2008, 23:40
no, ha pienamente ragione. Certa gente ti fa la faccia schifata se sentono il tuo fumo mentre CAMMINI.
Certa gente per me se ne può andare a fare in culo, perchè è libera di camminare altrove, e godersi gli scarichi delle macchine se la mia sigaretta infastidisce i loro poveri polmoncini.
In casi come lo stadio invece è fastidioso, è vero. Ma vietare il fumo negli stadi (e comunque succederà) è davvero una cosa fascista, perchè io quando fumo in posti affollati mi curo di non affumicare nessuno. Allo stadio quando fumo mi tengo la sigaretta tra le caviglie, e sbuffo il fumo in maniera di non farlo addosso a nessuno, in linea di massima in alto, sopra chi mi è seduto davanti. Se ci fosse un po' più di gente civile, il grosso problema di non riuscire a respirare per un non fumatore (ma anche un fumatore) si ridurrebbe a un piccolo fastidio per un leggero odore di sigaretta.
Non ti offendi se ti dico che i vostri puzzano di complessi di inferiorità vero? Io trattengo il fiato parimenti quando sento puzza di sigaretta e scarichi di macchine. E comunque è un discorso vecchio e stantio: se uno non può evitarsi gli scarichi delle macchine chi dà il diritto a un altro di fumargli in faccia? Migliora la situazione? No, è una scusa.
Mi sembra un concetto molto semplice, basilare: vuoi fumare? Fallo, basta che non arrechi danni e fastidi a chi ti sta intorno, punto. Se uno tiene ai suoi poveri polmoncini non si ha diritto di arrecargli danno. Perchè deve spostarsi chi si prende il fumo? Si sposta chi arreca il danno, non chi lo subisce.
Per lo stadio ringrazierei il cielo se tutti fossero come te: il problema è che non è così. A questo punto, ci vuole la legge per tutelare chi viene colpito dalla situazione. D'altra parte se la tua risoluzione fosse così applicabile non esisterebbe la legge: se ci fosse "un pò più di gente civile" non ci sarebbero neanche omicidi, quindi perchè non abolire le pene per chi uccide?
Se per finire con fascismo si intendesse "rispetto per la salute e per i diritti altrui", non esiterei di certo a dire "Viva il Fascismo!"
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Shoker - Novembre, 21, 2008, 00:08
C'è qualcuno qua dentro che starebbe meglio senza il fumo?
C'è qualcuno che vuole sentirsi di nuovo in salute?
C'è qualcuno che vuole sentire di nuovo i sapori?
ecc ecc

Chi vuole consiglio di smettere non incominciare a smettere, ma smettere "ORA" perchè ci vogliono ben 15 annetti per levarsi dalle palle tutti i problemi che il fumo ti ha portato e non solo a livello polmonare, poi ognuno è libero di dar fuoco e spirare qualsiasi tipo di catrame e composti chimici che vuole...
Però pensateci, io non ho mai fumato, però so che deve essere abbastanza dura smettere, ma se pensate a "Voi" che avete iniziato magari perchè non avete saputo dire di no a un tiro, a una provocazione o a una curiosità.
Se pensate che magari mostrare carattere in quel momento e dire "No" Al fumo avrebbe migliorato la vostra vita.
Provate a pensare che magari potete mostrare ora di avere una personalità, di poter scegliere, di poter dire di no a quello stimolo che il vostro bacato cervello vi dà.
Dimostrate a voi stessi di essere i più forti e smettete di fumare che fa male...

Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: DavidNasty - Novembre, 21, 2008, 00:29
C'è qualcuno qua dentro che starebbe meglio senza il fumo?
C'è qualcuno che vuole sentirsi di nuovo in salute?
C'è qualcuno che vuole sentire di nuovo i sapori?
ecc ecc

Chi vuole consiglio di smettere non incominciare a smettere, ma smettere "ORA" perchè ci vogliono ben 15 annetti per levarsi dalle palle tutti i problemi che il fumo ti ha portato e non solo a livello polmonare, poi ognuno è libero di dar fuoco e spirare qualsiasi tipo di catrame e composti chimici che vuole...
Però pensateci, io non ho mai fumato, però so che deve essere abbastanza dura smettere, ma se pensate a "Voi" che avete iniziato magari perchè non avete saputo dire di no a un tiro, a una provocazione o a una curiosità.
Se pensate che magari mostrare carattere in quel momento e dire "No" Al fumo avrebbe migliorato la vostra vita.
Provate a pensare che magari potete mostrare ora di avere una personalità, di poter scegliere, di poter dire di no a quello stimolo che il vostro bacato cervello vi dà.
Dimostrate a voi stessi di essere i più forti e smettete di fumare che fa male...


:notworthy: :notworthy: :notworthy: Grande!
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Yoshi - Novembre, 21, 2008, 01:13
Non ti offendi se ti dico che i vostri puzzano di complessi di inferiorità vero? Io trattengo il fiato parimenti quando sento puzza di sigaretta e scarichi di macchine. E comunque è un discorso vecchio e stantio: se uno non può evitarsi gli scarichi delle macchine chi dà il diritto a un altro di fumargli in faccia? Migliora la situazione? No, è una scusa.
Mi sembra un concetto molto semplice, basilare: vuoi fumare? Fallo, basta che non arrechi danni e fastidi a chi ti sta intorno, punto. Se uno tiene ai suoi poveri polmoncini non si ha diritto di arrecargli danno. Perchè deve spostarsi chi si prende il fumo? Si sposta chi arreca il danno, non chi lo subisce.

no non hai capito proprio niente. Io parlo di certi stronzi che mentre mi fumo la mia sigaretta su una panchina o per strada, mi dicono qualcosa o mi fanno capire che gli dà fastidio: se sei uno di quelli, da me non puoi che ottenere dei gran vaffanculo a voce alta. Perchè ripeto, io POSSO fumare, quindi uno è libero di andare dove vuole(compreso a farsi fottere) dove non c'è gente che fuma. Si sposta chi arriva dopo. Se mi siedo di fianco a te e ti fumo in faccia sono uno stronzo, se tu ti siedi di fianco a me mentre fumo e poi ti lamenti sei un coglione.
E no non mi offendo ma ti faccio notare che dici una cazzata.
Per lo stadio ringrazierei il cielo se tutti fossero come te: il problema è che non è così. A questo punto, ci vuole la legge per tutelare chi viene colpito dalla situazione. D'altra parte se la tua risoluzione fosse così applicabile non esisterebbe la legge: se ci fosse "un pò più di gente civile" non ci sarebbero neanche omicidi, quindi perchè non abolire le pene per chi uccide?
Se per finire con fascismo si intendesse "rispetto per la salute e per i diritti altrui", non esiterei di certo a dire "Viva il Fascismo!"
Il paragone è semplicemente assurdo, perchè prova a mettere una scorreggia al posto della sigaretta nel tuo discorso. Si parla di cose legali contro crimini, quindi ti è andata male, riprova.
E l'ultima frase dimostra che capisci solo quello che vuoi capire.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Yoshi - Novembre, 21, 2008, 01:18
C'è qualcuno qua dentro che starebbe meglio senza il fumo?
C'è qualcuno che vuole sentirsi di nuovo in salute?
C'è qualcuno che vuole sentire di nuovo i sapori?
ecc ecc

Chi vuole consiglio di smettere non incominciare a smettere, ma smettere "ORA" perchè ci vogliono ben 15 annetti per levarsi dalle palle tutti i problemi che il fumo ti ha portato e non solo a livello polmonare, poi ognuno è libero di dar fuoco e spirare qualsiasi tipo di catrame e composti chimici che vuole...
Però pensateci, io non ho mai fumato, però so che deve essere abbastanza dura smettere, ma se pensate a "Voi" che avete iniziato magari perchè non avete saputo dire di no a un tiro, a una provocazione o a una curiosità.
Se pensate che magari mostrare carattere in quel momento e dire "No" Al fumo avrebbe migliorato la vostra vita.
Provate a pensare che magari potete mostrare ora di avere una personalità, di poter scegliere, di poter dire di no a quello stimolo che il vostro bacato cervello vi dà.
Dimostrate a voi stessi di essere i più forti e smettete di fumare che fa male...



bel discorsetto, ma io per ora non ho nessuna intenzione di privarmi del piacere di fumare, come di bere. Non mi drogo quindi su quello non ti saprei dire.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Nick - Novembre, 21, 2008, 08:47
Non ti offendi se ti dico che i vostri puzzano di complessi di inferiorità vero? Io trattengo il fiato parimenti quando sento puzza di sigaretta e scarichi di macchine. E comunque è un discorso vecchio e stantio: se uno non può evitarsi gli scarichi delle macchine chi dà il diritto a un altro di fumargli in faccia? Migliora la situazione? No, è una scusa.
Mi sembra un concetto molto semplice, basilare: vuoi fumare? Fallo, basta che non arrechi danni e fastidi a chi ti sta intorno, punto. Se uno tiene ai suoi poveri polmoncini non si ha diritto di arrecargli danno. Perchè deve spostarsi chi si prende il fumo? Si sposta chi arreca il danno, non chi lo subisce.
Per lo stadio ringrazierei il cielo se tutti fossero come te: il problema è che non è così. A questo punto, ci vuole la legge per tutelare chi viene colpito dalla situazione. D'altra parte se la tua risoluzione fosse così applicabile non esisterebbe la legge: se ci fosse "un pò più di gente civile" non ci sarebbero neanche omicidi, quindi perchè non abolire le pene per chi uccide?
se io sono seduto a fumarmi la mia sigaretta e arriva qualcuno passando lì davanti e mi scassa i maroni a causa del fumo lo mando vivacemente a cagare, io sono libero di fumare, se a te da fastidio pigli e ti sposti, se poi sono io ad andare a fumare dove c'è gente a cui dà fastidio me ne vado senza problemi.
parlando di omicidi e pene varie stai tirando fuori cose che non centrano nulla, non puoi paragonare un crimine ad una sigaretta, in nessun modo ed in nessun caso.

ps. ribadisco che gira tanta ignoranza anche a proposito dei danni del fumo passivo.
Citazione
Se per finire con fascismo si intendesse "rispetto per la salute e per i diritti altrui", non esiterei di certo a dire "Viva il Fascismo!"
:D
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 21, 2008, 09:36
"C'è qualcuno qua dentro che starebbe meglio senza il fumo?
C'è qualcuno che vuole sentirsi di nuovo in salute?
C'è qualcuno che vuole sentire di nuovo i sapori?
ecc ecc

Chi vuole consiglio di smettere non incominciare a smettere, ma smettere "ORA" perchè ci vogliono ben 15 annetti per levarsi dalle palle tutti i problemi che il fumo ti ha portato e non solo a livello polmonare, poi ognuno è libero di dar fuoco e spirare qualsiasi tipo di catrame e composti chimici che vuole...
Però pensateci, io non ho mai fumato, però so che deve essere abbastanza dura smettere, ma se pensate a "Voi" che avete iniziato magari perchè non avete saputo dire di no a un tiro, a una provocazione o a una curiosità.
Se pensate che magari mostrare carattere in quel momento e dire "No" Al fumo avrebbe migliorato la vostra vita.
Provate a pensare che magari potete mostrare ora di avere una personalità, di poter scegliere, di poter dire di no a quello stimolo che il vostro bacato cervello vi dà.
Dimostrate a voi stessi di essere i più forti e smettete di fumare che fa male..."


 spero che ti renda conto da solo che hai insultato parte del forum, e che tu chieda scusa. Te lo dico da moderatore e non da fumatore.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Shoker - Novembre, 21, 2008, 14:03
"C'è qualcuno qua dentro che starebbe meglio senza il fumo?
C'è qualcuno che vuole sentirsi di nuovo in salute?
C'è qualcuno che vuole sentire di nuovo i sapori?
ecc ecc

Chi vuole consiglio di smettere non incominciare a smettere, ma smettere "ORA" perchè ci vogliono ben 15 annetti per levarsi dalle palle tutti i problemi che il fumo ti ha portato e non solo a livello polmonare, poi ognuno è libero di dar fuoco e spirare qualsiasi tipo di catrame e composti chimici che vuole...
Però pensateci, io non ho mai fumato, però so che deve essere abbastanza dura smettere, ma se pensate a "Voi" che avete iniziato magari perchè non avete saputo dire di no a un tiro, a una provocazione o a una curiosità.
Se pensate che magari mostrare carattere in quel momento e dire "No" Al fumo avrebbe migliorato la vostra vita.
Provate a pensare che magari potete mostrare ora di avere una personalità, di poter scegliere, di poter dire di no a quello stimolo che il vostro bacato cervello vi dà.
Dimostrate a voi stessi di essere i più forti e smettete di fumare che fa male..."


 spero che ti renda conto da solo che hai insultato parte del forum, e che tu chieda scusa. Te lo dico da moderatore e non da fumatore.
Che ho fatto io?
Trovi gli insulti dappertutto ora?
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Novembre, 21, 2008, 14:21
no non hai capito proprio niente. Io parlo di certi stronzi che mentre mi fumo la mia sigaretta su una panchina o per strada, mi dicono qualcosa o mi fanno capire che gli dà fastidio: se sei uno di quelli, da me non puoi che ottenere dei gran vaffanculo a voce alta. Perchè ripeto, io POSSO fumare, quindi uno è libero di andare dove vuole(compreso a farsi fottere) dove non c'è gente che fuma. Si sposta chi arriva dopo. Se mi siedo di fianco a te e ti fumo in faccia sono uno stronzo, se tu ti siedi di fianco a me mentre fumo e poi ti lamenti sei un coglione.
E no non mi offendo ma ti faccio notare che dici una cazzata. Il paragone è semplicemente assurdo, perchè prova a mettere una scorreggia al posto della sigaretta nel tuo discorso. Si parla di cose legali contro crimini, quindi ti è andata male, riprova.
E l'ultima frase dimostra che capisci solo quello che vuoi capire.
Non parlo di certo del fatto della panchina, non rispondere solo a un caso parziale. Se si è in gruppo, uno incomincia a fumare e questo fumo dà fastidio agli altri, si sta facendolo loro un torto, punto.
Sono io che non capisco nulla? Il paragone non era uccidere e fumare, il discorso è: se ci si potesse regolamentare da soli con il solo buonsenso senza l'intervento della legge, non esisterebbero gli omicidi come non esisterebbe chi fuma in faccia agli altri negli stadi. Non è un discorso molto difficile da capire, no? :) Ciò dimostra a mio parere di non essere io a capire solo ciò che mi fa comodo.

Ah e poi: mettere una scorreggia al posto della sigaretta che c'entra? La sigaretta non dà solo fastidio, ma arreca danni alla salute in primis. Il fastidio è una cosa molto secondaria (a parte che il fumo significa anche prendersi la cenere a seconda del vento e tornare a casa con i vestiti che puzzano, cosa che la scorreggia sicuramente non fa).

E per favore, non parlatemi di ignoranza per quanto riguarda il fumo passivo perchè sono figlio di medico (ex fumatore tra l'altro) e non parlo per sport. Vi cito alcuni dati dei Surgeon General USA e della National Accademy of Sciences, poi se volete elaborare qualche altra teoria scientifica fate pure:

"Il fumo passivo è in grado di indurre il cancro polmonare nei fumatori e che i figli di genitori fumatori hanno una maggiore incidenza di polmoniti, di bronchiti e crisi asmatiche rispetto ai figli di genitori non fumatori (1, 2). Secondo questi rapporti il fumo passivo provoca ogni anno negli USA quasi 5.000 decessi per cancro del polmone nei non fumatori. In Italia il fumo passivo sarebbe responsabile di un migliaio di morti l'anno. Anche gli studi epidemiologici più ottimisti valutano che il rischio cumulativo di morte per tumore polmonare sia di un morto ogni 1.000 persone esposte al fumo passivo. Questo rischio pur essendo enormemente inferiore a quello dei fumatori attivi (in cui è dell'ordine di 380 morti ogni 1.000 persone fumatrici), [...]
Oltre alle malattie respiratorie al fumo passivo si segnala anche per un aumentato rischio per le malattie coronariche e degli attacchi cardiaci del 20% (soprattutto a causa della nicotina e del monossido di carbonio)"


Per finire: "Ricerche di chimica analitica hanno dimostrato che nel fumo laterale (=espirato, quindi passivo) alcune sostanze irritative, ossidanti e cancerogene sono presenti in concentrazione superiore a quella del primo centrale."
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Shoker - Novembre, 21, 2008, 14:22
Ah no scusate il doppio post, l'ho letto solo ora il grassetto...

Per bacato intendo corrotto Sid, non voglio dire che sono stupidi...

Però porca puttana mi dà fastidio il fumo, non dico il perchè sennò mi mandate a cagare grattandovi...
Dirò solo esperienza personale...

Per il resto Sid per favore non stringere così tanto la morsa su quello che la gente dice, diventa oppressivo...

bel discorsetto, ma io per ora non ho nessuna intenzione di privarmi del piacere di fumare, come di bere. Non mi drogo quindi su quello non ti saprei dire.
Eeee... Chissenefrega? :D
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Nick - Novembre, 21, 2008, 15:39
Non parlo di certo del fatto della panchina, non rispondere solo a un caso parziale. Se si è in gruppo, uno incomincia a fumare e questo fumo dà fastidio agli altri, si sta facendolo loro un torto, punto.
Sono io che non capisco nulla? Il paragone non era uccidere e fumare, il discorso è: se ci si potesse regolamentare da soli con il solo buonsenso senza l'intervento della legge, non esisterebbero gli omicidi come non esisterebbe chi fuma in faccia agli altri negli stadi. Non è un discorso molto difficile da capire, no? :) Ciò dimostra a mio parere di non essere io a capire solo ciò che mi fa comodo.

Ah e poi: mettere una scorreggia al posto della sigaretta che c'entra? La sigaretta non dà solo fastidio, ma arreca danni alla salute in primis. Il fastidio è una cosa molto secondaria (a parte che il fumo significa anche prendersi la cenere a seconda del vento e tornare a casa con i vestiti che puzzano, cosa che la scorreggia sicuramente non fa).

E per favore, non parlatemi di ignoranza per quanto riguarda il fumo passivo perchè sono figlio di medico (ex fumatore tra l'altro) e non parlo per sport. Vi cito alcuni dati dei Surgeon General USA e della National Accademy of Sciences, poi se volete elaborare qualche altra teoria scientifica fate pure:

"Il fumo passivo è in grado di indurre il cancro polmonare nei fumatori e che i figli di genitori fumatori hanno una maggiore incidenza di polmoniti, di bronchiti e crisi asmatiche rispetto ai figli di genitori non fumatori (1, 2). Secondo questi rapporti il fumo passivo provoca ogni anno negli USA quasi 5.000 decessi per cancro del polmone nei non fumatori. In Italia il fumo passivo sarebbe responsabile di un migliaio di morti l'anno. Anche gli studi epidemiologici più ottimisti valutano che il rischio cumulativo di morte per tumore polmonare sia di un morto ogni 1.000 persone esposte al fumo passivo. Questo rischio pur essendo enormemente inferiore a quello dei fumatori attivi (in cui è dell'ordine di 380 morti ogni 1.000 persone fumatrici), [...]
Oltre alle malattie respiratorie al fumo passivo si segnala anche per un aumentato rischio per le malattie coronariche e degli attacchi cardiaci del 20% (soprattutto a causa della nicotina e del monossido di carbonio)"


Per finire: "Ricerche di chimica analitica hanno dimostrato che nel fumo laterale (=espirato, quindi passivo) alcune sostanze irritative, ossidanti e cancerogene sono presenti in concentrazione superiore a quella del primo centrale."

quello che volevo dire era.. il fumo passivo arreca danni solo dopo prolungata esposizione, e comunque il fumo in faccia e l'omicidio sono due cose parecchio diverse e non sono assolutamente paragonabili.
se io sono in un gruppo e la mia sigaretta infastidisce gli altri non ho problemi a spostarmi un pò, ma da qui all'essere maniacali per paura di frammenti di cenere sui vestiti e possibili tumori dovuti a qualche folata di fumo c'è differenza, poi io non faccio testo perchè non mi dà assolutamente fastidio, ma lo spostarsi se si disturba qualcuno è segno di gentilezza e rispetto, senza però dovermi nascondere o esiliare come se stessi fumando eroina.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: John Silver - Novembre, 21, 2008, 16:31
no, ha pienamente ragione. Certa gente ti fa la faccia schifata se sentono il tuo fumo mentre CAMMINI.
Certa gente per me se ne può andare a fare in culo, perchè è libera di camminare altrove, e godersi gli scarichi delle macchine se la mia sigaretta infastidisce i loro poveri polmoncini.

Scusa, ma: E ALLORA? Se fanno un'espressione schifata è perché gli fa schifo, mi pare normale (se poi vengono a parlarti quando stai seduto da solo in panchina allora ok, in quel caso sono dei cagacazzi). Alla fine non mi pare il caso di prendersela tanto e men che mai di avercela con loro, è parte del normale vivere tra la gente. Ho perso il conto delle volte che uscendo la sera mi sono sentito tirare dietro qualche sfottò per il mio giaccone stile Matrix, ma mica me la prendo più di tanto. Se vado in giro così lo faccio con la coscienza che attrarrà qualche attenzione negativa, fai lo stesso te con il fumo e non farti venire il fegato cattivo (dato che bastano i polmoni, uaz uaz uaz ok battuta stile Celey).
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Densetsu - Novembre, 21, 2008, 16:35
Quoto,però ogniuno ha il suo modo di digerire gli sfottò...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Novembre, 22, 2008, 12:26
C'è qualcuno qua dentro che starebbe meglio senza il fumo?
C'è qualcuno che vuole sentirsi di nuovo in salute?
C'è qualcuno che vuole sentire di nuovo i sapori?
ecc ecc

Chi vuole consiglio di smettere non incominciare a smettere, ma smettere "ORA" perchè ci vogliono ben 15 annetti per levarsi dalle palle tutti i problemi che il fumo ti ha portato e non solo a livello polmonare, poi ognuno è libero di dar fuoco e spirare qualsiasi tipo di catrame e composti chimici che vuole...
Però pensateci, io non ho mai fumato, però so che deve essere abbastanza dura smettere, ma se pensate a "Voi" che avete iniziato magari perchè non avete saputo dire di no a un tiro, a una provocazione o a una curiosità.
Se pensate che magari mostrare carattere in quel momento e dire "No" Al fumo avrebbe migliorato la vostra vita.
Provate a pensare che magari potete mostrare ora di avere una personalità, di poter scegliere, di poter dire di no a quello stimolo che il vostro bacato cervello vi dà.
Dimostrate a voi stessi di essere i più forti e smettete di fumare che fa male...
Bacato ci sarai te, non ti permetto di offendermi!
Ho carattere e personalità da vendere anche se fumo 10 sigarette al giorno, caro mio; apprezzo l'incoraggiamento a smettere di fumare ma gli insulti tienteli per te ok?

Ma guarda te se mi devo sentire dire "cervello bacato" dal primo che passa...
Vergognati, Shoker, perchè il tuo discorso passa per altruista quando in realtà è un gigantesco sfottò ripieno di triste presunzione di essere migliore non solo fisicamente ma anche come persona, rispetto alla massa dei fumatori.

"chi è senza peccato scagli la prima pietra", vorrei solo conoscerti per poter dire due o tre cose in faccia al gran strafottente maleducato che sei, la più calma delle due è che ognuno ha i suoi vizi, io ho i miei tu hai i tuoi; il mio peggiore vizio è fumare, il tuo peggiore è fare la paternale (non richiesta) al prossimo, mettendoti il vestitino da crocerossina agitando il ditino a mo' di grillo parlante dei miei stivali, dall'alto della tua lungimiranza e bontà d'animo (fasulla).
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Shoker - Novembre, 22, 2008, 14:00
Che carino...
Sei cosi tenero...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Densetsu - Novembre, 22, 2008, 14:08
Dai su,non litigate...sono sicuro che Shoker non voleva avere il tono strafottente che ha mostrato...almeno lo spero per lui...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Nick - Novembre, 22, 2008, 14:13
è sempre la solita situazione, i non fumatori si sentono incommensurabilmente superiori rispetto ai fumatori, per motivi sconosciuti e autoindotti, il fatto è..non vuoi fumare perchè fa male? non farlo, ma non è carino mascherare sfottò dietro a consigli falsamente altruisti, anche e soprattutto perchè penso che tutti i fumatori siano coscenti dei danni che provoca il fumo.

ps. rollarsi le sigarette è la più grande soddisfazione del mondo.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Densetsu - Novembre, 22, 2008, 14:16
Su questo hai ragione,però io nonn ho mai cambiato il modo con cui tratto i miei amici,anche se iniziano a fumare...dopotutto sono poi cavoli loro no?
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Shoker - Novembre, 22, 2008, 14:19
Io a 15 anni fumavo come un matto
A 16 mi sono ammalato ai polmoni,
Sono vivo per miracolo...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Nick - Novembre, 22, 2008, 14:25
Su questo hai ragione,però io nonn ho mai cambiato il modo con cui tratto i miei amici,anche se iniziano a fumare...dopotutto sono poi cavoli loro no?
e ci mancherebbe altro :) 'non sono più tuo amico perchè fumi, ecco!'..sarebbe alquanto ridicolo.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Densetsu - Novembre, 22, 2008, 14:25
Davvero?
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Shoker - Novembre, 22, 2008, 14:31
Se chiedi a me si... Pero non ne voglio parlare.
Per il resto io penso che dobbiate farvi un giro di coscienza, se vi da fastidio perche lo dico io e vi sto sul cazzo, beh allora okei, vi capisco...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Densetsu - Novembre, 22, 2008, 14:32
Guarda che neanch'io ho mai fumato...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Shoker - Novembre, 22, 2008, 14:33
Ma con chi parli?
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Densetsu - Novembre, 22, 2008, 14:36
Quando ho detto "Davvero?" mi riferivo a te...evidentemente abbiamo scritto contemporaneamente...

Comunque anche adesso parlo con te...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Progman - Novembre, 22, 2008, 14:40
Io a 15 anni fumavo come un matto
A 16 mi sono ammalato ai polmoni,
Sono vivo per miracolo...

queste cose mi stanno sulle palle, sinceramente mi dispiace molto per quello che hai passato ma al contempo ti invito a moderare i termini perchè comunque in ogni caso sappi che a me non interessa ne di quante persone si ammalano ai polmoni ne dei tumori (nel secondo caso rientra mia madre) che il fumo può provocarmi, fumare è una mia scelta, il mio cervello funziona benissimo ed anzi ti garantisco che oltre a saper ragionare ho una profondità d'analisi decisamente superiore alla media.
che io fumi o meno non mi sento minimamente stupido, menomato mentalmente o quant'altro e personalmente non mi piace che anche chi, pur avendo avuto situazioni vissute in prima persona si mette a disquire con gli altri in modo sicuramente arrogante, certamente strafottente e personalmente maleducato.
detto ciò io sono intelligente (come altri d'alttri d'altronde) e non ho intenzione di smettere di fumare, sono conscio dei dani che il fumo provoca al mio organismo e decido comunque di fumare sarò per questo una persona peggiore di te? non credo, anzi. Sopratutto dopo l'ultima sparata.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Densetsu - Novembre, 22, 2008, 14:44
Ma quello che non capisco è che:
Tu fumi?
Hai fatto una tua scelta?

Bene,sei adulto e vaccinato,saprai di sicuro quello che è meglio per te,goditi le tue scelte,ma non cercare di convincere anche gli altri a farlo onon farlo,è una loro scelta...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Progman - Novembre, 22, 2008, 14:49
Ma quello che non capisco è che:
Tu fumi?
Hai fatto una tua scelta?

Bene,sei adulto e vaccinato,saprai di sicuro quello che è meglio per te,goditi le tue scelte,ma non cercare di convincere anche gli altri a farlo onon farlo,è una loro scelta...

allora, se leggi il mio post, hai appena spezzato una lancia in mio favore... anche te, sinceramente dense, ti sei attaccato a shoker come un francobollo in questi giorni, non è seguendo ciecamente gli altri che attiri su di te il rispetto, neaqnche di una persona che stimi. detto ciò proprio perchè sono liberista (oltre che liberale ma questo è un'altro discorso) che non sopporto i giudizi altrui sulle scelte individuali, ma ancora di meno gli insulti.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Densetsu - Novembre, 22, 2008, 14:54
Ti sembra che io abbia insultato qualcuno?

Il mio discorso è in generale,l'ho detto chiaro e tondo anche ad alcuni miei amici...

E poi non ho bisogno di slecchinarmi qualcuno per ottenere il suo rispetto,perchè anche se non sembra ultimamente mene sbatto di quello che pensano gli altri di me,mi stò chiudendo sempre più in me stesso,quindi è inutile che mi fai la predica da mammina.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Progman - Novembre, 22, 2008, 15:03
Ti sembra che io abbia insultato qualcuno?

Il mio discorso è in generale,l'ho detto chiaro e tondo anche ad alcuni miei amici...

E poi non ho bisogno di slecchinarmi qualcuno per ottenere il suo rispetto,perchè anche se non sembra ultimamente mene sbatto di quello che pensano gli altri di me,mi stò chiudendo sempre più in me stesso,quindi è inutile che mi fai la predica da mammina.

ma c'è una differenza, mentre te vuoi essere ribelle, a me, di farti da madre/padre/fratello maggiore non me ne frega niente io dico le cose perchè le penso e non ho bisogno di venirmi a sentir dire da te quello che non va in me perchè non mi interessa quello che hai da dirmi.  :hello:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Densetsu - Novembre, 22, 2008, 15:09
Ma neanche a me interessa meno di zero della tua vita e quant'altro.

E poi non sono ribelle,mene frego di quello che pensano gli altri di me...e se non ti và bene il mio comportamento rassegnati,perchè da piccolo ero molto peggio...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Progman - Novembre, 22, 2008, 15:13
Ma neanche a me interessa meno di zero della tua vita e quant'altro.

E poi non sono ribelle,mene frego di quello che pensano gli altri di me...e se non ti và bene il mio comportamento rassegnati,perchè da piccolo ero molto peggio...

perchè? quanti anni hai adesso?  :laughing7:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Banjo - Novembre, 22, 2008, 15:18
Io non ho mai capito una cosa. In cosa starebbe la mancanza di personalità dei fumatori? Cioè, è vero, molti, più che altro miei coetanei, fumano per fare gli sboroni, ma non sono nient'altro che una minoranza...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Densetsu - Novembre, 22, 2008, 15:25
perchè? quanti anni hai adesso?  :laughing7:

Mentalmente più di te :evil5:

Io non ho mai capito una cosa. In cosa starebbe la mancanza di personalità dei fumatori? Cioè, è vero, molti, più che altro miei coetanei, fumano per fare gli sboroni, ma non sono nient'altro che una minoranza...

Sono propio quelli che non hanno personalità...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Giotto 100 - Novembre, 22, 2008, 15:42
è sempre la solita situazione, i non fumatori si sentono incommensurabilmente superiori rispetto ai fumatori, per motivi sconosciuti e autoindotti, il fatto è..non vuoi fumare perchè fa male? non farlo, ma non è carino mascherare sfottò dietro a consigli falsamente altruisti, anche e soprattutto perchè penso che tutti i fumatori siano coscenti dei danni che provoca il fumo.
Assolutamente no, anzi letto così mi sembra più un complesso dei fumatori.
Ho un casino di amici che fumano come dei matti, che quando incominciavano dicevano, me compreso, sempre "Tanto smetto quando voglio!" o le solite ultime parole famose. Beh son l'unico che ha smesso e sinceramente me ne vanto dopo aver passato due mesi di merda, nel mentre gli altri fumano come turchi, affaracci loro, ma non li vedo di certo con arroganza, come qualsiasi fumatore.
Cari fumatori, fissatevi che un vizio, in generale, non è di certo un esempio buono e fumare è un vizio (come può essere qualsiasi azione in cui si esagera) e se ci passano anche gli altri, mettetevi anche un piccolo peso sulla coscienza.
Io non ho mai capito una cosa. In cosa starebbe la mancanza di personalità dei fumatori? Cioè, è vero, molti, più che altro miei coetanei, fumano per fare gli sboroni, ma non sono nient'altro che una minoranza...
Non è mancanza di personalità, è una debolezza e si noterà soprattutto quando i medici vi diranno: "Scegli, o il fumo o la vita."
Non lo dico per fare il santarellino, mia madre che sino ai 35 anni fumava qualcosa come 2 pacchetti da 20 al giorno è stata vicinissimo a un tumore e tutt'ora a 56 anni ne risente. Mio nonno materno, che non ho mai conosciuto, è morto per tumore ai polmoni. Quello paterno a una 40ina di anni il medico gli ha detto le parole di sopra e fortunatamente si è goduto una 30ina di anni e non è morto per colpa del fumo. Pochi giorni fa un amico di mio fratello è stato mandato in ospedale perchè talmente fumava sputava sangue.
Ragazzi sono esempi di vita, posso assicurarvi che viverli e sentirli da persone che vi stanno vicino e che sono importanti per voi è veramente qualcosa di terribile, nessuno vi guarda come dei minorati (ma non pensiamoci nemmeno), ma fatemi dire che si rischia veramente e che non solamente la scienza lo dimostra, anche la pratica.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Shoker - Novembre, 22, 2008, 18:16
Okei mi prendo le mie responsabilita e dico quello che ho trattenuto fin'ora.
Sei un'ipocrita montato, se fossi davvero inteliggente mostreresti un po di modestia che nelle tue cazzate alla "sono più "inteliggente di te" " non ne mostri molta.
Poi ho spiegato al Sid che con bacato intendo corrotto.
Sai che intendo inteligentone?
Non ho mai detto di essere il più sapiente acculturato o figo del forumz e anzi ho spesso detto di essere il più stupido, non ho capito perche negli ultimi mesi te e un paio ce l'avete tanto con me.
Delle tue stronzate mi girano solo i coglioni, non provero mai per te il rispetto che provo sia per il Gig e per il Sid con cui ho provato a spiegarmi anche se mi hanno attaccato ma te te ne esci dicendo stronzate a Dentetsu che poveraccio non penso gliene freghi nulla di me, io ho parlato della mia situazione per farvi capire che le mie parole derivavano da una brutta esperienza, te te ne esci con la tua convinzione di essere il migliore a giudicarmi e chiamarmi maleducato, il che lo devi dire a te stesso perche io non ho mai mostrato ne antipatia nei tuoi confronti e anzi ho sempre cercato di essere il più gentile possibile...
Per il discorso delle libere scelte penso che fumare forse potrebbe essere una costrizione mentale, prima di tornare da me a darmi del maleducato prova a non fumare fino al 2009 se ce la fai senza problemi allora puoi davvero dire di poter scegliere e capirai che magari e' il caso di non farlo.
Pero non me lo devi venire a dire o vantartene perche a me di te non me ne frega un nefasto cazzo.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Shoker - Novembre, 22, 2008, 18:27
Scusate il doppio post il messaggio di prima era riferito a progman, il blacberry non ha inserito la citazione
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Densetsu - Novembre, 22, 2008, 19:05
Vai tranquillo...comunque hai fatto un gran discorso,secondo me hai fatto bene a liberarti :thumbsup:

Messaggio per Progman: Sappi che se sei davvero convinto che nei miei ultimi post mi sia comportato da lecchino fà pure,perchè tanto mene frega meno di zero di quello che pensi tu...ma sia chiara una cosa,questa volta è andata,chiudiamo il discorso,ma,nonostante non mi importi nulla di te e di quello che pensi,non accetto di essere definito "lecchino" o quant'altro da te e da nessuno,perchè tu forse potrai pensarti migliore,ma credimi,quì non sei nessuno,esattamente come ogniuno di noi,quindi piantala di fare la predica e continuiamo con l'argomento del topic!
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Shoker - Novembre, 22, 2008, 19:11
Tornando in Topic io cercavo solo di ragionare, non volevo dire nulla di male.
In fondo poi non potete dire di poter smettere quando volete e che sia una voglia vostra e non del vostro fisico, e' provato scientificamente che il fumo provoca una serie di squilibri nel nostro corppo e al nostro sistema nervoso corrompendo (Bacando) i nostri ritmi e impondendoci la voglia del fumo...
Perche mi volete cosi male?
Io ho smesso solo perche mi sono quasi ammazzato senno ora sarei ancora un fumatore...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Densetsu - Novembre, 22, 2008, 19:15
Infatti quasi nessuno ti stà dando contro...almeno così mi sembra...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Progman - Novembre, 22, 2008, 19:24
Infatti quasi nessuno ti stà dando contro...almeno così mi sembra...
anche perchè non interessa a nessuno?

Okei mi prendo le mie responsabilita e dico quello che ho trattenuto fin'ora.
Sei un'ipocrita montato, se fossi davvero inteliggente mostreresti un po di modestia che nelle tue cazzate alla "sono più "inteliggente di te" " non ne mostri molta.
Poi ho spiegato al Sid che con bacato intendo corrotto.
Sai che intendo inteligentone?
Non ho mai detto di essere il più sapiente acculturato o figo del forumz e anzi ho spesso detto di essere il più stupido, non ho capito perche negli ultimi mesi te e un paio ce l'avete tanto con me.
Delle tue stronzate mi girano solo i coglioni, non provero mai per te il rispetto che provo sia per il Gig e per il Sid con cui ho provato a spiegarmi anche se mi hanno attaccato ma te te ne esci dicendo stronzate a Dentetsu che poveraccio non penso gliene freghi nulla di me, io ho parlato della mia situazione per farvi capire che le mie parole derivavano da una brutta esperienza, te te ne esci con la tua convinzione di essere il migliore a giudicarmi e chiamarmi maleducato, il che lo devi dire a te stesso perche io non ho mai mostrato ne antipatia nei tuoi confronti e anzi ho sempre cercato di essere il più gentile possibile...
Per il discorso delle libere scelte penso che fumare forse potrebbe essere una costrizione mentale, prima di tornare da me a darmi del maleducato prova a non fumare fino al 2009 se ce la fai senza problemi allora puoi davvero dire di poter scegliere e capirai che magari e' il caso di non farlo.
Pero non me lo devi venire a dire o vantartene perche a me di te non me ne frega un nefasto cazzo.

ci sono modi e modi di esprimersi scioccher, attento perchè a me piace chi parla con le palle ai moderatori non so. sicuramente non segnalo niente anzi gradirei risponderti ma a differenza tua mi reputo più educato e ti invito a farlo via mp, però se non vuoi chiarirti tranquillo, non ci perdo la notte.

ma una domanda, se dici che qualcuno ha la puzza sotto il naso, non diventi automaticamente uno che ha la puzza sotto il naso?  :D
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Densetsu - Novembre, 22, 2008, 19:26
Lo dici tu...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: DavidNasty - Novembre, 22, 2008, 19:31
Ragazzi qua siamo tutti adulti.... basta litigare.... ognuno di noi la pensa in modo diverso su questo argomento... ma credo sia normale...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Novembre, 22, 2008, 19:49
e ci mancherebbe altro :) 'non sono più tuo amico perchè fumi, ecco!'..sarebbe alquanto ridicolo.
Certo, "non sono più tuo amico perchè fumi" non esiste, ma ti dico anche che certe cose vanno vissute per poter essere capite. E ti assicuro che se tieni davvero a una persona, vederla distruggersi ti fa venir voglia di vomitare il tuo stesso stomaco...

Citazione
è sempre la solita situazione, i non fumatori si sentono incommensurabilmente superiori rispetto ai fumatori, per motivi sconosciuti e autoindotti, il fatto è..non vuoi fumare perchè fa male? non farlo, ma non è carino mascherare sfottò dietro a consigli falsamente altruisti, anche e soprattutto perchè penso che tutti i fumatori siano coscenti dei danni che provoca il fumo.
E ridagli con questi complessi di inferiorità... Allora cosa dovrei dire io quando mi prendono per il culo tutti i fumatori dandomi del calvinista, dello scemo che "non sa cosa si perde", quando sviliscono i miei allenamenti e la mia serietà nello sport (poi vengono da me a piagnucolare che io corro, che io ho il fisico, lamentandosi perchè il loro stare a letto tutto il giorno non li forma, aah, le contraddizioni della vita!)? Ma chi se ne frega dico io. E poi quando il veloce treno della vita passerà, loro saranno i primi a perderlo mentre io lo raggiungerò di buon passo (ok questa era una cagata micidiale ma era figo da dire :D)!

Per shoker, deve davvero durare acora questa ridicola crociata? Ok, magari ha sbagliato scrivendo "cervelli bacati", ma invece di scattare per una stupidaggine, perchè non si legge nel suo contesto e non si capisce cosa vuol dire? Mamma mia, non voglio entrare nella disputa da bar, ma questo atteggiamento da "non dirmi cosa devo fare" tipico del ragazzino con i propri genitori è piuttosto fastdioso... Non vi è stato imposto nessun dogma mi pare, e Shoker non aveva nessuna intenzione di insultarvi, è sempre stata una persona assolutamente a modo.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Densetsu - Novembre, 22, 2008, 20:01
Quoto...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Shoker - Novembre, 22, 2008, 22:04
anche perchè non interessa a nessuno?

ci sono modi e modi di esprimersi scioccher, attento perchè a me piace chi parla con le palle ai moderatori non so. sicuramente non segnalo niente anzi gradirei risponderti ma a differenza tua mi reputo più educato e ti invito a farlo via mp, però se non vuoi chiarirti tranquillo, non ci perdo la notte.

ma una domanda, se dici che qualcuno ha la puzza sotto il naso, non diventi automaticamente uno che ha la puzza sotto il naso?  :D
Infatti è educatissimo istigare le persone...

Maleducato lo dici al tuo cane, non Quotare e non rispondermi non voglio discutere e se i moderatori vogliono sospendermi perchè t'ho risposto che lo facciano è quello il loro compito chissenefrega..
Però io sarò sospeso o bannato, ma il problema più grande rimarra a te... Cioè sei un Coglione
Certo, "non sono più tuo amico perchè fumi" non esiste, ma ti dico anche che certe cose vanno vissute per poter essere capite. E ti assicuro che se tieni davvero a una persona, vederla distruggersi ti fa venir voglia di vomitare il tuo stesso stomaco...
E ridagli con questi complessi di inferiorità... Allora cosa dovrei dire io quando mi prendono per il culo tutti i fumatori dandomi del calvinista, dello scemo che "non sa cosa si perde", quando sviliscono i miei allenamenti e la mia serietà nello sport (poi vengono da me a piagnucolare che io corro, che io ho il fisico, lamentandosi perchè il loro stare a letto tutto il giorno non li forma, aah, le contraddizioni della vita!)? Ma chi se ne frega dico io. E poi quando il veloce treno della vita passerà, loro saranno i primi a perderlo mentre io lo raggiungerò di buon passo (ok questa era una cagata micidiale ma era figo da dire :D)!

Quotone...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Claire Redfield - Novembre, 22, 2008, 22:48
Buoni! Non c'è bisogno di litigare. Vi invito tutti ad esprimere le proprie idee senza dare del cretino agli altri o del più intelligente a se stesso ed anche a smetterla col ritornello "non mi frega di quello che dici": nei topic si confrontano le idee vicendevolmente, se non vi frega delle idee degli altri non scomodatevi a scriverlo perché è ridicolo ed infantile. Che senso ha discutere di qualcosa se poi si conclude con "tanto io me ne frego pappappero" ? Si finisce nel monologo e non è questa la funzione di un forum. Perciò datevi una calmata, se volete parlare è implicito accettare anche le critiche e questo vale tanto per i fumatori quanto i non fumatori.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: DavidNasty - Novembre, 23, 2008, 00:49
Buoni! Non c'è bisogno di litigare. Vi invito tutti ad esprimere le proprie idee senza dare del cretino agli altri o del più intelligente a se stesso ed anche a smetterla col ritornello "non mi frega di quello che dici": nei topic si confrontano le idee vicendevolmente, se non vi frega delle idee degli altri non scomodatevi a scriverlo perché è ridicolo ed infantile. Che senso ha discutere di qualcosa se poi si conclude con "tanto io me ne frego pappappero" ? Si finisce nel monologo e non è questa la funzione di un forum. Perciò datevi una calmata, se volete parlare è implicito accettare anche le critiche e questo vale tanto per i fumatori quanto i non fumatori.
:notworthy: :notworthy: :notworthy:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: --Hero Of Time-- - Novembre, 23, 2008, 01:07
*Hero tenta pacificamente di infilarsi nel topic*
è sempre la solita situazione, i non fumatori si sentono incommensurabilmente superiori rispetto ai fumatori, per motivi sconosciuti e autoindotti, il fatto è..non vuoi fumare perchè fa male? non farlo, ma non è carino mascherare sfottò dietro a consigli falsamente altruisti, anche e soprattutto perchè penso che tutti i fumatori siano coscenti dei danni che provoca il fumo.

Questo tipo di pensiero e' una cosa che non capisco... se io sono tuo amico e ti chiedo "perche' non provi a smettere?" "ci hai mai provato?" "faresti bene" ecc ecc. lo faccio perche' ti sono amico, conosco cio' a cui ti portera' questa situazione e tento di darti un buon consiglio, da amico, non certo per lanciare sfotto', messaggi subliminali o qualunque cosa sia....E non mi sento di certo superiore a te per questo.
Poi ok, se ti rompo i maroni ogni giorno cosi' insistendo in un modo che ti da fastidio sei libero di mandarmi a quel paese, pero' dovresti sapere che lo dico perche' ti voglio bene, non certo perche' voglio "farmi bello" con te o sfotterti... e che se non e' bello sentirsi dare continuamente consigli in un modo asfissiante, non lo e' nemmeno sentirsi chiamare "falsamente altruista" e accusare di sfotto'...
Non mi riferisco di preciso a te, ma alla categoria di fumatori che reagisce cosi' a un consiglio, della quale fa parte anche qualche mio amico.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Novembre, 23, 2008, 01:09
Ascoltate la donna! :thumbsup:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Progman - Novembre, 23, 2008, 01:48
Buoni! Non c'è bisogno di litigare. Vi invito tutti ad esprimere le proprie idee senza dare del cretino agli altri o del più intelligente a se stesso ed anche a smetterla col ritornello "non mi frega di quello che dici": nei topic si confrontano le idee vicendevolmente, se non vi frega delle idee degli altri non scomodatevi a scriverlo perché è ridicolo ed infantile. Che senso ha discutere di qualcosa se poi si conclude con "tanto io me ne frego pappappero" ? Si finisce nel monologo e non è questa la funzione di un forum. Perciò datevi una calmata, se volete parlare è implicito accettare anche le critiche e questo vale tanto per i fumatori quanto i non fumatori.

assolutamente, non vadooltre ma aggiungo solo che fra critica e cervello bacato c'è una lieve differenza, grazie comunque delle tue doti di moderatrice, o somma.  :occasion14:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Shoker - Novembre, 23, 2008, 01:50
assolutamente, non vadooltre ma aggiungo solo che fra critica e cervello bacato c'è una lieve differenza, grazie comunque delle tue doti di moderatrice, o somma.  :occasion14:
Santissime palle vai a Forum o uomini e donne...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Progman - Novembre, 23, 2008, 01:55
Santissime palle vai a Forum o uomini e donne...

ci vado solo se sei maria de filippi.  :thumbsup:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Shoker - Novembre, 23, 2008, 02:15
Non sono Maria de Filippi...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Densetsu - Novembre, 23, 2008, 10:26
Sono io Maria!! :laughing7:

*Hero tenta pacificamente di infilarsi nel topic*Questo tipo di pensiero e' una cosa che non capisco... se io sono tuo amico e ti chiedo "perche' non provi a smettere?" "ci hai mai provato?" "faresti bene" ecc ecc. lo faccio perche' ti sono amico, conosco cio' a cui ti portera' questa situazione e tento di darti un buon consiglio, da amico, non certo per lanciare sfotto', messaggi subliminali o qualunque cosa sia....E non mi sento di certo superiore a te per questo.
Poi ok, se ti rompo i maroni ogni giorno cosi' insistendo in un modo che ti da fastidio sei libero di mandarmi a quel paese, pero' dovresti sapere che lo dico perche' ti voglio bene, non certo perche' voglio "farmi bello" con te o sfotterti... e che se non e' bello sentirsi dare continuamente consigli in un modo asfissiante, non lo e' nemmeno sentirsi chiamare "falsamente altruista" e accusare di sfotto'...
Non mi riferisco di preciso a te, ma alla categoria di fumatori che reagisce cosi' a un consiglio, della quale fa parte anche qualche mio amico.

Secondo me i fumatori lo prendono come un fattore psicologico,nel senso che può darsi che ricevendo consigli su consigli di smettere di fumare,potrebbero anche sentirsi oppressi,e questa pressione che si sentono addosso li mette a disagio,e ciò li porterebbe a reazioni "eccessive" (come definire l'autore del consiglio un "falso altruista" e quant'altro...),propio per cercare di scaricarsi questo peso di dosso...Questa poi è solo una mia teoria...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Nick - Novembre, 23, 2008, 11:22
Citazione
E ridagli con questi complessi di inferiorità... Allora cosa dovrei dire io quando mi prendono per il culo tutti i fumatori dandomi del calvinista, dello scemo che "non sa cosa si perde", quando sviliscono i miei allenamenti e la mia serietà nello sport (poi vengono da me a piagnucolare che io corro, che io ho il fisico, lamentandosi perchè il loro stare a letto tutto il giorno non li forma, aah, le contraddizioni della vita!)? Ma chi se ne frega dico io. E poi quando il veloce treno della vita passerà, loro saranno i primi a perderlo mentre io lo raggiungerò di buon passo (ok questa era una cagata micidiale ma era figo da dire icon_biggrin)!
ma complessi di inferiorità dove? il post di shoker era una paternale farcita di prese per le chiappe, ognuno è libero di fare ciò che vuole della propria vita, mi sono solamente riferito (forse generalizzando un pò troppo) a coloro che ti guardano fumare con aria schifata sguazzando nel proprio autocompiacimento.
Citazione
Questo tipo di pensiero e' una cosa che non capisco... se io sono tuo amico e ti chiedo "perche' non provi a smettere?" "ci hai mai provato?" "faresti bene" ecc ecc. lo faccio perche' ti sono amico, conosco cio' a cui ti portera' questa situazione e tento di darti un buon consiglio, da amico, non certo per lanciare sfotto', messaggi subliminali o qualunque cosa sia....E non mi sento di certo superiore a te per questo.
Poi ok, se ti rompo i maroni ogni giorno cosi' insistendo in un modo che ti da fastidio sei libero di mandarmi a quel paese, pero' dovresti sapere che lo dico perche' ti voglio bene, non certo perche' voglio "farmi bello" con te o sfotterti... e che se non e' bello sentirsi dare continuamente consigli in un modo asfissiante, non lo e' nemmeno sentirsi chiamare "falsamente altruista" e accusare di sfotto'...
Non mi riferisco di preciso a te, ma alla categoria di fumatori che reagisce cosi' a un consiglio, della quale fa parte anche qualche mio amico.
il post di shoker ha dato fastidio a varie persone, prova a rileggertelo e capirai il perchè, comunque ogni fumatore sa benissimo i problemi che probabilmente si troverà ad affrontare per colpa del fumo.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Novembre, 23, 2008, 13:24
Che carino...
Sei cosi tenero...
Mi sta benissimo, come risposta.
Rappresenta il nulla, lo stesso nulla che hai da dire sulla questione.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Joseph - Novembre, 23, 2008, 13:43
Fumo una decina di sigarette al giorno, non fumo quando sono con la mia ragazza. Saltuariamente faccio qualche canna, ma non sempre la apprezzo(non mi piace molto l'effetto dipende dalla predisposizione psicologica del momento.

Bevo ogni tanto, assai di meno rispetto a prima(forse perchè sono fidanzato) ma mi piace in compagnia. Sarà un brutto vizio inutile, ma non riesco a resistere alla possibilità di bere e quindi riuscire a pensare ai miei problemi come "facilmente risolvibili", almeno per un po'.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Novembre, 23, 2008, 13:44
Citazione
Per shoker, deve davvero durare acora questa ridicola crociata? Ok, magari ha sbagliato scrivendo "cervelli bacati", ma invece di scattare per una stupidaggine, perchè non si legge nel suo contesto e non si capisce cosa vuol dire? Mamma mia, non voglio entrare nella disputa da bar, ma questo atteggiamento da "non dirmi cosa devo fare" tipico del ragazzino con i propri genitori è piuttosto fastdioso... Non vi è stato imposto nessun dogma mi pare, e Shoker non aveva nessuna intenzione di insultarvi, è sempre stata una persona assolutamente a modo
Senti Malo, apri gli occhi: un conto è un consiglio da amico, un conto è una paternale detta in cattedra con la spocchia di chi si crede superiore a te.

E adesso dato che siete sempre pronti a dare consigli, ascoltane uno mio, Malo: stai attento a credere di essere superiore a chi ti deride per il tuo stile di vita.
Potresti fare il salto nella superbia troppo facilmente, arrivando a pensare di essere immensamente superiore a tutti coloro che si accendono l'ennesima sigaretta.
Arriverai presto a bollare come "cattiva" una persona non appena si accende una sigaretta, perdendo la possibilità di conoscere tante belle persone che dall'alto della tua superbia considererai inferiori a te.

Attento, non ho detto che sei così: ti ho solo messo in guardia.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Shoker - Novembre, 23, 2008, 13:56
Senti Malo, apri gli occhi: un conto è un consiglio da amico, un conto è una paternale detta in cattedra con la spocchia di chi si crede superiore a te.

E adesso dato che siete sempre pronti a dare consigli, ascoltane uno mio, Malo: stai attento a credere di essere superiore a chi ti deride per il tuo stile di vita.
Potresti fare il salto nella superbia troppo facilmente, arrivando a pensare di essere immensamente superiore a tutti coloro che si accendono l'ennesima sigaretta.
Arriverai presto a bollare come "cattiva" una persona non appena si accende una sigaretta, perdendo la possibilità di conoscere tante belle persone che dall'alto della tua superbia considererai inferiori a te.

Attento, non ho detto che sei così: ti ho solo messo in guardia.
MA SE HO DETTO CHE MI SONO QUASI AMMAZZATO PER COLPA DEL FUMO...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Novembre, 23, 2008, 14:32
MA SE HO DETTO CHE MI SONO QUASI AMMAZZATO PER COLPA DEL FUMO...
Difatti parlavo con malo.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Shoker - Novembre, 23, 2008, 14:40
Difatti parlavo con malo.
Facendo riferimento a me, io non volevo farti nessuna cazzo di paternale, sai quanto me ne frega che tu fumi.
Puoi fare quello che vuoi ho sempre avuto un'opinione positiva di te e non la cambio perchè fumi quindi non ho bisogno di mettermi a fare il piselletto che sta la a darti fastidio, il mio era solo un post su una cosa che mi ha distrutto sia emotivamente che fisicamente...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Densetsu - Novembre, 23, 2008, 14:43
Dai su non litighiamo di nuovo...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Novembre, 23, 2008, 14:50
Facendo riferimento a me, io non volevo farti nessuna cazzo di paternale, sai quanto me ne frega che tu fumi.
Puoi fare quello che vuoi ho sempre avuto un'opinione positiva di te e non la cambio perchè fumi quindi non ho bisogno di mettermi a fare il piselletto che sta la a darti fastidio, il mio era solo un post su una cosa che mi ha distrutto sia emotivamente che fisicamente...
Ecco, è questo che volevo sentirti dire, quello che cercavo nel tuo post e non lo trovavo, quello che NON avevi detto nel post chi mi ha infastidito.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Italiandreamer - Novembre, 23, 2008, 20:12
Ieri sera ho fumato 3 sigarette,2 lucky strike e una chesterfield (tutte scroccate,indeed).
Solo per il fatto che si moriva di freddo.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Shoker - Novembre, 24, 2008, 13:32
Ecco, è questo che volevo sentirti dire, quello che cercavo nel tuo post e non lo trovavo, quello che NON avevi detto nel post chi mi ha infastidito.
Cosa?
L'ho detto fin'ora che non volevo fare nessuna paternale...

Ieri sera ho fumato 3 sigarette,2 lucky strike e una chesterfield (tutte scroccate,indeed).
Solo per il fatto che si moriva di freddo.
E che centrano le sigarette con il freddo? :icon_scratch:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Densetsu - Novembre, 24, 2008, 16:03
Cosa?
L'ho detto fin'ora che non volevo fare nessuna paternale...
E che centrano le sigarette con il freddo? :icon_scratch:

In effetti non ha molto senso...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Italiandreamer - Novembre, 24, 2008, 16:58
Cosa?
L'ho detto fin'ora che non volevo fare nessuna paternale...
E che centrano le sigarette con il freddo? :icon_scratch:
Mi sembrava una buona idea. Ha funzionato,un pò.
Prendetemi pure per scemo.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Giotto 100 - Novembre, 24, 2008, 17:02
(http://www.motocarota.com/wp-content/uploads/2008/05/scemo-2.JPG)
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Densetsu - Novembre, 24, 2008, 18:42
Lol
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Shoker - Novembre, 24, 2008, 21:00
Mi sembrava una buona idea. Ha funzionato,un pò.
Prendetemi pure per scemo.
Ho Capito di sei dato fuoco con l'accendino :happy2:!
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 24, 2008, 22:10
Tornando in Topic io cercavo solo di ragionare, non volevo dire nulla di male.
In fondo poi non potete dire di poter smettere quando volete e che sia una voglia vostra e non del vostro fisico, e' provato scientificamente che il fumo provoca una serie di squilibri nel nostro corppo e al nostro sistema nervoso corrompendo (Bacando) i nostri ritmi e impondendoci la voglia del fumo...
Perche mi volete cosi male?
Io ho smesso solo perche mi sono quasi ammazzato senno ora sarei ancora un fumatore...

se permetti, "bacato" è un insulto, che non significa affatto "corrotto", e anche se significasse "corrotto", corrotto resta un insulto. Nessuno ti vuole male perchè non fumi, se ci arrabbiamo è perchè hai passato il segno con parole che non dovresti usare.
Io non cerco affatto insulti dove non ci sono: cervello bacato è un insulto. Non sottilizziamo, non facciamo retorica. E' un insulto. Se non la intendevi come un'insulto rettifica, e finiamola qua.

Da fumatore, se ho capito da chi hai preso queste idee, ti dico:  Allen Carr descrive i fumatori come un manipolo di depressi inconsapevoli, stressati e persino "lebbrosi",per me rimane solo un miserabile ciccione new age e un dannato hippie balordo, e non do nessun credito alle sue stupide teorie. Parla di lavaggi del cervello per quel che riguarda la nicotina, e poi convince i fumatori a smettere attraverso lavaggi del cervello veri e propri: no, provate davvero a leggervi un suo libro a mente fredda e occhio critico e ditemi che effetto vi fanno certe cose. E' una persona subdola, non che la sua crociata sia sbagliata o non abbia un bel fine, per carità, ma con che modi la porta avanti?

Ah per il resto, se qua dentro qualcuno voleva convincere qualcun'altro a smettere di fumare, io l'altro giorno avevo quasi la mezza idea e oggi leggendo quello che scrivete, l'ho cambiata di nuovo. Si, io credo che parte di voi non fumatori siano dannosi alla salute e alla libertà di coscienza di un fumatore. Ne ho conosciute di prefiche salutiste pronte a piangermi sulla spalla come se fossi un condannato a morte, di personalità squallide che possono sentirsi qualcuno solo guardando ai difetti degli altri, di miserabili deficienti pronti a trovare qualcosa che definisca la loro identità in qualcosa come una categoria "virtuosa". Per fortuna qua dentro mi pare di non averne trovati!
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Claire Redfield - Novembre, 24, 2008, 22:57
Ah per il resto, se qua dentro qualcuno voleva convincere qualcun'altro a smettere di fumare, io l'altro giorno avevo quasi la mezza idea e oggi leggendo quello che scrivete, l'ho cambiata di nuovo. Si, io credo che parte di voi non fumatori siano dannosi alla salute e alla libertà di coscienza di un fumatore. Ne ho conosciute di prefiche salutiste pronte a piangermi sulla spalla come se fossi un condannato a morte, di personalità squallide che possono sentirsi qualcuno solo guardando ai difetti degli altri, di miserabili deficienti pronti a trovare qualcosa che definisca la loro identità in qualcosa come una categoria "virtuosa". Per fortuna qua dentro mi pare di non averne trovati!

E' così dura la vita del fumatore? Mah...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Novembre, 24, 2008, 23:01
Claire, un conto è far sapere a un tuo amico che quello che sta facendo fa male.
Un conto è massacrargli i coglioni con una litania ossessiva che maschera l'ipocrisia di credersi migliore e farlo pesare con un finto slancio di altruismo.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 24, 2008, 23:01
E' così dura la vita del fumatore? Mah...

no, niente affatto, è una vita normalissima, sono le categorie di persone che ho descritto che hanno problemi. a me non causano altro che fastidio.

tanto per dire, c'è un mio amico che si strozza il biscione 3 volte al dì che una volta mi fa "io i fumatori li ammazzerei perchè inquinano, ed è colpa loro dell'inquinamento che c'è". puppati questo distico, porno-drogato: si vitam inspicias hominum, si denique mores / cum culpant alios, nemo sine crimine vivit (guardali, gli uomini, come vivono, mentre biasimano gli altri: nessuno vive senza colpa)
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Giotto 100 - Novembre, 24, 2008, 23:06
Guardate, come scritto tante volte, a me non me importa assolutamente nulla farvi smettere o no. Ma vi posso assicurare che quando avrete degli esempi di chi ha rischiato veramente ed è una persona vicina a voi, fa ragionare. Io ho smesso per questo e mi auguro che a voi accada senza farci passare nessuno.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Claire Redfield - Novembre, 24, 2008, 23:10
Claire, un conto è far sapere a un tuo amico che quello che sta facendo fa male.
Un conto è massacrargli i coglioni con una litania ossessiva che maschera l'ipocrisia di credersi migliore e farlo pesare con un finto slancio di altruismo.
Guarda Gig, mia madre fuma e si ogni tanto le rompo le scatole perché smetta (a dire la verità ho provato un po' tutte le tattiche fino a pregarla) e non lo faccio certo perché mi sento superiore ma perché ho una paura terribile possa accaderle qualcosa. Dico solo che in mezzo ai cosiddetti "benpensanti salutisti" c'è di tutto: semplici rompiscatole, ipocondriaci, iperprotettivi, ansiosi ed anche chi lo fa per il gusto di sentirsi migliori. Tutto qua, cioé etichettare in massa come "dannosi per la libertà individuale" tutti quelli che hanno da ridire sul fumo mi sembra arrogante tanto quanto il non fumatore rompiscatole ipocrita  :)
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Shoker - Novembre, 24, 2008, 23:23
Claire, un conto è far sapere a un tuo amico che quello che sta facendo fa male.
Un conto è massacrargli i coglioni con una litania ossessiva che maschera l'ipocrisia di credersi migliore e farlo pesare con un finto slancio di altruismo.
OKEI OKEI UCCIDETEMI, DATEMI FUOCO, FATE QUELLO CHE VOLETE...
Basta che la finite con sta scenetta per una sola parola, madonna è andata avanti per 5 pagine... basta

A me è bastato il richiamo del Sid per capire l'errore ma poi siete dovuti intervenire te, poi Progman, Poi un'altro, un'altro ancora e sei tornato te, poi è tornato progman e bla bla bla...
Basta...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Novembre, 24, 2008, 23:31
Guarda Gig, mia madre fuma e si ogni tanto le rompo le scatole perché smetta (a dire la verità ho provato un po' tutte le tattiche fino a pregarla) e non lo faccio certo perché mi sento superiore ma perché ho una paura terribile possa accaderle qualcosa. Dico solo che in mezzo ai cosiddetti "benpensanti salutisti" c'è di tutto: semplici rompiscatole, ipocondriaci, iperprotettivi, ansiosi ed anche chi lo fa per il gusto di sentirsi migliori. Tutto qua, cioé etichettare in massa come "dannosi per la libertà individuale" tutti quelli che hanno da ridire sul fumo mi sembra arrogante tanto quanto il non fumatore rompiscatole ipocrita  :)
Difatti non ho fatto di tutta l'erba un fascio, nessuno qui l'ha fatto. Ce la siamo presa proprio conq uelle persone che ho evidenziato in grassetto nel tuo post.
Sul resto sono d'accordissimo con te!
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 24, 2008, 23:45
OKEI OKEI UCCIDETEMI, DATEMI FUOCO, FATE QUELLO CHE VOLETE...
Basta che la finite con sta scenetta per una sola parola, madonna è andata avanti per 5 pagine... basta

A me è bastato il richiamo del Sid per capire l'errore ma poi siete dovuti intervenire te, poi Progman, Poi un'altro, un'altro ancora e sei tornato te, poi è tornato progman e bla bla bla...
Basta...

spero che tu abbia capito che l'errore è stato non quello di dire di smettere di fumare, ma il piglio con cui l'hai fatto e il fatto di dire "cervello bacato"..
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Shoker - Novembre, 24, 2008, 23:48
Certo che l'ho capito papà...
Difatti non ho fatto di tutta l'erba un fascio, nessuno qui l'ha fatto. Ce la siamo presa proprio conq uelle persone che ho evidenziato in grassetto nel tuo post.
Sul resto sono d'accordissimo con te!
Aver sottolineato quello rivolgendoti a me è una presa per il culo
Perchè non Sono iperprotettivo nei tuoi confronti
Non sono Ipocondriaco
Ansioso?
Sono migliore di te? vabè può essere un complimento come può non esserlo :D
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Yoshi - Novembre, 24, 2008, 23:52
Certo che l'ho capito papà...

oh ma smettila cazzo!!! sono stato zitto fin'ora! smettila con questo tono strafottente da stronzo, perchè non so se lo sei davvero, ma comunque qui non vogliamo gente che si comporti da tale. E, tanto per chiarire, sto parlando da utente, non da moderatore delle mie palle. Mi sono davvero rotto di questo vittimismo assurdo. Hai capito il to errore? bene, ora piantala. Non l'hai capito e pensi di avere ragione comunque? bene, ora piantala!
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Novembre, 25, 2008, 00:12
Citazione
Aver sottolineato quello rivolgendoti a me è una presa per il culo
Perchè non Sono iperprotettivo nei tuoi confronti
Non sono Ipocondriaco
Ansioso?
Sono migliore di te? vabè può essere un complimento come può non esserlo
Non sai più cosa rispondere. Per me la questione è chiusa.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Bertone - Novembre, 25, 2008, 00:55
Per me si sta esagerando in tutte le direzioni...vi giuro trovo un pò assurdo che è bastata una parola infelice (ma mica tanto offensiva...) a far nascere liti e insulti. Evidentemente il problema è ben lontano dall'offendersi per un cervello bacato...nessuno avrebbe avuto queste reazioni altrimenti...

Mi pare che il livello di permalosità su questo argomento sia altissimo, quindi secondo me sia fumatori che non, soffrono della loro scelta e del loro rapportarsi con l'altra "fazione".

Io la vedo molto più tranquilla, fumare fa male ma è pur sempre un vizio come molti altri, chi vuole può tranquillamente...chi non lo fa, fa bene per la sua salute ma non è che è un santo o un virtuoso...mi pare che il fumare o no sia un aspetto pure alquanto insulso di ciò che ci circonda, perciò, perchè renderlo così importante (sia da un lato che dall'altro)??

Ultima cosa, scusatemi ma veramente ve la siete presa così tanto per un misero "cervello bacato" messo in quel contesto che esprimeva un concetto e non un insulto?? No, perchè d'ora in poi dovrò fare molta attenzione a quello che scrivo perchè io spesso uso termini estremisti e netti (in esagerazione di un concetto per intenderci) proprio per far comprendere dove voglio arrivare...da quello che ho letto io quel pezzo di frase lo interpreto proprio come riferimento al fatto che è provato che molti iniziano da piccolini solo per farsi i fighetti ganzi che fumano e quindi sono grandi e non perchè apprezzano il fumare (che è un vizio molto piacevole tra l'altro...). A tutti penso sia capitato il momento da piccoli in cui un amico ti dice, ne vuoi una o vuoi fare un tiro? Bhè ecco che il "cervello bacato" si affianca semplicemente al concetto che spesso facciamo cose che sappiamo che danneggiano la salute, come bere, drogarci...etc...nessuno dice che qualcuno ha il cervello bacato o che è stupido nè che sbaglia a fare quello che vuole, si è solo usato un termine efficace per esprimere un concetto a mio avviso...e un concetto su di un piacere che ha conseguenze salutari oggettive...

Cmq secondo me è più preoccupante la suscettibilità su questo argomento dell'argomento in se...

p.s.: A prog oddio ti giuro ci sono rimasto  :laughing7: te sei sempre quello ipersciallo che se la fà prendere a bene e invece a sta botta te la sei presa subito... :laughing7: Che ti succede, ti senti bene che non è proprio da te?? Dai parliamo un pò di tette col great così torna l'allegria  :laughing7:   :thumbsup:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Progman - Novembre, 25, 2008, 02:48


p.s.: A prog oddio ti giuro ci sono rimasto  :laughing7: te sei sempre quello ipersciallo che se la fà prendere a bene e invece a sta botta te la sei presa subito... :laughing7: Che ti succede, ti senti bene che non è proprio da te?? Dai parliamo un pò di tette col great così torna l'allegria  :laughing7:   :thumbsup:


--------


tette? dove? mieeee!!!  :laughing7:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 25, 2008, 09:19
ragazzi, se anche con un insulto palese come questo non riuscite a fare a meno della vostra retorica, la prossima volta che vi capita di viaggiare fuori dall'Italia potete lasciare pure a casa la carta di identità, tanto quando aprirete bocca vi riconosceranno senza tema di dubbio. :thumbsup:

scherzi a parte, anche questa volta, nessuno ha assunto le proprie responsabilità da vero ometto. E si trattava di non fumatori. Figuriamoci come si sarebbe comportato un fumatore al posto loro!
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Bertone - Novembre, 25, 2008, 12:10
ragazzi, se anche con un insulto palese come questo non riuscite a fare a meno della vostra retorica, la prossima volta che vi capita di viaggiare fuori dall'Italia potete lasciare pure a casa la carta di identità, tanto quando aprirete bocca vi riconosceranno senza tema di dubbio. :thumbsup:

scherzi a parte, anche questa volta, nessuno ha assunto le proprie responsabilità da vero ometto. E si trattava di non fumatori. Figuriamoci come si sarebbe comportato un fumatore al posto loro!

Sid perdonami, io credo che a prescindere quando uno si offende vada chiesta scusa perchè tutti si è diversi e bisogna dare rispetto agli altri, quindi visto che te ed altri si sono offesi capisco che te esiga scuse per i cervelli bacati...

...però non ti pare che il tutto sia esagerato per un cervello bacato in quel contesto?? Se io scrivo che gli uomini sono esseri stupidi per la loro avidità e bramosità, te esigi le mie scuse?? Non ti pare eccessivo parlare di responsabilità?? Cmq amen io non c'entro nulla dico solo la mia  :thumbsup:

Nel forum ho visto insinuazioni e frecciate vere ignorate con un sorriso o cmq prese a ridere e mi fa strano vedere reazioni così scandalizzate per una stupidaggine simile mah! :dontknow: ripeto se la reazione è questa, i problemi stanno altrove...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 25, 2008, 13:52
Bertone, io ho studiato al liceo classico e mi sono saturato le "scatole" di retorica. mi puoi spiegare che c'entra una generalizzazione stupida ma condivisibile (proprio perchè è una generalizzazione) come "gli uomini sono bramosi e avidi" con un qualcosa di puntuale e offensivo come "chi fuma ha il cervello bacato"?
Ma poi mi spieghi cosa significa "i problemi stanno da un'altra parte"? il problema attuale è questo. Quando mi si presentano altri problemi li affronto. In questo caso è stata offesa (e puoi rigirartela come vuoi, ma resta sempre un'offesa) una categoria di persone piuttosto rappresentativa nel forum e sono intervenuto per rimarcarlo.
Ed avendo senso della misura, non puoi dire che siccome ognuno è diverso ci può stare che uno si offenda. Come dire che tutto può offendere e anche il contrario di questo: un corno, io un'offesa la so riconoscere. mettiamo dei punti fissi: un'offesa è un'offesa per tutti.
E cosa significa "comunque amen io non c'entro nulla dico solo la mia", se  non c'entri nulla non dovresti intervenire, se dici la tua, in qualche misura ci "entri". Non che questo sia un male: ma è logorante. Perchè se uno al posto che arrampicarsi sugli specchi si assumesse la propria responsabilità ci farebbe una figura molto migliore, e sarebbe tutto molto piu' facile. Ma anche di fronte all'evidenza si tende a stemperare, a dire "ci sono cose peggiori", non è proprio così, e insomma si da fondo al repertorio della retorica che ormai è colore locale anche qua dentro.
Tolto il fatto attuale, che è una sciocchezza, vi sconsiglio di porvi così nei confronti della vita, meglio essere onesti verso sè stessi e gli altri che cercare di scamparla sempre usando la parlantina meglio degli altri.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: John Silver - Novembre, 25, 2008, 14:07
Ho carattere e personalità da vendere anche se fumo 10 sigarette al giorno, caro mio;
detto ciò io sono intelligente (come altri d'alttri d'altronde) e non ho intenzione di smettere di fumare, sono conscio dei dani che il fumo provoca al mio organismo e decido comunque di fumare sarò per questo una persona peggiore di te?

Ragazzi, non per dire nulla ma forse non vi rendete conto dell'effetto involontariamente comico che fanno commenti come questi nel contesto di una difesa del fumo. :D Non lo dico per dirvi cosa dovete fare ma forse è il caso che evitiate queste piccole vanterie, cioè, è come se uno mi venisse a dire "io mi sparo una mezza dozzina di pippe al giorno e sono sveglio, carismatico e acuto." Sarà anche vero, ma la frase messa così non è particolarmente incisiva!
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Shoker - Novembre, 25, 2008, 14:12
Ragazzi, non per dire nulla ma forse non vi rendete conto dell'effetto involontariamente comico che fanno commenti come questi nel contesto di una difesa del fumo. :D Non lo dico per dirvi cosa dovete fare ma forse è il caso che evitiate queste piccole vanterie, cioè, è come se uno mi venisse a dire "io mi sparo una mezza dozzina di pippe al giorno e sono sveglio, carismatico e acuto." Sarà anche vero, ma la frase messa così non è particolarmente incisiva!
Azz, beh è diverso non si stavano difendendo dalle accuse ma dal fatto che avevo detto che erano stupidi (Credo..)
oh ma smettila cazzo!!! sono stato zitto fin'ora! smettila con questo tono strafottente da stronzo, perchè non so se lo sei davvero, ma comunque qui non vogliamo gente che si comporti da tale. E, tanto per chiarire, sto parlando da utente, non da moderatore delle mie palle. Mi sono davvero rotto di questo vittimismo assurdo. Hai capito il to errore? bene, ora piantala. Non l'hai capito e pensi di avere ragione comunque? bene, ora piantala!
Cazzo vuoi? la discussione era chiusa, cercavo di essere simpatico...
Non sai più cosa rispondere. Per me la questione è chiusa.
Beh a differenza tua cerco di dire sempre cose diverse non la stessa cosa per pagine e pagine  :icon_tongue:
Poi la discussione come ho già detto era chiusa dal primo topic di Sid, Ho chiesto scusa e mi sono spiegato.. Può bastare oppure deve intervenire qualcun'altro?
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 25, 2008, 14:23
veramente non ti sei affatto scusato, e puntualizzo perchè non voglio passare per persecutore:

a me per esempio hai risposto

Che ho fatto io?
Trovi gli insulti dappertutto ora?

e poi rendendoti conto del grassetto

Ah no scusate il doppio post, l'ho letto solo ora il grassetto...

Per bacato intendo corrotto Sid, non voglio dire che sono stupidi...

Però porca puttana mi dà fastidio il fumo, non dico il perchè sennò mi mandate a cagare grattandovi...
Dirò solo esperienza personale...

Per il resto Sid per favore non stringere così tanto la morsa su quello che la gente dice, diventa oppressivo...
Eeee... Chissenefrega? :D

e ribadisco: io non ho per niente il cervello nè bacato nè corrotto per il fatto che fumo. Non hai chiesto scusa, ma hai giustificato, e poi hai concluso dicendo "non stringere così tanto la morsa su quello che la gente dice, diventa oppressivo.."

a conti fatti, sembra che sia io a doverti chiedere scusa. Poi hai continuato rispondendo sarcasticamente. Salvo dire, d'autorità, che anche tu fumavi e quindi sai. Beh, scusa se te lo dico, ma la tua esperienza di ex fumatore non è universale e non riassume tutti quanti. Perciò sarebbe gradito sospendere i giudizi, soprattutto dire "cervello bacato". Se ti ci riconosci puoi dirlo di te, ma non degli altri.

e guarda tutto questo discorso non l'ho fatto per montare polemica o che altro, non incide minimamente sull'opinione positiva che ho di te, nè mi stai antipatico per questo fatto. Volevo puntualizzare un aspetto che dava fastidio e basta, senza fare guerre di religione.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Shoker - Novembre, 25, 2008, 14:43
veramente non ti sei affatto scusato, e puntualizzo perchè non voglio passare per persecutore:

a me per esempio hai risposto

e poi rendendoti conto del grassetto

e ribadisco: io non ho per niente il cervello nè bacato nè corrotto per il fatto che fumo. Non hai chiesto scusa, ma hai giustificato, e poi hai concluso dicendo "non stringere così tanto la morsa su quello che la gente dice, diventa oppressivo.."

a conti fatti, sembra che sia io a doverti chiedere scusa. Poi hai continuato rispondendo sarcasticamente. Salvo dire, d'autorità, che anche tu fumavi e quindi sai. Beh, scusa se te lo dico, ma la tua esperienza di ex fumatore non è universale e non riassume tutti quanti. Perciò sarebbe gradito sospendere i giudizi, soprattutto dire "cervello bacato". Se ti ci riconosci puoi dirlo di te, ma non degli altri.

e guarda tutto questo discorso non l'ho fatto per montare polemica o che altro, non incide minimamente sull'opinione positiva che ho di te, nè mi stai antipatico per questo fatto. Volevo puntualizzare un aspetto che dava fastidio e basta, senza fare guerre di religione.
Hai ragione, il tuo cervello a differenza di quello degli altri non presenta i danni provocati dal fumo da parte della nicotina che provocano dipendenza stress ecc ecc
Per il resto mi sembrava di essermi scusato, va avanti da giorni sta storia non ricordavo più...
Scusate tutti per aver detto quello che pensavo!
Ci vediamo quando vi passa!
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Shoker - Novembre, 25, 2008, 14:50
No vabè dai non mi piace litigare con voi, apparte Yoshi vi voglio tutti bene, Insomma Basta, scusate se ve la siete presa ma dai non volevo offendere nessuno, mi dispiace se da quest'estate tira una strana aria, perchè non torniamo a essere il gruppo puzzone e spensierato di sempre?
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Progman - Novembre, 25, 2008, 14:56
No vabè dai non mi piace litigare con voi, apparte Yoshi vi voglio tutti bene, Insomma Basta, scusate se ve la siete presa ma dai non volevo offendere nessuno, mi dispiace se da quest'estate tira una strana aria, perchè non torniamo a essere il gruppo puzzone e spensierato di sempre?


scusa te shoky per la reazione, evidentemente noi fumatori siamo una razza permalosa, dai che è ora di tornare a pensare alle tett... consoleeeee!  :thumbsup:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 25, 2008, 14:58
amen. (tralasciando che con il penultimo post mi sembra di capire che tu non abbia assolutamente capito ma fa niente,è quasi natale :crybaby2:)
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Progman - Novembre, 25, 2008, 15:06
amen. (tralasciando che con il penultimo post mi sembra di capire che tu non abbia assolutamente capito ma fa niente,è quasi natale :crybaby2:)

e dai sid, sempre per il sacro rispetto che nutro nei confronti del  :notworthy: VERO MODERATORE  :notworthy: basta azzannarci in fondo io stesso ho reagito fin troppo male la questione non è poi cosi spinosa e semplicemente si tratta di una costatazione fatta senza essersi resi conto di poter offendere qualcuno, tutto qua.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Densetsu - Novembre, 25, 2008, 15:15
Scuse anche da parte mia...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Shoker - Novembre, 25, 2008, 15:20
amen. (tralasciando che con il penultimo post mi sembra di capire che tu non abbia assolutamente capito ma fa niente,è quasi natale :crybaby2:)
Si che ho capito, devo fare attenzione alle parole che uso...
In fondo in questo ultimo mese di guerra abbiamo capito un pò tutti qualcosa

"Chi fuma ce l'ha corto"
Spoiler (click to show/hide)
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Densetsu - Novembre, 25, 2008, 15:22
Già :laughing7:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Bertone - Novembre, 25, 2008, 15:32
Bertone, io ho studiato al liceo classico e mi sono saturato le "scatole" di retorica. mi puoi spiegare che c'entra una generalizzazione stupida ma condivisibile (proprio perchè è una generalizzazione) come "gli uomini sono bramosi e avidi" con un qualcosa di puntuale e offensivo come "chi fuma ha il cervello bacato"?
Ma poi mi spieghi cosa significa "i problemi stanno da un'altra parte"? il problema attuale è questo. Quando mi si presentano altri problemi li affronto. In questo caso è stata offesa (e puoi rigirartela come vuoi, ma resta sempre un'offesa) una categoria di persone piuttosto rappresentativa nel forum e sono intervenuto per rimarcarlo.
Ed avendo senso della misura, non puoi dire che siccome ognuno è diverso ci può stare che uno si offenda. Come dire che tutto può offendere e anche il contrario di questo: un corno, io un'offesa la so riconoscere. mettiamo dei punti fissi: un'offesa è un'offesa per tutti.
E cosa significa "comunque amen io non c'entro nulla dico solo la mia", se  non c'entri nulla non dovresti intervenire, se dici la tua, in qualche misura ci "entri". Non che questo sia un male: ma è logorante. Perchè se uno al posto che arrampicarsi sugli specchi si assumesse la propria responsabilità ci farebbe una figura molto migliore, e sarebbe tutto molto piu' facile. Ma anche di fronte all'evidenza si tende a stemperare, a dire "ci sono cose peggiori", non è proprio così, e insomma si da fondo al repertorio della retorica che ormai è colore locale anche qua dentro.
Tolto il fatto attuale, che è una sciocchezza, vi sconsiglio di porvi così nei confronti della vita, meglio essere onesti verso sè stessi e gli altri che cercare di scamparla sempre usando la parlantina meglio degli altri.

Edit metto tutto sotto spoiler per non riaccendere discussioni visto che mentre scrivevo mi sembra che si sia tutto risolto e siano tutti scialli  :laughing7: ah e prog è tornato a pensare alle tette... :laughing7: :laughing7:

Anche perchè me ne frega relativamente poco ed è solo una puntualizzazione  :thumbsup: :occasion14:

Spoiler (click to show/hide)

p.s.: ora che ha chiesto scusa abbozziamo generalmente e torniamo a parlare di fumo droghe e lacohol?? Ad esempio qualcuno ha provato i funghetti??  :laughing7: :laughing7:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Shoker - Novembre, 25, 2008, 15:37
Zitto Bertò, Fai il sorriso finto come me :D

Spoiler (click to show/hide)
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Bertone - Novembre, 25, 2008, 15:40
Zitto Bertò, Fai il sorriso finto come me :D

Spoiler (click to show/hide)

Ma li mortacci tua non mi mettere in mezzo, per me puzzi e fai schifo ancora ho detto solo quello che pensavo...  :laughing7: :laughing7:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Shoker - Novembre, 25, 2008, 15:45
Ma li mortacci tua non mi mettere in mezzo, per me puzzi e fai schifo ancora ho detto solo quello che pensavo...  :laughing7: :laughing7:
Eh... che... che ti ho fatto?
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Densetsu - Novembre, 25, 2008, 16:03
Esisti... :laughing7:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Bertone - Novembre, 25, 2008, 16:07
Eh... che... che ti ho fatto?

Ma scherzo shokko c'ho messo 30 smiles  :laughing7: :laughing7:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Densetsu - Novembre, 25, 2008, 16:08
asd
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Shoker - Novembre, 25, 2008, 16:17
Ma scherzo shokko c'ho messo 30 smiles  :laughing7: :laughing7:
Si si dicono tutti così!
Esisti... :laughing7:
Ne sei così sicuro?
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Densetsu - Novembre, 25, 2008, 16:28
Fino a prova contraria..si... :laughing7:

Ora torniamo IT
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Shoker - Novembre, 25, 2008, 16:48
Ora torniamo IT
Naa meglio di no, dopo tutto questo scompiglio non è il caso di sospendere?
Io almeno non prendo parte però magari...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Yoshi - Novembre, 25, 2008, 17:33
No vabè dai non mi piace litigare con voi, apparte Yoshi vi voglio tutti bene, Insomma Basta, scusate se ve la siete presa ma dai non volevo offendere nessuno, mi dispiace se da quest'estate tira una strana aria, perchè non torniamo a essere il gruppo puzzone e spensierato di sempre?


ma vai a tirare il belino ai coccodrilli, e "cazzo vuoi" lo dici a qualche tuo amico, non a me. Se non chiedo provvedimenti è per non abbassarmi al tuo livello, sappilo.
Comunque ti rispondo anche: voglio che la smetti(ate) di fare polemica per ogni stronzata, specialmente dopo che esser stato\i ripreso\i dai moderatori(e mi chiamo fuori, perchè mi riferisco a prima del mio post nei tuoi confronti). Detto questo, se volete smetterla da parte mia (e sono sicuro anche da parte degli altri) non si tornerà più sull'argomento.
E per quanto riguarda la chiusura del topic, ti ringrazio per il preziosissimo consiglio ma reputo che se si discute senza offendere ed esagerare coi toni si può benissimo continuare a parlare dell'argomento.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: M@Pe - Novembre, 25, 2008, 18:01
Tornando IT, credo che chi fuma non sia uno stupido e sa a cosa va incontro. Credo che ognuno sia libero di fumare, e che ognuno sia libero di fargli capire che secondo lui sbaglia, ma dopo questo basta. Non si può obbligare una persona a fare una csa solo perchè secondo te fa male.

Secondo me anche essere interisti fa male, ma non per questo vado a dire ai miei amici nerazzurri "Basta con l'Inter, perdere sempre ti uccide". :laughing7:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Densetsu - Novembre, 25, 2008, 18:31
Lol

Comunque cercate (anzi cerchiamo) di non litigare,perchè dopotutto mi sembre che il topic stia andando bene (nel senso che è molto seguito,e cuò significa che interessa),e mi sembrerebbe inopportuno e adirpoco infantile obbligare i mod a chiuderlo per saturare i bollori...detto questo vi e mi invito a continuare nell'argomento del topic senza esagerare...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Banjo - Novembre, 25, 2008, 19:41
Merda. Un mio amico troppo coglione fuma come un turco, si sente male, arriva a casa pallido pallido e che puzza di fumo come una ciminiera e va a dire ai suoi genitori che siamo stati noi a farlo fumare, che l'abbiamo obbligato et cetera et cetera. Ma vada a quel paese, ha 15 anni, se vuole fare la cazzata di fumare a 15 anni si accolla le sue responsabilità, non dà la colpa ad altri, colpa che non abbiamo visto che gli diciamo sempre di fumare poco, e lui si squaglia cinque sigarette mentre io me ne squaglio una.
Io con sto tipo ho chiuso, è venuto a chiedermi scusa tutto il giorno ma che non si faccia vedere prima del 2009 o lo prendo a calci in culo.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Yoshi - Novembre, 25, 2008, 19:43
Merda. Un mio amico troppo coglione fuma come un turco, si sente male, arriva a casa pallido pallido e che puzza di fumo come una ciminiera e va a dire ai suoi genitori che siamo stati noi a farlo fumare, che l'abbiamo obbligato et cetera et cetera. Ma vada a quel paese, ha 15 anni, se vuole fare la cazzata di fumare a 15 anni si accolla le sue responsabilità, non dà la colpa ad altri, colpa che non abbiamo visto che gli diciamo sempre di fumare poco, e lui si squaglia cinque sigarette mentre io me ne squaglio una.
Io con sto tipo ho chiuso, è venuto a chiedermi scusa tutto il giorno ma che non si faccia vedere prima del 2009 o lo prendo a calci in culo.

beh non hai detto per 50 anni eh :D

cmq sì che faccia di merda sto tipo  :laughing7:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Giotto 100 - Novembre, 25, 2008, 19:46
Merda. Un mio amico troppo coglione fuma come un turco, si sente male, arriva a casa pallido pallido e che puzza di fumo come una ciminiera e va a dire ai suoi genitori che siamo stati noi a farlo fumare, che l'abbiamo obbligato et cetera et cetera. Ma vada a quel paese, ha 15 anni, se vuole fare la cazzata di fumare a 15 anni si accolla le sue responsabilità, non dà la colpa ad altri, colpa che non abbiamo visto che gli diciamo sempre di fumare poco, e lui si squaglia cinque sigarette mentre io me ne squaglio una.
Io con sto tipo ho chiuso, è venuto a chiedermi scusa tutto il giorno ma che non si faccia vedere prima del 2009 o lo prendo a calci in culo.
Ma spegnili una sigaretta nell'occhio! :D
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Shoker - Novembre, 25, 2008, 19:49
Merda. Un mio amico troppo coglione fuma come un turco, si sente male, arriva a casa pallido pallido e che puzza di fumo come una ciminiera e va a dire ai suoi genitori che siamo stati noi a farlo fumare, che l'abbiamo obbligato et cetera et cetera. Ma vada a quel paese, ha 15 anni, se vuole fare la cazzata di fumare a 15 anni si accolla le sue responsabilità, non dà la colpa ad altri, colpa che non abbiamo visto che gli diciamo sempre di fumare poco, e lui si squaglia cinque sigarette mentre io me ne squaglio una.
Io con sto tipo ho chiuso, è venuto a chiedermi scusa tutto il giorno ma che non si faccia vedere prima del 2009 o lo prendo a calci in culo.
Perchè dopo il 2009 che succede?
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Banjo - Novembre, 25, 2008, 19:57
Perchè dopo il 2009 che succede?

Avrà avuto tanto tempo per riflettere sulla minchiata che ha fatto, e forse lo riprenderemo con noi, se si mostrerà capace di non fare più cazzate del genere. Ma anche no.

Ma spegnili una sigaretta nell'occhio! :D

La tentazione è forte...

beh non hai detto per 50 anni eh :D

? :laughing7:

cmq sì che faccia di merda sto tipo  :laughing7:

Poi i suoi genitori sono andati a dire tutto ai genitori di due miei amici, cazziandoli: "ah, ma questi figli, che fumano, che scavalcano al parco quando è chiuso, davide me lo ha detto, ma tu che è, non li controlli al giorno?"

Quando questi due miei amici me lo hanno detto stavo picchiando sto coglione in questione.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Shoker - Novembre, 25, 2008, 20:03
Poi i suoi genitori sono andati a dire tutto ai genitori di due miei amici, cazziandoli: "ah, ma questi figli, che fumano, che scavalcano al parco quando è chiuso, davide me lo ha detto, ma tu che è, non li controlli al giorno?"

Quando questi due miei amici me lo hanno detto stavo picchiando sto coglione in questione.
Ma poveraccio è un ragazzino...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Densetsu - Novembre, 25, 2008, 20:35
Che fottutissimo figlio di... :cussing:

Se lo avesse fatto a me a quest'ora io avrei massascrato lui,e mia madre stessa cosa con la sua di madre!


Ma spegnili una sigaretta nell'occhio! :D

Propio come è successo a me quando avevo 5 anni...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Bertone - Novembre, 25, 2008, 20:40
Che fottutissimo figlio di... :cussing:

Se lo avesse fatto a me a quest'ora io avrei massascrato lui,e mia madre stessa cosa con la sua di madre!


Propio come è successo a me quando avevo 5 anni...

Addio sharingan...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Densetsu - Novembre, 25, 2008, 20:44
No,veramente mel'hanno spenta a 2 millimetri dall'occhio destro (praticamente sulla palpebra inferiore) ,quindi lo Sharingan è a posto...E per fortuna non ne è rimasto nessun segno,nemmeno una cicatrice...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Shoker - Novembre, 25, 2008, 20:45
No,veramente mel'hanno spenta a 2 millimetri dall'occhio destro (praticamente sulla palpebra inferiore) ,quindi lo Sharingan è a posto...E per fortuna non ne è rimasto nessun segno,nemmeno una cicatrice...
Dio Mio, deve essere stato brutto :angry7:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Densetsu - Novembre, 25, 2008, 20:50
Bè...occhio gonfio come un pallone...però fai conto che avevo un'occhiaia come quella di Gaara...(però solo in quell'occhio...)
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Banjo - Novembre, 25, 2008, 21:13
Ma poveraccio è un ragazzino...

Un ragazzino che ti rompe sempre la minchia, ou comprami le lachi straich, che appena vede una ragazza con un minimo di tette (anche se è una madre col bambino) inizia a simulare orgasmi a voce altissima, che sale le scale rocambolescamente le scale, per poi cadere e buttare una bestemmia a voce altissima facendo crollare in imbarazzo quelli che sono con lui, che è capace di non centrare il cesso quando caga (come abbia fatto non lo so, ma è così), che si butta in piscina nudo davanti a mezzo mondo, che non sa dire una frase completa senza una bestemmia in mezzo, che si vomita sulla maglietta e poi gira con la maglietta vomitata, che minaccia i suoi amici con un coltello, che alza le mani ai suoi genitori, che frega le sigarette sotto gli occhi di sua madre (e lei bestia pure che dà la colpa a noi), che dice di ammazzare tutti i <<fottuti negri>> (parole sue) davanti a un mio amico mauriziano, è un ragazzino questo?  :laughing7:

Bè...occhio gonfio come un pallone...però fai conto che avevo un'occhiaia come quella di Gaara...(però solo in quell'occhio...)

No,veramente mel'hanno spenta a 2 millimetri dall'occhio destro (praticamente sulla palpebra inferiore) ,quindi lo Sharingan è a posto...E per fortuna non ne è rimasto nessun segno,nemmeno una cicatrice...

Quanti grammi di Naruto c'erano? :laughing7:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Densetsu - Novembre, 25, 2008, 21:18
Non ero ancora a conoscenza dell'esistenza di Naruto... :D
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Shoker - Novembre, 25, 2008, 21:23
Un ragazzino che ti rompe sempre la minchia, ou comprami le lachi straich, che appena vede una ragazza con un minimo di tette (anche se è una madre col bambino) inizia a simulare orgasmi a voce altissima, che sale le scale rocambolescamente le scale, per poi cadere e buttare una bestemmia a voce altissima facendo crollare in imbarazzo quelli che sono con lui, che è capace di non centrare il cesso quando caga (come abbia fatto non lo so, ma è così), che si butta in piscina nudo davanti a mezzo mondo, che non sa dire una frase completa senza una bestemmia in mezzo, che si vomita sulla maglietta e poi gira con la maglietta vomitata, che minaccia i suoi amici con un coltello, che alza le mani ai suoi genitori, che frega le sigarette sotto gli occhi di sua madre (e lei bestia pure che dà la colpa a noi), che dice di ammazzare tutti i <<fottuti negri>> (parole sue) davanti a un mio amico mauriziano, è un ragazzino questo?  :laughing7:
... Qualcuno ha visto il mio fucile?
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Banjo - Novembre, 25, 2008, 21:25
... Qualcuno ha visto il mio fucile?

Ah, ce l'avrà lui: infatti è un appassionato cacciatore, quando vogliamo farlo rincoglionire gli diciamo che c'è un coniglio, lui inizia a correre nella direzione indicata a cercare il coniglio che non esiste, e noi ad ammazzarci dalle risate, si è attivato Caccia e Pesca su Sky, e lo segue sempre.

Torniamo alle sigarette va :laughing7:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Densetsu - Novembre, 25, 2008, 21:27
Mille falchi!!! :jerk:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 25, 2008, 22:03
Edit metto tutto sotto spoiler per non riaccendere discussioni visto che mentre scrivevo mi sembra che si sia tutto risolto e siano tutti scialli  :laughing7: ah e prog è tornato a pensare alle tette... :laughing7: :laughing7:

Anche perchè me ne frega relativamente poco ed è solo una puntualizzazione  :thumbsup: :occasion14:

Spoiler (click to show/hide)

p.s.: ora che ha chiesto scusa abbozziamo generalmente e torniamo a parlare di fumo droghe e lacohol?? Ad esempio qualcuno ha provato i funghetti??  :laughing7: :laughing7:

Spoiler (click to show/hide)
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Densetsu - Novembre, 25, 2008, 22:06
Però posso dire di aver provato sulla pelle che le sigarette fanno male! :D
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Yoshi - Novembre, 25, 2008, 22:07
Però posso dire di aver provato sulla pelle che le sigarette fanno male! :D

no! al limite sulla CORNEA  :evil5:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Densetsu - Novembre, 25, 2008, 22:08
Che??
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Giotto 100 - Novembre, 25, 2008, 22:13
(http://www.be-extreme.com/site/images/Chupa%20chupa.jpg)
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Novembre, 26, 2008, 00:21
Citazione
Ragazzi, non per dire nulla ma forse non vi rendete conto dell'effetto involontariamente comico che fanno commenti come questi nel contesto di una difesa del fumo.  Non lo dico per dirvi cosa dovete fare ma forse è il caso che evitiate queste piccole vanterie, cioè, è come se uno mi venisse a dire "io mi sparo una mezza dozzina di pippe al giorno e sono sveglio, carismatico e acuto." Sarà anche vero, ma la frase messa così non è particolarmente incisiva!
Hai ragionissima, ma l'ho scritta di getto, a caldo.
Mi dava fastidio essere eternato nel classico luogo comune del bambino che fuma perchè fumano gli amichetti e che fuma perchè è schiavo di qualcosa che non riesce ad affrontare, come fosse una malattia per cui esser reietti, perseguitati ed emarginati.
Dal momento che ho 20 anni e sono perfettamente nel pieno delle mie volontà e delle mie capacità psicofisiche, certe etichette infastidiscono e provocano quelle reazioni che hai letto e che a freddo fanno sorridere anche me.
Chiamalo "fight fire with fire".
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Novembre, 26, 2008, 00:29
Hai ragione, il tuo cervello a differenza di quello degli altri non presenta i danni provocati dal fumo da parte della nicotina che provocano dipendenza stress ecc ecc
Per il resto mi sembrava di essermi scusato, va avanti da giorni sta storia non ricordavo più...
Scusate tutti per aver detto quello che pensavo!
Ci vediamo quando vi passa!
Gesù Shoker... non pensare che ce l'abbia con te ma davvero con questo post sembra che tutto quello che ti abbiamo detto ti sia scivolato addosso...
Ma solo io vedo un tono strafottente e vittimistico nelle tue parole?
Perchè vedi persecuzioni dove non ci sono?

Shoker, io vorrei tanto che questa comunità fosse sempre gioiosa e allegra... ma evitare certe frasi (e questi atteggiamenti da "ok, ok, va bene, ti dò ragione così sei contento") non aiutano...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 26, 2008, 10:17
Guarda io ho una mia teoria. Shoker fa la gattaccia morta perchè è in calore. l'altro giorno l'ho visto in pronto soccorso a invocare che gli misurassero la temperatura da tutte le parti del corpo perchè si sentiva "caldo, caldo, caldo come in una buia sauna svedese, circondato da 5 Obama di cui potevo vedere solo il sorriso e sentire..."..fai tu.

Spoiler (click to show/hide)
Spoiler (click to show/hide)
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Densetsu - Novembre, 26, 2008, 11:57
E quindi shoky fa la gatta morta??? :laughing7:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Shoker - Novembre, 26, 2008, 21:17
Miao cazzo miao...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Giotto 100 - Novembre, 26, 2008, 22:29
Il vero sballo è dire NO!!  :laughing7: :laughing7: :laughing7: :laughing7: ma smeeeeeeee
Bertone, lasciatelo dire, anche se sono passate 14 pagine... SEI UN FOTTUTO GENIO! :D
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Bertone - Novembre, 27, 2008, 01:35
Bertone, lasciatelo dire, anche se sono passate 14 pagine... SEI UN FOTTUTO GENIO! :D

EVVIVA ME!!
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Densetsu - Novembre, 27, 2008, 20:33
Evviva Bertone!!!

Comunque sono troppo figo per fumare...

Anzi,diciamo che sono tanto figo quanto sfigato in amore...e questa la dice lunga... :angry7:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Banjo - Novembre, 27, 2008, 22:30
Io fumacchio perchè sono un coglione. E più fumacchio più mi rendo conto di essere coglione. E' un circolo vizioso.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: IL PADRINO - Novembre, 27, 2008, 22:40
Io odio di brutto il fumo mi da proprio un fastidio tremendo, infatti cerco di stare sempre alla larga dalla gente che fuma proprio perchè mi infastidisce troppo l'odore del fumo. Addirittura io ai miei genitori (entrambi fumatori) quando fumano a casa o li faccio uscire fuori oppure me ne vado io.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Progman - Novembre, 28, 2008, 02:17

Comunque sono troppo figo per fumare...


ehr...  :read: :sign17: :violent4: :wave:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Densetsu - Novembre, 28, 2008, 15:24
C'è anche la parte sotto...quella è il succo del discorso...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Ing.MarioBros - Giugno, 04, 2010, 16:40
Vi è mai capitato di essere un po' brilli e mentre parlavate con una persona sparare delle cavolate a raffica su un'altra persona senza accorgervi che l'oggetto del dialogo non era quella persona che pensavate??

Forse non è molto chiaro come pensiero, vero?
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Iacosimo - Giugno, 04, 2010, 16:44
Io non bevo e non fumo





























Cazzo mi è caduta la cenere nel vodka!
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: SM fan - Giugno, 04, 2010, 17:19
Io sono contrario a ogni tipo di droga e fumo. Perseguo i miei genitori dalla mattina alla sera perché non fumino. Una volta ho persino messo sotto il loro letto, di notte, una registrazione con me che dicevo:
*Il fumo uccide, il fumo è male, il fumo disintegra i vostri neuroni, [...], il fumo diminuisce l'attività...e qui si può tralasciare :laughing7: ,
CACCHIO NON DOVETE FUMARE!!!!!! *
Pensa che ora fumano più di prima e io ormai non riesco a respirare in casa :crybaby2:



P.S. faccio parte degli alcolisti anonimi :laughing7:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Pollo aviariato - Giugno, 04, 2010, 17:34
Mah. Fumare qualche sigaretta l'ho fumata, e devo ammettere che la nicotina è una gran cosa. Se stai studiando e vuoi staccare il cervello per un attimo che ti conviene fare? Beve due birre? E dopo chi studia? Altre droghe sono fuori discussione, tranne la caffeina (Che almeno per quanto riguarda me non fa altro che peggiorarmi il nervosismo). Una sigaretta dura poco e non ti debilita. Ovviamente il piacere della nicotina contrasta nel mio cervello con quelli che so essere i possibili danni del fumo. Quindi boh, diciamo che non fumo. Raramente fumo più di una sigaretta al giorno, anche perchè l'unica che mi piace davvero è la prima. Fumo una volta a settimana, massimo due.
Per quanto riguarda alcol, una volta bevevo parecchio. Non c'era sabato che non fosse seguito da una orrenda domenica mattina. Ma rendendomi conto che non ne valeva la pena per tutta una serie di motivi (Costa troppo bere nei pub, fa male al fegato e al cervello, da dipendenza e non mi piace neanche tanto l'effetto dell' alcol), ho smesso. Adesso il mio consumo di alcol in famiglia si limita a birra con pizza o all' occasionale bicchiere di vino, con gli amici si limita all' occasionale birra del sabato sera (Quando non guido).
Per quanto riguarda la cannabis fumo molto poco, diciamo due, tre volte al mese. Mi si spezza il cuore a fumare spinelli, quando sarebbe molto meglio e molto più salutare fumare cannabis con una pipa, ma questa è la vita!
Altre cose? Molto raramente. Ho provato una volta la salvia divinorum, due volte la datura, una volta il methylone, diverse volte il gas esilarante  :laughing7: (Ma ora non più). L'unica cosa che faccio con più frequenza è la DXM (googlate), diciamo due volte ogni tre mesi  :hello:.
In ogni caso la cosa importante è: Ridurre i danni. La conoscenza approfondita di qualunque sostanza si vada a provare è l'arma più sicura. Io prima di fare anche la cosa più inutile studio tutto. Come evitare la dipendenza, come non andare in overdose, cosa succede se fai troppe volte una cosa, cosa succede al tuo corpo e alla tua mente.
Ad esempio il gas esilarante toglie vitamina B12 al corpo: nel periodo in cui ne usavo un pò prendevo sempre degli integratori vitamici. Bisogna sapere cosa ci si può aspettare da qualunque sostanza tu assuma, a meno che tu non voglia trovarti a vedere unicorsi rosa e ad urlare in chiesa durante una cerimonia. Alcune sostanze, fanno bene, come la cannabis. Altre possono non far male, se usate in modo corretto. Altre fanno male, e basta (Tipo gli inalanti).
Basta fare molta attention!

PS = Ovviamente le sigarette senza additivi  :thumbsup:
PPS = Lascio giusto un mini spunto: anche l'alcol è una droga, per giunta pesante,e non andrebbe considerata diversa da qualunque altra sostanza psicoattiva!
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Ing.MarioBros - Giugno, 04, 2010, 17:40
Mah. Fumare qualche sigaretta l'ho fumata, e devo ammettere che la nicotina è una gran cosa. Se stai studiando e vuoi staccare il cervello per un attimo che ti conviene fare? Beve due birre? E dopo chi studia? Altre droghe sono fuori discussione, tranne la caffeina (Che almeno per quanto riguarda me non fa altro che peggiorarmi il nervosismo).



Amico mio sul mio organismo la caffeina provoca strani effetti: eccitamento, irritazione del colon, diarrea e nevrosi...ihihiihihii :laughing7:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Giugno, 04, 2010, 18:01
Giuro, se c'è una cosa che mi rende fiero di me stesso è il non aver MAI toccato una sigaretta nè alcun tipo di fumo, e il non essermi MAI ubriacato. Ci sono veramente poche cose che mi fanno così schifo, forse nessun'altra. Di mali nel mondo ce ne sono tanti, bisogna combattere chi fa del male alle altre persone e tutto quello che volete.
Ma mentre far del male a terzi, per quanto sbagliato, può avere un senso (far del bene a sè stessi, almeno materialmente, come rubare) far del male a sè stessi è proprio un controsenso, è insensato e folle. E non lo sopporto.

Così facendo, ho una forma fisica eccellente a dispetto di tutti i continui infortuni e anche economicamente me la passo bene perchè non spendo soldi per fare del male a me stesso. Una sola volta, a Ibiza, ho bevuto un pò troppo (tipo 7 cocktail, 4 chupito e spumante, ma mi sono fermato in tempo quando non ero ancora neanche lontanamente ubriaco) e non mi è proprio piaciuto.
Una birra e uno-due cocktail il sabato vanno più che bene perchè è buono il gusto, senza bisogno di dover alterare le proprie percezioni.
Maledizione, se potessi cancellare il fumo dalla faccia della terra sarei disposto a lanciarmi a volo d'angelo dalla Torre Eiffel immediatamente...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Ing.MarioBros - Giugno, 04, 2010, 18:14
Giuro, se c'è una cosa che mi rende fiero di me stesso è il non aver MAI toccato una sigaretta nè alcun tipo di fumo, e il non essermi MAI ubriacato. Ci sono veramente poche cose che mi fanno così schifo, forse nessun'altra. Di mali nel mondo ce ne sono tanti, bisogna combattere chi fa del male alle altre persone e tutto quello che volete.
Ma mentre far del male a terzi, per quanto sbagliato, può avere un senso (far del bene a sè stessi, almeno materialmente, come rubare) far del male a sè stessi è proprio un controsenso, è insensato e folle. E non lo sopporto.

Così facendo, ho una forma fisica eccellente a dispetto di tutti i continui infortuni e anche economicamente me la passo bene perchè non spendo soldi per fare del male a me stesso. Una sola volta, a Ibiza, ho bevuto un pò troppo (tipo 7 cocktail, 4 chupito e spumante, ma mi sono fermato in tempo quando non ero ancora neanche lontanamente ubriaco) e non mi è proprio piaciuto.
Una birra e uno-due cocktail il sabato vanno più che bene perchè è buono il gusto, senza bisogno di dover alterare le proprie percezioni.
Maledizione, se potessi cancellare il fumo dalla faccia della terra sarei disposto a lanciarmi a volo d'angelo dalla Torre Eiffel immediatamente...


Quotissimo....il fumo è qualcosa di aberrante...vorrei che approvassero un decreto legge riguardante l'abolizione del fumo...non ha senso di esistere e statisticamente danneggia le persone e le cose...l'uso del fumo in generale lo ricollego a situazioni di disagio/preoccupazione/insoddisfazione/nevrosi dell'essere umano ma secondo me non è questo il modo di risolvere i propri problemi...quando sono stressato fino al collo mi chiudo in palestra per ore lavorando sulle gambe (e MALIGNO sa cosa significa effettuare un'allenamento ipertrofico agli arti inferiori) oppure mi concedo delle corse in salita.....
^_^
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: SuperMario94 - Giugno, 04, 2010, 19:11
Il fumo non potrà MAI essere abolito del tutto. Sennò, come farebbero a trovare i soldi per campare?
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Joseph - Giugno, 04, 2010, 20:56
io bevo, fumo, mi spinello e faccio sesso snaturato.



 :D ok vabè fumo, purtroppo ancora fra le 10 e le 15 sigarette al giorno, per certi brevi periodi faccio uso di droghe leggere, e spesso, purtroppo, mi capita di bere. Ovviamente non mi ubriaco una merda ogni sera, diciamo però che spesso mi ritrovo un po' brillo e in queste situazioni mi sento molto più socievole e paradossalmente vedo ai miei obiettivi e alla mia vita in maniera molto più lucida di quanto non faccia quando sono sobrio.

Si, sono un debole. :D
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: --Hero Of Time-- - Giugno, 04, 2010, 21:19
Io al massimo bevo una birrozza il sabato, o qualcosa in piu a qualche occasione piu' particolare... l' unica volta in cui ci sono andato abbastanza pesante e' stato questo capodanno.
Non mi e' piaciuto per niente, non sono manco arrivato a essere brillo che sono sopraggiunti mal di testa atroce, mal di pancia lancinante e una nausea (che non voleva sfogare) durata fino alla sera dopo... :laughing7:
Evidentemente avevo mischiato troppo (tra rum & pera, bayliss, birra e whiskey... insomma... :laughing7: )
Qualche altra volta invece insistendo un po' con la birra sono arrivato a essere un po' brillo, ma mai perdendo la ragione, al massimo divento piu' simpatico (cosi' mi dicono :laughing7: ) e anche un po' piu sveglio del normale credo :laughing7:
Fumo ho provato solo una volta per sfizio qualche tiro di narghile', mi e' sembrato na cagata assurda, per la quale non butterei certo una vita... non mi fece il minimo effetto, quindi ciao ciao.
Le sigarette le considero la trappola peggiore, poiche' la nicotina oltre che causa del relax e' anche del nervosismo che porta a fumare. Guardacaso la prima sigaretta non piace a nessuno: questo perche' non c'e' nicotina nel sangue. Assumendone un paio di volte, si comincera' a sentirne il bisogno, e il relativo "piacere" (che altro non e' che il ripristino della condizione normale).
Vorrei forse provare prima o poi la cannabis, che non provoca dipendenza (se non psicologica negli individui deboli), giusto per sfizio, per provarne gli effetti, tanto sono un tipo abbastanza moderato, non credo di rischiare di esagerare.
Altre droghe non le proverei mai e poi mai: l' LSD ti spacca letteralmente il cervello a meta', eroina, cocaina e simili sono trappole mortali.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: artiglio del falco d'argento - Giugno, 04, 2010, 21:56
... ma che voi sappiate, anche il fumo passivo della marijuana provoca danni cerebrali?
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Ing.MarioBros - Giugno, 04, 2010, 22:01
... ma che voi sappiate, anche il fumo passivo della marijuana provoca danni cerebrali?

A quanto pare dovrebbe...anche se a lungo andare anche respirare l'aria provocherà dei danni e non solo celebrali...... :laughing7:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: SuperMario94 - Giugno, 04, 2010, 22:25
A quanto pare dovrebbe...anche se a lungo andare anche respirare l'aria provocherà dei danni e non solo celebrali...... :laughing7:
Questa mò me la spieghi! xD
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Giotto 100 - Giugno, 04, 2010, 22:35
Non tocco una sigaretta da anni e bevo qualche birra e cocktail ogni tanto e sto benissimo così. Non nascondo nemmeno che nei momenti di tristezza e di rabbia, per quanto alla fine dopo un po' mi ricredo velocemente, sia tentato di farmi prendere dall'eccesso di qualsiasi cosa nonostante alla fine non tocco nulla. Un po' perché ritengo che sia una cazzata enorme e un po' perché sono al verde. Meglio così, alla fine sono solamente momentacci che passano...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Pollo aviariato - Giugno, 04, 2010, 22:36
... ma che voi sappiate, anche il fumo passivo della marijuana provoca danni cerebrali?
Non so per quanto riguarda il fumo passivo, ma il fumo normale non provoca danni  :laughing7:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Giugno, 04, 2010, 22:38

Quotissimo....il fumo è qualcosa di aberrante...vorrei che approvassero un decreto legge riguardante l'abolizione del fumo...non ha senso di esistere e statisticamente danneggia le persone e le cose...l'uso del fumo in generale lo ricollego a situazioni di disagio/preoccupazione/insoddisfazione/nevrosi dell'essere umano ma secondo me non è questo il modo di risolvere i propri problemi...quando sono stressato fino al collo mi chiudo in palestra per ore lavorando sulle gambe (e MALIGNO sa cosa significa effettuare un'allenamento ipertrofico agli arti inferiori) oppure mi concedo delle corse in salita.....
^_^
Giuro, non lo dico per demagogia ma per esperienza, che in caso di nervosismo o di malumore o simili, non c'è veramente nulla di così appagante e scaricante come una corsa corta fatta con rabbia, magari distanze da 60-100 metri. Nessuna resistenza, nessun bilanciamento, solo forza e rabbia. E dà pure autostima, altro che droga.

Il fumo non potrà MAI essere abolito del tutto. Sennò, come farebbero a trovare i soldi per campare?
Parli dei governi? Vero, oltre al fatto che pure se lo abolissero il fumo non sparirebbe perchè sarebbe smerciato in nero di contrabbando, con risultati solo peggiori... Basti pensare agli effetti disastrosi del proibizionismo americano sugli alcolici. Le soluzioni sono altre, ma siamo lontani anni luce dal risolvere... C'è una ricercatrice di Cagliari che ha scoperto una sostanza del cervello che è la responsabile della sensazione di appagamento e di sazietà. Sugli animali pare che una somministrazione di essa oltre a ridurre il loro appetito, li renda immuni alla dipendenza dalla nicotina. Non credo che possa bastare così poco per sconfiggere il fumo, ma può essere un passo in avanti se non dovesse morire come la maggior parte delle trovate anti fumo.

Tra l'altro, vorrei fare una domanda! Anche a voi il sabato sera capita di incontrare nelle strade o nei locali, gente di merda che pubblicizza marche di sigarette offrendo pacchetti nuovi della loro marca in cambio di pacchetti aperti di altre marche? E' una cosa insopportabile, trovo mortalmente disgustoso pubblicizzare siffatta merda, perlopiù sfruttando i ragazzini (perchè è con loro che lo fanno) e non chiedendo i documenti.
Dio, mi è capitato già 2 volte e mi sono entrambe le volte trattenuto, la volta che esplodo e gli pianto un casino voglio vedere che fanno visto che quella forma di pubblicità (nel caso del fumo, qualsiasi) tanto è clamorosamente illegale.

P.S. Per chi non lo sapesse, oltre al fatto che statisticamente è documentato che il 40% dei fumatori muoia per cause direttamente connesse al fumo (percentuale a cui vanno aggiunte tutte le patologie e i decessi ricollegabili al fumo per via indiretta, che sono incalcolabili), il fumo danneggia pesantemente le prestazioni sessuali perchè agisce da "rilassamento" laddove non dovrebbe. Praticamente altera il flusso circolatorio in correlazione con gli ormoni, indebolendo quindi l'erezione e la resistenza all'orgasmo. Pensateci due volte, quindi!

P.P.S. Lasciate perdere le droghe, se volete datevi al sesso: porta tutti gli effetti positivi (nel senso di piacevoli) delle varie droghe, ma lo fa portando benessere fisico e salute, a livello circolatorio, ormonale, neurologico, psicologico e fisico. Pensate che TUTTI gli effetti del sesso (fatto nei giusti presupposti, ovviamente) sono positivi a livello di salute (lo dice la medicina), mica cazzatine.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: SuperMario94 - Giugno, 04, 2010, 22:42
E' arrivato anche il mio turno. Pochissime ma proprio pochissime (anzi, quasi inesistenti) volte mi sono fatto un quasi tiro di sigaretta. Insomma, il fumo non fa per me. :laughing7: Il sabato, a volte, mi bevo una birra con gli amici e cose del genere. Niente di che. Non mi drogo, non fumo e non mi ubriaco. Anzi, non mi sono mai ubriacato, a dirla tutta.
Parli dei governi? Vero, oltre al fatto che pure se lo abolissero il fumo non sparirebbe perchè sarebbe smerciato in nero di contrabbando, con risultati solo peggiori... Basti pensare agli effetti disastrosi del proibizionismo americano sugli alcolici. Le soluzioni sono altre, ma siamo lontani anni luce dal risolvere... C'è una ricercatrice di Cagliari che ha scoperto una sostanza del cervello che è la responsabile della sensazione di appagamento e di sazietà. Sugli animali pare che una somministrazione di essa oltre a ridurre il loro appetito, li renda immuni alla dipendenza dalla nicotina. Non credo che possa bastare così poco per sconfiggere il fumo, ma può essere un passo in avanti se non dovesse morire come la maggior parte delle trovate anti fumo.
Sì, intendo i governi e sopratutto quei bastardi che le vendono. Riguardo i tuoi Post Scriptum finali, ora che mi ci fai pensare, mi hai dato un'idea per cercare di far smettere a certi miei amici di fumare..
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: artiglio del falco d'argento - Giugno, 04, 2010, 22:43
P.P.S. Lasciate perdere le droghe, se volete datevi al sesso: porta tutti gli effetti positivi (nel senso di piacevoli) delle varie droghe, ma lo fa portando benessere fisico e salute, a livello circolatorio, ormonale, neurologico, psicologico e fisico. Pensate che TUTTI gli effetti del sesso (fatto nei giusti presupposti, ovviamente) sono positivi a livello di salute (lo dice la medicina), mica cazzatine.

eh, non so per gli altri, ma per me sarebbe più semplice procurarmi cocaina :D

Spoiler (click to show/hide)
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Giugno, 04, 2010, 22:46
Ma smeeeeeeeeee, tesoro!!  :D
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Pollo aviariato - Giugno, 04, 2010, 23:59
eh, non so per gli altri, ma per me sarebbe più semplice procurarmi cocaina :D

Spoiler (click to show/hide)
Perchè per me?  :laughing7:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: --Hero Of Time-- - Giugno, 05, 2010, 01:06
Non so per quanto riguarda il fumo passivo, ma il fumo normale non provoca danni  :laughing7:
Pero' sticazzi, sappi che danni a lungo andare ne provoca, tra cui quelli che ha citato maligno riguardo le prestazioni sessuali, piu' danni cerebrali e all' apparato cardiovascolare. Ovviamente si parla di uso regolare e prolungato, pero' dire che il fumo non provochi danni, anzi addirittura faccia bene come hai affermato prima, mi sembra un' assurdita' bella e buona.
Guarda qui per altre info http://it.wikipedia.org/wiki/Effetti_della_cannabis_sulla_salute
http://www.tantasalute.it/articolo/marijuana-danni-perenni/2111/
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Giugno, 05, 2010, 01:26
Stavo per scriverlo io.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Pollo aviariato - Giugno, 05, 2010, 07:50
Pero' sticazzi, sappi che danni a lungo andare ne provoca, tra cui quelli che ha citato maligno riguardo le prestazioni sessuali, piu' danni cerebrali e all' apparato cardiovascolare. Ovviamente si parla di uso regolare e prolungato, pero' dire che il fumo non provochi danni, anzi addirittura faccia bene come hai affermato prima, mi sembra un' assurdita' bella e buona.
Guarda qui per altre info http://it.wikipedia.org/wiki/Effetti_della_cannabis_sulla_salute
http://www.tantasalute.it/articolo/marijuana-danni-perenni/2111/
Gran parte dei danni che da la cannabis vengono dal fatto che la si fuma assieme al tabacco. Da questo punto di vista fumare uno spinello fa più male che fumare una sigaretta (Lo spinello di solito si fa con il filtro di cartoncino ripiegato, che non filtra una mazza...)
La cosa migliore sarebbe usare un vaporizzatore, o mangiarla sciogliendo il principio attivo in qualche grasso.
Nell' articolo si dice che chi fuma cinque canne al giorno per venti anni si distrugge il cervello, non ha memoria ed è soggetto ad attacchi psicotici.
E vorrei anche vedere! Prova tu a ricordarti qualcosa dopo aver fumato! Figurarsi dopo cinque canne al giorno per venti anni.
Prova a bere cinque birre al giorno per venti anni, e poi vienimi a dire che effetto ha avuto sulla tua salute il consumo di birra. Certamente devastanti! Ma non per questo l'alcol non può essere usato in modo sano, come molte persone fanno (Incluso il sottoscritto, suo padre, sua madre, il suo amico Giuliano etc....).
E' ovvio poi che se uno non ci sta attento fa una brutta fine... Anche bevendo caffè si provocano danni.
Ricordiamoci comunque che la cannabis medica è una realtà scientifica, e viene usata su larga scala ad esempio negli stati uniti.
Li ovviamente non la fanno fumare, ma usano vaporizzatori od altro per dare il principio attivo ai pazienti.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Giugno, 05, 2010, 12:19
Ovvio, però anche se una canna saltuaria non basta per uccidere al cervello dei danni li fa comunque. Così come qualsiasi sostanza che altera le percezioni, perchè agisce sui neurotrasmettitori. Da poco avevo letto esattamente il principio e ora non mi ricordo bene, ma l'effetto è paragonabile a un elastico: l'assunzione di cannabis altera la percezione, "stirando" il neurotrasmettitore come un elastico, che poi torna come prima. Solo che canna dopo canna, come qualsiasi elastico dopo ogni "allungamento" si smolla e non recupera mai la condizione ottimale.

E comunque, a parte che non bevo caffè perchè non fa bene nemmeno quello e ho già la pressione alta di mio, ma poi secondo me fa proprio cagare di gusto. Non l'ho mai sopportato, nemmeno l'odore.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Ing.MarioBros - Giugno, 05, 2010, 12:26
.....anche sul mio organismo la caffeina provoca strani effetti: eccitamento, irritazione del colon, diarrea e nevrosi...ihihiihihii :laughing7:


E comunque, a parte che non bevo caffè perchè non fa bene nemmeno quello e ho già la pressione alta di mio, ma poi secondo me fa proprio cagare di gusto. Non l'ho mai sopportato, nemmeno l'odore.

Come detto in precedenza non tollero per nulla la caffeina, non so perchè è come se il mio organismo la rigettasse naturalmente, come se già ne avesse abbastanza...Maligno questa nostra sintomatologia (se così possiamo definirla) potrebbe essere legata al fatto che effettuiamo degli allenamenti di un certo tipo? Non so più che pensare....
;)
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Vaati - Giugno, 05, 2010, 12:29
Dunque fatemi pensare, non fumo, non mi drogo però bevo qualche 2 ml di limoncello ogni tanto. Per voi fa male?
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Ing.MarioBros - Giugno, 05, 2010, 12:31
Dunque fatemi pensare, non fumo, non mi drogo però bevo qualche 2 ml di limoncello ogni tanto. Per voi fa male?

Ogni sostanza se assunta in quantità eccessiva può provocare dei danni...non vedo proprio perchè qualche bicchierino di limoncello  ogni tanto dovrebbe far male...^__^
orsù vaati non diventarmi paranoico...;)
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Giugno, 05, 2010, 13:17
se nella giusta quantità niente fa male, nemmeno la peggiore delle droghe.
E' sempre l'abuso, non l'uso, che stronca.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: M@Pe - Giugno, 05, 2010, 14:24
Maddai, almeno una volta ad essere brilli dovete provare..

se nella giusta quantità niente fa male, nemmeno la peggiore delle droghe.
E' sempre l'abuso, non l'uso, che stronca.

Beh, dipende. Se una droga crea dipendenza, fa male anche nella minima quantità, se guardi al futuro. E dipende anche dalle persone: se sei predisposto, persino la prima sniffata di coca può ucciderti..
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: artiglio del falco d'argento - Giugno, 05, 2010, 14:52
io penso che tutto faccia male indipendentemente dalle quantità.
usarne poco fa poco male, usarne tanto fa tanto male.
insomma, fa male in ogni caso.

io bevo occasionalmente. solo un paio di volte sono arrivata ad essere brilla, le altre ho vomitato direttamente perché avevo mescolato un po' di tutto direttamente nello stesso bicchiere e quindi non sono stata male perché ubriaca ma perché faceva proprio schifo quello che avevo fatto... uh...

ho provato una volta una canna in gita scolastica e poi ho dormito come un cane morto, era il viaggio di ritorno in treno... non ho mai provato a fumare sigarette ma un sigaro sì e sono stata male perché nessuno di quelli con me mi aveva spiegato che il fumo del sigaro non si aspira ma si tiene in bocca e poi si butta fuori...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Pollo aviariato - Giugno, 05, 2010, 15:29
se nella giusta quantità niente fa male, nemmeno la peggiore delle droghe.
E' sempre l'abuso, non l'uso, che stronca.
Giusto, si può essere anche un usatore sano di eroina volendo  :thumbsup:
io penso che tutto faccia male indipendentemente dalle quantità.
usarne poco fa poco male, usarne tanto fa tanto male.
insomma, fa male in ogni caso.
Non credo sia così in ogni caso. Pensa al vino rosso (Che fa bene in quantità moderate) o al te verde (Che fa bene!) o alla cannabis (Che fa bene!)
In tutte e tre i casi queste sostanze psicoattive possono far bene, se usate in modo intelligente e in quantità minime
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Giugno, 05, 2010, 16:31
io penso che tutto faccia male indipendentemente dalle quantità.
usarne poco fa poco male, usarne tanto fa tanto male.
insomma, fa male in ogni caso.

io bevo occasionalmente. solo un paio di volte sono arrivata ad essere brilla, le altre ho vomitato direttamente perché avevo mescolato un po' di tutto direttamente nello stesso bicchiere e quindi non sono stata male perché ubriaca ma perché faceva proprio schifo quello che avevo fatto... uh...

ho provato una volta una canna in gita scolastica e poi ho dormito come un cane morto, era il viaggio di ritorno in treno... non ho mai provato a fumare sigarette ma un sigaro sì e sono stata male perché nessuno di quelli con me mi aveva spiegato che il fumo del sigaro non si aspira ma si tiene in bocca e poi si butta fuori...
Non credo tu possa sapere cosa sia bere se bevi così poco :)

Citazione
Beh, dipende. Se una droga crea dipendenza, fa male anche nella minima quantità, se guardi al futuro. E dipende anche dalle persone: se sei predisposto, persino la prima sniffata di coca può ucciderti..
cos'è una dipendenza? è dipendenza quella da tv, internet, sigarette, mc donald, kebab, alcool.
La droga non è solo quella vietata e spacciata di nascosto.
E non è che se provi una volta una cosa sei condannato ad abusarne a vita  :laughing7:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Giugno, 05, 2010, 16:33
No, sono cose che fanno male anche in piccole quantità, sebbene in modo diverso e in maniera ovviamente minore. Gli effetti di alcool e caffè assunti nel modo giusto (stomaco pieno, sorseggiato lentamente ecc ecc) sono pressochè nulli (ma non del tutto) perchè non bastano ad alterare le percezioni. Per tutto ciò che opera cambiamenti di percezione, avviene ciò che ho detto per l'"elastico", mentre qualsiasi tipo di fumo fa male quantomeno a livello polmonare, perchè basta anche solo un tiro di qualsiasi cosa per paralizzare le ciglia che "puliscono" i polmoni. Tutto molto semplificato, ma il concetto è quello, basta un solo tiro per sporcare i polmoni di batteri e residui esterni (senza contare catrame e merderie varie di sigarette e compagnia).
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Joseph - Giugno, 05, 2010, 17:22
bah io sono d'accordissimo con gig...alla fine "non è la sostanza a fare il veleno, ma la quantità" (chi lo diceva?)
Però, pollo, non credo si possa parlare di "consumatore sano di eroina" perchè cmq quella è la droga peggiore che ti spinge alla dipendenza fisica praticamente da subito constringendoti nella maggior parte dei casi a farne un uso sempre maggiore, forse c'è chi ci riesce ma è una cosa alquanto rischiosa. Al contrario invece dell'lsd ad esempio che comunque non crea dipendenza.

per il resto ogni cosa è veleno se assunta spesso o se ne viene fatto un uso smodato(anche 10 litri d'acqua assunti in un sol colpo ti uccidono :D ). Inoltre tutto questa paura dell' "accumulo" mi sembra un tantino esagerata..se bevi un bicchiere di vino al giorno a tavola non è che se passano 1000 giorni muori, il vino viene smaltito in quelle ore e non solo quelli che possono essere considerati gli effetti "negativi" da "veleno" si "annullano" ma fa anche bene(la spiegazione scientifica nemmeno la ricordo però l'avevo letto dal dottore asd).

boh alla fine rischi pure se metti troppo sale nelle pietanza o troppo zucchero nel caffé, non è che esistono sostanze buone o sostanze cattive. basta andarci piano: ovvio che non giustifico la sigaretta che certamente è inutile perché "soddisfa un bisogno che essa stessa ha creato"(altra citazione dalle origini sconosciute), ma per dio, esiterei nel dare la colpa di tutto quello che succede a una sostanza quando il vero problema è la cultura dell'eccesso che si viene a creare dietro di questa e che probabilmente è in parte dovuta alla debolezza dell'uomo,della sua labilità e tutto quello che volete, ma soprattutto di dinamiche che difficilmente si riescono a carpire e che per questo dobbiamo valutare con cautela.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Giugno, 05, 2010, 17:38
Ragazzi, il discorso sulle dosi e sulla dipendenza è sacrosanto, ma qui non si tratta di credere a ciò che si vuole, è la medicina che spiega gli effetti delle varie sostanze e le controindicazioni. La differenza tra il sale e il fumo è che il primo fa male se in eccesso (e il mondo non è pieno di gente che muore a causa del troppo sale!) mentre il fumo statisticamente uccide 1 persona ogni 6 minuti, e solo con gli effetti diretti, quindi niente fumo passivo e niente peggioramenti di malattie preesistenti.

E' molto comodo difendere qualcosa parlando di eccessi, ma quella che "dosi minime non fanno male o fanno addirittura bene" è una convinzione autoindotta perchè comodissima e non lascia sensi di colpa. Fatto sta, che la medicina ha provato che non è così. Un bicchere di vino a settimana certo che non fa male (a meno che una persona non sia particolarmente sensibile da subire alterazioni per così poco), mentre una sigaretta si, per quanto non basti una sola per uccidere (salvo rarissimi casi di crisi asmatiche). Per il resto si possono fare tutti i dicorsi del mondo, ma la scienza è assolutamente univoca in questo senso.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Iacosimo - Giugno, 05, 2010, 17:40
Ragazzi, il discorso sulle dosi e sulla dipendenza è sacrosanto, ma qui non si tratta di credere a ciò che si vuole, è la medicina che spiega gli effetti delle varie sostanze e le controindicazioni. La differenza tra il sale e il fumo è che il primo fa male se in eccesso (e il mondo non è pieno di gente che muore a causa del troppo sale!) mentre il fumo statisticamente uccide 1 persona ogni 6 minuti, e solo con gli effetti diretti, quindi niente fumo passivo e niente peggioramenti di malattie preesistenti.

E' molto comodo difendere qualcosa parlando di eccessi, ma quella che "dosi minime non fanno male o fanno addirittura bene" è una convinzione autoindotta perchè comodissima e non lascia sensi di colpa. Fatto sta, che la medicina ha provato che non è così. Un bicchere di vino a settimana certo che non fa male (a meno che una persona non sia particolarmente sensibile da subire alterazioni per così poco), mentre una sigaretta si, per quanto non basti una sola per uccidere (salvo rarissimi casi di crisi asmatiche). Per il resto si possono fare tutti i dicorsi del mondo, ma la scienza è assolutamente univoca in questo senso.

io ormai sono dipendente dal sale, non riesco più a uscirne fuori. (sono serio)
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Joseph - Giugno, 05, 2010, 19:02

E' molto comodo difendere qualcosa parlando di eccessi, ma quella che "dosi minime non fanno male o fanno addirittura bene" è una convinzione autoindotta perchè comodissima e non lascia sensi di colpa. Fatto sta, che la medicina ha provato che non è così. Un bicchere di vino a settimana certo che non fa male (a meno che una persona non sia particolarmente sensibile da subire alterazioni per così poco), mentre una sigaretta si, per quanto non basti una sola per uccidere (salvo rarissimi casi di crisi asmatiche). Per il resto si possono fare tutti i dicorsi del mondo, ma la scienza è assolutamente univoca in questo senso.

E' molto comodo difendere qualcosa parlando di eccessi, ma quella che "dosi minime non fanno male o fanno addirittura bene" è una convinzione autoindotta perchè comodissima e non lascia sensi di colpa. Fatto sta, che la medicina ha provato che non è così. Un bicchere di vino a settimana certo che non fa male (a meno che una persona non sia particolarmente sensibile da subire alterazioni per così poco), mentre una sigaretta si, per quanto non basti una sola per uccidere (salvo rarissimi casi di crisi asmatiche). Per il resto si possono fare tutti i dicorsi del mondo, ma la scienza è assolutamente univoca in questo senso.

No guarda, mi hai frainteso alla grande. Io non voglio difendere un bel niente, tant'è che sulle sigarette sono stato chiaro, è sicuramente uno schifo e di certo non fanno bene in nessun caso. E l'esempio del vino l'ho fatto non per generalizzare su qualsiasi sostanza nè tantomeno perché la ritenga una convinzione autoindotta che mi permette di non avere sensi di colpa... almeno per me che il vino manco mi piace, a parte quello bianco(e ogni volta che lo bevo magari in quantità eccessive so benissimo a cosa vado incontro e non cerco per nulla di difendere niente).
Il punto è che non capisco cosa ci sia di tanto assurdo nel parlare di quantità... concedersi una birretta in più ogni tanto non fa male, una cannetta ogni tanto non è la fine del mondo...cioè boh io non voglio difendere nulla, ma nemmeno dire che esistono sostanze buone e sostanze cattive, a furia di mangiare pesante con troppo sale olio e troppo grasso a 50 rischi un infarto, se è per questo. La scienza è univoca anche su questo, mi pare.

Fermo restando che il fumo è sempre sbagliato e inutilmente dannoso. e credo che nessun fumatore difenda il suo vizio da questo punto di vista.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Ing.MarioBros - Giugno, 05, 2010, 19:19
E' esatto dire che la scienza dimostra che alcune sostanze anche se assunte in piccole quantità e sporadicamente provocano dei danni all'organismo umano (piccolissimi, impercettibili ma comunque esistenti)...d'altro canto è pur vero che esistono delle persone che sono arrivate a 92 anni fumando da quando ne avevano 15 ...questo per dire che magari alcuni individui dotati di una struttura polmonare robusta (in questo caso) possono "permettersi" dei vizi che potrebbero essere letali per persone meno dotate dal puno di vista polmonare (o bronchiale o che dir si voglia)...lo stesso magari vale per l'alcol...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: artiglio del falco d'argento - Giugno, 05, 2010, 20:22
che l'alcol faccia bene in piccole quantità non ne sono più sicura, la mia coinquilina fa medicina e mi ha detto che un suo docente ha affermato che è falso... anche in piccole quantità provoca danni, ma molto pochi...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Iacosimo - Giugno, 05, 2010, 20:31
che l'alcol faccia bene in piccole quantità non ne sono più sicura, la mia coinquilina fa medicina e mi ha detto che un suo docente ha affermato che è falso... anche in piccole quantità provoca danni, ma molto pochi...

il vino no ad esempio. Se bevi un bicchiere dopo pranzo, non può che far bene.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: artiglio del falco d'argento - Giugno, 05, 2010, 20:46
il vino no ad esempio. Se bevi un bicchiere dopo pranzo, non può che far bene.

non saprei, ma credo che secondo questo docente non sia vero.

Spoiler (click to show/hide)

poi boh, il vino è una cosa che io evito perché non mi piace...

Non credo tu possa sapere cosa sia bere se bevi così poco :)

se per bere intendi ubriacarti marcio, allora no, non lo so, e ne sono abbastanza contenta :laughing7:
se per bere intendi trovarsi brilli o assumere bevande alcoliche in generale, direi di sì.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Golden Sun - Giugno, 05, 2010, 21:00
non saprei, ma credo che secondo questo docente non sia vero.

Facendo l'alberghiero l'ho studiato per scuola e ti posso dire che si.
Il vino,SOLO se si beve 1 bicchiere al giorno fa bene e pure tanto.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: ElTigno - Giugno, 06, 2010, 10:52
Come detto in precedenza non tollero per nulla la caffeina, non so perchè è come se il mio organismo la rigettasse naturalmente, come se già ne avesse abbastanza...Maligno questa nostra sintomatologia (se così possiamo definirla) potrebbe essere legata al fatto che effettuiamo degli allenamenti di un certo tipo? Non so più che pensare....
;)

Forse sei intollerante "pure" alla caffeina (aridaglie :P), pure io ho lo stesso effetto, ho fatto il test ed ero intollerante. Fai te che per anni mi sono ubriacato a vodka-redbull, poco sana la cosa :P

Per il resto: boh.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Ing.MarioBros - Giugno, 06, 2010, 11:05
Forse sei intollerante "pure" alla caffeina (aridaglie :P), pure io ho lo stesso effetto, ho fatto il test ed ero intollerante. Fai te che per anni mi sono ubriacato a vodka-redbull, poco sana la cosa :P

Per il resto: boh.

Potrebbe anche darsi...non lo escludo..anzi.....a pensarci bene ogni volta che prendevo una vodka&redbull "sentivo" degli strani effetti...a quel punto decisi di eliminare la redbull e lasciare solo la vodka....fino ai giorni nostri.
Per il resto: non mi resta che effettuare questo benedetto test di intolleranza alimentare....(questo è già il terzo topic in cui lo recito,ihihhihhi)
^__^
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Giugno, 06, 2010, 12:50
io ormai sono dipendente dal sale, non riesco più a uscirne fuori. (sono serio)
E' la prima volta che sento parlare di dipendenza da sale!! Sarà un caso più unic che raro...vabbè che sei giovane, ma occhio a non esagerare perchè al cuore fa tutt'altro che bene!!

No guarda, mi hai frainteso alla grande. Io non voglio difendere un bel niente, tant'è che sulle sigarette sono stato chiaro, è sicuramente uno schifo e di certo non fanno bene in nessun caso. E l'esempio del vino l'ho fatto non per generalizzare su qualsiasi sostanza nè tantomeno perché la ritenga una convinzione autoindotta che mi permette di non avere sensi di colpa... almeno per me che il vino manco mi piace, a parte quello bianco(e ogni volta che lo bevo magari in quantità eccessive so benissimo a cosa vado incontro e non cerco per nulla di difendere niente).
Il punto è che non capisco cosa ci sia di tanto assurdo nel parlare di quantità... concedersi una birretta in più ogni tanto non fa male, una cannetta ogni tanto non è la fine del mondo...cioè boh io non voglio difendere nulla, ma nemmeno dire che esistono sostanze buone e sostanze cattive, a furia di mangiare pesante con troppo sale olio e troppo grasso a 50 rischi un infarto, se è per questo. La scienza è univoca anche su questo, mi pare.

Fermo restando che il fumo è sempre sbagliato e inutilmente dannoso. e credo che nessun fumatore difenda il suo vizio da questo punto di vista.
Ma no Jos! Non ti ho frainteso, non mi riferivo a te nè a nessuno in particolare! Il mio era un discorso generale, tutto ciò che riguarda le persone (e sono tante) che si giustificano con teorie para-scientifiche secondo cui basse dosi non fanno nulla o fanno bene. E certamente mangiare grasso in eccesso per molto tempo fa altrettanto male che bere troppo alcool e simili! Però tutto nella sua proporzione, mangiare poco grasso non fa nulla, mentre anche solo un tiro di sigaretta ha degli effetti negativi immediati anche dopo 30 secondi...! In questo senso ci sono sostanze più o meno cattive, ma per modo di dire... Se l'uomo non lo fumasse, nemmeno il tabacco avrebbe nulla di "cattivo"! Non mi riferivo a te, anzi, tu mi pare che sia stato molto diretto nel non difendere nulla e nell'ammettere subito!

Per Ing: è vero che c'è gente di 90 anni che vive ancora nonostante il non eccelso di vita, ma perchè non è una cosa automatica. La statistiche dice che il 40% dei fumatori muore per via diretta più una percentuale più alta per via indiretta: nessuno dice che chiunque fumi muoia. Di certo però è molto più che giocare con il fuoco, vista l'inclemenza dei dati. E in ogni caso oltre alla morte ci sono comunque altri danni: avete mai visto la differenza tra un polmone sano e uno di un fumatore? Le foto sono diffusissime, quelli del fumatore sono nerissimi e completamente ricoperti di residui e di batteri, SEMPRE. E questo a volte non uccide, ma comunque dà per forza problemi fisici, infettivi, respiratori e vascolari, anche laddove non portassero alla morte.

Ah e comunque quella che poco alcool faccia bene è la convinzione più antica del mondo e credo sia totalmente priva di fondamento scientifico. Ciò non toglie che d'altra parte un bicchiere di vino a settimana potrà non far bene ma non fa nemmeno male.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Giugno, 06, 2010, 13:08
credo che qua non si stia considerando il fatto che per quanto uan cosa possa fare poco male anche in poche quantità, l'organismo ha la capacità di ripresa.
Se qui si sta cercando di far passare che 1 canna, 1 sigaretta, 1 bicchiere di vino creano danni permanenti, beh, siamo fuori strada.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Giugno, 06, 2010, 13:31
Il fumo si, sono danni quasi completamente permanenti (poi dipende da cosa si intende per permanenza, gli effetti di una sola sigaretta di certo dopo 10 anni sono passati, ma se a una se ne somma un'altra e un'altra ancora la questione si complica), il bicchiere di vino no. Ogni sostanza ha effetti diversi, è impossibile generalizzare!
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Iacosimo - Giugno, 06, 2010, 13:33
E' la prima volta che sento parlare di dipendenza da sale!! Sarà un caso più unic che raro...vabbè che sei giovane, ma occhio a non esagerare perchè al cuore fa tutt'altro che bene!!

Non riesco proprio a mangiare senza tanto sale, cavolo!
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Ing.MarioBros - Giugno, 06, 2010, 13:35


Per Ing: è vero che c'è gente di 90 anni che vive ancora nonostante il non eccelso di vita, ma perchè non è una cosa automatica. La statistiche dice che il 40% dei fumatori muore per via diretta più una percentuale più alta per via indiretta: nessuno dice che chiunque fumi muoia. Di certo però è molto più che giocare con il fuoco, vista l'inclemenza dei dati. E in ogni caso oltre alla morte ci sono comunque altri danni: avete mai visto la differenza tra un polmone sano e uno di un fumatore? Le foto sono diffusissime, quelli del fumatore sono nerissimi e completamente ricoperti di residui e di batteri, SEMPRE. E questo a volte non uccide, ma comunque dà per forza problemi fisici, infettivi, respiratori e vascolari, anche laddove non portassero alla morte.



Assolutamente...sono con le statistiche e con chiunque sia convinto che "il fumo nuocia gravemente alla salute" (tipica sigla che leggiamo sui pacchetti implicati in questa discussione)...ho visto delle lastre polmonari di individui fumatori e non...devo ammettere che nel primo caso i risultati "visivi" sono sconcertanti...ma come dice "ognuno è causa del suo mal", percò come asserito nel post precedente c'è chi magari riesce a convivere (anche se, come dicevi te Maligno, con problemi vari respiratori e non) con questo scenario di batteri e residui (perchè magari dotato di un'apparato robusto) e chi invece vede collassare un polmone per abuso di tabacco o per un'infezione battereologica (per dirne una)...ed infien c'è chi ci rimane secco dopo 10 anni di fumo intenso (passatemi il termine)...
^^
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: M@Pe - Giugno, 06, 2010, 13:42
cos'è una dipendenza? è dipendenza quella da tv, internet, sigarette, mc donald, kebab, alcool.
La droga non è solo quella vietata e spacciata di nascosto.
E non è che se provi una volta una cosa sei condannato ad abusarne a vita  :laughing7:

Dipende dalle persone. C'è chi potrebbe assumere droga e non avere ripercussioni future, chi potrebbe diventarne dipendente anche solo dopo la prima volta e chi potrebbe addirittura morire (con certe droghe). Non lo si può escludere a priori, anche se nella maggior parte dei casi (e delle sostanze) non muori e non diventi dipendente..
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Pollo aviariato - Giugno, 06, 2010, 13:44
Malo, non sono teorie para scientifiche che la gente usa per giustificarsi  :thumbsup:
Fatti qualche ricerca...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Joseph - Giugno, 06, 2010, 13:50
Ma no Jos! Non ti ho frainteso, non mi riferivo a te nè a nessuno in particolare! Il mio era un discorso generale, tutto ciò che riguarda le persone (e sono tante) che si giustificano con teorie para-scientifiche secondo cui basse dosi non fanno nulla o fanno bene. E certamente mangiare grasso in eccesso per molto tempo fa altrettanto male che bere troppo alcool e simili! Però tutto nella sua proporzione, mangiare poco grasso non fa nulla, mentre anche solo un tiro di sigaretta ha degli effetti negativi immediati anche dopo 30 secondi...! In questo senso ci sono sostanze più o meno cattive, ma per modo di dire... Se l'uomo non lo fumasse, nemmeno il tabacco avrebbe nulla di "cattivo"! Non mi riferivo a te, anzi, tu mi pare che sia stato molto diretto nel non difendere nulla e nell'ammettere subito!

Ah capito, infatti sulle sigarette siamo d'accordissimo anche se dubito che ad esempio una sigaretta AL MESE per vent'anni faccia male  :D
Il bicchiere di vino a tavola invece aiuta la digestione e quelli potrebbero essere i "veleni" (che poi ci sono in ogni cosa che mangiamo) vengono smaltiti dal corpo stesso in un breve lasso di tempo.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Giugno, 06, 2010, 17:28
Non riesco proprio a mangiare senza tanto sale, cavolo!
Esagerato! Cerca di contenerti un pò, magari è solo questione di abitudine! A quest'età non credo ti possa dar problemi, però rimarrebbe una brutta abitudine che ti trascini fino a quando sei grande.

Malo, non sono teorie para scientifiche che la gente usa per giustificarsi  :thumbsup:
Fatti qualche ricerca...
E invece si pollo, chiedi a qualunque medico competente e mi darà ragione!! E' sempre esistito e sempre esisterà il difendere certe cose non ammettendo che assumere alcune sostanze fa male in qualsiasi caso... E' così, l'ho spiegato prima sia per il fumo (SEMPRE dannoso perchè inibisce all'istante i sistemi immunitari e antibatterici del sistema cardio-respiratorio) e sia per le sostanze che alterano le percezioni sensoriali, come alcool (non un bicchiere di vino, perchè in una persona normale quello non altera nulla) e droghe di vario tipo (l'esempio dell'elastico). Poi chiunque può dire che non si muore per un'assunzione saltuaria e ok, ma la salute non è solo vita o morte, è fatta di innumerevoli aspetti. Anche se basse quantità non bastano a uccidere, e grazie al cielo, bastano per provocare danni, peggiorare prestazioni fisiche, ridurre fiato, indurre tosse e asma, rovinare la pelle, arrossare gola, occhi, bruciare neurotrasmettitori e altre 1000, a seconda della sostanza e dell'assunzione... Un solo tiro di sigaretta non uccide ma fa male, la cannabis non fa bene e la medicina parla chiarissimo. Inutile appellarsi a gli utilizzi medici e simili, perchè l'unico utilizzo medico della cannabis è antidolorifico, come la morfina, e guardacaso la morfina NON fa assolutamente bene. Il resto sono solo chiacchiere, ma la dura verità è che la medicina è chiarissima in proposito.

Ah capito, infatti sulle sigarette siamo d'accordissimo anche se dubito che ad esempio una sigaretta AL MESE per vent'anni faccia male  :D
Il bicchiere di vino a tavola invece aiuta la digestione e quelli potrebbero essere i "veleni" (che poi ci sono in ogni cosa che mangiamo) vengono smaltiti dal corpo stesso in un breve lasso di tempo.
Una sigaretta al mese per 20 anni significa: 1 sigaretta=ciglia polmonari bloccate per un'ora e mezzo con conseguente accumulo di scorie dannose. 12 mesi=12 sigarette=18 ore di polmoni soggetti a danni. 18 ore per 20 anni=360 ore di polmoni con le difese paralizzate. E 360 ore sono tante, la salute ne risente eccome. (oltre al fatto che questo è solo uno dei danni principali, ma ce ne sono tanti altri legati al fumo, come le stesse sostanze di merde come il catrame delle stesse sigarette, da poco girava un video raccapricciante su facebook che mostrava proprio questo)
Per il bicchiere di vino ammetto che mi viene il dubbio ora che penso al possibile aiuto della digestione. Mi viene da pensare agli amari e ai digestivi per l'appunto... Anche se penso che nel caso sarebbero utili solo dopo mangiate esagerate. Boh, se mi rimane il dubbio magari chiederò a mio padre che è medico da quasi 40 anni!
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Vaati - Giugno, 06, 2010, 17:35
Ingegnere il punto è che lo bevo ogni sera anche se mi fa schifo  :laughing7:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Ing.MarioBros - Giugno, 06, 2010, 21:01
Ingegnere il punto è che lo bevo ogni sera anche se mi fa schifo  :laughing7:

Vabbe allora sei un masochista...scusa...sai che ti fa male e non ti piace nemmeno,...eh....dimmi te...
;)
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: ElTigno - Giugno, 06, 2010, 21:12
Il fumo si, sono danni quasi completamente permanenti (poi dipende da cosa si intende per permanenza, gli effetti di una sola sigaretta di certo dopo 10 anni sono passati, ma se a una se ne somma un'altra e un'altra ancora la questione si complica), il bicchiere di vino no. Ogni sostanza ha effetti diversi, è impossibile generalizzare!

Maligno, ogni allenamento che fai spacca innumerevoli fibre muscolari, che vengono poi ricostruire per rendere il muscolo più tonico. Questo crea il rischio di strappi.
Che fare sport sia meno nocivo che fumare è evidente, che il corpo non riesca a riassorbire una sigaretta occasionale molto meno :)
Poi oh, a me fumare non piace, ma mi sembra ci si sta perdendo in un bicchier d'acqua. Lo sanno tutti, o comunque tutti imparano che bere fumare e drogarsi non fa bene, non è qui il punto.
La questione è, perchè nonostante questo si continua? È davvero la via giusta puntare solo su questo?
http://it.wikipedia.org/wiki/Ortoressia fino a 10 anni fa non esisteva :)

Citazione
Una sigaretta al mese per 20 anni significa: 1 sigaretta=ciglia polmonari bloccate per un'ora e mezzo con conseguente accumulo di scorie dannose. 12 mesi=12 sigarette=18 ore di polmoni soggetti a danni. 18 ore per 20 anni=360 ore di polmoni con le difese paralizzate. E 360 ore sono tante, la salute ne risente eccome. (oltre al fatto che questo è solo uno dei danni principali, ma ce ne sono tanti altri legati al fumo, come le stesse sostanze di merde come il catrame delle stesse sigarette, da poco girava un video raccapricciante su facebook che mostrava proprio questo)

Ehm, facciamo una proporzione diversa... un ora e mezza di ciglia polmonari su 168, ogni settimana... per te il corpo in quelle 168 proprio non è capace a fare un po' di pulizia?
Ripeto: correre provoca "degli effetti negativi immediati anche dopo 30 secondi...!" nella distruzione delle fibre muscolari così faticosamente costruite. Spero e credo che il corpo riesca a riprendersi entro la prossima volta che corri. So che sembra un discorso assurdo, ma è così: se consideri i microdanni al corpo, correre fa male. Lo sanno tutti che fumare fa male, ma per farla semplice: non rompere troppo le palle :D
Lo sai che è provato che una dieta ricca di carne aumenta esponenzialmente il rischio di infarto sul lungo periodo, sia per causa dei grassi estremamente "impuri" ivi presenti, sia per gli alti quantitativi di tyrosina e altre sostanze che aumentano la pressione e l'adrenalina? Quanto spesso dicevi che mangiavi carne rossa? :P


p.s. Studi recenti hanno trovato proprietà anticancerogene nei cannabinoidi, tanto che stanno ora cercando di sintetizzarne di nuovi da provare nelle terapie per il cancro. Aggiungo: è uno dei farmaci più efficaci contro il glaucoma, in quanto diminuisce la pressione oculare, aiuta con l'asma (se vaporizzata) perchè è un broncodilatatore. La cannabis non è usata come antidolorifico tipo morfina, è usata anche sulla sua proprietà "magica" di placare le reazioni autoimmuni come nessun altra sostanza. Tralaltro, a differenza della morfina, la cannabis aumenta l'umore dei malati, cosa fondamentale per una buona guarigione. La morfina ti stende e ti fa sentire bene perchè ti allontana da tutto, la cannabis ti "avvicina" al tutto.

Per il resto, le uniche evidenze "recenti" di danni seri da parte della cannabis sono per la possibilità di provocare psicosi in soggetti "predisposti" e ovviamente in caso di uso frequente e massiccio.
Non è bello, ma con un po' di attenzione si può evitare. E soprattutto, la questione è emersa solo ultimamente per il proliferare delle varietà di "indoor" con più del 15% di THC, sacrificando il cannabidiolo che pare "moduli" gli effetti psicoticogenici della suddetta sostanza.
Dando THC puro ai ratti, lo stato psicotico era evidente fin da subito. Somministrando cannabinolo le psicosi sparivano o come minimo si placavano. Le varietà più recenti di cannabis hanno livelli di cannabidiolo sempre più bassi, mentre quelli del THC aumentano. Voilà, se la cannabis fosse legale si potrebbero stabilire per legge i livelli di cannabinoidi consentiti per evitare effetti nocivi, ora come ora non si può niente, in quanto il mercato punta a procurare botte sempre più forti. Conosco molte persone che hanno smesso di fumare indoor proprio perchè istintivamente intuivano la differenza, da quando fumano outdoor non hanno alcun problema. L'hai detto tu stesso: il proibizionismo non ha mai risolto niente.

Tralaltro, aggiungo: fumerò forse due volte all'anno, e solo quando non mi sento di rifiutare per cortesia. Ora come ora la cannabis non mi da niente, ma non vedo che senso abbia andare a dire agli altri cosa devono fare.

p.p.s. Hai mai sentito di quello studio secondo cui i bevitori moderati avrebbero uno stato di salute migliore sia degli astemi che dei forti bevitori? :P E non necessariamente bevendo vino.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Giugno, 07, 2010, 23:02
Maligno, ogni allenamento che fai spacca innumerevoli fibre muscolari, che vengono poi ricostruire per rendere il muscolo più tonico. Questo crea il rischio di strappi.
Che fare sport sia meno nocivo che fumare è evidente, che il corpo non riesca a riassorbire una sigaretta occasionale molto meno :)
Poi oh, a me fumare non piace, ma mi sembra ci si sta perdendo in un bicchier d'acqua. Lo sanno tutti, o comunque tutti imparano che bere fumare e drogarsi non fa bene, non è qui il punto.
La questione è, perchè nonostante questo si continua? È davvero la via giusta puntare solo su questo?
http://it.wikipedia.org/wiki/Ortoressia fino a 10 anni fa non esisteva :)
O svizzero, perdonami ma che c'entra l'esempio dello sport? La rottura delle fibre è parte stessa dell'allenamento ed è ciò che permette al muscolo di tonificarsi! Ed è il modo corretto di allenarsi a impedire che lo strappo avvenga...che poi anche se succedesse, nessuno muore per un problema muscolare, la salute non si intacca. Nel peggiore dei casi, peggiorano le prestazioni e uno non si può allenare per un pò. Ma è come paragonare la vita con la morte, non è che lo sport sia "meno nocivo", lo sport E' salute allo stato puro! Non credo di dover elencare tutti i benefici che porta all'organismo, immagino... :confused1: E comunque se non si parla di quello, per quanto scontato (che poi non è del tutto scontato visto che c'è ancora chi difende il fumo e le droghe) di che si parla nel topic? Io non è che punto su quello, fosse per me darei tutti i miei soldi per finanziare le ricerche contro il fumo, ma purtroppo non sono così ricco.
Non saprei dirti perchè si continua, sinceramente. Rischierei forse di essere banale dicendo semplicemente che gli uomini sono deboli o folli... O forse non si sentono toccati perchè gli effetti sono poco visibili a breve termine. Forse.

Ehm, facciamo una proporzione diversa... un ora e mezza di ciglia polmonari su 168, ogni settimana... per te il corpo in quelle 168 proprio non è capace a fare un po' di pulizia?
Ripeto: correre provoca "degli effetti negativi immediati anche dopo 30 secondi...!" nella distruzione delle fibre muscolari così faticosamente costruite. Spero e credo che il corpo riesca a riprendersi entro la prossima volta che corri. So che sembra un discorso assurdo, ma è così: se consideri i microdanni al corpo, correre fa male. Lo sanno tutti che fumare fa male, ma per farla semplice: non rompere troppo le palle :D
Lo sai che è provato che una dieta ricca di carne aumenta esponenzialmente il rischio di infarto sul lungo periodo, sia per causa dei grassi estremamente "impuri" ivi presenti, sia per gli alti quantitativi di tyrosina e altre sostanze che aumentano la pressione e l'adrenalina? Quanto spesso dicevi che mangiavi carne rossa? :P
Ma grazie che è capace di fare un pò di pulizia, e grazie al cielo!! Altrimenti le 360 ore sarebbero uguali a fumare ininterrottamente per lo stesso tempo (credo che chiunque morirebbe molto prima!). Però la pulizia non sarà mai perfetta, qualche residuo ci sarà sempre anche perchè oltre ad abbattere le difese il fumo è nocivo anche di per sè. E' tutto catrame che finisce nei polmoni, in quel momento incapaci di difendersi. Alla lunga qualcosa rimane sempre. Più di qualcosa! E ripeto, il paragone con la corsa è esageratamente fuori luogo, perchè il corpo non risente minimamente di quelle piccole rotture (fisiologiche), bensì apporta innumerevoli benefici all'organismo. Cavolo su, a che serve muovere questi paradossi? Le basi sono ballerine, basta chiedere a QUALSIASI medico se la corsa fa bene o no, lo stesso per il fumo. Sono die risposte scontate, poi ci si può costruire intorno qualsiasi discorso.
Poi io posso pure non rompere le palle, ho solo detto che il fumo è una delle cose che trovo più insensate e squallide sulla terra, e perchè. Il topic è quello, se vuoi parliamo di calcio! :D

Ah e comunque è fuori luogo anche il commento sulla carne rossa perchè quella è nociva solo in certe condizioni e in certe quantità, mentre le sostanze di cui si parlava sono nocive sempre e a prescindere. La mangio dalle 3 alle 4 volte a settimana, ho 19 anni ed è fondamentale per lo sport che faccio. La mia alimentazione a tavola, ogni mio pasto eccetto la pizza del sabato sera, è studiata a tavolino da mio padre che è medico sportivo ed è perfettamente bilanciata. Non ho un filo di grasso in corpo e tutti i valori del mio organismo sono perfetti!
Se proprio vuoi criticare forse i miei errori in fatto di salute, puoi dirmi che mangio troppi dolci (infatti sto iniziando a darmi una regolata) e dormo un pò poco, sulle 7 ore invece delle 8-9 ottimali per la mia età. Avresti assolutamente ragione, in quel caso! Infatti mi sto impegnando per migliorare, piano piano.

p.s. Studi recenti hanno trovato proprietà anticancerogene nei cannabinoidi, tanto che stanno ora cercando di sintetizzarne di nuovi da provare nelle terapie per il cancro. Aggiungo: è uno dei farmaci più efficaci contro il glaucoma, in quanto diminuisce la pressione oculare, aiuta con l'asma (se vaporizzata) perchè è un broncodilatatore. La cannabis non è usata come antidolorifico tipo morfina, è usata anche sulla sua proprietà "magica" di placare le reazioni autoimmuni come nessun altra sostanza. Tralaltro, a differenza della morfina, la cannabis aumenta l'umore dei malati, cosa fondamentale per una buona guarigione. La morfina ti stende e ti fa sentire bene perchè ti allontana da tutto, la cannabis ti "avvicina" al tutto.

Per il resto, le uniche evidenze "recenti" di danni seri da parte della cannabis sono per la possibilità di provocare psicosi in soggetti "predisposti" e ovviamente in caso di uso frequente e massiccio.
Non è bello, ma con un po' di attenzione si può evitare. E soprattutto, la questione è emersa solo ultimamente per il proliferare delle varietà di "indoor" con più del 15% di THC, sacrificando il cannabidiolo che pare "moduli" gli effetti psicoticogenici della suddetta sostanza.
Dando THC puro ai ratti, lo stato psicotico era evidente fin da subito. Somministrando cannabinolo le psicosi sparivano o come minimo si placavano. Le varietà più recenti di cannabis hanno livelli di cannabidiolo sempre più bassi, mentre quelli del THC aumentano. Voilà, se la cannabis fosse legale si potrebbero stabilire per legge i livelli di cannabinoidi consentiti per evitare effetti nocivi, ora come ora non si può niente, in quanto il mercato punta a procurare botte sempre più forti. Conosco molte persone che hanno smesso di fumare indoor proprio perchè istintivamente intuivano la differenza, da quando fumano outdoor non hanno alcun problema. L'hai detto tu stesso: il proibizionismo non ha mai risolto niente.

Tralaltro, aggiungo: fumerò forse due volte all'anno, e solo quando non mi sento di rifiutare per cortesia. Ora come ora la cannabis non mi da niente, ma non vedo che senso abbia andare a dire agli altri cosa devono fare.
Sono sincero: non ti so rispondere tecnicamente su thc e cannabidiolo, se effettivamente può essere utile per i tumori chiedo scusa per l'errore e ammetto la mia ignoranza. Ma in ogni caso, anche se fosse quanti fumatori di cannabis sono effettivamente malati di cancro? Poi, che gli effetti nocivi siano così pochi è falso per il semplice fatto che è una forma di fumo e non c'è fumo che non sia nocivo per la salute (anche questo lo dice qualsiasi medico!), a prescindere dalla sostanza. Per di più gli effetti "elastico" sui neurotrasmettitori ci sono, in quanto la cannabis altera anch'essa le percezioni. Sono d'accordo per l'inutilità del proibizionismo, chi ha detto nulla? E chi ha detto a chi cosa deve fare? Io non ho mai giudicato un singolo fumatore nè detto cosa DEVE fare, ho sempre e solo giudicato l'atto. Punto. Non mi sembra di esser mai stato offensivo...!

p.p.s. Hai mai sentito di quello studio secondo cui i bevitori moderati avrebbero uno stato di salute migliore sia degli astemi che dei forti bevitori? :P E non necessariamente bevendo vino.
No, non l'ho mai sentito! Però sarei davvero contento che fosse così, visto che io sono un moderato bevitore!

P.S. Comunque per curiosità mi avete messo il pallino e mi son fatto spiegare da mio padre. E' vero, un bicchere di vino a settimana anche se in minima parte può essere utile (anche se teoricamente l'ideale sarebbe assumere il quantitativo di un bicchiere di vino diviso in 7 parti, una per ogni giorno della settimana).
Però lo è solo il vino ROSSO, per delle qualità antiossidanti peculiari di quest'ultimo e che anche se blande, possiede qualità nutritive che possono prevenire un pò i tumori. Però ha specificato che queste qualità derivano dal vino come ALIMENTO, e che nessun aspetto positivo dipende dall'alcool. Non esiste nessuna prova medica che l'alcool abbia qualsiasi utilità a livello organico, purtroppo.
Peccato, già speravo che il mio cocktail del sabato mi allungasse la vita...!
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: ElTigno - Giugno, 08, 2010, 00:43
O svizzero, perdonami ma che c'entra l'esempio dello sport? La rottura delle fibre è parte stessa dell'allenamento ed è ciò che permette al muscolo di tonificarsi! Ed è il modo corretto di allenarsi a impedire che lo strappo avvenga...che poi anche se succedesse, nessuno muore per un problema muscolare, la salute non si intacca. Nel peggiore dei casi, peggiorano le prestazioni e uno non si può allenare per un pò. Ma è come paragonare la vita con la morte, non è che lo sport sia "meno nocivo", lo sport E' salute allo stato puro! Non credo di dover elencare tutti i benefici che porta all'organismo, immagino... :confused1: E comunque se non si parla di quello, per quanto scontato (che poi non è del tutto scontato visto che c'è ancora chi difende il fumo e le droghe) di che si parla nel topic? Io non è che punto su quello, fosse per me darei tutti i miei soldi per finanziare le ricerche contro il fumo, ma purtroppo non sono così ricco.

Il fatto è che si batte sempre sulla stessa campana. C'è scritto sui pacchetti che il fumo uccide, lo sanno tutti, eppure si continua a fumare. Perchè? Forse perchè l'uomo è un essere imperfetto e cangiante? C'è gente che fuma per anni e poi smette, c'è gente che continua a vivere. Il fumo risponde a dei bisogni: io quando fumavo tabacco ero più sciolto a parlare, ad altri tiene svegli, altri dimagriscono, basta. Ogni comportamento "nocivo" ha la sua ragione di esistere.
È ovvio che il fumo è certamente più nocivo della corsa (pare che abusare dello sport accorci la durata della vita, e vorrei ben dire! è per questo che citavo il fatto del logorio osseo e muscolare: SONO DANNI, punto, tesi a un miglioramento, tesi a un benessere, ma non esiste miglioramento o benessere o crescita senza danno, seppur minimo. Tu cerchi nella corsa un benessere fisico e salutare, il fumatore cerca un benessere illusorio nel fumo, ma sempre di benessere si tratta. Quando questa ricerca di benessere supera i "limiti", i danni diventano più dei benefici. Col fumo succede molto prima, ma conosci sportivi di punta che siano andati molto al di là dei 70 anni?), che non serve a niente, ma va bene così. Non importa che sia illogico, sono illogiche sette ottavi delle cose che facciamo.
Meglio non fumare, ma se proprio non ci si riesce vabbè, lasciamoci vivere in pace :)

Citazione
Non saprei dirti perchè si continua, sinceramente. Rischierei forse di essere banale dicendo semplicemente che gli uomini sono deboli o folli... O forse non si sentono toccati perchè gli effetti sono poco visibili a breve termine. Forse.

Deboli e folli? Per fortuna! Anche i forti e i savi muoiono, e grazie a dio i deboli e i folli si divertono un poco più nel frattanto :)

Citazione
Se proprio vuoi criticare forse i miei errori in fatto di salute, puoi dirmi che mangio troppi dolci (infatti sto iniziando a darmi una regolata) e dormo un pò poco, sulle 7 ore invece delle 8-9 ottimali per la mia età. Avresti assolutamente ragione, in quel caso! Infatti mi sto impegnando per migliorare, piano piano.

Ma non mi importa, anch'io spesso mangio male, anzi quasi sempre, dormo poco, fumo ogni tanto, bevo ogni tanto, come quasi ogni essere umano e soprattutto come quasi ogni essere umano della nostra età. È questo il punto, va bene così. La salute del corpo non è immediatamente equivalente alla salute della psiche, questo è un ideale medico-scientifico che avrà anche uno scopo nobile, ma che secondo me non porta alla felicità. Magari a 80 anni, ecco, magari anche solo a 30 se ce la si sente potrebbe essere profiquo non fare nulla di nocivo, ma davvero secondo me alla nostra età, e lo dico senza offesa perchè l'ho fatto anch'io, è solo un esercizio di rigidità mentale :)

Sono d'accordo per l'inutilità del proibizionismo, chi ha detto nulla? E chi ha detto a chi cosa deve fare? Io non ho mai giudicato un singolo fumatore nè detto cosa DEVE fare, ho sempre e solo giudicato l'atto. Punto. Non mi sembra di esser mai stato offensivo...!

Citazione
P.S. Comunque per curiosità mi avete messo il pallino e mi son fatto spiegare da mio padre. E' vero, un bicchere di vino a settimana anche se in minima parte può essere utile (anche se teoricamente l'ideale sarebbe assumere il quantitativo di un bicchiere di vino diviso in 7 parti, una per ogni giorno della settimana).
Però lo è solo il vino ROSSO, per delle qualità antiossidanti peculiari di quest'ultimo e che anche se blande, possiede qualità nutritive che possono prevenire un pò i tumori. Però ha specificato che queste qualità derivano dal vino come ALIMENTO, e che nessun aspetto positivo dipende dall'alcool. Non esiste nessuna prova medica che l'alcool abbia qualsiasi utilità a livello organico, purtroppo.
Peccato, già speravo che il mio cocktail del sabato mi allungasse la vita...!

http://www.nutrition-foundation.it/news.php?act=visual&nid=001422
Non parlano di vino, parlano di alcol :) Il vino ha IN PIÙ degli antiossidanti benefici, ma già l'alcool da solo sembra influenzare il colesterolo. Secondo me, in una qualche maniera il concedersi una certa dose di relax, seppur con "stimoli" chimici, aiuta a "preservarsi". Sembrerà un eresia, ma secondo me la mente ha un effetto fortissimo sul corpo. Menti dure rendono dure le arterie, "si dice". :P
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Giugno, 08, 2010, 15:15
Il fatto è che si batte sempre sulla stessa campana. C'è scritto sui pacchetti che il fumo uccide, lo sanno tutti, eppure si continua a fumare. Perchè? Forse perchè l'uomo è un essere imperfetto e cangiante? C'è gente che fuma per anni e poi smette, c'è gente che continua a vivere. Il fumo risponde a dei bisogni: io quando fumavo tabacco ero più sciolto a parlare, ad altri tiene svegli, altri dimagriscono, basta. Ogni comportamento "nocivo" ha la sua ragione di esistere.
È ovvio che il fumo è certamente più nocivo della corsa (pare che abusare dello sport accorci la durata della vita, e vorrei ben dire! è per questo che citavo il fatto del logorio osseo e muscolare: SONO DANNI, punto, tesi a un miglioramento, tesi a un benessere, ma non esiste miglioramento o benessere o crescita senza danno, seppur minimo. Tu cerchi nella corsa un benessere fisico e salutare, il fumatore cerca un benessere illusorio nel fumo, ma sempre di benessere si tratta. Quando questa ricerca di benessere supera i "limiti", i danni diventano più dei benefici. Col fumo succede molto prima, ma conosci sportivi di punta che siano andati molto al di là dei 70 anni?), che non serve a niente, ma va bene così. Non importa che sia illogico, sono illogiche sette ottavi delle cose che facciamo.
Meglio non fumare, ma se proprio non ci si riesce vabbè, lasciamoci vivere in pace :)
Intanto ci tengo a sottolineare che quella della corsa è una stronzata, perdonami. :D Logorio muscolare e osseo una cippa, quello deriva da eventuali infortuni non certo dall'allenamento! E' l'esatto contrario, lo sport rafforza muscolatura, ossa, articolazioni, mobilità, sistema cardiovascolare, sistema respiratorio, apparato genitale, sistema nervoso, migliora digestione ed escrezione. Non c'è UN solo apparato del corpo umano che non abbia influssi positivi grazie allo sport!! Sarà scontato che il fumo fa male, ma non più di questo. E' provato e straprovato!
Infatti puoi parlare di benessere e benessere illusorio, ma io quando parlo di benessere intendo benessere fisico. Il benessere illusorio derivante dal fumo NON è benessere fisico, ma il sollevamento di un'esigenza autoindotta. Il benessere fisico di cui parlo non è un concetto filosofico, è uno status psicofisico ben preciso e ben definito dalla medicina.
E certo che conosco sportivi dall lunga vita, perchè lo sport è uno dei rimedi fondamentali all'invecchiamento. Ci sono centinaia e centinaia di testi in proposito! :confused2:
(tra l'altro qui scatta la toccatina visto che mio padre, sempre lui, è stato uno dei più importanti mezzofondisti della storia dell'atletica sarda! e a dover di cronaca, ora ha quasi 65 anni e la sua salute è invidiabile. ah e tra l'altro mio padre da giovane fumava ed è stato questo a stroncare la sua carriera sportiva in seguito a un'appendicite. Mi ha raccontato di come ha smesso e ora dopo 30 anni la sua salute è tornata a essere perfetta come prima di iniziare a fumare, quindi direi che è abbastanza l'esempio vivente)

E comunque c'è differenza tra una cosa semplicemente illogica e una illogica che uccide. Capiscimi, non posso accettare così benevolmente un qualcosa che uccide più dell'Olocausto. Molto bello dire "se non ci si riesce vabbè" quando nel mondo muoiono 3 milioni di persone ogni anno. 3 milioni, ti rendi conto?


Deboli e folli? Per fortuna! Anche i forti e i savi muoiono, e grazie a dio i deboli e i folli si divertono un poco più nel frattanto :)

Ma non mi importa, anch'io spesso mangio male, anzi quasi sempre, dormo poco, fumo ogni tanto, bevo ogni tanto, come quasi ogni essere umano e soprattutto come quasi ogni essere umano della nostra età. È questo il punto, va bene così. La salute del corpo non è immediatamente equivalente alla salute della psiche, questo è un ideale medico-scientifico che avrà anche uno scopo nobile, ma che secondo me non porta alla felicità. Magari a 80 anni, ecco, magari anche solo a 30 se ce la si sente potrebbe essere profiquo non fare nulla di nocivo, ma davvero secondo me alla nostra età, e lo dico senza offesa perchè l'ho fatto anch'io, è solo un esercizio di rigidità mentale :)
Ma che discoso è? E' a quest'età che si costruisce la salute, mica a 50 anni! Si raccoglie ciò che si semina. Salute mentale non significa necessariamente salute fisica, ma la salute fisica è una delle condizioni che permettono alla prima di esistere. Se la salute non è una fonte di felicità, allora cosa lo è? I soldi?
La felicità la si costruisce con tante cose, ma se io faccio una vita di merda e muoio a 30 anni come posso arrivare ad essere felice a 40? O se invece una persona a cui tengo fa una vita di merda e muore davanti a me, come posso essere felice io? La propria salute è anche una responsabilità che ci lega alle persone che ci vogliono bene. Se noi facciamo del male a noi stessi, facciamo del male anche a chi ci vuol bene! E non è vuota retorica, è un dato di fatto. Altro che rigidità mentale. Io non sono debole, eppure mi diverto e pure molto.
E con questo veramente basta discorso fumo perchè mi sale la pressione... Io dico solo questo, che il fumo è e sarà sempre un male da estirpare, a prescindere da tutti i discorsi che si possono fare dietro. Giuro, apprezzo e forse invidio il tuo ottimismo e la tua serenità, ma io non riesco ad accettare che l'uomo faccia di sua spontanea volontà tante vittime quante ne ha fatto l'Olocausto. Stiamo a parlare ogni giorno di stragi, insensatezza del male e così via, eppure ci sono cose che ogni giorno mietono più vittime dei grandi disastri della storia. E la cosa peggiore è che non solo non lo impediamo, ma siamo noi a decidere di farlo. Dal canto mio, non potrò MAI accettare che 3 milioni di persone muoiano ogni anno gratuitamente. Persone che potrebbero essere mio fratello, mio figlio o un mio caro amico. http://www.smettere-di-fumare.it/numeri-del-fumo.shtml

Per quanto riguarda l'alcool invece, ripeto, mi piacerebbe fosse così perchè io sono un bevitore moderato (oltre al fatto che faccio da barman alle feste), però non ci sono prove mediche. Quelle che riporti tu sono degli studi statistici campionari, ma non spiegano il perchè è il come e soprattutto non si ha nulla di tangibile in mano. Per quel poco che ne so di statistica (la sto studiando ma non ne so una mazza  :happy2:) prima di raccogliere dei dati bisogna verificare sperimentalmente la bontà del campione e motivarla. Spesso i numeri in sè nascondono relazioni del tutto casuali o dipendenti da terzi fattori. Per il detto delle menti dure, io direi che anche uno come Gandhi aveva la mente dura. Non so come fossero le sue arterie, ma di certo la sua forza e la sua genialità hanno illuminato le pagine dei libri di storia.  :icon_tongue:

E detto ciò, me ne vado ad allenarmi!
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Ing.MarioBros - Giugno, 08, 2010, 19:59
Certamente il discorso di Maligno non fa una piega..e non lo dico solo perchè sono detentore della causa sportiva.....
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Giugno, 09, 2010, 00:10

Maligno, quella di Tigno sul fatto che la corsa faccia dei "microdanni", era una provocazione, ma è vera. Per quanto mi riguarda, invece, non vado per il sottile: non riesco a concepire che delle persone sprechino delle energie deliberatamente e gratuitamente per il culto della forma fisica, quando potrebbero usare le risorse limitate (tempo, spazio, cibo...) che bruciano in modo così stupido in modo migliore: per fare lavori socialmente utili, come zappare un campo, o anche una guerra. I latini la pensavano come me e loro hanno conquistato tutto il mediterraneo e hanno fondato un impero millenario. I tedeschi invece, con tutto il loro culto della forma fisica e dei biondoni atletici, sono andati in malora dopo dieci anni; la Riefensthal è passata dal culto dello sport solipsista a filmare i Masai, loro si che sono ben formati: ma non perché si dedicano allo jogging, ma perché sono cacciatori. Lo sport rovina la salute della società e dell'uomo; crea pulsioni individualiste, crea il culto dell'immagine e il giovanilismo più stupido e becero; e in senso lato porta instabilità psicologica, perché è la cosa che mette l'uomo di fronte alla morte e al decadimento fisico; chi guarda a sé stesso cercando quanto è rimasto dei suoi ventanni nella sua forma fisica, si immalinconisce, ed è un peccato perché in una società davvero sana si è portati a pensare che un uomo invecchiando migliori, e così una donna; in una società di "sportivi", si ha odio per la vecchiaia e amore per l'edonismo. E non è da escludere che l'abuso di sé stessi con droga, alcol e fumo sia solo un'altro rovescio della medaglia "sportiva".

E, ripeto, in termini economici è come tenere una macchina accesa in un garage. Dovrebbero proibirlo.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Ing.MarioBros - Giugno, 09, 2010, 09:11
Mah...Sid ogni individuo ha un proprio ideale di vita nella proprio testa...c'è chi trascorre la vita coltivando il proprio corpo, chi invece il proprio intelletto, chi si dedica a coltivare la terra, chi è devoto ad atti misericordiosi.....per quanto concerne i risvolti della medaglia derivanti da una vita sportiva non so fino a che punto questi potrebbero essere oggettivi...
^^
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: ElTigno - Giugno, 09, 2010, 02:55
Francamente, che uno faccia sport mi va benissimo, quello che non mi piace è quando la cosa inizia a diventare un dogma.
Forse malo non ne farà una questione dogmatica, ma si sente "strisciante" un salutismo sempre più forte parallelo, guarda caso, alla crescita del consumo di qualsiasi sostanza stupefacente eccetto il tabacco, un salutismo che tralaltro deriva da un approccio scientifico che mira sempre di più a collegare l'individuo al suo corpo e a nient'altro. Questo si risolve in un banale "fai sempre la scelta migliore per la salute e vivrai meglio". Dai tanta importanza al corpo e darai la stessa importanza al fatto di poterlo "manipolare" con droghe e quant'altro.
Cmq risponderò meglio prima o poi, ma domani parto per parigi e dovrei dormire :) Alla prossima.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Pollo aviariato - Giugno, 09, 2010, 07:54
Alla fine è quasi meglio fumare una sigaretta e dissippare in volute di fumo lo stress millenario che non tenerselo e crepare...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Ing.MarioBros - Giugno, 09, 2010, 09:49
Alla fine è quasi meglio fumare una sigaretta e dissippare in volute di fumo lo stress millenario che non tenerselo e crepare...

Beh...presumo che in questo caso subentri la soggettività...per un individuo dissipare lo stress implica effettuare una corsetta rilassante, per un altro individuo può implicare fumare una bella sigaretta...poi chissà chi avrà fatto la scelta migliore...ai posteri l'ardua sentenza..
^^
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Giugno, 09, 2010, 10:24
Mah...Sid ogni individuo ha un proprio ideale di vita nella proprio testa...c'è chi trascorre la vita coltivando il proprio corpo, chi invece il proprio intelletto, chi si dedica a coltivare la terra, chi è devoto ad atti misericordiosi.....per quanto concerne i risvolti della medaglia derivanti da una vita sportiva non so fino a che punto questi potrebbero essere oggettivi...
^^

O andiamo, se volevo leggere qualcosa di così fiacco avrei ripreso in mano la prima ode di Orazio senza chiedere niente qui.
Lo sport fa cagare e appunto questo clima di relativismo mollaccione ne è la riprova.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Ing.MarioBros - Giugno, 09, 2010, 10:51
O andiamo, almeno cerca di essere un po' originale, se volevo leggere qualcosa di così fiacco avrei ripreso in mano la prima ode di Orazio senza chiedere niente qui.
Lo sport fa cagare e appunto questo clima di relativismo mollaccione ne è la riprova.

In effetti non ho espresso appieno il mio pensiero...cercherò di farlo in poche righe tramite il metodo scientifico; secondo il mio punto di vista ogni evento è correlato alla tipologia di osservatore di riferimento....mi spiego meglio: l'evento in questo caso potrebbe essere la "gestione della propria vita"...in relazione a questo evento, a seconda del tipo di osservatore, ho un comportamento assolutamente diverso; per un'osservatore che potrebbe essere un "tipo sportivo" seguirà una classe comportamentale predefinita per quel soggetto!! (cioè dieta a base proteica, corse stancante, eccc...); per un altro osservatore che potrebbe essere un "tipo non sportivo" (non a caso ho utilizzato questa nomenclatura) seguirà una gestione della propria vità che concerne la consumazione 1 pacchetto di fumo al giorno, consumare regolarmente alcolici e che dir si voglia..
Il punto fondamentale è che ogni osservatore vede una propria politica ottima di controllo di questi eventi: il tipo sportivo vedrà come un male il fatto di fumare e bere regolarmente in quanto questi atteggiamenti provocano danni alla propria salute e al benessere fisico, ecc.....; il tipo non sportivo invece vedrà come un male il fatto di ammazzarsi di lavoro in palestra o su un campo da corsa in quanto sforzi inutili volti all'esibizionismo e derivanti da un rigidità mentale che presto o tardi potrebbe portare al cosidetto "rovescio della medaglia" dovuto al fatto di non essersi mai lasciati andare (giusto per fare un'esempio..)..
Tutto questo per dire che io, te, maligno e tutti gli altri potremmo stare a parlare di queste cose fino a natale prossimo senza renderci conto che ognuno ha un proprio modo di vedere le cose e per ognuno di noi potrebbe essere un male cioò che per quell'altro è un bene...detto volgarmente...
Poi, ovviamente, ci sono i casi misti cioè di quelle persone che sono bilanciate nella vita che ottemperano alle proprie esigenze facendo sport, fumando e bevendo regolarmente...senza portarsi crucci su cosa sia giusto o cosa sia sbagliato..
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Giugno, 09, 2010, 11:08
non c'era bisogno che spiegassi così nel dettaglio un discorso tanto semplice e vecchio. Il fatto però è che nè io, nè Maligno stavamo parlando semplicemente di gusti personali, quindi probabilmente non hai capito qual'era il punto. E il punto è che sia i fumatori, sia gli sportivi (come ho provato a spiegare, in modo paradossale, io) compiono azioni i cui effetti non ricadono completamente solo su di loro. Producono quello che in economia si chiama "esternalità". Pertanto il tuo discorso non ha assolutamente senso, nell'ottica che abbiamo preso in considerazione per esprimere un punto di vista pro o contro un dato atteggiamento.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Ing.MarioBros - Giugno, 09, 2010, 12:03
non c'era bisogno che spiegassi così nel dettaglio un discorso tanto semplice e vecchio. Il fatto però è che nè io, nè Maligno stavamo parlando semplicemente di gusti personali, quindi probabilmente non hai capito qual'era il punto. E il punto è che sia i fumatori, sia gli sportivi (come ho provato a spiegare, in modo paradossale, io) compiono azioni i cui effetti non ricadono completamente solo su di loro. Producono quello che in economia si chiama "esternalità". Pertanto il tuo discorso non ha assolutamente senso, nell'ottica che abbiamo preso in considerazione per esprimere un punto di vista pro o contro un dato atteggiamento.

Perdonami non sono molto bravo nell'esprimere pensieri socio-culturali (tendo ad associare la matematica avunque...); questo discorso va al di là della mie competenze... :D..pertanto non mi va di prendere una posizione sull'argomento..ciò che asserisci te è giusto ma anche ciò che afferma Maligno ha una sua valenza...tutti abbiamo un po' ragione...penso che su questo sia d'accordo..
^__^
(p.s. è sempre un piacere parlare con te)
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Giugno, 09, 2010, 12:13
ascolta Ing. MarioBros: non è la ragione quella che sta nel mezzo, ma la "virtù". Di verità, per definizione ce n'è una sola e non è la mediazione di ragioni discordanti. In particolare quelle che ho detto io sono cavolate e sofismi, ma quello che contestavo non erano le "verità" di Maligno (lo sport fa bene), ma il suo atteggiamento nel sostenere la cosa, il "salutismo".
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Ing.MarioBros - Giugno, 09, 2010, 12:35
ascolta Ing. MarioBros: non è la ragione quella che sta nel mezzo, ma la "virtù". Di verità, per definizione ce n'è una sola e non è la mediazione di ragioni discordanti. In particolare quelle che ho detto io sono cavolate e sofismi, ma quello che contestavo non erano le "verità" di Maligno (lo sport fa bene), ma il suo atteggiamento nel sostenere la cosa, il "salutismo".

Adesso capisco perfettamente...beh...permittimi di dirti che il suo atteggiamente di salutista non cambierà di certo...ehehehhe
alla prossima Sidddd!
;)
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Vaati - Giugno, 09, 2010, 14:34
Ora sto cercando di provare la Vodka. Buona?
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Ing.MarioBros - Giugno, 09, 2010, 15:24
Ora sto cercando di provare la Vodka. Buona?

Che dire...potrebbe piacerti come non piacerti..in genere va bevuta liscia e fredda (ma non ghiacciata) per assaporarla meglio in tutta la sua pienezza; la maggior parte dei ragazzi preferiscono vodka ai gusti più esotici (dal limone al mango)..fai un po' te....
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Giotto 100 - Giugno, 09, 2010, 15:26
Gli alcolici lisci mi chiedo veramente come si faccia a berli per piacere! :confused2:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Giugno, 09, 2010, 15:45
In effetti non ho espresso appieno il mio pensiero...cercherò di farlo in poche righe tramite il metodo scientifico; secondo il mio punto di vista ogni evento è correlato alla tipologia di osservatore di riferimento....mi spiego meglio: l'evento in questo caso potrebbe essere la "gestione della propria vita"...in relazione a questo evento, a seconda del tipo di osservatore, ho un comportamento assolutamente diverso; per un'osservatore che potrebbe essere un "tipo sportivo" seguirà una classe comportamentale predefinita per quel soggetto!! (cioè dieta a base proteica, corse stancante, eccc...); per un altro osservatore che potrebbe essere un "tipo non sportivo" (non a caso ho utilizzato questa nomenclatura) seguirà una gestione della propria vità che concerne la consumazione 1 pacchetto di fumo al giorno, consumare regolarmente alcolici e che dir si voglia..
Il punto fondamentale è che ogni osservatore vede una propria politica ottima di controllo di questi eventi: il tipo sportivo vedrà come un male il fatto di fumare e bere regolarmente in quanto questi atteggiamenti provocano danni alla propria salute e al benessere fisico, ecc.....; il tipo non sportivo invece vedrà come un male il fatto di ammazzarsi di lavoro in palestra o su un campo da corsa in quanto sforzi inutili volti all'esibizionismo e derivanti da un rigidità mentale che presto o tardi potrebbe portare al cosidetto "rovescio della medaglia" dovuto al fatto di non essersi mai lasciati andare (giusto per fare un'esempio..)..
Tutto questo per dire che io, te, maligno e tutti gli altri potremmo stare a parlare di queste cose fino a natale prossimo senza renderci conto che ognuno ha un proprio modo di vedere le cose e per ognuno di noi potrebbe essere un male cioò che per quell'altro è un bene...detto volgarmente...
Poi, ovviamente, ci sono i casi misti cioè di quelle persone che sono bilanciate nella vita che ottemperano alle proprie esigenze facendo sport, fumando e bevendo regolarmente...senza portarsi crucci su cosa sia giusto o cosa sia sbagliato..
Tu stai male.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Giugno, 09, 2010, 15:49
Gli alcolici lisci mi chiedo veramente come si faccia a berli per piacere! :confused2:

Comincia a ingollare sambuca a manetta poi vedrai che ti piacerà :D
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Giugno, 09, 2010, 15:58
ascolta Ing. MarioBros: non è la ragione quella che sta nel mezzo, ma la "virtù". Di verità, per definizione ce n'è una sola e non è la mediazione di ragioni discordanti. In particolare quelle che ho detto io sono cavolate e sofismi, ma quello che contestavo non erano le "verità" di Maligno (lo sport fa bene), ma il suo atteggiamento nel sostenere la cosa, il "salutismo".
Il problema infatti è sempre il solito, dall'inseguire la salute all'inseguire il salutismo, si parla sempre di una degenerazione, come dal liberalismo al liberismo.
Complimenti alla tua replica a Maligno, cmq, è davvero un piacere leggerti ogni volta perchè riesci a non essere mai banale, anche quando te la spassi con cavilli retorici, sofismi e stronzate :D
Mai vista una tale marea di cazzate essere così vere :D
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Ing.MarioBros - Giugno, 09, 2010, 16:19
Tu stai male.
eheheeh grazie, altrettanto.
^__^

Il problema infatti è sempre il solito, dall'inseguire la salute all'inseguire il salutismo, si parla sempre di una degenerazione, come dal liberalismo al liberismo.
Complimenti alla tua replica a Maligno, cmq, è davvero un piacere leggerti ogni volta perchè riesci a non essere mai banale, anche quando te la spassi con cavilli retorici, sofismi e stronzate :D
Mai vista una tale marea di cazzate essere così vere :D

Assolutamente giusto! Il Sid ha questa capacità alquanto singolare....
^__^
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Giugno, 09, 2010, 20:28
Il problema infatti è sempre il solito, dall'inseguire la salute all'inseguire il salutismo, si parla sempre di una degenerazione, come dal liberalismo al liberismo.
Complimenti alla tua replica a Maligno, cmq, è davvero un piacere leggerti ogni volta perchè riesci a non essere mai banale, anche quando te la spassi con cavilli retorici, sofismi e stronzate :D
Mai vista una tale marea di cazzate essere così vere :D

ahaha grazie per i complimenti! se sei un fan di queste cose, e se hai un po' di tempo, leggiti (anche solo gli ultimi 5 post) questa discussione

https://www.blogger.com/comment.g?blogID=4333663868587253515&postID=8473906051838839222&isPopup=true&pli=1

qua ho davvero dato il meglio di me: l'ultimo post che ho fatto, se letto alla luce di quanto scritto prima, è veramente cattivo!
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Shoker - Giugno, 09, 2010, 23:22
Oh ma quanto avete scritto?
Comunque forse è meglio farsi le canne che fumare...
Certo oddio il Thc rende scemi e il portafoglio ne risente ma la dipendenza è minore e di danni permanenti non ce ne sono come nella sigaretta...
O andiamo, se volevo leggere qualcosa di così fiacco avrei ripreso in mano la prima ode di Orazio senza chiedere niente qui.
Lo sport fa cagare e appunto questo clima di relativismo mollaccione ne è la riprova.
Lo sport non fa cagare... il fumo fa cagare, cioè è lassativo insomma...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Giugno, 10, 2010, 20:25
Oh ma quanto avete scritto?
Comunque forse è meglio farsi le canne che fumare...
Certo oddio il Thc rende scemi e il portafoglio ne risente ma la dipendenza è minore e di danni permanenti non ce ne sono come nella sigaretta...Lo sport non fa cagare... il fumo fa cagare, cioè è lassativo insomma...

solo dopo il caffè!
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Giugno, 10, 2010, 21:27
povero maligno, sidde, gli hai fatto venire un infarto :D
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Giugno, 10, 2010, 23:36
povero maligno, sidde, gli hai fatto venire un infarto :D
Macchè, si vedeva lontano un miglio che era una provocazione :D Non che non mi abbia fatto girare i coglioni, eh. :laughing7:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Giugno, 10, 2010, 23:37
ma no, caffè corretto, sigaretta e vedrai che c'è vita anche dopo l'infarto  :D
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: M@Pe - Dicembre, 10, 2010, 18:28
Snus?
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Ing.MarioBros - Dicembre, 10, 2010, 23:12
E' un tipo di tabacco vietato dall'unione europea...ne hai fatto uso M@pe?
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: M@Pe - Dicembre, 11, 2010, 13:24
E' un tipo di tabacco vietato dall'unione europea...ne hai fatto uso M@pe?

Non propriamente vero. E' vietato importarlo, non consumarlo [questione delle tasse su tabacco & co]. Se fosse legalizzato, ridurrebbe di gran lunga i casi di tumore ai polmoni causati dal fumo. I suoi effetti non sono del tutto chiari, a parte il creare dipendenza. Forse aumenterebbe minimamente il rischio di cancro ai polmoni. Credo che sarebbe un prodotto da legalizzare, solo che se così fosse verrebbe certamente ridotto il mercato delle sigarette.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Ing.MarioBros - Dicembre, 11, 2010, 13:33
In effetti pensandoci bene, essendo un tabacco umido non dovrebbe creare problemi al sistema respiratorio... :icon_scratch:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: M@Pe - Dicembre, 11, 2010, 14:00
In effetti pensandoci bene, essenso un tabacco umido non dovrebbe creare problemi al sistema respiratorio... :icon_scratch:

Anche perchè non si assume per vie respiratorie, ma si mette sotto la gengiva.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: M@Pe - Dicembre, 12, 2010, 18:49
Resta il fatto che è una figata. :D
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: M@Pe - Novembre, 06, 2011, 18:09
Chi di voi ha mai provato il blunt?
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Jes - Novembre, 06, 2011, 18:11
Chi di voi ha mai provato il blunt?
Che intendi, da me ha due significati. Comunque ho provato entrambi i significati.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: M@Pe - Novembre, 06, 2011, 18:14
Che intendi, da me ha due significati. Comunque ho provato entrambi i significati.

Intendo le cartine (di solito insaporite) con cui rollarsi una sorta di sigaro. Quale sarebbe il secondo?
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Jes - Novembre, 06, 2011, 18:22
Intendo le cartine (di solito insaporite) con cui rollarsi una sorta di sigaro. Quale sarebbe il secondo?
Da me con blunt a volte alcuni intendono anche tabacco e erba fatti col sistema L. Comunque sì, provato, èmeglio delle sigarette
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 06, 2011, 18:47
io ho smesso da un pezzo di fumare, giusto un mese dopo l'ultima cosa che avevo scritto in questo topic. Sono davvero molesto  :laughing4:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Novembre, 06, 2011, 18:58
Bravo Sid!

Io ogni giorno che passa odio sempre più il fumo...mi repelle, mi rivolta lo stomaco come un calzino.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 06, 2011, 19:09
si fa decisamente schifo, però c'è da dire che ora mi sento abbastanza incompleto. Vedi, quando si beve, l'alcol allarga le arterie; poi uno fuma e se le restringe. Bevi, fumi, bevi, fumi, ed è praticamente un esercizio aerobico. C'è chi dice che questo non sia vero, ma ovviamente non hanno mai provato a fumare e bere. Guardarsi un film senza fumare è una pena. A nulla servono bruscolini o tarallucci, è proprio peggio. Ma a parte questo mi sento meglio, soprattutto la mattina presto.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Novembre, 06, 2011, 19:28
non mangi carne, non fumi, mi stai diventando un'educanda.
Dillo che però ti piacciono i bambini. :icon_porc:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 06, 2011, 19:35
si, si!! i bambini!! perché nessuno pensa mai ai bambini?
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Joseph - Novembre, 06, 2011, 19:46
Ma a parte questo mi sento meglio, soprattutto la mattina presto.

questa cosa del sentirsi meglio la mattina mi ha sempre attirato, smetterei di fumare anche solo per quello!
ma, perché è così?
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Novembre, 06, 2011, 19:49
questa cosa del sentirsi meglio la mattina mi ha sempre attirato, smetterei di fumare anche solo per quello!
ma, perché è così?
Ma io non mi sento male la mattina!
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 06, 2011, 19:53
beh dipende da quanto hai fumato la sera prima, però in generale non ho brutte sensazioni ai polmoni, non scatarro come un vecchio e via dicendo, mi alzo senza avere la faccia tirata e poi quando mi gratto le palle sento la musica di vivaldi. Comunque considerate che io ho una situazione particolare, nel senso che ho una malattia congenita per cui a quanto mi hanno detto dovrei avere i polmoni bucherellati o qualche stronzata simile, e negli ultimi tempi quando fumavo sentivo dolore al braccio e altri spiacevoli acciacchi, che mi sono passati come ho smesso (e che puntualmente mi tornano quando non piove per lungo tempo -credo per l'inquinamento).

più che altro la cosa più figa è non spendere tutti quei soldi. l'altro giorno ho preso una ricarica in tabaccheria e siccome sono un miserabile ho guardato subito il bellissimo e desiderabilissimo muro di pacchetti di sigarette (abitudine). Diamine, un pacchetto di drum 6 euro!!! quando ho iniziato costava 4!
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 06, 2011, 19:54
Ma io non mi sento male la mattina!

ci credo, fumi le sigarettine lunghe da gran signora
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Novembre, 06, 2011, 19:57
spendo in sigarette 20 o 30 euro al mese, in effetti è evitabile.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Jes - Novembre, 06, 2011, 20:02
spendo in sigarette 20 o 30 euro al mese, in effetti è evitabile.
Madò ma non ti da problemi con lo sport? Va bene che 20 o 30 sigarette al mese è relativasmente poco, però...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: M@Pe - Novembre, 06, 2011, 20:03
Madò ma non ti da problemi con lo sport? Va bene che 20 o 30 sigarette al mese è relativasmente poco, però...

Non sigarette, euro. Sono 5-6 pacchetti al mese (comunque relativamente poco).
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Novembre, 06, 2011, 20:05
Madò ma non ti da problemi con lo sport? Va bene che 20 o 30 sigarette al mese è relativasmente poco, però...
20 o 30 euro, sono circa 5 o 6 pacchetti al mese, più di 100 sigarette. Se sei allenato, il fumo ha effetti trascurabili nell'immediato sulle capacità atletiche, perlomeno a livelli di non eccellenza.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 06, 2011, 20:05
beh ragazzi, alla fine fumare non è più la cosa su cui uno poteva fare piani di vita. Dovremo tutti smettere prima o poi, perché il Sistema bastardo ci spenna sempre di più e non vuole che emettiamo quelle graziose nuvolette di fumo dalla bocca. Inoltre, temo che Berlusconi non troverà la cura contro il cancro entro questa legislatura, anche se ho molta fiducia in lui perché generalmente mantiene quello che promette.
Comunque, ci sono una serie di buone cose che vengono dallo smettere, più un grosso contro, che è quello di diventare un ex fumatore. Occorre molta calma per non diventare nazisti dell'Illinois dopo che si è smesso di fumare, nei confronti di chi fuma ancora. Purtroppo la maggioranza degli ex fumatori sono degli stronzi, così come la maggioranza dei non fumatori. Nessuno capisce quanto sia bello emettere nuvolette grigie dalla bocca. Io vi capisco, siete miei fratelli, e non vi giudico.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: ema-wan kenobi - Novembre, 06, 2011, 20:06
Qualcuno mi spiega perché la gente fuma anche se sa che fa male?
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Novembre, 06, 2011, 20:08
Qualcuno mi spiega perché la gente fuma anche se sa che fa male?
Ci sono comportamenti umani molto più inspiegabili, fidati!
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 06, 2011, 20:08
Qualcuno mi spiega perché la gente fuma anche se sa che fa male?

perché è bello.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Novembre, 06, 2011, 20:10
cmq appena trovo una sigaretta elettronica con filtro della stessa consistenza di quelli delle sigarette normali, smetto definitivamente con il tabacco.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: ema-wan kenobi - Novembre, 06, 2011, 20:12
perché è bello.
Uh, interessante. :laughing7:
cmq appena trovo una sigaretta elettronica con filtro della stessa consistenza di quelli delle sigarette normali, smetto definitivamente con il tabacco.
Sigaretta elettronica? Questa mi è nuova. O_O
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: M@Pe - Novembre, 06, 2011, 20:13
cmq appena trovo una sigaretta elettronica con filtro della stessa consistenza di quelli delle sigarette normali, smetto definitivamente con il tabacco.

Ma è davvero così impossibile resistere senza? Ho sempre creduto che bastasse soltanto un po' di forza di volontà..
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 06, 2011, 20:16
no, la forza di volontà non basta. Non ho mai conosciuto nessuno che sia riuscito a smettere solo con la forza di volontà, prima o poi ci ricascano tutti.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Jes - Novembre, 06, 2011, 20:17
Qualcuno mi spiega perché la gente fuma anche se sa che fa male?
Perché allevia l'ansia e la depressione.
no, la forza di volontà non basta. Non ho mai conosciuto nessuno che sia riuscito a smettere solo con la forza di volontà, prima o poi ci ricascano tutti.
Mio padre e mia madre. Hanno smesso rispettivamente da uno e sei anni. E' poco in realtà, ma a spingerli è stato soprattutto il fattore economico.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 06, 2011, 20:21
la prima storia è falsa. io non provo particolarmente ansia e non sono mai stato depresso. Fumavo perché mi piaceva fumare. Ma possibile che uno non possa fare una cosa perché SEMPLICEMENTE gli piace, anche se questa cosa è dannosa?
la seconda storia è possibile ma non voglio sapere quanto sia costato loro un sacrificio simile. Io ho provato diverse volte a smettere solo con la forza di volontà ed è stata sempre una sofferenza. E ti tieni sempre il pensiero del sacrificio che hai fatto, ogni volta che si ripresenta l'occasione di fumare.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Jes - Novembre, 06, 2011, 20:25
la prima storia è falsa. io non provo particolarmente ansia e non sono mai stato depresso. Fumavo perché mi piaceva fumare. Ma possibile che uno non possa fare una cosa perché SEMPLICEMENTE gli piace, anche se questa cosa è dannosa?
la seconda storia, è possibile ma non voglio sapere quanto sia costato loro un sacrificio simile. Io ho provato diverse volte a smettere solo con la forza di volontà ed è stata sempre una sofferenza. E ti tieni sempre il pensiero del sacrificio che hai fatto, ogni volta che si ripresenta l'occasione di fumare.
Per la prima storia in parte hai ragione. Anche io per quel pochissimo che fumo, fumo solo perché mi piace.
Per la seconda bé è possibile perché lo ho visto accadere, penso dipenda anche dalla persona  :dontknow:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Lori Black - Novembre, 06, 2011, 20:27
...e poi quando mi gratto le palle sento la musica di vivaldi.
Ti stimo troppo.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 06, 2011, 20:42
Ti stimo troppo.

 :D

Per la prima storia in parte hai ragione. Anche io per quel pochissimo che fumo, fumo solo perché mi piace.
Per la seconda bé è possibile perché lo ho visto accadere, penso dipenda anche dalla persona  :dontknow:

beh no a pensarci anche mio padre e mia madre hanno smesso solo in base alla forza di volontà. Però è una fatica e credo lo sia per tutti. Il primo pensiero che ti viene è "Non riuscirò mai a smettere di pensarci". e quando ci riesci ci sono mille occasioni per ripensarci e ricascarci, basta pensare a quando succede qualcosa di brutto e uno ti offre una sigaretta. Credo sia per questo che molti ex fumatori diventano abbastanza nazi nei confronti di chi fuma ancora.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Novembre, 06, 2011, 21:00
Ma è davvero così impossibile resistere senza? Ho sempre creduto che bastasse soltanto un po' di forza di volontà..
il fumo per me non è un vizio che mi rende schiavo. A me PIACE fumare, mica la vivo con sofferenza questa "condizione", anzi! Non è che senza "non resisto", senza non ci voglio stare! La sigaretta elttronica la comprerei solo per risparmiare mica per non farmi del male. Se le siagrette costassero 1 euro a pacchetto nemmeno starei qua a scrivere.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: M@Pe - Novembre, 06, 2011, 21:08
il fumo per me non è un vizio che mi rende schiavo. A me PIACE fumare, mica la vivo con sofferenza questa "condizione", anzi! Non è che senza "non resisto", senza non ci voglio stare! La sigaretta elttronica la comprerei solo per risparmiare mica per non farmi del male. Se le siagrette costassero 1 euro a pacchetto nemmeno starei qua a scrivere.

Mm.. Avevo frainteso, credevo che prendessi la sigaretta elettronica per provare a smettere di fumare..
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Jes - Novembre, 06, 2011, 21:09
beh no a pensarci anche mio padre e mia madre hanno smesso solo in base alla forza di volontà. Però è una fatica e credo lo sia per tutti. Il primo pensiero che ti viene è "Non riuscirò mai a smettere di pensarci". e quando ci riesci ci sono mille occasioni per ripensarci e ricascarci, basta pensare a quando succede qualcosa di brutto e uno ti offre una sigaretta. Credo sia per questo che molti ex fumatori diventano abbastanza nazi nei confronti di chi fuma ancora.
Guarda mia madre ad esempio ha smesso senza il minimo problema, ed è diventata nazi verso chi fuma ancora.
Mio padre, invece, ha smesso con più problemi e dimostrano grande forza di volontà, ma comunque sta in mezzo ai fumatori e anzi gli piace scherzare sull'argomento.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Lori Black - Novembre, 06, 2011, 21:11
Comunque a me fa impressione che dei ragazzi della mia età, sui 15-16 anni è più difficile trovare qualcuno che non fuma che il contrario.
E badate: io non sono contro al fumo, anzi. Il problema è che lo stato dovrebbe far qualcosa, non è bello che sia così.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: M@Pe - Novembre, 06, 2011, 21:15
Comunque a me fa impressione che dei ragazzi della mia età, sui 15-16 anni è più difficile trovare qualcuno che non fuma che il contrario.
E badate: io non sono contro al fumo, anzi. Il problema è che lo stato dovrebbe far qualcosa, non è bello che sia così.

Lo Stato non ha interesse a fare qualcosa.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Jes - Novembre, 06, 2011, 21:17
Comunque a me fa impressione che dei ragazzi della mia età, sui 15-16 anni è più difficile trovare qualcuno che non fuma che il contrario.
E badate: io non sono contro al fumo, anzi. Il problema è che lo stato dovrebbe far qualcosa, non è bello che sia così.
Se lo stato fosse contro il fumare sigarette legalizzerebbe snus e ganja  :dontknow:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Novembre, 06, 2011, 21:21
Comunque a me fa impressione che dei ragazzi della mia età, sui 15-16 anni è più difficile trovare qualcuno che non fuma che il contrario.
E badate: io non sono contro al fumo, anzi. Il problema è che lo stato dovrebbe far qualcosa, non è bello che sia così.
Poi tra qualche anno smettono tutti, alla mia età fuma molta meno gente ora di quanto avevano 5 o 6 anni in meno
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Vaati - Novembre, 06, 2011, 21:35
Non fumo e odio la puzza di fumo ma comunque non sono contro, non sono contro l'alcool a patto che non si esageri infine sono contro nei confronti delle droghe.

Comunque a me fa impressione che dei ragazzi della mia età, sui 15-16 anni è più difficile trovare qualcuno che non fuma che il contrario.
E badate: io non sono contro al fumo, anzi. Il problema è che lo stato dovrebbe far qualcosa, non è bello che sia così.
Lo Stato non pensa alle cose essenziali e va a pensare a questo?
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: M@Pe - Novembre, 06, 2011, 21:39
Non fumo e odio la puzza di fumo ma comunque non sono contro, non sono contro l'alcool a patto che non si esageri infine sono contro nei confronti delle droghe.

Sai che ci sono delle droghe che sono meno dannose dell'alcol?

Lo Stato non pensa alle cose essenziali e va a pensare a questo?

Più che altro lo stato guadagna dalla vendita di tabacchi. :laughing7:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Aurora2000 - Novembre, 06, 2011, 21:42
Io odio le sigarette... specialmente il fumo passivo... :angry7:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Vaati - Novembre, 06, 2011, 22:02
Sai che ci sono delle droghe che sono meno dannose dell'alcol?

No, non lo sapevo.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Jes - Novembre, 06, 2011, 22:03
No, non lo sapevo.
L'erba è considerata droga, ma di erba naturale non è mai morto nessuno.

E po roba tipo Qat o Pop fanno poco male.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Novembre, 06, 2011, 22:27
Adesso che sono diventato moderatore quel tasto "chiudi discussione" è una tentazione fortissima. Altro che il fumo... :laughing7:

No davvero, non so come ci riusciate. Lo trovo così svilente... :confused1: Me ne vado prima di mettermi a picchiare bambini!
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Joseph - Novembre, 06, 2011, 22:35
Adesso che sono diventato moderatore quel tasto "chiudi discussione" è una tentazione fortissima. Altro che il fumo... :laughing7:

No davvero, non so come ci riusciate. Lo trovo così svilente... :confused1: Me ne vado prima di mettermi a picchiare bambini!

basta con questoo salutismooo, un moderatore non dovrebbe lasciarsi andare a derive del genere

ps: malo sei mod??  :icon_salut:
 io sono un ex-ex-mod, funziona un po' come quello che dice sid a proposito degli ex fumatori: divento un po' nazi con i mod, moderatevi !

Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Novembre, 07, 2011, 01:03
Jos scherzavo, non mi sembra di aver detto nulla di che :confused2: Poi "basta con il salutismo" dovete spiegarmela. La salute è diventata una cosa così vergognosa adesso? Sarò limitato io, ma trovo assurda l'apologia dell'autodistruzione, alla nonchalance con cui si passa su problemi profondi e sulla moda contemporanea sull'autolesionismo disinteressato. Ogni giorno mi guardo intorno e vedo masse di aspiranti bohemien (ma privi di arte). Non lo capisco proprio, mi sembra un'assurdità. E non è un discorso che riguarda (almeno, non solo) il fumo, parlo in generale...

Siamo tutti attratti da ciò che è grigio e viscido, invece da ciò che è azzurro e luminoso. E non capisco perchè. Io stesso mi riprometto di non entrare in questo topic (niente contro di voi sia chiaro, ma mi innervosisce) e continuo puntualmente a cascarci. :confused1:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Joseph - Novembre, 07, 2011, 02:44
Jos scherzavo, non mi sembra di aver detto nulla di che :confused2: Poi "basta con il salutismo" dovete spiegarmela. La salute è diventata una cosa così vergognosa adesso? Sarò limitato io, ma trovo assurda l'apologia dell'autodistruzione, alla nonchalance con cui si passa su problemi profondi e sulla moda contemporanea sull'autolesionismo disinteressato. Ogni giorno mi guardo intorno e vedo masse di aspiranti bohemien (ma privi di arte). Non lo capisco proprio, mi sembra un'assurdità. E non è un discorso che riguarda (almeno, non solo) il fumo, parlo in generale...

Siamo tutti attratti da ciò che è grigio e viscido, invece da ciò che è azzurro e luminoso. E non capisco perchè. Io stesso mi riprometto di non entrare in questo topic (niente contro di voi sia chiaro, ma mi innervosisce) e continuo puntualmente a cascarci. :confused1:

malo dai stai calmo  :D
stavo scherzando anch'io, ho dimenticato di mettere qualche emoticon forse  :laughing7:

anche io credo che c'è una cultura della "distruzione" diffusa, ma bisogna prenderla anche per quello che è: un fenomeno generazionale, proprio come i nirvana e i sex pistols

non è "la salute" ad essere messa in discussione.. la salute è sicuramente importante; anche io, nonostante i miei vizi, ci tengo alla salute e vorrei cercare di fare una vita il più possibile sana.. purtroppo se dovessi essere coerente al massimo(salutismo), ricercando il benessere perfetto, dovrei privarmi di troppe cose: il caffè la mattina e dopo pranzo, la carne, la pizza, le birre del sabato sera e i mojito estivi.

con questo non voglio dire assolutamente che non sia importante curarsi o prevenire eventuali problemi fisici, nè tantomeno voglio prenderti in giro


Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 07, 2011, 09:32
Jos scherzavo, non mi sembra di aver detto nulla di che :confused2: Poi "basta con il salutismo" dovete spiegarmela. La salute è diventata una cosa così vergognosa adesso? Sarò limitato io, ma trovo assurda l'apologia dell'autodistruzione, alla nonchalance con cui si passa su problemi profondi e sulla moda contemporanea sull'autolesionismo disinteressato. Ogni giorno mi guardo intorno e vedo masse di aspiranti bohemien (ma privi di arte). Non lo capisco proprio, mi sembra un'assurdità. E non è un discorso che riguarda (almeno, non solo) il fumo, parlo in generale...

Siamo tutti attratti da ciò che è grigio e viscido, invece da ciò che è azzurro e luminoso. E non capisco perchè. Io stesso mi riprometto di non entrare in questo topic (niente contro di voi sia chiaro, ma mi innervosisce) e continuo puntualmente a cascarci. :confused1:

Beh, io ho in mente tanti esempi di persone che vivendo in quello che è azzurro e luminoso sono grigie e viscide, e usano il loro preteso salutismo come modo per giudicare la vita degli altri. questo (tra le altre cose) mi faceva venire voglia di non essere confuso con loro conducendo uno stile di vita non salutare.

p.s. Jes, si vede che le mie teorie sono cazzate allora -beh c'ho provato :D
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Jes - Novembre, 07, 2011, 13:33
p.s. Jes, si vede che le mie teorie sono cazzate allora -beh c'ho provato :D
Non ho capito bene a cosa ti riferisci :D
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: M@Pe - Novembre, 07, 2011, 14:37
No, non lo sapevo.

L'erba di per sé é meno dannosa dell'alcol (scientificamente provato). Che poi ci sono anche alcune teorie piuttosto complottistiche dietro alla sua mancata legalizzazione da parte degli stati..
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: -C.link- - Novembre, 07, 2011, 16:13
Una volta ho fumato l'erba gatta (o cipollina, non ricordo) con un mio amico. :laughing7:
Ora sono drogato o no? :laughing7:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Aurora2000 - Novembre, 07, 2011, 16:15
Una volta ho fumato l'erba gatta (o cipollina, non ricordo) con un mio amico. :laughing7:
Ora sono drogato o no? :laughing7:
Che schifo... D:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: -C.link- - Novembre, 07, 2011, 16:17
Che schifo... D:
Ma anche chiamarlo fumare è tanto. :laughing7:
l'ho avvolta dentro un tubo di carta e l'ho fatta bruciare lentamente. :laughing7:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Pollo aviariato - Novembre, 07, 2011, 17:04
Ma anche chiamarlo fumare è tanto. :laughing7:
l'ho avvolta dentro un tubo di carta e l'ho fatta bruciare lentamente. :laughing7:
I gatti ci si sballano parecchio con quella roba XD
Cerca su youtube "Catnip cat"
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Jes - Novembre, 07, 2011, 17:30
Ma anche chiamarlo fumare è tanto. :laughing7:
l'ho avvolta dentro un tubo di carta e l'ho fatta bruciare lentamente. :laughing7:
Casomai velocemente, una volta ci provai per ridere , chiusi con un pezzo di foglio da stampante usato il te verde e feci il filtrino con l'abbonamento (vabbé quello si fa così) e azzeccai con la colla, si bruciò in 10 secondi
L'erba di per sé é meno dannosa dell'alcol (scientificamente provato). Che poi ci sono anche alcune teorie piuttosto complottistiche dietro alla sua mancata legalizzazione da parte degli stati..
Niente teorie complottistiche particolarmente complesse secondo me, semplicemente ci perderebbero soldi perché gli stati hanno il monopolio e venderebbero meno sigarette.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 07, 2011, 19:28
L'erba di per sé é meno dannosa dell'alcol (scientificamente provato). Che poi ci sono anche alcune teorie piuttosto complottistiche dietro alla sua mancata legalizzazione da parte degli stati..

Su diverse persone la cannabis può causare diverse psicosi, o se ne hai già può renderle più gravi. Inoltre l'alcol fa più effetto sugli adulti (dai 16 in su), mentre la cannabis fa più danni su chi è più giovane. Infine, la cannabis comporta tutti i danni che dà una normale sigaretta, se la fumi.
Io non considero la cannabis una droga innocua, così come non considero innocuo l'alcol;tuttavia oggi come oggi la cannabis è più subdola proprio perché ha effetti meno visibili dell'alcol.

Non ho capito bene a cosa ti riferisci :D

intendevo dire che stando alla tua esperienza specularmente opposta alla mia sull'explanans (difficoltà di smettere col fumo usando la mera volontà), la correlazione sembrerebbe essere in base al sesso dell'unità d'analisi (m/f) nello sviluppare y=attitudine dell'ex fumatore a diventare nazi

quindi, stando i due nostri casi, l'attitudine dell'ex fumatore a diventare nazi non dipende da come hanno smesso di fumare, ma solo dal fatto di essere uomini o donne.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Jes - Novembre, 07, 2011, 20:24
intendevo dire che stando alla tua esperienza specularmente opposta alla mia sull'explanans (difficoltà di smettere col fumo usando la mera volontà), la correlazione sembrerebbe essere in base al sesso dell'unità d'analisi (m/f) nello sviluppare y=attitudine dell'ex fumatore a diventare nazi

quindi, stando i due nostri casi, l'attitudine dell'ex fumatore a diventare nazi non dipende da come hanno smesso di fumare, ma solo dal fatto di essere uomini o donne.
Senza ombra di dubbio. usando la testa però, si può semplicemente arrivare alla conclusione che dipende dal carattere di ogni persona.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: -C.link- - Novembre, 07, 2011, 20:33
I gatti ci si sballano parecchio con quella roba XD
Cerca su youtube "Catnip cat"
AHAHAHAH O mio Dio!!!  :laughing4:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 07, 2011, 21:12
Senza ombra di dubbio. usando la testa però, si può semplicemente arrivare alla conclusione che dipende dal carattere di ogni persona.

come politologo, se non vedo correlazione rispetto a una modalità osservabile, enumerabile, quantificabile, piango. si fotta il "carattere di ogni persona"!
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Jes - Novembre, 07, 2011, 21:16
come politologo, se non vedo correlazione rispetto a una modalità osservabile, enumerabile, quantificabile, piango. si fotta il "carattere di ogni persona"!

Come ragazzo di strada vedo inutile utilizzare termini così complicati (che per ora capisco eh, ho capito benissimo quello che hai scritto) per una questione che è sicuramente importante, ma in realtà piuttosto banale ;)
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 07, 2011, 22:17
 scherzavo eh! :thumbsup:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Jes - Novembre, 07, 2011, 22:22
scherzavo eh! :thumbsup:
Apparat FFFFrà ;)
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Ing.MarioBros - Novembre, 07, 2011, 22:43
Come ragazzo di strada vedo inutile utilizzare termini così complicati (che per ora capisco eh, ho capito benissimo quello che hai scritto) per una questione che è sicuramente importante, ma in realtà piuttosto banale ;)

Devi sapere che il Sid è famoso per il suo colloquiare pittoresco.. :D...ho avuto con lui diversi scambi di vedute, molto piacevoli per carità...come ti sarai accorto si distingue per il suo modo pacato e distinto.

Come forse vi sarete accorti non fumo praticamente mai e cerco di bere molto sporadicamente.  :thumbsup:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Aurora2000 - Novembre, 07, 2011, 22:50
I miei compagni vogliono farmi fumare, ma io li minaccio dicendo che se si avvicinano a me con la sigaretta non arrivano al giorno dopo... (ho 14 anni no 10 sia chiaro... il 2000 del nick non è la mia data di nascita)
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Novembre, 07, 2011, 22:54
il Sid pacato?  :laughing7:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Aurora2000 - Novembre, 07, 2011, 22:56
il Sid pacato?  :laughing7:
Non l'ho capita... :icon_scratch:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 08, 2011, 01:32
neanche io MAREMMA SUL CIUCO. in che senso non sono PACATO?
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Jes - Novembre, 08, 2011, 13:01
neanche io MAREMMA SUL CIUCO. in che senso non sono PACATO?
E ce lo voglio vedere un ciuco a portarsi la maremma in spalla
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: -C.link- - Novembre, 08, 2011, 15:52
I miei compagni vogliono farmi fumare, ma io li minaccio dicendo che se si avvicinano a me con la sigaretta non arrivano al giorno dopo... (ho 14 anni no 10 sia chiaro... il 2000 del nick non è la mia data di nascita)
Moriranno giovani. :laughing7:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 08, 2011, 19:42
solo i giovani muoiono giovani  :D
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: ema-wan kenobi - Novembre, 08, 2011, 20:35
I miei compagni vogliono farmi fumare, ma io li minaccio dicendo che se si avvicinano a me con la sigaretta non arrivano al giorno dopo... (ho 14 anni no 10 sia chiaro... il 2000 del nick non è la mia data di nascita)
A me hanno soffiato una boccata di fumo in faccia... una raffica di pallini nel sedere e vedi che non lo fanno più. :D
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Jes - Novembre, 08, 2011, 20:48
A me hanno soffiato una boccata di fumo in faccia... una raffica di pallini nel sedere e vedi che non lo fanno più. :D
Sì, se lo facevi a me prima ti facevo ingoiare i denti, poi ti denunciavo (cit. riadattata, ma è la verità stavolta).
Vedi, è inutile dire cose che in realtà non farai mai in questi contesti.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: ema-wan kenobi - Novembre, 08, 2011, 20:51
Sì, se lo facevi a me prima ti facevo ingoiare i denti, poi ti denunciavo (cit. riadattata, ma è la verità stavolta).
Vedi, è inutile dire cose che in realtà non farai mai in questi contesti.
Ma io l'ho fatto. :D
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Jes - Novembre, 08, 2011, 20:52
Ma io l'ho fatto. :D
Allora o lo hai fatto ad un cane, o a un gatto, o ad un cerebroleso, e non c'è da vantarsene in tutti e tre i casi.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Novembre, 08, 2011, 21:26
Stai buono Jes, non c'è bisogno di essere aggressivi.

Tra l'altro ema ha fatto benissimo. :laughing7:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 08, 2011, 21:27
calmatevi feroci guerrieri, qua ci sono fanciulle e giovinciuelli che si impressionano di fronte a tali prove di virilità e maschia virtù!
 :love1:
e si dà il caso che abbiano la sospensione facile  :evil5:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 08, 2011, 21:29
non rubarmi la scena, maledetto, o mi costringi a mostrare al mondo questo

(http://www.buzzhunt.co.uk/wp-content/2011/11/Nigella-Lawson-vs-Gillian-McKeith1.jpg)
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: M@Pe - Novembre, 08, 2011, 21:32
Piccolo OT: Sid ma sei ancora vegetariano?
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Novembre, 08, 2011, 21:49
no beh i cazzi li prende.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Novembre, 08, 2011, 21:51
non rubarmi la scena, maledetto, o mi costringi a mostrare al mondo questo

(http://www.buzzhunt.co.uk/wp-content/2011/11/Nigella-Lawson-vs-Gillian-McKeith1.jpg)
Non essere invidioso, solo perchè sono un mod più giovine e brioso di te :sign19:

Bella l'immagine, l'ho vista condivisa su fb un mesetto fa da un tredicenne biNbominkia  :D
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 08, 2011, 21:55
si sono vegetariano ma gig ha la fava stiappona, la consistenza è quella di una verdura cotta al vapore- facile confondersi.

maligno - stai dicendo che sono un tredicenne con la minchia grossa quanto un bimbo? modera il linguaggio, anche se ciò che dici è vero.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: ema-wan kenobi - Novembre, 08, 2011, 22:10
Ma voi moderatori non dovreste dare il buon esempio? :laughing7:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 08, 2011, 22:15
in democrazia si, forse. Ma noi siamo moderatori perché apparteniamo ad una casta.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Jes - Novembre, 08, 2011, 22:20
in democrazia si, forse. Ma noi siamo moderatori perché apparteniamo ad una casta.
E digli di stare zitto a quel paria!
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 08, 2011, 22:24
ok, stai zitto paria. Ma a quale paria ti riferisci, paria? siete tutti brutti uguali  :confused2: :D
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Novembre, 08, 2011, 22:27
Ma voi moderatori non dovreste dare il buon esempio? :laughing7:
bannato.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Jes - Novembre, 08, 2011, 22:33
bannato.
(http://www.lupogrigio.net/quiz/irc/media/mm5_irc_6_ban.gif)
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: ema-wan kenobi - Novembre, 08, 2011, 22:41
Spostare in Insanity prego, qui i moderatori si stanno dando alla pazza gioia. :laughing7:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Aurora2000 - Novembre, 09, 2011, 15:04
Spostare in Insanity prego, qui i moderatori si stanno dando alla pazza gioia. :laughing7:
Mi pareva che ti aveva bannato veramente! :laughing7:

Gig non scherza quasi mai. :laughing7:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: artiglio del falco d'argento - Novembre, 09, 2011, 20:45
non rubarmi la scena, maledetto, o mi costringi a mostrare al mondo questo

(http://www.buzzhunt.co.uk/wp-content/2011/11/Nigella-Lawson-vs-Gillian-McKeith1.jpg)

Ma gli chef non dovrebbero fumare, peggiora il senso del gusto :\
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Costanza99 - Novembre, 09, 2011, 21:02
non rubarmi la scena, maledetto, o mi costringi a mostrare al mondo questo

(http://www.buzzhunt.co.uk/wp-content/2011/11/Nigella-Lawson-vs-Gillian-McKeith1.jpg)
bah, secondo me quella di destra è rifatta..
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Pollo aviariato - Novembre, 09, 2011, 22:10
Questo topic mi ha sempre attratto, è giunta l'ora che dica la mia.
Anzitutto chiariamo un concetto. Cosa sono le droghe? Sostanze che se assunte provocano effetti psicoattivi. Perciò anche la camomilla, il caffè, l'alcol (No, non è un alimento. Anche se fornisce calorie "stupide" all' organismo) e le sigarette sono droga.
Da ciò ne consegue che tutti siamo drogati. Cioè, praticamente tutti.
Ci sono poi le droghe "Buone" e quelle "Cattive". Quelle buone fanno parte da migliaia di anni della cultura popolare e sono accettate, quelle cattive no.
Da noi l'alcol è cattivo, il resto no. In India non è cattivo bere del Bhang (Bevanda alla ganja) alla fine di una giornata. Da altre parti non è cattivo masticare foglie di coca, noci di betel e chi più ne ha più ne metta.
Perciò, non fate come quei loschi individui che con una sigaretta in mano e un cocktail con red bull nell'altra proclamano "Io non sono un drogato!"
Perciò chi dice che è contro lo droghe, non dovrebbe farsi di un bel niente. Chi dice che non è contro le droghe, si faccia di quello che si pare.
Detto ciò, ci si è messo di mezzo l'uomo. Se bersi una tisana ai semi di papavero (L'ho provata. Effetto stile passiflora/valeriana e sapore neanche troppo osceno) o masticare delle foglie di coca non è questo gran danno, diventa danno quando si estraggono i principi attivi.
Se invece di bere caffè mi sniffassi un grammo di caffeina in polvere ogni mattina, mh, la vedo dura.
Per quanto riguarda la questione mariuana. No, non è la droga di passaggio. Le prime droghe che i giovinotti provano sono sigarette e alcopop della Lidl. Si, fa male. Specialmente se fumata. Anche se non fumata PUO' far male. Ma può anche fare bene, come dimostra la LUNGHISSIMA storia della mariuana medica (Riportata in auge in questi anni negli USA).
(IMHO)
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 10, 2011, 01:10
non s'è detto niente contro la marijuana usata per dare una mano a certi malati, s'è detto che la marijuana non è innocua. visto che qua si parla di droghe e alcol per divertirsi uno deve sapere che non è un divertimento innocuo. D'altro canto, per quando il discorso mondialista possa anche starci, le droghe non sono mai state roba "popolare". La droga, mettendoci dentro tutto quello che vuoi (basta che sia psicoattivo come oggi la intendiamo, sennò è droga anche la nutella..), brucia chiunque ma mentre uno intelligente fa una bella fiamma, un idiota si spegne miseramente in poco tempo e fa anche danno. Per questo, quasi ovunque, la droga era roba per aristocratici. della sevie: uno spinello e poi via con l'elicottevo a saint movvitz!!! :happy2:

p.s. chissà perché uno schianto di donna come quella è stata criticata proprio da due ragazze..  :laughing7:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: artiglio del falco d'argento - Novembre, 10, 2011, 08:32
p.s. chissà perché uno schianto di donna come quella è stata criticata proprio da due ragazze..  :laughing7:

Non ho criticato una donna, io ho criticato uno chef U_u
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 10, 2011, 09:35
ah, vero, m'era sfuggito! chissà perché immaginavo che la critica riguardasse la donna!
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Shoker - Novembre, 10, 2011, 16:14
Ci sono discussioni in cui la cosa più giusta va detta in modo un zarro quindi:

Chess m pare ca nisciun è capit!
Se una è fregna a vent'anni è fregna anche a cinquantunanni.
Ca pò fa chi paragon co chell'altra che tè i dent puzz è normale ca uno ic "NO Non fumà ca te we i dent puzz".
N'ewero niente!
Anche se fuss tra noi, ce la chiavass na botta anche a chella wecchia, c fuss na volta c'accucchio na bella pellata.
Ma iateuenn addrmì vu e chi we biw i, chella è chess chess è chell, i m vad a ficcà chella a sinistra alla facciaccia vostra!
Uanì allecì è!
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: --Hero Of Time-- - Novembre, 10, 2011, 18:25
Ci sono discussioni in cui la cosa più giusta va detta in modo un zarro quindi:

Chess m pare ca nisciun è capit!
Se una è fregna a vent'anni è fregna anche a cinquantunanni.
Ca pò fa chi paragon co chell'altra che tè i dent puzz è normale ca uno ic "NO Non fumà ca te we i dent puzz".
N'ewero niente!
Anche se fuss tra noi, ce la chiavass na botta anche a chella wecchia, c fuss na volta c'accucchio na bella pellata.
Ma iateuenn addrmì vu e chi we biw i, chella è chess chess è chell, i m vad a ficcà chella a sinistra alla facciaccia vostra!
Uanì allecì è!
Shoker, non parlare mai napoletano, specialmente a Napoli. Rischi :2mdknie:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Novembre, 10, 2011, 21:23
Shoker, non parlare mai napoletano, specialmente a Napoli. Rischi :2mdknie:
Credo sia ciociaro della peggior specie (frosinone, brrrr)
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Shoker - Novembre, 10, 2011, 21:54
Shoker, non parlare mai napoletano, specialmente a Napoli. Rischi :2mdknie:
è Ciociaro.
Credo sia ciociaro della peggior specie (frosinone, brrrr)
No no! Frosinone Frrrrr...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: --Hero Of Time-- - Novembre, 12, 2011, 17:17
è Ciociaro.

Oooooooh, non sapevo che il ciociaro fosse un'abominevole storpiatura del napoletano D:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Shoker - Novembre, 13, 2011, 00:49
Oooooooh, non sapevo che il ciociaro fosse un'abominevole storpiatura del napoletano D:
  :2mdknie:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Jes - Novembre, 18, 2011, 15:15
A proposito di erba, tra qualche giorno a insurgencia (un centro sociale, nintendaro e forse ing. sicuro lo conoscono) c'è la festa del raccolto  :laughing7:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Puffetta 97 - Marzo, 21, 2012, 17:16
Io ieri ho provato a fare un tiro... Ma non mi ispira. Tra l'altro, continuavo a tossire, quindi è meglio lasciar perdere  :2mdknie:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Marzo, 21, 2012, 19:10
Direi che ci sono ben altri motivi più importanti che "l'ispirazione" o la tosse per lasciar perdere. Lascia perdere per la tua salute, piuttosto.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Puffetta 97 - Marzo, 21, 2012, 19:10
Direi che ci sono ben altri motivi più importanti che "l'ispirazione" o la tosse per lasciar perdere. Lascia perdere per la tua salute, piuttosto.
Sì, anche per quello ovviamente  :2mdknie:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Golden Sun - Marzo, 21, 2012, 19:18
Direi che ci sono ben altri motivi più importanti che "l'ispirazione" o la tosse per lasciar perdere. Lascia perdere per la tua salute, piuttosto.
Io non fumo, ma ho voluto provare una sola sigaretta tanto perchè ero curioso di saperne il gusto visto che vedevo tutti fumarle con tutto sto gran piacere.
Bè, ho fatto un solo tiro e mi ha fatto un cagare assurdo, mai più toccata una in vita mia nemmeno una volta e mai ne toccherò, non so come possano i ragazzi mettersi a fumarla tanto per sentirsi fighi, nemmeno fosse buona, a me è venuto quasi da vomitare.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Marzo, 21, 2012, 19:30
Beh inizialmente fa schifo (e in realtà fa sempe schifo), ma appena prendi un po' di dipendenza è una gran goduria. Il tuo corpo ha bisogno di nicotina e appena fumi hai un senso di sollievo e appagamento. Te lo dico non per invogliarti a fumare, ma metterti sull'avviso: il fumo fa schifo ed è quello il sapore che deve avere. La trappola è la nicotina. Non pensate che le persone fumino perchè il tabacco è buono. Fumano perchè fumare è appagante, in quanto è una dipendenza, cosa che col gusto non c'entra niente.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Puffetta 97 - Marzo, 21, 2012, 19:34
Io non voglio prendere dipendenza perché non voglio rovinarmi la salute. Ho provato così, per vedere com'era e anche se mi fosse piaciuto, non sarei andata avanti. Poi non capisco una cosa... Perché quelli che fumano (non tutti) devo continuamente sputare per terra?
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: -C.link- - Marzo, 21, 2012, 19:43
Forse le sigarette sono come lo yogurt al cioccolato della yomo. (sono serio)
Quando l'ho mangiato per la prima volta faceva schifo, dopo un po' pero mi è venuta ancora voglia e ne ho mangiato un'altro, e ora sono uno yogurt dipendente.

Se chiedi a qualcuno che ha provato solo una volta a fumare (anche io ho provato e che schifo) ti dice che hanno fatto schifo, poi vedi tutti che fumano sigarette a raffica.

Butto un po' così l'argomento ma devo andare a mangiare.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Iacosimo - Marzo, 21, 2012, 20:22
Ho provato a fumare: non mi è piaciuto.
Poi ad un mio amico è venuta la brillante idea di fumarsi il the(senza usare il tabacco, the puro), e porca miseria è buonissimo.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Puffetta 97 - Marzo, 21, 2012, 20:27
Ho provato a fumare: non mi è piaciuto.
Poi ad un mio amico è venuta la brillante idea di fumarsi il the(senza usare il tabacco, the puro), e porca miseria è buonissimo.
Fumarsi il the puro? Mai sentita sta roba O.o
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Iacosimo - Marzo, 21, 2012, 20:28
Manco io l'avevo mai sentita, ma infonde un aroma particolare e mistico.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Banjo - Marzo, 21, 2012, 20:31
Da noi, paesino provinciale di quasimontagna, non si inizia a fumare per sentirsi grandi, per fare i fighi o cos'altro, essendo lontani dagli ambienti snob della "città", dove iniziare a fumare è segno di essere maturi, o piuttosto di credersi tali (parlo per esperienza personale, ne conosco un bel po' di questo tipo), è piuttosto la mancanza di cose da fare che ti spinge a provare qualsiasi cazzata.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Marzo, 21, 2012, 21:18
Da noi, paesino provinciale di quasimontagna, non si inizia a fumare per sentirsi grandi, per fare i fighi o cos'altro, essendo lontani dagli ambienti snob della "città", dove iniziare a fumare è segno di essere maturi, o piuttosto di credersi tali (parlo per esperienza personale, ne conosco un bel po' di questo tipo), è piuttosto la mancanza di cose da fare che ti spinge a provare qualsiasi cazzata.
Lo stesso motivo per cui qui in molti paesini del centro Sardegna si beve una quantità spropositata di birra...sad.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Marzo, 21, 2012, 23:22
Io non voglio prendere dipendenza perché non voglio rovinarmi la salute. Ho provato così, per vedere com'era e anche se mi fosse piaciuto, non sarei andata avanti. Poi non capisco una cosa... Perché quelli che fumano (non tutti) devo continuamente sputare per terra?

Beh se non vuoi prendere dipendenza non devi fumare, questo è semplice. Tra qualche anno tutti i tuoi amici invidieranno la tua scelta di non avere iniziato, perchè tutti prima o poi provano a smettere. Quindi non iniziare.
Scommetto che i tuoi amici che sputano per terra lo fanno perchè si tengono in bocca il fumo. Più in là si sputa perchè vengono molte bronchiti a fumare.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Marzo, 21, 2012, 23:35
non mi trovo nelle parole di sid, a me piace fumare perchè mi piace, punto. Non mi dà dipendenza, non lo ricerco ossessivamente, mi piace. Mi piace il fumo in bocca, nei polmoni, mi piace aspirare, mi piace l'odore del tabacco e anche il suo gusto.
Mi piace accenderla, mi piace tirare, mi piace avere una sigaretta tra le dita, mi piace soffiare via il fumo.
Non credo di essere dipendente, posso stare giorni e giorni senza fumare, non fumo per dipendenza, fumo perchè MI PIACE fumare tabacco.
Penso di non aver mai sviluppato una reale dipendenza da nicotina, se togliessero la nicotina alle sigarette credo che neppure me ne accorgerei.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Marzo, 22, 2012, 00:19
Ma smettila di fare l'alternativo su, fai da bravo bambino e segui l'esempio di Sid. Non dare cattivi consigli ai pargoli perchè altrimenti vai all'inferno.

Banbini, NON accettate caramelle da Gig. E' un poco di buono.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Marzo, 22, 2012, 00:36
ti giuro, ci sono giorni che mi dimentico proprio di fumare  :laughing7:
Arrivo alla sera e dico: cazzo ma non fumo da due giorni! E faccio spallucce e vado a dormire  :D

Quindi in soldoni: dal mio punto di vista, il fumo è meraviglioso. Lo promuovo in toto. L'unica cosa è che non è piacevole per il vostro partner se non ne sopporta l'odore. Ma il problema si risolve facilmente non lavandosi, così non ci fa caso.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Marzo, 22, 2012, 07:30
Guarda c'è un mio amico che riesce a fumare una sigaretta al giorno, perchè gli piace.  se non lo conoscessi ti riderei in faccia. Io invece mi trovo in una situazione diversa, che credo sia comune a tutti quelli che sono dipendenti dal fumo (non fumo più, ho smesso da due anni eh). Fumare nel modo in cui fumavo non mi piaceva, per il fatto che la mattina mi svegliavo con un saporaccio in bocca, scaracchi, dita gialle etc. O per il fatto che se la sera rimanevo senza sigarette fumavo anche sigari e pipa fottendomene altamente del gusto. Questo anche perchè avevo legato il fumare allo stare davanti al pc a vedermi un film, la sera, dopo lo studio. Era un'abitudine e se non facevo così la sera non riuscivo a rilassarmi. C'è gente che fa la stessa cosa ma con droghe più pesanti, ed è assurdo di come sia banale sviluppare una dipendenza.
Quindi c'è una parte di dipendenza fisica, piuttosto leggera, e una parte di dipendenza psicologica, basata sulla ripetizione di azioni che vengono fatte fumando. Si tutta sta roba è presa dal libro è facile smetter di fumare etcetc. ma è l'unica spiegazione sensata che sono riuscito a trovare alla dipendenza dal fumo.
Tu gig probabilmente sei uno sporco vizioso alla Burroughs, che ci piace 'a sostanza, e fuma solo quando ci piace 'a sostanza. Effettivamente il modo migliore per non sviluppare una dipendenza sarebbe quello di assumere una sostanza in modo davvero irregolare, al di là della quantità. In questo modo uno può pure gestirsi una dipendenza leggera come quella della nicotina. Ma sono eccezioni, la maggior parte delle persone che fuma casca di faccia nella dipendenza.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Marzo, 22, 2012, 12:13
Fosse solo una questione di odore, i problemi del fumo sarebbero equiparabili a quelli di una scorreggia. A me piace scorreggiare in pubblico, mi diverto a lasciare bombe di gas merdoso in mezzo alla folla e ad allontanarmi con faccia di bronzo, e lo faccio spesso e volentieri. Ma se le mie scorregge ammazzassero la gente, forse qualche problemino in più me lo farei.
Non far passare il messaggio che il fumo è bello e fa bene biondo, dopotutto siamo in un forum pieno di tredicenni e ragazzi di giovane età. Lasciali(ci) divertire con le puzzette ninja che colpiscono senza far rumore, e lascia che trovino da soli il modo per ammazzarsi, tra qualche anno.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Marzo, 22, 2012, 12:50
non so di cosa stai parlando, il problema del fumo passivo si applica solo se fumo costantemente vicino alle stesse persone in ambienti ristretti. Se fumo all aperto non faccio male a nessuno, molto meno che farsi una passeggiata in mezzo al traffico. Al massimo faccio male a me stesso, ma al mio corpo faccio un pò quello che voglio. Fumare fa male, è evidente. Dal mio punto di vista non mi interessa, per quanto mi riguarda è un piacere splendido e non ci penso neanche a rinunciare ai miei 3 pacchetti al mese. Poi ti ripeto, io sono un eccezione perchè sono io a voler fumare non è il mio corpo a chiedermelo. Non fumo in casa, nè mi sognerei mai di uscire di casa per fumare. E la mia ragazza non sopporta il fumo e quando usciamo insieme non fumo mai. Non mi pesa nemmeno rinunciare alla sigaretta post coito, e chi fuma e tromba sa che non è roba da poco.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Marzo, 22, 2012, 14:25
Quella delle scorregge era una sciocchezza gig, non parlavo di fumo passivo... :laughing7: Ho capito il tuo discorso, sai che non lo condivido affatto nemmeno se parli di te stesso, ma è inutile che io ripeta per l'ennesima volta le stesse cose che ho già detto mille volte, sarei inutilmente pesante quindi non entravo nel merito. Cercavo solo di dire in modo ironico di non far passare un messaggio sbagliato a ragazzi ancora malleabili per l'età.
E ora si, potete rispondermi pure dandomi della signora Lovejoy, tanto non mi offendo. :laughing7:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Marzo, 22, 2012, 14:41
io invece che salutista non sono dico: non fumate per imitare gli altri, non fumate per sentirvi piu grandi e non iniziate mai se siete inclini alle dipendenze, siano esse fisiche o psicologiche. Fumate solo se davvero vi PIACE il tabacco, se vi PIACE fumare. Essere schiavi di qualcosa che fa male è sempre sbagliato, e il fumo fa male, anche se non ce ne accorgiamo perchè servono anni e anni per vederne gli effetti tangibili sulla salute. Non voglio fare lo spot del fumo. Ma non rompo il cazzo a nessuno se fuma. Solo deve essere un gesto razionale, autonomo e volontario. Se è solo soddisfazione di un vizio che gusto c è?
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Puffetta 97 - Marzo, 22, 2012, 15:44
Hai pienamente ragione Gig, uno fuma perché gli piace fumare. Le mie compagne proprio non le capisco... Fumano solo per farsi notare. Questa cosa non la capirò mai, uno fuma perché gli piace fumare, non perché deve farsi notare e trattare gli altri male.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Zanzegù - Marzo, 22, 2012, 15:48
Io odio visceralmente il fumo, non ho mai preso in mano una sigaretta e non lo farò mai per nessun motivo al mondo. Detto ciò, non ho niente contro chi fuma, purché lo faccia lontano da me, sennò inizio ad avere problemi anche con lui. Come il tizio alla fermata dell' autobus, che, quando sei assonnato, infreddolito e di cattivo umore, non vede l' ora di darti il buongiorno con una bella sfiatata di fumo nel viso. O il tizio che, fumando, ti si avvicina e ti chiede "Vuoi una sigaretta?" "No, non fumo." "Ah... fai bene!" e appena finisce di dire bene "bene", scatarra sul tuo naso tutta la merda che ha nei polmoni. Oppure uno che si mette a fumare mentre parla con te, poi si lamenta se vai via. "Ma sei l' unico che non fuma!" per lui è una giustificazione valida.
Ecco io queste le trovo mancanze di rispetto allucinanti, che mi fanno imbestialire. "Io rispetto la vostra scelta di fumare, quindi voi rispettate la mia di non farlo." "Ma noi la rispettiamo, chi ti dice niente?" Intanto però ti sfiatano nel viso come una ciminiera.
Ok, mi rendo conto di non centrare molto col discorso che veniva fatto finora, e di dire un' ovvietà, ma il mio problema con il fumo sostanzialmente è questo. Chi vuole farlo, come per le droghe, per me deve essere libero di poterlo fare, qualsiasi motivo abbia. Però in modo che non rompano le scatole agli altri.

Con l' alcool ho un rapporto decisamente meno intollerante, il sabato sera mi piace molto bere qualcosa, senza esagerare però. La volta che ho bevuto troppo sono stato malissimo e ho fatto cose molto imbarazzanti :laughing7:, la bevutina non eccessiva invece, a me piace tantissimo perché rende tutti più allegri e inclini a socializzare, urlare e parlare in tutta libertà. Il che, a pensarci, è un po' triste, quindi anche questo è un viizo che cercherò di togliermi...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Diddy Kong - Marzo, 22, 2012, 20:04
Mi ricordo quando provai a iniziare a fumare quest'estate, una sigaretta al giorno per cinque giorni, Muratti e Marlboro a scrocco... non sono riuscito nemmeno ad abituarmi a quella sensazione di "stonatura", sudavo freddo e avevo capogiri, ho smesso perché ho capito che non era roba per me. XD

Esperienza simile con l'alcool, sempre in estate, mi sono fatto una Beck's, non ero ubriaco né brillo ma la notte ho vomitato. Così ho deciso che per me va bene solo il caffè.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Marzo, 25, 2012, 09:46
Ragazzi quando leggo certe cose mi viene voglia di riprendere a fumare, giusto per far parte di una minoranza più odiata degli zingari!
La meglio me l'ha detta un mio amico anni fa: le sigarette inquinano, con tutto lo smog che c'è dovrebbero proprio vietarle  :D
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: NINTENDARO.DOC - Marzo, 25, 2012, 12:32
Ieri parlavo con un mio amico, che non fuma.
Allora mi raccontava di quest'estate quando era al villaggio e stava con i suoi amici...dice:"Fumavano tutti, ed io ero l'unico sfigato..."
Non l'ho fatto finire che ho detto:"Sfigato?Eri l'unico intelligente forse!"
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Marzo, 25, 2012, 14:38
Si ok, sacrosanto, ma poi capisci le tentazioni del Sid... :laughing7:

No davvero, giustissimo (o meglio, convenientissimo e intelligentissimo) non fumare, ma non costruiteci moralismi superflui sopra, altrimenti non si uscirà mai dal "ma quanto sono alternativo e pheeko a fumare, fuck yeah." Piuttosto prendete per il culo i fumatori, così fate una cosa giusta e allo stesso tempo sarete GANZISSIMI. :D
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Zanzegù - Marzo, 25, 2012, 15:02
Ragazzi quando leggo certe cose mi viene voglia di riprendere a fumare, giusto per far parte di una minoranza più odiata degli zingari!

Scusa ma a te non darebbe noia se io venissi a scureggiarti nel viso?
Non è che voglio fare il moralista, io nel fumare non ci vedo assolutamente niente di male; cioè, io non lo farei mai ma non vedo perché dovrei condannare chi lo fa o sentirmi più intelligente di loro.
Però diobò, come io sto attento a non scureggiare addosso al tizio alla fermata dell' autobus, gradirei molto che lui stesse attento a non sfiatare lo schifo che ha nei polmoni addosso a me. Per me il problema sta tutto qui, fumare non è ne' giusto ne' sbagliato, basta che ci sia rispetto...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Marzo, 25, 2012, 15:25
Ora guardati sto video buono buono e scoreggia pure dove ti pare, sono opinioni anche quelle  :laughing7:

Bill Hicks sul fumo (http://www.youtube.com/watch?v=YLpvoil4fZQ#)
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Marzo, 25, 2012, 15:38
Si ok, sacrosanto, ma poi capisci le tentazioni del Sid... :laughing7:

No davvero, giustissimo (o meglio, convenientissimo e intelligentissimo) non fumare, ma non costruiteci moralismi superflui sopra, altrimenti non si uscirà mai dal "ma quanto sono alternativo e pheeko a fumare, fuck yeah." Piuttosto prendete per il culo i fumatori, così fate una cosa giusta e allo stesso tempo sarete GANZISSIMI. :D

non funziona, la maggioranza che fa le battute su una minoranza è patetica e non fa mai ridere. I non fumatori che cercano di apparire fighi per il fatto che non fumano sono come i ragazzi cattolici che cercano di sembrare giovani e fanno pure finta di spassarsela. L'unica mossa che un non fumatore può fare è quella di spostare l'attenzione. Basta fregarsene e non rompere il cazzo a ogni persona che fuma e andiamo benissimo così. Non fumare non misura la nostra intelligenza, visto che l'intelligenza si misura con il q.i. e non con le sigarette. Se vi sentite inferiori ai fumatori,  non mettetelo in evidenza, ok? :laughing7:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Marzo, 25, 2012, 15:40
i ragazzi cattolici che cercano di sembrare giovani e fanno pure finta di spassarsela.
cosa intendi per "ragazzi cattolici"?
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Golden Sun - Marzo, 25, 2012, 15:42
Appena finita una festa di compleanno, sono pieno di vino. :laughing7: Sto scrivendo mentre sono mezzo stordito. :laughing7:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Marzo, 25, 2012, 15:44
cosa intendi per "ragazzi cattolici"?
i papa boys, i ciellini..quelli che sono giovani, ma che dicono si alla vita e non farebbero mai cose che un adulto non approverebbe. "i giovani che non fanno cazzate fanno schifo" Platone
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Marzo, 25, 2012, 15:48
Bah, i "papa boys" non esistono, è più giornalismo che altro, sta gente è una minoranza assoluta negli ambienti cattolici. Solo che lo squallore fa più notizia di chi è giovane, cattolico e beve e tromba senza problemi e senza moralismi. Partecipavo alle GMG e a viaggi a Valdocco, e di gente come quella mai vista, tutta gente normale o al massimo qualche disadattato, ma mai quanti a una fiera del fumetto a caso.
Cmq ok, nel post prima mi sembrava una generalizzazione facilotta.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Zanzegù - Marzo, 25, 2012, 15:58
Ora guardati sto video buono buono e scoreggia pure dove ti pare, sono opinioni anche quelle  :laughing7:

Guarda io non mi metto a fare i polpettoni moralisti sul fumo passivo a nessuno (anche perché non credo che una o due boccate di fumo passivo abbiano chissà che effetto sulla mia salute, la maggior parte del fastidio viene dal puzzo), ne' mi sento figo perché non fumo. Però puoi permettere che la gente che fuma addosso agli altri mi dia fastidio?

Ma solo io sono circondato da papa boys? Ho molto presenti i loro comportamenti... "Abbiamo fatto mezzanotte giocando a Risiko! Che pazzi che siamo!"
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Marzo, 25, 2012, 16:00
ma no guarda, si riconoscono a prima vista. Non è una generalizzazione, è proprio che sono persone noiose, poco stimolanti. E sai qual'è la cosa che li rende pessimi? il fatto di fare quello che fanno in polemica con gli altri. Gli piacesse! hanno invece bisogno di vantarsi che hanno dei "valori" (parola che non significa niente) e che loro si che sono ribelli perché non fanno quello che la società gli impone. Il che può essere anche vero, a ragionarci, ma resta il fatto che a livello di gusto restano pessimi. Non ho nulla contro i gruppi di cattolici come non ho nulla contro i non fumatori, ma non ne sopporto la retorica, perché è patetica.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Marzo, 25, 2012, 16:02
Guarda io non mi metto a fare i polpettoni moralisti sul fumo passivo a nessuno (anche perché non credo che una o due boccate di fumo passivo abbiano chissà che effetto sulla mia salute, la maggior parte del fastidio viene dal puzzo), ne' mi sento figo perché non fumo. Però puoi permettere che la gente che fuma addosso agli altri mi dia fastidio?

si su questo sono d'accordo, dà fastidio anche a me e mi ha sempre dato fastidio. Ma da qui a scorreggiare in faccia ai fumatori... oddio magari potrebbe nascere un format televisivo  :D
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Zanzegù - Marzo, 25, 2012, 16:09
si su questo sono d'accordo, dà fastidio anche a me e mi ha sempre dato fastidio. Ma da qui a scorreggiare in faccia ai fumatori... oddio magari potrebbe nascere un format televisivo  :D

Vabè la cosa delle scoregge era un esempio, non è che vado in giro a appestare i fumatori, ne' penso che sarebbe giusto farlo :laughing7:
Poi non penso che i non fumatori debbano per forza essere portatori di morali patetiche, uno può benissimo essere un non fumatore e non averci nessun grande ideale dietro. Ma non è che questo elimina il fastidio.
I papa boys (dalle mie parti li chiamiamo chiesini) invece, li trovo abbastanza patetici anch'io... stare con loro è un po' come uscire con i propri genitori. Ma forse coi genitori ti diverti di più.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Giotto 100 - Marzo, 25, 2012, 16:30
Boh animo diversi gruppi della mia parrocchia, fatto anche campi scuola ad Assisi, e mai visto un papa boys col binocolo come Gig. E di ragazzi cattolici che mi irritano ne vedo comunque a palate.

Sul fumo capisco proprio Sid, spesso quando sento certi discorsi mi farei tornare la voglia di fumare e terrei quattro sigarette per mano tenendole tra le dita spudoratamente.
Comunque ormai il mio rapporto col fumo è occasionale, le sigarette non mi fanno impazzire e non ne sento minimamente la mancanza o la necessità di farmene una, è una cosa che sto controllando bene e non mi stressa. Quest'estate durante il viaggio a Barcellona me ne sarò fumata qualcuna di notte dopo che bevevo per socializzare con qualche gruppo di stranieri, ma tornato a casa non mi è saltato minimamente in testa di tornare a fumare. Però boh ormai non mi dicono quasi nulla, se proprio mi capita di fumare è per socializzare e non per gusto, dev'essere una occasione più unica che rara (strafiga da paura, per intenderci).
Se proprio devo fumare per gusto, il top è un bel sigaro cubano o colombiano (toscanelli no, troppo pesanti e puzzolenti), rigorosamente a scrocco, dopo che ho mangiato come un porco e bevuto almeno un litro di birra, in compagnia di amici, magari accompagnato da un po' di scotch, preferibilmente Chivas. Molto più piacevole avere in bocca il gusto del sigaro che delle sigarette, ma è una cosa che faccio esagerando due volte l'anno se non di meno...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Marzo, 25, 2012, 17:01
non funziona, la maggioranza che fa le battute su una minoranza è patetica e non fa mai ridere. I non fumatori che cercano di apparire fighi per il fatto che non fumano sono come i ragazzi cattolici che cercano di sembrare giovani e fanno pure finta di spassarsela. L'unica mossa che un non fumatore può fare è quella di spostare l'attenzione. Basta fregarsene e non rompere il cazzo a ogni persona che fuma e andiamo benissimo così. Non fumare non misura la nostra intelligenza, visto che l'intelligenza si misura con il q.i. e non con le sigarette. Se vi sentite inferiori ai fumatori,  non mettetelo in evidenza, ok? :laughing7:
Magari i fumatori fossero davvero una minoranza! E comunque il q.i. misura l'intelligenza logico-matematica, mica esiste una sola intelligenza...le sigarette misurano quella di un altro tipo :icon_tongue:
Bla bla, mi sento talmente superiore che ora me ne vado al parco a correre, perchè sono fiko e perchè nel parco mi rimorchierò un sacco di nonne pur essendo sudaticcio e appiccicoso!

Ultima cosa però: la puzza di fumo è proprio l'ultimo ultimo ultimo dei problemi. Anche a me fa schifo, non riesco a star vicino a uno che ha l'alito da fumatore, ma rimane comunque il problema più insignificante. Tanto per dirne una, ci sono recenti studi che hanno calcolato che le prestazioni aerobiche dei calciatori negli stadi peggiorano durante le partite perchè la gente che fuma sugli spalti fa aumentare il livello di (mi pare) biossido di carbonio (possibile?) nell'aria. Il tutto in due ore, figurarsi le esposizioni prolungate. (ma vabbè, quella è la classica anticultura sportiva tipica del calcio, in uno stadio di atletica difatti non vedrete mai nessuno fumare, e se lo vedete sarà cacciato tempo due minuti)
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Marzo, 25, 2012, 17:17
(ma vabbè, quella è la classica anticultura sportiva tipica del calcio, in uno stadio di atletica difatti non vedrete mai nessuno fumare, e se lo vedete sarà cacciato tempo due minuti)


John Waters - No Smoking (http://www.youtube.com/watch?v=YnpofBtijF8#)
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: -C.link- - Marzo, 25, 2012, 19:13
Io non voglio prendere dipendenza perché non voglio rovinarmi la salute. Ho provato così, per vedere com'era e anche se mi fosse piaciuto, non sarei andata avanti. Poi non capisco una cosa... Perché quelli che fumano (non tutti) devo continuamente sputare per terra?
Che poi è illegale.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Marzo, 25, 2012, 20:19
ma no guarda, si riconoscono a prima vista. Non è una generalizzazione, è proprio che sono persone noiose, poco stimolanti. E sai qual'è la cosa che li rende pessimi? il fatto di fare quello che fanno in polemica con gli altri. Gli piacesse! hanno invece bisogno di vantarsi che hanno dei "valori" (parola che non significa niente) e che loro si che sono ribelli perché non fanno quello che la società gli impone. Il che può essere anche vero, a ragionarci, ma resta il fatto che a livello di gusto restano pessimi. Non ho nulla contro i gruppi di cattolici come non ho nulla contro i non fumatori, ma non ne sopporto la retorica, perché è patetica.
ti ripeto, siamo d'accordo, ma non si capisce a chi ti riferisci. Io sinceramente sti papa boys non ne ho mai visti, e in mezzo a cattolici, oratori e parrocchie ci sono cresciuto. Detta così vuol dire tutto e niente, anche un po' lapalissiano. Noi davvero, pure io a 18 anni sono andato ad Assisi, e mi facevo le canne e bevevo e pensavo alle ragazze (quando c'erano), e il 90% erano come me. Il restante più che papa boys mi sembravano semplici disadattati che vivono una vita di "valori" perchè è l'unica cosa che conoscono. Per me è una caratteristica dell'essere umano in generale costruirsi un'identità quando non la si possiede. Ma trovi di questi figuri anche in altri contesti, il cattolicesimo è giusto un pretesto per avere uno spettro di valori condivisibili.
E ti parlo da ateo, eh, sia chiaro. Ma sono un ateo particolare, mi sta molto più sul cazzo l'idea di Dio che non il clero. Tanti si dicono atei ma sono solo anticlericali. E gli anticlericali mi fanno venire l'orchite.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Zanzegù - Marzo, 25, 2012, 21:24
I chiesini esistono, io ne conosco un bel po', e paradossalmente l' oratorio è il posto in cui è più difficile trovarli. I miei ex-compagni di liceo ne sono il ritratto perfetto... Escono solo di venerdì e sabato, a mezzanotte e mezzo tutti a casa perché "siamo stanchi", non si beve perché è sbagliato, non si va in discoteca perché ci sono brutte persone, non si va ai concerti perché quanto sono stupidi quelli che si tirano gli spintoni, non si gioca ai videogiochi perché è da bambini/sfigati, non ci si mettono le t-shirt perchè ormai siamo grandi, etc... In pratica non si fa niente. Io ho passato un sacco di tempo in un ambiente del genere, e non è che come persone non mi piacciano, però è abbastanza soffocante.
All' oratorio invece ci va solo gente normale, da quanto ho visto.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Marzo, 25, 2012, 21:28
All' oratorio invece ci va solo gente normale, da quanto ho visto.
Svelato l'arcano  :D
Io tante risate come all'oratorio mai fatte, quando avevo 17 anni e facevo l'animatore, nella nostra saletta riservata c'era un bel chilum su una mensola  :D
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Marzo, 25, 2012, 21:45
ti ripeto, siamo d'accordo, ma non si capisce a chi ti riferisci. Io sinceramente sti papa boys non ne ho mai visti, e in mezzo a cattolici, oratori e parrocchie ci sono cresciuto. Detta così vuol dire tutto e niente, anche un po' lapalissiano. Noi davvero, pure io a 18 anni sono andato ad Assisi, e mi facevo le canne e bevevo e pensavo alle ragazze (quando c'erano), e il 90% erano come me. Il restante più che papa boys mi sembravano semplici disadattati che vivono una vita di "valori" perchè è l'unica cosa che conoscono. Per me è una caratteristica dell'essere umano in generale costruirsi un'identità quando non la si possiede. Ma trovi di questi figuri anche in altri contesti, il cattolicesimo è giusto un pretesto per avere uno spettro di valori condivisibili.
E ti parlo da ateo, eh, sia chiaro. Ma sono un ateo particolare, mi sta molto più sul cazzo l'idea di Dio che non il clero. Tanti si dicono atei ma sono solo anticlericali. E gli anticlericali mi fanno venire l'orchite.

Ti sto parlando di un atteggiamento, non di uno status, è chiaro se pensi a come ho esordito: ho detto che quello che mi da fastidio dei non fumatori è quando pensano di darsi un'identità in polemica coi fumatori, facendo tutta una serie di cose da perdenti per nascondere il loro complesso di inferiorità. È la stessa cosa per i ragazzi cattolici che "loro si che si divertono in maniera sana, con il rispetto di valori come la famiglia, l'amicizia, la salute" che al "concerto rock magari un po' satanico preferiscono una chitarra e tanti amici simpatici a cantare le belle canzoni di una volta". Insomma sto parlando del genere di tizi di cui parlerebbe bene una trasmissione di raiuno nella fascia pomeridiana. Quello che detesto è la retorica del ragazzo di chiesa, non il ragazzo di chiesa in sè. Se uno riesce a fare quello che fa per il gusto di farlo tanto di cappello. Io non frequento quell'ambiente, ma ho sempre trovato innaturale e costruito l'atteggiamento di molti ragazzi provenienti da lì.

Edit: ah voglio dire, pensi che ce l'abbia con gli oratori? Ne ho uno attaccato a casa e l'unico motivo per cui li odio (ed è grosso) sono le feste con la musica a palla che fanno, luci stroboscopiche e stronzate simili. Sono dei maramaldi e mi rompono i coglioni quando studio d'estate ma di certo quando dico ragazzi cattolici non intendo quella roba
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Marzo, 25, 2012, 21:57
Sid il problema è tutto in quel "da lì". Da ìì dove? Quale posto in particolare? Tu stesso dici che l'ambiente non lo frequenti. E se lo avessi frequentato (e se lo frequentassi) ti accorgeresti che "da lì", non sono certo "molti" a comportarsi come dici. Ed è ancora più evidente se accosti La vita in diretta all'ambiente cattolico. Di cattolici lì dentro non ce n'è mezzo, e sono di gran lunga più cattolico io.
Trovo un po' offensivo (nonchè decisamente errato) legare la Bianchetti (la presentatrice) agli oratori; se quelle persone che assumono un atteggiamento sbagliano (e sbagliano), la colpa è del loro carattere, non della loro religione, nè tantomeno del luogo di ritrovo da cui provengono.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Marzo, 25, 2012, 23:14
No, come ho detto critico un attegiamento, non uno status. Ho detto ragazzi cattolici perchè questo atteggiamento è tipico di quell'ambiente: acli, scout cattolici, cl e compagnia cantante. Non necessariamente sono atteggiamenti di quell'ambiente, ma sicuramente non li trovi in uno squat tizi del genere. Non parlo degli oratori, pensavo fosse chiaro quando ho detto papa boys. Hai presente i ragazzi che si mettevano l'anello di castità in america qualche anno fa? Questo è l'atteggiamento a cui mi riferisco. C'è n'è bisogno? Io non sono un sociologo e posso anche fregarmene di usare etichette precise. Il senso di quello che ho detto comunque è evidente nel mio discorso. Non critico uno status, ma un comportamento. La polemica mi sembra abbastanza sterile.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Marzo, 26, 2012, 11:08
il punto è che a me sembra sterile la tua polemica, capisci? Stai dando una rilevanza esagerata al comportamento di pochi cretini che sono cretini di loro, indipendentemente dalla provenienza da gruppi cattolici. Ma il cretino cambia vestito, ed è altrettanto cretino il tipo degli squat che ce l'ha con la Chiesa perchè i preti sono pedofili. Ma non per questo penso che chi venga dagli squat ritenga i preti pedofili.
La cosa dell'anello di castità la vedo più una notiziola di rilevanza giornalistgica più che "sociologica".
Non so se mi spiego.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Marzo, 26, 2012, 11:19
Non so perchè ma si parla un linguaggio sempre diverso  :D
Mettiamola così: quei non fumatori che si vantano di non fumare sono come quei vegetariani che si vantano della loro scelta in polemica coi carnivori. Dovrei sentirmi offeso da questa affermazione? Solo se rientro nel comportamento indicato (qualche volta si, lo ammetto), che è un atteggiamento stupido. Ma questa è un'offesa ai vegetariani? No, è solo una critica ad un atteggiamento che è diffuso tra i vegetariani e un'offesa alle persone che fanno quella cosa. Negli stessi termini la cosa che dicevo sui cattolici. Ripeto, a me della sociologia non mi interessa, stavo parlando di comportamenti. Posso permettermi di giudicare un atteggiamento senza considerare quanto e come è diffuso, sono due discorsi differenti che non si toccano proprio. Se volessi fare sociologia comunque saprei farlo bene, ma non userei il discorso per farla, ma dati e studi sul fenomeno. E il tuo punto di vista è incompleto almeno quanto il mio su questo punto.. Sei tu che stravolgi il discorso perchè il mio.. Era SOLO un FOTTUTO ESEMPIO MALEDETTO BACIAPILE BIGOTTO
Più chiaro così?  :D
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Marzo, 26, 2012, 11:44
chiaro, ma insisto che dal momento in cui giudichi un atteggiamento e generalizzi sul "luogo di provenienza". mi sembra pacifico chiedere chiarimenti. Io infatti non ero interessato all'uso che hai fatto a titolo di esempio, parlavo proprio di quello che hai detto. E dai successivi post non ti ho visto ritrattare in parte, nè chiarire, ma di fondo ci ho sempre visto la stessa cosa che mi ha fatto storcere il naso, tutto lì. Poi non capisco perchè sia incompleta la mia opinione quanto la tua, quando io negli ambienti cattolici ci sono cresciuto e tu no  :D
Io non stravolgo nessun discorso perchè del tuo discorso me ne sbatto le palle e volevo chiarimenti sulla tua posizione in merito  :laughing7:
Poi per carità nel discorso ci sta, ma presumo che la percentuale di rompicoglioni sul totale sia molto più alta tra vegetariani e non fumatori che non tra i cattolici  :D
Poi i tuoiu pregiudizi sui luoghi di aggregazione salesiana sono evidenti quando ti lamenti del casino dei centri estivi, degno compare dei vecchi rompicoglioni che ci mandavano i carabinieri pr un po' di musica al tardo pomeriggio (peraltro venendo ad abitare nei paraggi decenni dopo la fondazione dei centri estivi stessi) :D
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Marzo, 26, 2012, 16:05
Il fatto di trovarti in un ambiente non ti rende un migliore conoscitore di quell'ambiente di me. Prima di tutto perchè ci sei dentro e non sei oggettivo, seconda cosa perchè tu conosci UN ambiente cattolico e non L'ambiente cattolico. l'atteggiamento che ho descritto lo visto tra i cattolici, ci stava come esempio e l'ho usato. Ma se capisci, dire

"come i ragazzi cattolici che fanno questa cosa"

È diverso da

"i ragazzi cattolici fanno questa cosa"

Mi riferivo a un atteggiamento specifico di alcune persone che fanno parte di un gruppo, non a un gruppo. Il tuo discorso è uno straw man argument, capisciammè.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Marzo, 26, 2012, 18:07
l essere un esterno non garantisce di per sè l oggettività, perchè potresti benissimo avere pregiudizi in via teorica su un ambiente che non conosci come io posso in via teorica non essere oggettivo in un ambiente che conosco. Qui infatti partivo dal presupposto che entrambi stiamo cercando di assumere un profilo quanto piu oggettivo possibile, si discuteva piu che altro di "completezza delle informazioni". Io di ambienti cattolici ne ho conosciuto molti, sia a livello di altre parocchie, sia a livello di incontri formativi e non con altri centri anche di enormi dimensioni. Ho fatto parte anche di "delegazioni" e rappresentatività, dove non ho mai nascosto il mio ateismo e non ho mai ricevuto critiche per questo, il che dimostra appunto come piò che indottrinare la comunità cattolica cerca di formare ed educare i giovani a valori direi civili e non religiosi. La maggioranza dei "dirigenti" per dire disprezzavano il berlusconismo (il nostro parroco ha sempre votato PD cercando peraltro di candidare alle comunali un ragazzo contro l ala pdl minoritaria in seno alla parrocchia, risultando tra l altro vincente di brutto). No, credo di avere una discreta visione d insieme. E per la mia oggettività, beh, ti devi fidare, come io mi fido della tua, ma nessuna delle due è scontata :D Cmq ok, ora ti sei chiarito e ho capito cosa intendevi, dalle tue parole sembrava ci fosse una relazione diretta tra l ambiente cattolico e l essere la macchietta del cattolucolo bigotto e sfigato. La base del movimento cattolico è molto più progressista della sua alta dirigenza. Il tutto al netto ovviamente di mafie come CL, ma lì è una degenerazione che si regge su interessi economici e l essere cattolici è un pretesto, come succedeva qua ai tempi del PCI e dell italica abitudine a salire sul carro dei vinvitori (e nella mia zona in conquant anni di "dittatura" del PCI abusi edilizi e mafie amministrative hanno prosperato con buona pace di Berlinguer)
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Joseph - Marzo, 26, 2012, 20:34
gig sei proprio un cattocomunista   :icon_compress:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Marzo, 26, 2012, 21:51
gig sei proprio un cattocomunista   :icon_compress:
cattocomunista socialdemocratico. Praticamente un viscido serpente.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Marzo, 28, 2012, 13:17
l essere un esterno non garantisce di per sè l oggettività, perchè potresti benissimo avere pregiudizi in via teorica su un ambiente che non conosci come io posso in via teorica non essere oggettivo in un ambiente che conosco. Qui infatti partivo dal presupposto che entrambi stiamo cercando di assumere un profilo quanto piu oggettivo possibile, si discuteva piu che altro di "completezza delle informazioni". Io di ambienti cattolici ne ho conosciuto molti, sia a livello di altre parocchie, sia a livello di incontri formativi e non con altri centri anche di enormi dimensioni. Ho fatto parte anche di "delegazioni" e rappresentatività, dove non ho mai nascosto il mio ateismo e non ho mai ricevuto critiche per questo, il che dimostra appunto come piò che indottrinare la comunità cattolica cerca di formare ed educare i giovani a valori direi civili e non religiosi. La maggioranza dei "dirigenti" per dire disprezzavano il berlusconismo (il nostro parroco ha sempre votato PD cercando peraltro di candidare alle comunali un ragazzo contro l ala pdl minoritaria in seno alla parrocchia, risultando tra l altro vincente di brutto). No, credo di avere una discreta visione d insieme. E per la mia oggettività, beh, ti devi fidare, come io mi fido della tua, ma nessuna delle due è scontata :D Cmq ok, ora ti sei chiarito e ho capito cosa intendevi, dalle tue parole sembrava ci fosse una relazione diretta tra l ambiente cattolico e l essere la macchietta del cattolucolo bigotto e sfigato. La base del movimento cattolico è molto più progressista della sua alta dirigenza. Il tutto al netto ovviamente di mafie come CL, ma lì è una degenerazione che si regge su interessi economici e l essere cattolici è un pretesto, come succedeva qua ai tempi del PCI e dell italica abitudine a salire sul carro dei vinvitori (e nella mia zona in conquant anni di "dittatura" del PCI abusi edilizi e mafie amministrative hanno prosperato con buona pace di Berlinguer)

si ma questi sono discorsi tra conoscenti. se vuoi fare un discorso sociologico caccia fuori i dati (interviste, sondaggi tradotti in frequenze) e un'analisi oppure è una cosa del tutto inutile. E' per questo che dico che il tuo discorso ha la stessa validità del mio dal punto di vista di un sociologo. Solo che a me del punto di vista del sociologo in questo caso non mi interessa nulla.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Marzo, 28, 2012, 14:02
a me interessa che ho capito il senso del tuo discorso, e aver precisato che ti eri espresso in modo impreciso, ora che ti sei spiegato ho capito e condiviso. I dati, boh, consumo di alol procapite sulla percentuale di cattolici? E i preti che si fanno il cicchetto in Chiesa? :D oppure vuoi la frequenza di rapporti sessuali? :D Scherzi a parte, che i nostri discorsi abbiano pari validità è vero solo in linea teorica, all atto pratico, anche prima di iniziare a misurare, tu l ambiente non lo conosci io si :D poi nessuno vuol fare sociologia ma solo sfatare un luogo comune, e io ho dato la mia esperienza, chi vuole tragga pure le sue conclusioni!

Tra l altro sempre per la mia esperienza, i giovani "peggiori" che ho conosciuto sono quelli della sezione giovanile PD del mio Paese. Dei "vecchi" allucinanti, disadattati e molto più vicini allo stereotipo del papa boy di quanto lo sia il peggiore cattolico. Insomma, il futuro della politica è in pessime mani (o meglio in mani molto callose)
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Marzo, 28, 2012, 15:31
la mia esperienza è contraria alla tua. come la si mette in questo caso? la si pianta con le speculazioni e si agganciano le affermazioni a dati di cui si possa discutere. L'esperienza di una persona da sola non vale niente, se non per quella persona. Quindi all'atto pratico la tua esperienza non vale niente, esattamente quanto la mia.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Iacosimo - Aprile, 05, 2012, 00:35
Oggi ho fatto i miei primi 4 tiri.
Sinceramente mi è piaciuto il sapore. È particolare ma mi piace.
Non ho manco tossito(come ho visto fare da tutti) al primo tiro.
Non inizierò a fumare perchè so tutti gli effetti collaterali, ma devo dire che quei 4 tiri mi sono proprio piaciuti.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: PaperMario - Aprile, 05, 2012, 00:41
Frank zappa / Catholic girls (http://www.youtube.com/watch?v=lSZ77SkAbI8#ws)

Dico solo questo per la scorsa pagina, anche se non c'entra perfettissimamente. XD
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: -C.link- - Aprile, 05, 2012, 11:05
Oggi ho fatto i miei primi 4 tiri.
Sinceramente mi è piaciuto il sapore. È particolare ma mi piace.
Non ho manco tossito(come ho visto fare da tutti) al primo tiro.
Non inizierò a fumare perchè so tutti gli effetti collaterali, ma devo dire che quei 4 tiri mi sono proprio piaciuti.
Si dai. Magari altri due, tanto mi è piaciuto. Anzi, perchè dovrei smettere? è molto bello.
Vado a prendermi le sigarette.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Iacosimo - Aprile, 05, 2012, 11:25
Si dai. Magari altri due, tanto mi è piaciuto. Anzi, perchè dovrei smettere? è molto bello.
Vado a prendermi le sigarette.
Guarda che ho la forza di volontà di non mangiare/fumare/fare quello che mi piace, se fa male.
Io ho solo provato, il sapore è buono, ma non implica che devo mettermi a fumare perchè mi piace.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: -C.link- - Aprile, 05, 2012, 11:32
Guarda che ho la forza di volontà di non mangiare/fumare/fare quello che mi piace, se fa male.
Io ho solo provato, il sapore è buono, ma non implica che devo mettermi a fumare perchè mi piace.

Non mi riferivo a te, parlavo in generale.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Aprile, 05, 2012, 15:34
Si dai. Magari altri due, tanto mi è piaciuto. Anzi, perchè dovrei smettere? è molto bello.
Vado a prendermi le sigarette.
Guarda che in questa discussione l'ultima cosa che serve sono i moralisti.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Joseph - Aprile, 06, 2012, 09:45
Non ho manco tossito(come ho visto fare da tutti) al primo tiro.

ma hai aspirato ?
 :D
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Ing.MarioBros - Aprile, 06, 2012, 10:14
parlo ai più esperti, sapete se una "sigaretta modificata" può provocare disturbi al sistema gastro-intestinale? Ossia può provocare vomito in continuazione?
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Iacosimo - Aprile, 06, 2012, 10:27
ma hai aspirato ?
 :D
Si e ho pure ingoiato.
Se si ingoia il fumo.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: M@Pe - Aprile, 06, 2012, 15:11
parlo ai più esperti, sapete se una "sigaretta modificata" può provocare disturbi al sistema gastro-intestinale? Ossia può provocare vomito in continuazione?

Possibile, soprattutto se la modifica viene effettuata con materiale poco valido.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Golden Sun - Aprile, 09, 2012, 20:48
Che palle, devo smetterla di bere, ora sto a letto con un maledetto mal di testa...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Jes - Aprile, 10, 2012, 11:39
Che palle, devo smetterla di bere, ora sto a letto con un maledetto mal di testa...
Poi il prossimo sabato ci vediamo.

Comunque ho deciso che sigarette non ne fumerò mai. E specifichiamo sigarette!
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Aprile, 11, 2012, 00:27
Io non capisco lo sbronzarsi da schifo, mi repelle proprio. Ieri un mio amico in genere serissimo si è distrutto, abbiamo riso ma...era un cadavere che camminava e non capiva nulla, ha davvero senso ridursi così?
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Golden Sun - Aprile, 11, 2012, 00:34
Io non capisco lo sbronzarsi da schifo, mi repelle proprio. Ieri un mio amico in genere serissimo si è distrutto, abbiamo riso ma...era un cadavere che camminava e non capiva nulla, ha davvero senso ridursi così?
Ma infatti non mi ubriaco, al massimo sto brillo o un attimino sopra le righe. Ma non sono mai andato così oltre da star male, al massimo un poco di mal di testa ma finito lì.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Aprile, 11, 2012, 08:14
Io non capisco lo sbronzarsi da schifo, mi repelle proprio. Ieri un mio amico in genere serissimo si è distrutto, abbiamo riso ma...era un cadavere che camminava e non capiva nulla, ha davvero senso ridursi così?

A volte questo viene richiesto dall'europa e dai mercati...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Aprile, 11, 2012, 12:16
Ma infatti io non dico di chi arriva ad esser brillo o sopra le righe, ciò che mi rende perplesso è a chi piace proprio bollirsi al punto da addormentarsi in giro. Lo chiedo proprio per curiosità personale perchè non ho idea di come sia, e non capisco cosa ci sia di così bello!
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Aprile, 11, 2012, 12:56
chiedilo ai dipendenti da eroina, o agli alcolizzati. Magari si vuole solo evadere, il fatto è che spesso magari non ci si regola e l'effetto zombie è lo scotto da pagare per le primje due ore di esaltazione.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Joseph - Aprile, 11, 2012, 13:12
Citazione
A volte questo viene richiesto dall'europa e dai mercati...
ahahahah
alla luce delle statistiche sul livello di alcool consumato nel vecchio continente, lo possiamo dire: LO FANNO IN TUTTA L'EUROPA


Ma infatti io non dico di chi arriva ad esser brillo o sopra le righe, ciò che mi rende perplesso è a chi piace proprio bollirsi al punto da addormentarsi in giro. Lo chiedo proprio per curiosità personale perchè non ho idea di come sia, e non capisco cosa ci sia di così bello!
bah io non credo che alla gente "piaccia" ridursi così, diciamo che è un effetto collaterale non calcolato
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Aprile, 11, 2012, 16:30
ahahahah
alla luce delle statistiche sul livello di alcool consumato nel vecchio continente, lo possiamo dire: LO FANNO IN TUTTA L'EUROPA

certo! è colpa dei mercati! ce lo chiedono!
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Banjo - Aprile, 12, 2012, 15:19
Ma infatti io non dico di chi arriva ad esser brillo o sopra le righe, ciò che mi rende perplesso è a chi piace proprio bollirsi al punto da addormentarsi in giro. Lo chiedo proprio per curiosità personale perchè non ho idea di come sia, e non capisco cosa ci sia di così bello!

C'è una/due ore da superomismo nicciano, seguite da un quantitativo di ore variabile di dolore di testa, vomito e quant'altro. I più ostinati bevitori preferiscono due ore di esaltazione nonostante le conseguenze, ma in genere, chi le conseguenze non le tollera, rinuncia facilmente a quei momenti di (presunta) grandezza. Che però sono momenti epici, in cui riesci a fare cose in altri casi inimmaginabili. Tempo fa, sulla nave andando in Grecia in gita scolastica, un po' per delusione sentimentale, un po' per una (lo ammetto a posteriori) voglia di avere attenzioni, scolai un'intera bottiglia di una porcheria di vodka alla qualcosa, calda per giunta: una cagata astronomica, ma con un tasso di alcool abbastanza elevato da farmi danzare sul ponte della nave in piena notte (un freddo da morire), poi scontata con una nottata insonne fra la testa che mi girava, i conati di vomito, il casino che faceva il motore e l'ondeggiare costante della nave. Bevvi pochissime altre volte dopo quella.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Zanzegù - Aprile, 12, 2012, 16:35
Beh le notti in traghetto sono orrende anche da sobri.
Io bevo sempre il giusto, credo che mi manchi lo stato di esaltazione, da un po' brillo se bevo troppo divento direttamente uno zombie piangente incapace di stare in piedi... peccato.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Rin - Aprile, 12, 2012, 22:25
Ubriacarsi diventa bello sono se ti ricordi cosa hai fatto. Ok certe cose sono parecchio imbarazzanti da ricordare, altre portano nei casini, però alla fine ti senti di fare cose che prima non avresti mai avuto il coraggio di fare.
Purtroppo dopo le conseguenze sono sempre quelle.

Io non sono un'esperta di sbronze (anche se quando esco mi piace bere qualcosa tanto da diventare un po' brilla) però ho passato solo una volta veramente male dove andavo a vomitare a intervalli di 15 minuti. vomitavo, stavo bene, mi ritornava la nausea, rivomitavo, stavo bene e così via per qualche ora.

Ma in fine l'alcol, finchè non diventa una dipendenza, secondo me, è anche divertente berlo la sera con gli amici. Sono dei bei ricordi (se restano, altrimenti dei bei racconti xD) che potrai sempre raccontare. Insomma, siamo giovani e pimpanti, fare cazzate (sempre senza esagerare, ovvio...) è una nostra dote, poi da adulti, maturi, sposati con figli, ci pentiremo di non aver passato le serate a divertirci da brilli o ubriachi.
Mi viene in mente una volta, di sera, si stava tornando a casa e abbiamo visto un tizio (i soliti tizi ritardati che girano per tutte le città e che tutti conoscono) che dava spallate ad un albero, alla nostra domanda su cosa stesse facendo rispose "E' l'uomo contro la natura! *** porco!" E' andato avanti per ore ubriaco marcio ^^

Non concordo molto con le droghe però, specialmente quelle chimiche, come l'alcool, ogni tanto ci si può fumare una canna, ridi un po' e poi stai in pace col mondo. Ma, ad esempio la eorina, ho visto un mio amico diventare un cazzo di toro imbufalito dopo averla assunta, non è stato piacevole...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Jes - Aprile, 12, 2012, 22:53
Non concordo molto con le droghe però, specialmente quelle chimiche, come l'alcool, ogni tanto ci si può fumare una canna, ridi un po' e poi stai in pace col mondo. Ma, ad esempio la eorina, ho visto un mio amico diventare un cazzo di toro imbufalito dopo averla assunta, non è stato piacevole...
Penso che tutti quelli che spingono per la legalizzazione non vorrebbero mai vedere legalizzata quella merda!
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Aprile, 13, 2012, 01:02
Comunque la mia perplessità non era legata a chi si sbronza e subisce gli "effetti collaterali", quello mi sembra cristallino, ciò che mi rendeva perplesso sono quelle persone che si sbronzano volontariamente per arrivare proprio a quel punto.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Aprile, 13, 2012, 08:53
Perchè quando sei così cotto navighi in una bellissima sensazione di fattanza e ti disinteressi dei punti di vista esterni. Per renderla più chiara: al tuo amico gli importava un bel segone del tuo pdv, mentre stava cavalcando un minipony sopra l'arcobaleno. :happy2:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Ing.MarioBros - Aprile, 13, 2012, 13:01
Quanto è brutto tornare a casa alla 4 del mattina un po' brillo, con addosso la puzza del fumo degli altri, per poi coricarsi e accorgersi che non c'è poi tanta voglia di dormire anche perchè lo stomanco fa le bizze.  :confused1:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Aprile, 13, 2012, 13:50
beviti un litrone di coca cola e passa il resto della nottata a saltare sul letto!
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Merone - Aprile, 13, 2012, 14:30
Quanto è brutto tornare a casa alla 4 del mattina un po' brillo, con addosso la puzza del fumo degli altri, per poi coricarsi e accorgersi che non c'è poi tanta voglia di dormire anche perchè lo stomanco fa le bizze.  :confused1:

Sì è pazzesco, perchè magari sei già troppo ubriaco o comunque con troppa nausea per addormentarti, ma sei troppo stanco per stare sveglio e magari fare qualcosa di utile. Così te ne stai nel letto come uno zombie sperando di non fare danni tipo sboccarti nel letto...

Ora devo dire che avendo la macchina sono diventato un po' più responsabile e bevo solo quando non guido io (quindi molto raramente). Negli anni scorsi invece mi sbronzavo praticamente ogni sabato sera...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Ing.MarioBros - Aprile, 13, 2012, 18:03
beviti un litrone di coca cola e passa il resto della nottata a saltare sul letto!

XD Mitico! Il problema è che, puntualmente, mi faccio trascinare dai sensi di colpa per aver bevuto e per essere rincasato così tardi, così finisco per guardare un film fino a che Morfeo decide di gettare la coperta magico del sonno su di me.
N.B. Sembra strano ma in quelle situazioni ho bisogno di stare con la TV accesa, altrimenti non riesco a "tranquillizzarmi", nè ad addormentarmi.

Sì è pazzesco, perchè magari sei già troppo ubriaco o comunque con troppa nausea per addormentarti, ma sei troppo stanco per stare sveglio e magari fare qualcosa di utile. Così te ne stai nel letto come uno zombie sperando di non fare danni tipo sboccarti nel letto...


Si si esattamente, il non poter fare qualcosa di utile mi fa agitare ulteriormente, così cerco di rigirarmi nel letto cercando di trovare la posizione giusta per appisolarmi, sperando che al mio stomanco non venga in mente di vuotare il sacco!
XD
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Rin - Aprile, 13, 2012, 19:50
Quante pare che di fai ing :V
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Merone - Aprile, 13, 2012, 20:06
Quante pare che di fai ing :V

Eh beh, sboccare l'anima non ti fa fare bella figura con le persone con cui vivi, siano genitori, morosi o parenti vari... Pensate che io una volta mi sono ridotto a sboccare dal balcone per non essere sgamato :angry7:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Rin - Aprile, 13, 2012, 20:26
Eh beh, sboccare l'anima non ti fa fare bella figura con le persone con cui vivi, siano genitori, morosi o parenti vari... Pensate che io una volta mi sono ridotto a sboccare dal balcone per non essere sgamato :angry7:

Non tanto lo sboccare, di più fatto che si pente di aver bevuto troppo etc etc

Io in realtà ho lo sbocco facile, l'ho fatto una volta un annetto fa di domenica, a notte fonda e mia sorella mi aveva sentito quindi mi sono beccata una strigliata perché il giorno dopo sarei dovuta andare a scuola.

E a pasquetta  anche, ma ho detto che stavo male sempre per lo stesso motivo...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Merone - Aprile, 13, 2012, 20:39
Non tanto lo sboccare, di più fatto che si pente di aver bevuto troppo etc etc

Io in realtà ho lo sbocco facile, l'ho fatto una volta un annetto fa di domenica, a notte fonda e mia sorella mi aveva sentito quindi mi sono beccata una strigliata perché il giorno dopo sarei dovuta andare a scuola.

E a pasquetta  anche, ma ho detto che stavo male sempre per lo stesso motivo...

eh farsi sgamare è brutto, anche perchè non sei al pieno delle tue facoltà mentali e non puoi reggere una discussione in cui potersi difendere adeguatamente. Delle volte è anche capitato che ero lì lì per sboccare e piuttosto che entrare in casa a fine serata me ne sono stato ancora un po' in giro da solo in attesa di ripigliarmi xD

Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Jes - Aprile, 13, 2012, 20:51
eh farsi sgamare è brutto, anche perchè non sei al pieno delle tue facoltà mentali e non puoi reggere una discussione in cui potersi difendere adeguatamente. Delle volte è anche capitato che ero lì lì per sboccare e piuttosto che entrare in casa a fine serata me ne sono stato ancora un po' in giro da solo in attesa di ripigliarmi xD


E' vero è brutto sostenere i discorsi. Tipo sabato scorso stavo nella fase " occhio rosso selvaggio ", in macchina con mio padre mia madre e mia sorella, con  la testa appoggiata al vetro e cercavo di parlare di cose sensate senza sconnettere...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Rin - Aprile, 13, 2012, 20:53
E' vero è brutto sostenere i discorsi. Tipo sabato scorso stavo nella fase " occhio rosso selvaggio ", in macchina con mio padre mia madre e mia sorella, con  la testa appoggiata al vetro e cercavo di parlare di cose sensate senza sconnettere...

Ma tu hai 14 anni!!!!!!!!!

Io una volta ho sboccato nel giardino del mio ragazzo, e lui cosa fa? Piscia sul mio vomito, Dio ma perché? xD
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Golden Sun - Aprile, 13, 2012, 20:58
Ma tu hai 14 anni!!!!!!!!!
Ma è Napoletano. (http://forum.spaziogames.it/board/images/smilies/fyebr8.gif)
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Jes - Aprile, 13, 2012, 21:11
Ma tu hai 14 anni!!!!!!!!!

Io una volta ho sboccato nel giardino del mio ragazzo, e lui cosa fa? Piscia sul mio vomito, Dio ma perché? xD
Mbé? lol per la seconda parte.

Ma è Napoletano. (http://forum.spaziogames.it/board/images/smilies/fyebr8.gif)
Bell'intervento!
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Rin - Aprile, 13, 2012, 21:16
Mbé? lol per la seconda parte.
Bell'intervento!

Mbè cosa? Bruciati piuttosto -.-
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Golden Sun - Aprile, 13, 2012, 21:17
Mbè cosa? Bruciati piuttosto -.-
Mbè nel senso che non c'è nulla di strano nel vedere 14enni che bevono.
O meglio dovrebbe essere strano ma ormai non lo è più, il che è preoccupante, ma vabbè.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Aprile, 13, 2012, 21:35
Ma che cazz, a 14 anni approfittatene per giocare a pokemon, che è più bello. E anche a 15. E a 18. E a 21. :D
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Ing.MarioBros - Aprile, 13, 2012, 21:53
Quante pare che di fai ing :V

Voglio evitare di farmi scoprire mentre sto rovesciando pure l'anima...non so a voi, ma tutte le volte che mi è successo ho sempre cercato di nascorderlo, magari aprendo i rubinetti per cercare di coprire il rumore.  :dontknow:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Jes - Aprile, 13, 2012, 22:27
Ma che cazz, a 14 anni approfittatene per giocare a pokemon, che è più bello. E anche a 15. E a 18. E a 21. :D
Riesco ad integrare bene :D
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Rin - Aprile, 13, 2012, 22:54
Ma che cazz, a 14 anni approfittatene per giocare a pokemon, che è più bello. E anche a 15. E a 18. E a 21. :D

Anche a 30+ :V

Comunque sul serio, io a 14 anni dopo un bicchierino di vino in famiglia già mi girava la testa e sti giovani d'oggi si ubriacano o drogano  :angry7:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Banjo - Aprile, 13, 2012, 23:21
Imbarazzantissimo diciottesimo: vuoto due bottiglie di vino, ballo, sparo cazzate, entro in bagno, mi chiudo, vomito l'anima, mi addormento, mi sveglio un'ora dopo con trentasette chiamate perse e cinque persone rimaste alla festa... Panico.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Rin - Aprile, 13, 2012, 23:27
Imbarazzantissimo diciottesimo: vuoto due bottiglie di vino, ballo, sparo cazzate, entro in bagno, mi chiudo, vomito l'anima, mi addormento, mi sveglio un'ora dopo con trentasette chiamate perse e cinque persone rimaste alla festa... Panico.

Ma vacci piano con sto vino, dai! xD
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Banjo - Aprile, 13, 2012, 23:51
Ma vacci piano con sto vino, dai! xD

Il vino a me non piace. Ma se è un vino scarso, superata l'agonia dei primi due bicchieri, inizia a scivolare come acqua: a quel punto ti ritrovi pieno come una botte, le gote rosse e ridi come un cretino. Quella sera, visto che si prospettava una serata non proprio esaltante (come il 90% dei diciottesimi dove sono stato), pensavo di movimentarla. L'ho movimentata, a modo mio, ma l'ho movimentata.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Zanzegù - Aprile, 14, 2012, 01:25
Madò io il vino non lo sopporto, per me è un' agonia anche molto oltre il secondo bicchiere. Però l' effetto allegria è assicurato, finché non lo combini con altro... dopo è la paura o_o
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Merone - Aprile, 14, 2012, 12:04
Madò io il vino non lo sopporto, per me è un' agonia anche molto oltre il secondo bicchiere. Però l' effetto allegria è assicurato, finché non lo combini con altro... dopo è la paura o_o
No a me il vino piace, anche se lo digerisco male, perchè anche dopo che mi sono ripreso mi viene sempre un po' di nausea se ne ho bevuto tanto.
Proprio la volta che ho sboccato dal balcone erano i giorni della douja d'or, una sagra di vini che fanno nella mia città a inizio settembre, e ho fatto l'errore pazzesco di scolarmi 4 vodka redbull  e due bottiglie di vino. E' venuto fuori un mix esplosivo, ho avuto mal di stomaco e nausea per 3-4 giorni... Oggi mi ritengo fortunato per non essere andato in coma etilico, per quanto ho bevuto.


E poi quella è stata la sera in cui mi sono preso più schiaffi in tutta la mia vita perchè andavo a toccare il culo a tutte, giovani e vecchie.  :laughing7:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: M@Pe - Aprile, 15, 2012, 12:11
Il vino a me non piace. Ma se è un vino scarso, superata l'agonia dei primi due bicchieri, inizia a scivolare come acqua: a quel punto ti ritrovi pieno come una botte, le gote rosse e ridi come un cretino.

Tavernello <3
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Aprile, 15, 2012, 12:45
Che schifo il Tavernello... :laughing7:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Zanzegù - Aprile, 15, 2012, 12:49
Ieri sera ci abbiamo dentro con la grappa alla mela verde :happy2: che buona!
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Merone - Aprile, 15, 2012, 13:57
Ieri sera ci abbiamo dentro con la grappa alla mela verde :happy2: che buona!

Mmm troppo forte la grappa, non riesco proprio a berla. Una volta dei miei amici ne avevano presa una bottiglia che aveva dentro un peperoncino, ma non sono neanche riuscito a sentire l'odore. Che femminuccia  :laughing7:

Io invece ci sono andato di vodka-red bull.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Giotto 100 - Aprile, 15, 2012, 14:04
Tavernello... Mi chiedo come si faccia a bere più di mezzo bicchiere! :laughing7:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Zanzegù - Aprile, 15, 2012, 14:07
Mmm troppo forte la grappa, non riesco proprio a berla. Una volta dei miei amici ne avevano presa una bottiglia che aveva dentro un peperoncino, ma non sono neanche riuscito a sentire l'odore. Che femminuccia  :laughing7:

Io invece ci sono andato di vodka-red bull.

No, di solito la grappa fa schifo anche a me (e vorrei vedere, sembra di bere la benzina), ma quella era veramente buonissima perché sentivi tanto il sapore dell' alcool ma anche tantissimo quello della mela verde. Il vodka-redbull non l'ho mai provato!
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Aprile, 15, 2012, 14:18
Ragazzi prima di giudicare la grappa bevete quella buona almeno...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Zanzegù - Aprile, 15, 2012, 14:24
Ragazzi prima di giudicare la grappa bevete quella buona almeno...

Sì in effetti oltre a questa alla mela verde ne ho bevuta solo un' altra. La mitica grappa del colle, comprata alla Lidl a 3 euro con lo scopo di prendere una "briaca scadente" con un mio amico e i suoi compagni di corso... Era cianuro etilico.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Aprile, 15, 2012, 14:50
La grappa non mi entusiasma, è troppo forte. Da poco ho assaggiato quella cinese e mi è piaciuta parecchio però, mi pare fosse aromatizzata alla prugna.

Per quanto riguarda la mela verde, via di apfel! Anche se preferisco quello alla mela rossa, sublime.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Nintenmarco - Aprile, 15, 2012, 15:24
Io fumavo, ho smesso circa due mesi fa.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Merone - Aprile, 15, 2012, 15:41
No, di solito la grappa fa schifo anche a me (e vorrei vedere, sembra di bere la benzina), ma quella era veramente buonissima perché sentivi tanto il sapore dell' alcool ma anche tantissimo quello della mela verde. Il vodka-redbull non l'ho mai provato!

Eh per i miei gusti è troppo forte. I superalcolici lisci non riesco proprio più a berli, da quella volta in cui ho esagerato col brandy.
Il vodka redbull è buono, anche se a molti miei amici fa schifo, ma è uno dei pochi drink che riesco a bere. Alla fine a me non piacciono quei mega cocktail esagerati che ci metti mezz'ora solo a farli. Esistono solo per rompere le balle a baristi. E' solo un po' infame perchè se esageri o lo bevi verso fine serata rischi di essere iperattivo ma ubriaco a sufficienza per non fare niente. Effetto zombie assicurato. Quando capita è veramente brutto.

Tempo fa dei miei amici mi raccontavano di essersi ubriacati scolandosi dell'aceto... Voi avete mai provato? A me vengono i brividi solo a pensarci. Che poi con la sua acidità lo stomaco te lo frigge...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Aprile, 15, 2012, 16:23
Al contrario, i cocktail elaborati sono i migliori! I classici pestati in assoluto, secondo me (caipiroska alla frutta, mojito...).
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Rin - Aprile, 15, 2012, 16:34
Ragazzi prima di giudicare la grappa bevete quella buona almeno...

è_é/
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Aprile, 15, 2012, 16:54
La grappa non mi entusiasma, è troppo forte. Da poco ho assaggiato quella cinese e mi è piaciuta parecchio però, mi pare fosse aromatizzata alla prugna.

 :notworthy:


Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Rin - Aprile, 15, 2012, 16:58
il sake?
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Giotto 100 - Aprile, 15, 2012, 17:02
il sake?
Il sake è giapponese ed è fermentazione di riso. Te lo servono caldo e la volta che l'ho assaggiato mi ha fatto abbastanza schifo, sia per l'idea di bere un alcolico come se fosse una tazza di te, ma anche per il gusto che ho trovato a tratti inesistente! :laughing7:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: M@Pe - Aprile, 15, 2012, 17:07
Che schifo il Tavernello... :laughing7:
Tavernello... Mi chiedo come si faccia a bere più di mezzo bicchiere! :laughing7:

Nah, ci fai l'abitudine, alla fine scolarsi un brick di quello bianco ti sembra anche buono, soprattutto all'inizio quando ti fa solletico alla lingua. :D

Mmm troppo forte la grappa, non riesco proprio a berla. Una volta dei miei amici ne avevano presa una bottiglia che aveva dentro un peperoncino, ma non sono neanche riuscito a sentire l'odore. Che femminuccia  :laughing7:

Io invece ci sono andato di vodka-red bull.

Anche a me i superalcolici danno sensazione di vomito immediato.
Da voi anche lo chiamano Flieger il vodka-red bull? Ah, di mix con la red bull (o roxy che sia) dovresti assaggiare anche il flying hirsch (con jaegermeister) o anche il monte-red bull (con montenegro appunto).
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Merone - Aprile, 15, 2012, 17:22
Al contrario, i cocktail elaborati sono i migliori! I classici pestati in assoluto, secondo me (caipiroska alla frutta, mojito...).

Sì effettivamente mi sono dimenticato dei pestati. Il mojito è il mio cocktail fisso d'estate, soprattutto al mare.
 
Da voi anche lo chiamano Flieger il vodka-red bull? Ah, di mix con la red bull (o roxy che sia) dovresti assaggiare anche il flying hirsch (con jaegermeister) o anche il monte-red bull (con montenegro appunto).

No no da noi la si chiama semplicemente vodka-red bull. Mmmm non li conoscevo. Interessante, li proverò  :thumbsup:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: M@Pe - Aprile, 15, 2012, 17:27
No no da noi la si chiama semplicemente vodka-red bull. Mmmm non li conoscevo. Interessante, li proverò  :thumbsup:

Il flying hirsch soprattutto, mischiare il sapore di anice con quello dolce della red bull fa venire fuori un sapore gradevole. Il monte-red bull invece è più pesante e marcato come gusto, dubito che si riesca a berne una bottiglia da soli (non tanto per la gradazione, quanto proprio per la pesantezza del sapore). Il flieger (o vodka-red bull, mi fa così strano chiamarlo così) con che tipo di vodka lo fai di solito?
Ah, un altro misciotto figo è vodka alla pesca (tipo keglevich) con limonata. Sembrerà strano, ma di quello ne butti giù a litri senza accorgertene, ha proprio un buon sapore.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Merone - Aprile, 15, 2012, 17:32
Il flying hirsch soprattutto, mischiare il sapore di anice con quello dolce della red bull fa venire fuori un sapore gradevole. Il monte-red bull invece è più pesante e marcato come gusto, dubito che si riesca a berne una bottiglia da soli (non tanto per la gradazione, quanto proprio per la pesantezza del sapore). Il flieger (o vodka-red bull, mi fa così strano chiamarlo così) con che tipo di vodka lo fai di solito?
A


Quando ho cominciato a berlo lo prendevo con la vodka alla fragola, poi però lo sentivo troppo leggero e troppo dolce, allora sono passato alla vodka liscia.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: M@Pe - Aprile, 15, 2012, 17:37
Quando ho cominciato a berlo lo prendevo con la vodka alla fragola, poi però lo sentivo troppo leggero e troppo dolce, allora sono passato alla vodka liscia.

Provalo con l'ivanov, il flieger nero è assolutamente il migliore. :thumbsup:
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Ing.MarioBros - Aprile, 15, 2012, 18:32
Sto andando forte ad amaro motenegro ultimamente, devo dire che mi fa non mi fa un bell'effetto.

Qualcuno ha mai provato il margarita? Vi dirò...lo provai una volta in Grecia e da allora nada. Non che mi non piacque...anzi..
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Aprile, 15, 2012, 18:39
Il Margarita secondo me è il cocktail più schifoso mai inventato (dopo il Bloody Mary)  :laughing7:

Il Montenegro non mi esalta troppo, preferisco il Disaronno!
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Ing.MarioBros - Aprile, 15, 2012, 18:50
Il Margarita secondo me è il cocktail più schifoso mai inventato (dopo il Bloody Mary)  :laughing7:

Il Montenegro non mi esalta troppo, preferisco il Disaronno!

Capisco ma motivami anche l'affermazione sul margarita; come mai è così schifoso per te?

^__^

Io lo trovo molto gustoso e quel tocco salato al bordo del bicchiere miscelato al gusto di limone mi fa impazzire.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Nintenmarco - Aprile, 15, 2012, 19:05
Qualcuno ha mai provato il rum al cocco? Assolutamente schifoso!
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Zanzegù - Aprile, 15, 2012, 19:45
Qualcuno ha mai provato il rum al cocco? Assolutamente schifoso!

Noooo, è buonissimo, il mio adorato Malibù! Ne berrei a litri...

Ah, un altro misciotto figo è vodka alla pesca (tipo keglevich) con limonata. Sembrerà strano, ma di quello ne butti giù a litri senza accorgertene, ha proprio un buon sapore.

Quoto alla grande, il vodka-pesca è spettacolare.

Dite che il bloody mary fa proprio schifo? Il nome mi ha sempre ispirato ma non l'ho mai provato, se è un cocktail molto pesante lascio perdere, preferisco gli alcolici dolci con dentro tanta frutta.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Aprile, 15, 2012, 20:32
C'è poco da motivare, trattandosi di gusti. A me fa proprio schifo perchè non mi piace la tequila, è molto forte e aspro causa limone. E bere roba con sale mi repelle proprio, anche nella Corona :laughing7:

Il bloody mary ha un bel nome ma è proprio il peggio del peggio, come si fa a fare un cocktail a base di succo di pomodoro?? E' simile alla roba orribile che faccio alle feste per far scherzi a chi mi sta sulle palle  :D
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Zanzegù - Aprile, 15, 2012, 21:29
Succo di pomodoro? :laughing4:
Mi ispira. Una sera lo provo.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Aprile, 15, 2012, 21:41
http://it.wikipedia.org/wiki/Bloody_Mary (http://it.wikipedia.org/wiki/Bloody_Mary)

E non solo quello. :D
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Aprile, 15, 2012, 21:48
c'è pure il sale, il pepe, il tabasco e la salsa worcester :D e altri ingredienti ancora.
E' decisamente lontano dai gusti italiani, ma dev'essere davvero particolare, un giorno lo proverò. Restando in tema di aperitivi, sono un grande estimatore del Negroni (gin, martini rosso, bitter).
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Banjo - Aprile, 16, 2012, 00:04
Brandy alla ciliegia: in quattro ne abbiamo fatto fuori un litro in un'oretta. Veramente buono, l'alcool si sentiva poco perchè era coperto dal gusto di ciliegia. Dopo un po' però uno si ritrovava un po' storto di colpo, e poi una nausea incredibile.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Fierce Deity - Maggio, 16, 2012, 22:02
Qualche giorno fa ero con due amiche ed ho fumato una sigaretta per la prima volta... non ho starnutito o avuto reazioni strane, però mi è piaciuto... oggi mi sono comprato un pacchetto... però non  vorrei prendere il vizio! D: Cercherò di non esagerare troppo...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Maggio, 16, 2012, 22:09
Ah, che bei buoni propositi  :D
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Merone - Maggio, 16, 2012, 22:54
Qualche giorno fa ero con due amiche ed ho fumato una sigaretta per la prima volta... non ho starnutito o avuto reazioni strane, però mi è piaciuto... oggi mi sono comprato un pacchetto... però non  vorrei prendere il vizio! D: Cercherò di non esagerare troppo...

Cominciano tutti così...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: John Silver - Maggio, 16, 2012, 23:11
Qualche giorno fa ero con due amiche ed ho fumato una sigaretta per la prima volta... non ho starnutito o avuto reazioni strane, però mi è piaciuto...

Ti piace? Dimmelo dai, ti piace?

(http://t0.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcSdMvtQXdvSKJ0iYTToFsu6HMK7DF-RuwyYrg8B1pAYqRGXkfcc)

PS: il bloody mary fa cagare.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Maggio, 16, 2012, 23:30
Quella foto rende sempre bene, ma meglio la versione con l'uomo. Quella con la donna dà sempre adito alle solite minchiate moralizzatrici contro il sesso orale :laughing7:

Il bloody mary penso sia la cosa più orribile mai pensata dopo un cocktail di un mio amico a base di bava di lumaca e sangue di bistecca.
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Rin - Giugno, 15, 2012, 21:09
http://it.wikipedia.org/wiki/Bloody_Mary (http://it.wikipedia.org/wiki/Bloody_Mary)

E non solo quello. :D

Ma perché c'è della verdura dentro? .-.

Comunque se c'è succo di pomodoro non lo prendo a priori...
Titolo: Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Merone - Giugno, 30, 2012, 13:12
Ma perché c'è della verdura dentro? .-.

Comunque se c'è succo di pomodoro non lo prendo a priori...

stasera finalmente non devo prendere la macchina  :happy2: Cosa posso bere? Il primo drink è rigorosamente il mojito poi per il secondo e il terzo avete consigli? (non penso di andare oltre al terzo, e se il secondo picchia potrei fermarmi già a quello)

P.s. Qualche pagina fa dicevo che mi piace la vodka redbull. Beh se qui dentro ci sono amanti di sto drink vi devo dare una brutta notizia. Amici miei di medicina mi hanno detto che già la redbull di suo fa un male pazzesco, poi se è mischiata con un qualsiasi alcolico fa malissimo al fegato (si gli alcolici fanno male, ma sta combinazione è ancora peggio). Quindi lasciate proprio stare, e se non vi fidate su internet ho trovato diversi articoli che confermano ciò che mi è stato detto.
Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Giugno, 30, 2012, 13:45
come tutte le cose, presumo faccia male se se ne fa un uso continuativo. Bersi un vodka redbull al mese (o anche uno a settimana) presumo non dia molti problemi.
Cmq a me la redbull fa cagare, mentre amo abbinare agli alcolici chiari la lemonsoda (vodka lemon, gin lemon). Sono per i cocktail semplici, due massimo tre ingredienti.
Il mio cocktail da sbronza per eccellenza è tuttavia il Long Island, mischione di una decina di alcolici diversi.
Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Zanzegù - Giugno, 30, 2012, 15:26
Il mio menù da sbronza è: quattro bianchi (fa schifissimo ma ti dà subito una botta allucinante, e dopo di quello non sentirai più l' alcool  in qualsiasi altra cosa prenderai), long island, uno o due gin lemon (perché mi piace. Uno dei due è intercambiabile con un cuba libre o con una pina colada), rifinendo il tutto con un paio di shortini, in genere rum e pera...
Ma (purtroppo, o per fortuna? :D) ho occasione di fare qualcosa del genere veramente di rado.
Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Giugno, 30, 2012, 15:28
Il mio menù da sbronza è: quattro bianchi (fa schifissimo
  :icon_scratch:
Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Diddy Kong - Giugno, 30, 2012, 15:46
Il presidente della commissione, durante le pause degli esami orali, fumava la pipa... mi ricordò quella volta quando io e un mio amico provammo a fumarla: giorni dopo mio fratello mi disse che il tabacco che avevamo usato aveva circa 70 anni.

Qualcuno di voi si è mai cimentato?
Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Giugno, 30, 2012, 15:49
no, non ho pipe in casa.
Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Zanzegù - Giugno, 30, 2012, 15:50
  :icon_scratch:

Beh, è per la sbronza, mica per fare il sommelier :D
Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Giugno, 30, 2012, 16:46
Si, quando finivo le sigarette fumavo sempre la pipa. È una rottura, richiede un sacco di manutenzione e il sapore è pessimo (il fumo non si butta giù come per le sigarette, resta in bocca ed è nauseante). Però è pur sempre tabacco.
Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Luglio, 07, 2012, 09:40
http://www.corriere.it/animali/12_luglio_06/tori-orango-che-fuma-sigarette-allontanata-dallo-zoo_02afc9b0-c774-11e1-96dc-1183a294894f.shtml

vi commuovo con la storia del orango tabagista.. altro che bambi. Una Storia Che Ci Insegna A Rispettare Il Diverso E A Non Rompere La Uallera Quando Egli Fuma.
Titolo: Re:Sentimenti & Co
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Luglio, 12, 2012, 00:50
I peggiori sono quelli come me che non hanno dipendenze ma fumano perchè ci piace proprio fumare. Sono proprio stronzi, quelli lì.
Titolo: Re:Re:Sentimenti & Co
Inserito da: Zelda - Luglio, 12, 2012, 07:23
Non attribuisco un valore caratteriale negativo alla sigaretta dalla prima media. Ti piace fumare e non rinunceresti, nessuno dice che tu sia stronzo. L'odore del fumo non mi piace e avrei difficoltà a conviverci, non mi sento stronza.
Titolo: Re:Re:Sentimenti & Co
Inserito da: Sidvicious85 - Luglio, 12, 2012, 08:36
I peggiori sono quelli come me che non hanno dipendenze ma fumano perchè ci piace proprio fumare. Sono proprio stronzi, quelli lì.

E chi saresti, William Burroughs? Non puoi sapere se hai una dipendenza o no, finché non provi a smettere. Magari non ti interessa smettere, e ok, ma se ci provi ti rendi conto che avrai parecchie difficoltà, anche per 1 sigaretta al giorno.
Titolo: Re:Re:Sentimenti & Co
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Luglio, 12, 2012, 13:35
sid, fumo da 8 anni e posso stare giorni interi senza fumare, l'ho detto più volte. Non ho sviluppato una reale dipendenza.
Titolo: Re:Re:Sentimenti & Co
Inserito da: Sidvicious85 - Luglio, 12, 2012, 17:46
se mai deciderai seriamente che una sigaretta è la tua ultima (smettere non significa non fumare per qualche giorno o qualche mese, significa non fumare più) ti accorgerai di esserne dipendente, indifferentemente da quante ne fumi o quante volte le fumi.
Titolo: Re:Re:Sentimenti & Co
Inserito da: MarioIta - Luglio, 13, 2012, 15:18
Io credo che chi ha veramente bisogno può smettere di fumare dall'oggi al domani, specialmente se l'interessato ha bisogno di denaro. Un fumatore spende circa 300€ in sigarette al mese.
Titolo: Re:Re:Sentimenti & Co
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Luglio, 13, 2012, 20:39
Io credo che chi ha veramente bisogno può smettere di fumare dall'oggi al domani, specialmente se l'interessato ha bisogno di denaro. Un fumatore spende circa 300€ in sigarette al mese.
Un forte fumatore (un pacchetto al giorno) che compra le sigarette più care spende 150 euro al mese.
300 li spende solo chi è in una pesante dipendenza patologica, si parla di 40 sigarette al giorno.
Titolo: Re:Re:Sentimenti & Co
Inserito da: MarioIta - Luglio, 13, 2012, 21:09
Un forte fumatore (un pacchetto al giorno) che compra le sigarette più care spende 150 euro al mese.
300 li spende solo chi è in una pesante dipendenza patologica, si parla di 40 sigarette al giorno.
Un fumatore ne compra minimo 2 pacchetti al giorno (esperienza personale). Comunque ho visto gente (proprio martedì) che ha smesso di fumare da un giorno all'altro proprio per motivi economici, quindi per me è solo questione di buona volontà :)
Titolo: Re:Re:Sentimenti & Co
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Luglio, 13, 2012, 21:19
Un fumatore ne compra minimo 2 pacchetti al giorno (esperienza personale).
ripeto, un FORTE fumatore. Io conosco veramente poca gente che fuma così tanto.
Titolo: Re:Re:Sentimenti & Co
Inserito da: MarioIta - Luglio, 13, 2012, 22:00
ripeto, un FORTE fumatore. Io conosco veramente poca gente che fuma così tanto.
Io quasi tutti i fumatori che conosco  :laughing7:

Titolo: Re:Re:Sentimenti & Co
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Luglio, 13, 2012, 22:14
Identikit del fumatore: età media: fra 20 e 39 anni; classe sociale: prevalentemente medio-bassa; consumo medio: il 65% dei fumatori italiani fumano 15-20 sigarette al giorno

fonte: http://www.smettere-di-fumare.info/Benefici-smettere-di-fumare/cosa-succede-quando-smetti-di-fumare.php
Titolo: Re:Re:Sentimenti & Co
Inserito da: Rin - Luglio, 14, 2012, 01:20
I peggiori sono quelli come me che non hanno dipendenze ma fumano perchè ci piace proprio fumare. Sono proprio stronzi, quelli lì.

Vedi che la dipendenza della sigaretta non è data solo dalla nicotina ma anche: dal gesto (piacere sessuale orale), dalla posizione sociale che ti da, senso d'appartenenza a un gruppo, quando ti manca qualcosa o hai necessità di qualcosa(non sto a dilungarmi) e tanti altri motivi.

Quindi caro il mio Giggo fumare perchè è bello = dipendenza. I'm sooo sorry xD


EDIT: dimenticavo, naturalmente i motivi che ho elencato non devono esserci tutti per forza.
Titolo: Re:Re:Sentimenti & Co
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Luglio, 14, 2012, 02:08
quante cazzate, ho 24 anni, ma che cazzo mi frega della posizione sociale che mi da il fumo o del senso di appartenenza.
Ma accettare che si può fumare perchè ci piace il tabacco è proprio inconcepibile?
Titolo: Re:Re:Sentimenti & Co
Inserito da: Maligno - Luglio, 14, 2012, 02:43
No ma falla un'apologia al fumo ogni tanto :laughing7:
Dai su, l'hai già detto che ti piace, che sei troppo forte e biondo per esserne dipendente e bla bla. Abbiam capito. :icon_tongue:

Piuttosto, è mai possibile piacere solo a persone che devono partire dall'altra parte del mondo da un momento all'altro? Porca miseria, sono diventato l'uomo degli addii  :confused1:
Titolo: Re:Re:Sentimenti & Co
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Luglio, 14, 2012, 03:17
io non capisco perchè se uno fuma, dobbiate trovare motivazioni fondate sull'insoddisfazione personale o chissà quale spiegazione di tipo psicosociale.
Possibile che un concetto così semplice come "ci piace fumare" sia la prima carta da scartare in favore di pseudo spiegazioni da psicanalisi banale?
Titolo: Re:Re:Sentimenti & Co
Inserito da: MarioIta - Luglio, 14, 2012, 09:00
quante cazzate, ho 24 anni, ma che cazzo mi frega della posizione sociale che mi da il fumo o del senso di appartenenza.
Ma accettare che si può fumare perchè ci piace il tabacco è proprio inconcepibile?
Sono d'accordo con te. Il fumo non è una malattia, non ti fa salire la scala sociale, ecc... è semplicemente un vizio. Se ad una persona piace fare una cosa è più forte di lui, la farà sempre.
Titolo: Re:Re:Sentimenti & Co
Inserito da: Rin - Luglio, 14, 2012, 11:36
Voi invece non capite quello che ci sta dietro al "mi piace fumare". Gig, ti avrai 24 anni e non te ne grega bla bla bla ma sei pur sempre un essere umano con le tue nevrosi, col tuo materiale rimosso, con i tuoi conflitti interni. Non c'è solo il "mi piace fumare". La dipendenza dal tabacco ha delle motivazioni ben precise. Pensa che addirittura avevo letto che uno studio diceva che ALCUNI fumatori avevano sviluppato questa dipendenza a causa di una separazione in po' "brutale" dal proprio ciuccio. Evidentemente è stato un trauma che si è poi ripresentato nell'età adulta come un semplice "mi piace fumare".

Comunque....non siamo un po' off topic? ^^'
Titolo: Re:Re:Sentimenti & Co
Inserito da: Maligno - Luglio, 14, 2012, 11:40
Secondo me il perchè lo si fa non è importante. "Lo faccio perchè mi piace" è una spiegazione come un'altra. Il problema è che qualunque sia la motivazione, il problema non cambia. Barattare la propria vita e la propria salute per un piacere così superficialmente effimero, che miete ogni anno più vittime dell'olocausto, è normale che faccia pensare, e che la gente cerchi di dare delle motivazioni per dare un senso alla cosa.

p.s. comunque si, siamo da parecchio off-topic
Titolo: Re:Re:Sentimenti & Co
Inserito da: Rin - Luglio, 14, 2012, 11:49
Secondo me il perchè lo si fa non è importante. "Lo faccio perchè mi piace" è una spiegazione come un'altra. Il problema è che qualunque sia la motivazione, il problema non cambia. Barattare la propria vita e la propria salute per un piacere così superficialmente effimero, che miete ogni anno più vittime dell'olocausto, è normale che faccia pensare, e che la gente cerchi di dare delle motivazioni per dare un senso alla cosa.

p.s. comunque si, siamo da parecchio off-topic

Si ovvio, io volevo solo controbattere All'invincibilità di Gig :laughing7:
Comunqyel al linite si continua nel topic del fumo
Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Luglio, 14, 2012, 12:32
Voi invece non capite quello che ci sta dietro al "mi piace fumare". Gig, ti avrai 24 anni e non te ne grega bla bla bla ma sei pur sempre un essere umano con le tue nevrosi, col tuo materiale rimosso, con i tuoi conflitti interni. Non c'è solo il "mi piace fumare". La dipendenza dal tabacco ha delle motivazioni ben precise. Pensa che addirittura avevo letto che uno studio diceva che ALCUNI fumatori avevano sviluppato questa dipendenza a causa di una separazione in po' "brutale" dal proprio ciuccio. Evidentemente è stato un trauma che si è poi ripresentato nell'età adulta come un semplice "mi piace fumare"

Anche ciucciare un chiodo arrugginito dà grande piacere orale, però non è proprio la stessa cosa che fumare una sigaretta. Seguendo questa teoria le sigarette elettroniche andrebbero fortissimo, o uno potrebbe smettere di fumare semplicemente tenendo in bocca una sigaretta spenta. Purtroppo non è la stessa cosa. Tolte poi tutte le implicazioni sgradevoli che ha il considerare le persone come non padrone delle proprie azioni a prescindere per il rimosso, il subconscio etc. etc.
Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Rin - Luglio, 14, 2012, 12:47
Io stavo parlando di dipendenza psicologica, è ovvio che poi c'è anche quella fisica :)









Cmq non Per fare la perfettina ma subconscio e incinscio dono due cose diverse :V





Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Luglio, 14, 2012, 13:07
ti prego rin invece di applicare a forza le 4 palle che ti sei imparata di psicologia classica, prova ad essere un po' elastica e capire che io non ho avuto alcun trauma infantile, fumo perchè mi piace il gusto di tabacco e mi piace fumarmi le mie 6 o 7 sigarette al giorno quando esagero.
Tu stavi parlando di dipendenza psicologica, non ritrattare ora: e la dipendenza psicologica è gestuale e non legata al contenuto della sigaretta. Io fumo solo il tabacco delle sigarette, non mi piace il sigaro, non mi piace la pipa, non mi piace il drum, solo le classiche bionde e solo perchè sono comode, mi piace il loro gusto leggero e la durata breve.
Vi prego non tiratemi fuori Freud o i traumi infantili o il ciuccio (alla prossima cosa direte? che ho un desiderio inconscio di ciucciare cazzi?) per una cosa così banale e semplice come il piacere di fumare del tabacco.
Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Luglio, 14, 2012, 13:22
quello che è, quello che è, non so se l'interpretazione psicanalitica del mondo sia vera o meno, so solo che io scelgo di non crederci :)

Secondo la mia esperienza la dipendenza psicologica NON dipende dal gesto in sé, altrimenti lo stesso gesto combatterebbe tranquillamente la dipendenza psicologica, che è la componente più forte. La dipendenza fisica dal tabacco è blandissima, giusto un leggero fastidio per qualche giorno. La dipendenza psicologica dal tabacco dipende in larga parte dalle cose che si fanno con una sigaretta. Anche questa è ovviamente solo una chiave di lettura, però funziona molto meglio delle interpretazioni psicanalitiche. In altre parole, quando sei abituato a fare una cosa con una sigaretta, viene il pensiero che fare quella cosa senza la sigaretta tolga qualcosa, o renda più difficile quella cosa. Ad esempio, io ero abituato a fumare la sera, mentre guardavo un film. Una delle paure, nello smettere, fosse che guardare un film sarebbe stato meno piacevole. (no, non è meno piacevole, però è più noioso, questo è un dato oggettivo)
Altro esempio, ero abituato a fare un break dallo studio con una sigaretta, diciamo ogni 2 ore; sotto esame fumavo di più che in periodi normali. La mia paura era che se avessi smesso di fumare, avrei fatto più fatica o non sarei riuscito a rilassarmi. In verità, si studia molto meglio da non fumatori.
E' con questo meccanismo che si crea la dipendenza psicologica, con la mentalità che la sigaretta sia un premio o un naturale accompagnamento per qualcosa. Per quello dicevo a Gig se per caso si chiamasse Burroughs, perché lui diceva che per non restare dipendenti dall'eroina bisognava drogarsi in modo irregolare, evitando la "cronicità". (non ho mai visto nessuno riuscire a non sviluppare un'attitudine simile, è per quello che "sfido" Gig)

Ripeto, è solo una chiave di lettura (di Allen Carr), ce ne sono molte, ma nel mio caso è quella che ha preso di più e mi ha fatto capire il modo in cui smettere di fumare.

AH, la dipendenza psicologica è un conto, ma io non metto in dubbio che i fumatori fumino perché è piacevole farlo. Bisogna essere abbastanza onesti e responsabili da riconoscere che il piacere di fare qualcosa è motivo più che sufficiente per farla, al di là di tutte le letture "deterministe" che si possono dare.
Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Luglio, 14, 2012, 13:47
no, non associo il fumo a gesti eccetto dopo il caffè.
Sono un fumatore molto irregolare (giorni di astensione totale, giorni da 10 sigarette) e con me funziona e non mi fa sviluppare la dipendenza.
Oggi pomeriggio vado al fiume e fumerò qualche sigaretta, se invece decidessi di restare in casa tutto il giorno, non fumerei nemmeno una sigaretta.
Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Luglio, 14, 2012, 13:52
no, non associo il fumo a gesti eccetto dopo il caffè.
Sono un fumatore molto irregolare (giorni di astensione totale, giorni da 10 sigarette) e con me funziona e non mi fa sviluppare la dipendenza.
Oggi pomeriggio vado al fiume e fumerò qualche sigaretta, se invece decidessi di restare in casa tutto il giorno, non fumerei nemmeno una sigaretta.

Beh se ci riesci buon per te, se un giorno deciderai di smettere ti sarà davvero facile
Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Luglio, 14, 2012, 13:58
io invece credo che sarà molto più difficile smettere, proprio perchè non associo nulla di negativo al fumo, per me ha solo aspetti positivi e non ho nessuna motivazione a smettere.
Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Luglio, 14, 2012, 14:09
dico che è più facile smettere se deciderai di farlo. E se dovessi decidere di smettere ovviamente avrai trovato qualche motivo per cui hai convenienza a farlo (salute, soldi.. qualche lato negativo c'è). Anche io mentre fumavo trovavo molti lati positivi per farlo (e li trovo tutt'ora), purtroppo però non è una scelta sostenibile per sempre e per me era davvero arrivato il momento di smettere; nello specifico ho i polmoni sforacchiati (si chiama bronchiectasia, è una malformazione congenita non troppo fastidiosa, ma abbastanza per chi fuma), e quindi continuavo ad avere dolori e bronchiti che da quando ho smesso sono passati.

Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Rin - Luglio, 14, 2012, 17:05
ti prego rin invece di applicare a forza le 4 palle che ti sei imparata di psicologia classica, prova ad essere un po' elastica e capire che io non ho avuto alcun trauma infantile, fumo perchè mi piace il gusto di tabacco e mi piace fumarmi le mie 6 o 7 sigarette al giorno quando esagero.
Tu stavi parlando di dipendenza psicologica, non ritrattare ora: e la dipendenza psicologica è gestuale e non legata al contenuto della sigaretta. Io fumo solo il tabacco delle sigarette, non mi piace il sigaro, non mi piace la pipa, non mi piace il drum, solo le classiche bionde e solo perchè sono comode, mi piace il loro gusto leggero e la durata breve.
Vi prego non tiratemi fuori Freud o i traumi infantili o il ciuccio (alla prossima cosa direte? che ho un desiderio inconscio di ciucciare cazzi?) per una cosa così banale e semplice come il piacere di fumare del tabacco.

O_O Chi cazzo ha detto che ha detto che hai traumi infantili! Dai ti Prego non iniziare ad offenderti cone se stessi andando contro di te solo perchè fumi. Ho solo detto quello che so.

E poi non ho capito perchè ti stai riferendo a te personalmente mentre si stava solo facendo un discorso generale.
Titolo: Re:Re:Sentimenti & Co
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Luglio, 14, 2012, 18:26
Gig, ti avrai 24 anni e non te ne grega bla bla bla ma sei pur sempre un essere umano con le tue nevrosi, col tuo materiale rimosso, con i tuoi conflitti interni. Non c'è solo il "mi piace fumare". La dipendenza dal tabacco ha delle motivazioni ben precise.

io volevo solo controbattere All'invincibilità di Gig
Titolo: Re:Re:Sentimenti & Co
Inserito da: Rin - Luglio, 14, 2012, 21:36


Se permetti ne ho fatti altei e non erano più riferiti a te :°D
Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Zelda - Luglio, 19, 2012, 09:34
Non penso che il fumare sia necessariamente legato a un disagio psicologico. Quasi tutti iniziano in età adolescenziale come espediente relazionale o per rassegnazione a una dinamica pressante, e poi c'è chi smette e chi no. Credo al fatto che possa semplicemente piacere e suppongo non sia impossibile smettere. Nella sigaretta io non riesco a vedere questo mostro celato, né un meccanismo tormentato. E' un oggetto alla portata di tutti, che richiede un gesto banale, nell’iniziare e nello smettere, ovviamente se non manca la determinazione.
Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Merone - Agosto, 18, 2012, 15:16
Dopo aver scoperto che il vodka-redbull distrugge il fegato (più per l'accoppiata redbull-alcol che per la vodka in sè) ho passato un periodo di transizione in cui non sapevo cosa bere. Volevo informarvi che finalmente ho trovato i degni sostituti ufficiali:

Mojito (da prendere solo in posti fidati, perchè è difficile trovare qualcuno che lo sappia fare)
Vodka-lemon
Gin-tonic (meglio col bombay sapphire)
Martini bianco-tonica (per rimanere leggeri)
Martini bianco liscio
Sex on the Beach (anche se è un po' da ragaSSa)

Devo dire che quest'ultima vacanza è stata particolarmente utile :)
Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Agosto, 18, 2012, 15:42
Il Mojito è splendido se lo si sa fare (in pochi lo sanno fare bene, i pestati sono i cocktail più difficili e il mojito è probabilmente il più difficile tra i pestati). Il Sex on the Beach è buono, classicissimo, ma meglio farselo da soli che prenderlo in locali e discoteche, che in genere è un succo di frutta vagamente alcolico. Tra i classici meglio Pina Colada e Caipiroska (fragola e multifrutti), altrimenti tra i più raffinè vai di Cosmopolitan, Golden Cadillac, Grasshopper (invernali) o di Daiquiri (più simili a granite, meglio per l'estate).
Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Agosto, 18, 2012, 18:32
Negroni.

Non esistono altri cocktail.
Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Agosto, 18, 2012, 21:08
Non mi piace, troppo amaro, nè quello classico nè quello sbagliato...  :dontknow:
Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Agosto, 19, 2012, 02:51
Non mi piace, troppo amaro, nè quello classico nè quello sbagliato...  :dontknow:
è amaro, non troppo amaro. L'aperitivo per eccellenza. Due o tre negroni alle 7 al sabato sera e la serata è in discesa  :D
Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Merone - Agosto, 20, 2012, 00:49
è amaro, non troppo amaro. L'aperitivo per eccellenza. Due o tre negroni alle 7 al sabato sera e la serata è in discesa  :D

La sfida per me è più che altro riuscire a tenerne nello stomaco anche soltanto uno!  :D

Il Mojito è splendido se lo si sa fare (in pochi lo sanno fare bene, i pestati sono i cocktail più difficili e il mojito è probabilmente il più difficile tra i pestati). Il Sex on the Beach è buono, classicissimo, ma meglio farselo da soli che prenderlo in locali e discoteche, che in genere è un succo di frutta vagamente alcolico. Tra i classici meglio Pina Colada e Caipiroska (fragola e multifrutti), altrimenti tra i più raffinè vai di Cosmopolitan, Golden Cadillac, Grasshopper (invernali) o di Daiquiri (più simili a granite, meglio per l'estate).

Eh purtroppo è vero... Il mojito te lo devi pigliare solo se conosci il locale e il barman che te lo fa. Sennò è meglio non rischiare... Invece per il sex on the beach mi andava bene in spiaggia, perchè c'era sto barman che doveva avere una cotta per qualcuno di noi, e quindi se per esempio noi ordinavamo, che ne so, due sex on the beach e due mojito, lui ci portava 4 sex on the beach e 4 mojito, pagandone ovviamente uno solo a testa... Quindi anche se non era molto alcolico, due erano sufficienti a renderci un po' imbiavati già dal pomeriggio :)
Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Joseph - Agosto, 20, 2012, 13:24
MOJITO
Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Rin - Agosto, 20, 2012, 21:14
Il Mojito è splendido se lo si sa fare (in pochi lo sanno fare bene, i pestati sono i cocktail più difficili e il mojito è probabilmente il più difficile tra i pestati). Il Sex on the Beach è buono, classicissimo, ma meglio farselo da soli che prenderlo in locali e discoteche, che in genere è un succo di frutta vagamente alcolico. Tra i classici meglio Pina Colada e Caipiroska (fragola e multifrutti), altrimenti tra i più raffinè vai di Cosmopolitan, Golden Cadillac, Grasshopper (invernali) o di Daiquiri (più simili a granite, meglio per l'estate).

Io ho bevuto solo una volta un sex on the bitch fatto bene. Per il resto è veramente troppo dolce, provo sempre a prendermene uno quando capita (se mi va), ma non ne ho mai bevuto uno buono come quella volta.

Ma secondo voi è normale iniziare a vomitare alle 8 del mattino (dopo essere andati a letto alle 5 sbronzi) e vomitare ogni 30 min fino alle 12? No perché mi è schifosamente capitato e per la prima volta nella mia vita ho vomitato bile. Da quel giorno non mi sono più ubriacata così, troppa paura  :confused2:
Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Giotto 100 - Agosto, 20, 2012, 21:23
Dipende da quanto hai bevuto e se l'hai fatto a stomaco vuoto!
Io il giorno del mio compleanno mi sono scoperto un ottimo pittore dei miei due bagni di casa, non li ho mai visti in quelle condizioni, dopo aver bevuto due leggeri litri di birra tedesca! :D
Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Rin - Agosto, 20, 2012, 21:33
Ma ho bevuto Vodka, mojito e cose così, niente di diverso dal solito e non ero a stomaco vuoto. La cosa mi ha sconvolto parecchio, anche se per carità, il vomitare è stata una cosa abbastanza comune per me data la mia ormai passata dismenorrea.  :laughing7:
Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Agosto, 21, 2012, 01:32
è amaro, non troppo amaro. L'aperitivo per eccellenza. Due o tre negroni alle 7 al sabato sera e la serata è in discesa  :D
E' troppo amaro per me, con l'amaro non ci vado proprio d'accordo. Odio pure il caffé. non stento a credere alla seconda parte della frase  :laughing7:

Il Mohito più buono che abbia mai conosciuto l'ho bevuto nel villaggio di Ibiza in cui sono stato fa: era talmente buono che io e i miei amici abbiamo quasi fatto amicizia con Antonio, il barista ciccione del villaggio, e ci rifiutavamo di pagare se il Mohito non ce lo faceva lui. :D

Dipende da quanto hai bevuto e se l'hai fatto a stomaco vuoto!
Io il giorno del mio compleanno mi sono scoperto un ottimo pittore dei miei due bagni di casa, non li ho mai visti in quelle condizioni, dopo aver bevuto due leggeri litri di birra tedesca! :D
Uh, giusto stasera ho trovato nel telefono un bel video di quella sera. :happy2:
Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: M@Pe - Agosto, 26, 2012, 13:49
Ma secondo voi è normale iniziare a vomitare alle 8 del mattino (dopo essere andati a letto alle 5 sbronzi) e vomitare ogni 30 min fino alle 12? No perché mi è schifosamente capitato e per la prima volta nella mia vita ho vomitato bile. Da quel giorno non mi sono più ubriacata così, troppa paura  :confused2:

Normale no, però può capitare, anche se 9 volte è un buon numero.
E per il vomitare bile stai tranquilla, è assolutamente normale quando hai finito il cibo e gli altri liquidi.

Io il giorno del mio compleanno mi sono scoperto un ottimo pittore dei miei due bagni di casa, non li ho mai visti in quelle condizioni, dopo aver bevuto due leggeri litri di birra tedesca! :D

Davvero sei stato così male con due litri di birra?
Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Rin - Agosto, 26, 2012, 18:51
Non è la bile che mi preoccupa, è il fatto di vomitare e intermittenza che mi scoccia xD
Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Zanzegù - Agosto, 26, 2012, 20:49
Ieri notte smashata alcolica con gli amici. Alcune considerazioni:
Ogni 7 KO, uno shortino di vodka o di grappa alla mela. Siamo stati malissimo, però ci siamo divertiti un sacco. Neanche quando ero palesamente più ubriaco degli altri riuscivo a perdere una partita. Credo che starò lontano dalla vodka, per un po'. La modalità Rotazione di Brawl è assolutamente inutile.
Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Golden Sun - Agosto, 26, 2012, 21:24
Parlando di alcool, non credo che qualcuno lo sappia, ma esiste quache altro alcolico ( però più forte) che abbia il gusto simile a quello di questo gusto del Bacardi?

(http://www.yachtsupplycroatia.com/slike/artikli/bacardi-breezer-ruby-grapefruit-0257-l.jpg)
Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Agosto, 26, 2012, 22:10
Parlando di alcool, non credo che qualcuno lo sappia, ma esiste quache altro alcolico ( però più forte) che abbia il gusto simile a quello di questo gusto del Bacardi?

(http://www.yachtsupplycroatia.com/slike/artikli/bacardi-breezer-ruby-grapefruit-0257-l.jpg)

credo il cosmopolitan ci si possa avvicinare.
Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Agosto, 26, 2012, 23:08
Boh insomma, anche il cosmopolitan non è che ci assomigli poi tanto...
Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Agosto, 27, 2012, 09:12
oddio, ho appena scoperto che "ruby grapefruit" significa pompelmo..lascia perdere il cosmopolitan, è simile solo nel colore :D
Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: ElTigno - Agosto, 27, 2012, 14:16
Non ho idea di come sia quel bacardi ma... succo di pompelmo, rum, e magari zucchero...?
Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Agosto, 27, 2012, 19:22
ultimamente ho smesso di bere; ho vissuto una situazione un po' difficile e ho preferito togliermi questa stampella prima di prendere brutte abitudini, se così si può dire. Alcuni miei amici si sono seccati di questa cosa, e l'hanno dato a vedere. Che cazzo! Una volta quando uno beveva veniva biasimato dalla mamma, ora se smette viene biasimato dagli amici. Ce ne ricorderemo di questo pianeta!
Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Merone - Agosto, 28, 2012, 19:01
Parlando di alcool, non credo che qualcuno lo sappia, ma esiste quache altro alcolico ( però più forte) che abbia il gusto simile a quello di questo gusto del Bacardi?

(http://www.yachtsupplycroatia.com/slike/artikli/bacardi-breezer-ruby-grapefruit-0257-l.jpg)

Se ti ci vuoi sfondare basta che ci aggiungi della vodka e sei bello che a posto :)

ultimamente ho smesso di bere; ho vissuto una situazione un po' difficile e ho preferito togliermi questa stampella prima di prendere brutte abitudini, se così si può dire. Alcuni miei amici si sono seccati di questa cosa, e l'hanno dato a vedere. Che cazzo! Una volta quando uno beveva veniva biasimato dalla mamma, ora se smette viene biasimato dagli amici. Ce ne ricorderemo di questo pianeta!

Sì è vero, sembra quasi che si offendano...
Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Iacosimo - Gennaio, 09, 2016, 18:25
Riesumo questo topic del 2012 per porre una domanda sul fumo.
Io non fumo, ho fumato un paio di pacchetti un paio di anni fa ma poi ho smesso immediatamente, diciamo che fumavo più per il gusto di farlo (era una cosa che mi rilassava) che per vizio o altro.  Il problema è che adesso, mi capita molto raramente, circa due volte l'anno, il magone del fumare le sigarette per calmarmi.  Mi è successo il primo dell'anno e ho cercato di resistere, ma poi ieri ho ceduto e le ho comprate.  Il punto è che una volta finito non mi viene nemmeno voglia di fumarne altre, anzi a volte non mi va nemmeno di finire il pacchetto e lo regalo quasi pieno agli amici fumatori. Da cosa può dipendere? Che associ un periodo di stress alle sigarette che possono calmarmi?

Inviato dal mio LG-D855 utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Zanzegù - Gennaio, 09, 2016, 19:17
Non credo ci sia niente di male, soprattutto se poi non ti viene voglia di fumarne altre. La sigaretta di per sé rilassa, quindi ci sta.
Io ogni tanto una sigaretta la fumo (credo una ogni tre mesi, in genere sempre da marcissimo per ammazzare il sapore di whiskey nella bocca e per riprendermi un po'), ma non mi viene mai voglia di fumare in circostanza normali, ma è anche vero non ho mai iniziato a fumare (cannette a parte... ma quella è un'altra cosa).
Magari per capodanno pure tu eri un po' marcio e ti è venuta voglia. Se non vuoi iniziare però è meglio che ti fermi qua, credo.

Io cmq dal capodanno mi son ripreso adesso, sono stato un mese senza bere né fumare e tornare per una sera ai vecchi ritmi mi ha stroncato. Pare che non riuscissi a stare in piedi e da mezzanotte e un quarto alle 5 non ricordo niente.
Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Gennaio, 09, 2016, 20:46
Riesumo questo topic del 2012 per porre una domanda sul fumo.
Io non fumo, ho fumato un paio di pacchetti un paio di anni fa ma poi ho smesso immediatamente, diciamo che fumavo più per il gusto di farlo (era una cosa che mi rilassava) che per vizio o altro.  Il problema è che adesso, mi capita molto raramente, circa due volte l'anno, il magone del fumare le sigarette per calmarmi.  Mi è successo il primo dell'anno e ho cercato di resistere, ma poi ieri ho ceduto e le ho comprate.  Il punto è che una volta finito non mi viene nemmeno voglia di fumarne altre, anzi a volte non mi va nemmeno di finire il pacchetto e lo regalo quasi pieno agli amici fumatori. Da cosa può dipendere? Che associ un periodo di stress alle sigarette che possono calmarmi?

ho smesso di fumare 5 anni fa grazie a un libro (è facile smettere di fumare etc.etc.). Non so quanto di scientifico ci sia, ma nel libro scrivevano che le sigarette di per sè non rilassano. In effetti, intuitivamente, dovrebbe essere così: restringono i vasi sanguigni diminuendo l'afflusso di sangue; possono far venire giramenti di testa agli inizi ma non direi che questo sia rilassamento, più bassa pressione. Inoltre non contengono sostanze psicotrope quindi non agiscono sul cervello. Il rilassamento dipende dagli effetti blandi della nicotina: quando sei dipendente, non appena la nicotina viene riassorbita, crea una leggera tensione. Fumando, questa passa. Ma lo stress è indotto dal tabacco stesso. Quindi non hai bisogno di fumare per alleviare lo stress. Fumare ti distrae momentaneamente, o magari ti permette di raccogliere i pensieri, a seconda del valore/significato che attribuisci al gesto. Ma non è assolutamente necessario.
Se non dipende da dipendenza fisica, la tua può essere una dipendenza psicologica. La dipendenza psicologica è piuttosto subdola, ho avuto modo di vederlo per persone dipendenti da sostanze molto più pesanti. Diventiamo cronici quando associamo una sostanza a una certa azione/gesto. Es. la sigaretta dopo il caffè. Quando prendiamo il caffè, il nostro cervello collega il caffè alla sigaretta e ci fa venire voglia di fumare. Lo stesso vale con altre dipendenze. Ho visto persone che hanno smesso con l'eroina quando hanno smesso di fare quello che associavano all'eroina (es. ascoltare musica dopo cena). Magari dovresti pensare a quello che ti ha fatto ritornare voglia di fumare: qualche evento, azione, che hai associato alla sigaretta. Per quanto fumare saltuariamente possa sembrare innocuo, è sufficiente a creare una dipendenza. Da lì, per associazioni mentali, si inizia a fumare. Io fumavo solo la sera, guardando film. Lo facevo per rilassarmi. Poi ho iniziato prima degli esami: dato che mi rilassavo la sera, perché non andare agli esami più calmo? Poi dopo gli esami, per scaricare la tensione. Alla fine ero diventato dipendente. Si trattava di 5-10 sigaretta al giorno, ma se me le toglievano non riuscivo a pensare ad altro. La dipendenza dalle sigarette è una delle peggiori esperienze che mi siano capitate. Voler smettere e non riuscire è abbastanza un inferno, e finisce per danneggiare la tua autostima. Sono contento di essermene liberato. (e sono anche contento di non essere diventato un ex-fumatore rompicoglioni, il metodo che ho usato è veramente fenomenale per quello, smetti semplicemente di pensarci)
Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Gennaio, 09, 2016, 21:15
Io col fumo ho un rapporto strano.
Ho fumato dieci anni poi ho smesso e ora fumo occasionalmente. Una sigaretta a settimana, un pacchetto ogni 3 mesi. Ho comprato le sigarette, ma mi dimentico di fumarle o esco senza e non ci penso proprio.
La sera non mi viene voglia di fumare. Non fumo più nemmeno dopo il caffè, al massimo dopo un lauto pasto con caffè e ammazzacaffe vari. Ma sono occasioni rarissime che rientrano nella sigaretta settimanale.

Praticamente non ho mai sviluppato una dipendenza dalle sigarette, e non ero dipendente nemmeno quando ero un forte fumatore. Ero sempre io a volere fumare, non c'era un bisogno o un desiderio. Fumavo perché mi andava.
Mi ha sempre straniato questa cosa, infatti per me smettere è stato facilissimo.
Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Zanzegù - Gennaio, 10, 2016, 05:05
Comunque io sto cercando di darmi una regolata, visto che la mia escalation di balle colossali in ottobre e novembre stava toccando livelli oggettivamente troppo alti.

Devo dire che smettere con le cannette è stato facilissimo. Mi piacciono, ma una volta detto "basta" è stato basta.
Col bere è parecchio più difficile e non credo proprio di avercela fatta. Una birretta quando esco la prendo quasi sempre. In confronto ai ritmi di prima non è proprio niente di che, ma... un po' di voglia di fare di più ce l'avrei.
Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Gennaio, 10, 2016, 08:03
(e sono anche contento di non essere diventato un ex-fumatore rompicoglioni)
Che palle, un tempo in questi casi mi citavi, ormai non conto più nulla per te?  :crybaby2:

A proposito di alcool invece, voglio raccontarvi la mia esperienza dell'altra sera. Venivo da 18 giorni di viaggio, ero stanchissimo e bla bla. Fatto sta che torno in dormitorio alle 11 nel mezzo della festa di compleanno di un'amica e sostanzialmente vengo trascinato in discoteca dagli altri amici di qui. Insistendo vincono le mie resistenze, e si va.
Ora 1) gli altri avevano iniziato a bere da ore, 2) io venivo da una cena con i miei in cui avevo mangiato bene e bevuto giusto una birretta.
Da quando usciamo dal dormitorio, tempo un'ora ho bevuto giusto una lattina di birra e una lattina di Monster (l'energy drink). Dopodichè prima di entrare nel club mi sono diviso con un'amica mezza bottiglia di champagne (12 gradi, penso di averne bevuto circa un 0.20-25).
Fin qui tutto bene, non ero nemmeno brillo, ci stavamo divertendo. A un certo punto ricordo un mio amico che insiste per offrirmi qualcosa da bere. Io non ricordo se avessi accettato o meno, né se né cosa mi sia stato offerto. Ricordo che non molto tempo dopo sono andato in bagno per dei semplici bisogni e mi sono addormentato sul cesso. Come si sono svegliato ero totalmente k.o., non riuscivo a rimettermi in piedi, vomitavo e avevo fortissimo mal di stomaco. Amici entravano in bagno per aiutarmi, io volevo alzarmi in piedi e non ci riuscivo. Alla fine mi hanno messo su un taxi e riportato fino in stanza, con un mal di stomaco terribile, freddo e senza nessun tipo di controllo su me stesso.
Continuo a non capire cosa mi sia successo e perché. Veramente quello che ho bevuto era pochissimo, e io in genere devo bere davvero tanto per ubriacarmi. Perché l'altra sera sono passato dall'essere sobrio al non reggermi più in piedi così all'improvviso? Un mio amico laureando in medicina e mio compagno di bevute da una vita dice che potrebbero avermi messo benzodiazepine in un eventuale drink che non ricordo di aver bevuto. Mi sembra assurdo, specialmente qui in Giappone, ma allo stesso tempo mi sembra parimenti assurdo credere che solo un po' di stanchezza mi abbia ridotto in condizioni simili.
Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Iacosimo - Gennaio, 10, 2016, 11:32
Come volevasi dimostrare, ne ho fumate due ieri in compagnia di amici e poi ho dato via il pacchetto (sputtanando pure i soldi, ma vabbè)

Non credo ci sia niente di male, soprattutto se poi non ti viene voglia di fumarne altre. La sigaretta di per sé rilassa, quindi ci sta.
Io ogni tanto una sigaretta la fumo (credo una ogni tre mesi, in genere sempre da marcissimo per ammazzare il sapore di whiskey nella bocca e per riprendermi un po'), ma non mi viene mai voglia di fumare in circostanza normali, ma è anche vero non ho mai iniziato a fumare (cannette a parte... ma quella è un'altra cosa).
Magari per capodanno pure tu eri un po' marcio e ti è venuta voglia. Se non vuoi iniziare però è meglio che ti fermi qua, credo.

Io cmq dal capodanno mi son ripreso adesso, sono stato un mese senza bere né fumare e tornare per una sera ai vecchi ritmi mi ha stroncato. Pare che non riuscissi a stare in piedi e da mezzanotte e un quarto alle 5 non ricordo niente.
Diciamo che vorrei smettere di fumare pure la sigaretta occasionale, non mi piace dipendere da qualcosa, qualcosa che ha più potere sulla mia psiche che me stesso (ho smesso anche con il caffè dopo ogni pasto che era diventato quasi obbligatorio, non sembra ma è una dipendenza anche quella).

ho smesso di fumare 5 anni fa grazie a un libro (è facile smettere di fumare etc.etc.). Non so quanto di scientifico ci sia, ma nel libro scrivevano che le sigarette di per sè non rilassano. In effetti, intuitivamente, dovrebbe essere così: restringono i vasi sanguigni diminuendo l'afflusso di sangue; possono far venire giramenti di testa agli inizi ma non direi che questo sia rilassamento, più bassa pressione. Inoltre non contengono sostanze psicotrope quindi non agiscono sul cervello. Il rilassamento dipende dagli effetti blandi della nicotina: quando sei dipendente, non appena la nicotina viene riassorbita, crea una leggera tensione. Fumando, questa passa. Ma lo stress è indotto dal tabacco stesso. Quindi non hai bisogno di fumare per alleviare lo stress. Fumare ti distrae momentaneamente, o magari ti permette di raccogliere i pensieri, a seconda del valore/significato che attribuisci al gesto. Ma non è assolutamente necessario.
Se non dipende da dipendenza fisica, la tua può essere una dipendenza psicologica. La dipendenza psicologica è piuttosto subdola, ho avuto modo di vederlo per persone dipendenti da sostanze molto più pesanti. Diventiamo cronici quando associamo una sostanza a una certa azione/gesto. Es. la sigaretta dopo il caffè. Quando prendiamo il caffè, il nostro cervello collega il caffè alla sigaretta e ci fa venire voglia di fumare. Lo stesso vale con altre dipendenze. Ho visto persone che hanno smesso con l'eroina quando hanno smesso di fare quello che associavano all'eroina (es. ascoltare musica dopo cena). Magari dovresti pensare a quello che ti ha fatto ritornare voglia di fumare: qualche evento, azione, che hai associato alla sigaretta. Per quanto fumare saltuariamente possa sembrare innocuo, è sufficiente a creare una dipendenza. Da lì, per associazioni mentali, si inizia a fumare. Io fumavo solo la sera, guardando film. Lo facevo per rilassarmi. Poi ho iniziato prima degli esami: dato che mi rilassavo la sera, perché non andare agli esami più calmo? Poi dopo gli esami, per scaricare la tensione. Alla fine ero diventato dipendente. Si trattava di 5-10 sigaretta al giorno, ma se me le toglievano non riuscivo a pensare ad altro. La dipendenza dalle sigarette è una delle peggiori esperienze che mi siano capitate. Voler smettere e non riuscire è abbastanza un inferno, e finisce per danneggiare la tua autostima. Sono contento di essermene liberato. (e sono anche contento di non essere diventato un ex-fumatore rompicoglioni, il metodo che ho usato è veramente fenomenale per quello, smetti semplicemente di pensarci)

Probabilmente hai ragione: pensandoci bene i periodi dell'anno son sempre gli stessi e combaciano con l'inizio della scuola. Vedremo se a settembre cambia qualcosa visto che finisco. Grazie mille comunque, molto interessante e molto di aiuto  :thumbsup:
Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Zanzegù - Gennaio, 10, 2016, 12:43
Malo:

Diciamo che vorrei smettere di fumare pure la sigaretta occasionale, non mi piace dipendere da qualcosa, qualcosa che ha più potere sulla mia psiche che me stesso (ho smesso anche con il caffè dopo ogni pasto che era diventato quasi obbligatorio, non sembra ma è una dipendenza anche quella).

Capito. Cerca di non fare neppure la sigaretta ogni tanto allora, che poi a degenerare è un attimo.
Sul caffè ti capisco benissimo, credo sia l'unico vizio che proprio non potrò togliermi mai. Ne bevo 5-6 al giorno e non vedo come potrei fare senza.
Il problema è anche che mi piace un sacco. Un bel caffè fatto con la moka è un piacere irrinunciabile, e poi in casa mia siamo tutti un po' caffeinomani.
Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: ElTigno - Gennaio, 11, 2016, 22:40
Un mio amico laureando in medicina e mio compagno di bevute da una vita dice che potrebbero avermi messo benzodiazepine in un eventuale drink che non ricordo di aver bevuto. Mi sembra assurdo, specialmente qui in Giappone, ma allo stesso tempo mi sembra parimenti assurdo credere che solo un po' di stanchezza mi abbia ridotto in condizioni simili.

Si sembra il caso, magari era GHB, più o meno l'effetto ê lo stesso pare. Fai che se ti prendi un tavor e tre birre sei sbronzo (un ottimo modo per fare economia)... le benzo mischiate all'alcool amplificano l'effetto in modo esponenziale. Però strano che l'abbiano dato proprio a te... magari era ecstasy e non sapendolo il corpo ha reagito male.
Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: John Silver - Gennaio, 12, 2016, 01:55
Di nuovo, correggetemi se sbaglio, ma quelli sono andati in giro a fare rapine e a rubare portafogli, no? Non mi sembra abbiano fatto una "santa missione" di andare a palpare, probabilmente é solo successo perché questi (che peraltro probabilmente non scopano da una vita) nel momento della rapina si trovavano in una situazione di potere su delle giovani donne e hanno deciso di approfittarne. Adesso, gruppi di delinquenti che fanno cose di questo genere, anche organizzati, mi sembra un fenomeno che a differenza dell'indottrinazione cristiana o il terrorismo islamico non ha alcun bisogno di una spiegazione religiosa. Ripeto io se becco un'occasione per criticare la religione ne approfitto alla grande, ma qui proprio il nesso non lo vedo.
Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Sidvicious85 - Gennaio, 12, 2016, 07:35
ah ah ah, che fattone, hai sbagliato topic. Pensavo parlassi di Maligno col GHB, ci ho messo un po'
Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: John Silver - Gennaio, 12, 2016, 11:42
ups :confused1:
Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: Maligno - Gennaio, 12, 2016, 16:16
Si sembra il caso, magari era GHB, più o meno l'effetto ê lo stesso pare. Fai che se ti prendi un tavor e tre birre sei sbronzo (un ottimo modo per fare economia)... le benzo mischiate all'alcool amplificano l'effetto in modo esponenziale. Però strano che l'abbiano dato proprio a te... magari era ecstasy e non sapendolo il corpo ha reagito male.
Oltretutto mi fa strano perché le cose che ricordo di aver bevuto (una lattina di birra e un po' di champagne, le ho aperte / sono state aperte davanti a me. L'unico dubbio è un eventuale drink che non ricordo. O la Monster, che ho preso da qualche amico già aperta. Mi inquieta parecchio questa cosa.

ah ah ah, che fattone, hai sbagliato topic. Pensavo parlassi di Maligno col GHB, ci ho messo un po'

:laughing7:
Titolo: Re:fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
Inserito da: John Silver - Gennaio, 13, 2016, 01:08
Cmq col fumo io ho un rapporto molto saltuario. Ho fumato solo in periodi di forte difficoltá personale (dopo una storia d'amore finita male, nel periodo di lavoro durissimo delle navi, dopo l'infortunio). Dopo ho smesso, a volte lo ammetto con qualche difficoltá. Adesso come ho detto altrove sono un consumatore sporadico di marijuana, nel senso che una volta ogni mese circa mi fumo un pacchettino d'erba con gli amici. Puó capitare la sigaretta in mezzo a un'uscita tra fumatori, ma é francamente raro.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Hero of Sky - Dicembre, 04, 2016, 21:12
Sarà l'età, ma non ho mai nè bevuto nè fumato in vita mia. Anzi, quelli che fumano della mia età, e purtroppo ce ne stanno, li compatisco e provo un senso di superiorità verso di loro. Persino il caffè non lo sopporto, troppo amaro
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Sidvicious85 - Dicembre, 05, 2016, 00:32
non capisco perché uno dovrebbe provare senso di superiorità per non aver mai fumato. Io ho fumato per dieci anni, ho smesso da 6, e per smettere ho passato l'inferno. Ho più consapevolezza e tenacia di qualsiasi persona che non abbia mai iniziato.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Hero of Sky - Dicembre, 05, 2016, 01:28
Sid, che ti dico, sarà che mio nonno fuma e ha rischiato la pelle per questo, sarà che mia madre ha ricominciato a fumare da un paio d'anni e la compatisco e la biasimo per questo, non lo so
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Shandon - Dicembre, 05, 2016, 17:15
Capito il discorso di Hero, anche perché non aver provato neppure una sigaretta a mio avviso e' sintomo di una persona che pensa abbastanza con la sua testa. Detto questo non includerei il caffe' nel discorso, nonostante l'effetto che fa credo non abbia effetti collaterali paragonabili a fumo, alcol o droghe. inoltre non causa quella dipendenza: io ne prendo circa 5 al giorno e oggi ne ho presi 2 e sto benissimoooooooooooooooooooooooooooooooooooooocaffeinaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Giotto 100 - Dicembre, 05, 2016, 19:35
Capito il discorso di Hero, anche perché non aver provato neppure una sigaretta a mio avviso e' sintomo di una persona che pensa abbastanza con la sua testa. Detto questo non includerei il caffe' nel discorso, nonostante l'effetto che fa credo non abbia effetti collaterali paragonabili a fumo, alcol o droghe. inoltre non causa quella dipendenza: io ne prendo circa 5 al giorno e oggi ne ho presi 2 e sto benissimoooooooooooooooooooooooooooooooooooooocaffeinaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
Aspetta di compiere 40 anni e iscriviti di nuovo a Facebook.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Zanzegù - Dicembre, 05, 2016, 22:59
E' un po' triste però che ormai non può più dichiarare la tua addiction al caffè senza che vieni paragonato a un quarantenne. Ci hanno rubato la mania per il caffè, che apparteneva prima di tutto a noi studenti universitari e gggiovani in generale :(

Io ho scoperto che una sigarettina dopo aver bevuto tanto whiskey ci sta meravigliosamente bene.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Elio - Dicembre, 05, 2016, 23:34
Io mi considero una persona parecchio pulita, tutte le domeniche mi organizzo con gli amici del centro alpino a fare una bella passeggiata, e frequento la palestra sotto casa dove faccio cardio.
Non ho una buona esperienza con le dipendenze anche perchè sono una persona che, come già detto, si definisce pulita e rispettosa delle opportunità che "l'essere in salute" ti può offrire.
Voglio dire se stai male non puoi fumare le sigarette, io ad esempio sto bene quindi posso fumare a volte anche un pacco di sigarette da 20 al giorno che manco le sento.
Stesso discorso per gli alcolici, c'è uno che viene al baretto tutte le sere dove vado a farmi un qualche amaro od un bicchiere di vino, che già dopo un bicchiere sta ubriaco, non si rende conto del male che si sta facendo.
Sta tutto nella salute, la dipendenza è una convinzione mentale, guardate me "sano come un pesce e per niente dipendente" posso fumare quanto voglio ma non sarò mai dipendente da nulla.
Che poi devo essere sincero non mi dispiacerebbe, cioè si fa di tutto e si dice "essere dipendenti è una brutta cosa" ma ricevere una parcella dopo un mese di sigarette non sarebbe male.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: John Silver - Dicembre, 06, 2016, 09:59
Io ho scoperto che una sigarettina dopo aver bevuto tanto whiskey ci sta meravigliosamente bene.

Sará mica perché quasi ogni cosa ci sta "meravigliosamente bene" quando hai bevuto abbastanza whiskey? -_-

Cmq il forum é una miniera d'oro per facebook in questi giorni, mi sono appena rubato la frase di Shandon come status e mi ha messo like Jennifer Lawrence.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Puffetta 97 - Dicembre, 06, 2016, 10:34
Io ho "smesso" di fumare perché sono povera e non mi posso permettere manco un pacchetto, lol.
Adesso faccio quella che dice:«Sto a sprecare 5€ per rovinarmi la vita? Anche no.» e poi appena li ho (raramente) ho una tentazione che, mamma mia! Devo prenderle.
Quando non le ho le scrocco in giro, ma ormai quasi nessuno qua te le da. Tirchi.
Saranno 3 anni ormai che vado avanti. A smettere non ci riesco... nonostante mio nonno ci abbia lasciato le penne per questa cosa.


Tapa tapa~
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Zanzegù - Dicembre, 06, 2016, 13:03
Sará mica perché quasi ogni cosa ci sta "meravigliosamente bene" quando hai bevuto abbastanza whiskey? -_-

Hm. Non lo so, se ho bevuto tequila o vodka non mi va la sigaretta, col whiskey invece mi ci sta un sacco bene.
Comunque in effetti quando stai alle pezze la sigaretta aiuta molto a "tenere dentro".
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Shandon - Dicembre, 06, 2016, 17:10
Non ho capito né il discorso di giotto sui quarant'anni e facebook (spiega pliz) né quello di John Silver sulla mia mitica frase acchiappa femmine (che poi sono dovuto andare su Google per capire chi era la tipa)
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Hero of Sky - Dicembre, 06, 2016, 17:59
Comunque sono umano e una dipendenza ce l'ho anch'io: il cioccolato fondente :D
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Sidvicious85 - Dicembre, 06, 2016, 18:07
Vedo che anche Hero of Sky sta cercando di rimorchiare Jennifer Lawrence
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: John Silver - Dicembre, 06, 2016, 20:57
(che poi sono dovuto andare su Google per capire chi era la tipa)

(https://encrypted-tbn1.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcTXZZN4koXhzdkmnlIeQM6gtdubL_YaGlNFwxz6XRdB9Uz6dIUU)
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Elio - Dicembre, 07, 2016, 09:46
Cmq il forum é una miniera d'oro per facebook in questi giorni, mi sono appena rubato la frase di Shandon come status e mi ha messo like Jennifer Lawrence.
Ah si ieri su skype mi aveva accennato che le scappano un sacco di like col telefono nuovo...
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Iacosimo - Dicembre, 07, 2016, 10:04
Non ho capito né il discorso di giotto sui quarant'anni e facebook (spiega pliz) né quello di John Silver sulla mia mitica frase acchiappa femmine (che poi sono dovuto andare su Google per capire chi era la tipa)
(http://www.davidelicordari.com/wp-content/uploads/2016/05/13240068_1177863755591623_4960343418450104131_n.jpg)
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Elio - Dicembre, 07, 2016, 12:29
(http://www.davidelicordari.com/wp-content/uploads/2016/05/13240068_1177863755591623_4960343418450104131_n.jpg)
Hey Buongiorno, Ahahhah sembra molto buono il tuo caffè :) io me ne preparerò uno a momenti, Come sta tua zia? salutami tutti
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Zanzegù - Dicembre, 07, 2016, 12:48
SCENDI DAL PIEDISTALLO BABY
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Shandon - Dicembre, 07, 2016, 14:11
Continuo a non capire. :icon_scratch:
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Sidvicious85 - Dicembre, 07, 2016, 14:14
(http://img.topimmagini.com/to/buon-pomeriggio/buon-pomeriggio_015.jpg)

Shandon ci sono arrivato io che non ho facebook da 3 anni!
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Shandon - Dicembre, 09, 2016, 17:38
No via, mi escludo.dalla discussione.perché continuo a non capire
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Zanzegù - Dicembre, 09, 2016, 18:10
No via, mi escludo.dalla discussione.perché continuo a non capire

Non dire così, Shandon. Io piuttosto farei una bella PULIZIA KONTATTI..........
ah. ho visto le tue.. foto del mare. saluta.. la susi. buongiorno a tutti.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Maligno - Dicembre, 09, 2016, 20:19
A me il caffé fa veramente schifo, sia di sapore che di odore, mi nausea proprio. Un po' mi fa contento perché risparmio sempre l'euro del caffè; però mi dispiace perché ogni tanto mi sarebbe veramente utile prima di guidare per ore o per combattere il coma farmacologico a lezione  :dontknow:
Non sarò mai un vero quarantenne  :crybaby2:
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Sidvicious85 - Dicembre, 09, 2016, 21:30
guarda io per un po' ho smesso di bere caffè, però se avessi quarantanni credo che, dopo una bella mangiata, che sono bello sazio, che ho anche un po' di abbiocco, credo che proprio che non resisterei a postare un immagine di tazzina di caffè con paperini intorno che mi tira su la giornata!!!
quindi, Maligno: fake it 'til you make it!
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Iacosimo - Dicembre, 10, 2016, 00:43
La vera droga da quarantenne post pasto non è il caffé, ma l'amaro.
Tutti gli over 40 che conosco a casa ne hanno una scorta impressionante.



Buongiornissimo, amaro del kapòòò??
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: ElTigno - Dicembre, 10, 2016, 04:10
Buongiornissimo, amaro del kapòòò??

E all'improvviso tutto si tinge di quella magnifica atmosfera anni '40.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Elio - Dicembre, 10, 2016, 18:22
A me il caffé fa veramente schifo, sia di sapore che di odore, mi nausea proprio. Un po' mi fa contento perché risparmio sempre l'euro del caffè; però mi dispiace perché ogni tanto mi sarebbe veramente utile prima di guidare per ore o per combattere il coma farmacologico a lezione  :dontknow:
Non sarò mai un vero quarantenne  :crybaby2:
hai provato a metterci lo zucchero invece della merda di struzzo?
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Sidvicious85 - Dicembre, 11, 2016, 11:00
Elio col tuo commento stai offendendo tutti coloro che spendono tra i 500 e i 900 dollari per un kg di caffè defecato. E' veramente svilente dire che un po' di zucchero renda un normale caffè migliore di un caffè che, secondo Luigi Odello del Centro Studi Assaggiatori, "è (...) ben caratterizzato, dove si può tranquillamente partire da un sentore leggermente animale, per passare a tutti quelli che sono gli aromi classici del caffè, dal tostato al pan tostato, un caffè globalmente di buona qualità da questo punto di vista, e particolarità davvero singolare è che dopo molto tempo che uno ha terminato il sorso, c’è un che di floreale che continua a pervaderti la bocca".
Mi dà molto fastidio ricordare una cosa simile a un gentiluomo come te, ma il nintendoclub è un luogo di ritrovo dove la diversità di opinioni e la sensibilità estetica dei membri deve essere accettata ed esaltata. Hai sempre dimostrato un'eccezionale sensibilità e comprensione dei motivi individuali degli utenti del forum; i tuoi interventi hanno sempre stimolato un vivace dibattito, e la particolare profondità con cui affronti i temi dell'etica è riconosciuta da tutti. Te lo dico con un sorriso e l'affetto che mi lega a te, ben chiara la fermezza che il mio ruolo istituzionale richiede: per favore, evita in futuro queste cadute di stile.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Giotto 100 - Dicembre, 11, 2016, 14:32
Continuo a non capire. :icon_scratch:
No via, mi escludo.dalla discussione.perché continuo a non capire

Ti dirò, sono stato anche tentato dallo spiegartelo. Ma invidio e rispetto talmente tanto la tua posizione d'ignoranza, che forse, come fa notare Zanze, si viveva davvero meglio prima che avvenisse tutto ciò. Goditi il momento fin quando qualcuno non ti sconvolgerà e ti spiegherà tutto!

Spoiler (click to show/hide)
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Shandon - Dicembre, 19, 2016, 17:42
Ho chiesto in giro, a gente che conosco che ha facebook da anni, ma nessuno sa di cosa parlate.

Mi sa che frequento la gente sbagliata. Credo che estorcero' con la violenza la confessione al Sid la prossima volta che ci vediamo.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Sidvicious85 - Dicembre, 20, 2016, 08:01
Morirò sotto tortura prima di riuscire a spiegartelo  :laughing7:
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Iacosimo - Dicembre, 20, 2016, 11:12
Shadon o vivi sotto un sasso (sasso bellissimo sotto cui vivere) o stai facendo un troll bellissimo  :laughing7:
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Hero of Sky - Dicembre, 20, 2016, 14:15
Guardate che anch'io non ne so nulla. Ma forse sono giustificato, non avendo Facebook
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Shandon - Dicembre, 20, 2016, 16:39
Ho googlato e ho scoperto l'arcano. Pensavo meglio. :2mdknie:
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Zanzegù - Dicembre, 20, 2016, 17:15
Perzona falza
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Zanzegù - Febbraio, 12, 2017, 13:42
Ieri ero a cena con la band e abbiamo provato a farci di noce moscata. Ne abbiamo grattata metà in uno yogurt e l'abbiamo mangiato.
Non ha fatto un cazzo. Qualcuno ha mai provato? Delucidazioni?
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: ElTigno - Febbraio, 12, 2017, 13:54
Ce ne vuole un botto per sentire l'effetto pare, e in genere a quei livelli gli effetti collaterali si sentono più dello psichedelico. Se cerchi online credo che trovi i dosaggi, ma son roba tipo 10 grammi a testa se non ricordo male.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Hero of Sky - Febbraio, 12, 2017, 13:54
Evidentemente il dosaggio non era sufficiente. Ci tieni tanto ad avere allucinazioni?
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Sidvicious85 - Febbraio, 12, 2017, 13:56
Ieri ero a cena con la band e abbiamo provato a farci di noce moscata. Ne abbiamo grattata metà in uno yogurt e l'abbiamo mangiato.
Non ha fatto un cazzo. Qualcuno ha mai provato? Delucidazioni?

sì, anni fa andai a una mostra di keith haring fatto di noce moscata. O ne prendi veramente un casino (mi pare fossi andato con due, ma gli effetti erano blandi) o devi tirare fuori il principio attivo. Si tratta di lasciare una noce per due giorni in alcol etilico, se non mi sbaglio. Le istruzioni le trovi su i cookbook anarchici, non è difficile da fare anche se non ho mai provato.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Hero of Sky - Febbraio, 12, 2017, 13:58
Ho trovato questo articolo http://www.drugsoff.it/altre-droghe/sballarsi-con-la-noce-moscata-modalita-duso-rischi-e-dipendenza/ (http://www.drugsoff.it/altre-droghe/sballarsi-con-la-noce-moscata-modalita-duso-rischi-e-dipendenza/)
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Sidvicious85 - Febbraio, 12, 2017, 14:13
se usano la parola sballarsi probabilmente è stato scritto da una suora ed è da ignorare.

EDIT: lessico a parte, il sito non è male
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Diddy Kong - Febbraio, 12, 2017, 16:39
Mentre voi aprite le porte della percezione con non so bene quale frutto esotico io sto avendo problemi a bere meno caffè.
La situazione non è drammatica, ne bevo tre/quattro al giorno, ma sono irrinunciabili, se non li prendo arriva la stanchezza e il mal di testa al 100%. La necessità di dover smettere di berne (o quantomeno diminuire) è scaturita dai problemi di sonno che sto avendo in questo periodo e sto applicando qualche precauzione (App per cambiare i raggi dello schermo del PC e del telefono, attività fisica se possibile, e meno caffè appunto).
Ieri ne ho bevuto solo uno, oggi mi ero promesso di fare altrettanto ma sono già al secondo. Capisco che il vero problema sarebbe se mi sparassi otto o dieci tazze al giorno, però non mi ero accorto di quanto avessi bisogno del caffè per fare qualunque cosa.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Sidvicious85 - Febbraio, 12, 2017, 17:12
oh, vai cold turkey. La "crisi" d'astinenza solo un giorno in cui avrai un mal di testa tremendo, ma dopo sei libero. Puoi sempre sostituire con the verde, se hai bisogno di uno stimolante. Gli effetti fisiologici sono più blandi e soprattutto non tendono ad accumularsi come fa il caffè (io dopo un mese al tuo regime devo necessariamente smettere col caffè perché sennò tendo ad accumulare stanchezza). Per il sonno, potrebbe anche essere che non sia il caffè. Prova a vedere (cronometer.com) se assumi abbastanza magnesio nella dieta, e anche quanta glicina (è un amminoacido non essenziale) prendi. Sono due buoni predittori per i disturbi del sonno (oltre al caffè).
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Diddy Kong - Febbraio, 12, 2017, 17:39
Sì infatti credo che il caffè sia solo un aggravante nella mia situazione. Penso che quello che mi ha fregando ultimamente è lo stare al PC troppo tempo (8 ore al giorno), per motivi di studio principalmente, e anche il periodo teso che sto passando per via degli esami.
Il punto è che ho bisogno del PC per studiare, e dopo che studio mi rilasso con qualche serie o gioco, come risultato in questa settimana ho fatto due nottate in bianco.
Ho scaricato f.lux per il PC (regola il tipo di luce emanato dallo schermo a seconda dell'orario, le luci "blu" diminuiscono il livello di melatonina perché convincono il cervello che sia ancora giorno) e Twilight per il telefono, e devo dire che già il primo giorno gli occhi erano più riposati e mi sentivo più propenso al sonno.
Comunque il caffè vorrei evitare di berne troppo lo stesso, anche se mi sento più riconglionito al momento mi sembra di essermi immerso in una nuvola di miele: tutto va a rallentatore e sono più tranquillo :D Magari la mattina sostituirò con tè o con qualcosa di fresco tipo qualche succo di frutta (faccio sempre una colazione fantozziana con caffettone obbligatorio).
Cronometer sembra figo, lo proverò!
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Zanzegù - Febbraio, 12, 2017, 19:23
Io ho provato a fare una settimana senza caffè e sono uno zombie improduttivo.
Da domani ricomincio a berlo con l'imbuto.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Hero of Sky - Febbraio, 12, 2017, 19:30
A me il caffè disgusta, non sopporto il suo sapore amaro
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: John Silver - Febbraio, 12, 2017, 21:10
E' un gusto acquisito, Hero. Anch'io alla tua etá la pensavo come te, poi scopri come si combina bene il sapore con un turno di lavoro alle sei del mattino e cambia parecchio.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Diddy Kong - Febbraio, 12, 2017, 21:15
Io ADORO il caffè, mi viene il riflesso condizionato anche solo sentendone l'odore.
Cmq oggi è andata decentemente, a parte un po' la testa che fa male, vediamo.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Sidvicious85 - Febbraio, 16, 2017, 08:36
http://genova.repubblica.it/cronaca/2017/02/15/news/ragazzo_suicida_a_lavagna_striscione_non_muore_chi_vive_nel_cuore-158376974/

posso capire chi ha paura delle droghe e delle dipendenze, se capita a un figlio e tu sei convinta che abbia la dipendenza dalla marijuana non è bello. Tolto che la dipendenza dalla marijuana non esiste, ma le percezioni soggettive, i sentimenti, contano. Però:
 
E la mamma ha preso la parola dall'altare:"La domanda che risuona dentro di noi e immagino dentro molti di voi è: perchè è successo, perchè a lui, perchè adesso, perchè in questo modo?"


PERCHE' HAI CHIAMATO LA GUARDIA DI FINANZA SU TUO FIGLIO DI 16 ANNI PER DUE CANNE DEL CAZZO, ECCO PERCHE' CAZZO!! MA CI VUOLE UN PEDAGOGO PER CAPIRLO??? MA SIAMO DAVVERO TUTTI DIVENTATI RITARDATI IN QUESTO PAESE????? CAZZO!
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Super Luigi - Febbraio, 16, 2017, 09:20
http://genova.repubblica.it/cronaca/2017/02/15/news/ragazzo_suicida_a_lavagna_striscione_non_muore_chi_vive_nel_cuore-158376974/

posso capire chi ha paura delle droghe e delle dipendenze, se capita a un figlio e tu sei convinta che abbia la dipendenza dalla marijuana non è bello. Tolto che la dipendenza dalla marijuana non esiste, ma le percezioni soggettive, i sentimenti, contano. Però:
 
E la mamma ha preso la parola dall'altare:"La domanda che risuona dentro di noi e immagino dentro molti di voi è: perchè è successo, perchè a lui, perchè adesso, perchè in questo modo?"


PERCHE' HAI CHIAMATO LA GUARDIA DI FINANZA SU TUO FIGLIO DI 16 ANNI PER DUE CANNE DEL CAZZO, ECCO PERCHE' CAZZO!! MA CI VUOLE UN PEDAGOGO PER CAPIRLO??? MA SIAMO DAVVERO TUTTI DIVENTATI RITARDATI IN QUESTO PAESE????? CAZZO!
Madooo ma tu sei un grande lasciatelo dire :occasion14:
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Sidvicious85 - Febbraio, 16, 2017, 12:47
http://video.corriere.it/a-lavagna-funerali-ragazzo-morto-suicida-madre-non-normale-sballarsi/419787e0-f3ab-11e6-a927-98376e914970

l'idea che questo venga inquadrato come un problema di droga e che queste persone pensino di essere le persone 'morali' mi fa incazzare. La droga in questo caso è solo un oggetto di scena. Quando uno è un bambino sviluppa un senso morale basato su quello che fanno gli adulti e l'autorità in generale. Quando uno è adolescente è normale che si spinga oltre e si sperimenti fuori dalla morale che accettava quando aveva 8 anni. Il modo in cui lo fai è provando quello che è proibito e verificando la moralità del divieto. Che fosse la marijuana è un caso. In Iran è proibito frequentare una ragazza fuori dal matrimonio, e i giovani iraniani si ribellano prendendo una stanza di albergo per parlare con una persona dell'altro sesso.  Questo ci dice che un divieto non è sempre giusto, e comunque, che una persona pragmatica dovrebbe stabilire le punizioni non in base al fanatismo ma avendo qualche dubbio sulle proprie ragioni. Un adolescente quando fa certe cose cerca implicitamente di capire la morale dei divieti, se accettarla o respingerla. Quello che un adulto dovrebbe fare è lasciargli lo spazio per fare questo e intervenire quando mette a rischio la sua vita o quella degli altri. Quando usi l'autorità per impedire che tuo figlio faccia quello che tutti gli adolescenti in ogni epoca hanno sempre fatto, stai schiacciando tuo figlio e non hai nessun rispetto per la sua autonomia e la sua libertà di pensiero. Stai dicendo: non voglio che tu diventi un adulto cosciente. Voglio che tu resti un bambino di 8 anni che obbedisce agli adulti e all'autorità. Il riflesso sociale di questo pensiero, che è immorale, contro natura, scandaloso, è l'idea che tutti si debbano comportare in un certo modo e che la devianza non sia accettata. Un conservatore intelligente parte da quello che le persone sono realmente e usa la struttura esistente per avere cambiamenti ordinati. L'essere ottusi, rifiutare a tutti i costi che un ragazzo possa fare errori, è feticismo per l'ordine, è fascismo, è una stortura del pensiero ed è odio per la natura umana.
Non ho nessuna comprensione per quello che questa donna ha fatto. Se sentite quel discorso è quasi insopportabile la piega ideologica che gli dà. E' pieno di luoghi comuni e dabbenaggini. Sta soffocando il pensiero che anche lei possa avere sbagliato. Ho solo pietà per la sua miopia e per il fatto che è vittima di indottrinamento ideologico.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Giotto 100 - Febbraio, 16, 2017, 15:22
Sid, se a livello di pensiero mi trovi d'accordo su tutta la linea, perché è irritante sentire un discorso simile da parte del genitore stesso dopo quello che ha fatto per il solito luogo comune che la "droga fa male ed è pure illegale", con tanto di morale irritante "giovincelli ascoltate noi adulti che non sbagliamo mai";  rimane che non possiamo entrare come spettatori nel punto di vista di come funzionava quella famiglia. Che rapporti c'erano tra genitori-figlio (dal momento che questi erano separati), come si è evoluta veramente la situazione che ha portato questo gesto e quali sono i veri valori (nei fatti) educativi su cui si basava il percorso di crescita del ragazzo. Senza entrare nel merito su quanto fosse necessario l'intervento delle forze dell'ordine, che spesso può essere deleterio e punitivo, altre volte magari non lo è perché è una magagna che non richiede un coinvolgimento intenso.

Francamente, e mi sento pure un bel po' stronzo e cinico a pensarlo, se volessi comprendere più a fondo i motivi di questo gesto, non andrei solamente sul caso "è colpa della mamma che ha chiamato la guardia di finanza per una cacchiata", ma piuttosto mi chiedo, visto anche la moraletta del suo discorso al funerale del figlio, se fossero davvero quelli i valori con cui ha creduto di crescere veramente il figlio. Non riesco proprio a prendere posizioni contro le forze dell'ordine, al massimo li vedo come la punta dell'iceberg di una situazione troppo sofferta (o probabilmente soffocata).

EDIT: Comunque, in generale, mi viene naturale fare un po' di questi pensieri, ma non mi piace proprio entrare nel merito del dolore che si provano in queste situazioni e in cui noi di certo non vorremo proprio immedesimarci. Sarà appunto il motivo per cui non mi trovo d'accordo proprio con quello che dice la madre, magari la domanda non te la devi porre al funerale, ma il perché deve essere affrontato. E spostare il senso della domanda per auto-assolverti non colmerà di certo la mancanza, diventa solo un'illusione in più che ti porti appresso.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Sidvicious85 - Febbraio, 16, 2017, 15:52
Giotto capisco la tua posizione, e la trovo molto interessante e intelligente. Onestamente, sono sempre meno comprensivo davanti a casi di questo genere. Provo a spiegarti perché. Ho vissuto per anni con un eroinomane, e posso dire che in diversi casi sono stato influenzato dallo stigma sull'eroina nel giudizio verso questa persona. Lo siamo tutti, ed è normale. Ma il passaggio da ti faccio il cazziatone se ci ricaschi a chiamo la polizia per farti smettere richiede un cinismo e una crudeltà che non posso giustificare (non mi è neanche mai venuto in mente). E lì si parlava di eroina, qua di CANNE. Cioè almeno per un eroinomane puoi pensare che lo stai proteggendo da un rischio sempre presente. Ma con le canne non regge proprio. Non esiste dipendenza dalle canne, e l'idea che siano una "gateway drug" è una specie di credenza metafisica. Il rischio non è reale e la punizione non è commisurata alla "colpa". Una persona che prenda una scelta del genere (chiamare la guardia di finanza) è talmente accecata dall'ideologia che non riflette sulla portata delle sue azioni. E queste secondo me parlano chiaro. Poi uno può anche cercare di capire come sia arrivata a quella situazione, ma questo è irrilevante rispetto alla condanna morale che io mi sento giustificato a fare sulla base di quelle azioni. Se uno crede nel fatto che le persone possano decidere secondo coscienza, qualunque sia il percorso fino a quella scelta, deve poter credere che avrebbe potuto prendere una scelta differente. Altrimenti si crede nel destino. Ma dal discorso che fa questa donna sembra proprio che sia una proponente del libero arbitrio e della morale. E per gli stessi standard morali per cui lei si sente giustificata a condannare chi fuma le canne, io mi sento giustificato a condannarla per aver schiacciato e umiliato il figlio in questo modo.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Hero of Sky - Febbraio, 16, 2017, 16:08
http://video.corriere.it/a-lavagna-funerali-ragazzo-morto-suicida-madre-non-normale-sballarsi/419787e0-f3ab-11e6-a927-98376e914970

l'idea che questo venga inquadrato come un problema di droga e che queste persone pensino di essere le persone 'morali' mi fa incazzare. La droga in questo caso è solo un oggetto di scena. Quando uno è un bambino sviluppa un senso morale basato su quello che fanno gli adulti e l'autorità in generale. Quando uno è adolescente è normale che si spinga oltre e si sperimenti fuori dalla morale che accettava quando aveva 8 anni. Il modo in cui lo fai è provando quello che è proibito e verificando la moralità del divieto. Che fosse la marijuana è un caso. In Iran è proibito frequentare una ragazza fuori dal matrimonio, e i giovani iraniani si ribellano prendendo una stanza di albergo per parlare con una persona dell'altro sesso.  Questo ci dice che un divieto non è sempre giusto, e comunque, che una persona pragmatica dovrebbe stabilire le punizioni non in base al fanatismo ma avendo qualche dubbio sulle proprie ragioni. Un adolescente quando fa certe cose cerca implicitamente di capire la morale dei divieti, se accettarla o respingerla. Quello che un adulto dovrebbe fare è lasciargli lo spazio per fare questo e intervenire quando mette a rischio la sua vita o quella degli altri. Quando usi l'autorità per impedire che tuo figlio faccia quello che tutti gli adolescenti in ogni epoca hanno sempre fatto, stai schiacciando tuo figlio e non hai nessun rispetto per la sua autonomia e la sua libertà di pensiero. Stai dicendo: non voglio che tu diventi un adulto cosciente. Voglio che tu resti un bambino di 8 anni che obbedisce agli adulti e all'autorità. Il riflesso sociale di questo pensiero, che è immorale, contro natura, scandaloso, è l'idea che tutti si debbano comportare in un certo modo e che la devianza non sia accettata. Un conservatore intelligente parte da quello che le persone sono realmente e usa la struttura esistente per avere cambiamenti ordinati. L'essere ottusi, rifiutare a tutti i costi che un ragazzo possa fare errori, è feticismo per l'ordine, è fascismo, è una stortura del pensiero ed è odio per la natura umana.
Non ho nessuna comprensione per quello che questa donna ha fatto. Se sentite quel discorso è quasi insopportabile la piega ideologica che gli dà. E' pieno di luoghi comuni e dabbenaggini. Sta soffocando il pensiero che anche lei possa avere sbagliato. Ho solo pietà per la sua miopia e per il fatto che è vittima di indottrinamento ideologico.
Sid, sono d'accordo assolutamente con te sul fatto che non si può e non si deve trattare un figlio in questo modo, e chi lo fa si dovrebbe vergognare, e sono d'accordo anche sul fatto che non era un problema di droga. Tuttavia personalmente sono contrarissimo alla legalizzazione della marijuana, per più di un motivo. Ti invito a guardare questo video
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Zanzegù - Febbraio, 16, 2017, 16:18
Sono d'accordo in tutto con Sid, la vicenda mi ha turbato un bel po' e il discorso della madre l'ho trovato allucinante.
Sicuramente il grosso delle cause sono le dinamiche interne alla famiglia che non possiamo conoscere (anche se vista la tipa, si immaginano...), ma il discorso canne nel dibattito pubblico probabilmente andrebbe affrontato con un po' più di serenità. Non si può arrivare a certi livelli di distacco dalla realtà.

Tuttavia personalmente sono contrarissimo alla legalizzazione della marijuana, per più di un motivo.

Spiega, spiega.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Hero of Sky - Febbraio, 16, 2017, 16:46
Borsellino ha già detto tutto. Poi io sono tutt'altro che proibizionista, ma la legalizzazione della droga non riesco proprio a concepirla
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Zanzegù - Febbraio, 16, 2017, 17:14
sono tutt'altro che proibizionista

la legalizzazione della droga non riesco proprio a concepirla

(http://i3.kym-cdn.com/photos/images/facebook/000/112/480/OpoQQ.jpg)

Il discorso di Borsellino non c'entra niente.
Prima di tutto combartere il crimine organizzato non è assolutamente l'unico motivo per cui si legalizzerebbe.
In secondo luogo, il suicidio del ragazzo non è legato al crimine organizzato, è legato a come vengono percepiti la marijuana e quelli che la fumano rispetto a quello che realmente sono. Marijuana che potresti tranquillamente piantarti in giardino, tra l'altro.
Infine dubito che Borsellino si riferisse specificamente alla marijuana in quel discorso. Delle droghe più pesanti (e meno diffuse) se ne può anche parlare, ma il caro vecchio THC viene assunto così spesso, a conti fatti ha conseguenze così blande, ed è così facile da produrre che proibire la maria mi sembra veramente stupido (e infatti nel mondo stanno iniziando a legalizzarla ovunque).
Infine ho chiesto l'opinione tua, non quella di Borsellino. :cussing:
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Sidvicious85 - Febbraio, 16, 2017, 17:30
Sul discorso proibizione sono aperto alla discussione , anche se penso che sopra ai 18 anni uno dovrebbe poter fare quello che vuole, in una società libera. Capisco la preoccupazione che certe decisioni personali possano avere conseguenze sociali, ma questo vale per qualsiasi stile di vita e non è ragione sufficiente per dettare alle persone come vivere la propria vita. Nel mio caso posso dire che sostanze (oggi) vietate hanno avuto effetti positivi sulla mia vita, sul mio pensiero e credo anche sulla mia intelligenza; non rimpiango di avere provato e non ne proibirei l'uso a mio figlio, una volta che abbia il cervello formato a sufficienza (questo vale anche per l'alcol). In una società aperta alle droghe le persone sono più incentivate a prendersi la responsabilità delle proprie azioni, e questo secondo me permetterebbe di avere persone migliori.

Detto questo, il discorso di Borsellino si applica solo al rapporto tra mafia e droga. In nessun punto del discorso riesce a mostrare come la situazione in caso di legalizzazione sarebbe peggiore che nel caso di proibizione. Dice che questo alimenterebbe il mercato delle droghe pesanti. Beh, all'epoca forse era reputato impossibile, ma oggi ci sono stati casi di legalizzazione anche di queste, e hanno funzionato sotto molti aspetti cruciali (meno overdose, meno aghi infetti, più controllo sull'uso e sulla disintossicazione, meno emarginazione etc.). Se legalizzi droghe leggere e droghe pesanti, non vedo come questo non dovrebbe sfavorire la mafia. Da quanto vedo, il suo discorso gira intorno a qualcosa che non affronta direttamente, le conseguenze sociali della legalizzazione. E' comprensibile, dato che è un giudice, che non voglia entrare nel dibattito politico. Però resta il sospetto che le sue posizioni in tema di mafia, che sono estremamente deboli e poco convincenti, ruotino intorno all'idea che ha di cosa succederebbe socialmente se legalizzassimo le droghe.

In generale credo che la paura della droga dipenda dal fatto che non comprendiamo la dipendenza. Cioè, c'è chi la capisce e trova modi per uscirne, ma in generale siamo convinti che la dipendenza sia un problema di forza di volontà e di mancanza di carattere. Questo non è vero.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Hero of Sky - Febbraio, 16, 2017, 17:41
Se per te il Colorado, l'Uruguay e la Corea del Nord sono ''ovunque'', tanto di cappello. Non vi è alcuna contraddizione nella mia frase, semplicemente non capisco perché permettere la vendita di qualcosa che può danneggiare l'organismo, infatti non capisco nemmeno chi fuma (scusa, John). L'alcool è diverso, poiché in sé non crea dipendenza.  Sid, argomentazioni deboli? Ti devo ricordare che c'è morto? In generale sono d'accordo con te sul fatto che si dovrebbe essere liberi di fare quello che si vuole, ma perché essere liberi anche di autodanneggiarci?
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Sidvicious85 - Febbraio, 16, 2017, 17:50
però stai confondendo "liberalizzazione" e "legalizzazione" quando elenchi i paesi.
L'alcol in sé non crea dipendenza????????? L'alcol crea sia dipendenza fisica che dipendenza psicologica. La marijuana non crea dipendenza fisica ed è difficile che crei dipendenza psicologica (almeno, conosco gente che è cronica ma non ho mai visto qualcuno fare fatica a smettere... non come con le sigarette o l'alcol).
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Zanzegù - Febbraio, 16, 2017, 17:54
L'alcool è molto ma molto più pericoloso della Maria, dai retta a uno sbronzone.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Hero of Sky - Febbraio, 16, 2017, 18:41
Eh, lo so, ma qui in Italia la bevanda nazionale è il vino e devi berne proprio tantissimo per ubriacarti, non siamo come i germanici, che si sfondano allegramente
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Zanzegù - Febbraio, 16, 2017, 19:16
Hero non sai di cosa parli. Penso che tu con 3 bicchieri collasseresti.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Hero of Sky - Febbraio, 16, 2017, 19:28
Io non bevo proprio  :laughing7:
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Zanzegù - Febbraio, 16, 2017, 21:10
Appunto.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: John Silver - Febbraio, 16, 2017, 23:04
Hero, il punto con la Marijuana é che se la vieti o no, cmq la gente ne consuma quanta ne vuole. E allora tanto vale...
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Super Luigi - Febbraio, 16, 2017, 23:26
Hero, il punto con la Marijuana é che se la vieti o no, cmq la gente ne consuma quanta ne vuole. E allora tanto vale...
È proprio ciò che gli italiani non vogliono capire,eppure non mi sembra un concetto tanto elevato  :laughing7:
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Hero of Sky - Febbraio, 17, 2017, 01:13
Hero, il punto con la Marijuana é che se la vieti o no, cmq la gente ne consuma quanta ne vuole. E allora tanto vale...
Certo, perché la gente ha il gusto della trasgressione. Mi ricordo il periodo che andavano i DVD piratati, poi sono scomparsi per colpa dello streaming illegale, facendo scomparire Blockbuster, ad esempio. La gente è stupida
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: John Silver - Febbraio, 17, 2017, 01:17
Certo, perché la gente ha il gusto della trasgressione. Mi ricordo il periodo che andavano i DVD piratati, poi sono scomparsi per colpa dello streaming illegale, facendo scomparire Blockbuster, ad esempio. La gente è stupida

Ok, peró la gente ha anche necessitá diverse, ad esempio quando ti fai male vai da un dottore, quando hai bisogno di viaggiare vai da un'agenzia turistica, ecc.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Zanzegù - Febbraio, 17, 2017, 01:25
Ma che c'entra essere stupidi? E (almeno dopo un certo punto) non c'entra nulla neppure il gusto della trasgressione, è proprio che sballarsi è divertente e relativamente innocuo, a tanta gente piace farlo e quindi non vedo motivi per cui debba essere vietato.
Non hai ancora dato nessun motivo valido oltre a "la droka è kattiva!!"
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Hero of Sky - Febbraio, 17, 2017, 07:16
Se alla gente piace farlo non significa che sia una cosa buona
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Sidvicious85 - Febbraio, 17, 2017, 07:21
http://www.repubblica.it/cronaca/2017/02/17/news/quel_ragazzo_sua_madre_e_il_paese_dell_incomprensione-158506867/

articolo di Saviano sull'argomento. Generalmente non mi piace, è un sentimentalone, ma in questo articolo è seccato, non retorico e tira calcinculo a destra e a sinistra.

Un ragazzo che fumi cannabis viene considerato un tossico da recuperare e se ci sono tormenti e angosce — dinamiche tipiche dell'adolescenza — non è la cannabis a costituirne la causa, né tantomeno il luogo immateriale in cui si cerca rifugio.

il fatto che si discuta se uno che fuma canne sia tossico o no comunque fa un sacco ridere, ma anche un sacco piangere, e credo che in ogni serio dibattito sull'argomento che si farà nei talk show dovrebbe essere presente un pagliaccio triste a significare la cosa

(https://d.ibtimes.co.uk/en/full/298699/sad-clown.jpg?w=400)

ma ora dirò una cosa impopolare: nonostante il fatto che tutti fumino marijuana, che non faccia male alla salute, che neanche i poliziotti stiano più perquisendo chi compra, il proibizionismo fa così tanto nostalgia anni 30 che sarei per tenerlo. Potremmo anzi organizzare simpatici party alla grande Gatsby dove si fumano gli spinelli di Satana e poi la gente fa cose matte per dare ragione a Giovanardi, l'ultimo samurai giapponese che ancora combatte una guerra che ha perso da decenni.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Sidvicious85 - Febbraio, 17, 2017, 11:07
articolo sulla stampa: http://www.lastampa.it/2017/02/17/italia/cronache/un-figlio-deve-potersi-fidare-portare-gli-sbirri-non-esiste-eqF5wsAv9SjpIDbSk4ilqL/premium.html

«Un figlio deve potersi fidare dei suoi. Portare gli sbirri in casa per noi non esiste. È come un tradimento, una cosa bruttissima».

Mi fa rabbia che la cosa sia vista in termini "ma i giovani non parlano agli adulti". Questa generazione di adulti è particolarmente nevrotica. Sono convinti che il mondo debba essere un posto "sicuro" per i figli, e in nome di questa sicurezza hanno sacrificato l'autonomia dei figli e la possibile capacità di muoversi autonomamente e responsabilmente nel mondo. Madri edipiche e padri nevrotici.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Zanzegù - Febbraio, 17, 2017, 11:56
Se alla gente piace farlo non significa che sia una cosa buona

E questo lo decidi tu?
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Zanzegù - Febbraio, 17, 2017, 13:02
Ma poi, questa concezione della moralità nella legge deve sparire. Buono e cattivo non esistono. Esistono comportamenti sanzionabili e comportamenti che non lo sono.
E' davvero opportuno continuare a essere così aspri nei confronti di questo comportamento particolare? Son canne, mica lsd. Se le fanno in tantissimi e continueranno a farsele. Lo studente, il barista, l'operaio, l'ingegnere, l'avvocato. Tutti delinquenti? O forse sarà che questo proibizionismo è eccessivo?
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: John Silver - Febbraio, 17, 2017, 14:46
Hero of Sky sulla religione: "bisogna rispettare l'opinione di tutti, se le idee religiose vi sembrano sciocche vuol dire che siete intolleranti, ognuno deve aver libertá di pensiero anche nel credere che l'evoluzione sia una balla e lo stato non deve metterci becco."

Hero of Sky sulle droghe leggere: "la gente é stupida."
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Hero of Sky - Febbraio, 17, 2017, 14:58
Ma poi, questa concezione della moralità nella legge deve sparire. Buono e cattivo non esistono. Esistono comportamenti sanzionabili e comportamenti che non lo sono.
E' davvero opportuno continuare a essere così aspri nei confronti di questo comportamento particolare? Son canne, mica lsd. Se le fanno in tantissimi e continueranno a farsele. Lo studente, il barista, l'operaio, l'ingegnere, l'avvocato. Tutti delinquenti? O forse sarà che questo proibizionismo è eccessivo?
Questo discorso è una trappola mentale che porta alla legalizzazione anche dellle droghe pesanti. E comunque sempre droga è, e ha effetti sul sistema nervoso.
Hero of Sky sulla religione: "bisogna rispettare l'opinione di tutti, se le idee religiose vi sembrano sciocche vuol dire che siete intolleranti, ognuno deve aver libertá di pensiero anche nel credere che l'evoluzione sia una balla e lo stato non deve metterci becco."

Hero of Sky sulle droghe leggere: "la gente é stupida."
Espongo solo le mie idee, John,  e comunque non ho detto solo questo. "sono stato frainteso" (cit.)
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Sidvicious85 - Febbraio, 17, 2017, 15:17
Hero, qualsiasi cosa ha effetto sul sistema nervoso. La cannabis stimola gli stessi neuroricettori che sono stimolati quando vedi una bella ragazza. La cannabis e il cervello degli uomini sono "compatibili" (nel senso che la cannabis ha effetti sul nostro sistema nervoso), perché nel corso di migliaia di anni sono state selezionate varietà che avevano certi effetti sui nostri neuroricettori.
Perché i tuoi e i miei antenati la usavano per sconvolgersi. Molte esperienze religiose vengono da cannabis, funghetti allucinogeni, DHT, oppio etc. Quando le persone non avevano a disposizione queste sostanze usavano l'alcol. Quando neanche l'alcol era a disposizione, usano la musica, vedi i dervisci. Sballarsi e raggiungere stati diversi di coscienza è un'esperienza fondamentale che ci ha permesso (e ci permette) di diventare più intelligenti, comprendere meglio la nostra psiche e la nostra esistenza. L'esperienza religiosa è stato un modo pre-scientifico per mettere in parole le intuizioni che venivano da queste esperienze. Questo non significa che approvi il modo in cui viene usata la droga ora. Ma la proibizione non insegna il rispetto per una sostanza. In Italia ci ubriachiamo molto meno di quanto si ubriachino negli USA. Eppure lì sono più rigidi con l'alcol. B. Franklin, il padre fondatore, osservava questo apparente paradosso e spiegava che dalle nostre parti i bambini bevevano fin da piccoli e gli veniva insegnato il rispetto per l'alcol. Questo è un comportamento virtuoso: sapere i rischi e sapere usare una sostanza senza diventarne vittima. L'idea di proibire le droghe e l'alcol è un'idea sciocca perché non realistica, e promuove il vizio anziché far diventare le persone più responsabili.
Il proibizionismo non fa neanche parte della cultura cattolica. Guarda Iacopone da Todi per restare dalle tue parti. Tu ti stai sorbendo le sciocchezze di una setta repressiva, quella puritana, e pensi che sia una posizione conservatrice. Non lo è.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Zanzegù - Febbraio, 17, 2017, 15:41
Questo discorso è una trappola mentale che porta alla legalizzazione anche dellle droghe pesanti. E comunque sempre droga è, e ha effetti sul sistema nervoso.

Secondo la tua definizione di droga dovremmo arrestare anche tutti quelli che bevono il caffè, mi sa che la trappola mentale è la tua.
E a proposito, un razzone somiglia molto più a una bottiglia di birra o a un paio di caffè che a una siringa di eroina o anche solo a una porzione di funghetti magici.

Che poi comunque non hai ancora detto un solo motivo PRATICO (che è il termine secondo cui si dovrebbe ragionare) per continuare a proibire la cannabis, ti fermi a un giudizio moralista tipo "è droga", o "chi fuma è stupido" in stile Giovanardi ma è una posizione, permettimi, molto più stupida rispetto al gesto di rollarsi un gabucchio. Perché ti metti le mani nelle orecchie e urli "bababababa non ti sentoooooo" ignorando i tantissimi aspetti problematici della faccenda perché tanto io posso, c'ho la morale.

Tra l'altro, questa:
Eh, lo so, ma qui in Italia la bevanda nazionale è il vino e devi berne proprio tantissimo per ubriacarti, non siamo come i germanici, che si sfondano allegramente
E' una boiata colossale che finora avevo sentito dire solo da quelli di Casa Pound. Nazionalismo random e inesattezze (il vino è più pesante della birra).
Dalla bocca di un astemio, poi...
Tralasciando il fatto che con questa frase ti contraddici da solo. Se il vino è legittimato dall'ampio consumo perché la cannabis non dovrebbe?
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Hero of Sky - Febbraio, 17, 2017, 16:27
Quei dementi di Casapound dicono questo? Manco lo sapevo.  :laughing7:
Hero, qualsiasi cosa ha effetto sul sistema nervoso. La cannabis stimola gli stessi neuroricettori che sono stimolati quando vedi una bella ragazza. La cannabis e il cervello degli uomini sono "compatibili" (nel senso che la cannabis ha effetti sul nostro sistema nervoso), perché nel corso di migliaia di anni sono state selezionate varietà che avevano certi effetti sui nostri neuroricettori.
Perché i tuoi e i miei antenati la usavano per sconvolgersi. Molte esperienze religiose vengono da cannabis, funghetti allucinogeni, DHT, oppio etc. Quando le persone non avevano a disposizione queste sostanze usavano l'alcol. Quando neanche l'alcol era a disposizione, usano la musica, vedi i dervisci. Sballarsi e raggiungere stati diversi di coscienza è un'esperienza fondamentale che ci ha permesso (e ci permette) di diventare più intelligenti, comprendere meglio la nostra psiche e la nostra esistenza. L'esperienza religiosa è stato un modo pre-scientifico per mettere in parole le intuizioni che venivano da queste esperienze. Questo non significa che approvi il modo in cui viene usata la droga ora. Ma la proibizione non insegna il rispetto per una sostanza. In Italia ci ubriachiamo molto meno di quanto si ubriachino negli USA. Eppure lì sono più rigidi con l'alcol. B. Franklin, il padre fondatore, osservava questo apparente paradosso e spiegava che dalle nostre parti i bambini bevevano fin da piccoli e gli veniva insegnato il rispetto per l'alcol. Questo è un comportamento virtuoso: sapere i rischi e sapere usare una sostanza senza diventarne vittima. L'idea di proibire le droghe e l'alcol è un'idea sciocca perché non realistica, e promuove il vizio anziché far diventare le persone più responsabili.
Il proibizionismo non fa neanche parte della cultura cattolica. Guarda Iacopone da Todi per restare dalle tue parti. Tu ti stai sorbendo le sciocchezze di una setta repressiva, quella puritana, e pensi che sia una posizione conservatrice. Non lo è.

Lo so che il proibizionismo non porta a nulla, e condivido il tuo discorso sull'alcol (anche mio padre ha iniziato a bere da bambino) ma la marijuana è comunque molto pericolosa https://it.wikipedia.org/wiki/Effetti_della_cannabis_sulla_salute (https://it.wikipedia.org/wiki/Effetti_della_cannabis_sulla_salute)
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Sidvicious85 - Febbraio, 17, 2017, 16:39
ok, e come abbiamo visto anche l'alcol ha effetti sulla salute che sono molto più gravi di quelli dell'alcol. Però non ti preoccupi se vedi una persona bere. Puoi dirmi perché?
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: John Silver - Febbraio, 17, 2017, 16:41
Lo so che il proibizionismo non porta a nulla

E quindi sei a favore del proibizionismo...
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Iacosimo - Febbraio, 17, 2017, 17:31
Io non vedo tanto senso nella legalizzazione sinceramente.

Legalizzare uno stupefacente implica a forza che il consumo debba essere controllato. Di certo non legalizzano la cannabis e quindi da quel giorno in poi si potrà girare in giro per le piazze con i cannoni o andare al tabacchino di fiducia e comprarne quanto se ne vuole  :laughing7:

Il che porterebbe comunque le persone a comprarla sotto banco e in maniera non legale.


Hero io da una parte ti capisco, è vero che la marijuana fa male, ma anche le sigarette fanno male e anche l'alcool in grandi quantità.

Se una persona vuole sballarsi, è libera di farlo: cannabis, LSD, sniffa la Vinavil. L'importante è che si è consapevoli che stai danneggiando il tuo corpo.
Danno che puoi fare pure bevendoti un litro di birra al giorno (e viene servita pure ai regazzini!!!!), o fumando le sigarette (che vendono pure ai regazzini!!!!!!)

Hero, il punto con la Marijuana é che se la vieti o no, cmq la gente ne consuma quanta ne vuole. E allora tanto vale...
Non sono d'accordo.
È anche un messaggio che passa da parte di uno stato.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Zanzegù - Febbraio, 17, 2017, 17:35
No ma magari puoi comprarla dallo stato invece che al parchetto senza rischiare di andare in galera, portarla a casa senza rischiare di venire fermato e andare in galera, chiamare qualche amico e farti un paio di razzi mentre ascolti i pink floyd senza rischiare di andare in galera.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Sidvicious85 - Febbraio, 17, 2017, 17:52
onestamente non so perché si parli di legalizzazione e non di liberalizzazione. Sulle droghe pesanti sono per la legalizzazione perché comunque è meglio controllarne il consumo, purché sia garantita l'anonimato. Ma per la marijuana onestamente penso che la liberalizzazione funzioni meglio. L'unica condizione che secondo me avrebbe senso è regolare il contenuto di Thc e limitarla ai residenti di un paese. Sarebbe figo incentivare l'uso di vaporizzatori, dato che eliminano i danni ai polmoni. Poi per il resto, se uno si presenta a lavoro fatto di marijuana lo dovresti poter licenziare, ma non per la marijuana, ma perché è una testa a pinolo.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Hero of Sky - Febbraio, 17, 2017, 20:54
Cioè, sei per la legalizzazione di droghe letali come eroina ed ecstasy? Mi sembra una follia...
Io non vedo tanto senso nella legalizzazione sinceramente.

Legalizzare uno stupefacente implica a forza che il consumo debba essere controllato. Di certo non legalizzano la cannabis e quindi da quel giorno in poi si potrà girare in giro per le piazze con i cannoni o andare al tabacchino di fiducia e comprarne quanto se ne vuole  :laughing7:

Il che porterebbe comunque le persone a comprarla sotto banco e in maniera non legale.


Hero io da una parte ti capisco, è vero che la marijuana fa male, ma anche le sigarette fanno male e anche l'alcool in grandi quantità.

Se una persona vuole sballarsi, è libera di farlo: cannabis, LSD, sniffa la Vinavil. L'importante è che si è consapevoli che stai danneggiando il tuo corpo.
Danno che puoi fare pure bevendoti un litro di birra al giorno (e viene servita pure ai regazzini!!!!), o fumando le sigarette (che vendono pure ai regazzini!!!!!!)
Non sono d'accordo.
È anche un messaggio che passa da parte di uno stato.
La vendita di alcol e sigarette ai minori è illegale, ma solo sulla carta, perchè questo è un paese, e qui torniamo al discorso di prima, dove c'è il gusto della trasgressione, che in sè, intendiamoci, è anche una cosa positiva, ma non quando si tratta di fare del male al prossimo.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Sidvicious85 - Febbraio, 17, 2017, 21:10
Cioè, sei per la legalizzazione di droghe letali come eroina ed ecstasy? Mi sembra una follia...

vabbè l'mdma non è tutta sta roba, se sai che devi bere come un cammello. Per quanto riguarda l'eroina, sarebbe meno pericolosa della cocaina, in teoria. Le morti di eroina sono una conseguenza diretta del mercato nero. Mi spiego: l'eroina fa danni all'organismo (non riesci più a fare sesso più altri spiacevoli effetti collaterali) ma passano dopo un periodo di tempo abbastanza breve. Altri danni, come la necrosi delle vene, sono evitabili. L'overdose è la conseguenza fatale dell'eroina, l'unica. E questa è facilmente evitabile quando uno assume eroina non tagliata con altre sostanze. In altre parole, se prendi sempre eroina pura non rischi l'overdose. L'overdose succede quando sei abituato a prendere eroina pura al 60% (per dire) e un giorno ti vendono la dose di tuono di eroina pura al 90%. Il tuo corpo non è abituato a quella quantità e quando te la inietti ci lasci le penne. Ma è una conseguenza del mercato nero. In un mercato controllato i tossici di eroina non muoiono. Oltretutto, e questo sembra strano, un eroinomane riesce tranquillamente a lavorare anche sotto l'effetto. Visto con i miei occhi e su diverse persone.
E' una dipendenza schifosa, ma per quanto abbia un nome pessimo, l'eroina non è la droga di per sé più pericolosa. Per me stanze del buco ed eroina di stato sono una buona soluzione.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Hero of Sky - Febbraio, 17, 2017, 21:30
E il crack e la desomorfina?
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Zanzegù - Febbraio, 18, 2017, 03:57

La vendita di alcol e sigarette ai minori è illegale, ma solo sulla carta, perchè questo è un paese, e qui torniamo al discorso di prima, dove c'è il gusto della trasgressione, che in sè, intendiamoci, è anche una cosa positiva, ma non quando si tratta di fare del male al prossimo.

Aaaaaaaaa.
Che male al prossimo arreca, esattamente, farsi una canna??
E poi arrrrgh il gusto della trasgressione non esiste. Puoi averlo la prima volta che la provi, ma se ti fa schifo dopo col cazzo che lo rifai. A me i funghetti hanno dato noia e non credo li rifarò.
Nessuno si droga per il gusto della trasgressione. Nessuno. E' una cazzata inventata dai bigotti.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Iacosimo - Febbraio, 19, 2017, 12:58
Zanze il tuo è un discorso che regge con gli adulti.
A 14 anni qualsiasi cosa va contro le regole e contro i PULOTTIDIMMERDA viene fatta per apparire fighi
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Sidvicious85 - Febbraio, 19, 2017, 13:25
Credo Zanze intendesse dire che la trasgressione  è l'interpretazione degli adulti ma non è l'intenzione degli sporchi giovani. Mi spiego: se uno ha 14 anni e si ammazza di seghe, e vive nel 1800, o se uno ha 16 anni e parla con una ragazza, e vive in Iran, sta facendo qualcosa di davvero trasgressivo. Questo non significa che lo faccia per il gusto della trasgressione, perché tutti gli sporchi giovani, in tutti i luoghi del mondo, si ammazzano di seghe e ci provano con le tipelle, indifferentemente da quale interpretazione patologica gli adulti diano della cosa. Le droghe non sono differenti. Sono una costante. È vero che alcuni contesti possono rendere differente il rapporto con la droga (il tipo di offerta, o la dipendenza) , ma di per sé, drogarsi, è un'esperienza che appartiene a quell'età.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Iacosimo - Febbraio, 19, 2017, 13:34
Son d'accordo, ma intendevo la causa scatenante: è ovvio che se ti droghi da 2 anni non lo fai più per trasghedire ma epr altri motivi.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Sidvicious85 - Febbraio, 19, 2017, 13:48
ma sei sicuro che la causa iniziale fosse la trasgressione? Non è una domanda provocatoria. Lo pensavo anche io fino a poco tempo fa, ma sono sempre più convinto che non sia quella la ragione. Nella psicologia dello sviluppo hanno fatto esperimenti in cui dimostravano che il cervello riesce a comprendere alcuni concetti solo a una determinata età e con determinate esperienze. Credo che le sostanze psicoattive, o esperienze che creano stati di alterazione della mente, siano da annoverare tra queste esperienze. Nel mio caso ho sempre detto a mia madre quando ho usato qualche sostanza (prima canna, a 15 anni). Non c'è mai stata nessuna trasgressione.
Da un punto di vista logico immagino che quello di considerare la droga come trasgressione sia una spiegazione in cui gli adulti hanno modo di agire e coscienza di sé, mentre i giovani non hanno capacità di azione propria e reagiscono solo agli stimoli (in questo caso una proibizione) che vengono dagli adulti. Non credo che questa spiegazione descriva bene l'universo morale dei giovani, che prendono decisioni autonome al di là della volontà e della morale degli adulti (se non esistessero gli adulti, i giovani si drogherebbero? Noi di Voyager crediamo di sì).
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Zanzegù - Febbraio, 19, 2017, 13:59
Io la prima volta ho provato per curiosità, non per gusto della trasgressione. Ma come tutti quelli che conosco.
Comunque davvero, la trasgressione non è un fattore importante e assolutamente non è quello scatenante. Con questi discorsi mi sembra sempre che si prendano i "gggiovani" per stupidi incapaci di razionalità e volontà proprie, in balia degli eventi. Non è così.

Aggiungo: questi discorsi si possono fare solo se si parte da un punto di vista moralista: "è sbagliato, è immorale, non può essere una cosa che viene fatta per motivi validi". Invece il fatto è che non c'è nulla di sbagliato visto che non arrechi danno a nessuno, né tantomeno di immorale, visto che di moralità ognuno ha la propria.
E poi vengono sempre da chi uno spinello non se lo è mai fatto. Sarò sincero, mi dà un po' noia.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: John Silver - Febbraio, 19, 2017, 19:29
Nel mio caso ho sempre detto a mia madre quando ho usato qualche sostanza (prima canna, a 15 anni).

Stesso discorso per me. Prima canna fatta a 16 anni, e l'ho detto ai miei genitori per sentire il loro parere. L'ho fatto perché mi fidavo (e mi fido) di loro, e se mi avessero detto "meglio lasciar perdere" probabilmente l'avrei fatto. Ho provato l'erba perché ero curioso e ho deciso che mi piaceva... non stavo andando contro alcuna regola o ordine prestabilito.

Riguardo la dipendenza, non mi faccio una canna ormai da quando sono andato via da Londra (Settembre), principalmente perché qui a Monaco non conosco nessuno che ne venda. Volendo sono sicuro che potrei trovarla, ma non sento alcun impulso particolare di farlo. Di sicuro non ho avuto alcuna crisi di astinenza. :icon_tongue:

Poi puó darsi che per altri il discorso trasgressione/dipendenza regga, ma nel mio caso di sicuro no.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Sidvicious85 - Febbraio, 19, 2017, 20:41
non ho mai capito se sia possibile parlare di dipendenza fisica o psicologica dalla cannabis. Ora che non fumo più sigarette, evito le canne. Ma non per l'erba in sè, quanto per il tabacco nella mista. So che se fumo una canna il giorno dopo mi viene voglia di procurarmene, ma questo ho impressione sia più per la dipendenza da nicotina che dall'erba. Non so se vi capita. Qualcuno di voi ha mai fumato con un vaporizzatore? Ci sono differenze?
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Zanzegù - Febbraio, 19, 2017, 21:10
Non saprei dirti Sid, io a fumare le sigarette non ho mai iniziato, solo canne. La voglia in senso fisico non l'ho mai sentita (mentre per l'alcol magari sì).
Ma nelle canne la nicotina non c'è mica, no? A meno che.non le fai con lo sbuzzino.
Sennò vai di purino :2mdknie:

Comunque mi sembra che la dipendenza fisica non esista per la cannabis, mentre quella psicologica sì.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Hero of Sky - Febbraio, 19, 2017, 22:33
http://www.ilgiornale.it/news/cronache/gasparri-zanzara-siete-delinquenti-e-spacciatori-canne-fanno-1366096.html (http://www.ilgiornale.it/news/cronache/gasparri-zanzara-siete-delinquenti-e-spacciatori-canne-fanno-1366096.html)
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Zanzegù - Febbraio, 19, 2017, 22:45
(http://i59.tinypic.com/25hoio5.gif)
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Iacosimo - Febbraio, 20, 2017, 00:53
non ho mai capito se sia possibile parlare di dipendenza fisica o psicologica dalla cannabis. Ora che non fumo più sigarette, evito le canne. Ma non per l'erba in sè, quanto per il tabacco nella mista. So che se fumo una canna il giorno dopo mi viene voglia di procurarmene, ma questo ho impressione sia più per la dipendenza da nicotina che dall'erba. Non so se vi capita. Qualcuno di voi ha mai fumato con un vaporizzatore? Ci sono differenze?

Io l'ho provata nel narghillè, la botta è molto più forte (visto che tiri su come un dannato per farti entrare il vapore in corpo). Della serie che con 3 tiri pesanti ero sdraiato sul divano con la testa che girava a 450km/h.

Però il giorno dopo nessun problema di dipendenza/ voglia di procurarmene altra.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Hero of Sky - Febbraio, 20, 2017, 07:17
(http://i59.tinypic.com/25hoio5.gif)
geniale
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: John Silver - Febbraio, 20, 2017, 09:00
Ho dato qualche tiro da un vaporizzatore ad Amsterdam, ma non fa testo come esperienza, ero giá strafatto.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Hero of Sky - Febbraio, 20, 2017, 13:24
Questo discorso mi fa ricordare un fatto avvenuto l'anno scorso. Ero in biblioteca, e stavo facendo la cazzo di alternanza scuola-lavoro. Tutti si erano presi una pausa e fu allora che scoprii che una buona metà delle mie compagne fumava. Col senno di poi, non ne dovevo rimanere più di tanto sorpreso. Mancavano una decina di giorni alla mia iscrizione al forum
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: WaluigiRacer - Marzo, 16, 2017, 01:04
Questo discorso mi fa ricordare un fatto avvenuto l'anno scorso. Ero in biblioteca, e stavo facendo la cazzo di alternanza scuola-lavoro. Tutti si erano presi una pausa e fu allora che scoprii che una buona metà delle mie compagne fumava. Col senno di poi, non ne dovevo rimanere più di tanto sorpreso. Mancavano una decina di giorni alla mia iscrizione al forum
Canne durante l'alternanza scuola-lavoro? Minchia che peso. :laughing7:

Tanto per dire qualcosa IT, in 20 anni non ho mai fumato nulla, né sigarette né tantomeno sigarette di droga, però quando sono stato ad Amsterdam ho preso la space cake, non male. In realtà volevo provare i tartufi allucinogeni, ma mi sono impanicato leggendo le controindicazioni e ho lasciato perdere. Se mai ci tornerò penso di prenderli sicuro :laughing7:
In compenso sono tutt'altro che astemio, anche se ultimamente bevo molto di meno. L'anno scorso minimo una mina ogni due settimane, nei periodi morti senza esami molto più spesso.
In generale non credo di avere alcuna dipendenza, forse giusto verso lo shitposting (cazzeggio veramente tanto) ma di sostanza drogose nulla.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Zanzegù - Marzo, 16, 2017, 01:41
Cazzo Walu, ma la space cake senza aver mai fumato prima è pesissima. Io ho fatto la stessa cosa e non mi sono mai sentito male e veramente drogato quanto quella sera  :confused2: Ero bianco, vivevo tutto al rallentatore, a un certo punto ho visto gli asteroidi e poi addentando il pollo fritto del KFC ho sentito distintamente la crostina della panatura impigliarsi nel dente e venire strappata, e poi i legamenti della carne che si strappavano uno per uno e poi sono stato nelle praterie del nordamerica dove stanno i bisonti. Stavo veramente malissimo, ero bianco.
Dopo mi hanno salvato la Coca-Cola e la vodka, ma quell'oretta in cui la balla è stata all'apice è stata tremenda.

In confronto i funghi allucinogeni sono stati un'esperienza molto più sostenibile, vabbè che erano i più leggeri e avevamo mangiato tanto, però quel tocco di misticismo lo davano (più della space cake in effetti) senza che nel frattempo stai come Goku dopo lo scontro con Vegeta.

Anch'io cmq nonostante apprezzi molto le cannette sono del partito alcolismo \m/ Ci sta sempre bene. Nel periodo di massimo splendore non stavo più di 3 giorni di fila senza raccattare una migola pesissima, il 2015 praticamente l'ho passato da ubriaco.
L'alcol va bene per tutte le occasioni, le cannette le preferisco in ambienti protetti. Capita che sei con amici a giocare a carte con le cannette e London Calling in sottofondo e sei in paradiso, poi esci di casa e ti rendi conto che non sei più in grado di vivere in società.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Hero of Sky - Marzo, 16, 2017, 08:29
Non erano canne, pensavo fosse palese
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: John Silver - Marzo, 16, 2017, 09:25
Quello di Zanze é il post della settimana.

Che cavolo vuol dire che ti hanno salvato Coca Cola e vodka? :laughing7:
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Zanzegù - Marzo, 16, 2017, 11:22
Ho bevuto un litro di coca cola (penso un buon 50% di quella che ho bevuto in tutta la vita, se escludiamo i cuba libre) per accelerare la ripresa grazie agli zuccheri, poi dopo un po' di passeggiata per Amsterdam completamente sballato (le macchine mi sembravano treni) ho ripreso un attimino colore e alla fine siamo infilati in un qualche pub dove ho fatto un paio di shot di vodka e poi sono tornato al mondo. Non che fossi esattamente fresco come una rosa, ero ancora sfasatissimo, però insomma se non altro ero lucido.

E io la ressi abbastanza bene, ero sbiancato e in mezzo trip ma se non altro parlavo e camminavo, l'altro tipo che la fece con me invece che bianco diventò verde, si spalmò su una sedia e non aprì bocca per un'ora. "Ho mal di testa...", diceva. Bugiardo, lo so benissimo che eri nello spazio. Si guadagnò il soprannome di Muffin.
Non la farò mai più. E' troppo pesante, puoi fumarne una dozzina ma non ti conci in quel modo.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Sidvicious85 - Marzo, 22, 2017, 20:59
è da qualche mese che mi è tornata voglia di recarmi a un'agenzia di viaggi allucinogeni e prenotare una vacanza al centro della mente, arredare il mio io ed organizzare una festa nella testa  :happy2:. Visto che sono passati dodici anni dall'ultima volta che mi sono sollazzato in detto modo, qualcuno di voi sporchi giovani sa ragguagliarmi sulla situazione smart shop in Italia? Mi pare che la salvia divinorum fosse diventata illegale in quel periodo, ma altre sostanze (morning glory, hawaiian baby woodrose etc.)?
Alternative legali:
- noce moscata
- psylocibe (crescono in montagna)
- stramonio (questo c'è dalle mie parti, ma mi sembra abbastanza rischioso)
- i funghi dei puffi (come sopra)
- DMT (si trova?)
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Zanzegù - Marzo, 22, 2017, 21:38
Purtroppo non posso aiutarti granché Sid, se non confermarti che la salvia e la morning glory sono illegali :(
La DMT credo che trovarla sia un grosso casino. Mai vista, né sentito di nessuno che se la sia fatta.

...io nel dubbio andrò di noce moscata.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Rin - Marzo, 22, 2017, 22:54
Oh god, vorrei fare la drogata come zanze, ma penso che morirei nel giro di un mese. E non intendo in senso metaforico, proprio col funerale.

Il massimo è la canna, già se è col fumo mi ritrovo stesa con le gambe alzate e i sudori freddi. Non voglio immaginare col resto cosa succederebbe.


Inviato con amore dal mio Tapatalco
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Zanzegù - Marzo, 22, 2017, 22:55
LOL non so che immagine avete di me, ma a parte alcol e canne, in vita mia ho fatto una volta i funghetti e una la salvia :laughing7:
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Rin - Marzo, 22, 2017, 22:58
LOL non so che immagine avete di me, ma a parte alcol e canne, in vita mia ho fatto una volta i funghetti e una la salvia :laughing7:

In realtà per ora pensavo fossi solo una vittima della società moderna e del capitalismo, ho scoperto un nuovo lato di te. :v

Comunque dai, meglio così, se inizi pure con le droghe rip sul serio


Inviato con amore dal mio Tapatalco
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Zanzegù - Marzo, 22, 2017, 23:56
Hm. Quasi preferivo essere il drogato.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Rin - Marzo, 23, 2017, 00:02
Hm. Quasi preferivo essere il drogato.


Ahahah ma valà, scherzo. In realtà non ti conosco e basta, quindi non mi ero fatta nessuna idea


Inviato con amore dal mio Tapatalco
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Maligno - Marzo, 23, 2017, 01:13
Sottoscrivo la salvia, la mia preferita. Profumata e dà belle sensazioni, specialmente con un po' di burro nei ravioli qui in Emilia è una bomba!
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Zanzegù - Marzo, 23, 2017, 01:41

Ahahah ma valà, scherzo. In realtà non ti conosco e basta, quindi non mi ero fatta nessuna idea

Beh, ormai qua dentro siamo una grande famiglia. Forse neanche così grande. Un pochino ci conosciamo. No worries, comunque :D
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Hero of Sky - Marzo, 23, 2017, 07:27
La salvia è una droga?
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Sidvicious85 - Marzo, 23, 2017, 07:54
guarda nel 2004 l'hanno proibita come droga perché uno se n'era fatta troppa ed era volato fuori da una finestra. Purtroppo c'è poco da scherzare, come fa Maligno che è evidentemente uno sprovveduto (il grasso del burro rende più facile da assorbire la droga), la droga è ovunque ed è MALVAGIA.

Comunque parlando proprio di salvia, la seconda volta che ne feci uso ebbi una precisa esperienza quasi-religiosa, cioè ho sentito la presenza di una divinità femminile. Di recente ho ascoltato diverse persone autorevoli che hanno descritto la stessa esatta esperienza con altri allucinogeni, in un modo che mi fa pensare che la prima volta (per me) non si trattasse di suggestione, e quindi mi è tornata voglia di cazzeggiare coi tortellini allucinogeni.

p.s. Zanze attento con la noce moscata. Ieri ho letto un sacco di racconti in cui l'esperienza viene descritta come intollerabile (ne avevano preso tra i 15 e i 20 gr., le allucinazioni non sono state granché, e dopo l'inizio hanno avuto un down suicida durato tre giorni).
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: John Silver - Marzo, 23, 2017, 08:16
Io ho trovato la salvia una sola volta, in un negozio turistico a Brighton. L'ho presa per curiositá e provata sia masticandola che fumandola, ma evidentemente mi hanno tirato un pacco, non mi ha fatto una cippa.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Sidvicious85 - Marzo, 23, 2017, 08:30
Non credo fosse un pacco: perché abbia effetto devi fumarla in una pipa ad acqua (=bong), la botta arriva subito e dura tra i 5 e i 15 minuti. La vendono di varia potenza, da 5x a 40x, la gamma consigliata è 10-20x. Tra gli allucinogeni/deliranti che ho provato è il più facile, il più rapido e il più indolore. Niente down, niente setting (il periodo prima che faccia effetto, che può durare ore per alcune sostanze), niente trip spaventosi (dura troppo poco), allucinazioni piacevoli & esperienze mistiche a pioggia.
L'unica cosa, come per tutti gli allucinogeni, è meglio farli in compagnia (anche se non mi bevo la cosa della finestra).
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: ElTigno - Marzo, 23, 2017, 11:37
Molti non sentono un cazzo con la Salvia (divinorum, per Hero) perchè non usano la giusta temperatura: il salvinorin è un terpene ed evapora a temperature più alte della combustione della fiamma dell'accendino. Se si usa il bong comunque facendo "massa critica" di salvia il calore aumenta e qualcosa passa, ma bisognerebbe SEMPRE usare il torch lighter per farla funzionare bene.
Tipo questo: (http://i.ebayimg.com/00/s/MzAwWDMwMA==/z/0ZoAAOSwEK9UBOuw/$_35.JPG?set_id=2)

Vi assicuro che l'effetto è estremamente più potente. Io per qualche ragione temo diche essere "ottuso" agli psichedelici (ho provato anche l'LSD e non ho mai avuto allucinazioni, mi ha solo fatto panicare), la salvia più che altro mi faceva ridere un sacco e mi dava la sensazione di fluttuare, però avvertivo la differenza e la vedevo ancora di più nei miei amici.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: WaluigiRacer - Marzo, 23, 2017, 19:22
Cazzo Walu, ma la space cake senza aver mai fumato prima è pesissima. Io ho fatto la stessa cosa e non mi sono mai sentito male e veramente drogato quanto quella sera  :confused2: Ero bianco, vivevo tutto al rallentatore, a un certo punto ho visto gli asteroidi e poi addentando il pollo fritto del KFC ho sentito distintamente la crostina della panatura impigliarsi nel dente e venire strappata, e poi i legamenti della carne che si strappavano uno per uno e poi sono stato nelle praterie del nordamerica dove stanno i bisonti. Stavo veramente malissimo, ero bianco.
Dopo mi hanno salvato la Coca-Cola e la vodka, ma quell'oretta in cui la balla è stata all'apice è stata tremenda.
Questo post mi ha fatto morire, grazie :laughing7: :laughing7:

Le sostanza psicotrope (manco so se si chiamano così) ultimamente mi ispirano, il sogno sarebbe provare la DMT, che poi è tipo un qualcosa che il cervello secerne spontaneamente in piccole quantità durante il sonno, no? Ho letto un po' di storie di chi l'ha provata allucinanti nel vero senso della parola :laughing7:
Realisticamente non penso di toccarla mai però, mi pare di aver capito sia illegale in tutto il mondo.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Sidvicious85 - Marzo, 23, 2017, 22:43
ehi grazie per la dritta Tigno! Anche io no effetti con LSD, ma ne avevo preso troppo poco. Invece coi semini, che hanno un principio attivo simile (LSA), una botta allucinante durata ore.
Walu: anche io voglio provare il DMT (in forma di Ayahuasca). E' illegale, vero, ma non credo dovrebbe esserlo. E' un principio che si trova in un sacco di piante, e onestamente credo che vietare le droghe si basi su un'idea delle persone irrealistica. E' normale che le persone si droghino o cerchino stati alterati. Lo puoi fare in molti modi, legali o meno, e dove tiri la linea è questione di cultura. Quello che lo stato dovrebbe fare è trattare le persone come adulti e educare al consumo, spiegando (in modo tecnico) gli effetti delle sostanze, come funzionano le dipendenze etc.
Nella mia esperienza diretta e indiretta con le dipendenze, anatemi morali e proibizioni sono parte diretta del meccanismo che causa dipendenza. Basta pensare al fatto che migliaia di persone ogni giorno vengono trattate in ospedale con la morfina e non sviluppano dipendenza, per capire che la nostra comprensione di come la dipendenza funziona è completamente sbagliata.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: WaluigiRacer - Marzo, 25, 2017, 19:04
Basta pensare al fatto che migliaia di persone ogni giorno vengono trattate in ospedale con la morfina e non sviluppano dipendenza, per capire che la nostra comprensione di come la dipendenza funziona è completamente sbagliata.

Quasi quasi mi vado a buttare sotto una macchina così mi danno la troka aggratisse! :evil5:
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Sidvicious85 - Marzo, 26, 2017, 01:33
il punto è esattamente questo: perché prendere la droga per rovinarti la vita quando puoi rovinarti la vita per prendere la droga?
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Master Zero - Gennaio, 20, 2018, 10:28
Io sono diventato un uomo verde.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: WaluigiRacer - Gennaio, 22, 2018, 01:28
A proposito di dipendenze, c'è stato un periodo ad Agosto in cui ero diventato letteralmente dipendente dalle criptovalute, passavo giornate intere su 4chan e su Bittrex per rumor/news/shill e l'altro sito per fare trading. C'è stato un punto in cui sono arrivato a perdere tipo il 66% dell'investimento iniziale perché non volevo vendere (avevo comprato all'all-time-high come un coglione), incredibilmente invece con i soldi del trading (circa il 10% del budget) sono riuscito ad arrivare a un profitto del 300%, praticamente i due stack erano diventati uguali :laughing7: Mi sentivo tipo the wolf of wall street e per un po' ho smesso di fare trading per via del bear market di ottobre-novembre. Poi un mese fa combinai un casino e vendetti a caso lo stack "principale" poco prima di un grosso aumento di prezzo (ritorno al bull market) e preso dalla disperazione (quando il prezzo era già salito) ho venduto tutto lo stack del trading per recuperare la mia posizione precedente.
Piano piano mi sto disintossicando, ora non seguo più questo mondo in modo così attivo, do un'occhiata ai prezzi mentre cago o in altri momenti del genere. Però su ste robe ci vorrei fare la tesi, quindi difficilmente mi potrò staccare completamente.
Alla fine quel gesto disperato ha ripagato perché la valuta in cui sono ritornato (quella che volevo tenere fin dall'inizio) ha continuato a salire di prezzo, adesso sono a circa 3x di tutto il mio investimento iniziale. Un po' mi rode perché se non facevo cazzate sarei potuto essere anche 5x se non più, ma vabbé, almeno ho imparato nel modo più duro come mi devo comportare in certe situazioni.
Anche se la cosa che mi fa rosicare di più è che certa gente che non sa manco cosa sia la blockchain o come funzioni uno smart contract ha fatto bei soldoni durante il 2017.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Maligno - Gennaio, 22, 2018, 01:33
Post che capita a fagiuolo, io ho messo giusto due ore fa i miei primi dindini su GDax.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: WaluigiRacer - Gennaio, 22, 2018, 01:51
Post che capita a fagiuolo, io ho messo giusto due ore fa i miei primi dindini su GDax.
Consiglio 1) Non fare Daytrading.
2) Non fare ASSOLUTAMENTE daytrading con il 100% del tuo stack. Piuttosto investi in 1-2-3 altcoin solide (maggiore è il tuo investimento e più ti puoi permettere di diversificare il tuo portfolio) e dimenticati della loro esistenza fino a dicembre 2018.
3) Se BTC sale, le altcoin crollano; se scende le altcoins crollano; se stagna le altcoin salgono (con altcoin intendo roba in top20-max25 su coinmarketcap.com, il resto sono shitcoin e quelle fanno come le alt ma moltiplicato per 10)
3bis) il consiglio 3 potrebbe non rivelarsi veritiero in questo 2018 a causa della costante diminuzione della BTC dominance per via di motivazioni soprattutto tecniche quali aumento esponenziale delle fees e lentezza del network.
4) Do your own research. Il consiglio più stupido ma quantomai utile. usa 4chan/biz/, reddit, e il forum bitcointalk per trovare progetti interessanti. NB: questo punto vale solo se vuoi investire in shitcoin :D

Se vuoi continuare il discorso magari è meglio aprire un altro topic!
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Maligno - Gennaio, 23, 2018, 01:42
Si, avevo già più o meno messo in conto queste cose. Non voglio darmi al trading sfrenato, non ho i capitali nè il tempo necessario a cimentarmi così tanto. Il mio piano è investire un migliaio di euro max, diviso tra bitcoin, ethereum, Iota e qualche ICO, ma fondamentalmente comprare e tenere nel cassetto per vedere cosa succede da qui a un annetto.

Comunque buona l'idea per un nuovo topic!
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Sidvicious85 - Agosto, 15, 2018, 22:07
stavo mangiando popcorn, erano molto salati, appena ho finito di mangiarli non ho resistito e mi sono concesso subito il mio quadretto di cioccolato nero fondente al 75% del dopocena, solo che stavolta avevo ancora nel palato il sapore del sale e... cazzo è stata un'esperienza straniante. Provate ad accompagnare il cioccolato nero fondente con un pizzico di sale, il sale è come se annullasse il sapore amaro dei polifenoli e il gusto del cioccolato diventa nettamente più avvolgente e pieno.
Del resto anche il Divino Pupo declama "gelato al cioccolato, dolce un po' salato, uh, gelato al cioccolato", versi che, dato che li ha scritti Malgioglio, penso si riferiscano ad altro, ma tant'è.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Rin - Agosto, 16, 2018, 09:17
stavo mangiando popcorn, erano molto salati, appena ho finito di mangiarli non ho resistito e mi sono concesso subito il mio quadretto di cioccolato nero fondente al 75% del dopocena, solo che stavolta avevo ancora nel palato il sapore del sale e... cazzo è stata un'esperienza straniante. Provate ad accompagnare il cioccolato nero fondente con un pizzico di sale, il sale è come se annullasse il sapore amaro dei polifenoli e il gusto del cioccolato diventa nettamente più avvolgente e pieno.
Del resto anche il Divino Pupo declama "gelato al cioccolato, dolce un po' salato, uh, gelato al cioccolato", versi che, dato che li ha scritti Malgioglio, penso si riferiscano ad altro, ma tant'è.

Perché pensi che questo sia il topic giusto?


~ Tapatalco
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Sidvicious85 - Agosto, 16, 2018, 09:47
Sarà l'età, ma non ho mai nè bevuto nè fumato in vita mia. Anzi, quelli che fumano della mia età, e purtroppo ce ne stanno, li compatisco e provo un senso di superiorità verso di loro. Persino il caffè non lo sopporto, troppo amaro

Comunque sono umano e una dipendenza ce l'ho anch'io: il cioccolato fondente :D

L'unica cosa a cui non rinuncerei mai è un pò di cioccolato fondente dopo pranzo o, ancira meglio, cena

un po' di contesto..


Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Master Zero - Agosto, 17, 2018, 13:53
Non credo sia una cosa così rara trovare il cioccolato fondente col sale e sinceramente mi attrae.

Apparte questo, sono ancora un fiero Nintendrogato, bevitore di caffè, amante di Maria ma sopratutto razziatore di Mozzarelle (che, stando qui in Portogallo, si traduce in fottersi le mozzarelle Galbani prima dei portoghesi, questo è il massimo che trovo qui.)
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Lord Ridley - Agosto, 17, 2018, 15:04
Ciao, sono Lord Ridley e non gioco a Super Metroid da una settimana.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Master Zero - Agosto, 17, 2018, 15:27
Ciao, sono Lord Ridley e non gioco a Super Metroid da una settimana.

Ciao Ridley,
esci la cartuccia di Zero Mission dalle mutande :angry7:
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Giotto 100 - Agosto, 18, 2018, 20:58
ma sopratutto razziatore di Mozzarelle (che, stando qui in Portogallo, si traduce in fottersi le mozzarelle Galbani prima dei portoghesi, questo è il massimo che trovo qui.)
Io più che passare giornate a mangiare Mozzarelle Galbani, passerei la giornata ad aprire le confezioni le Mozzarelle Galbani a mani nude. Quelle confezioni da aprire sono una droga. No coltelli, no forbici, semplicemente mani nude col minimo sforzo.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Master Zero - Agosto, 18, 2018, 21:01
Io più che passare giornate a mangiare Mozzarelle Galbani, passerei la giornata ad aprire le confezioni le Mozzarelle Galbani a mani nude. Quelle confezioni da aprire sono una droga. No coltelli, no forbici, semplicemente mani nude col minimo sforzo.

Io uso la forbice.


~Lolotalk
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Giotto 100 - Agosto, 18, 2018, 21:05
Io uso la forbice.
Guarda quel dannato taglietto che è posto un po' lateralmente in alto (in genere a destra se è posta frontalmente), prendi il pollice e l'indice della mano sinistra e tieni la confezione a sinistra del taglietto, poi prendi il pollice e l'indice della mano destra e tieni la confezione a destra del taglietto. Tira giù la mano destra e poi godi.

Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Master Zero - Agosto, 18, 2018, 21:06
Guarda quel dannato taglietto che è posto un po' lateralmente in alto (in genere a destra se è posta frontalmente), prendi il pollice e l'indice della mano sinistra e tieni la confezione a sinistra del taglietto, poi prendi il pollice e l'indice della mano destra e tieni la confezione a destra del taglietto. Tira giù la mano destra e poi godi.

Non riesco già più a smettere. Tanto uno può smettere quando vuole, vero?


~Lolotalk
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Rin - Agosto, 20, 2018, 00:40
Non riesco già più a smettere. Tanto uno può smettere quando vuole, vero?


~Lolotalk

Lo dicevi anche del pluriball.


~ Tapatalco
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Sidvicious85 - Agosto, 20, 2018, 06:08
Non riesco già più a smettere. Tanto uno può smettere quando vuole, vero?


~Lolotalk

il problema grosso è che dopo un po' aprire una mozzarella non ti basterà più. Il piacere di aprire mozzarelle è elusivo. Quando hai aperto quella prima mozzarella hai intuito dove avrebbe potuto portarti, ma era una menzogna. Dovrai aprirne due, tre... finché un giorno non ti troverai in cucina, circondato da mozzarelle e buste aperte, a piangere come un vitello per le promesse infrante, contemplando il fallimento della tua speranza di miglior vita. La mozzarella Galbani sarà il tuo padrone, e non è un padrone tenero. Il mare della serenità che cerchi non appartiene al cuore degli uomini, Master Zero: devi accettarlo, e lasciare andare.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Ing.MarioBros - Agosto, 17, 2019, 17:29
A proposito di alcool....ho fatto razzie dalla dispensa di mia nonna ed è saltata fuori una bottiglia di porto euxhiro vino de licor; ne avete mai degustato il contenuto? Sapete se è qualcosa di pregiato? :occasion14:
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Shandon - Agosto, 18, 2019, 03:56
Credo sia un Porto. Se ti piace quel genere di vino (non è un alcolico dal sapore particolarmente strano), immagino gradirai.

Detto questo cerco ultimamente di regolarmi molto col bere, e quando poi mi capita di bere lo sento molto.

in questi anni, nella hit parade del peggio assoluto metto al top il maotai, la grappa cinese, e chi l'ha provata sa di quale mefistofelico prodotto parlo. Il bello è che costa uno stonfo e che ho un paio di clienti che me la regalano ogni anno.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Ing.MarioBros - Agosto, 18, 2019, 10:34
Credo sia un Porto. Se ti piace quel genere di vino (non è un alcolico dal sapore particolarmente strano), immagino gradirai.

Detto questo cerco ultimamente di regolarmi molto col bere, e quando poi mi capita di bere lo sento molto.

in questi anni, nella hit parade del peggio assoluto metto al top il maotai, la grappa cinese, e chi l'ha provata sa di quale mefistofelico prodotto parlo. Il bello è che costa uno stonfo e che ho un paio di clienti che me la regalano ogni anno.

Cavolo, shandon, me l'ha fatta provare quest'anno la grappa cinese un collega che era andato in Cina per lavoro; i cinesi gli hanno donato la grappa  :laughing7:...mamma mia che distillato infame, sono riuscito a fare un piccolo sorso.
Anche io come te ultimamente quando beve lo sento molto....secondo te da cosa dipende?
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Shandon - Agosto, 18, 2019, 16:24
Dipende da quanto bevi, quanto frequentemente e come.

Come mi disse un cinese in una cena con quella grappa schifosa: il segreto per non ubriacarsi con la grappa è berla tutti i giorni  :D

Ovviamente consiglio da NON seguire.

Per il resto a mio giudizio tra i superalcolici apprezzo molto le vodke russe (possibilmente mangiando) e sia il mezcal che il tequila.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Ing.MarioBros - Agosto, 18, 2019, 19:26
Dipende da quanto bevi, quanto frequentemente e come.


Ormai bevo pochissimo, per la birra sembra che debba metterci una pietro sopra...sembra che possa bere solo birre a bassa fermentazione, altrimenti dopo sto male  :sad1: per cui vado di Lager se posso.
Ho trovato molto buone le birre chiare della linea Baladin, in particolare la Nazionale e la Isaac.

Le hai mai provate tu?
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Shandon - Agosto, 19, 2019, 02:05
Baladin è un birrificio abbastanza famoso. Credo di averla bevuta alcune volte anche se non ne ho un particolare ricordo.

In generale col tempo apprezzo la birra solo in certi contesti: tipo una birretta fresca al tramonto in estate e cose così, che te la gusti. Farmi 3-4 pinte dopo cena come da ragazzo mi abbiocca di brutto.
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Rin - Agosto, 20, 2019, 12:25
Io ormai bevo solo durante certi eventi o all’aperitivo. Non mi interessa nemmeno più tanto ubriacarmi e manco ci riesco. Dovrei andare di super alcolici ma ormai mi dà pure fastidio berli.
Per quanto riguarda la droga, ormai è zero totale da anni visto che ho iniziato a donare il sangue.


~ Tapatalco
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Ing.MarioBros - Agosto, 20, 2019, 14:47
In passato hai fatto uso di droga? Non sapevo di questo tuo spaccato..
Titolo: Re:Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.
Inserito da: Rin - Agosto, 20, 2019, 14:54
Mah, in compagnia, quando capitava. Ora rifiuto e basta.


~ Tapatalco