Nintendo Club Forum

Forum Non-Nintendo => Off-Topic => Topic aperto da: John Silver - Gennaio, 06, 2017, 11:43

Titolo: Topic del Cinema in generale
Inserito da: John Silver - Gennaio, 06, 2017, 11:43
Quest'anno non faccio la solita top 10, visto che a partire da Settembre, quando mi sono trasferito in Germania, non ho visto quasi niente, e non posso valutare l'anno per intero. Metto giusto alcuni dei titoli da ricordare dell'anno passato.

Top: Eye in the Sky e Quando c'era Marnie forse i due piú bei film che ho visto quest'anno, poi Il Caso Spotlight, The Big Short (La Grande Scommessa), Deadpool, Zootropolis, Midnight Special, Swiss Army Man, Perfetti Sconosciuti, Dr Strange.

Senza lode né infamia: Independence Day: Resurgence, Ghostbusters, Finding Dory, Star Trek Beyond, Star Wars Rogue One.

Flop: Youth, A Bigger Splash, Batman vs Superman, Hail Caesar, Anomalisa, High Rise, Il Libro della Giungla, Captain America Civil War, Sing Street, Suicide Squad.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Gennaio, 06, 2017, 14:48
Dr. Strange nella top proprio non lo capisco. leverei inoltre la roba del 2015, come spotlight, youth, the big short

In top metto assolutamente capitan fantastic, eddie the eagle,h8tful eight
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Gennaio, 06, 2017, 15:07
Io invece sono d'accordo. Comunque Zootropolis veramente fantastico, altro che Oceania
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Gennaio, 06, 2017, 19:12
Visto Race, su Jesse Owens. Il film e' discreto e la storia buona. alcune scelte di attori (tipo quello che fa goebbels) un po' discutibili
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Gennaio, 08, 2017, 11:05
Dai Independence Day é stato veramente una puttanata
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Super Luigi - Gennaio, 08, 2017, 11:10
Perché flop Youth? Non l'ho visto ma ero tentato dal recuperarlo
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: John Silver - Gennaio, 08, 2017, 18:37
Dr. Strange nella top proprio non lo capisco. leverei inoltre la roba del 2015, come spotlight, youth, the big short

In top metto assolutamente capitan fantastic, eddie the eagle,h8tful eight

^facepalm.

Su Dr Strange: per me é un ottimo film Marvel. A te non é piaciuto perché non ti piace la "formula Marvel", e questo é tra quelli che se ne discosta meno. Cmq ammetto che devo dargli un'altra occhiata, magari l'ho un po' sopravvalutato al primo giro.

Su Youth: una palla, che non va da nessuna parte. Forse mi aspettavo troppo, visto che speravo in qualcosa sui livelli de La Grande Bellezza.

Su Independence Day: Resurgence: é trash, ma é trash cosciente di esserlo, con un po' di adulta nostalgia ed autoironia. Non é un bel film, ma almeno é un po' piú intelligente dell'originale.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Gennaio, 08, 2017, 20:01
Ho appena visto Eye in the sky, che non avevo preso in considerazione durante l'anno prima di questo topic.
Sono rimasto di sasso.
Grandissimo film.

Veramente GRAZIE per la dritta.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: John Silver - Gennaio, 08, 2017, 20:07
E' questo il mio ruolo, buon uomo.

(https://img0.etsystatic.com/000/0/6276538/il_570xN.263156158.jpg)
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Gennaio, 09, 2017, 20:29
qualcuno ha visto i film della serie Now you see me?
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: John Silver - Gennaio, 09, 2017, 22:23
Ho visto il primo e l'ho trovato alquanto dimenticabile. Non si sentiva il bisogno di un seguito.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Ing.MarioBros - Gennaio, 18, 2017, 12:07
Avete visto ALLIED - UN'OMBRA NASCOSTA?

E' impressione mia o Brad Pitt ha un certa affinità con i film ambientati all'epoca del Nazismo Hitleriano? Non ho ancora visto il film ma dalla sinossi mi è parso di capire che la linea temporale sia sempre quella della seconda guerra mondiale.

Siamo già a 3 se non erro:
1) Bastardi senza gloria
2)Fury
3)Allied
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Gennaio, 22, 2017, 21:37
Visto La La Land. Consigliato!!!!!!
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Ing.MarioBros - Gennaio, 22, 2017, 21:40
Shandon ma non sei in Cina? :D
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Gennaio, 23, 2017, 08:09
1) non sono in cina
2) cuevana 2
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Gennaio, 29, 2017, 11:32
Your Name confermato nelle sale anche il 31 e il 1° Febbraio! Credo proprio che lo andrò a vedere
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Gennaio, 29, 2017, 12:28
Ieri ho avuto l'opportunità di rivedermi il primo ghostbuster. Veramente forte. Non ricordavo la scena in cui vanno dal sindaco e Murray gli fa il discorso degno di All the kings men, sui voti che prenderà il sindaco in caso di salvezza della città
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Gennaio, 30, 2017, 03:22
Visto fantastic beasts. Che delusione una noia assurda. Ho interrotto il film diverse volte e alla fine non l'ho finito. Niente a che vedere con harry potter che era super gradevole
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Ing.MarioBros - Gennaio, 30, 2017, 11:21
Visto fantastic beasts. Che delusione una noia assurda. Ho interrotto il film diverse volte e alla fine non l'ho finito. Niente a che vedere con harry potter che era super gradevole

 :2mdknie:
Confermo, manco a farlo apposta, l'altro ieri avevo iniziato a vederlo ma l'ho interrotto diverse volte però davvero non mi riusciva a farmi stare incollato, alla fine l'ho lasciato a 25 minuti perchè non sono riuscito a  trovare qualcosa che mi stimolasse o incuriosisse ad andare avanti
Ho visto Hercules - la leggenda ha inizio, non mi ha fatto impazzire, non si è lasciato molto spazio a scene cruenti, gli scontri raramente mostravano sangue, nè tantomeno scene splatter
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Gennaio, 30, 2017, 14:44
A ben pensarci è incredibile abbiano fatto un film così palloso su un argomento che così si presta bene all'intrattenimento
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Ing.MarioBros - Gennaio, 31, 2017, 10:40
A ben pensarci è incredibile abbiano fatto un film così palloso su un argomento che così si presta bene all'intrattenimento

Beh, eppure la regia è la stessa di quella dei capitoli finale di Harry Potter (I doni della morte); si vede che non avevano più nulla da far uscire dal cilindro, oppure si sono attenuti troppo al libro (ma questo non lo so, non l'ho letto).  :)
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: John Silver - Febbraio, 03, 2017, 11:47
Non capisco davvero come vi possano sembrare divertenti o leggeri i film di Harry Potter, ogni volta che ne ho messo uno, la noia immediatamente mi ha azzannato alla gola.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Febbraio, 03, 2017, 13:40
Immagino che sia perché li hai visti già adulto e magari non ti piace il genere. Visti da bambino rendono molto di più, anche se li ritengo godibili ad ogni età. E comunque i libri sono molto migliori, soprattutto il Calice di Fuoco
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Iacosimo - Febbraio, 03, 2017, 14:26
Con Harry Potter ci son cresciuto, quando ad un ragazzino metti davanti la magia non può non piacergli.

A me per esempio Peppa Pig non piace.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Febbraio, 03, 2017, 14:41
Quello non piace a nessuno, Iaco
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Ing.MarioBros - Febbraio, 03, 2017, 14:54
Quello non piace a nessuno, Iaco

Hei, a me piace invece  tsk tsk.. :hmh:

Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: spiny - Febbraio, 03, 2017, 15:23
la la land <3
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Febbraio, 04, 2017, 04:00
io anche da vecchio ho trovato i film di HP sempre molto spassosi.

p.s. qualcuno ha visto Arrivals?
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Zanzegù - Febbraio, 04, 2017, 08:19
No, ma mi ispira un sacco.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: John Silver - Febbraio, 04, 2017, 08:59
Immagino che sia perché li hai visti già adulto e magari non ti piace il genere. Visti da bambino rendono molto di più, anche se li ritengo godibili ad ogni età. E comunque i libri sono molto migliori, soprattutto il Calice di Fuoco

Concordo sui libri, sopratutto dal quarto in avanti diventano molto gradevoli. I film li ho sempre trovati un attentato Islamico alle mie palle.

Secondo me il problema principale con l'immaginario di Harry Potter é che parte come una favola per bambini e quindi usa tante immagini e idee piú infantili che sensate, tipo le bacchette magiche, le scope volanti, il binario 8 e mezzo, ecc. Poi quando la storia diventa piú adulta, rimane per forza di cose ancorato a queste immagini da piccoli e francamente la cosa stona parecchio, tanto che a me personalmente risulta difficile immergersi nel suo mondo.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Ing.MarioBros - Febbraio, 04, 2017, 09:51
Deve anche appassionarti quel genere fantasy, gli scenari magici realizzati con le nuove tecniche di motion (non ricordo esattamente come si chiamano quelle tecniche digitali) che vengono offerte in quei film sono davvero divertenti; inoltre c'è chi, come me, è rimasto attratto dalle creature magiche (come i draghi) che fanno da contorno alla storia. Magari a qualcun altro piaceva quella gnocca mancata di emma watson.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Febbraio, 04, 2017, 19:59
Visto arrivals. Cavolo che bel film di fantascienza. Poteva essere la solita cafonata tipo salviamo il mondo dagli alieni cattivi e invece e' proprio un bel dramma
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Ing.MarioBros - Febbraio, 05, 2017, 15:43
Visto jhon vicks, un altro film abbastanza "introspettivo" di Keanu Reeves; l'ho trovato molto gradevole, capiamoci nulla che non abbia già visto in altri film (come quelli in cui c'è jason statham), ma Reevis ha una classe diversa.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: John Silver - Febbraio, 06, 2017, 19:08
Ho visto un po' di roba.

1.) Stavo leggendo un po' sui film post-noir, cioé sui film cosiddetti noir usciti dopo gli anni 40 e 50. Dopo aver dato una scorsa alla prima mezz'ora di Chinatown con Jack Nicholson (e dopo averlo tolto, causa noia), mi sono trovato The French Connection, del 1971 (in italiano: Il Braccio Violento della Legge). L'ho trovato veramente bellissimo, piú che altro perché tutto il film é un giro per i bassifondi di Marsiglia e New York dei primissimi anni 70. Fa venire quasi voglia di viverci. Peccato per un finale un po' a cazzo.

2.) Moana, o Vaiana che dir si voglia. Ottima storia e animazione, semplicemente meraviglioso il mondo fantastico che si sono inventati, ma per me ció che gli impedisce di essere tra i piú alti classici Disney é la protagonista. Siccome avere come protagonista una donna di colore oggi é roba che se la fai male ti linciano, l'hanno dovuta rendere una strafiga a cui riesce tutto al primo tentativo. Ha qualche bello spunto (tipo quando impara a navigare), ma in generale é troppo perfetta per risultare umana. Peccato, perché tutto il resto é veramente ottimo (forse un po' troppa enfasi sulle canzoni, nei primi venti minuti te ne sbattono in faccia quattro).

3.) Infine, i film degli X-men non mi sono mai piaciuti, ma questo sembra veramente carino.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Febbraio, 06, 2017, 19:42
Non capisco, John, Moana per me è infimo. Gli ho preferito di gran lunga Zootropolis
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: John Silver - Febbraio, 06, 2017, 20:42
Concordo su Zootropolis, é sicuramente piú riuscito. Ma come mai Moana ti é sembrato cosí scarso?

(Poi a costo di fare la figura del pedofilo la Moana é una fregna assurda)
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Ing.MarioBros - Febbraio, 06, 2017, 20:51
3.) Infine, i film degli X-men non mi sono mai piaciuti, ma questo sembra veramente carino.

Figata assurda, di certo sarà molto meglio dell'ultimo X-men Apocalisse, una palla assurda...quando i film degli X-men sono Logan centrici sono tutta un'altra cosa  :2mdknie:
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Febbraio, 06, 2017, 20:58
Concordo su Zootropolis, é sicuramente piú riuscito. Ma come mai Moana ti é sembrato cosí scarso?

(Poi a costo di fare la figura del pedofilo la Moana é una fregna assurda)
Perché è la solita storia proppiana trita e ritrita, e per giunta le canzoni sono orrende. E il pollo non fa ridere. La Disney mi è davvero caduta a 'sto giro. Le mie aspettative si sono infrante miseramente. Ho preferito di gran lunga il corto, davvero
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Febbraio, 06, 2017, 21:01
Non guardero' Logan, mi sembra troppo violento dal trailer.

Visto Passengers. Bel filmino, in alcune situazioni un po' scontato ma comunque piacevole ed in ogni caso fa riflettere. Non capisco troppo le critiche che ha subito.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: John Silver - Febbraio, 06, 2017, 21:12
Perché è la solita storia proppiana trita e ritrita

In particolare a quali film Disney precedenti ti riferisci?

Poi de gustibus, per me le canzoni erano passabili, anche senza essere memorabili (a parte How Far I'll Go che per me é proprio bella), e il pollo a me ha fatto ridere.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Febbraio, 06, 2017, 21:20
Può far ridere solo un idiota, per come la vedo io. Mah, più o meno tutti quelli tratti da fiabe, che sono una parte molto rilevante, ma non solo
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: John Silver - Febbraio, 06, 2017, 21:37
Può far ridere solo un idiota, per come la vedo io.

Hey, vaffanculo Hero of Sky. :D
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Febbraio, 06, 2017, 21:58
Per così poco... le gag fisiche a te divertono e a me no, non è il caso di reagire così
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: ElTigno - Febbraio, 06, 2017, 22:19
Per così poco... le gag fisiche a te divertono e a me no, non è il caso di reagire così

Beh, tecnicamente gli avresti dato dell'idiota...
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Iacosimo - Febbraio, 07, 2017, 04:08
Se volete passare una serata ignorante, combo panino con la salsiccia, birra + il nuovo XXX e l'ignoranza è assicurata :laughing2:
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Ing.MarioBros - Febbraio, 07, 2017, 10:21
Se volete passare una serata ignorante, combo panino con la salsiccia, birra + il nuovo XXX e l'ignoranza è assicurata :laughing2:

e perchè il primo come era?  :laughing7:
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Iacosimo - Febbraio, 07, 2017, 10:31
Dopo lo scempio del 2, questo l'hanno fatto ancora più tamarro  :2mdknie:
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Febbraio, 11, 2017, 13:03
Visto iersera Dio esiste e vive a bruxelles. Che film bizzarro, tuttavia fa parecchio riflettere.
Lo consiglio
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Febbraio, 11, 2017, 13:40
Sono d'accordo, è veramente stupendo e lo consiglio anch'io
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Ing.MarioBros - Febbraio, 11, 2017, 15:09
Visto che l'avete visto mi sapreste dire un motivo per cui dovrei comprarlo (o vederlo sui canali multimediali on demand come infinity - skyNow - mediaset premium)?
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Febbraio, 11, 2017, 21:31
Ti fa riflettere un pochino sul senso del tempo e dell'esistenza. Evitalo se non vuoi vedere un film che pone domande filosofiche
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Ing.MarioBros - Febbraio, 12, 2017, 11:37
Di certo lo eviterò, a volte porsi troppo domande filosofiche produce effetti negativi.  :2mdknie:

Stavo pensando di vedere al cinema 50 sfumature di nero, qualcuno ha visto 50 sfumature di grigio?
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Febbraio, 12, 2017, 11:44
Mi son visto Una tomba per le lucciole. Che mazzata sullo stomaco. Lo consiglio a tutti
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Ing.MarioBros - Febbraio, 12, 2017, 12:00
Mi son visto Una tomba per le lucciole. Che mazzata sullo stomaco. Lo consiglio a tutti

Film abbastanza pesante (e datato), nonostante sia un "cartone animato" (nel senso della tecnologia di riproduzione); avevo visto un pezzetto qualche anno fa ma poi dovetti interrompere.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Iacosimo - Febbraio, 22, 2017, 02:15
Finalmente ho visto anche io La La Land.

L'unica sala disponibile era ad 1.20h di auto. Sono andato, perso lo spettacolo per una 15ina di minuti, aspettato 2 ore al freddo lo spettacolo successivo, visto il film, fatto un altra ora e venti per tornare a casa e poco fa sono rientrato.

E lo rifarei, per vedere La La Land.
Non sono un amante dei musical, questo ti coinvolge appieno, con una colonna sonora strepitosa, una regia formidabile (certe inquadrature erano spettacolari). Film per nulla scontato anche a livello narrativo.

Consiglio 100%
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Febbraio, 25, 2017, 15:26
Opinioni su the martian?
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Febbraio, 25, 2017, 15:32
Bellissimo, uno dei film migliori del 2015, guardalo senza esitazione. Poi chiaro che non è un capolavoro, ma l'ho apprezzato molto
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Lord Ridley - Febbraio, 25, 2017, 16:04
Concordo su The Martian. Niente di eccelso, ma fa molto bene il suo lavoro.

Anomalisa flop?! A me è piaciuto!
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: NINTENDARO.DOC - Febbraio, 26, 2017, 21:42
Visto La La Land, davvero davvero bellissimo. Secondo me anche chi non alprezza i musical dovrebbe dargli una possibilità.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: John Silver - Febbraio, 27, 2017, 12:05
E' morto Bill Paxton, a soli 61 anni. :( :(

Addio al mio compagno di infanzia, l'unico che é stato capace di farsi uccidere da un Alien, da un Predator e da un Terminator...

Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: John Silver - Marzo, 05, 2017, 06:48
Finalmente ho visto Arrival. Bellissimo ammazza, veramente uno splendido film di fantascienza.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Marzo, 05, 2017, 15:56
visto Logan. Madonna quanto è violento...davvero troppo. :crybaby2:
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Marzo, 05, 2017, 18:37
Io ho visto Beata Ignoranza. Molto simpatico, anche se queste commedie hanno un pò stufato, per usare un eufemismo. Logan lo vado a vedere anch'io
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: John Silver - Marzo, 06, 2017, 00:52
Ho visto Logan. A me é piaciuto, lo stile piú violento e piú adulto l'ho apprezzato. Sicuramente meglio degli altri film degli X-Men, a tratti mi pareva quasi un film Marvel di quelli della Disney (vedasi: quelli buoni).
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Marzo, 06, 2017, 04:23
Stile più violento e maturo, mah. Si vedono solo lame trapassare teste e squartare gole. Violenza gratuita.
Mi si dovrebbe spiegare come mai logan non usa una normale pistola per sparare ai soliti 5 scagnozzi che lo circondano (tanto lame o pistola i proiettili se li becca uguale)...
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: John Silver - Marzo, 06, 2017, 05:00
A me é sembrato piú maturo. Non c'é il cattivone interdimensionale che vuole distruggere il mondo. Non ci sono robottoni giganti, alchimisti ninja o gente che spara laser dagli occhi. Le assurditá che caratterizzano i film degli X-Men qui sono tenute al minimo, certe soluzioni buoniste sono evitate (e infatti muoiono anche un sacco di personaggi simpatici o che non ti aspetti), e il tutto ha un'atmosfera da "film di frontiera" che prende un po' in prestito da Non é un paese per vecchi e un po' dall'ultimo Mad Max.

Anche i personaggi mi sono sembrati piú caratteristici e meno prevedibili dei soliti degli X-Men. Non sará Tarantino, ma sicuramente é meno infantile di quelli venuti prima.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Marzo, 07, 2017, 04:30
Da come scrivi sembra che la componente fantastica degli xmen sia un difetto.
Gli Xmen sono un branco di superuomini con supercostumi e superpoteri...mi pare normale che siano al centro di film favolosi. Non avrebbe senso farci un film realistico o intimista.

Anche da questo punto di vista, wolverine che fa lo chaffeur di limo mi lascia perplesso, anche se lo posso accettare nel contesto narrativo costruito(x men sconfitti e dispersi in un futuro remoto).

tuttavia, pur non avendolo preso come un difetto, non sentivo il bisogno di un xmen realistico. E come detto per me la grossa pecca del film è l'eccessiva violenza gratuita
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: John Silver - Marzo, 07, 2017, 05:46
Shandon ma si puó sapere che cazzo fai sul forum sempre a queste ore assurde? :D
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Marzo, 07, 2017, 07:15
Quello che facciamo ogni sera, Mignolo, tentare di conquistare il mondo!
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Iacosimo - Marzo, 08, 2017, 00:57
Ho visto il film di maccio. Diecimila volte più divertente del primo che ha fatto. In linea con gli sketch brevi che ha sempre fatto.
Segno che non serve dire scompare ogni tre secondi per far ridere.

Sent from my LG-D855 using Tapatalk

Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Marzo, 08, 2017, 03:53
Shandon ma si puó sapere che cazzo fai sul forum sempre a queste ore assurde? :D
Sono a Calcutta da ormai 2 settimane.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Marzo, 08, 2017, 13:56
Alcuni mesi fa eri in Cina, non voglio essere indiscreto, ma a questo punto mi è venuta la curiosità di sapere che lavoro fai per viaggiare così a lungo in questi paesi non propriamente civilizzati
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Zanzegù - Marzo, 08, 2017, 14:06
Fa l'evangelizzatore, me lo disse quando ci sbronzammo a Firenze.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: John Silver - Marzo, 08, 2017, 14:22
Non propriamente civilizzati? Guarda che é in India e in Cina, mica in Sudan :laughing7:
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Marzo, 08, 2017, 14:27
La Cina è una dittatura, e l'India ha moltissimi problemi sociali, oltre che essere uno dei paesi più violenti del mondo
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: John Silver - Marzo, 08, 2017, 14:32
Se seguo bene il tuo argomento, stai dicendo che l'Italia del 1922-39 non era propriamente civilizzata?
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Marzo, 08, 2017, 15:13
Non era libera, ma di certo non significa che fosse un paese non sviluppato, ma del resto questo si applica anche alla  Cina
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: John Silver - Marzo, 08, 2017, 15:29
Qual'é la differenza tra essere "sviluppato" e "civilizzato"?
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Marzo, 08, 2017, 15:33
Non era libera
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: John Silver - Marzo, 08, 2017, 15:47
Quindi Italia fascista e Cina sono sviluppati ma non civilizzati, mentre l'India é civilizzata ma non sviluppata?
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Marzo, 08, 2017, 15:53
fossi in te Hero eviterei di usare la parola civilizzato per dire "non democratico" o "non sviluppato economicamente". Non che non si capisca quello che vuoi dire, ma la Cina e l'India sono tra le più antiche civiltà della terra, e comunque abbiano i loro problemi, non si parla di tribù amazzoniche.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Marzo, 08, 2017, 16:08
sviluppato= sviluppato economicamente. civilizzato= sviluppato moralmente
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Zanzegù - Marzo, 08, 2017, 16:18
Ma lo sviluppo morale mica esiste.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: John Silver - Marzo, 08, 2017, 16:30
sviluppato= sviluppato economicamente. civilizzato= sviluppato moralmente

Quindi Italia fascista e Cina sono sviluppati ma non civilizzati, mentre l'India é civilizzata ma non sviluppata?

^Corretto?
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Marzo, 08, 2017, 18:42
Questo è un bell'argomento per il topic della politica. Detto questo, il mio lavoro diciamo sia quello di commerciale estero(poi ognuno lo chiama come gli pare).

Ps. per la sbronza con zanzegu, quelli erano i bei tempi :D
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Marzo, 08, 2017, 18:49
Tra l'altro l'altro giorno leggevo che in India ci sono un sacco di violenze verso i (pochi) cristiani. Ecco, se non esiste il rispetto per il prossimo, ma predomina la cultura della sopraffazione, per me un paese non può definirsi pienamente civilizzato
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Marzo, 08, 2017, 18:59
Tra l'altro l'altro giorno leggevo che in India ci sono un sacco di violenze verso i (pochi) cristiani. Ecco, se non esiste il rispetto per il prossimo, ma predomina la cultura della sopraffazione, per me un paese non può definirsi pienamente civilizzato

Capisco cosa intendi ma se ci pensi bene capirai che il tuo discorso soffre di una parzialità del punto di vista. Ovvero tu giudichi una nazione civile o meno sulla base dei tuoi valori etici particolari e sulla base della morale della tua nazione.
Da noi è incivile mangiare carne di cane o pensare che alcune persone non sono degne del nostro contatto fisico e di sedere a tavola con noi solo per la loro estrazione sociale.
Altrove non è così. E nonostante anche io sia un occidentale che trova aberranti molte cose che accadono in altri paesi, penso sia sbagliato bollarli come "non civilizzati". Sono paesi che hanno una "civilizzazione" diversa dalla nostra, che possiamo non condividere in alcuni punti, ma che non è che non esista solo perché non rispetta il nostro modello.
Come diceva credo Levi strauss, è tipico dei barbari chiamare altri popoli "barbari".
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: John Silver - Marzo, 08, 2017, 22:00
Tra l'altro l'altro giorno leggevo che in India ci sono un sacco di violenze verso i (pochi) cristiani. Ecco, se non esiste il rispetto per il prossimo, ma predomina la cultura della sopraffazione, per me un paese non può definirsi pienamente civilizzato

Ok. Quindi la tua posizione é che l'Italia durante il fascismo non era civilizzata.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Marzo, 08, 2017, 22:09
E fino ad adesso cos'avrei detto?
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: John Silver - Marzo, 08, 2017, 22:27
Che la Cina e l'India non sono civilizzate mentre l'Italia del fascismo lo era.

In futuro cerca di spiegarti piú chiaramente, ad esempio usando risposte dirette quando ti si fa una domanda.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Iacosimo - Marzo, 09, 2017, 00:00
Ritornando allo scopo del topic, ho visto anche io Logan. Per quanto non apprezzi il personaggio in versione cartacea(è un piagnisteo impressionante), il film mi è garbato assai. Più serio, più adulto. Anche il fumetto da Wolverine a Logan ha questo cambio di "colore" netto.

@Shadon

Gli xman con Wolverine sono totalmente un altro target.
Le caratteristiche propriamente fumettistiche del supercattivone spariscono perché il tema in generale è più cupo, più tetro.

Sempre rifacendomi ai fumetti, ci sono delle storie in cui Logan va e combatte contro i "buoni" (Hulk, captain America) solo per motivi personali. È ovvio che un fumetto / film del genere deve discostarsi da un classico Marvel.

Sent from my LG-D855 using Tapatalk

Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Marzo, 09, 2017, 04:34
Qualcuno ha invece visto Lion?
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Marzo, 14, 2017, 22:06
Visto Logan. Sono uscito dal cinema sconvolto e perplesso, di certo non me lo dimenticherò facilmente
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: John Silver - Marzo, 15, 2017, 08:43
Visto Logan. Sono uscito dal cinema sconvolto e perplesso, di certo non me lo dimenticherò facilmente

Hanno fatto vedere il trailer del nuovo Power Rangers?
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Marzo, 15, 2017, 13:18
Sì e mi è sembrato una merda, perché? Ho visto anche Kong, molto gradevole devo dire
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: John Silver - Marzo, 15, 2017, 22:12
Anch'io ho avuto un'esperienza simile alla tua, sono andato a vedere un film al cinema e mi hanno schiaffato in faccia completamente senza avvertimenti il trailer del nuovo Power Rangers. Ricordo di essere uscito dalla sala profondamente sconvolto e perplesso, non ricordo nemmeno che cavolo di film ho visto.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Marzo, 15, 2017, 22:19
A parte gli scherzi, è che non me l'aspettavo così, ecco. Comunque mi è piaciuto molto
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Marzo, 21, 2017, 21:10
A tutti quelli che vogliono vedere un film divertente sulle religioni, consiglio il film indiano "PK". MOlto piacevole e spensierato, ma per niente stupido.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Marzo, 23, 2017, 13:36
qualcuno ha visto moonlight? vale la pena?
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Marzo, 23, 2017, 13:46
Comunque ho visto Lo chiamavano Jeeg Robot. Fantastico, mi ha davvero entusiasmato
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: NINTENDARO.DOC - Marzo, 23, 2017, 20:25
Comunque ho visto Lo chiamavano Jeeg Robot. Fantastico, mi ha davvero entusiasmato
Recuperato anche io finalmente, ora che lo stanno dando su Sky. È bellissimo, grazie a questo film e anche al recente Perfetti Sconosciuti sto rivalutando il cinema italiano, evidentemente quando vogliamo siamo in grado di fare qualcosa di straordinario.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: John Silver - Marzo, 24, 2017, 08:17
Ho visto il nuovo La Bella e la Bestia. Molto fedele all'originale, pochissimo di nuovo a parte qualche tocco multi-culti (il villaggio francese del 600 pullula di neri, di gay e di trans, ma pensa). L'atto finale é molto ben costruito e dá una bella botta emozionale.

Sia questo che Il Libro della Giungla sono stati grossi hit commerciali. Preparatevi perché per i prossimi 20 anni rivedremo in versione non-animata l'intero canone disney...
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Marzo, 24, 2017, 08:43
(il villaggio francese del 600 pullula di neri, di gay e di trans, ma pensa).

neri gay e trans sono sempre esistiti, specialmente nella Francia del 1600, ma ovviamente la storiografia patriarcale degli anni 50 e il Ku Klux Klan ne hanno rimosso le tracce per convincerci che siamo tutti eterosessuali e bianchi. Ovviamente questo discorso non sta in piedi: la Francia ha dato al mondo i mimi, le magliette a righe, le baguettes, Parigi e i baffetti, cose che non nascono dall'oggi al domani ma che sono state processo della creatività lgbtq+ francese per secoli. Controlla i tuoi privilegi pls.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: John Silver - Marzo, 24, 2017, 09:20
Neri nella francia del 600 non credo fossero tanto comuni, sopratutto in ruoli borghesi (bibliotecario e cantante lirica), e sopratutto in piccoli paesini di provincia. Gay e trans c'erano di sicuro, dubito peró che gli venisse permesso di prendere parte ai balli a corte in coppie di due uomini.

Poi mica mi scandalizzo, anche perché il film é una favola e non un film storico, e ci sta di essere un po' creativi. Mi sembra solo un po' forzato, come mettere Idris Elba a fare un dio nordico in Thor.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: John Silver - Marzo, 24, 2017, 09:27
Aggiungo: un problema delle correnti multi-culti attuali é che per contestare lo stereotipo patriarcale che "etero/bianco = buono", si limitano a invertirlo con un cliché "gay/nero = buono" che é altrettanto artificiale, come ho giá argomentato in questo articolo: http://www.popmatters.com/feature/how-gotham-re-invents-batmans-sexual-politics/

La Bella e la Bestia casca in questa trappola alla grande. Neri e gay sono tutti belli bravi buoni e simpatici, gli stronzi sono soltanto bianchi etero. Cosí non stai "liberando" la rappresentazione di altre identitá sessuali/etniche, le stai solo spostando da uno stereotipo a un altro.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Marzo, 24, 2017, 10:03
buono= frocetto da discount, cattivo = frocione onnipotente e caotico (Serse, 300). buono = nero colto&saggio (Nick Fury di Marvel) cattivo = pirata somalo. e via dicendo. Quello che trovo noioso in questi film non è che chi fa il buono o il cattivo sia di una particolare demografia, è il fatto che rispettano sempre l'archetipo buono=struttura cattivo=caos.  La visione del mondo che produce i film di adesso è una che cerca disperatamente di ricondurre qualsiasi elemento caotico nella morale comunemente accettata, e qualsiasi elemento caotico non disciplinabile viene considerato malvagio.  Nei film sulla seconda guerra mondiale degli anni 60-70 questa equazione era completamente invertita (quella sporca dozzina, il ponte sul fiume Kwai etc.) ed erano film molto molto molto più divertenti di questi. In tutti i film marvel il nemico non è mai l'autorità costituita, ma qualche elemento caotico che vuole portare disordine in una società altrimenti (quasi) perfetta. Sono film propagandistici per il fascismo di sinistra.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: John Silver - Marzo, 24, 2017, 10:23
Quello che trovo noioso in questi film non è che chi fa il buono o il cattivo sia di una particolare demografia, è il fatto che rispettano sempre l'archetipo buono=struttura

Not sure bro

Citazione
buono=struttura

Spoiler (click to show/hide)

Citazione
cattivo=caos.

Spoiler (click to show/hide)
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Marzo, 24, 2017, 10:39
ok, uno per uno: Starlord salva un impero interstellare; Deadpool finisce per combattere per l'establishment xmen; Jack Sparrow salva la vita del governatore. L'arco di tutti i personaggi è: passare da caos non-governato a caos governabile. Niente di strano qua. Sono tutti personaggi che rispondono a fantasie erotiche tipicamente femminili ("pirati" o "vampiri" nel caso di Deadpool) e la fantasia tipica femminile è quella di prendere un personaggio caotico e pericoloso e "civilizzarlo". Hai appena visto il film basato sul racconto che rappresenta al meglio questo stereotipo (la bella e la bestia, che è un "uomo lupo"). In tutti i casi la parabola da caos a civiltà è rispettata. Tutti i film sulla seconda guerra mondiale (e quelli del periodo) rappresentano dei maschi caotici che distruggono la struttura esistente (fascismo) che è malvagia perché è un padre che divora i suoi figli. Anche in guerre stellari, se si eccettua la cacata del terzo, l'arco narrativo di Han Solo è quello di un ribelle che resta ribelle (sarebbe dovuto morire nel 2). E' per questo che è un personaggio molto più amabile di Starlord, Deadpool e Jack Sparrow.

Per quanto riguarda i cattivi: Ultron rappresenta un elemento caotico: un'intelligenza artificiale che è pura razionalità sinottica e nessuna emozione e che vuole distruggere l'ordine stabilito. E' come Pinocchio meno quello che rende Pinocchio amabile: il fatto che si riscatti salvando il padre. Ultron è un Pinocchio che vuole distruggere il padre, e quindi un elemento caotico che si ribella contro la struttura. La stessa cosa l'agente Smith, però il taglio della storia lo rende più simile a 1984 e quindi più simile ai film del dopoguerra (il terzo, la pecora, non la conosco, ma conoscendo la trama credo possa dare ragione a te).
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Marzo, 24, 2017, 10:40
Questo è un tipo di film che oggi non vediamo più (eccetto magari qualche revival di Tarantino):

Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: John Silver - Marzo, 24, 2017, 11:04
Mah mi sembrano interpretazioni parecchio stirate/convenienti imho. Jack Sparrow non passa all'ordine in nessun senso definibile, e Deadpool si dissocia dagli X-Men quando spara al cattivo in mezzo al discorso moralistico di Colosso (e qui, con un concesso e non ammesso sul discorso che gli X-Men rappresentino l'establishment). Ultron vuole distruggere l'ordine stabilito ma solo per crearne un altro. Direi che basta sentirlo parlare per capire che é un personaggio Apollineo: Agent Smith poi rappresenta praticamente ogni forma di establishment che uno puó immaginarsi.

Poi sí, che ci siano alcuni transizioni caos-ordine (anche da un punto di vista di fantasia erotica femminile) ci puó stare. Ma uno stereotipo generale del tipo che oggi i buoni rappresentano l'ordine mentre i cattivi rappresentano il caos, mi sembra molto piú difficile da sostenere.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Zanzegù - Marzo, 24, 2017, 11:26
Questo è un tipo di film che oggi non vediamo più (eccetto magari qualche revival di Tarantino):


ROFL, quella vicenda mi ha fatto scompisciare :laughing4:
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Marzo, 24, 2017, 11:46
Mah mi sembrano interpretazioni parecchio stirate/convenienti imho. Jack Sparrow non passa all'ordine in nessun senso definibile, e Deadpool si dissocia dagli X-Men quando spara al cattivo in mezzo al discorso moralistico di Colosso (e qui, con un concesso e non ammesso sul discorso che gli X-Men rappresentino l'establishment). Ultron vuole distruggere l'ordine stabilito ma solo per crearne un altro. Direi che basta sentirlo parlare per capire che é un personaggio Apollineo: Agent Smith poi rappresenta praticamente ogni forma di establishment che uno puó immaginarsi.

Poi sí, che ci siano alcuni transizioni caos-ordine (anche da un punto di vista di fantasia erotica femminile) ci puó stare. Ma uno stereotipo generale del tipo che oggi i buoni rappresentano l'ordine mentre i cattivi rappresentano il caos, mi sembra molto piú difficile da sostenere.

nessuna di queste argomentazioni è convincente. Cerchi di invalidare una storia con dei singoli fatti: dovresti provare a inserirli in una storia differente perché la discussione possa proseguire.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Marzo, 24, 2017, 12:03
ROFL, quella vicenda mi ha fatto scompisciare :laughing4:

e il punto è che Shia LaBeouf si sente buono e moralmente giusto. Gli anon di 4chan hanno un umorismo geniale (attribuiscono il merito dell'impresa al "crippling autism") e vengono passati per nazi. Poi a ben vedere Shia LaBeouf usa una retorica fascista ("he will not divide us" ripetuto come un mantra, molti che diventano uno) mentre gli anon sono uno (stesso nome) che diventa molteplice (il fatto che quegli idioti si siano messi a studiare le scie degli aerei, le stelle, instagram è rivelatore del fatto che il caos crea individui mentre il culto della struttura li annienta).

Tolta l'interpretazione pseudo-junghiana, questo è tutto quello che ho sempre amato da quando avevo 15 anni; oggi 4chan è la cosa più vicina al punk del 77 mai vista.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Zanzegù - Marzo, 24, 2017, 12:31
Infatti, LaBeouf se le merita abbastanza tutte quelle trollate. "He will not divide us", madonna che angoscia.
Molto meglio i trolloni autistici di queste battagliette hipster che non servono a niente, se non a far vedere quanto sei bravo. Uff. Ogni tanto con la morale è giusto pulircisi il culo.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: ElTigno - Marzo, 24, 2017, 15:05
Neri nella francia del 600 non credo fossero tanto comuni, sopratutto in ruoli borghesi (bibliotecario e cantante lirica), e sopratutto in piccoli paesini di provincia. Gay e trans c'erano di sicuro, dubito peró che gli venisse permesso di prendere parte ai balli a corte in coppie di due uomini.

John che non becca Sid che lo trolla è forse una prima assoluta. Comunque fantastica la storia con LaBeouf :D
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Marzo, 24, 2017, 15:11
Magari haitiani, ma anche per me è irrealistico. Comunque non credo che vedrò il film, questa moda dei live-action dei film d'animazione proprio non la capisco
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: ElTigno - Marzo, 24, 2017, 21:49
È bellissimo, grazie a questo film e anche al recente Perfetti Sconosciuti sto rivalutando il cinema italiano, evidentemente quando vogliamo siamo in grado di fare qualcosa di straordinario.

L'ho appena visto (perfetti sconosciuti), molto molto bello. Mi ricordava il francese "Le prenom" (credo l'abbiano fatto anche in italiano, "il nome del figlio" forse?) e anche "carnage", ma forse è ancora meglio, e spettacolare il finale.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Marzo, 24, 2017, 21:54
Io adoro quel film (Perfetti sconosciuti), il finale è geniale
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Marzo, 25, 2017, 11:26
L'ho appena visto (perfetti sconosciuti), molto molto bello. Mi ricordava il francese "Le prenom" (credo l'abbiano fatto anche in italiano, "il nome del figlio" forse?) e anche "carnage", ma forse è ancora meglio, e spettacolare il finale.

Le prenom e' un buon film, ma perfetti sconosciuti effettivamente affronta un argomento maggiormente contemporaneo e devo dire lo affronta al momento giusto, ovvero quando e' proprio in corso e non a posteriori
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Marzo, 27, 2017, 07:13
Visto lion. Molto carino, una bellissima storia. E come in tutti i film da storia vera, "le cose sono andate più o meno così solo con personaggi più brutti"
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Marzo, 27, 2017, 19:27
Uooooo

http://www.lastampa.it/2017/03/27/italia/cronache/i-siti-con-link-a-film-pirata-in-streaming-sono-leciti-pJGMKEw6DRvIufXsoaIC9H/pagina.html

Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: NINTENDARO.DOC - Marzo, 28, 2017, 20:22
Ho appena visto Life. Non mi attirava molto, ma ne sono rimasto piacevolmente colpito :2mdknie:
Sicuramente non è un film perfetto ma mi è piaciuto molto, se avete occasione andate a vederlo.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Marzo, 28, 2017, 20:45
Domani cerco di andare a vedere La Tartaruga Rossa
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Super Luigi - Marzo, 28, 2017, 22:35
Ho appena visto Life. Non mi attirava molto, ma ne sono rimasto piacevolmente colpito :2mdknie:
Sicuramente non è un film perfetto ma mi è piaciuto molto, se avete occasione andate a vederlo.
Dal trailer ho avuto l'impressione che potesse essere una brutta copia del primo Alien,per te non è stato così?
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Marzo, 29, 2017, 07:07
Ieri ho visto argo....ma che gran bel filmino
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: NINTENDARO.DOC - Marzo, 29, 2017, 10:52
Dal trailer ho avuto l'impressione che potesse essere una brutta copia del primo Alien,per te non è stato così?
Sicuramente prende grande ispirazione, ma ha una sua identità e ha veramente poco di brutta copia.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Feffe - Marzo, 29, 2017, 22:55
Domani cerco di andare a vedere La Tartaruga Rossa
Visto. Non brutto ma non è chiaro dove voglia andare andare parare. Avrebbe funzionato come corto di quaranta minuti
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: John Silver - Marzo, 29, 2017, 23:06
La critica pare abbastanza unanime su Life, dicono tutti che é effettivamente la brutta copia di Alien. Lo andró a vedere cmq e vi sapró dire.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Marzo, 29, 2017, 23:44
Spoiler (click to show/hide)
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: John Silver - Marzo, 30, 2017, 00:25
Visto. La sensazione di impotenza nei confronti della Natura che ti lascia dentro, che mi ha ricordato Breath of the Wild, è fortissima (CUT)

DIO *****

USA IL TASTO SPOILER
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Feffe - Marzo, 30, 2017, 01:31
Non mi sono dato spiegazioni. Per questo ho detto che non è chiaro dove voglia andare a parare: è un film sicuramente ricco di simbolismi ma non riesce a comunicare di cosa questi simboli siano... simbolo. Sono segni senza significato ed all'uscita dalla sala dopo una seconda parte un po' soporifera ti dici "sì era bello ma boh". Pretestuoso forse è l'aggettivo corretto per descriverlo.
E' un po' di più di un esercizio di stile, ma fa comunque parecchia fatica a reggersi in piedi sulle proprie gambe. Ho visto i corti di De Wit e funzionano molto meglio (anche se lol il pluri acclamato Father & Daughter è quello che mi è piaciuto di meno).
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Lord Ridley - Marzo, 30, 2017, 03:55
Off-topic, ma tutti quei discorsi su ordine = buono vs. caos = cattivo mi han fatto pensare a Fire Emblem: Radiant Dawn.
Chi ha giocato capirà.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Marzo, 30, 2017, 07:01
Non avevo mai visto l'impero del.sole di.spielberg. film carino
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Marzo, 30, 2017, 07:25
DIO *****

USA IL TASTO SPOILER
L'avrei fatto, ma dal cellulare non posso
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: ElTigno - Marzo, 30, 2017, 13:41
Si, si può, basta scrivere il tag, e comunque anche se non potessi allora evita pf.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Marzo, 30, 2017, 14:31
messo sotto spoiler il post di hero, modificato quello di John (la parte di quote). Hero usa il TASTO SPOILER quando è richiesto: non sono consentite scuse.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Super Luigi - Aprile, 01, 2017, 15:47
Visto ieri "la Corrispondenza",direi che nella situazione sentimentale in cui mi trovo era meglio evitare :laughing7: . é stato bello ma effettivamente è difficile che 2 persone si amino a tal punto
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Aprile, 09, 2017, 03:48
Visti in questi giorni:

-Ghost in the shell, con un grande Kitano.

-Your Name: bellissima storia, commovente a tratti.

-China's Van Gogh: lo consiglio a tutti!!!!
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Aprile, 09, 2017, 07:15
Buffo pensare che gli americani facciano un live-action di un film giapponese che ha ispirato Matrix. Your Name lo volevo vedere ma non ne ebbi il tempo
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Aprile, 10, 2017, 00:37
Ghost in the shell se non ricordo male e' una produzione anche cinese, oltreche usa.

Detto questo, la trama forse risente degli anni passati, in quanto pone delle riflessioni ormai gia viste e sentite
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Aprile, 27, 2017, 00:27
visto Guardians of the Galaxy 2! Bellissimo, anche se non quanto il primo che era un po' più bilanciato lato commedia, qua la comicità è molto più accentuata. Alcune scene fanno schiantare dal ridere, ma il film nel complesso perde qualcosa (anche il fatto che ci sono molti meno posti rispetto al primo).
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Iacosimo - Aprile, 27, 2017, 01:04
Invece a me non è piaciuto tantissimo.
Ho trovato noiosa la prima parte, anche se la storia in sè non mi ha fatto impazzire. Il primo era una spanna sopra.
Comicità punto forte della serie, ma qui si è calcata un po' troppo la mano (battute sui piselli  :BangHead: ), scadendo pure un po' nel trash.

Colonna sonora come al solito punto di forza, però in generale siamo lontani dal primo
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Aprile, 27, 2017, 11:59
sono d'accordo quasi con tutte le critiche, in particolare

Spoiler (click to show/hide)

invece per quanto riguarda la storia

Spoiler (click to show/hide)

Anche se sono d'accordo che è sotto al primo per me è davvero un ottimo filmone. A questo punto non vedo l'ora che arrivi il terzo.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Iacosimo - Aprile, 27, 2017, 15:47
A me è piaciuta molto la scena
Spoiler (click to show/hide)
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Aprile, 30, 2017, 14:32
Visto La cena dei cretini. veramente bellino :laughing7:
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: John Silver - Maggio, 01, 2017, 16:13
Ho visto Guardians of the Galaxy 2. Sono perfettamente d'accordo con Iacosimo, tutta la prima metá del film é fiacca. Nella seconda parte la storia comincia un po' a venire insieme, ma cmq non va mai oltre i livelli d'intrattenimento di un film Marvel di seconda categoria. E come detto, lo humour é debole, ci sono state giusto un paio di scene che mi hanno strappato un sorriso, ma la maggior parte delle battute sono scarse (
Spoiler (click to show/hide)
), e sono eseguite con la grazia di una serie tv americana di fine anni 90 (mi sembra che in nientemeno che tre occasioni diverse qualcuno dice una cosa tipo "siamo in una situazione sull'orlo tra la vita e la morte, e *questa* é la discussione che stiamo avendo??" come a dire "capito pubblico? Adesso dovete ridere").

C'é poi un problema piú grosso con lo humour. Nel primo GoG, gli unici personaggi ad essere divertenti erano i Guardiani, mentre tutti gli altri si prendevano completamente sul serio, dagli spocchiosi Xandariani fino al pomposissimo cattivo. L'effetto comico veniva appunto dal contrasto tra i protagonisti cazzoni e gli altri personaggi da film di fantascienza/avventura 'serio'. In GoG 2, invece, TUTTI i personaggi sono farseschi e fanno battute cretine, anche quelli che dovrebbero essere piú seri e solenni in assoluto (su tutti quei tizi dorati... la scena
Spoiler (click to show/hide)
é completamente fuori posto). Il risultato é che si annacqua sia l'atmosfera comica del film, sia il senso di trovarsi all'interno di un universo congruo e credibile tipo quello di Star Wars.

tl;dr il primo GoG resta il miglior film Marvel accanto al primo Avengers nonché uno dei migilori film di fantascienza di questa decade, il secondo é un film Marvel 'medio', nel senso che ti fa passare un po' il tempo e poi si dimentica; é meglio di Civil War, e Ant-Man, peggio di Dr Strange, Iron Man 3 o Deadpool, e circa sugli stessi livelli di un Thor: the Dark World o Avengers 2.

Visto La cena dei cretini. veramente bellino :laughing7:

Geniale, vero? Lo trovai per caso, senza cercare nulla di particolare, e quasi ci sputo un polmone. :D
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Maggio, 02, 2017, 20:54
ma GoG2 dove l'avete trovato? Mi pareva al cinema non fosse sortito e su internet non c'e' verso
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Maggio, 02, 2017, 21:23
Molto bello La cena dei cretini  :2mdknie:
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Maggio, 02, 2017, 22:28
ma GoG2 dove l'avete trovato? Mi pareva al cinema non fosse sortito e su internet non c'e' verso

esce il 5 maggio per le plebi... io ho visto quello in lingua originale, qua a nella capitale meneghina i filmi in italiano li guardano solo i poveri...
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Iacosimo - Maggio, 03, 2017, 22:00
La data di uscita è il 25 aprile  :icon_scratch:
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Maggio, 13, 2017, 17:27
Ho avuto l'occasione di vedere in un cinema i guardiani della galassia, ma non sono andato. Stasera mi guardo la grande muraglia
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Maggio, 13, 2017, 23:17
Visto la grande muraglia. Maremma che cagata...
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: ♫Ale - Maggio, 14, 2017, 17:01
Visto la grande muraglia. Maremma che cagata...
Veramente imbarazzante ahahaha
Difficilmente commentabile se non si vogliono usare insulti o bestemmie

Inviato dal mio EVA-L09 utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: NINTENDARO.DOC - Maggio, 16, 2017, 20:07
Visto Alien Covenant, in giro avevo sentito di tutto su questo film, la maggior parte delle cose erano negative. Forse per questo alla fine mi è piaciuto abbastanza. Certo, ci sono molti difetti ma in generale mi ha intrattenuto molto, lato estetico eccezionale comunque.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Super Luigi - Maggio, 16, 2017, 21:01
Visto Alien Covenant, in giro avevo sentito di tutto su questo film, la maggior parte delle cose erano negative. Forse per questo alla fine mi è piaciuto abbastanza. Certo, ci sono molti difetti ma in generale mi ha intrattenuto molto, lato estetico eccezionale comunque.
Stai comunque parlando di Ridley Scott,se non lo fa lui un film su Alien decente...
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Maggio, 19, 2017, 14:44
Visto Hidden Figures. Consigliato a tutti.

Visto anche Collateral Beauty. Non brutto, Will Smith ormai quel tipo di personaggio lo fa a memoria.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Maggio, 20, 2017, 16:32
Cominciato a vedere il documentario The Red Pill con grandi aspettative, ma dopo 30 min mi sono spallato...
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Maggio, 21, 2017, 13:49
Sono sempre stato scettico su Star Wars. Da bimbo provarono a farmi vedere qualche film della saga(prima trilogia), ma mi pareva roba vecchia e ridicola.
Ora per la prima volta sto vedendo proprio la vecchia trilogia e devo dire che e' molto piacevole. Mi manca il Ritorno dello Jedi
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Maggio, 21, 2017, 20:04
Ho visto Alien Covenant. Non mi è piaciuto
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Maggio, 21, 2017, 22:57
No mi rimangio quello che ho detto, Star wars e' una mezza cacata. Vale i Goonies
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Maggio, 22, 2017, 08:59
No mi rimangio quello che ho detto, Star wars e' una mezza cacata. Vale i Goonies

il ritorno dello jedi è una minchiata, però i primi due non sono male. Anche se adesso preferisco Guardians of the Galaxy 1 e 2.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Maggio, 22, 2017, 12:56
Non sono male, i primi due, ma a parte che la storia è comunque fallata, quello che mi lascia perplesso è il culto che ha la serie. Non so perché, ma rispetto a uno star trek o a un qualsiasi film pop cult del passato, avevo sempre pensato che sw avesse qualcosa in più alle spalle.
Se star trek lo valutavo come una simpatica cazzata che in diversi sciroccati venerano, pensavo che Sw non fosse sulla stesso piano. Invece fondamentalmente lo è
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Maggio, 22, 2017, 13:55
L'idea che mi sono fatto sul perché abbia un tale seguito (simile per il signore degli anelli & harry potter) è che è i personaggi sono molto semplici (nel senso che hai già un'idea di cosa possono fare o cosa no, ci sono sorprese ma non rovesciamenti nella trama)*, non ci sono sviluppi psicologici di particolare rilievo e che l'arco narrativo è facile da seguire. Non è una critica, si tratta semplicemente storie che cercano di creare nuove mitologie, e per questo non richiedono molto altro per funzionare bene. La prima trilogia funziona bene perché è semplice. Nei prequel Lucas ha voluto essere più ambizioso e ha fatto una cagata, perché i complotti sono resi in modo noioso e l'evoluzione psicologica di Anakin Skywalker è abbastanza ridicola.

Sulla cosa del seguito di culto, una volta che hai una storia interessante, le persone ci ricamano sopra e creano un universo attraverso particolari non spiegati dei film; lo stesso è avvenuto con Il Signore degli Anelli. Ultimamente stanno cercando di creare "artificialmente" questi universi filmici (Marvel, DC, Alien...) e stanno fallendo miseramente perché pensano che si possa fare riempiendo i film di spiegazioni che nessuno ha richiesto.

*a vedere la reazione di Mark Hamill al nuovo star wars c'è da aspettarsi che il regista del 2 non abbia capito bene questo aspetto e abbia stravolto un personaggio molto amato dal pubblico facendogli fare cose che quel personaggio non richiede. Credo che questo non pagherà.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Lord Ridley - Maggio, 22, 2017, 15:39
H
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Iacosimo - Maggio, 22, 2017, 23:03
L'idea che mi sono fatto sul perché abbia un tale seguito (simile per il signore degli anelli & harry potter) è che è i personaggi sono molto semplici (nel senso che hai già un'idea di cosa possono fare o cosa no, ci sono sorprese ma non rovesciamenti nella trama)*, non ci sono sviluppi psicologici di particolare rilievo e che l'arco narrativo è facile da seguire. Non è una critica, si tratta semplicemente storie che cercano di creare nuove mitologie, e per questo non richiedono molto altro per funzionare bene. La prima trilogia funziona bene perché è semplice. Nei prequel Lucas ha voluto essere più ambizioso e ha fatto una cagata, perché i complotti sono resi in modo noioso e l'evoluzione psicologica di Anakin Skywalker è abbastanza ridicola.

Concordo in larga parte.
Star Wars va analizzato anche un po' nel contesto: esce negli anni '70, spreme al massimo gli effetti speciali dell'epoca per dare un film di fantascienza futuristico, con battaglie spaziali, pianeti nuovi, alieni, gli umani in giro per lo spazio.
Come dice l'AVGN nel video, da bambino non capisci nemmeno tutto quello che succede, ma rimani estasiato da quei colori, le luci, i mondi fantastici.

Ovviamente se vai ad analizzare Star Wars nei tempi moderni perde già molto appeal. Stesso discorso potremmo farlo anche con Zelda OOT per dire, rimane un giocone, ma deve rimanere incastrato nel suo tempo.

Il successo odierno di Star Wars è dato anche dal fattore nostalgia / eredità. Ho un sacco di amici che conoscono Star Wars perché i genitori hanno fatto vedere il film ai bambini.


Effettivamente se poi vai ad analizzare la storia, rimane molto sempliciotta, ma funziona: proprio come dice Sid, uno dei tanti motivi per cui un colosso tipo la Marvel fatica ad attirare una porzione più ampia di pubblico sono proprio i film pregni di informazioni, pregni di sottotrame e trame nascoste e citazioni sottili ad altri film che rendono tutto molto pesante.
Concordo meno però sui personaggi. I protagonisti sono abbastanza scontati, questo si, ma ci sono personaggi molto interessanti (Obi-Wan/Darth Vader) e strampalati (Yoda) che ti fan venir voglia di approfondire sul loro passato.

L'esempio di "adultizzazione" della saga l'abbiamo con la nuova trilogia. E infatti a livello narrativo lì Star Wars fallisce abbastanza (film eccessivamente politici e pallosi se non sei un fan sfegatato) ma ci ha comunque regalato un sacco di perle che ad un fan fa piacere conoscere, tipo vedere il concilio degli Jedi, vedere Obi-Wan e Yoda (che hai apprezzato solo da vecchi) combattere al massimo del loro potenziale, nemici strani e assurdi (il Generale Grevious è uno dei cattivi che più apprezzo di Star Wars).


@Shadon: Prova a vedere Rogue One. A mio avviso è uno dei migliori Star Wars. È un film che funziona molto bene dove i protagonisti per una volta non sono veri "protagonisti". Ma soprattutto, non ci sono gli Jedi che tendono a rendere tutto un po' meh  :2mdknie:
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Maggio, 22, 2017, 23:25
Ho visto rogue one, e' carino...


P.s. stasera visto Sing. Nonostanti molto me lo abbiano sconsigliato, e' godibile.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Maggio, 22, 2017, 23:35
Comunque il video del nerd e' bellino e interessante. Carino vedere le influenze e alcune citazioni. Tuttavia i film restano piuttosto approssimativ, fallati e di pallosita' crescente (Jedi e' una palla).
Non metto indubbio che la saga abbia canonizzato molti elementi della cultura pop contemporanea(spada laser, iperspazio, astronavi ecc), dico che nonostante questo enorme contributo che posso definire visionario, i film non mi sono molto piaciuti.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Giugno, 03, 2017, 20:53
Tra ieri e oggi mi sono rivisto tutti e quattro i Pirati dei Caraibi, visto che domani vado a vedere il quinto e mentre andavo avanti nella visione ho pensato che Boccanera si deve essere divertito un sacco a doppiare Jack Sparrow. Questo pensiero mi diverte a sua volta
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: NINTENDARO.DOC - Giugno, 03, 2017, 22:59
Tra ieri e oggi mi sono rivisto tutti e quattro i Pirati dei Caraibi, visto che domani vado a vedere il quinto e mentre andavo avanti nella visione ho pensato che Boccanera si deve essere divertito un sacco a doppiare Jack Sparrow. Questo pensiero mi diverte a sua volta
Io l'ho visto la settimana scorsa e l'ho trovato il peggiore della saga, specialmente dopo aver rivisto i primi su sky in questi giorni.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Giugno, 03, 2017, 23:12
Anch'io li ho rivisti. Beh, sinceramente non mi aspetto granchè. Il mio preferito resta il terzo
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Giugno, 05, 2017, 12:01
è orrendo, l'unica cosa che si salva è il doppiaggio. Barbossa totalmente OC alla fine l'ho odiato
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Giugno, 11, 2017, 08:55
Addio, Adam
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Giugno, 12, 2017, 10:08
non voglio tirare troppo la connessione earthbound-david lynch, ma un film che sto guardando e in cui l'ambientazione ricorda moltissimo Onett è Blue Velvet (1986). Il film in sè è incredibile. E' strano come tutti i lavori di Lynch ma ancora lineare (cioè, non è un delirio tipo Mulholland drive, ha una trama che si capisce bene). E' un neo-noir anni 80, quindi ha tutta una serie di luoghi comuni da film anni '40 che, se vi piace il genere, vi farà impazzire: night con cantante vamp, woman-in-trouble, gangster fuori di cocomero, poliziotti corrotti, detectives.. (e anche qua ricorda parecchio Earthbound). Davvero un gioiellino di film.

(in attesa della 6 di Twin Peaks, ma non è il posto per parlarne)
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Giugno, 22, 2017, 21:52
Visto GOLD , gran bel filmino,
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Giugno, 24, 2017, 15:48
Ho visto un film da pazzi, si chiama Primer, del 2004.  :confused2: :confused2: :confused2:

amanti di fantascienza, sci-fi e cose strane: guardatelo
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Lord Ridley - Giugno, 24, 2017, 22:40
Bello?
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Giugno, 25, 2017, 14:18
Strano.

Anyway ora sto guardando Trainspotting 2.  :confused1:
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Lord Ridley - Giugno, 25, 2017, 15:45
Ma, se dico che Trainspotting non mi ha detto niente, è blasfemia?
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Giugno, 25, 2017, 16:22
Per me no. Il primo pero' e' carino
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Lord Ridley - Giugno, 25, 2017, 20:37
Sì, sì, dicevo il primo. Il secondo neanche l'ho visto.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Giugno, 26, 2017, 20:15
vabbe dai non e' un dramma...
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Lord Ridley - Giugno, 27, 2017, 07:09
Visto ieri Beauty and the Beast (2017).
È la più lunga e costosa scenetta cosplay che abbia mai visto. :laughing7:
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Giugno, 27, 2017, 16:12
Non mi attira per niente... :angry7:
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Giugno, 27, 2017, 16:46
Manco a me, piuttosto mi rivedo all'infinito quello del '93, che comunque non è tra i miei classici Disney preferiti
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Giugno, 27, 2017, 16:47
Manco a me, piuttosto mi rivedo all'infinito quello del '93, che comunque non è tra i miei classici Disney preferiti

Bellino il bimbo... :icon_tongue:
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Giugno, 27, 2017, 17:23
Cioè?
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Giugno, 28, 2017, 21:01
Visto Guardiani della Galassia 2. Molto bellino, un degno sequel del primo. Non so se meglio o peggio ma comunque molto carino da guardare. Solo un difetto: alcune cose sono troppo prevedibili
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: WaluigiRacer - Giugno, 29, 2017, 14:57
Visto Lo chiamavano Jeeg Robot. Molto, molto bello, anche gli italiani sanno fare film del genere "supereroi".
La storia è davvero semplice, ma direi che ha davvero tutto, soprattutto bei personaggi. Poi oh l'incipit è troppo meme
Spoiler (click to show/hide)

Per certi versi mi ha ricordato Ping Pong the animation, molto semplice ma davvero memorabile.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Luglio, 01, 2017, 21:02
Concordo su Jeeg.

P.s. visto l'altro film del regista di Primer. Si chiama Upstream color. Questo non e' solo strano, e' bellissimo.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Luglio, 03, 2017, 18:09
Che tristezza la morte di villaggio. Quante risate ci ha fatto fare..

Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: WaluigiRacer - Luglio, 03, 2017, 23:40
Che tristezza la morte di villaggio. Quante risate ci ha fatto fare..

Grande lutto per il cinema italiano. Anche dopo tutti questi anni i suoi film fanno sempre sganasciare.
See you, space ragioniere
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Luglio, 04, 2017, 11:57
(http://www.papersera.net/public_html2/yabbfiles/Attachments/2-Paperozzi-Topolino-1649-anno-1988.jpg)
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Luglio, 04, 2017, 12:47
Visto The lost city of Z. Carino, anche se un po' lungo
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Luglio, 07, 2017, 22:38
Visto Okja. Mah, lascia un po' il tempo che trova. MEssaggio arcinoto e stravecchio, film noiosetto.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: John Silver - Luglio, 10, 2017, 09:19
Ho visto un film da pazzi, si chiama Primer, del 2004.  :confused2: :confused2: :confused2:

amanti di fantascienza, sci-fi e cose strane: guardatelo

Sembra che posto questa cosa per scherzo ma sono serio: io ormai possiedo nella mia biblioteca mentale un genere di film prettamente personale, che si puó chiamare circa cosí: Film Consigliati da Shandon Che Ho Visto Dopo Aver Fumato Erba. In pratica non so perché ma i consigli cinematografici di Shandon mi viene voglia di seguirli solo quando ho in casa qualcosa da fumare, e i risultati sono sempre tra le esperienze piú psichedeliche di tutta la mia vita. I piú recenti di questa lista sono prodotti tipo Mr Nobody, Swiss Army Man e Un piccione sedeva su un ramo riflettendo sull'esistenza.

Adesso a questa lista si é aggiunto Primer, che é stato esattamente la stessa identica esperienza degli altri. Ho attaccato il film e mi ci sono messo con convinzione, concentratissimo anche nel mio stato obnubilato, facendo attenzione a non perdere il filo. Per circa la prima mezz'ora sono riuscito a seguire gli eventi, il film non é semplice ma nemmeno impossibile. Poi diventa sempre piú complicato e verso la fine giuro non ci capivo piú veramente un cazzo, passavano le scene e non avevo la piú pallida idea di cosa stessero facendo i personaggi o perché.

Attendo i prossimi consigli di Shandon.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Luglio, 10, 2017, 09:23
John...  :happy2:
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Luglio, 10, 2017, 11:32
Sembra che posto questa cosa per scherzo ma sono serio: io ormai possiedo nella mia biblioteca mentale un genere di film prettamente personale, che si puó chiamare circa cosí: Film Consigliati da Shandon Che Ho Visto Dopo Aver Fumato Erba. In pratica non so perché ma i consigli cinematografici di Shandon mi viene voglia di seguirli solo quando ho in casa qualcosa da fumare, e i risultati sono sempre tra le esperienze piú psichedeliche di tutta la mia vita. I piú recenti di questa lista sono prodotti tipo Mr Nobody, Swiss Army Man e Un piccione sedeva su un ramo riflettendo sull'esistenza.

Adesso a questa lista si é aggiunto Primer, che é stato esattamente la stessa identica esperienza degli altri. Ho attaccato il film e mi ci sono messo con convinzione, concentratissimo anche nel mio stato obnubilato, facendo attenzione a non perdere il filo. Per circa la prima mezz'ora sono riuscito a seguire gli eventi, il film non é semplice ma nemmeno impossibile. Poi diventa sempre piú complicato e verso la fine giuro non ci capivo piú veramente un cazzo, passavano le scene e non avevo la piú pallida idea di cosa stessero facendo i personaggi o perché.

Attendo i prossimi consigli di Shandon.

Allora, non te la meriti - sgualdrinetta - ma ti dedico questa:


P.s. Bentornata, puttanella :D

P.p.s Guarda "Upstream color". Stesso regista di Primer. Con Fumo!!!
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Lord Ridley - Luglio, 10, 2017, 21:37
John, l'hai visto ieri, Primer?
Stavo per guardarlo pure io!

Ma poi ho optato per Sin City.
Tanta roba, Sin City.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Luglio, 10, 2017, 22:45
Ieri ho rivisto Atlantis. Mi è sempre piaciuto, e poi è sempre bello risentire la voce di Musy
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: NINTENDARO.DOC - Luglio, 11, 2017, 21:38
Visto SpiderMan Homecoming, forse qualche volta esageratamente comico ma ci sta. Secondo me stanno prendendo la strada giusta.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Luglio, 11, 2017, 22:55
Soidernan sembra un bimbominkia, almeno a giudicare dal trailer
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Lord Ridley - Luglio, 12, 2017, 00:01
A me non ispira per niente, ma mi hanno invitato a vederlo domani e, beh, si vedrà.
Aspettative che rasentano lo zero.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Luglio, 12, 2017, 02:41
Consiglio il film Gifted. Molto bello, a tratti commovente. Un gran bel film americano.

Curioso invece il film Wilson. Minchia quell'attore è un fenomeno a fare lo strafatto
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: NINTENDARO.DOC - Luglio, 14, 2017, 01:11
Appena visto The War Il Pianeta delle Scimmie. Degna conclusione (dovrebbe essere) di una trilogia coi controcazzi. Si è partiti da un gran primo film e poi è stato un crescendo, il personaggio di Cesare è fantastico. Effetti visivi al loro massimo splendore, grande colonna sonora e regia ottima, insomma un blockbuster come non ne vediamo spesso.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Luglio, 14, 2017, 14:06
Il primo film mi era piaciuto molto e il secondo era simpatico. Vedremo come sarà questo
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Luglio, 18, 2017, 06:40
Appena visto The War Il Pianeta delle Scimmie. Degna conclusione (dovrebbe essere) di una trilogia coi controcazzi. Si è partiti da un gran primo film e poi è stato un crescendo, il personaggio di Cesare è fantastico. Effetti visivi al loro massimo splendore, grande colonna sonora e regia ottima, insomma un blockbuster come non ne vediamo spesso.

cavolo! e' uscito! anche io non vedo l'ora.

A proposito di scimmie KONG Skull island e' noioso. Carino invece Table 19
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Luglio, 18, 2017, 12:02
A me Kong non è dispiaciuta, intrattiene bene. Però degli stessi produttori Godzilla 2014 l'ho preferito nettamente
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Iacosimo - Luglio, 19, 2017, 23:15
A me Spiderman è piaciuto tantissimo, sono andato al cinema con aspettative stra basse, mi sono ricreduto  :D
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Luglio, 21, 2017, 15:16
sento che il lato artsy-fartsy di Shandon è superfetato ultimamente con questi film professoroni brutti e cattivoni, così mi sento di consigliargli un film stupidino che possa parlare alla parte di Shandon che tutti amiamo, quella che guarda film trash con Seth Rogen. Il film in questione è "the other guys", film poliziesco deficiente con Mark Wahlberg e Will Ferrell.  Guardalo, poi mi rammenti.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Luglio, 23, 2017, 09:15
Ieri sera su Sky 3D mi sono visto Indipendence Day: Regeneration e credo di non aver mai visto un film con così tanti stereotipi come questo. Statene alla larga. Mamma mia, Emmerich farebbe davvero meglio a cambiare mestiere, insieme a quell'altro cretino di Bay
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Luglio, 23, 2017, 19:36
sento che il lato artsy-fartsy di Shandon è superfetato ultimamente con questi film professoroni brutti e cattivoni, così mi sento di consigliargli un film stupidino che possa parlare alla parte di Shandon che tutti amiamo, quella che guarda film trash con Seth Rogen. Il film in questione è "the other guys", film poliziesco deficiente con Mark Wahlberg e Will Ferrell.  Guardalo, poi mi rammenti.

Devo dire che il ritorno a film pallosi è dovuto alla conoscenza che ho fatto con un personaggio che mi ha dato alcuni dei consigli strambi che vi ho rigirato. Per il resto continuo a guardare diversa merda.

Per esempio: ho visto il pessimo Wonder Woman (ma che PALLEEEEEE), e rivisto Guardian of the Galaxy 2 (no, via, meglio il primo).
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Agosto, 02, 2017, 08:46
Si sa quando uscirà Your Name in DVD? Ho sentito che in Giappone è uscito esattamente una settimana fa, mi chiedo quando uscirà in Italia, visto che, ahimè, al cinema non lo vidi
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Agosto, 05, 2017, 04:36
on line si trova benissimo.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Agosto, 05, 2017, 09:34
Solo sottotitolato però
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Agosto, 05, 2017, 15:30
Ho rivisto dopo eoni Spirit, secondo me tuttora il miglior film Dreamworks. Bei tempi quando Zucchero era Zucchero. Sto diventando un vecchiaccio del cavolo...
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Agosto, 07, 2017, 04:01
Solo sottotitolato però

Come lo vuoi vedere? Doppiato?

Visto l'ultimo del Pianeta delle Scimmie: ottimo film e degna conclusione della trilogia. veramente molto soddisfatto.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Agosto, 07, 2017, 08:00
Non mettiamoci a discutere se siano meglio i film doppiati o in lingua originale che se no non ne usciamo più. Il pianeta delle scimmie interessa molto anche a me, spero solo sia migliore del secondo
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Agosto, 07, 2017, 15:16
Mah, guarda, non ne discutiamo perché non vedo il punto. cioè, a me vederlo coi sottotitoli o doppiato non cambia nulla.

Ultimo pianeta delle scimmie: consigliato. è un film completo
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Agosto, 10, 2017, 22:34
Torno da Dunkirk\Dunkerque.

Tecnicamente siamo ad altissimi livelli, attori di alto livello e buon film di guerra senza retorica sciocca. Bella l idea di scompattare la vicenda in 3 trame parallele che tuttavia si incrociano spesso, con la particolarità di svilupparsi con velocità diverse e altitudini diverse.
Manca però un po' di pathos e manca tragicamente di carisma, oltre a essere forse il film di Nolan più semplice in assoluto.
Infine, io voglio vedere film dove succede qualcosa. In Dunkirk non succede nulla, solo una sequela di scene di guerra e il resoconto di una manovra militare di recupero militari.
Sicuramente ben realizzato, ma esci dalla sala col dubbio di che senso abbia.
Si guarda con piacere ma ce lo dimenticheremo presto.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Agosto, 10, 2017, 23:30
Qui in Italia esce a fine mese. Mio cugino, che scrive sul Fatto e ha da poco finito di girare un mediometraggio con Valentina Lodovini, dice che è il miglior film di Nolan. Io, pur non avendolo ancora visto (John non sarebbe stato d'accordo con quello che sto per dire) ritengo che Interstellar sia imbattibile. È uno dei pochi film che ho visto, e ne ho visti moltissimi, che mi ha lasciato qualcosa dentro
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Agosto, 11, 2017, 19:24
Non sapevo fosse di nolan. Indubbiamente aspettativa alta
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Agosto, 13, 2017, 17:05
Qualcuno ha visto torre oscura? Lo attendo con ansia
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Super Luigi - Agosto, 13, 2017, 23:15
Qualcuno ha visto torre oscura? Lo attendo con ansia
Se intendi La Torre Nera non lo vedrò neanche se mi pagano, prevedibilissimo già dal trailer. "Io non uccido con la pistola, io uccido con il cuore"; prevedibilissimo. Ma poi usare come musica il carillon del film "Per Qualche Dollaro in più"...MA COME SI PERMETTONOOOOOOOOO
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Agosto, 15, 2017, 16:28
Intendo quello dal libro di s. King. A me pareva intrigante.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Agosto, 20, 2017, 20:53
è morto Jerry Lewis
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Agosto, 22, 2017, 14:56
Visto fast & furious 8 e XXX ultimo capitolo. dio santo che cacate fantastiche!
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Agosto, 23, 2017, 23:39
visto Toxic Avenger e tempo fa Slither. Film troma e derivati sono da recuperare di brutto  :laughing7:

prossimo: Tromeo and Juliet

(http://static.comicvine.com/uploads/original/1/11863/1246756-toxicavenger2.jpg)
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Agosto, 25, 2017, 16:12
Pare una porcheria di film. sid
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: NINTENDARO.DOC - Agosto, 26, 2017, 02:11
Ho appena visto Death Note di Netflix, cercando di guardarlo non paragonandolo ogni volta al manga.
E niente, fa cagare lo stesso.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Zanzegù - Agosto, 26, 2017, 07:19
Sono antipatico ma secondo me non era questo granché neppure il manga. Dipende molto da come hanno reso L, alla fine si reggeva tutto su di lui.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Agosto, 26, 2017, 08:11
Mai letto il manga, però Death Note non mi è mai dispiaciuto
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Agosto, 26, 2017, 09:28
Ho appena visto Death Note di Netflix, cercando di guardarlo non paragonandolo ogni volta al manga.
E niente, fa cagare lo stesso.

Vedo la pubblicita' ovunque ed ero curioso...interessante quanto scrivi. Personalmente ritengo che il manga, pur eccessivo e stereotipato nello sviluppo dei personaggi, parta da una idea molto interessante...ed ero curiosa di vederla in film (anche se non un film "giapponese")
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Agosto, 26, 2017, 11:11
Ah, ci hanno fatto il film? Mi sembrava strano che se ne parlasse qui  :laughing7:
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: NINTENDARO.DOC - Agosto, 26, 2017, 13:51
Vedo la pubblicita' ovunque ed ero curioso...interessante quanto scrivi. Personalmente ritengo che il manga, pur eccessivo e stereotipato nello sviluppo dei personaggi, parta da una idea molto interessante...ed ero curiosa di vederla in film (anche se non un film "giapponese")
Il maggiore problema del film non è tanto che non rispecchia in niente il manga (essendosi solo "ispirato") ma il fatto è che sia proprio un brutto film. Anche gli attori che di solito sono bravi, vedi Wolf nei panni di Light, spesso è stato quasi ridicolo, non so se per scelta sua o del regista. L ci hanno provato anche a renderlo carismatico come l'originale, fallendo miseramente. Ryuk inizialmente mi sembrava fatto bene, almeno lui, invece guardandolo nel dettaglio nemmeno lui si salva (tranne Defoe, che ce la mette tutta e infatti è la cosa migliore del film). Non c'è un minimo di atmosfera e anche alcune scelte della colonna sonora se le potevano risparmiare. Insomma, non che mi aspettassi un bel film, ma nemmeno questo scempio.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Agosto, 26, 2017, 15:03
Pare una porcheria di film. sid

e lo è, però è una porcheria veramente divertente. Slither invece, se ti sono piaciuti guardians of the galaxy 1 & 2 te lo consiglio, è dello stesso regista (James Gunn). Anche Super è notevole.
Quanto ad altri film bellini visti quest'estate.

tema Lovecraft (c'è qualcosa di più estivo?):

Society (1989) film che sembra adolescenziale, l'idea (che l'alta società si nutra letteralmente dei povevacci in orge di sangue) è veramente carina, peccato la parte immaginifica sia stata ingurgitata da un thriller che non è il massimo.
From Beyond (1987) del tizio di Re-Animator, solito tema scienziato pazzo che evoca mostri interdimensionali, più leggera tematica sadomaso. La protagonista è davvero brava.
Prince of Darkness (1986?) questo di Carpenter, fatto davvero bene
Cabin in the Woods (2012) con Chris Hemsworth, questo è abbastanza main stream, ma è un horror davvero piacevole da vedersi.


Altro

Attack the Block: questo è stato davvero una sorpresa. Degli alieni atterrano in un quartiere residenziale inglese e una baby gang li combatte. Davvero un bel film
Cloud Atlas: mi pare dei fratelli Wachowski, il film in sè è bello &t enigmatico, il problema sono le pretese filosofiche/metafisiche/religiose che si risolvono in un'idea banale come poche, stessa cosa di the matrix. Se partissero da un'idea banale e arrivassero a una conclusione non scontata, riuscirebbero a soddisfare le loro ambizioni alte. Invece fanno il contrario e finiscono sempre per stuccare.

Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Agosto, 26, 2017, 15:13
è morto Milita... RIP
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Agosto, 28, 2017, 14:05
Ho un altro film stranetto da consigliare:

Die Blumen von gestern
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Iacosimo - Settembre, 01, 2017, 00:49
Il maggiore problema del film non è tanto che non rispecchia in niente il manga (essendosi solo "ispirato") ma il fatto è che sia proprio un brutto film. Anche gli attori che di solito sono bravi, vedi Wolf nei panni di Light, spesso è stato quasi ridicolo, non so se per scelta sua o del regista. L ci hanno provato anche a renderlo carismatico come l'originale, fallendo miseramente. Ryuk inizialmente mi sembrava fatto bene, almeno lui, invece guardandolo nel dettaglio nemmeno lui si salva (tranne Defoe, che ce la mette tutta e infatti è la cosa migliore del film). Non c'è un minimo di atmosfera e anche alcune scelte della colonna sonora se le potevano risparmiare. Insomma, non che mi aspettassi un bel film, ma nemmeno questo scempio.
Io l'attore che ha fatto light l'ho trovato semplicemente pessimo, sarà il ciuffetto da scemo ma mi è sembrato ridicolo per tutto il film.
Idem L, lui aveva un ruolo stra difficile da fare e anche qui, meglio di light ma fallisce.

Mi son piaciuti Misa e il padre di Light, ma paradossalmente il film fa meno cagare se lo paragoni a death note, che se lo prendi come film semplicemente ispirato.

Sent from my LG-D855 using Tapatalk

Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Lord Ridley - Settembre, 01, 2017, 09:27
Ho appena visto Death Note di Netflix, cercando di guardarlo non paragonandolo ogni volta al manga.
E niente, fa cagare lo stesso.
Ho notato solo ora questo post.
Riassume perfettamente la mia posizione al riguardo.
Non è brutto perché è diverso: è brutto perché è brutto.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Settembre, 01, 2017, 21:11
L'ho visto un attimo. Mi è bastato per capire che Light è totalmente Out of Character. Spazzatura. Non hanno nemmeno tenuto la voce di Flavio Aquilone
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Settembre, 05, 2017, 07:02
mannaggia a te Hero of Sky sei sempre a scrivere è morto questo è morto quello e ora non annunci la morte di Gastone Moschin?!

Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Settembre, 05, 2017, 08:07
è morto Moschin :D
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Settembre, 05, 2017, 08:13
 :crybaby2:
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Settembre, 09, 2017, 09:27
E' tutto pronto...stasera mi guardo DUNKIRK
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Settembre, 09, 2017, 22:28
Torno ora dal cinema. È sicuramente bellissimo, ma boh, l'ho trovato troppo criptico anche per i miei gusti. So che è un paragone del cazzo, però ho preferito di gran lunga Interstellar
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Settembre, 10, 2017, 04:43
Una palla assoluta e inutile. Grande delusione.

Mentre invece Death Note, con i suoi difetti non da poco, mi sta divertendo
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Settembre, 10, 2017, 08:57
E da ciò deduco che tu non abbia visto l'anime, mio caro cultore della cinematografia russa d'essai
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Settembre, 10, 2017, 11:54
No, però all'epoca lessi il manga, se questo può significare qualcosa
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Zanzegù - Settembre, 10, 2017, 16:32
Fa cacare anche l'anime, come pure il manga.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Settembre, 10, 2017, 16:49
A me l'anime è piaciuto
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: NINTENDARO.DOC - Settembre, 10, 2017, 17:54
Fa cacare anche l'anime, come pure il manga.
Mi piacerebbe sapere come mai la pensi così, ma siamo nel topic sbagliato...se ti va rispondimi in quello dei fumetti  :thumbsup:
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Settembre, 11, 2017, 00:20
Un abbraccio.a Shandon, credevo di essere l'unico a pensarla cosi, come ho già detto mi ha deluso molto Dunkirk.
Non ho capito cosa Nolan volesse fare né perché non si sia reso conto che stava facendo un film senza anima né interesse.
Noiosissimo, eppure pubblico e critica sono unite nelle lodi sperticate. Mah.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Settembre, 11, 2017, 03:43
Un abbraccio.a Shandon, credevo di essere l'unico a pensarla cosi, come ho già detto mi ha deluso molto Dunkirk.
Non ho capito cosa Nolan volesse fare né perché non si sia reso conto che stava facendo un film senza anima né interesse.
Noiosissimo, eppure pubblico e critica sono unite nelle lodi sperticate. Mah.

Un abbraccio giggolone.

Per quanto mi riguarda ero carico a pallettoni per questo film: amici entusiasti ("guardalo, guardalo guardalo...") critica su di giri, episodio storico molto intrigante e romantico, Nolan alla regia...Insomma mi aspettavo tantissimo.

Invece mi sono ritrovato a vedere una storia che si può definire solo PALLOSA, zeppa di dettagli inutili che ti annegano l'interesse dopo 30 minuti. Mentre lo guardavo mi sono lamentato con gli amici che me lo hanno suggerito e mi hanno risposto "aspetta che la seconda parte è meglio"....ma come sarebbe a dire? Non era un superfilm? E ora viene fuori che c'è una parte buona e una parte cattiva!?!
Alla lunga mi sono così annoiato che ho cambiato film prima della fine e ho messo quella stramberia cinese consigliata da Sid.

P.s. Ieri sono stato al cinema a vedere un film cinese, Wolf Warrior 2, su consiglio di una collega cinese (che mi ci ha pure portato e pagato il biglietto :D). Reazione a caldo: woooooooooooooooooooooooooooooo, che spettacolo. Azione serrata, personaggi giusti, e una dose di nazionalismo (tipo i Navy seals in fuga e le squadre speciali cinesi in azione a salvare la baracca, o il sottolineare costantemente che la Cina è membro dell'UN) in un mix da urlo. Da uscire dal cinema cantando l'inno della PRC a squarciagola.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Settembre, 11, 2017, 10:40
Io ancora non mi capacito come un regista talentuoso come Nolan abbia potuto fare questo film soporifero. Comunque per me il suo miglior film rimane Interstellar
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Settembre, 30, 2017, 22:37
Ho appena visto Chi m'ha visto. Non gli avrei dato due lire e invece mi sbagliavo. Favino fa scompisciare e poi è un'opera prima. Davvero notevole per esserlo, peraltro. Per me merita
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Ottobre, 07, 2017, 15:32
Mi dicono che il nuovo Blade runner sia all'altezza del primo...qualcuno lo ha visto?
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Ottobre, 08, 2017, 21:20
Woooo. visto l'ultimo spiderman. davvero una spanna sopra agli ultimi
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Lord Ridley - Ottobre, 08, 2017, 21:40
Io ne ho solo sentito parlare come la merda più merda. :/
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Ottobre, 08, 2017, 22:10
Visto anch'io Blade Runner 2049. A parte una sequenza ai limiti del metafisico che non ho ben capito e lo pseudo Leonard Vertighel, è davvero un bel film
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Arles - Ottobre, 08, 2017, 22:13
Capolavoro Blade Runner 2049.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Ottobre, 08, 2017, 22:39
Sì!
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Ottobre, 09, 2017, 13:29
Capolavoro Blade Runner 2049.

dopo questo post hype a 1000
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Ottobre, 09, 2017, 14:05
Bravo
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Elio - Ottobre, 10, 2017, 09:49
Bleidranner
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Ottobre, 10, 2017, 14:51
Articolo di mio cugino sul direttore della fotografia http://movieplayer.it/articoli/il-segreto-di-blade-runner-2049-roger-deakins-il-maestro-della-fotogra_18002/ (http://movieplayer.it/articoli/il-segreto-di-blade-runner-2049-roger-deakins-il-maestro-della-fotogra_18002/)
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Ottobre, 11, 2017, 12:53
Io ne ho solo sentito parlare come la merda più merda. :/

Se parli di Spiderman Homecoming leggo che ha recensioni altissime.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Ottobre, 17, 2017, 22:07
allora ho visto 2 film: uno si chiama Tulipani, bellino, e l'altro si chiama The big sick, questo davvero carino guardatelo
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Ottobre, 17, 2017, 22:18
Ok, ma Blade Runner?
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Ottobre, 19, 2017, 04:38
ancora non visto
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Emi998 - Ottobre, 20, 2017, 10:46
Parlando di film di merda avete visto gli incassi (relativamente) grossi di Emoji Movie? Da un film basato su idee che girano nel mondo dell'animazione dai tempi della preistoria (il mondo segreto che si nasconde nel tuo..., il protagonista che deve rimediare a un suo casino fatto perchè voleva essere diverso dagli altri ecc...) e sfottuto dall'intera rete Internet non mi sarei mai aspettato un simile successo. Saranno andati in tanti a vederlo solo percè è diventato una meme e volevano capire se faceva schifo come pensavano o veramente ai bambini anche se più grandi del target di "Peppa Pig" gli si può proporre qualunque cosa?
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Elio - Ottobre, 20, 2017, 11:18
Io emoji l'ho visto 6/7 volte, 3 delle quali con alduccio e un paio da solo.
A me il film non è piaciuto affatto, nessuno mi ridarà mai queste 70 euro, l'unica cosa che mi piaceva era mr. cacca, o come alduccio lo preferiva chiamare mr. merda, ed era l'unico motivo per la quale sono stato una settimana al cinema.
Il film di per se è osceno, i bambini ridono ma gli adulti stanno nervosi da morire, pensate c'era sta scena in cui entra mr cacca e alduccio inizia a fare a tutti i bambini "Weee ecco Mr Merda ragazzi, fate attenzione con tutte queste popcorn che vi ritrovate invece Mr Diarrea a casa!" e un genitore gli fa "Ma scusi non vede che è pieno di bambini?" e io gli ho detto giustamente che se viene a vedere un film per bambini non deve lamentarsi della loro presenza.
Film osceno daltrocanto, non saprei che voto dargli nel dubbio 7/10.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Iacosimo - Ottobre, 20, 2017, 14:12
Mi dicono che il nuovo Blade runner sia all'altezza del primo...qualcuno lo ha visto?
Anche superiore a mio avviso
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Ottobre, 22, 2017, 19:50
Ho visto Brutti e Cattivi. Madò, che schifezza
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Ottobre, 23, 2017, 00:13
Torno da Blade Runner. Mi ha lasciato un po' come Dunkirk. Bel film, tecnicamente eccelso, ma pallosissimo... Poteva durare tranquillamente mezz ora in meno.
Colpo di scena un po fine a sé stesso e storia del protagonista non risolta e totalmente asservita al colpo di scena di cui sopra.
Mah, non ho francamente capito che senso abbia avuto questo seguito, per di più non spinge a porsi alcuna domanda (mentre il primo aveva più profondità).
Penso che ne faranno un seguito.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Ottobre, 23, 2017, 13:56
ohh, bimboGig, ti prego, rispondi a un'anima in pena. Vorrei vedere questo blade runner al cinema ma non mi fido per due motivi:

1) la lunghezza spropositata che mi fa pensare che
2) più che essere una storia con implicazioni profonde com'era blade runner, si tratti di implicazioni profonde attaccate a una storia

e non voglio trovarmi intrappolato in un cinema a dovermi sorbire 3 ore di trattato bioetico senza nessun incentivo che possa venire dal medium stesso, ossia, senza che il film sia abbastanza ludico da giustificare tale pesantezza. Considerato questo, vale la pena vederlo al cinema?

p.s. visto Spiderman: Homecoming. Davvero bellino, è un film Marvel più simile a Ant-man che a Capitan America, è praticamente un film di John Hughes (c'è anche un riferimento esplicito a Ferris Bueller's Day Off!) coi supereroi. Consigliato!
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Ottobre, 23, 2017, 14:02
Torno da Blade Runner. Mi ha lasciato un po' come Dunkirk. Bel film, tecnicamente eccelso, ma pallosissimo... Poteva durare tranquillamente mezz ora in meno.
Colpo di scena un po fine a sé stesso e storia del protagonista non risolta e totalmente asservita al colpo di scena di cui sopra.
Mah, non ho francamente capito che senso abbia avuto questo seguito, per di più non spinge a porsi alcuna domanda (mentre il primo aveva più profondità).
Penso che ne faranno un seguito.
Non sono d'accordo. Secondo me è un film profondissimo e ricco di implicazioni morali e etiche, anche se come avevo già detto ci sono un paio di cose che non mi hanno convinto. Comunque punto di vista interessante. Sid, sì, ne vale assolutamente la pena
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Giotto 100 - Ottobre, 23, 2017, 15:41
A me Blade Runner ha detto molto poco. Fotografia e sceneggiatura a parte che ho trovato visivamente eccellenti, mi è sembrato inutilmente lento e nella seconda parte del film ho notato più un'involuzione della narrativa (nonché la disconnessione di alcuni personaggi tra la prima e la seconda parte) che lascia parecchi spazi aperti ad un seguito.
Inoltre non l'ho trovato particolarmente coinvolgente: molti dialoghi rasentavano il banale e la visione distopica della società, sbandierata più o meno in ogni critica, l'ho trovata appena sufficiente e sicuramente non è stata sfruttata con coraggio. Su tutti il dualismo tra realtà e virtuale l'ho trovato esageratamente concentrato sugli effetti speciali, che sulla sostanza. Ogni tanto ha regalato qualche scena carina che faceva strappare un sorriso, ma nulla di più.


Spoiler (click to show/hide)

Per fortuna sono andato a vederlo allo Space Cinema in mezzo alla settimana 5.20€ (30 centesimi di sconto studenti); sicuramente non è un film che avrei gradito di vedere il fine settimana.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Ottobre, 23, 2017, 17:23
Bah tutta sta profondità non l ho vista. Non arriverei a dire che la discussione etica sia appiccicata alla trama, ma ogni potenziale riflessione risulta già vista nel primo BR. Il problema é che pur essendo interminabile, non sviluppa abbastanza gli spunti nuovi
Spoiler (click to show/hide)
.

Il lato intrattenimento resta ma è azzoppato dai tempi lunghissimi e da Gosling che passa minuti su minuti a guardare oggetti.
E troppo, troppo fanservice.

Nulla da dire invece sull'atmosfera, ricreata alla grande, con una fotografia e effetti speciali straordinari. In definitiva, é un film da vedere al cinema, ma non per le ragioni che pensavi tu, Sid.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Ottobre, 23, 2017, 17:55
ok allora vorrà dire che dovrò fare ricorso a dei futuristici incrementatori di percezione audiovisiva operanti su rete sinattica per poter goder appieno dello spettacolo visivo senza scassarmi la uallera dinanzi a un saggio filosofico da 4 soldi

(mi riferisco a questo)
Spoiler (click to show/hide)
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Ottobre, 23, 2017, 18:34
L'ho visto senza e me lo sono goduto lo stesso
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Elio - Ottobre, 23, 2017, 22:37
Oggi ho rivisto emoji movie.
Che film orrendo  :angry7:
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Ottobre, 23, 2017, 22:48
Elio ma che cazzo hai messo in firma...  :laughing4:
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Feffe - Ottobre, 24, 2017, 02:34
Blade Runner mi è sembrato un film ragionato: potevano fare un Risveglio del Blade Runner più remake che sequel, invece la sceneggiatura prende le mosse sostanzialmente dal finale del primo film. Si è anche capito che il primo film aveva un certo sottotesto e si è tentanto di replicarlo (AHR AHR) in questo sequel.

Però non mi è piaciuto.

Blade Runner 1 era un film action ed "episodico" con un sottotesto esistenzialista dai risvolti sì epici (il rapporto replicanti-umani) ma che mai andava oltre la vita del protagonista (o quantomeno, vivevamo tutto dal suo pdv). Questo film prende questo sottotesto e lo pone come testo, puntandoci continuamente il dito e dicendo allo spettatore "VEDI????? E' UN FILM SUL RAPPORTO REPLICANTI-UMANI!!!". E se un tema del genere diventa proprio il perno del film è chiaro che non puoi focalizzarti su una singola persona, ed infatti sostanzialmente K è lo spettatore di qualcosa di molto più grande di lui. Blade Runner raccontava una storia che faceva riflettere, 2049 vuole far riflettere esponendo la Storia. La chiave interpretativa del film è nella frase della capa della società segreta: "Non importa la vita tua, o di Deckard, o di Pippo, importa quella del Prescelto". Purtroppo però allo spettatore non vengono forniti elementi per interessarsi alla Storia, ai Replicanti ed alla Società Segreta.

Peccato perché quando la Storia viene messa sulla sfondo ed il film si lascia andare a momenti più intimisti si hanno parti davvero belle, come quella con K-IA-prostituta, quella con K e la donna gigante o la prima scena con il Prescelto (quando ancora non si sa che è il Prescelto).

Insomma è un film ben fatto sui robot che nel futuro vogliono i nostri stessi diritti. Bellino, ma non è Blade Runner. E' una fanfiction su Blade Runner realizzata da chi BR l'ha pure evidentemente molto amato, ma senza il talento ed i colpi di genio del team originario.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Ottobre, 24, 2017, 07:56
mi confermate tutti quello che temevo....emoji non rende giustizia al materiale d'origine.
A parte questo su Blade Runner, del primo mi era piaciuto che era un film noir senza fronzoli in cui la componente 'esistenziale' coincideva coi motivi degli omicidi ma non era esattamente telegrafata. E, tanto per dire, quello che mi piace di Blade Runner è la parte noir. Speravo che venisse fuori un bel filmetto noir, ma a quanto dite è più un trattatello che riprende la filosofia di Philip K. Dick e il solito tema koinè kosmos / idios kosmos in salsa robot.

A sto punto mi interessa l'ambientazione. Nel primo blade runner tutto sembrava vecchio e vissuto (usurato) e questo è quello che me lo rendeva molto attraente. Vediamo cosa riesce a fare 2049.

Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Ottobre, 24, 2017, 13:18
A sto punto mi interessa l'ambientazione. Nel primo blade runner tutto sembrava vecchio e vissuto (usurato) e questo è quello che me lo rendeva molto attraente. Vediamo cosa riesce a fare 2049.
Anche su questo resterai deluso. La smania di fanservice, come ti dicevo (e come diceva Feffe parlando di fan fiction), ha portato a un mondo in cui, nonostante i 30 anni trascorsi, ben poco é cambiato.
Troverai molte delle atmosfere del primo BR, ma noterai anche che nulla di nuovo né evolutivo é stato tentato per la paura di tradire i fan e l'ambientazione originale. Peccato che siamo nel 2017 e non nel 1987, e l immaginario cyberpunk non ha più molta presa né senso (vedi infatti come hanno mantenuto l ambientazione eliminando solo i tratti più ottantiani - creste, borchie, ecc).
Le poche novità più interessanti (come gli ologrammi) ancora una volta vengono sviluppati in modo superficiale (il concetto di contrapposizione amore virtuale-reale é stato sviluppato infinitamente meglio da Her qualche anno fa. Ovviamente quel film esplora solo quel concetto, eppure si poteva fare di più, visto anche il minutaggio di BR2049).
Per di più, l'ologramma stesso é veicolo di uno dei più gravi buchi di trama che ho individuato (tra l altro, infatti, BR 2049 richiede pure una sospensione dell'incredulità molto più forte del primo film. Sono purtroppo molte le scene da accettare "perché si").
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Ottobre, 24, 2017, 13:54
Anche su questo resterai deluso. La smania di fanservice, come ti dicevo (e come diceva Feffe parlando di fan fiction), ha portato a un mondo in cui, nonostante i 30 anni trascorsi, ben poco é cambiato.
Troverai molte delle atmosfere del primo BR, ma noterai anche che nulla di nuovo né evolutivo é stato tentato per la paura di tradire i fan e l'ambientazione originale. Peccato che siamo nel 2017 e non nel 1987, e l immaginario cyberpunk non ha più molta presa né senso (vedi infatti come hanno mantenuto l ambientazione eliminando solo i tratti più ottantiani - creste, borchie, ecc).
Le poche novità più interessanti (come gli ologrammi) ancora una volta vengono sviluppati in modo superficiale (il concetto di contrapposizione amore virtuale-reale é stato sviluppato infinitamente meglio da Her qualche anno fa. Ovviamente quel film esplora solo quel concetto, eppure si poteva fare di più, visto anche il minutaggio di BR2049).
Per di più, l'ologramma stesso é veicolo di uno dei più gravi buchi di trama che ho individuato (tra l altro, infatti, BR 2049 richiede pure una sospensione dell'incredulità molto più forte del primo film. Sono purtroppo molte le scene da accettare "perché si").

punto di vista strainteressante, effettivamente all'epoca di blade runner la paura maggiore era il buco nell'ozono, le piogge acide, e il risveglio del giappone come potenza economica, problemi (specie le piogge acide) che hanno influenzato tutti i film di fantascienza di quegli anni. "Purtroppo" questi tre problemi sono diventati irrilevanti negli anni 90, quando hanno introdotto le marmitte catalitiche anti-SO2, cambiato la tecnologia dei frigoriferi che produceva il buco dell'ozono e quando il Giappone è entrato in stagnazione.
Oggi se devo pensare a un problema, reale o esagerato, che potrebbe fare da spunto per un film di fantascienza è il cambiamento climatico. L'occasione sprecata in questo caso (o almeno..) è che l'effetto serra faceva da premessa a diversi romanzi di Philip K. Dick, incluso l'universo in cui "gli androidi sognano pecore elettriche" è ambientato. Il libro in cui questo viene descritto meglio è "le tre stigmate di Palmer Eldritch", dove le persone hanno un coprifuoco a mezzogiorno, rischiano la morte se si rompe il condizionatore e molti vengono reclutati forzatamente per andare su Marte a colonizzare, dove le condizioni sono anche peggiori. Invece che un futuro piovoso, è un futuro riarso e desolato, ma comunque affascinante. Più bonus! In questo universo gli psicologi sono computerizzati e vengono usati per far venire psicosi e nevrosi che servono ad evitare il reclutamento forzato nelle colonie spaziali, le persone si drogano per vivere dentro diorami che rappresentano le condizioni bucoliche degli anni 50 etc (basta pensare alle promesse di Trump o ai neet)... questo si avvicina molto più al nostro futuro prossimo (o alle nostre paure sul futuro prossimo) di quanto ci si avvicini il cyberpunk anni 80
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Ottobre, 26, 2017, 22:35
Ho appena visto Thor Ragnarok. Non è nulla di che, ma fa il suo dovere intrattenendo bene. Non ho capito la scena dopo i titoli di coda
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Ottobre, 28, 2017, 04:34
Visto la Torre Oscura, a me ha divertito parecchio. A chi era con me non è piaciuto...bah.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Ottobre, 28, 2017, 07:25
Vabbè, tu sei un culture del cinema russo, coreano, giapponese, iraniano d'essai, non fai testo. Anche a me piace, eh
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Ottobre, 28, 2017, 17:48
Per la verità non è che sia un film d'essai. Anzi, lamentavano che fosse troppo una cagata
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Ottobre, 28, 2017, 17:51
Stavo scherzando
Titolo: R8ke:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Ottobre, 28, 2017, 18:25
Comanque vista la sintonia con gigi su dunkerque ho paura che Blade runner sarà una delusione
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Ottobre, 28, 2017, 18:29
Che significa R8ke?
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Ottobre, 30, 2017, 02:40
Che significa R8ke?

?
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Ottobre, 30, 2017, 07:38
Controlla il titolo del tuo post...
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Novembre, 01, 2017, 17:02
Boh, avrò sbagliato qualcosa..
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Novembre, 13, 2017, 21:41
Copincollo da una mail  Ho visto IT, mi è piaciuto moltissimo e non mi sono spaventato per nulla(Mi spavento per ben altro...). Mi è piaciuto molto il rapporto tra i ragazzini,(e a proposito, dietro di me c'erano delle ragazzine delle medie esagitate, motivo per cui ho preferito cambiare fila) anche se di un paio, come Mike o Stan, personalmente ne avrei fatto a meno perchè li ho trovati accessori, nel senso che il film sarebbe potuto funzionare benissimo anche senza di loro. Ho apprezzato moltissimo la caratterizzazione di Pennywise, sulle cui origini non viene mai fatta veramente luce (accadrà nel sequel ambientato l'anno scorso, probabilmente) e su cui, dietro l'apparenza di demone, si lascia sempre una patina di mistero (e Bill Skarsgard è bravissimo). Trovo però che nella prima metà del film in più di un'occasione i protagonisti abbiano reazioni illogiche. Prendiamo Beverly: Sente delle voci provenire dallo scarico del lavandino e che fa? Scappa? Nossignore, prende un metro e scatena una reazione orribile che preferisco non spoilerarvi, in caso abbiate intenzione di vederlo. O anche il ragazzino asmatico di cui ora mi sfugge il nome, quando sente delle voci provenire da QUELLA casa (se vedrete il film capirete perchè l'ho scritto tutto in maiuscolo) anzichè scappare, prima si ferma a prendere le sue pillole che gli son caduto(ma questo solo dopo che si accorge che avrebbe fatto meglio a non passare di lì), poi rischia di fare una fine orribile. E poi ci sarebbe la frase ricorrente di Pennywise, andiamo tutti a galleggiare, di cui viene spiegato il senso solo alla fine, e la trasmissione televisiva, presumo stregata, che compare in tre occasioni, credo, di cui non viene spiegato nulla. Qunatomeno, non in questa prima parte della storia, ma per la seconda dovremo aspettare un anno... Non nascondo comunque che non sono avvezzo ai film horror e questo è il secondo che guardo in vita mia, anche se più che horror lo definirei misterioso. Per la cronaca, il primo è stato Scream. Avrò avuto 13 anni, fors'anche meno... Comunque IT è molto meglio e ve lo consiglio. Non ho mai visto il film originale nè letto il libro, ma questo l'ho apprezzato parecchio. Ok, questo l'ho scritto il primo del mese, nel mentre questo weekend ho visto Your Name (finalmente! Ho preso il DVD su Amazon, se ve lo steste chiedendo.) Storia poetica e delicatissima, con molti tratti onirici. Mi è piaciuto molto. Ieri invece ho visto The Place e, pur non essendo di certo imperdibile, non mi è affatto dispiaciuto. Per dire, l'ho preferito largamente a Brutti e Cattivi che invece è una trashata immane... Tra l'altro al cinema ho incontrato mio cugino. Gli mancano solo gli effetti speciali di una scena per finire il suo film
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: ElTigno - Novembre, 20, 2017, 23:08
Visto Thor Ragnarock: bello, bello bello. Giusto mix d'ironia, ammiccamenti al pubblico e azione fatta bene. Davvero figo, straconsigliato, l'ho visto senza troppe aspettative e non pensavo di divertirmi così.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Novembre, 21, 2017, 10:32
Visto Thor Ragnarock: bello, bello bello. Giusto mix d'ironia, ammiccamenti al pubblico e azione fatta bene. Davvero figo, straconsigliato, l'ho visto senza troppe aspettative e non pensavo di divertirmi così.

Cavolo...ora hype alle stelle.

Io invece ho visto un film indiano (non mi ricordo il titolo, ma mi commuovo quasi sempre con quella merda), il film dedicato a Keith Richards dei ROlling Stones (Che tipo!) e Il Pirata del Caribe ultimo episodio (mah, a me Jack Sparrow non fa tanto ridere)
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Novembre, 21, 2017, 11:00
Visto Thor Ragnarock: bello, bello bello. Giusto mix d'ironia, ammiccamenti al pubblico e azione fatta bene. Davvero figo, straconsigliato, l'ho visto senza troppe aspettative e non pensavo di divertirmi così.
In Svizzera è uscito solo adesso?
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shoker - Novembre, 21, 2017, 13:02
Penso sia stato detto e ridetto, ma mi sono completamente disabituato al doppiaggio italiano, non riesco più ad andare al cinema, considerando che escono in sala solo 10 film (pure bruttini spesso) su i 300 validi sfornati al mese ed è una pezza quindi ormai come idea per uscire si è dissoluta quasi completamente, il che è una pezza perchè mi piaceva come cosa.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: ElTigno - Novembre, 21, 2017, 13:35
Cavolo...ora hype alle stelle.

Non farti troppe aspettative che poi forse te lo rovini, è un bel film ma non perfetto. Tuttavia, secondo me è attorno ai guardiani della galassia come livelli, forse la disney ha finalmente capito che la pesantezza presunta "epica" non rende un cazzo.

In Svizzera è uscito solo adesso?

No, infatti eravamo in una micro-sala.

Penso sia stato detto e ridetto, ma mi sono completamente disabituato al doppiaggio italiano, non riesco più ad andare al cinema, considerando che escono in sala solo 10 film (pure bruttini spesso) su i 300 validi sfornati al mese ed è una pezza quindi ormai come idea per uscire si è dissoluta quasi completamente, il che è una pezza perchè mi piaceva come cosa.

Io invece ogni tanto son contento di beccarmi film doppiati... specie se roba di supereroi o simili, mi sembra di tornare all'infanzia. Nonostante riesca a seguire quasi tutti i film in inglese devo sempre stare abbastanza attento a non deconcentrarmi. In italiano invece posso anche sbracarmi e farmi i fatti miei.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 21, 2017, 13:57
Penso sia stato detto e ridetto, ma mi sono completamente disabituato al doppiaggio italiano, non riesco più ad andare al cinema, considerando che escono in sala solo 10 film (pure bruttini spesso) su i 300 validi sfornati al mese ed è una pezza quindi ormai come idea per uscire si è dissoluta quasi completamente, il che è una pezza perchè mi piaceva come cosa.

idem io, fortunatamente qua a Milano è possibile trovare parecchi film in lingua. C'è il dito in culo dei sottotitoli in italiano (e non in inglese, che rende più facile seguire il film) ma l'esperienza nel complesso è infinitamente migliore. Fino a quattro anni fa pensavo che l'industria del doppiaggio italiana fosse la migliore del mondo etc.etc. soliti luoghi comuni che forse una volta erano veri (quando usavano attori e non doppiatori di professione), ma adesso non mi pare proprio il caso. Resta comunque migliore del doppiaggio in inglese, gli anime in inglese (per dire) sono generalmente inguardabili.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Novembre, 21, 2017, 22:30
Penso sia stato detto e ridetto, ma mi sono completamente disabituato al doppiaggio italiano, non riesco più ad andare al cinema, considerando che escono in sala solo 10 film (pure bruttini spesso) su i 300 validi sfornati al mese ed è una pezza quindi ormai come idea per uscire si è dissoluta quasi completamente, il che è una pezza perchè mi piaceva come cosa.
idem io, fortunatamente qua a Milano è possibile trovare parecchi film in lingua. C'è il dito in culo dei sottotitoli in italiano (e non in inglese, che rende più facile seguire il film) ma l'esperienza nel complesso è infinitamente migliore. Fino a quattro anni fa pensavo che l'industria del doppiaggio italiana fosse la migliore del mondo etc.etc. soliti luoghi comuni che forse una volta erano veri (quando usavano attori e non doppiatori di professione), ma adesso non mi pare proprio il caso. Resta comunque migliore del doppiaggio in inglese, gli anime in inglese (per dire) sono generalmente inguardabili.
Io tutta questa esterofilia non la capisco. Che i nostri siano i doppiatori migliori del mondo non è retorica, è la verità. E poi questa cosa degli attori è una stronzata. Tralasciando il fatto che nella maggior parte dei casi i doppiatori sono anche attori, principalmente di teatro, come Corbetta, Coltorti o Riccardo Rossi... E in certi casi penso che addirittura il doppiaggio migliori l'opera originale... Anche per me gli anime in inglese sono inguardabili, c'è chi li guarda completamente in originale, e quello lo capisco, ma le voci inglesi sono generalmente inascoltabili. L'unica volta che mi è capitato di guardare un anime in inglese è stato l'estate di... Boh! Sarà stato 3 anni fa, quando vidi l'episodio non trasmesso in Italia di Digimon Adventure 2, su un sito del cazzo che trovai chissà come... Comunque d'accordo con Tigno su Thor, come film è dimenticabile, ma due risate me le sono fatte. E poi c'è Immigrant Song, anche se al momento di vederlo non sapevo fosse dei Led Zeppelin
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: ElTigno - Novembre, 21, 2017, 23:25
Comunque d'accordo con Tigno su Thor, come film è dimenticabile, ma due risate me le sono fatte.

Veramente non ho detto questo, l'ho trovato veramente un bel film, nel suo genere. Poi ovvio che non riponga le mie speranze di estasi cinematografica nei film di supereroi, però di nuovo in quanto tale è un gran bel film.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shoker - Novembre, 22, 2017, 10:32
stronzate

Giusto per non essere troppo crudele, la butto sul famoso eh









e così via...
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Zanzegù - Novembre, 22, 2017, 11:18
Sono un uomo semplice: vedo un clip dei Simpson, lo guardo e rido come un cretino.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shoker - Novembre, 22, 2017, 11:22
Sono un uomo semplice: vedo un clip dei Simpson, lo guardo e rido come un cretino.
Non uso la parola Eroe troppo spesso, però lei Signor Simpson, è il più grande Eroe della storia americana.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 22, 2017, 11:34
Giusto per non essere troppo crudele, la butto sul famoso eh









e così via...

inutilmente crudele. Praticamente la magia del doppiaggio italiano è trasformare breaking bad in una fiction da prima serata rai uno.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shoker - Novembre, 22, 2017, 11:44
inutilmente crudele. Praticamente la magia del doppiaggio italiano è trasformare breaking bad in una fiction da prima serata rai uno.
Notare come nella versione americana dopo aver detto "...the one who Knocks" si sente la voce tremolante di cranston fremita di rabbia, mentre il doppiatore italiano ha voluto suggerirci che avesse il mal di pancia in realtà con dei gemiti di dolore e incertezza dopo aver detto l'ancor più iconica e migliorata frase "a me non possono sparare"
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 22, 2017, 11:51
Notare come nella versione americana dopo aver detto "...the one who Knocks" si sente la voce tremolante di cranston fremita di rabbia, mentre il doppiatore italiano ha voluto suggerirci che avesse il mal di pancia in realtà con dei gemiti di dolore e incertezza dopo aver detto l'ancor più iconica e migliorata frase "a me non possono sparare"

il motivo per cui hanno tradotto "i am the one who knocks" in "a me non possono sparare" e non "sono io quello che bussa/quello che bussa sono io" è che il labiale di "a me non possono sparare" è molto più simile all'originale inglese. Se sei bravo tiri fuori delle robe migliori dell'originale prendendoti delle libertà, ma siccome i doppiatori italiani non sono bravi cercano sempre di rispettare la lettera dell'originale (e non lo spirito) e se ne escono fuori con queste mezze cagate. Come dice Ron Swanson: don't half-ass two things, whole-ass one thing.


Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Novembre, 22, 2017, 12:04
Senti, Sid, prima di sparare cazzate sulla qualità dei nostri doppiaggi, che, credimi, sono una delle poche cose che ancora ci invidiano all'estero, hai mai provato a sentirti doppiaggi tedeschi, francesi o spagnoli? Perchè sono infinitamente peggiori, credimi
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 22, 2017, 12:13
Non stiamo parlando dei doppiaggi tedeschi, si sta parlando dei doppiaggi italiani. Che sono pessimi. Il fatto che gli altri siano peggio non rende migliori i nostri.

Se devi dirmi che "sparo cazzate", tira fuori almeno qualcosa per sostenere la cosa, non questi non-argomenti basati su luoghi comuni ridicoli. Shoker ti ha seppellito vivo con il suo post e tu cosa fai? torni alla carica con le stesse bischerate. 'Gnamo, cosa sei, un bambino?

in ogni caso capisco il tuo ragionamento: doppiaggio ITALIANO, qvindi ORGOGLIO PATRIO. Ma ti sbagli, perché i doppiatori, in qvanto membri della gilda degli attori e dei teatranti, sono COMVNISTI e la loro stessa esistenza fa piangere il DVCE.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Giotto 100 - Novembre, 22, 2017, 12:35
(quando usavano attori e non doppiatori di professione)
Penso che il problema stia un po' tutto qui. Il doppiatore di professione te lo ritrovi in una serie televisiva, ma anche in un documentario, cartone animato e film. L'attore invece avendo tutt'altro background, quando deve avere prestazioni per un doppiaggio spacca di brutto perché fa parte del suo lavoro e tendenzialmente trasmette un'enfasi molto differente.
Probabilmente il problema di questo salto qualitativo tendente verso il basso è che nei contenuti i doppiatori si sono mantenuti su più generi senza mai distinguersi. Inoltre tendono anche ad applicare delle regole che su certi contenuti non è che abbiano così senso: per esempio in certi video tradotti senti alcuni vocalist da radio che non c'entrano davvero una mazza, se questi la finiscono anche nel cinema è chiaro che la qualità scende drasticamente.
Inoltre in Italia nei doppiaggi c'è paura di utilizzare delle voci un po' rauche o da "sigaretta" vedi la differenza di True Detective tra doppiaggio originale e italiano. Oppure in Breaking Bad che seppur accentua questa caratteristica, Walt sembra uscito da una commedia di serie B perché è una voce di un generico assurdo.
A mio avviso il problema non sta tanto nel dover bocciare il doppiaggio italiano a priori, quanto questo oggi manchi di cura dei dettagli a tratti basilare.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shoker - Novembre, 22, 2017, 12:36
il motivo per cui hanno tradotto "i am the one who knocks" in "a me non possono sparare" e non "sono io quello che bussa/quello che bussa sono io" è che il labiale di "a me non possono sparare" è molto più simile all'originale inglese. Se sei bravo tiri fuori delle robe migliori dell'originale prendendoti delle libertà, ma siccome i doppiatori italiani non sono bravi cercano sempre di rispettare la lettera dell'originale (e non lo spirito) e se ne escono fuori con queste mezze cagate. Come dice Ron Swanson: don't half-ass two things, whole-ass one thing.

"A bussare sono Io"?
E chissà come è stata tradotta quella scena di Parks & Rec, la sto cercando in italiano in streaming ma la quarta stagione sembra rimossa ovunque.
Consoliamoci con questo


Ma comunque in generale è il tono, l'espressione, la voce è tutto diverso e strambo non ha alcun senso il doppiaggio stesso è strambo, se si pensa che l'uso della voce è uno dei fattori più importanti della recitazione e gli stessi attori ci passano giorni, scene vengono rifatte per intere, montaggi e combing all'estremo pur di ottenere l'epressione desiderata e poi qui ci inzaccherano sopra Peppe Focilla con la dizione di un bambino del molise.
Ma anche se fatto bene eh:
Persino quello di pulp fiction che è considerato uno dei punti massimi del doppiaggio (mamma mia sta frase suona scema già di suo) sembra un personaggio minuto e insulso inconfronto all'interpretazione di Samuelino jacsoncino.

Io il doppiaggio in generale come pratica (in qualunque lingua e media) lo abbastanza detesto, è un filtro inutile, i sottotitoli hanno più senso, non so perchè a te Hero piaccia così tanto.
La cosa che odio di più è anche il fatto che sei costretto a guardare film in lingua non originale al cinema e in realtà il sovraprezzo in parte è anche dato da quello perchè non sono più le case di produzione a pagare i doppiatori ma su molti prodotti sono le relative sedi italiane che lo fanno quindi becchiamo e portiamo a casa.
La cosa che poi mi da effettivamente fastidio è il fatto che il doppiaggio e la possibilità di spenderci determina anche quello che vediamo, non vedremo mai al cinema film con budget limitati dato che le case di produzione non possono permettersi di spendere per doppiare i film.
Ancora peggio molti film spacciati per novità sono del 2015 perchè magari hanno collezionato in ritardo abbastanza dindini per pagare quei quattro fessacchiotti in sala anecoica.
Ora togli ancora di più il fatto che le riprese delle voci sono tutte quante fatte appunto in ambienti artificiali, i riverberi sono ricostruiti spesso con algoritmi preimpostati (Impulse response), invece che con il microfono ambientale reale delle vere riprese del film.
Il fatto che le voci suonano sempre e comunque 6dB più alte delle voci originali e non so nemmeno il perchè, probabilmente penseranno che gli italiani oltre che ignoranti sono sordi.
persino la riscostruzione delle posizioni, molti film passano in stereo invece che 5.1 pur di uscire perchè dovrebbero appunto ricostruire i movimenti su camera dei personaggi e vengono ricompresse tutte spiccicate perchè per sbrigarsi i doppiatori fanno le loro riprese in momenti diversi (cosa che nemmeno più nei cartoni fanno più).
Insomma hero, a papà, dai bisogna avere l'intelletto di un protozoo per poter sostenere il doppiaggio nel mondo cinematografico.
 :)
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Zanzegù - Novembre, 22, 2017, 12:54
Visto che sono stati tirati fuori i Simpson, secondo me il loro doppiaggio italiano è ottimo.

Le grosse difficoltà ci sono nei ruoli drammatici, questa cosa che escono 100 film ma riconosci sempre benissimo la solita dozzina di voci mi disturba un po'. E in genere non vengono interpretati bene, hanno sempre quest'intonazione da uno che sta leggendo il copione. In quella parte di Breaking bad si nota proprio, e ricordo che quando guardavo One Piece ogni tanto mi veniva il palletico. Prende tutto sempre questo tono farsesco.

Però vabbè, se "ce li invidiano all'estero"... :laughing7:
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shoker - Novembre, 22, 2017, 12:57
Visto che sono stati tirati fuori i Simpson, secondo me il loro doppiaggio italiano è ottimo.

Le grosse difficoltà ci sono nei ruoli drammatici, questa cosa che escono 100 film ma riconosci sempre benissimo la solita dozzina di voci mi disturba un po'. E in genere non vengono interpretati bene, hanno sempre quest'intonazione da uno che sta leggendo il copione. In quella parte di Breaking bad si nota proprio, e ricordo che quando guardavo One Piece ogni tanto mi veniva il palletico. Prende tutto sempre questo tono farsesco.

Però vabbè, se "ce li invidiano all'estero"... :laughing7:
Non per tirare acqua al mio mulino, anzi è più un suggerimento genuino ma riguardateli in inglese, è stato come vederli sotto una luce nuova. :happy2:
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Novembre, 22, 2017, 12:57
Questo aricolo rispecchia perfettamente il mio pensiero [urlhttp://www.doppiatoriitaliani.com/come-perche/sottotitoli-o-doppiaggio/[/url] Non capisco proprio il vostro odio per il doppiaggio. Che vi stia antipatica la KA$TA dei doppiatori? Comunque, come dice anche Zanze, Accolla per me è intoccabile
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 22, 2017, 13:01

Questo aricolo rispecchia perfettamente il mio pensiero [urlhttp://www.doppiatoriitaliani.com/come-perche/sottotitoli-o-doppiaggio/[/url] Non capisco proprio il vostro odio per il doppiaggio. Che vi stia antipatica la KA$TA dei doppiatori? Comunque, come dice anche Zanze, Accolla per me è intoccabile

nessuno ha voglia di andarsi a leggere un articolo per sapere il tuo pensiero. Siamo su un forum, se vuoi presentare la tua opinione la articoli in modo chiaro, se poi vedi che gli altri non sono d'accordo dibatti. Sta cosa degli articoli deve finire.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shoker - Novembre, 22, 2017, 13:01
Questo aricolo rispecchia perfettamente il mio pensiero http://www.doppiatoriitaliani.com/come-perche/doppiaggio-e-diseducazione/ (http://www.doppiatoriitaliani.com/come-perche/doppiaggio-e-diseducazione/) Non capisco proprio il vostro odio per il doppiaggio. Che vi stia antipatica la KA$TA dei doppiatori? Comunque, come dice anche Zanze, Accolla per me è intoccabile
ma non leggo i tuoi articolini unti e scivolosi, probabilmente quel tuo link porta ad un virus e mi distrugge il pc o mi prendi tutte le password.
uno ti presenta un eleco di video prova e tu link articolini, forse virus, mica stiamo in politica, voglio vedere i fatti, condividi qualche video con la versione italiana e quella inglese dove tu pensi che quella inglese sia peggiore dell'italiana e ti mando un prosciutto a casa.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Zanzegù - Novembre, 22, 2017, 13:08
Ma in realtà per me Accolla potete toccarlo, basta che sia consenziente.

Non per tirare acqua al mio mulino, anzi è più un suggerimento genuino ma riguardateli in inglese, è stato come vederli sotto una luce nuova. :happy2:

Sai, sinceramente qualche puntata e parecchi spezzoni in inglese li ho visti, sarà che sono abituato alle voci italiane ma secondo me il livello è quello. Tipo il signor Burns mi piace troppo di più in italiano.

Ah, non c'entra un cazzo, ma ieri ho rigiocato a Smash senza ricordarmi di impostare la Wii U in inglese invece che in italiano. L'annunciatore italiano è imbarazzante. Le pronunce inglesi le canna tutte (Miuciù...), e ha un tono di voce orripilante.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 22, 2017, 13:16
Penso che il problema stia un po' tutto qui. Il doppiatore di professione te lo ritrovi in una serie televisiva, ma anche in un documentario, cartone animato e film. L'attore invece avendo tutt'altro background, quando deve avere prestazioni per un doppiaggio spacca di brutto perché fa parte del suo lavoro e tendenzialmente trasmette un'enfasi molto differente.
Probabilmente il problema di questo salto qualitativo tendente verso il basso è che nei contenuti i doppiatori si sono mantenuti su più generi senza mai distinguersi. Inoltre tendono anche ad applicare delle regole che su certi contenuti non è che abbiano così senso: per esempio in certi video tradotti senti alcuni vocalist da radio che non c'entrano davvero una mazza, se questi la finiscono anche nel cinema è chiaro che la qualità scende drasticamente.
Inoltre in Italia nei doppiaggi c'è paura di utilizzare delle voci un po' rauche o da "sigaretta" vedi la differenza di True Detective tra doppiaggio originale e italiano. Oppure in Breaking Bad che seppur accentua questa caratteristica, Walt sembra uscito da una commedia di serie B perché è una voce di un generico assurdo.
A mio avviso il problema non sta tanto nel dover bocciare il doppiaggio italiano a priori, quanto questo oggi manchi di cura dei dettagli a tratti basilare.

100% d'accordo. Alcuni doppiaggi mi piacciono molto, tipo quelli dei film di Sergio Leone sono tranquillamente all'altezza degli originali, altri secondo me rendono strabene (il doppiatore storico di Harrison Ford è molto bravo, idem quello di Woody Allen, Oreste Lionello) e via dicendo. La caratteristica in comune di questi doppiatori è che sapevano recitare, e si prendevano qualche libertà quando si trattava di adattare il doppiaggio, in modo da rispettare lo spirito del film, e non la lettera. Adesso onestamente, sono quasi tutti pessimi. Il punto è anche che il cinema italiano è in crisi, quindi fai fatica a reclutare persone brave. Soprattutto basta con sta nerchiata che gli attori di teatro sono di una categoria superiore e se uno sa fare teatro sa anche fare cinema. Sono due linguaggi differenti. Quando prendono gente dal teatro e la mettono nel cinema, lo snobismo dei teatranti li porta a pensare che non devono adattare un cazzo. Tutte le pubblicità televisive recenti hanno sempre attori ultraimpostati che sembra stiano parlando ad un pubblico. Sono poco credibili! Stessa cosa nel doppiaggio, tutti i doppiaggi che ha tirato fuori Shoker mostrano questo modo impostato e artificiale di recitare che rovina completamente l'immersione. ME LO FANNO AMMOSCIARE!
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shoker - Novembre, 22, 2017, 13:36
*
che poi sia chiaro, hero ha deviato il discorso, ma il mio punto iniziale era abbastanza semplice:
Il mondo del doppiaggio influenza negativamente l'uscita dei film, e la loro qualità, sei costretto a vederteli doppiati perchè quello c'è e se un film non è major è improbabile che uscirà nei cinema italiani (al di fuori di milano).

A Roma c'era qualcosa, ma comunque in lingua originale proiettavano un film su 34 oppure qualche cinema che passa i bei vecchi classici in lingua straniera (che vabè non è quello che intendo).
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Novembre, 22, 2017, 13:37
nessuno ha voglia di andarsi a leggere un articolo per sapere il tuo pensiero. Siamo su un forum, se vuoi presentare la tua opinione la articoli in modo chiaro, se poi vedi che gli altri non sono d'accordo dibatti. Sta cosa degli articoli deve finire.
Senti, S(h)id, sono libero di scrivere come mi pare e piace e se trovo che un articolo esprima le mie posizioni meglio di quanto sappia fare io, lo linko, per me non è un problema. Questa supponenza deve finire.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shoker - Novembre, 22, 2017, 13:40
Senti, S(h)id, sono libero di scrivere come mi pare e piace e se trovo che un articolo esprima le mie posizioni meglio di quanto sappia fare io, lo linko, per me non è un problema. Questa supponenza deve finire.
Hey ragazzi https://www.buzzfeed.com/beckybarnicoat/annoying-things-that-will-never-ever-stop-happening?utm_term=.edP51vyW0g#.tmn2xQrJW7 ecco un articolo delle cose che trovo più irritanti, l'atteggiamento di hero è la 24esima.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 22, 2017, 13:44
Senti, S(h)id, sono libero di scrivere come mi pare e piace e se trovo che un articolo esprima le mie posizioni meglio di quanto sappia fare io, lo linko, per me non è un problema. Questa supponenza deve finire.

Per te non è un problema, per noi che leggiamo e non abbiamo voglia di leggere un articolo di 6500 parole per sapere la tua opinione lo è. O impari a rispettare le persone con cui discuti o non sognarti di pretendere rispetto. Non ti è dovuto.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Novembre, 22, 2017, 13:50
è un problema vostro
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Zanzegù - Novembre, 22, 2017, 13:54
è un problema vostro

Basta che poi quando vieni (giustamente) sospeso non ti metti a frignare appena torni, tra un "ultimo post per un bel po' di tempo" e l'altro.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 22, 2017, 13:57
è un problema vostro

è un problema nostro che diventa TUO quando in una discussione tutti iniziano ad ignorarti e tutti iniziano a non prenderti sul serio. Ed è una cosa su cui sei stato abbondantemente avvisato, ed è qualcosa per cui non hai nessuno a cui dare la colpa.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: ElTigno - Novembre, 22, 2017, 14:25
è un problema vostro

È un problema nostro che fa si che la gente non ti caghi. Fai due conti.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Novembre, 22, 2017, 14:31
Non mi importa
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: ElTigno - Novembre, 22, 2017, 14:37
Te ne importa sì perchè è evidente che ti interessa discutere e ti interessa l'opinione degli altri. Inoltre ti faccio notare una cosa: a te non fotte un cazzo dei "nostri problemi", quando bisogna sempre tenere in considerazione i tuoi. Di nuovo, fai due conti: fai uno sforzo di argomentare, se vuoi davvero discutere, servirà anche a te per il tuo futuro.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Zanzegù - Novembre, 22, 2017, 14:46
(http://www.techeconomy.it/wp-content/uploads/2014/05/DFTTjpeg.jpeg)
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shoker - Novembre, 22, 2017, 14:48
Devo dire che Hero a riportato il pepe nel forum.
(http://www.techeconomy.it/wp-content/uploads/2014/05/DFTTjpeg.jpeg)
No dai Hero non è un troll, è solamente perennemente incazzato...
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Novembre, 22, 2017, 16:49
(http://www.techeconomy.it/wp-content/uploads/2014/05/DFTTjpeg.jpeg)
E mobbasta con questa pic
Devo dire che Hero a riportato il pepe nel forum.No dai Hero non è un troll, è solamente perennemente incazzato...
A ragione direi. Vedere il doppiaggio defraudato in questo modo mi fa male al cuore. Parla uno che col tempo ha imparato a riconoscere la maggior parte dei doppiatori a orecchio. Mi succede la stessa cosa con i disegnatori Disney. Comunque, fondamentalmente, leggere i sottotitoli mi deconcentra ed è una cosa che detesto profondamente, per questo, ma non solo per questo, preferisco il doppiaggio
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: ElTigno - Novembre, 22, 2017, 17:11
Mi succede la stessa cosa con i disegnatori Disney. Comunque, fondamentalmente, leggere i sottotitoli mi deconcentra ed è una cosa che detesto profondamente, per questo, ma non solo per questo, preferisco il doppiaggio

Taaac, questo è un inizio di argomentazione. Cmq hero, non stiamo parlando di tua mamma, capisco che te la prenda a cuore ma sono opinioni, come su tutto il resto: se non sei d'accordo, argomenta. Anche a me il doppiaggio italiano non dispiace sempre ma è obiettivo che spesso sia inguardabile, vedi Breaking Bad dove il caso è eclatante. Chiaro che per i cartoni animati spesso il discorso è diverso, dato che anche in inglese si tratta sempre di doppiatori.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shoker - Novembre, 22, 2017, 17:32
E mobbasta con questa pic  A ragione direi. Vedere il doppiaggio defraudato in questo modo mi fa male al cuore.
Sembra quasi che vi sfugge il fatto che a causa della necessità del doppiaggio escono in italia 10 film su 300 e il prezzo del biglietto sia più alto.
Vi piace proprio insomma :)

Chiaro che per i cartoni animati spesso il discorso è diverso, dato che anche in inglese si tratta sempre di doppiatori.
In realtà no, l'animazione viene fatta dopo le registrazioni, quindi non è un voice over è un effettiva recitazione che poi verrà animata.
Molti cartoni vengono registrati difatto con tutti gli attori in sala, si da lo screenplay su schermo e si registra, quindi non devono seguire labiali o altro.
È comunque diverso il modo insomma in cui viene registrato l'originale e poi ridoppiato.
Di fatti guardasi Rick and Morty doppiato, o Adventure Time, Archer, Bob's Burger, South Park tutti inferiori agli originali.

mamma mia che tristezza.

Ma poi perchè tradurre la parola bacon e pancakes con frittelle e pancetta che oltretutto sono anche cose completamente diverse tra di loro.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Zanzegù - Novembre, 22, 2017, 17:46
Guardando questo video mi sono ricreduto riguardo le mie posizioni sul doppiaggio.
Piango di commozione. Sono nel paradiso dell'audio e sento che tutto il mondo in questo momento mi sta invidiando!
Ah, stolti usufruitori di film sottotitolati, quand'è che imparerete?

Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shoker - Novembre, 22, 2017, 18:15
Guardando questo video mi sono ricreduto riguardo le mie posizioni sul doppiaggio.
Piango di commozione. Sono nel paradiso dell'audio e sento che tutto il mondo in questo momento mi sta invidiando!
Ah, stolti usufruitori di film sottotitolati, quand'è che imparerete?

Cavolo, hai ragione...
ho letteralmente bagnato la scrivania di lacrime di commozione :')
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Novembre, 22, 2017, 18:55
Ma dai, non erano nemmeno italiani, secondo me
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Zanzegù - Novembre, 22, 2017, 20:02
Non importa, è comunque in ITALICO IDIOMA, è automaticamente molto superiore al crucco tedesco originale.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Super Luigi - Novembre, 23, 2017, 00:35
Effettivamente il doppiaggio originale è miliardi di volte meglio di quello italiano, ma poi perchè nella nostra lingua il suono è più alto di 6 decibel? :icon_scratch:
Comunque Hero sono curioso... posta qualcosa che sia meglio in lingua italiana che originale e risolvi la questione no?
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Zanzegù - Novembre, 23, 2017, 01:22
Comunque alla teoria che il livello medio del doppiaggio sia (molto) calato negli ultimi anni ci credo anch'io.
Nei film non ci faccio troppo caso, ma prendete dei personaggi dei Simpson e/o di Futurama a cui hanno dovuto cambiare doppiatore ultimamente. Tipo, il vecchio Bender era molto distante dall'originale ma favoloso, quello nuovo è bruttissimo e senza mordente.

Comunque Hero sono curioso... posta qualcosa che sia meglio in lingua italiana che originale e risolvi la questione no?

Non hai capito. Qui non si tratta di chiacchierare tranquillamente su un argomento tutto sommato futile portando opinioni ed esempi di quello che si dice, qui è in gioco L'ITALICO ONORE.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shoker - Novembre, 23, 2017, 09:22
Effettivamente il doppiaggio originale è miliardi di volte meglio di quello italiano, ma poi perchè nella nostra lingua il suono è più alto di 6 decibel? :icon_scratch:
In genere è un fatto di standard italiani, il dialogo sembra sia importante per noi che sia chiaro e limpido tutto il tempo spesso quindi la loro soluzione è abbassare il livello della musica o ambientale durante i dialoghi in modo da aumentare la cross compatibilità tra i loudspeaker (cosa condivisibile in quanto non tutti i cinema hanno impianti audio contemporanei, ma negli stati uniti la cosa è risolta semplicemente distribuendo più versioni).
Ovviamente 6dB si intende la differenza tra i volumi delle voci italiane e originali e saranno 2/3dB reali la mia era un esagerazione, poi non conosco i livelli LUFS standard di broadcasting per i formati cinematografici, ma insomma parlo solo del rapporto tra il canale dialoghi e quello musica/ambiente/Sfx.
Credo inoltre che la differenza di volume tra voce e musica in molti doppiaggi nasce anche dall'esigenza di dover doppiare spesso film dove magari non è stata data una stampa divisa dei canali audio, quindi facendo così si maschera un poco quei rimasugli di voce originale, lo si nota nei vecchi film che venivano distribuiti prima solo negli stati uniti e poi venivano "Recuperati" per la distribuzione internazionale.

Esempio di film martoriato

allora devi abbassare il volume del video italiano a metà non per quello che dico ma perchè è più alto in generale il video e per fare una comparazione devono essere allo stesso volume; vedi come la voce è staccata dall'immagine e addirittura nei momenti più concitati la musica ha degli sbalzi di volume quando parlano, se è un po' difficile da percepire fai caso come nell'originale, musica, voce e Sfx siano quasi tutto un insieme, la situazione è caotica sei immerso con loro, la musica prende lo spazio di quello che è "Il rumore" in ambiente terrestre per dare una sensazione di "nervi saldi".
Nella versione italiana è tutto spento, tirato per far sentire lui che dice le parole che non sia mai che le vecchiette a pranzo non capiscono tutto preciso.
Se non hai tempo vai a 3.46 nella versione italiana e a 3.56 nella versione originale e vedi come è diverso quando dicono "Pushing out of orbit/Spingiamo fuori orbita".
Il missaggio dei volumi poi sono scelte registiche molto importanti che vengono martoriate, Nolan nel film ha deciso che i dialoghi fossero immersi e definiti in un certo modo mentre poi a Roma a Viale delle Medaglie d'Oro, 83 un certo signor Mete ha deciso che non gli importava, di impostare un riding per la voce e di far dire ad una nazione intera all'uscita del film "Mah sig. Nolan tutto sto speciale comparto audio non è che si senta più di tanto".

Insomma io vorrei solo la scelta di poter vedere film in lingua originale (perlomeno al di fuori di milano, qua nel meridione è pieno di mega cinema e uno su 100 passa un film al mese in lingua originale e magari tipo gli avengers dove il dialogo è pari al 3%).
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 23, 2017, 09:46
no ma intendiamoci, anche qua a Milano di cinema che danno versioni originali ce ne sono pochi. L'anno scorso ero a Bruxelles in questo periodo e in ogni cinema c'erano più sale dedicate alle v.o. Non siamo a quel livello. Ovviamente non c'è bisogno perché non c'è la Commissione Europea qua a Milano (e il conseguente numero di persone che vengono da tutta Europa), però mi chiedo se è solo un problema di domanda -- ossia il fatto che le persone sono scarse con l'inglese -- o se è dato dal fatto che siamo sempre uno stato corporativo di merda, e, come coi taxi, le gilde e corporazioni appena avvertono il minimo refolo di concorrenza si precipitano a palazzo e chiedono al loro padrino di fiducia di fare qualcosa, ché tengono famiglia (e voti).
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Iacosimo - Novembre, 23, 2017, 12:38
Hey ragazzi https://www.buzzfeed.com/beckybarnicoat/annoying-things-that-will-never-ever-stop-happening?utm_term=.edP51vyW0g#.tmn2xQrJW7 ecco un articolo delle cose che trovo più irritanti, l'atteggiamento di hero è la 24esima.
Ma la lista arriva alla 23...

Sent from my LG-D855 using Tapatalk

Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Novembre, 23, 2017, 17:44
Effettivamente il doppiaggio originale è miliardi di volte meglio di quello italiano, ma poi perchè nella nostra lingua il suono è più alto di 6 decibel? :icon_scratch:
Comunque Hero sono curioso... posta qualcosa che sia meglio in lingua italiana che originale e risolvi la questione no?
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shoker - Novembre, 23, 2017, 17:58
no ma intendiamoci, anche qua a Milano di cinema che danno versioni originali ce ne sono pochi. L'anno scorso ero a Bruxelles in questo periodo e in ogni cinema c'erano più sale dedicate alle v.o. Non siamo a quel livello. Ovviamente non c'è bisogno perché non c'è la Commissione Europea qua a Milano (e il conseguente numero di persone che vengono da tutta Europa), però mi chiedo se è solo un problema di domanda -- ossia il fatto che le persone sono scarse con l'inglese -- o se è dato dal fatto che siamo sempre uno stato corporativo di merda, e, come coi taxi, le gilde e corporazioni appena avvertono il minimo refolo di concorrenza si precipitano a palazzo e chiedono al loro padrino di fiducia di fare qualcosa, ché tengono famiglia (e voti).

Guarda il cambio di format spaventa da sempre in qualunque settore, il cambiamento ha di norma una parabola di accettazione, e noi italiani non siamo il popolo più veloce nell'uscire dalla nostra comfort zone ecc.
Vai a capire le dinamiche, e sinceramente ne critico ne condanno, a ognuno il proprio modo di svagarsi.
La costa nord europea ha una marcia in più in termine di sviluppo, essere vicini al Belgio ha un grosso impatto sul... mmm per ora lo chiamo progresso culturale, ma direi sia più globalizzazione o attenzione al mercato mondiale vabè, sono stato a Rennes quest'estate che è paragonabile ad una Bologna in termine di grandezza entrambe tra i 60 e 90 mila universitari e ho avuto un impatto diverso, non per bellezza della città (Due cose diverse) o progresso (diciamo si equivalgono in servizi) però appunto il cinema 7 sale in lingua originale almeno tre, guardate la programmazione di oggi http://www.allocine.fr/salle/cinemas-pres-de-98024/.
En VO vuol dire in lingua originale.

Quindi credo che sia un misto tra l'abitudine del consumatore italiano, il controllo del mercato e l'offerta.
Insomma è il mix perfetto per creare una sorta di, diciamolo, mafietta, mettici dentro al panino le case di distribuzione che ormai sono gestite non più dai proprietari reali ma da italiani che non hanno più contatto, se non economico, con le case ad LA se non il resconto del lavoro in italia con conseguente faccio a modo mio e risparmio dove posso e do il lavoro a chi me pare, cioè mio figlio e il figlio di mio figlio o a Christian Iansante.

Anzi la butto li:
In realtà toglierei dall'equazione del tutto la classica "colpa degli italiani consumatori, pigri e rozzi", ma oserei dire che questo sia un classico muro delle Major tipo "Si sarebbe qualitativamente superiore adeguare il mercato a come funzionano le cose, non investire sui doppiatori e diminuire i costi, seppur bassini, di distribuzione dei miei film, tuttavia mi trovo in una posizione di controllo e non mi conviene adeguarmi in quel senso".
Infatti credo che molte case non alzando la bandiera della globalizzazione, diano una scalata più dura ai film e case di distribuzione con budget ristretti o che non hanno sedi stabili creando così un controllo maggiore del mercato, insomma non dico che sia la prova di quello che dico però se andate al cinema vedete 10 sale che sono solo di Major cinematografiche sicuramente a loro fa piacere che tu possa scegliere solo tra i loro prodotti.
Certo sono ipotesi non ne ho idea di quale sia la verità, ma in caso non sarebbe una novità come cosa:
Prendete ad esempio i servizi di streaming musicale (Spotify ad esempio, peggio ancora Apple Music), che per potersi infilare nel mercato hanno dovuto fare dei deal orripilanti con le Major discografiche, dando agli artisti pressochè nulla sullo streaming (favorendo a culo il distribuire in maniera indipendente, ma questa è un altra storia) per ridurre a zero le perdite loro del non lavorare con le case di stampa o con le Radio e, ancora peggio, per assicurarsi l'esposizione delle loro pubblicazioni come ad esempio in quelle playlistine che a tutti piacciono.
Insomma il controllo rende il mercato stabile, e la stabilità fa piacere specie se sono 40 anni che ne fai parte, quello che dico è che diventa strano e fastidioso se si infila tra le ruote del progresso.
Che siano i tassisti che lottano contro un applicazione, aziende di videogame che usano brand enormi di loro possesso per estorcere il più possibile dai loro consumatori, i ristoranti che usano groupon non per farsi pubblicità ma per riempire la sala, produttori musicali tripla A che boicottano gli outlet di streaming perchè il loro analista gli suggerisce che così farebbero più soldi insomma si parla più o meno di un unica cosa:
La focaccia con la mortadella.

TL;DR
Non ce l'ho con chi vuol vedere le cose doppiate, mi da fastidio la mancanza di offerta e il fatto che sia introvabile il lingua originale se non per quei 4 casi spesso comunque di Major distributrici (che cazzo te li vedi a fare gli Avengers in lingua originale?).
Magari ecco l'unica cosa che effettivamente mi da fastidio è l'ipotesi, io direi dato oggettivo ma vabè, che il doppiaggio faccia parte di un sistema bruttino di controllo capitalistico (lol) piuttosto che un impigrimento culturale degli italiani; preferisco pensare che sia tutta colpa di Peppe Salvaschiano di Strangolagalli che dice "Ma chi cazz l capisc a s' cos stran ca ic'n aj cinèma!", piuttosto che ci sia l'ennesimo barbuto brizzolato col finto accento milanese che dice "We figa, il nuovo film di nolan? fate doppiare tutto a Carlo Valli e ci vediamo domattina"; cioè fosse la prima cambierà per forza col tempo, l'altra boh è una serratura e basta.

Oddio no aspè su qualcosa un po' ho posizioni estreme, che diavolo di motivo c'è di vedere Planet Earth, che normalmente ha la voce di David Attenborough che è praticamente Piero Angela britannico sotto steroidi, con la voce di Andrea Piovan che con tutto il rispetto è tipo uno della rai che annuncia i programmi; Ancor peggio so che esiste una versione doppiata di Downton Abbey ma spero che non mi capiti mai di fronte, nnamo su che ve guardate?!
Ma la lista arriva alla 23...
...Esatto?
Che paraculata Hero ahaha condividi una scena di un film ambientato a Roma, (tral'altro hanno tradotto il nome dal latino nella versione italiana per qualche motivo coatto), però caschi male, la versione inglese è talmente iconica che è diventata un clichè in quasi tutti i film storici, per non parlare come nella versione italiana le voci dagli spalti sembrano tre quattro ad urlare (tra le quali una signora dalla voce stridula) mentre nella versione originale anche se l'ascolti in mono ti vibra il buco del culo.
E no per quanto sia diventato un simbolo in italia in tutte le discoteche parioline, usatissimo nelle versioni remixate Italo Dance sparate ad alto volume da seicento e punto modificate inizio 2000 non è paragonabile ne per comparto sonoro, ne per voce alla versione originale che ha dato addirittura un Oscar a Russel Crowe.

niente prosciutto a casa per te ancora...
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Iacosimo - Novembre, 23, 2017, 18:15
Hai mentito!

Sent from my LG-D855 using Tapatalk

Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shoker - Novembre, 23, 2017, 18:18
Hai mentito!
No davvero guarda è semplice, la lista sono 23 + l'atteggiamento di hero= 24.
Scusa se sono stato confuso, la fretta di scrivere, potevo giocarmela meglio, cioè ora che l'ho spiegata mi rendo conto che era un po' ingolfata come battuta.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Novembre, 23, 2017, 18:47
Preferisco la voce di Ward, quella originale mi sa atona. E potrei fare altri mille esempi. Certo, se tu la piantassi con questo atteggiamento da fanboy sarebbe meglio
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Novembre, 23, 2017, 18:55
Io spezzo una lancia a favore di Hero.
Dopo qualche anno di vita in Francia, ogni volta che giro la TV su un film doppiato in francese, rimpiango il doppiaggio italico.
Davvero, cercatevi qualche spezzone su youtube doppiato in francese, poi mi dite.

Io tendo sempre a distinguere i doppiatori dei film da quelli di serie tv/cartoni. Sono diversi, pagati diversamente e diversamente competenti.
Penso che anni fa i doppiatori fossero proprio bravi : i film di Kubrik per esempio in italiano rendono come l originale (Full metal jacket lo preferisco in italiano), cosi come le voci di Ferruccio Amendola, Glauco Onorato e altri doppiatori storici.
Le ultime generazioni hanno mantenuto un professionalismo estremo, e con esso una piattezza e una pulizia estrema che non ha mordente. Eppure, Frankestein JR era MOLTO più divertente di Young Frankenstein. Eppure sono riusciti a sputtanare pure questo, a causa del corporativismo e della torre d'avorio in cui si sono rinchiusi.
Ma anche incompetenza, va detto, la maggior parte dei doppiatori italiani oggi é figlio o parente di doppiatori, con intere famiglie nel business, alla faccia del CV e delle selezioni.

In Francia sono scarsi con l'inglese, eppure quasi tutti i multisala hanno qualche sala dedicata ai film in VO, cosa che mi colpì molto all'inizio. Evidentemente sono consci del livello del loro dopiaggio, e c'è chi é riuscito a dire basta - perlomeno, é grazie al doppiaggio francese se io oggi non guardo più nulla doppiato, e di conseguenza ormai anche guardare un film in italiano mi fa un effetto ridicolo, e mi cerco sempre lo streaming in VO. Però cazzo se certi attori tipo Matthew Mc Caughnay o come minchia si chiama sono difficili da capire!
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 23, 2017, 19:03
Guarda il cambio di format spaventa da sempre in qualunque settore, il cambiamento ha di norma una parabola di accettazione, e noi italiani non siamo il popolo più veloce nell'uscire dalla nostra comfort zone ecc.
Vai a capire le dinamiche, e sinceramente ne critico ne condanno, a ognuno il proprio modo di svagarsi.
La costa nord europea ha una marcia in più in termine di sviluppo, essere vicini al Belgio ha un grosso impatto sul... mmm per ora lo chiamo progresso culturale, ma direi sia più globalizzazione o attenzione al mercato mondiale vabè, sono stato a Rennes quest'estate che è paragonabile ad una Bologna in termine di grandezza entrambe tra i 60 e 90 mila universitari e ho avuto un impatto diverso, non per bellezza della città (Due cose diverse) o progresso (diciamo si equivalgono in servizi) però appunto il cinema 7 sale in lingua originale almeno tre, guardate la programmazione di oggi http://www.allocine.fr/salle/cinemas-pres-de-98024/.
En VO vuol dire in lingua originale.

Quindi credo che sia un misto tra l'abitudine del consumatore italiano, il controllo del mercato e l'offerta.
Insomma è il mix perfetto per creare una sorta di, diciamolo, mafietta, mettici dentro al panino le case di distribuzione che ormai sono gestite non più dai proprietari reali ma da italiani che non hanno più contatto, se non economico, con le case ad LA se non il resconto del lavoro in italia con conseguente faccio a modo mio e risparmio dove posso e do il lavoro a chi me pare, cioè mio figlio e il figlio di mio figlio o a Christian Iansante.

Anzi la butto li:
In realtà toglierei dall'equazione del tutto la classica "colpa degli italiani consumatori, pigri e rozzi", ma oserei dire che questo sia un classico muro delle Major tipo "Si sarebbe qualitativamente superiore adeguare il mercato a come funzionano le cose, non investire sui doppiatori e diminuire i costi, seppur bassini, di distribuzione dei miei film, tuttavia mi trovo in una posizione di controllo e non mi conviene adeguarmi in quel senso".
Infatti credo che molte case non alzando la bandiera della globalizzazione, diano una scalata più dura ai film e case di distribuzione con budget ristretti o che non hanno sedi stabili creando così un controllo maggiore del mercato, insomma non dico che sia la prova di quello che dico però se andate al cinema vedete 10 sale che sono solo di Major cinematografiche sicuramente a loro fa piacere che tu possa scegliere solo tra i loro prodotti.
Certo sono ipotesi non ne ho idea di quale sia la verità, ma in caso non sarebbe una novità come cosa:
Prendete ad esempio i servizi di streaming musicale (Spotify ad esempio, peggio ancora Apple Music), che per potersi infilare nel mercato hanno dovuto fare dei deal orripilanti con le Major discografiche, dando agli artisti pressochè nulla sullo streaming (favorendo a culo il distribuire in maniera indipendente, ma questa è un altra storia) per ridurre a zero le perdite loro del non lavorare con le case di stampa o con le Radio e, ancora peggio, per assicurarsi l'esposizione delle loro pubblicazioni come ad esempio in quelle playlistine che a tutti piacciono.
Insomma il controllo rende il mercato stabile, e la stabilità fa piacere specie se sono 40 anni che ne fai parte, quello che dico è che diventa strano e fastidioso se si infila tra le ruote del progresso.
Che siano i tassisti che lottano contro un applicazione, aziende di videogame che usano brand enormi di loro possesso per estorcere il più possibile dai loro consumatori, i ristoranti che usano groupon non per farsi pubblicità ma per riempire la sala, produttori musicali tripla A che boicottano gli outlet di streaming perchè il loro analista gli suggerisce che così farebbero più soldi insomma si parla più o meno di un unica cosa:
La focaccia con la mortadella.

TL;DR
Non ce l'ho con chi vuol vedere le cose doppiate, mi da fastidio la mancanza di offerta e il fatto che sia introvabile il lingua originale se non per quei 4 casi spesso comunque di Major distributrici (che cazzo te li vedi a fare gli Avengers in lingua originale?).
Magari ecco l'unica cosa che effettivamente mi da fastidio è l'ipotesi, io direi dato oggettivo ma vabè, che il doppiaggio faccia parte di un sistema bruttino di controllo capitalistico (lol) piuttosto che un impigrimento culturale degli italiani; preferisco pensare che sia tutta colpa di Peppe Salvaschiano di Strangolagalli che dice "Ma chi cazz l capisc a s' cos stran ca ic'n aj cinèma!", piuttosto che ci sia l'ennesimo barbuto brizzolato col finto accento milanese che dice "We figa, il nuovo film di nolan? fate doppiare tutto a Carlo Valli e ci vediamo domattina"; cioè fosse la prima cambierà per forza col tempo, l'altra boh è una serratura e basta.

Oddio no aspè su qualcosa un po' ho posizioni estreme, che diavolo di motivo c'è di vedere Planet Earth, che normalmente ha la voce di David Attenborough che è praticamente Piero Angela britannico sotto steroidi, con la voce di Andrea Piovan che con tutto il rispetto è tipo uno della rai che annuncia i programmi; Ancor peggio so che esiste una versione doppiata di Downton Abbey ma spero che non mi capiti mai di fronte, nnamo su che ve guardate?!

Il motivo per cui penso che la mafietta abbia il culo parato in qualche palazzo è, che come dici tu, doppiare è antieconomico, e il minculpop sussidia il cinema in modo da tenere i prezzi più bassi del dovuto. Tra l'altro, la cazzata che si sente ("ci invidiano il doppiaggio italiano in TUTTO il mondo", "un'eccellenza italiana") è formulata nel linguaggio tipicamente usato dal PD quando deve far capire alla plebe l'importanza di farsi una cultura, quindi mi sembrerebbe strano che questi coglioni non abbiano qualche santo in paradiso. Il cartello di per se non basta a spiegare sto scempio, per il fatto che è un'industria in perdita e per mantenere i pochi doppiaggi che riescono a cacciare hanno bisogno di mantenere i ricavi. Almeno, non ti spieghi sennò perché in stati comparabili al nostro, pur con livelli di inglese ottimi (Francia) ci sono comunque più possibilità di vedere film in lingua. Ma come dici, sono ipotesi. Certo che quando vai in Olanda e vedi tutti i programmi non doppiati, e vedi che lì parlano l'inglese anche i vecchi, e ti rendi conto che una lingua serve per comunicare e non per fare qualche sparata sciovinista completamente futile, beh, ti prende un po' d'amarezza.
Comunque non sbagliare più account, ho cercato notizie d'Alduccio in tutto il post e per poco pensavo gli fosse preso un malore che non lo menzionavi.



Io spezzo una lancia a favore di Hero.
Dopo qualche anno di vita in Francia, ogni volta che giro la TV su un film doppiato in francese, rimpiango il doppiaggio italico.
Davvero, cercatevi qualche spezzone su youtube doppiato in francese, poi mi dite.

Io tendo sempre a distinguere i doppiatori dei film da quelli di serie tv/cartoni. Sono diversi, pagati diversamente e diversamente competenti.
Penso che anni fa i doppiatori fossero proprio bravi : i film di Kubrik per esempio in italiano rendono come l originale (Full metal jacket lo preferisco in italiano), cosi come le voci di Ferruccio Amendola, Glauco Onorato e altri doppiatori storici.
Le ultime generazioni hanno mantenuto un professionalismo estremo, e con esso una piattezza e una pulizia estrema che non ha mordente. Eppure, Frankestein JR era MOLTO più divertente di Young Frankenstein. Eppure sono riusciti a sputtanare pure questo, a causa del corporativismo e della torre d'avorio in cui si sono rinchiusi.
Ma anche incompetenza, va detto, la maggior parte dei doppiatori italiani oggi é figlio o parente di doppiatori, con intere famiglie nel business, alla faccia del CV e delle selezioni.


su questo sono d'accordo, nulla contro i doppiaggi storici. Ma all'epoca l'Italia aveva un cinema all'altezza, oggi no. Non ha più senso tenere in vita il baraccone perché  a) non siamo più ancorati alla lingua patria, nel più dei casi b) il cinema italiano da solo non basta più, e siamo al fondo del barile coi doppiaggi. Fanno cagare. Non ha più senso. Stiamo frustando un cavallo morto.

Preferisco la voce di Ward, quella originale mi sa atona. E potrei fare altri mille esempi. Certo, se tu la piantassi con questo atteggiamento da fanboy sarebbe meglio

hai preso più schiaffi in questa discussione da Shoker che Bombolo da Tomas Millian e LUI sarebbe il fanboy?

Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Novembre, 23, 2017, 19:31
Sì, è vero che il doppiatore in buona parte è un mestiere ereditario (penso ai Baldini, agli Amendola, agli stessi Ward) ma i nostri doppiatori restano comunque i migliori al mondo (Penso a D'Andrea, Domitilla D'Amico, il defunto Gianny Musy e molti altri, ma conosco meglio quelli dei cartoni e non sempre coincidono, quindi preferisco non citarne troppi) Se il problema è l'adattamento i doppiatori non ne hanno colpe. Ma non penso si dovrebbero rimpiangere pregiudizialmente Amendola, Onorato (il cui figlio, toh, è un doppiatore) Enrico Maria Salerno e Pino Locchi. Non torneranno più, ma quelli  attuali continuano a essere eccellenti
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Zanzegù - Novembre, 23, 2017, 19:39
Ragazzi il doppiaggio italiano è eccellente e il mondo ce lo invidia, volete capirlo o no?
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shoker - Novembre, 23, 2017, 19:42
Sì, è vero che il doppiatore in buona parte è un mestiere ereditario (penso ai Baldini, agli Amendola, agli stessi Ward) ma i nostri doppiatori restano comunque i migliori al mondo (Penso a D'Andrea, Domitilla D'Amico, il defunto Gianny Musy e molti altri, ma conosco meglio quelli dei cartoni e non sempre coincidono, quindi preferisco non citarne troppi) Se il problema è l'adattamento i doppiatori non ne hanno colpe.
Preferisco la voce di Ward, quella originale mi sa atona. E potrei fare altri mille esempi. Certo, se tu la piantassi con questo atteggiamento da fanboy sarebbe meglio
Siamo a un punto morto, mi sento Gordon Ramsey nella sesta stagione di Kitchen Nightmares.
La parte bella, è che quello che dici è forse parallelo ma nemmeno lontanamente vicino al discorso che stiamo facendo.
Nessuno mette in dubbio la capacità dei doppiatori di stare davanti a un microfono e scimmiottare le parole di altri attori, sto dicendo che il doppiaggio non è utile quanto un tempo e dimezza l'uscita di film al cinema, inoltre non è paragonabile alla qualità delle versioni originali.
Se sentire la voce di Luca Ward per te è più importante dell'opportunità di avere un quantitativo di offerta cinematografica nettamente maggiore beh allora chiudiamo il ciclo "Le scemenze", dai l'ultimo colpo al carretto e scrivi "Il doppiaggio secondo me migliora i film" così capisco lo stato avanzato delle tue strambe opinioni e la faccio finita con il cercare di ragionare con un ostrica.

In Francia sono scarsi con l'inglese, eppure quasi tutti i multisala hanno qualche sala dedicata ai film in VO, cosa che mi colpì molto all'inizio. Evidentemente sono consci del livello del loro dopiaggio, e c'è chi é riuscito a dire basta - perlomeno, é grazie al doppiaggio francese se io oggi non guardo più nulla doppiato, e di conseguenza ormai anche guardare un film in italiano mi fa un effetto ridicolo, e mi cerco sempre lo streaming in VO. Però cazzo se certi attori tipo Matthew Mc Caughnay o come minchia si chiama sono difficili da capire!
Si esatto nel scrivere quel mappazzone di roba ho dimenticato di dire che in francia sono di media ad un livello pari al nostro con l'inglese.
Poi vabè come già detto non ho nulla contro nel preferire per abitudine un doppiaggio all'originale, anche se su molte cose credo stiamo in territorio nostalgico.
Io tral'altro sono anche a favore del "a ognuno il suo accento", matthew mcconaughey interpreta spesso personaggi del sud degli stati uniti, è più fastidioso sentirlo parlare romano piuttosto che non capire il suo virile sbiascichio.
Ma anche qui ad ognuno come preferisce, nel doppiaggio c'è una forte necessità di dizione giornalistica (che in realtà scarseggia in tivù, la dove sarebbe gradita insomma) che certo era forte anche nell'epoca d'oro del doppiaggio ma oggi fa strano perchè gli accenti sono diventati parte fondamentale, guardasi il Trono di Spade.

Per quanto riguarda il discorso famiglie non famiglie di doppiatori ho avuto il dispiacere di avere un amicizia cortina con un ragazzo nel periodo in cui cercava di entrare nel settore e mi metteva una tristezza infinita, lui era anche discreto e le storie erano sempre le stesse dopo ogni provino (alcuni dei quali era al limite del perfetto per la parte) che non serve nemmeno che le racconti per quanto erano banalmente tristi e stereotipate.
Certo probabilmente lui sbagliava qualcosa, ma poi finita la giostra vedevi a chi andava la parte ed era il solito o il figlio di un solito insomma poi si giustificano con "eh ma perchè sono figli d'arte, hanno sempre visto come funziona hanno una marcia in più"... ma sono minchiate.

*
Si sono tutte ipotesi, certo le credo plausibili perchè succede così in tanti altri mercati però boh, magari semplicemente più il paese è portato per l'inglese più è aperto al mercato e punto, però non spiegherebbe il "nemmeno tentare" anche perchè passare la versione originale di un film col formato di oggi credo sia relativamente economico.
Ps ogni volta che sbaglio account mi prende un colpo, comunque ho sentito elio, non credo che il cugino stia bene.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Novembre, 23, 2017, 20:36
Guarda, in Russia e in Polonia fanno così https://it.wikipedia.org/wiki/Localizzazione_audiovisiva#Lettore_.28voce_fuori_campo.29 (https://it.wikipedia.org/wiki/Localizzazione_audiovisiva#Lettore_.28voce_fuori_campo.29) non credo che ti piacerebbe, no?
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shoker - Novembre, 23, 2017, 20:47
Guarda, in Russia e in Polonia fanno così https://it.wikipedia.org/wiki/Localizzazione_audiovisiva#Lettore_.28voce_fuori_campo.29 (https://it.wikipedia.org/wiki/Localizzazione_audiovisiva#Lettore_.28voce_fuori_campo.29) non credo che ti piacerebbe, no?
Hero, no non hai ancora capito il mio punto.
Ripeti con me da bravo:

Questo gentiluomo iscritto al forum con l'alias "Shoker", trova il doppiaggio cosa inutile, sostituibile dai sottotitoli, che dimezza nettamente, per motivi economici e standard d'industria, la qualità e la quantità dei film in programmazione al cinema.
Tuttavia non mette in discussione la qualità, sembrerebbe, superiore rispetto i doppiaggi esteri, ne tantomeno la sua utilità soprattutto in passato


Questo gentiluomo iscritto al forum con l'alias "Shoker", trova il doppiaggio cosa inutile, sostituibile dai sottotitoli, che dimezza nettamente, per motivi economici e standard d'industria, la qualità e la quantità dei film in programmazione al cinema.
Tuttavia non mette in discussione la qualità, sembrerebbe, superiore rispetto i doppiaggi esteri, ne tantomeno la sua utilità soprattutto in passato


Questo gentiluomo iscritto al forum con l'alias "Shoker", trova il doppiaggio cosa inutile, sostituibile dai sottotitoli, che dimezza nettamente, per motivi economici e standard d'industria, la qualità e la quantità dei film in programmazione al cinema.
Tuttavia non mette in discussione la qualità, sembrerebbe, superiore rispetto i doppiaggi esteri, ne tantomeno la sua utilità soprattutto in passato


Questo gentiluomo iscritto al forum con l'alias "Shoker", trova il doppiaggio cosa inutile, sostituibile dai sottotitoli, che dimezza nettamente, per motivi economici e standard d'industria, la qualità e la quantità dei film in programmazione al cinema.
Tuttavia non mette in discussione la qualità, sembrerebbe, superiore rispetto i doppiaggi esteri, ne tantomeno la sua utilità soprattutto in passato


Questo gentiluomo iscritto al forum con l'alias "Shoker", trova il doppiaggio cosa inutile, sostituibile dai sottotitoli, che dimezza nettamente, per motivi economici e standard d'industria, la qualità e la quantità dei film in programmazione al cinema.
Tuttavia non mette in discussione la qualità, sembrerebbe, superiore rispetto i doppiaggi esteri, ne tantomeno la sua utilità soprattutto in passato


Questo gentiluomo iscritto al forum con l'alias "Shoker", trova il doppiaggio cosa inutile, sostituibile dai sottotitoli, che dimezza nettamente, per motivi economici e standard d'industria, la qualità e la quantità dei film in programmazione al cinema.
Tuttavia non mette in discussione la qualità, sembrerebbe, superiore rispetto i doppiaggi esteri, ne tantomeno la sua utilità soprattutto in passato


Questo gentiluomo iscritto al forum con l'alias "Shoker", trova il doppiaggio cosa inutile, sostituibile dai sottotitoli, che dimezza nettamente, per motivi economici e standard d'industria, la qualità e la quantità dei film in programmazione al cinema.
Tuttavia non mette in discussione la qualità, sembrerebbe, superiore rispetto i doppiaggi esteri, ne tantomeno la sua utilità soprattutto in passato


Questo gentiluomo iscritto al forum con l'alias "Shoker", trova il doppiaggio cosa inutile, sostituibile dai sottotitoli, che dimezza nettamente, per motivi economici e standard d'industria, la qualità e la quantità dei film in programmazione al cinema.
Tuttavia non mette in discussione la qualità, sembrerebbe, superiore rispetto i doppiaggi esteri, ne tantomeno la sua utilità soprattutto in passato


Questo gentiluomo iscritto al forum con l'alias "Shoker", trova il doppiaggio cosa inutile, sostituibile dai sottotitoli, che dimezza nettamente, per motivi economici e standard d'industria, la qualità e la quantità dei film in programmazione al cinema.
Tuttavia non mette in discussione la qualità, sembrerebbe, superiore rispetto i doppiaggi esteri, ne tantomeno la sua utilità soprattutto in passato


Questo gentiluomo iscritto al forum con l'alias "Shoker", trova il doppiaggio cosa inutile, sostituibile dai sottotitoli, che dimezza nettamente, per motivi economici e standard d'industria, la qualità e la quantità dei film in programmazione al cinema.
Tuttavia non mette in discussione la qualità, sembrerebbe, superiore rispetto i doppiaggi esteri, ne tantomeno la sua utilità soprattutto in passato


Questo gentiluomo iscritto al forum con l'alias "Shoker", trova il doppiaggio cosa inutile, sostituibile dai sottotitoli, che dimezza nettamente, per motivi economici e standard d'industria, la qualità e la quantità dei film in programmazione al cinema.
Tuttavia non mette in discussione la qualità, sembrerebbe, superiore rispetto i doppiaggi esteri, ne tantomeno la sua utilità soprattutto in passato


Questo gentiluomo iscritto al forum con l'alias "Shoker", trova il doppiaggio cosa inutile, sostituibile dai sottotitoli, che dimezza nettamente, per motivi economici e standard d'industria, la qualità e la quantità dei film in programmazione al cinema.
Tuttavia non mette in discussione la qualità, sembrerebbe, superiore rispetto i doppiaggi esteri, ne tantomeno la sua utilità soprattutto in passato


Questo gentiluomo iscritto al forum con l'alias "Shoker", trova il doppiaggio cosa inutile, sostituibile dai sottotitoli, che dimezza nettamente, per motivi economici e standard d'industria, la qualità e la quantità dei film in programmazione al cinema.
Tuttavia non mette in discussione la qualità, sembrerebbe, superiore rispetto i doppiaggi esteri, ne tantomeno la sua utilità soprattutto in passato


Questo gentiluomo iscritto al forum con l'alias "Shoker", trova il doppiaggio cosa inutile, sostituibile dai sottotitoli, che dimezza nettamente, per motivi economici e standard d'industria, la qualità e la quantità dei film in programmazione al cinema.
Tuttavia non mette in discussione la qualità, sembrerebbe, superiore rispetto i doppiaggi esteri, ne tantomeno la sua utilità soprattutto in passato

Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Novembre, 23, 2017, 21:02
Ma è una cazzata. E poi non pensi che il fruitore medio non abbia lo sbatti di leggere i sottotitoli anche perchè, che so, vuole far attenzione alle inquadrature e non vuole fermare il film ogni minuto?
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shoker - Novembre, 23, 2017, 21:21
Ma è una cazzata. E poi non pensi che il fruitore medio non abbia lo sbatti di leggere i sottotitoli anche perchè, che so, vuole far attenzione alle inquadrature e non vuole fermare il film ogni minuto?
Fin'ora hai dato dimostrazione di non saper leggere, ma vuoi dirmi di essere davvero così in difficoltà con la parola scritta?
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Zanzegù - Novembre, 23, 2017, 21:24
Ma è una cazzata. E poi non pensi che il fruitore medio non abbia lo sbatti di leggere i sottotitoli anche perchè, che so, vuole far attenzione alle inquadrature e non vuole fermare il film ogni minuto?

Non sia mai che si diversifichi l'offerta lasciando libertà di scelta al consumatore!
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Novembre, 23, 2017, 21:38
Non ho mai detto questo
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Zanzegù - Novembre, 23, 2017, 21:44
Non ho mai detto questo

Cristo santo, e allora di cosa stai boticando da 3 pagine di topic??
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shoker - Novembre, 23, 2017, 21:46
...E fu così che da giovani ragazzi, divennero giovani adulti.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Novembre, 23, 2017, 21:49
Cristo santo, e allora di cosa stai boticando da 3 pagine di topic??
Non ho mai detto "sottotitoli merda!111!!!1!!" Ho solo difeso la mia preferenza per il doppiaggio. O no?
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shoker - Novembre, 23, 2017, 21:55
Non ho mai detto "sottotitoli merda!111!!!1!!" Ho solo difeso la mia preferenza per il doppiaggio. O no?
Hero guarda, ti dico solo che nelle ultime due tre ore passate a discutere hai praticamente attivato la maggior parte degli utenti nel tentativo di farti ragionare, tutti sono accorsi ad ammirarti nella tua testardaggine.
Sei stato praticamente l'Elephant man del forum!
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Zanzegù - Novembre, 23, 2017, 22:35
Non ho mai detto "sottotitoli merda!111!!!1!!" Ho solo difeso la mia preferenza per il doppiaggio. O no?

Ma è una cazzata. E poi non pensi che il fruitore medio non abbia lo sbatti di leggere i sottotitoli anche perchè, che so, vuole far attenzione alle inquadrature e non vuole fermare il film ogni minuto?

...
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shoker - Novembre, 23, 2017, 22:39
Tutto ciò mi ricorda tremendamente questa puntata di kitchen nightmares.


Per hero ecco la versione doppiata.

Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Novembre, 23, 2017, 22:47
...
Non c'è contraddizione, ho parlato apposta di fruitore medio
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Zanzegù - Novembre, 23, 2017, 23:00
Io... avevo scritto 10 righe di post, poi mi sono reso conto che non sto neanche più capendo di cosa cazzo stiamo parlando (le tue 8 parole in croce per volta non aiutano).
Tanto è come parlare col muro. Stai nel tuo. Chi se ne frega.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Super Luigi - Novembre, 23, 2017, 23:04
Hero mi sembri me quando parlavo dei Radiohead nel topic della musica. Ora capisco quanto ero irritante, solo che almeno cercavo di argomentare decentemente la cosa :laughing7:
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shoker - Novembre, 23, 2017, 23:10
Hero mi sembri me quando parlavo dei Radiohead nel topic della musica. Ora capisco quanto ero irritante, solo che almeno cercavo di argomentare decentemente la cosa :laughing7:
Non so che è successo, ma leggendo Radiohead posso immaginare...
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 23, 2017, 23:23
Non so che è successo, ma leggendo Radiohead posso immaginare...

UNO DI NOI! UNO DI NOI!

Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Zanzegù - Novembre, 23, 2017, 23:25
Discutevamo su quale fosse il nostro membro preferito tra Yorke e... e... e uno di quegli altri.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shoker - Novembre, 23, 2017, 23:27
UNO DI NOI! UNO DI NOI!

Aspè i radiohead sono fighi.
Però i fan rompono le balle.

Mi spiace d'averti deluso, però ehi se vuoi andare a spruzzare col superliquidator ai loro concerti non si rifiuta mai una buona serata a spruzzare.

Discutevamo su quale fosse il nostro membro preferito tra Yorke e... e... e uno di quegli altri.
Mio nonno diceva sempre "Meglio un morto in casa che un fan dei Radio dietro la porta"
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Super Luigi - Novembre, 23, 2017, 23:45
Discutevamo su quale fosse il nostro membro preferito tra Yorke e... e... e uno di quegli altri.
Il mio è Johnny Greenwood :D
Aspè i radiohead sono fighi.
Però i fan rompono le balle.

Mi spiace d'averti deluso, però ehi se vuoi andare a spruzzare col superliquidator ai loro concerti non si rifiuta mai una buona serata a spruzzare.
Mio nonno diceva sempre "Meglio un morto in casa che un fan dei Radio dietro la porta"
Questo fatto che i fan rompono le balle è vero, io ne sono la prova :laughing7:
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 23, 2017, 23:50
Aspè i radiohead sono fighi.

:/

Però i fan rompono le balle.

vabbè, salvato in zona Cesarini, gobble gobble one of us
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Novembre, 24, 2017, 00:02
Sid però esagera quando dice che la lobby del doppiaggio intrallazza col potere per restare in piedi.
Se anche fosse il doppiaggio ad autocreare domanda di doppiaggio, servirebbero lustri per cambiare la.mentalità delle persone verso il modello nordico (che poi grazie al cazzo, i paesi nordici sono mercati minuscoli, tutti i grandi Paesi europei doppiano).
Nell'immediato, la richiesta di doppiaggio é enorme, non solo da parte di vecchi ma anche da parte di giovani laureati che hanno giurato guerra alle lingue straniere.
Chi non sa dire nemmeno "How are you" non guarderà. MAI un film coi sottotitoli, e se quando dite che guardate film in lingua originale, la gente non vi guarda stranita come se foste pazzi, beh, allora sappiate che frequentate una élite culturale.
Vi auguro il mio inferno, dove la gente trova divertente Big Bang Theory doppiato in italiano.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Super Luigi - Novembre, 24, 2017, 00:05
Sid però esagera quando dice che la lobby del doppiaggio intrallazza col potere per restare in piedi.
Se anche fosse il doppiaggio ad autocreare domanda di doppiaggio, servirebbero lustri per cambiare la.mentalità delle persone verso il modello nordico (che poi grazie al cazzo, i paesi nordici sono mercati minuscoli, tutti i grandi Paesi europei doppiano).
Nell'immediato, la richiesta di doppiaggio é enorme, non solo da parte di vecchi ma anche da parte di giovani laureati che hanno giurato guerra alle lingue straniere.
Chi non sa dire nemmeno "How are you" non guarderà. MAI un film coi sottotitoli, e se quando dite che guardate film in lingua originale, la gente non vi guarda stranita come se foste pazzi, beh, allora sappiate che frequentate una élite culturale.
Vi auguro il mio inferno, dove la gente trova divertente Big Bang Theory doppiato in italiano.
Quello che dici è vero, è capitato anche a me. Mi hanno guardato neanche fossi malato  :laughing7:
Ah, ma alla fine il doppiaggio italiano fa schifo lo stesso  :occasion14:
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Zanzegù - Novembre, 24, 2017, 00:07
Vi auguro il mio inferno, dove la gente trova divertente Big Bang Theory doppiato in italiano.

O Big Bang Theory in generale :(
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Novembre, 24, 2017, 00:11
O Big Bang Theory in generale :(
Nah, le prime due/tre stagioni spaccano. Poi crolla quando entrano gli altri personaggi femminili.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shoker - Novembre, 24, 2017, 00:15
Sid però esagera quando dice che la lobby del doppiaggio intrallazza col potere per restare in piedi.
Se anche fosse il doppiaggio ad autocreare domanda di doppiaggio, servirebbero lustri per cambiare la.mentalità delle persone verso il modello nordico (che poi grazie al cazzo, i paesi nordici sono mercati minuscoli, tutti i grandi Paesi europei doppiano).
Nell'immediato, la richiesta di doppiaggio é enorme, non solo da parte di vecchi ma anche da parte di giovani laureati che hanno giurato guerra alle lingue straniere.
Chi non sa dire nemmeno "How are you" non guarderà. MAI un film coi sottotitoli, e se quando dite che guardate film in lingua originale, la gente non vi guarda stranita come se foste pazzi, beh, allora sappiate che frequentate una élite culturale.
Vi auguro il mio inferno, dove la gente trova divertente Big Bang Theory doppiato in italiano.
inzio a pensare che il discorso "mannaggia il doppiaggio e viva il doppiaggio" sia in realtà un magnete e comunque ci si ritroverà sempre agli estremi senza mai riuscire ad affrontare il discorso nativo centrale semineutrale "Il doppiaggio è servito ma oggi limita l'offerta in italia rispetto all'estero".
Fiumi di parole, ma si tornerà sempre al solito discorso allora rispondiamo alla domanda che tutti ci siamo posti:


È o non è il doppiaggio in italia una discussione di merda?
Si!


applausi

Nah, le prime due/tre stagioni spaccano. Poi crolla quando entrano gli altri personaggi femminili.
E così toccammo il fondo.

Spoiler (click to show/hide)
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shoker - Novembre, 24, 2017, 00:19
:/

vabbè, salvato in zona Cesarini, gobble gobble one of us
Doppio post e anche OT (ARRESTATEMI SE NE AVETE IL CORAGGIO)

Senti bello i radiohead saranno pure deprimenti, sopravvalutati, spocchiosi, però rimorchiare ai loro concerti è un esperienza, basta che dici nomi di tracce a caso dicendo che sono le tue preferite nonostante non le conosca nessuno (anche se dici creep o karma police va bene tanto stanno tutti oltre) e gli fai quella cosa con l'occhio che a loro piace tanto ed è fatta...
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: ElTigno - Novembre, 24, 2017, 02:09
Spoiler (click to show/hide)

Molto interessante ma
Spoiler (click to show/hide)
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Iacosimo - Novembre, 24, 2017, 02:29
Dopo aver letto circa 100 post posso dire la mia:
non sono molto  d'accordo con shoker. O per lo meno, non sono d'accordo sulla parte in cui dice che il doppiaggio è inutile.

Sono d'accordo nel diversificare l'offerta, che i multisala abbiano 1 o 2 sale per la visione del film in lingua originale, però ritenere il doppiaggio inutile lo vedo come un pensiero egoistico.

Da quello che ho potuto capire shoker l'inglese lo parli molto bene, non per tutti è così. E non devo per forza spingermi alle vecchie generazioni per trovare chi ha carenze gravi in inglese. Basta farsi un giro in un liceo e ti accorgi che il livello di inglese anche nei giovani è pessimo.

Detto questo, te mi dici che il doppiaggio sono spese extra (ed hai ragione), che dimezza la qualità (e anche qui ti do ragione) e la quantità di film. E qui non mi trovi d'accordo.

Perché dovrebbe dimezzare la quantità? Ultimamente film importanti escono in contemporanea con gli states, e film più di nicchia ci mettono di più. Questo, per chi è un minimo appassionato, fa rodere il culo, però permette di far arrivare il film a chiunque.

Esempi facili che mi vengono in mente, siamo sicuri che un film come star wars venderebbe uguale, in Italia se lo trasmettessero solo in lingua originale?
Forse si, si risparmiano soldi in doppiaggio, il film ha le spalle forti e in un modo o in un altro chi può se lo va a vedere.

Un controesempio mi viene con il film di nicchia. Te dici che film meno conosciuti non vengono perché non si mettono a spendere soldi per un doppiaggio in determinati film. Ma siamo sicuri che con i sottotitoli venderebbe abbastanza da coprire i costi di distribuzione? Calcolando che è un film di nicchia, che è solo in lingua originale, io ragazzo X che vado al cinema, che non so poco e nulla in inglese, non vado a vedermi un film per poi leggere costantemente i sottotitoli. Magari lo faccio per uno star wars che mi piacciono le spadine laser, ma non lo faccio per un film che aspettavano 15 persone sul forum.


Poi in realtà sti discorsi non so quanto possano essere esatti, probabilmente ho scritto un mucchio di stronzate non conoscendo minimamente i soldi che girano sui doppiaggi.

Però rimango molto d'accordo sul fatto che in lingua originale sia sempre meglio. Soprattutto nei film. Però in un paese dove c'è molta ignoranza sull'inglese, non puoi dire che il doppiaggio è na merda e andrebbe abolito. Senza doppiaggio tanta gente non fruirebbe proprio del prodotto e sarebbe pure peggio.

Magari si parte dai film doppiati, ti sale la scimmia e passi alla lingua originale.

Ah concordo pure con tigno sul fatto che un film in inglese richiede una certa concentrazione. Tante volte io torno a casa, spengo il cervello e metro un film in italiano su Netflix mentre sono sbracato sul divano a tenermi le palle.



P.s. Avrò scritto una marea di volte la parola d'accordo ma sono le 2:30 di notte e sono di ritorno da una serata al pub e sono intontito, scusate anche per le ripetizioni e per eventuali errori, ma sono da cellulare. Oh insomma ho una scusa per tutto, puppatemi la fava (tranne shoker che è ciociaro ed è praticamente compaesano)

Sent from my LG-D855 using Tapatalk

Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 24, 2017, 06:00
Sid però esagera quando dice che la lobby del doppiaggio intrallazza col potere per restare in piedi.
Se anche fosse il doppiaggio ad autocreare domanda di doppiaggio, servirebbero lustri per cambiare la.mentalità delle persone verso il modello nordico (che poi grazie al cazzo, i paesi nordici sono mercati minuscoli, tutti i grandi Paesi europei doppiano).
Nell'immediato, la richiesta di doppiaggio é enorme, non solo da parte di vecchi ma anche da parte di giovani laureati che hanno giurato guerra alle lingue straniere.
Chi non sa dire nemmeno "How are you" non guarderà. MAI un film coi sottotitoli, e se quando dite che guardate film in lingua originale, la gente non vi guarda stranita come se foste pazzi, beh, allora sappiate che frequentate una élite culturale.
Vi auguro il mio inferno, dove la gente trova divertente Big Bang Theory doppiato in italiano.

no ma lo so benissimo che la maggior parte delle persone non guarderebbe neanche il film in lingua originale perché sono caproni in inglese. Dove interviene la mafia dei doppiatori, con le pezze giustificative tipo "siamo il fiore all'occhiello dell'Italia" "ce li invidiano in tutto il mondo" "fanno dei lavori che gli italiani non vogliono più fare" etc. è nel mettere veto anche a quella poca offerta (di sale in V.O.) che altrimenti potrebbe esserci. Questo perché i film non doppiati sono film che per loro hanno zero guadagni, e non ha senso per loro. Non conosco dati migliori, ma a Milano le poche sale che fanno VO sono sempre piene. Quindi c'è una certa discrasia tra l'offerta e la domanda potenziale, e benché questa non rappresenti un rischio per i doppiatori (sono d'accordo) è comunque una perdita netta di ricavi. Secondo punto: l'offerta maggiore di sale VO in Francia e Germania, nonostante in Francia il cinema versi in uno stato migliore, e nonostante in Francia, mediamente, non si parli più inglese che in Italia.
Aggiungi il fatto che questa situazione non è sostenibile in futuro. Il doppiaggio aveva senso quando il cinema faceva ricavi spaventosi e c'era un'industria cinematografica fiorente in ogni paese. Oggi il cinema è in crisi a Hollywood (quest'anno ha avuto ricavi bassissimi), in Italia sta praticamente sparendo. Immagino che in futuro sarà sempre più difficile sostenere i doppiaggi, semplicemente perché i ricavi non lo permettono. Ed è proprio quando gli interessi corporativi diventano più merdosi e incrostati, vedi la vicenda dei taxi.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shoker - Novembre, 24, 2017, 09:29
Perché dovrebbe dimezzare la quantità? Ultimamente film importanti escono in contemporanea con gli states, e film più di nicchia ci mettono di più. Questo, per chi è un minimo appassionato, fa rodere il culo, però permette di far arrivare il film a chiunque.

Al mondo escono continuamente migliaia di film.
Noi per esempio siamo abituati a vedere questi film europei come "Filmetti d'autore" ma è una concenzione nata anche dal fatto che non arrivano da noi per le spese di distribuzione.
Quando dici che i film arrivano in ritardo purtroppo ti riferisci a una superfice di film che hanno quel pizzico di successo tale nel tempo da permettersi le spese, spesso con risultati imbarazzanti
Questo film quando l'ho visto pensai di aver visto il peggior film della mia vita, ho passato un ora a ridere e mi sono addormentato; sono andato a leggere le recensioni e guarda un po' all'estero è considerato un cult del 2016.
C'è qualcosa che non va? Dai a me sembra una presa per il culo, mi sono completamente rovinato un film.

Un esempio Bad Guy, film coreano lo conoscerete tutti perchè è diventato un cult, ovviamente parliamo del 1995 ma non usci al cinema da noi.
Sempre coreano avete mai visto al cinema qualche film di Kim Ki Duk?
E qualche film di Yorgos Lanthimos?
E qualche film di Cristian Mungiu?
Sto dicendo secondo voi registi da quattro soldi? non validi quanto Star Uors? Guardate che sono tutti vincitori del festival di Cannes.

I ritardi inoltro esistono ancora, specie per i film oltre gli avengers, da noi quasi tutti i film in questo periodo escono o dopo natale, o dopo gli oscar, per vedere se insomma siano commercialmente validi.
Commercialmente validi, non belli bada.
I ritardi non esistono più? 7 film dei 10 concorrenti all'oscar 2016 sono usciti l'anno dopo, 4 di questi doppiati col culo.

Da piccolo fan dell'horror tral'altro quando sento un italiano dire "Gli horror fanno schifo al cinema è sempre la stessa cosa!" mi viene il prurito.
Ecco una lista di una serie di film, tra cui una marea di horror che non sono usciti negli ultimi anni.
http://www.cinemalia.it/gli-inediti-2.html

Perfavore che non la si butti sul "Eh ma le sale sono un numero finito" perchè ho visto anche di lunedì sera, cinema passare in 4 sale completamente vuote lo stesso film di checco zalone (quando era ancora rilevante, come già detto vado poco al cinema ormai) e c'è sempre lo "Special mamma mia film di totò".
Da quello che ho potuto capire shoker l'inglese lo parli molto bene, non per tutti è così. E non devo per forza spingermi alle vecchie generazioni per trovare chi ha carenze gravi in inglese. Basta farsi un giro in un liceo e ti accorgi che il livello di inglese anche nei giovani è pessimo.
Come già detto io voglio più offerta non meno offerta, il fatto che il doppiaggio sia inutile rispetto a un tempo lo sostengo, io continuo a usare spesso sottotitoli in inglese che non capisco un cazzo a volte (Gli accenti a volte sono micidiali), ma li preferisco di gran lunga al doppiaggio proprio per i motivi che ho elencato nelle ultime tre pagine sia tecnico-qualitativi che di offerta.
Un controesempio mi viene con il film di nicchia. Te dici che film meno conosciuti non vengono perché non si mettono a spendere soldi per un doppiaggio in determinati film. Ma siamo sicuri che con i sottotitoli venderebbe abbastanza da coprire i costi di distribuzione? Calcolando che è un film di nicchia, che è solo in lingua originale, io ragazzo X che vado al cinema, che non so poco e nulla in inglese, non vado a vedermi un film per poi leggere costantemente i sottotitoli. Magari lo faccio per uno star wars che mi piacciono le spadine laser, ma non lo faccio per un film che aspettavano 15 persone sul forum.
Come sopra, diversificare non monopolizzare, anche perchè io sinceramente al cinema ci andrei anche se mi fanno lo specialone del domenica mattina pur di vedere qualche film in sala.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Novembre, 24, 2017, 13:19

Un esempio Bad Guy, film coreano lo conoscerete tutti perchè è diventato un cult, ovviamente parliamo del 1995 ma non usci al cinema da noi.
Sempre coreano avete mai visto al cinema qualche film di Kim Ki Duk?
E qualche film di Yorgos Lanthimos?
E qualche film di Cristian Mungiu?
Sto dicendo secondo voi registi da quattro soldi? non validi quanto Star Uors? Guardate che sono tutti vincitori del festival di Cannes.

Non ho capito. Vuoi dire che sono famosi o no?  Perché a parte quel romeno di Mungiu (che il film della palma d'oro non glielo ha visto neanche il budello di su ma') sono tutti piuttosto noti. Di Kim Ki Duk comprai anni fa un cofanetto in italiano con 4 film. Questo ancora prima di Pietà.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shoker - Novembre, 24, 2017, 13:44
Non ho capito. Vuoi dire che sono famosi o no?  Perché a parte quel romeno di Mungiu (che il film della palma d'oro non glielo ha visto neanche il budello di su ma') sono tutti piuttosto noti. Di Kim Ki Duk comprai anni fa un cofanetto in italiano con 4 film. Questo ancora prima di Pietà.
Si parla di proiezioni nei cinema, non di cofanetti, e posso immaginare la qualità del doppiaggio di quei cofanetti.



Vabè comunque il discorso è andato a puttane 4 pagine fa, mannaggia a me e a quando ho scritto "Sarebbe bello se proiettassero film anche in lingua originale"

A e il film 4 giorni 3 settimane 7 anni novecento minuti di mungiu è in realtà abbastanza popolare.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Novembre, 24, 2017, 14:58
Ma nel cofanetto sicuramente puoi vederti il film in lingua originale, coi sottotitoli.

Detto questo non colgo il punto: Certi film non arrivano al cinema? (e questa è una questione di struttura sociale italiana) Oppure vorresti film in lingua originale? (se si alcune sale ci sono).

P.s. comunque mi piace la flessibilità della tua concezione di "popolare" ahahaha
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shoker - Novembre, 24, 2017, 23:32
Ma nel cofanetto sicuramente puoi vederti il film in lingua originale, coi sottotitoli.

Detto questo non colgo il punto: Certi film non arrivano al cinema? (e questa è una questione di struttura sociale italiana) Oppure vorresti film in lingua originale? (se si alcune sale ci sono).

Shandino mio bello, davvero non è per cattiveria, ma abbiamo scritto 3/4 pagine del discorso, ti vedo molto confuso quindi ti posso chiedere il favore di riguardartele?
Davvero sei tanto gentile normalmente e ti riscreverei volentieri tutto, ma a quel punto diventerebbe davvero pesante la questione.

P.s. comunque mi piace la flessibilità della tua concezione di "popolare" ahahaha
Wut?
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Novembre, 25, 2017, 21:47
Shandino mio bello, davvero non è per cattiveria, ma abbiamo scritto 3/4 pagine del discorso, ti vedo molto confuso quindi ti posso chiedere il favore di riguardartele?
Davvero sei tanto gentile normalmente e ti riscreverei volentieri tutto, ma a quel punto diventerebbe davvero pesante la questione.
Wut?
Ma figurati se mi riguardo 4 pagine di discussione sui doppiaggi. Non me le sono lette prima, figurati ora. Non me ne importa una sega. Pensala come ti pare sul cinema, sui doppiaggi, sui 3 film d'essai che hai visto e non fare caso a quello che ho scritto.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shoker - Novembre, 26, 2017, 00:33
Ma figurati se mi riguardo 4 pagine di discussione sui doppiaggi. Non me le sono lette prima, figurati ora. Non me ne importa una sega. Pensala come ti pare sul cinema, sui doppiaggi, sui 3 film d'essai che hai visto e non fare caso a quello che ho scritto.
a shandon ma che tè preso pure a te mo?
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Super Luigi - Novembre, 26, 2017, 00:39
a shandon ma che tè preso pure a te mo?
È vero eh, se non vuoi partecipare alla discussione(nel senso che per partecipare devi tenere conto dei post degli altri) perché posti? :icon_scratch:
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shoker - Novembre, 26, 2017, 01:08
Apparte parafrasare che ci sta, capita che non ci si capisca, però ragazzi non è che la minima cosa dovete attaccare, me la fate prendere di un male a volte.
"Gne cazzo mene dei tre film d'essai che ti sei visto gne" - ma dai che brutti modi di stare insieme e conversare.
Che poi tirare fuori anche uno spettacolino di voi stessi dato specie se non avete capito niente di quel che si è detto e fate ste sfuriate da gatta in calore.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Novembre, 26, 2017, 09:31
Buongiorno. Ho il caffè a fare e stavo valutando se andare a comprarmi una pasta al bar. Quindi capirete bene che gli sforzi del mio cervello sono lì.

Dico solo una cosa ( a Shoker, che ha 111 anni e non ha bisogno di SuperLuigi a fargli da sospensorio): Sholker, in questi anni hai scritto tante di quelle cazzate ciclopiche sul forum che ora non capisco come ti venga in mente di fare il Giletti della situazione.
Se frizza mettici un po' di pomatina, ma dio santo non venirmi TU a parlare di "modo di stare insieme" o di "spettacolino di voi stessi". Ti prego, rinneghi la tua storia.
Come se Silvio si rimettesse con Veronica Lario e andasse a bacare il cazzo agli uomini sposati che ci provano con le colleghe d'ufficio accusandoli di essere adulteri anche sol col pensiero.

P.s. e bada bene che per farti piacere ho messo questo post "In lingua originale"

E ora, pastaaaa
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shoker - Novembre, 26, 2017, 10:19
Dico solo una cosa ( a Shoker, che ha 111 anni e non ha bisogno di SuperLuigi a fargli da sospensorio): Sholker, in questi anni hai scritto tante di quelle cazzate ciclopiche sul forum che ora non capisco come ti venga in mente di fare il Giletti della situazione.
Se frizza mettici un po' di pomatina, ma dio santo non venirmi TU a parlare di "modo di stare insieme" o di "spettacolino di voi stessi". Ti prego, rinneghi la tua storia.
Come se Silvio si rimettesse con Veronica Lario e andasse a bacare il cazzo agli uomini sposati che ci provano con le colleghe d'ufficio accusandoli di essere adulteri anche sol col pensiero.
Shandon davvero basta con questa storia del "hai scritto stronzate nel 2008 quindi devo trattarti male" me la tiri fuori ogni qual volta si conversa, anche perchè dai lo sai benissimo che ho sempre fatto il cazzone per farci quattro risate quindi toh.. perlomeno non usarla come scusa da baretto per salire un gradino sopra di me, mi prende a male l'aggressività (puramente personale) del tuo messaggi che stai buttando tral'altro anche quando tutti noi abbiamo chiuso il discorso, non hai mai dimostrato di essere la lampadina più luminosa nel forum eppure io perlomeno non ti ho mai trattato con condiscendenza.
Quindi faccio un passo indietro e ti richiedo o di rileggerti il primo messaggio della discussione, cioè questo:
Penso sia stato detto e ridetto, ma mi sono completamente disabituato al doppiaggio italiano, non riesco più ad andare al cinema, considerando che escono in sala solo 10 film (pure bruttini spesso) su i 300 validi sfornati al mese ed è una pezza quindi ormai come idea per uscire si è dissoluta quasi completamente, il che è una pezza perchè mi piaceva come cosa.
Renderti conto che non ho mai avuto presunzione di dimostrare qualcosa, ho sempre parlato in queste 4 pagine per esperienza nel campo in cui lavoro (solo volta a dimostrare il peggioramento qualitativo del comparto sonoro post doppiaggio), del mio perso piacere di andare al cinema e qualora ho citato questi film d'essai, che guarda caso al solo nome ti hanno risvegliato dal tuo sonno profondo, non era per nominarmi "chissà che de noartri" ma per lo più di dimostrare il valore commerciale di film che non sono stati passati al cinema in italia per motivi di distribuzione, che io ho ritenuto film discreti, popolari in quanto in streaming si trovano ovunque e tutti i miei amici, e qualunque club del cinema d'autore nel tuo caso, li ha visti, c'è qualcosa di sbagliato?

Ma poi pomatina e super luigi:
Ma figurati se mi riguardo 4 pagine di discussione sui doppiaggi. Non me le sono lette prima, figurati ora. Non me ne importa una sega. Pensala come ti pare sul cinema, sui doppiaggi, sui 3 film d'essai che hai visto e non fare caso a quello che ho scritto.
Questo è un messaggio che ha bisogno di un po' di pomatina non questo:
Apparte parafrasare che ci sta, capita che non ci si capisca, però ragazzi non è che la minima cosa dovete attaccare, me la fate prendere di un male a volte.
"Gne cazzo mene dei tre film d'essai che ti sei visto gne" - ma dai che brutti modi di stare insieme e conversare.
Che poi tirare fuori anche uno spettacolino di voi stessi dato specie se non avete capito niente di quel che si è detto e fate ste sfuriate da gatta in calore.
io ho solo detto la verità di quanto prenda a male leggere il tuo preziosissimo intervento; e mi ha preso a male anche il modo in cui hai schifato la mia opinione, dicendo bagianate fuori topic, vuoi continuare a calpestarci sopra?
Cioè in pratica sei entrato nel forum per darmi contro solo per il gusto di dirmi che sono stupido e non vale la pena prendermi sul serio, dichiarare di averlo fatto senza aver letto nulla di quanto io avessi scritto e poi passivamente ammettere il tuo astio nei miei confronti?

Ma siamo su facebook scusa?
Che dire? buongiorno caffè anche a te
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Novembre, 26, 2017, 11:31
Shandon davvero basta con questa storia del "hai scritto stronzate nel 2008 quindi devo trattarti male" me la tiri fuori ogni qual volta si conversa

?????????????
Scusa, vedo il post lungo, ma dopo aver letto questa seconda frase, mi sono fermato. Mi sa che hai sbagliato persona. O forse non so chi sei te.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shoker - Novembre, 26, 2017, 11:34
?????????????
Scusa, vedo il post lungo, ma dopo aver letto questa seconda frase, mi sono fermato. Mi sa che hai sbagliato persona. O forse non so chi sei te.
Ti sei preso un cappuccino o l'alzheimer al bar?
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Novembre, 26, 2017, 11:38
Ti sei preso un cappuccino o l'alzheimer al bar?

Cappero, eri proprio lì ad aspettare la risposta! Comunque solo pasta.

A proposito...è quasi mezzogiorno. tra una mezz'oretta faccio pranzooooo :thumbsup: :thumbsup: :thumbsup:
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shoker - Novembre, 26, 2017, 11:51
*
Renditi pur sempre conto che quello che consideri il clown del forum ti sta chiedendo di non rompergli le palle..
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: ElTigno - Novembre, 26, 2017, 11:59
Shoker non prendertela, Shandon ha una certa età è già tanto che non è partito di KAFFÈÈÈ e Buongiornissimo (anche se i segni preliminari ci sono tutti). Shandon, prepara la grappa che tra un'oretta vengo a trovarti. KAFFÈÈÈ??!??
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Zanzegù - Novembre, 26, 2017, 12:00
(https://media1.tenor.com/images/54451401d52c0dd2fe9ee5752857d53c/tenor.gif)
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 26, 2017, 12:01
Shoker non prendertela, Shandon ha una certa età è già tanto che non è partito di KAFFÈÈÈ e Buongiornissimo (anche se i segni preliminari ci sono tutti). Shandon, prepara la grappa che tra un'oretta vengo a trovarti. KAFFÈÈÈ??!??

qua nei paesi cattolici la domenica non si fa la pausa caffè perché NON SI LAVORA il giorno del SIGNORE. Costà in svizzera fate come vi pare, tanto dove rendere conto a SATANA.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: ElTigno - Novembre, 26, 2017, 12:14
qua nei paesi cattolici la domenica non si fa la pausa caffè perché NON SI LAVORA il giorno del SIGNORE. Costà in svizzera fate come vi pare, tanto dove rendere conto a SATANA.

Allora è proprio vero quello che mi dicono sui paesi meridionali. Che Calvino ci protegga tutti!

P.s. vatti a comprare qualche indulgenza!
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Novembre, 26, 2017, 12:15
Che sciacalli dio bono tutti a gustarsi lo spettacolo. :D Però così avete smontato la faida. Soprattutto zanzegu.

NB IMPORTANTE: Tigno tra mezz'ora t'aspetto e ti offro un Petrus. :occasion14:
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shoker - Novembre, 26, 2017, 12:31
Se vabe come se non lo sapessi che hai chiamato i tuoi amichetti col fischietto, altro che smontato la faida quello era un cipierre
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 26, 2017, 12:39
Shandon sei davvero così vigliacco???  :confused2:
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Novembre, 26, 2017, 13:42
Si sono davvero pessimo, d'altra parte è la vida loca che conduco ad avermi reso così senza scrupoli.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Novembre, 27, 2017, 22:47
Appena finito il film Barry Seal una storia americana. Che carino, mi ha divertito un sacco!
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Novembre, 29, 2017, 20:25
Domenica ho visto Mine. Uao. Che capolavoro. All'inizio sembra una cazzata, poi diventa tutt'altro. Guardatelo ed amatelo
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Novembre, 29, 2017, 22:52
  :happy2: Sarà bellissimo
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Novembre, 30, 2017, 07:22
Domenica ho visto Mine. Uao. Che capolavoro. All'inizio sembra una cazzata, poi diventa tutt'altro. Guardatelo ed amatelo

te che parli in maniera entusiastica di un qualcosa...mi incuiosisci
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Dicembre, 02, 2017, 13:20
Visto Kingsman 2. Madonna che indecenza.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Dicembre, 04, 2017, 17:15
Sto guardando Valerian. Ma che figata di film
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: NINTENDARO.DOC - Dicembre, 10, 2017, 01:11
Ho visto Assassinio sull’Orient Express. Non avevo mai letto il libro né guardato le vecchie trasposizioni quindi non sapevo che aspettarmi. Mi sono ritrovato a vedere un ottimo film, con una regia ottima e con un cast della madonna.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Dicembre, 12, 2017, 20:02
Mi sto prendendo 1 ora e mezza di pausa dalla mia esistenza travagliata di forzato del bounty della ricerca post-laurea per guardare Invasion of the Body Snatchers del 78. Madonna che film! Se vi garba Carpenter, il primo Spielberg, Hideo Kojima e Animal House questo film è un gioiellone

(http://cdn1-www.comingsoon.net/assets/uploads/2017/07/remakes-watching-slide-890Z-videoSixteenByNineJumbo1600.jpg)
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Super Luigi - Dicembre, 12, 2017, 20:46
Mi sto prendendo 1 ora e mezza di pausa dalla mia esistenza travagliata di forzato del bounty della ricerca post-laurea per guardare Invasion of the Body Snatchers del 78. Madonna che film! Se vi garba Carpenter, il primo Spielberg, Hideo Kojima e Animal House questo film è un gioiellone

(http://cdn1-www.comingsoon.net/assets/uploads/2017/07/remakes-watching-slide-890Z-videoSixteenByNineJumbo1600.jpg)
E io ovviamente devo intervenire specificando che Bodysnatchers è anche la seconda traccia dell'album "In Rainbows" dei Radiohead  :laughing7:
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Dicembre, 12, 2017, 21:52
grazie per avermi rovinato il film  :angry7:
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Super Luigi - Dicembre, 12, 2017, 22:09
grazie per avermi rovinato il film  :angry7:
E io perché l'ho detto secondo te?  :D
Titolo: Topic del Cinema 2017
Inserito da: Rin - Dicembre, 13, 2017, 01:20
In questo periodo dell'anno ero fissa al Cinema, ma quest'anno non ci sono andata nemmeno una volta. Quali film mi consigliate?
Se non sbaglio mi hanno detto che Detroit è carino, ma ho letto la trama e mi sembra la solita americanata.


~Tapatalco
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Dicembre, 13, 2017, 08:36
Detroid non è malaccio...
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Dicembre, 13, 2017, 12:56
non so se esce in Italia, ma se dovesse consiglio questo:


solo sulla fiducia (James Franco e Seth Rogen che fanno una biopic su the Room il film più involontariamente comico di sempre)
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Lord Ridley - Dicembre, 14, 2017, 10:07
E con l'episodio VIII se ne va l'ultimo barlume di cazzo che me ne frega. Il IX me lo risparmio proprio.

Invasion of the Body Snatchers conto di recuperararlo, invece.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Dicembre, 14, 2017, 10:34
è così pessimo? perché stavo cercando un cinema versione originale e ci sono solo due spettacoli a Milano e se è una cacata allora me lo guardo quando esce in dvd.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Lord Ridley - Dicembre, 14, 2017, 16:09
A mio avviso abbastanza cacata, sì.
Proprio come TFA, non riesce minimamente a trasmettere (e non credo ne abbia l'intenzione) quel senso di storia epica che persino i prequel avevano.
Pur con le loro trashate, i prequel avevano una regia e un cast tali da rendere giustizia quantomeno ai toni di Star Wars. A quel senso di universo alieno pieno di misticismi e confronti drammatici.
I midi-chlorian saranno una stronzata, ma Liam Neeson come maestro Jedi era tanta roba. Era solenne.
In questa nuova trilogia, invece, ogni scena, anche quelle presunte serie e importanti, sembrano così... terra terra.
Il tono dei dialoghi, la recitazione, fanno sembrare il tutto momenti di vita quotidiana sulla Terra. Tutto.
Luke come maestro non vale l'ombra di quello che erano Qui-Gon, Obi-Wan o Yoda.
Non trasuda misticismo, anzi: pare uno qualunque.
In particolare, il personaggio di Poe Dameron è una piaga: a causa sua, certe scene sembrano uscite da Balle Spaziali.
È di gran lunga il personaggio della saga che mi fa più cagare. Sì, più di Jar Jar.

L'ho visto giusto perché mi hanno trascinato con biglietti gratis, perché già TFA mi aveva fatto cagare e in generale non mi piace l'idea di finanziare l'Impero Disney (che per la cronaca ha appena comprato la Fox, aiuto).
Non me ne fregava quasi di nulla, ero giusto curioso di scoprire meglio i background di Rey e del Leader Supremo Snoke, ma... UGH.
In particolare Snoke... Esecuzione del personaggio pessima.
Non ci credo che ho passato due anni a veder sbucare teorie su quei due per poi vedere quello che ho visto.
A 'sto punto, sento pesantemente la mancanza di Palpatine.

Lamentela minore, il politically correct ossessivo è davvero pesante.
I ribelli sembrano una fiera della diversità, con tutte le etnie possibili (al gruppo mancava proprio una cicciottella asiatica, in effetti) e con tutti i generali donna.
Si è passati da un estremo all'altro.
Se prima i protagonisti erano tutti maschi bianchi, ora gli unici uomini al comando sono quelli malvagi del Primo Ordine.
C'è una scena di dialogo tra Leia e una generalessa random mai vista prima che pare messa lì giusto perché così il film può passare il Bechdel Test.
È tutto così palesemente impegnato nel non voler essere sessista e razzista da risultare paradossalmente tale.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Dicembre, 14, 2017, 16:34
A mio avviso abbastanza cacata, sì.
Proprio come TFA, non riesce minimamente a trasmettere (e non credo ne abbia l'intenzione) quel senso di storia epica che persino i prequel avevano.
Pur con le loro trashate, i prequel avevano una regia e un cast tali da rendere giustizia quantomeno ai toni di Star Wars. A quel senso di universo alieno pieno di misticismi e confronti drammatici.
I midi-chlorian saranno una stronzata, ma Liam Neeson come maestro Jedi era tanta roba. Era solenne.
In questa nuova trilogia, invece, ogni scena, anche quelle presunte serie e importanti, sembrano così... terra terra.
Il tono dei dialoghi, la recitazione, fanno sembrare il tutto momenti di vita quotidiana sulla Terra. Tutto.
Luke come maestro non vale l'ombra di quello che erano Qui-Gon, Obi-Wan o Yoda.
Non trasuda misticismo, anzi: pare uno qualunque.
In particolare, il personaggio di Poe Dameron è una piaga: a causa sua, certe scene sembrano uscite da Balle Spaziali.
È di gran lunga il personaggio della saga che mi fa più cagare. Sì, più di Jar Jar.

L'ho visto giusto perché mi hanno trascinato con biglietti gratis, perché già TFA mi aveva fatto cagare e in generale non mi piace l'idea di finanziare l'Impero Disney (che per la cronaca ha appena comprato la Fox, aiuto).
Non me ne fregava quasi di nulla, ero giusto curioso di scoprire meglio i background di Rey e del Leader Supremo Snoke, ma... UGH.
In particolare Snoke... Esecuzione del personaggio pessima.
Non ci credo che ho passato due anni a veder sbucare teorie su quei due per poi vedere quello che ho visto.
A 'sto punto, sento pesantemente la mancanza di Palpatine.

Lamentela minore, il politically correct ossessivo è davvero pesante.
I ribelli sembrano una fiera della diversità, con tutte le etnie possibili (al gruppo mancava proprio una cicciottella asiatica, in effetti) e con tutti i generali donna.
Si è passati da un estremo all'altro.
Se prima i protagonisti erano tutti maschi bianchi, ora gli unici uomini al comando sono quelli malvagi del Primo Ordine.
C'è una scena di dialogo tra Leia e una generalessa random mai vista prima che pare messa lì giusto perché così il film può passare il Bechdel Test.
È tutto così palesemente impegnato nel non voler essere sessista e razzista da risultare paradossalmente tale.

non ho ancora visto il film ma tutti i punti che hai toccato mi colpiscono al cuore. Immaginavo che per Snoke avrebbero tirato fuori qualche cacata micidiale, che Mark Hamill come maestro Jedi non valesse un cazzo (era il supergiovane astronavi laser pewpewpew della prima trilogia e ho l'impressione che non si sia mai staccato dal personaggio) e che poe dameron sarebbe rimasto la macchietta insopportabile del primo film.
Parlando di questo, il primo film non mi era dispiaciuto ma non mi ha lasciato davvero niente. La cosa che mi aveva infastidito era come per mostrare la differenza tra l'impero e i ribelli fossero finiti a dipingere l'impero ancora di più come caricatura nazi (non ce n'era davvero bisogno della scena coi sieg heil), e i ribelli invece fossero diventati tipo questi coglioni sempre ultrapositivi che sembrano usciti da una riunione di scientology. La cosa di voler fare di star wars un commentario politico sul mondo attuale è incomprensibile, si tratta di un universo a sé, ridurlo a una rappresentazione del dibattito politico attuale è un insulto a quello che ha sempre rappresentato per i fan.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Zanzegù - Dicembre, 14, 2017, 16:41
Io non ho mai seguito Star Wars, ma è vero che l'autore dei film originali non c'entra niente con questa nuova trilogia?
Perché se è così scusate se faccio il cinicone all'angolo della stanza, ma mi pare scontato che si possa solo oscillare tra la fan-fiction con un grosso budget e la commercialata senza arte né parte che va dietro alle mode del momento sfruttando un brand famoso perché c'è da incassare al botteghino :icon_scratch:

Anch'io mi sto convincendo che la Disney sia il Male, cmq. Si sta mangiando tutto, e a giudicare da questa terza trilogia di Star Wars di cui nessuno sentiva il bisogno, dopo mangiato non ha paura di cagare su niente.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Dicembre, 14, 2017, 16:58
mah sai il primo "remake" di Star Trek di JJ Abrams (il regista anche del primo star wars della nuova serie) non era male, aveva aspetti di fan fiction ma era un film molto dignitoso. Quindi uno poteva legittimamente aspettarsi qualcosa del genere. Tipo John Boyega è un attore molto bravo: dovevano solo prendere la parte che aveva fatto in attack on the bloc e trasporla pari pari in guerre stellari. Invece l'hanno fatto risultare una mezza sega per far risaltare la protagonista come donna emancipata. L'altro tizio, Poe Dameron sarebbe una specie di Harrison Ford. L'attore è molto bravo, basta vedere il lavoro che ha fatto in ex machina. Invece hanno tirato fuori un personaggio senza neanche uno spirito, sembra buddy Jesus talmente è una caricatura. Queste scelte sono sicuro le hanno fatte per il pubblico Disney. Almeno Lucas aveva la decenza di limitare i personaggi per vendere pupazzetti a qualche personaggio comprimario, robottini e jar jar binks. Qua invece sembrano tutti personaggi-pupazzoni.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Dicembre, 14, 2017, 20:02
A me Episodio VIII sembra una cagata immonda. E se devo dir la verita è un tipo di fantascienza che non mi è mai piaciuta. Bah...
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: spiny - Dicembre, 14, 2017, 22:15
premetto che sono abbastanza ignorante in materia star wars ( ho visto tutti i film più volte ma non sono proprio un fan)

Secondo  me non è corretto dare la colpa alla Disney se il film viene girato in una certa maniera o su altre questioni riguardo la creazione dei suoi contenuti multimediali.

La Disney cerca di massimizzare il profitto, questo è chiaro, e per farlo ha creato o comprato diverse proprietà intellettuali (marvel, LucasFilm etc..) ma anche canali televisivi e società di produzione di film e serie tv ( ABC, 20th Fox) per essere il trasversale possibile ( credo che il termine corretto sia "sinergia"). Ma  secondo me, e in un mondo probabilmente ideale, la Disney che cerca il profitto =/= Disney che controlla il processo creativo. Io credo che il controllo della disney nelle sue società proprietarie non sia così grande come si crede e  i prodotti che abbiamo siano interamente pensati dai capoccia delle rispettive proprietà. Se si fa caso nei prodotti di queste aziende sussidiarie non compare mai il marchio Disney, se non magari ai titoli di coda in minuscolo. Perchè appunto a loro non interessa essere associati con un determinato prodotto ma a loro interessa solo quello che c'è dietro, ovvero il vile denaro. Ad esempio la touchstone, una casa di produzione, ha prodotto film non propriamente infantili eppure è sotto  l'ala Disney. Anche qui quindi Disney brutta e cattiva e tirranica?  secondo me è sbagliato dare la colpa alla Disney se i suoi prodotti vengono fatti in una certa maniera. Perchè allora abbiamo questi prodotti, con determinate scene e/o trame ? Perchè semplicemente il mercato vuole determinate cose. Mi sto addentrando in un mondo assolutamente non mio, però credo che a livello blockbuster ci sia stato un pre Avengers e post- Avengers ( in termini di vendite) e quindi si cerca di capire di " emulare" quel tipo di film.

Ovviamente non penso che Disney non dica proprio proprio niente in sede di produzione dei suoi prodotti, però non penso sia così dittatoriale.

Detto questo torno nel mio angolino a smadonnare su un simulatore
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Lord Ridley - Dicembre, 14, 2017, 22:33
No, no, ma infatti dittatoriale no. Non penso neanche prenda così pesantemente parte al processo creativo.
Per dire, possedeva pure lo studios che ha fatto Pulp Fiction e Kill Bill, ma l'influenza lì non si vede proprio.
Però il fatto che stia comprando tutto è inquietante da morire.
Ho appena visto che ha contattato pure i creatori di Cuphead...
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Iacosimo - Dicembre, 15, 2017, 02:22
No, no, ma infatti dittatoriale no. Non penso neanche prenda così pesantemente parte al processo creativo.
Per dire, possedeva pure lo studios che ha fatto Pulp Fiction e Kill Bill, ma l'influenza lì non si vede proprio.
Però il fatto che stia comprando tutto è inquietante da morire.
Ho appena visto che ha contattato pure i creatori di Cuphead...
Vabbè se dobbiamo fare una crociata a Disney perché si sta comprando il mondo, tanto vale non andare proprio al cinema  :laughing7:


Io ormai ho usato una tattica: dopo episodio VII, ho le aspettative per ogni Star Wars super basse. In questo modo mi è piaciuto da morire Rogue one, e mi è piaciuto anche questo episodio VIII.

Episodio non esente da difetti, anzi.
Devo essere sincero: mi è piaciuto per metà. Nel senso che la prima parte è un bel po' noiosa, per poi riprendersi ampiamente nella seconda, piena di scene da erezione diretta, sopratutto sul finale.
Per me il grande problema di questo Star Wars è la sindrome Game of Thrones. Troppi personaggi sotto mano, personaggi di cui te ne frega una mazza, che rubano spazio e scene a storie che ti interessano di più. Personaggi che sarebbero stati ottimi in ottica serie, ma non in ottica film.
Ad esempio Finn che a questo punto poteva benissimo morire nell'episodio VII, il suo lavoro come personaggio (ed ideale) era iniziato e concluso lì. Nell'episodio VII è una macchietta che fa veramente nulla.


Mie opinioni in grassetto.
A mio avviso abbastanza cacata, sì.
Proprio come TFA, non riesce minimamente a trasmettere (e non credo ne abbia l'intenzione) quel senso di storia epica che persino i prequel avevano.
Pur con le loro trashate, i prequel avevano una regia e un cast tali da rendere giustizia quantomeno ai toni di Star Wars. A quel senso di universo alieno pieno di misticismi e confronti drammatici.
I midi-chlorian saranno una stronzata, ma Liam Neeson come maestro Jedi era tanta roba. Era solenne.
In questa nuova trilogia, invece, ogni scena, anche quelle presunte serie e importanti, sembrano così... terra terra.
Il tono dei dialoghi, la recitazione, fanno sembrare il tutto momenti di vita quotidiana sulla Terra. Tutto.
Luke come maestro non vale l'ombra di quello che erano Qui-Gon, Obi-Wan o Yoda.
Non trasuda misticismo, anzi: pare uno qualunque.
Ma era lo scopo del film farti passare Luke come personaggio qualunque e non come Obi-Wan 2. Un Obi-Wan 2 sarebbe stato un clichè e sinceramente, cheppalle. Mi fermo qui perché andrei come spoiler, ma se mi dici così non so che film tu abbia visto.
In particolare, il personaggio di Poe Dameron è una piaga: a causa sua, certe scene sembrano uscite da Balle Spaziali.
È di gran lunga il personaggio della saga che mi fa più cagare. Sì, più di Jar Jar.
Opinione personale, non è questo gran personaggio ma il suo ruolo lo svolge.

L'ho visto giusto perché mi hanno trascinato con biglietti gratis, perché già TFA mi aveva fatto cagare e in generale non mi piace l'idea di finanziare l'Impero Disney (che per la cronaca ha appena comprato la Fox, aiuto).
Ok, ho capito tutto.
Non me ne fregava quasi di nulla, ero giusto curioso di scoprire meglio i background di Rey e del Leader Supremo Snoke, ma... UGH.
In particolare Snoke... Esecuzione del personaggio pessima.
Concordo, personaggio più dimenticabile di tutta la saga di Star Wars, ma alla fine poco ti frega perché già nell'episodio VII si vede per pochi minuti e non ti da nemmeno tutta sta voglia di approfondire su di lui.
Non ci credo che ho passato due anni a veder sbucare teorie su quei due per poi vedere quello che ho visto.
A 'sto punto, sento pesantemente la mancanza di Palpatine.

Lamentela minore, il politically correct ossessivo è davvero pesante.
I ribelli sembrano una fiera della diversità, con tutte le etnie possibili (al gruppo mancava proprio una cicciottella asiatica, in effetti) e con tutti i generali donna.
Si è passati da un estremo all'altro.
Se prima i protagonisti erano tutti maschi bianchi, ora gli unici uomini al comando sono quelli malvagi del Primo Ordine.
C'è una scena di dialogo tra Leia e una generalessa random mai vista prima che pare messa lì giusto perché così il film può passare il Bechdel Test.
È tutto così palesemente impegnato nel non voler essere sessista e razzista da risultare paradossalmente tale.

Se non c'erano donne era sessista, se ci sono donne troppo politically correct. Inizio a pensare che il politically correct è una cosa che noi andiamo a ricercare appena vediamo qualcosa di "strano".
Che fastidio ti da una cinese grassa?
I ribelli DEVONO essere la fiera della diversità. Non è ancora abbastanza. In un universo immenso come quello di Star Wars trovo un po' ridicolo lamentarsi della diversità, delle donne al comando, o degli uomini bianchi cattivi(N.B. pure in episodio VII c'è uno stormtrooper donna, la tizia cromata). Il politically correct è un paletto che ci mettiamo noi nelle nostre teste, a me non da nessun fastidio avere tanta varietà, anzi.



@Sid

Io ti consiglio di andare a vederlo. Non è un capolavoro, ma è un bel film, godibile, vale la pena andare al cinema. Pecca un po' nella prima parte, ma nella seconda ha scene capolavoro (una su tutte è da pelle d'oca, e su un altra ci si faranno i meme a vita), e per una volta non sono stati troppo sul sicuro come episodio VII ma hanno osato leggermente di più, soprattutto con i personaggi che non sono più nei canoni classici.

A me Episodio VIII sembra una cagata immonda. E se devo dir la verita è un tipo di fantascienza che non mi è mai piaciuta. Bah...
Ma l'hai visto? Sto commento non ha senso.

Io non ho mai seguito Star Wars, ma è vero che l'autore dei film originali non c'entra niente con questa nuova trilogia?
Perché se è così scusate se faccio il cinicone all'angolo della stanza, ma mi pare scontato che si possa solo oscillare tra la fan-fiction con un grosso budget e la commercialata senza arte né parte che va dietro alle mode del momento sfruttando un brand famoso perché c'è da incassare al botteghino :icon_scratch:

Anch'io mi sto convincendo che la Disney sia il Male, cmq. Si sta mangiando tutto, e a giudicare da questa terza trilogia di Star Wars di cui nessuno sentiva il bisogno, dopo mangiato non ha paura di cagare su niente.

Dietro c'è sempre la Lucasfilm, George Lucas non era regista/sceneggiatore nemmeno di tutta la trilogia originale.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Zanzegù - Dicembre, 15, 2017, 03:27
Dietro c'è sempre la Lucasfilm, George Lucas non era regista/sceneggiatore nemmeno di tutta la trilogia originale.

Se non altro. Ma rimango perplesso.
In generale questo fatto della Disney che si compra il mondo e lo inonda di sequel, crossover e telefilm su adolescenti che cantano non è che mi entusiasmi tanto :/
Ho letto che con l'acquisto della Fox arriva ad avere un po' più del 30% del mercato, è sulla via di diventare monopolio. Non ci vedo niente di positivo.

Andrà a finire così:
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Lord Ridley - Dicembre, 15, 2017, 08:51


Andrà a finire così:

Io pensavo più a questo:

Iaco, il problema non è la diversità, figurati.
E non ho nulla contro la tizia cinese per sé, ovviamente.
Il problema è che non pare proprio una diversità naturale: la stanno ostentando in maniera esagerata e forzata per far vedere a tutti quanto siano buoni e bravi.
L'aggiunta al cast di quel personaggio pare mirata a completare un album di figurine più che ai fini di trama.
Pensi davvero che il cast di Rogue One sia stato scelto unicamente per i talenti degli attori e che guarda caso questi fossero tutti di etnie palesemente diverse?

Poi, oh, meglio così rispetto a quando c'erano solo Lando Calrissian e Mace Windu, per carità, ma questo buonismo a tutti i costi è comunque triste.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Iacosimo - Dicembre, 15, 2017, 11:56
Semplicemente, me ne sono sempre sbattuto al massimo sulla presenza di donne neri gialli indiani o cani che qualsiasi cosa mettono è ininfluente e non mi cambia minimamente

Sent from my ONEPLUS A5010 using Tapatalk

Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Dicembre, 15, 2017, 14:53
sono d'accordo con Ridley, non che la "diversità" mi dispiaccia, ma quando è così forzata mi diventa stucchevole. Una cosa che mi ha colpito di Force Awakens è come abbiano forzato l'impero nella categoria di "white supremacist" o roba del genere. La cosa che mi piaceva della trilogia originaria era che l'impero non aveva un volto politico. Era la distruzione del mondo politico, non un'entità ideologica, e amministrava il potere solo per il fine di amministrare il potere (e semmai era più simile all'impero britannico che al nazismo). Ora gli hanno dato questa patina ideologica che non ci azzecca nulla, e che trovo abbastanza un insulto. Star Wars è una storia universale, il fatto che diventi commentario politico lo vincola al periodo che stiamo vivendo.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Iacosimo - Dicembre, 16, 2017, 07:11
sono d'accordo con Ridley, non che la "diversità" mi dispiaccia, ma quando è così forzata mi diventa stucchevole. Una cosa che mi ha colpito di Force Awakens è come abbiano forzato l'impero nella categoria di "white supremacist" o roba del genere. La cosa che mi piaceva della trilogia originaria era che l'impero non aveva un volto politico. Era la distruzione del mondo politico, non un'entità ideologica, e amministrava il potere solo per il fine di amministrare il potere (e semmai era più simile all'impero britannico che al nazismo). Ora gli hanno dato questa patina ideologica che non ci azzecca nulla, e che trovo abbastanza un insulto. Star Wars è una storia universale, il fatto che diventi commentario politico lo vincola al periodo che stiamo vivendo.

Non capisco cosa possa c'entrare la diversità (cosa tra l'altro sempre esistita in Star Wars eh, nella trilogia originale il leader dei ribelli era una donna, e la storia parte "per colpa" di Padme, oltre ad avere i cloni che diventeranno stoormtropper chiaramente di razza non caucasica, e Lando, il compare di Han Solo, che è nero), con le ideologie politiche dell'impero, o con le ideologie politiche del Primo ordine.

Dimentichiamo sempre il fatto che Star Wars è molto più fiabesco di quanto si pensi (Tanto tempo fa, in una galassia lontana lontana...) e che quindi tutte ste pippe ideologiche manco gli autori se le fanno, fino all'episodio VII il modo di fare dell'impero e del primo ordine è tutto sommato lo stesso.

Entrambi hanno l'obbiettivo di governare sull'universo, fine.
La "patina ideologica" che te mi citi non è tanto frutto del primo ordine (che è rappresentato dal Leader Supremo Snoke), ma quanto da Kylo Ren, che si intuisce che i suoi obbiettivi siano leggermente diversi.
Ma qui poi andiamo nel capitolo VIII.




Star Wars bisogna guardarlo con gli occhi da bambino, a mio avviso: pelle d'oca appena vedi una navicella spaziale ed occhi umidi ogni volta che si attiva una spada lasera. Appena inizi a farti troppe menate, l'universo cade e di incongruenze e porcate ne possiamo trovare a milioni.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Dicembre, 16, 2017, 09:00
VI sto ieri il film.

Concordo sia con Iaco che con ridley. Con Iaco nel dire che il film non è male, che diverte e che nonostante una prima parte un po noiosa in generale sia gradevole. Alcune cose poi sono proprio divertenti.

Ridley invece ha ragione nel dire che certe cose sono scadute molto, che si è perso di credibilità in certi punti e sul discorso del politically correct.

Sull'ultimo punto però dico: per anni abbiamo visto film in cui i bianchi sono buoni e i neri sono cattivi o scemi. Ora un film marcatamente al contrarío ci dà subito fastidio...

Credo che l'approccio di guardare Sw come un bimbo che si emoziona alla sigla con la musica sia solo per i giuggioloni fanatici della serie. Una persona normale con l'età si disillusiona e non può guardare un film con occhi ingenui.
È  quindi vero che alcune cose del film tendono troppo verso il ridicolo, l'assurdo e l'improbabile. Altre sono semplicemente meno epiche del passato ( i jedi dalle stelle alle stalle).
Tuttavia avendo visto pochi mesi fa la vecchia trilogia mi sento di dire che SW è sempre stato, in fin dei conti, una grossa novella di marionette, che mai è stato un film dai toni seriamente epici ma per una serie di cause è stato recepito e mitizzato come tale. Alle fine luke oggi è quello che era 40 anni fa: un cazzoncello yankee che per incoscienza audacia e fortuna (e esigenze narrative) risolve la situazione. Nada más.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Lord Ridley - Dicembre, 16, 2017, 11:39
Non capisco cosa possa c'entrare la diversità (cosa tra l'altro sempre esistita in Star Wars eh, nella trilogia originale il leader dei ribelli era una donna
(https://images-cdn.9gag.com/photo/516544_700b.jpg)




Star Wars bisogna guardarlo con gli occhi da bambino, a mio avviso: pelle d'oca appena vedi una navicella spaziale ed occhi umidi ogni volta che si attiva una spada lasera.
Secondo questo principio, potrei godermi anche la 1539esima serie dei Power Rangers, emozionandomi ogni volta che tirano fuori il Megazord e fanno esplodere il cattivone di turno con attacchi sparaflashosi.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Iacosimo - Dicembre, 16, 2017, 11:42


Secondo questo principio, potrei godermi anche la 1539esima serie dei Power Rangers, emozionandomi ogni volta che tirano fuori il Megazord e fanno esplodere il cattivone di turno con attacchi sparaflashosi.

No, semplicemente è esagerato criticare un film per aspetti puramente marginali e di "nicchia" quando i problemi di questi nuovi SW sono ben altri
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Dicembre, 16, 2017, 17:19
non sono problemi di nicchia in un film di fantascienza. Questo bene o male è lo spirito della cosa


ora, tolto che il tizio deve avere un talento speciale per le cazzate, il problema di queste minchiate è quando iniziano ad avere effetti sul modo in cui racconti una storia perché hai bisogno di onorare gli stereotipi che vanno ora. Il modo in cui creano questo genere di personaggi è appunto appiccicargli uno stereotipo e incentrare tutto il personaggio su quello stereotipo. Tipo, non fanno un personaggio interessante E gay, fanno un personaggio interessante perché gay. Non avrei problemi ad avere cast "diversi", il problema è che quello diventa l'unico punto di interesse, o il punto interesse centrale del film, e onestamente non è qualcosa di interessante.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Dicembre, 17, 2017, 16:39
No, semplicemente è esagerato criticare un film per aspetti puramente marginali e di "nicchia" quando i problemi di questi nuovi SW sono ben altri

Non capisco questo discorso. Quello fatto presente e' UN problema. Non IL problema ma UN problema, non capisco perche' sarebbe esagerato rimarcarlo. Inoltre tu dici i problemi di SW sono "ben altri"...ragione in piu' per segnalare tutti i problemi, visto che non e' che si vada a cercare il pelo nell'uovo.
A me il film e' piaciuto nel complesso, lo ripeto, ma le critiche le trovo in grossa parte giuste (anche se estensibili a tutto starwars o quasi)
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Dicembre, 17, 2017, 23:14
Visto anch'io. Meh, certamente meglio del VII, ma per quasi tutto il film ho avuto la sgradevole sensazione di essere davanti a un fanmovie. Certe cose, come il cameo di .... sono forzatissime. Sul politically correct la penso come Ridley. E poi la scena dell'ammiraglia tocca vette di trash mai viste. Quindi meh
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: ElTigno - Dicembre, 18, 2017, 02:22
Visto anch'io, e oltre agli aspetti da fanmovie citati da Hero l'ho trovato un film senz'anima, senza coerenza e senza fantasia (in perfetto stile j.j.abrams). Obiettivamente merita una vaga sufficienza perchè ha degli aspetti positivi e qualche lato interessante (Kylo Ren, nonostante non l'abbiano neanche approfondito più di tanto, resta forse l'unico personaggio un minimo complesso), ma non ha l'anima. Con Star Wars avevi sempre l'impressione che dietro tutta l'azione ci fosse una visione filosofica precisa, un messaggio e una coerenza interna: a volte come nei prequel diventava stucchevole, ma era un anima. Questo film sembra fatto del tutto a caso per appagare istinti casuali, copiandone l'esterno (uh, inventiamo nuove creature strane e le mettiamo a cazzo di cane, come siamo creativi) senza preoccuparsi di mantenere una parvenza di significato. A me rode ancora il cazzo che abbiano liquidato in 30 secondi la nuova repubblica nel 7 (quello che la ribellione aveva lottato per anni per costruire). L'Impero è sparito ed è apparso sto ordine e non si sa perchè. Non c'è un background, non c'è pathos, non c'è un cazzo.

Spoiler (click to show/hide)

Sono deluso, e anche di più che del 7. Il sette aveva ancora qualche elemento Star Warsiano, appunti forse perchè era una copia del 4, e credevo che proprio questo legame alla vecchia saga fosse il llimite e che potendocisi finalmente smarcare avrebbero confezionato qualcosa di bello. Invece è una puttanata mediocre, perchè nessuno si è preoccupato di fare alcuna considerazione filosofica. Potevano anche riscrivere la filosofia di star wars alla base, non me ne frega un cazzo che, tanto, bella la vecchia ma lascia il tempo che trova, ma almeno dovevano fare lo sforzo di darsi una coerenza interna e di riflettere su roba tipo "cos'è la forza e come interagisce con l'universo di star wars?", non l'hanno fatto e di conseguenza le motivazioni dei personaggi le ho trovate irrilevanti, caotiche e incoerenti (tutto il discorso di Mark Hamill che non condivideva per niente le scelte relative al suo personaggio è considivisibilissimo... ed è triste che NONOSTANTE questo Luke imho sia ancora uno dei pochi personaggi con un senso di vita propria di sta cazzo di saga, cosa che mi ha veramente sorpreso in positivo!). Non lo so, più ci penso meno mi piace, e la cosa peggiore che anche facendo lo sforzo di immaginarmi che non fosse Star Wars il film non mi è piaciuto comunque proprio per la sua inconsistenza. Se avessero sputtanato star wars e ne avessero tratto na roba stile marvel, ALMENO sarebbe stato vedibile.

My two cents.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Hero of Sky - Dicembre, 18, 2017, 14:09
Ma poi chi cazzo è Snoke? Perchè è cattivo? e perchè ha quel vestito demente?  :laughing7:
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Lord Ridley - Dicembre, 18, 2017, 16:06
In realtà il cameo non è così forzato e, anzi, già nello scorso film mi domandavo che fine avessero fatto certi personaggi (tant'è che mi sarei aspettato anche un'altra apparizione dello stesso tipo).
E, nonostante quella scena sia messa lì al 90% per fanservice, devo dire che è una delle poche che ho trovato gradevoli.
Ma comunque robetta.

Ma nessuno ha fatto caso che a inizio film sganciano bombe... nello spazio?
'fanculo l'assenza di gravità. :laughing7:
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: NINTENDARO.DOC - Dicembre, 19, 2017, 13:32
Ieri ho visto anche io Star Wars. Premetto che non sono un fan sfegatato ma comunque li ho visti tutti e mi sono piaciuti molto (si, anche episodio 7). La prima parte l’ho trovata un po’ lenta, a tratti anche noiosa, ma poi da un certo punto il film decolla e la seconda parte mi è piaciuta molto. Sarà che non essendo un grandissimo fan non ho mai aspettative altissime, ma ogni volta che ho visto uno dei nuovi Star Wars sono sempre uscito dalla sala soddisfatto (specialmente con Rogue One) perchè prendo questi film per quello che vogliono essere, ovvero semplici film di intrattenimento che divertono e intrattengono.
 Per esempio
Spoiler (click to show/hide)

Ovviamente concordo sui vari difetti che si leggono in giro, ma sono disposto a sorvolare, tranne forse
Spoiler (click to show/hide)
Io trovo che nonostante SW abbia affrontato moltissimi temi interessanti, non sia mai stata (per scelta, non per incapacità) una saga profondissima, complessa e seria. È come una fiaba nello spazio.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Dicembre, 24, 2017, 19:19
visto Star Wars, che cagata allucinante. Il secondo della trilogia originale si poteva riassumere in "voglio ammazzare il cattivo fetente, scopro che è mio padre, mi suicido nello spazio". Questo si riassume in "le donne hanno SEMPRE ragione, gli uomini SEMPRE torto ma alcuni sono carini".

Sono rimasto colpito dal fatto che fosse esattamente come ho temuto che fosse, come scrivevo a Iacosimo: i motivi propagandistici hanno ammazzato completamente la storia. Nel senso, nella trilogia originale c'era una rappresentazione dell'adolescente americano che vuole salvare una principessa, impara a usare un potere bislacco, lo usava per sconfiggere un impero e per salvare il padre dalla dannazione. Non è nulla di che ma è una storia che, in ogni sua variazione, funziona perché risuona con le corde degli uomini. Il signore degli anelli bene o male è la stessa cosa, solo che al posto di Darth Vader c'è un padre buono (Gandalf) e il dissidio interiore di Darth Vader è impersonato da Gollum. Per il resto sia frodo che bilbo intraprendono un cammino di formazione etc.etc. La stessa storia veniva usata in Rogue One, segno che puoi fare un film con protagonisti femminili interessanti. Ma non puoi fare un film femminista interessante, come questo film dimostra: il problema fondamentale è che in questa nuova trilogia manca un qualsiasi sviluppo del personaggio. E non è un caso, e questo film lo mostra perfettamente.

Spoiler (click to show/hide)

Insomma, l'idea di fondo è solo è che non c'è bisogno di una storia che abbia uno sviluppo dei personaggi perché i buoni sono guidati da donne che sono perfette, non fanno errori, non hanno lati negativi e pertanto non hanno assolutamente NESSUN interesse come personaggi. Darci dei personaggi normali, non guastati da questa patina ideologica insopportabile no? Avere personaggi che hanno un percorso di maturazione, in cui uno possa rispecchiarsi, che possa ispirarti a fare qualcosa di simile è chiedere troppo? Non so veramente se ci sia qualche ritardato/a fasciofemminista che si sieda volentieri a guardare due ore di film in cui non succede un cazzo solo perché il film sta accarezzando il suo sciovinismo di ritorno nel senso giusto.

ah, gli unici aspetti positivi del film sono i personaggi maschili. Non perché sono personaggi maschili ma perché almeno anche se minimo hanno un aspetto drammatico/di sviluppo personale che li rende interessanti. Togliete tutta la merda femminista, e dateci di più di Kylo e Luke. Quello sarebbe interessante. E invece la vicenda si perde in mille rivoli inconsequenziali per dare spazio a delle eroine che non hanno niente di eroico perché non hanno nulla da perdere, nulla da maturare.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Lord Ridley - Dicembre, 25, 2017, 02:06


visto Star Wars, che cagata allucinante.

Oh, io ti avevo avvisato. :laughing7:

Comunque, tornato a casa dopo averlo visto, la prima cosa che ho fatto è stata andare su YouTube per vedere se qualcuno avesse già caricato qualcosa del genere:
Spoiler (click to show/hide)
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Dicembre, 25, 2017, 09:40
madonna bona, in quel momento ho pensato "no dài, questo è troppo". Su internet ho trovato una descrizione migliore di Leia Superman: Leia Mary Poppins. E' vero che la situazione è da superman, ma il contegno è da Mary Poppins. Forse nel nuovo film Leia è il personaggio più Mary sue di tutti. La cosa che mi fa incazzare è che Luke nella trilogia originale si deve fare un culo tanto per spostare di mezzo cm una spada infilata nella neve, in questa nuova trilogia i poteri Jedi si danno come caramelle. A ben vedere c'è una stratificazione
1 trilogia: sei jedi per diritto di sangue
2 trilogia: sei jedi se ti alleni, è una disciplina
3 trilogia: sei jedi se ci credi.. col cuore  :love1:

Immagino che l'idea che tutti i bambini dell'universo possano diventare Jedi venderà un sacco, ma è veramente ritardata.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Iacosimo - Dicembre, 25, 2017, 11:47
Star Wars, spacca i fan since '77 :D
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Dicembre, 25, 2017, 11:56
mi piacerebbe avere un confronto aperto con te su questa cosa perché questo film non spacca solo i fan, spacca star wars. Tolti aspetti oggettivi (buchi nella trama) ha proprio una filosofia di fondo che è contraria allo spirito dello star wars originale. E quindi mi piacerebbe capire cosa ti è piaciuto, cosa ti ha convinto etc. perché attualmente sono incazzato come una Jena con la Disney e magari una prospettiva diversa aiuta a placare le Erinni.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Iacosimo - Dicembre, 25, 2017, 21:36
Credo che molto sia dato da come lo guardiamo.

Io tutti i problemi di cui tu parli (tranne su Rey che è un personaggio che non mi ha mai convinto a sufficienza), io non li ho visti. Credo qui entri in gioco il fattore personale, perché io analisi di quel tipo in un film non ne faccio, nè credo di essere in grado di farle.
Soprattutto in uno Star Wars poi, dove vado per passare 2 ore di intrattenimento pure (come in un cinecomics), a certe cose non do peso.

A me del film è piaciuto:

- Non pesantezza, era divertente al punto giusto (e qui già parlando con 2 amici ho chi mi dice che ci sono troppe battute e chi mi dice che ce ne sono troppo poche  :laughing7: )
- Il personaggio di Kylo Ren. Rischiava di essere un Darth Vader 2.0 (e nel primo film aveva tutte le carte in tavola per diventarlo) ma si è discosta un bel pò dal nonno, e a quanto pare hanno tolto ogni minima traccia di pentimento dalla sua testa, egoista al punto giusto. Ottimo come cattivo.
- Il personaggio di Luke. Qui vado controcorrente, però a me un Obi-Wan 2 mi avrebbe fatto ammosciare le palle. Grande eroe, pessimo maestro. Mi è piaciuto.
- Scene varie, la distruzione dello Star Destroyer è da durello, Luke che si pulisce la spalla dopo che viene sparato dagli AT-AT è da best memes e quindi approvato, la battaglia tra Finn e il suo capitano.

Indifferente:
- Rey. Non ha fatto niente di che, è un personaggio che ancora non capisco, vediamo nel prossimo film cosa succede, secondo me non è stata detta tutta la verità su di lei. Cioè voglio ben sperare che non stia diventando una jedi perché "Ci crede con il cuoricino".
- Il personaggio interpretato da Benicio Del Toro.  :dontknow:

Cagare a spruzzo:
- Il personaggio di Leia in generale, la ribellione che ha come al solito piani dimmerda, Snoke che come ho già detto è il cattivo più dimenticabile di sempre (chi è? È un Sith? [da quel che si capisce no] Perché usa la forza? Perché è ritardato? Perché muore in maniera più pirla di Saruman?).
-Le scene tra Finn e la Cinese (Finn imho dopo Star Wars VII, non ha più senso di esistere).
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Lord Ridley - Dicembre, 26, 2017, 00:01
Boh, pure io sarei curioso di capire perché il film è piaciuto a chi è piaciuto (e chissà di non poterne apprezzare qualcosa?), ma fin'ora non sto trovando pareri che abbiano argomentazioni effettivamente valide e mi risulta difficile non bollare la cosa come superficiale fanatismo ignorantone.

Cioè, Iaco, tu praticamente vai avanti a colpi di «È bello perché è divertente» (che non vuol dire niente, se non spieghi perché lo reputi divertente), «Non va analizzato» (che è una stronzata), «Che figa quella scena perché diventerà un meme!» (scusa, ma non ho più undici anni da un bel po').
Io ci provo a prenderti sul serio, ma tu vienimi incontro, suvvia! =D

Invece, mi sono imbattuto in questo:
In effetti è una cosa a cui non avevo pensato.
Peccato che non sia stato trattato questo argomento, perché avrebbe anche potuto dare un senso a Finn, che, così come è ora, invece, continua a sembrarmi messo lì solo per la gioia dei SJW. :S
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Iacosimo - Dicembre, 26, 2017, 01:41
Ma perché dovrei spiegare perché lo reputo divertente? Ci sono delle battute/scene che fanno ridere e mi divertono. Non mi pare difficile individuarle all'interno del film  :laughing7:

Dopo la delusione di episodio VII, dove avevo aspettative molto alte, sono andato a vedere l'episodio VIII senza nemmeno vedere un trailer, e la cosa ha pagato.
Dovevano osare (e un minimo l'hanno fatto), non cadere nei cliché e non dovevano fare cose ovvie. A mente mi vengono: Rey figlia di Luke, Luke maestro Jedi coi controcoglioni, Kylo Ren che ha la stessa conversione di Darth Vader. 
Tutte cose sulle quali l'episodio VII sembrava spingere.

Te mi hai tanto criticato Luke, ma davvero volevi un altro maestro Jedi classico?

A me il Luke presentato in episodio VII piace, e davvero tanto.
Ultimo Jedi rimasto, sente il peso di rifondare l'ordine. Lo fa, e fallisce per sue colpe. Ben Solo aveva i suoi problemi con il lato oscuro e lui cosa fa? Pensa bene di andare ad ucciderlo. E qui tutto gli si rivolta contro, va in esilio, e quando Rey lo ritrova spera di trovarsi davanti un maestro alla Obi Wan e quello che si trova davanti è una persona morta dentro, che si è CHIUSA alla forza, un uomo in una crisi profonda, con ancora una paura assurda di ciò che ha visto (appena Rey avverte la presenza oscura nell'isola e non la respinge, Luke rimane paralizzato dalla paura).

Da grande mito che ha salvato l'universo diventa colui che ha innestato la scintilla per distruggerlo, è normale trovarlo in uno stato pietoso.

E le parti si invertono, Rey che è andata dal maestro per imparare diventa lei insegnante (inconsapevole) per lo stesso Luke, perché la ragazza mica fa il broncio e va via, insiste nel chiedere allenamenti, si allena per fatti suoi, e affronta la "prova finale" entrando nell'antro di oscurità che c'è nell'isola e ad uscirne senza problemi.

Ti ricorda qualcosa Luke?
Evidentemente si perché da Luke complessato e cagasotto ritorna ad essere un tutt'uno con la forza, la padroneggia ad un livello talmente tale da creare emanazioni dall'altra parte dell'universo, e qui ritorna il Luke che tutti amano, il Luke con le palle che va in soccorso dei più deboli.
La scena di quanto si scrolla la polvere della spalla che io ho etichettato banalmente come memosa (comunque non serve avere 11 anni per apprezzare i memes, attualmente sono il motore di internet :D ), diventa il riscatto di Luke, allo spettatore arriva il messaggio "mo so cazzi amari per Kylo Ren", lo scontro che ne segue lo dimostra, e quando sembra che Luke ha la peggio BAM lui non è veramente li e Kylo Ren lo prende nel popò per l'ennesima volta.

Per poi arrivare alla fine di Luke, che come suo padre, obi-wan, yoda, si dissolve nella forza e probabilmente ce lo beccheremo nel prossimo film come guida spirituale (e stavolta per davvero) di Rey.


Ma poi non ho mai detto che non vada analizzato, ho detto che io personalmente non analizzo certi aspetti perché
1) Esulano dalle mie competenze.
2) Le ritengo superflue in certi tipi di film.


Poi non sono qui a dire che il film sia un capolavoro,perché non lo è, ma non concordo assolutamente sulla "cagata colossale"
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Lord Ridley - Dicembre, 26, 2017, 09:54
Ma perché dovrei spiegare perché lo reputo divertente?
Perché stiamo avendo uno scambio di opinioni e vorremmo capire cosa ci hai trovato di bello?


Ma poi non ho mai detto che non vada analizzato, ho detto che io personalmente non analizzo certi aspetti perché
1) Esulano dalle mie competenze.
Da quando in qua servono delle competenze per fermarsi a riflettere sul perché qualcosa ci piace?
Si sta solo discutendo.

Comunque, da quello che hai scritto, a grandi linee colgo solo che ti è piaciuto perché ti ha mostrato cose diverse e inaspettate.
A me, personalmente, questo non basta.
Il banale difficilmente è bello, siamo tutti d'accordo, ma non per questo l'opposto di prevedibile è uguale all'opposto di brutto.

Il fatto che Kylo Ren sia diverso da Vader non lo rende intrinsecamente un buon personaggio, o lo sarebbe stato pure l'Anakin frignetta dell'episodio II, secondo la stessa logica.
Però, sì, in definitiva Ren è risultato l'unico personaggio che ha un minimo di complessità e in generale mi sa che è l'unico che suscita un minimo di interesse in me (faccia da culo e pettorali gratuiti a parte).

Gli altri... Meh. Il flashback di Luke l'ho trovato esageratamente e forzatamente drammatico. Soprattutto poco credibile (OK che è di famiglia ammazzare i bambini Jedi, però è davvero poco da Luke).
Tra l'altro, il vecchietto scorbutico che non ne vuole sapere di te, ma che piano piano si scioglie e alla fine si scopre essere un bonaccione, non sarà Obi-Wan 2.0, ma è comunque un cliché gigantesco.
Praticamente passi mezzo film a guardare Luke che fa il grumpy cat solo per ritardare l'inevitabile addestramento di Rey (che già era stato rimandato per tutto l'episodio VII).
Poi, OK, la sequenza finale è figa, siamo d'accordo, ma è puro fanservice senza arte né parte (c'è pure una discutibile schivata in slow motion a dare il tocco di trash).
In generale, Luke non è che sia sviluppato al meglio per essere un personaggio interessante.

Quanto a tutti gli altri personaggi, hanno tanto carisma e profondità quanto BB8, che è letteralmente una palla di metallo.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Dicembre, 26, 2017, 20:26
scusate rispondo domani, intanto:


Torna Giorgio Lucas, tutto ti è perdonato :'(
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Lord Ridley - Dicembre, 26, 2017, 20:40



Spoiler (click to show/hide)
Puahahah! :laughing4:
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: WaluigiRacer - Dicembre, 26, 2017, 22:07
Io gli ultimi due Star Wars non li ho proprio mai visti... Dite che andrebbero recuperati? :laughing7:
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Dicembre, 27, 2017, 12:05
Io sto con Iaco per ragioni diverse dalle sue.

Anche per me il film è divertente, anche grazie a escamotages di dubbio gusto.
Dire perché lo è mi sembra poco utile: che faccio enumero gli episodi divertenti o le scene? È un sentimento generale: la pellicola intrattiene e scorre bene, sopratutto nella seconda parte. Fa ridere e in certi casi coglie di sorpresa.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Dicembre, 27, 2017, 13:51
L'unica scena che ho trovato genuinamente divertente è quella del masso e delle suore spaziali. Per il resto si tratta di una serie di gag che starebbero bene concettualmente in un guardians of the galaxy, ma che praticamente starebbero male anche lì perché sono semplicemente delle battute poco divertenti. Se poi lo guardi nel contesto della storia si tratta di battute completamente fuori personaggio. Tipo Iaco dice che la cosa di Luke che si scrolla la polvere dalla spalla si presta bene ai meme. Non metto in dubbio che sia qualcosa che è stato pensato con esattamente quell'intento, cioè di tirare fuori un reaction meme. Il problema è che è una scena penosa, non divertente. L'idea che siano andati così fuori dal personaggio di Luke per infilare dentro una cosa simile è triste. E lasciamo perdere la cosa delle tette spaziali. C'è quest'espressione inglese che è "to go out of someone's way" per dire cos'hanno fatto: per il gusto di fare delle battute, che non sono divertenti, si sono presi delle libertà sulla storia, sulla caratterizzazione dei personaggi, e questo ha contribuito negativamente alla qualità del film.
Per quanto riguarda quello che dice Iaco, sono bene o male d'accordo su tutto. Aggiungerei che ci sono dei buchi di trama spaventosi (Luke vuole andare a morire ma lascia una mappa per trovarlo nel film prima) e inconsistenze interne che sono un problema oggettivo (due metri diversi per giudicare la stessa azione, cioè il sacrificio di Finn vs il sacrificio di Hondo), e mostrano una pessima scrittura, ma non è quello il grosso problema che ho col film. Premetto non sono un grosso fan di Star Wars, sono affezionato ai film perché è qualcosa che ho visto e rivisto quando avevo 8-9 anni, generalmente sotto natale. Detto questo, il problema che ho è che questo film è un film nichilista, in una saga che non ha nulla di nichilista ma è l'esatto contrario. E' un film nichilista perché prende la concezione morale di star wars, la fa a pezzi, e cerca di rimpiazzarla con qualcos'altro che non è star wars. E questo qualcos'altro, questo messaggio buonista che la forza è qualcosa su cui puoi contare se sei genuinamente oppresso e disperato, è un'idea davvero stupida. Sono incazzato con questo film perché l'hipster che l'ha diretto crede di essere abbastanza sveglio e come ogni hipster è bravissimo a distruggere o a "decostruire" quello che c'era prima. Quando però si tratta di quagliare, cioè di trovare qualcosa di positivo, o anche solamente per mostrare le cose come sono dopo che tutto è disincantato, non ha i coglioni per portare la cosa fino in fondo, e quindi sostituisce l'universo morale che c'era prima con qualche cazzata presa a caso qua e là, rispetto delle donne, comunismo a misura di film Disney, qualche cazzata sugli animali, qualcosa sulla diversità e siamo apposto.
Non mi sta sui coglioni questa roba individualmente. Mi sta sui coglioni quando qualcuno pensa di potermeli spacciare per contenuti decenti mentre si fa bello della distruzione di qualcosa che aveva molto più spessore del pasticcio sconclusionato che ha tirato fuori. Poi altra cosa che mi ha dato enormemente fastidio: il taglio del film. C'è continuamente questo gioco postmodernista di coinvolgere il pubblico nell'azione. Tipo alla fine c'è questa battuta che in italiano non si capisce, ma in inglese ha senso, e non è male: sono su questo pianeta, stanno andando nelle trincee, c'è un tizio che sta davanti alle trincee mentre i camminatori stanno arrivando. Un soldato dietro vede sotto la superficie bianca e fa "it's salty", che puoi leggere su tre livelli: a) che il pianeta è coperto di sale b) che il tizio che sta lì è "salty", espressione usata per descrivere i veterani di marina e la loro attitudine "devil may care" e c) che per quanto tutta la scena ricordi moltissimo la battaglia iniziale de l'Impero colpisce ancora è tutto diverso, quella non è neve ma è sale, ceci n'est pas une pipe, gargarismi di metalivelli.
Ecco il film è pieno fino all'orlo di c). La trilogia originale, e anche i prequel non avevano niente del genere. Sono saltati fuori con TFA, che se non altro aveva il garbo di non sbatterteli in faccia. Perché  queste cazzate (quando riferite all'azione e non all'estetica come in questo caso) escono bene a teatro, dove il pubblico partecipa, ma non in un cazzo di film di fantascienza dove devi essere in grado di immergerti nella narrazione, nonostante l'assurdità di quello che stai vedendo. E questi continui ammiccamenti sono fastidiosi, sono d'intralcio alla visione. Poi magari i critici adorano sta merda perché gli permette di sentirsi al livello di uno che guadagna 10'000 volte più di loro, ma per uno che vuole passare due ore al cinema e non scriverci un trattato, questa roba risulta fastidiosa.

Il film in sé non è pessimo. visivamente funziona ma è scritto molto male, ci sono buchi nella trama, incongruenze, parti che non portano da nessuna parte (tutta la menata del casinò) ma in sé non è un film da meno di 6 (comunque l'ho trovato peggiore di the phantom menace). Se invece lo guardi dentro la saga di star wars, è un film che ha rovinato la saga e l'ha fatto solo perché il regista ha un io ipertrofico ma delle palle minuscole.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Dicembre, 27, 2017, 22:11
Leggo il tuo post su star wars nei prossimi giorni da casa.

Volevo consigliare un film italiano visto in aereo (dove di solito raramente ci sono film italiani). Si chiama I peggiori. Molto carino sulla falsariga di Jeeg e smetto.quando voglio
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Lord Ridley - Dicembre, 29, 2017, 08:34
Mi sto prendendo 1 ora e mezza di pausa dalla mia esistenza travagliata di forzato del bounty della ricerca post-laurea per guardare Invasion of the Body Snatchers del 78. Madonna che film! Se vi garba Carpenter, il primo Spielberg, Hideo Kojima e Animal House questo film è un gioiellone

(http://cdn1-www.comingsoon.net/assets/uploads/2017/07/remakes-watching-slide-890Z-videoSixteenByNineJumbo1600.jpg)
Visto ieri. Grazie per lo spoiler. :laughing7:
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Dicembre, 29, 2017, 10:19
visto ieri What happened to Monday. Curioso, ma in certi aspetti la trama ha falle enormi.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Dicembre, 29, 2017, 10:34
Visto ieri. Grazie per lo spoiler. :laughing7:

Dio cristo mi dispiace per lo spoiler, è che quella foto gira da anni e mentre guardavo il film non ho assolutamente collegato che fosse
Spoiler (click to show/hide)
comunque film ganzo no? è un po' che ho da finire Body Snatchers di Hideo Kojima.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Giotto 100 - Dicembre, 29, 2017, 10:36
L'unica scena che ho trovato genuinamente divertente è quella del masso e delle suore spaziali. Per il resto si tratta di una serie di gag che starebbero bene concettualmente in un guardians of the galaxy, ma che praticamente starebbero male anche lì perché sono semplicemente delle battute poco divertenti. Se poi lo guardi nel contesto della storia si tratta di battute completamente fuori personaggio. Tipo Iaco dice che la cosa di Luke che si scrolla la polvere dalla spalla si presta bene ai meme. Non metto in dubbio che sia qualcosa che è stato pensato con esattamente quell'intento, cioè di tirare fuori un reaction meme. Il problema è che è una scena penosa, non divertente. L'idea che siano andati così fuori dal personaggio di Luke per infilare dentro una cosa simile è triste. E lasciamo perdere la cosa delle tette spaziali. C'è quest'espressione inglese che è "to go out of someone's way" per dire cos'hanno fatto: per il gusto di fare delle battute, che non sono divertenti, si sono presi delle libertà sulla storia, sulla caratterizzazione dei personaggi, e questo ha contribuito negativamente alla qualità del film.
Per quanto riguarda quello che dice Iaco, sono bene o male d'accordo su tutto. Aggiungerei che ci sono dei buchi di trama spaventosi (Luke vuole andare a morire ma lascia una mappa per trovarlo nel film prima) e inconsistenze interne che sono un problema oggettivo (due metri diversi per giudicare la stessa azione, cioè il sacrificio di Finn vs il sacrificio di Hondo), e mostrano una pessima scrittura, ma non è quello il grosso problema che ho col film. Premetto non sono un grosso fan di Star Wars, sono affezionato ai film perché è qualcosa che ho visto e rivisto quando avevo 8-9 anni, generalmente sotto natale. Detto questo, il problema che ho è che questo film è un film nichilista, in una saga che non ha nulla di nichilista ma è l'esatto contrario. E' un film nichilista perché prende la concezione morale di star wars, la fa a pezzi, e cerca di rimpiazzarla con qualcos'altro che non è star wars. E questo qualcos'altro, questo messaggio buonista che la forza è qualcosa su cui puoi contare se sei genuinamente oppresso e disperato, è un'idea davvero stupida. Sono incazzato con questo film perché l'hipster che l'ha diretto crede di essere abbastanza sveglio e come ogni hipster è bravissimo a distruggere o a "decostruire" quello che c'era prima. Quando però si tratta di quagliare, cioè di trovare qualcosa di positivo, o anche solamente per mostrare le cose come sono dopo che tutto è disincantato, non ha i coglioni per portare la cosa fino in fondo, e quindi sostituisce l'universo morale che c'era prima con qualche cazzata presa a caso qua e là, rispetto delle donne, comunismo a misura di film Disney, qualche cazzata sugli animali, qualcosa sulla diversità e siamo apposto.
Non mi sta sui coglioni questa roba individualmente. Mi sta sui coglioni quando qualcuno pensa di potermeli spacciare per contenuti decenti mentre si fa bello della distruzione di qualcosa che aveva molto più spessore del pasticcio sconclusionato che ha tirato fuori. Poi altra cosa che mi ha dato enormemente fastidio: il taglio del film. C'è continuamente questo gioco postmodernista di coinvolgere il pubblico nell'azione. Tipo alla fine c'è questa battuta che in italiano non si capisce, ma in inglese ha senso, e non è male: sono su questo pianeta, stanno andando nelle trincee, c'è un tizio che sta davanti alle trincee mentre i camminatori stanno arrivando. Un soldato dietro vede sotto la superficie bianca e fa "it's salty", che puoi leggere su tre livelli: a) che il pianeta è coperto di sale b) che il tizio che sta lì è "salty", espressione usata per descrivere i veterani di marina e la loro attitudine "devil may care" e c) che per quanto tutta la scena ricordi moltissimo la battaglia iniziale de l'Impero colpisce ancora è tutto diverso, quella non è neve ma è sale, ceci n'est pas une pipe, gargarismi di metalivelli.
Ecco il film è pieno fino all'orlo di c). La trilogia originale, e anche i prequel non avevano niente del genere. Sono saltati fuori con TFA, che se non altro aveva il garbo di non sbatterteli in faccia. Perché  queste cazzate (quando riferite all'azione e non all'estetica come in questo caso) escono bene a teatro, dove il pubblico partecipa, ma non in un cazzo di film di fantascienza dove devi essere in grado di immergerti nella narrazione, nonostante l'assurdità di quello che stai vedendo. E questi continui ammiccamenti sono fastidiosi, sono d'intralcio alla visione. Poi magari i critici adorano sta merda perché gli permette di sentirsi al livello di uno che guadagna 10'000 volte più di loro, ma per uno che vuole passare due ore al cinema e non scriverci un trattato, questa roba risulta fastidiosa.

Il film in sé non è pessimo. visivamente funziona ma è scritto molto male, ci sono buchi nella trama, incongruenze, parti che non portano da nessuna parte (tutta la menata del casinò) ma in sé non è un film da meno di 6 (comunque l'ho trovato peggiore di the phantom menace). Se invece lo guardi dentro la saga di star wars, è un film che ha rovinato la saga e l'ha fatto solo perché il regista ha un io ipertrofico ma delle palle minuscole.
Ieri appena ho finito di vedere il film ho fatto subito un discorso simile. Soprattutto sulla parte nichilista è quella che mi è venuta da sottolineare subito:
Spoiler (click to show/hide)
Una saga che si rinnova in questo modo è probabilmente una delle cose più forzate e meno credibili che abbia mai visto e per quanto non sono così affezionato a Star Wars, mi è sembrato che un universo frutto e lavoro di anni sia stato davvero smantellato per fare spazio a moralette con pretesti per mungere il brand con ulteriori film.
Per quel mi riguarda, e per quel che vale il brand di Star Wars, essendo anche un film del filone principale, questo film sarebbe da rifare daccapo: il VII aveva evidenti limiti, ma si lasciava guardare, qui come si evolvono tutte le situazioni non esiste realmente nulla di memorabile che sia degno della saga. Più che uno Star Wars, sembra un film che utilizza l'universo di Star Wars per essere un prodotto d'intrattenimento frivolo allo stremo. E alla fine la si finisce a discutere se tale scena sia stata giusta inserirla o meno, ma c'è davvero poco da parlare sul contenuto effettivo perché è stato spiegato intrinsecamente molto male. Il grosso difetto è che questa frivolezza rende tutto molto poco coinvolgente anche di fronte agli eventi che dovrebbero essere importanti e a volte ci sono anche abusi dell'epico nei confronti dell'inutile
Spoiler (click to show/hide)
. Cioè parliamo di uno Star Wars talmente frivolo che ha la pretesa alle prime battute di utilizzare la provocazione "tua mamma" per scatenare una guerra spaziale, un grande evergreen popolare. :laughing7:


Non avevo grosse aspettative, ma non pensavo sarei arrivato al punto di riflettere se pagare il biglietto del cinema per il terzo film o meno. In generale il mio metro di giudizio per Star Wars è La Guerra dei Cloni: quel film per me è l'essenza della noia e in generale, per quanto non mi entusiasmasse, il VII aveva superato bene il test. Gli Ultimi Jedi per quanto mi riguarda ha abbassato parecchio questo standard! :laughing7:

Sono molto dispiaciuto, con Rogue One, per quanto fosse roba fan service, mi sono davvero divertito e avevo qualche speranza che questo film non mi deludesse, purtroppo è andato tutto per il peggio.


Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Lord Ridley - Dicembre, 31, 2017, 19:55
Negli ultimi tre giorni le mie tendenze ossessive compulsive hanno sposato la mia cinefilia e mi hanno portato a stilare una lista quanto più possibile esaustiva di tutti film che visto nel corso della mia vita.
Ho accomulato oltre 500 titoli, tra cui figura roba imbarazzante come Babe va in città e Paulie - Il pappagallo che parlava troppo. :laughing7:


Elenco qualche perla di rara bruttezza, nel caso qualcuno volesse sprecare ore di vita:

1978:
Episode IV ½: The Star Wars Holiday Special
Fatti da parte L'impero colpisce ancora! Questo è l'unico vero sequel di Star Wars!
Mandato in TV una sola volta, da allora Lucas, Hamill, Ford e tutte le persone coinvolte hanno eseguito l'Ordine 66 e ne negano categoricamente l'esistenza.
L'unica versione in circolazione è estratta da una videocassetta che ha registrato quell'unica sera. Pubblicità incluse.
Puro imbarazzo:

1982:
Dünyayı Kurtaran Adam, AKA lo "Star Wars turco".
Puro dolore, soprattutto uditivo.
Se volete odiare Indiana Jones e John Williams, questo è il film che fa per voi:

1992:
Gayniggers from Outer Space
Ventisei minuti di pura poesia, in cui degli alieni negri dal pianeta Anus invadono la Terra per liberarla dall'oppressione delle femmine.

2004:
Godzilla Final Wars
Letteralmente TUTTI i mostri di Godzilla conosciuti (compreso il Godzilla americano del '98!)) che si smazzano di botte, featuring più bella scena di arti marziali mai girata dall'uomo, in cui due tizi combattono in stile Dragon Ball mentre guidano delle moto.
Purtroppo non ho trovato la scena su YT, quindi vi lascio con questa piccola gemma che ha portato ad una standing ovation in camera mia:

2010:
Rubber
Il film narra di uno pneumatico che prende vita e uccide le persone grazie ai suoi poteri psichici.
Perché?
Ecco perché:

Consiglio di vederli in compagnia, o non garantisco per la vostra sanità mentale.
Poi fate quello che volete, i neuroni sono vostri. :laughing7:
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Gennaio, 01, 2018, 12:42
Negli ultimi tre giorni le mie tendenze ossessive compulsive hanno sposato la mia cinefilia e mi hanno portato a stilare una lista quanto più possibile esaustiva di tutti film che visto nel corso della mia vita.
Ho accomulato oltre 500 titoli, tra cui figura roba imbarazzante come Babe va in città e Paulie - Il pappagallo che parlava troppo. :laughing7:


Elenco qualche perla di rara bruttezza, nel caso qualcuno volesse sprecare ore di vita:

1978:
Episode IV ½: The Star Wars Holiday Special
Fatti da parte L'impero colpisce ancora! Questo è l'unico vero sequel di Star Wars!
Mandato in TV una sola volta, da allora Lucas, Hamill, Ford e tutte le persone coinvolte hanno eseguito l'Ordine 66 e ne negano categoricamente l'esistenza.
L'unica versione in circolazione è estratta da una videocassetta che ha registrato quell'unica sera. Pubblicità incluse.
Puro imbarazzo:

il montaggio iniziale (la sfocatura ai contorni di chewbecca) mi ha portato a riconsiderare un artefatto che ho trovato sul mio cellulare. Anni fa dovevo fare gli auguri volutamente in ritardo a una persona e volevo trovare la cartolina più brutta per farlo, e mi sono imbattuto in questo prestigioso cimelio:

(https://pbs.twimg.com/media/CXAjqRBUwAEZkFz.jpg:large)

ho sempre dubitato che fosse un artefatto originale prodotto da Lucas, fino a quando non ho visto il video che hai postato. Ora credo che potrebbe essere che anche questo venga da Lucas arts e se facciamo 2+2 possiamo concludere che: la Lucas ha visto il feedback negativo di star wars holidays special, ed è bastato perché non rifacessero roba del genere, ma questa cartolina mostra come a distanza di decenni non siano assolutamente pentiti dell'estetica di holidays special, sono solo meno confidenti nell'usarla sul pubblico.

Per il resto: hai visto the Room no?
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Gennaio, 01, 2018, 18:59
troppo bello lo star wars turco. Sembra che quel luke abbia i pugni nelle mani
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Lord Ridley - Gennaio, 01, 2018, 22:33


Per il resto: hai visto the Room no?
In effetti no.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Gennaio, 02, 2018, 09:24
In effetti no.

You're in for a treat

visto Bright, è una specie di poliziesco distopico/fantasy ambientato in una Los Angeles alternativa dove umani, elfi e orchi vivono nella stessa società. Gli elfi sono ovviamente la classe elitaria uscita dal college, gli umani sono la classe media, gli orchi sono proletariato suburbano e gli afroamericani della situazione. La trama è incentrata su due poliziotti, un umano e un orco in una situazione "survive the night" (tipo 48 hours, the Warriors etc.) in fuga da orchi, gang di latinos handicappati e elfi satanisti.

E' un film che ha qualche difetto, tipo in alcuni punti gli attori sono meno che professionali, alcuni punti della trama sono un po' confusi etc. però è veramente molto bellino. Il personaggio dell'orco spacca, la caratterizzazione di Los Angeles con tensioni razziali fantasy è davvero ben fatta e Will Smith ha un paio di battute ("we're not in the prophecy... we are in a stolen corolla" "fairy lives don't matter") fenomenali. Ricorda un po' shadow run.

In ogni caso film strabocciato dalla critica e strapromosso dal pubblico, è il contrario di star wars (che viaggia con 91% di critica su rotten tomatoes, 51% di pubblico). L'apparente aporia potrebbe essere spiegata dal fatto che si tratta di un film Netflix. Le recensioni che ho letto mettevano anche il dito sul fatto che fosse un film politicamente scorretto. Credo comunque che da ultimo i critici americani siano solo un mucchio di post-modernisti ritardati.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Lord Ridley - Gennaio, 02, 2018, 11:31


star wars (che viaggia con 91% di critica
È in momenti come questi che vorrei essere un critico e lasciarmi persuadere dalla Disney. :laughing4:

Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Gennaio, 02, 2018, 11:55
Guarda, non è niente di che, ti invitano in una stanza piena di puttane ingioiellate, tende di broccato, e c'è Topolino assiso su un trono d'oro ti promette ogni piacere materiale che puoi immaginare, ricchezza, donne e anche un'uniforme, in cambio di una recensione positiva.



comunque c'è anche chi si presta volontariamente e gioiosamente a succhiare il **** a Disney:

https://www.forbes.com/sites/modeledbehavior/2017/12/27/the-last-jedi-proves-yet-again-corporations-can-outdo-artists/#76d31197436e
Titolo: Topic del Cinema 2017
Inserito da: Rin - Gennaio, 02, 2018, 20:39
Visto ieri. Grazie per lo spoiler. :laughing7:

Karma, bitch. ;)

Io l'altro giorno ho guardato Shutter Island, veramente bellino, mi piacciono i film in cui credevi di avere tutto sotto controllo, ma alla fine non avevi capito una cazzuola.

Alla fine rimane solo un dubbio:
Spoiler (click to show/hide)


Qualcuno ha mai visto The Lobster?


~Tapatalco
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Gennaio, 02, 2018, 21:29
Gran film the lobster! Per come l'ho inteso tutta la metafora si legge sul quel pezzo di informazione che danno all'inizio, l'aragosta vive 100 anni e può accoppiarsi per tutta la sua vita matura. Tutti i personaggi della clinica si comportano come se avessero infinita disponibilità di scelta e la minaccia di morte se non trovano un compagno non li scoraggia; e quando l'obbligo di accoppiarsi viene rovesciato, iniziano a scopare come conigli. Film concettualmente delizioso, sembra una satira di fine '800 o alla Swift da quanto la cornice concettuale è ben congegnata, e colpisce nel segno sulle paranoie di una società iper-sessualizzata, ma incredibilmente sterile come è la nostra.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Gennaio, 03, 2018, 07:21
The Lobster e' interessante, sul momento annoia pero' per lo meno il regista ha delle idee.

Alla fine ce l'ho fatta a vedere il nuovo Blade Runner. Aveva ragione, anche qui, il Gig.

Il film e' ottimo, per carita'. Visivamente e' una bomba, ci sono richiami al vecchio episodio e le musiche sono sempre spaziali, ma in fin dei conti e' la solita storia di 30 anni fa, con l'aggravante che tutti la sappiamo ( e il film non puo' essere visto e capito senza conoscere il capitolo precedente)  e ce la aspettiamo.
Non si aggiunge un dubbio in piu', ne si sviluppa una idea o una intuizione aggiuntiva.
Risultato? Bel film tecnicamente, ma senz'anima. Un Replicante  :D
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Gennaio, 03, 2018, 16:03
You're in for a treat

visto Bright, è una specie di poliziesco distopico/fantasy ambientato in una Los Angeles alternativa dove umani, elfi e orchi vivono nella stessa società. Gli elfi sono ovviamente la classe elitaria uscita dal college, gli umani sono la classe media, gli orchi sono proletariato suburbano e gli afroamericani della situazione. La trama è incentrata su due poliziotti, un umano e un orco in una situazione "survive the night" (tipo 48 hours, the Warriors etc.) in fuga da orchi, gang di latinos handicappati e elfi satanisti.

E' un film che ha qualche difetto, tipo in alcuni punti gli attori sono meno che professionali, alcuni punti della trama sono un po' confusi etc. però è veramente molto bellino. Il personaggio dell'orco spacca, la caratterizzazione di Los Angeles con tensioni razziali fantasy è davvero ben fatta e Will Smith ha un paio di battute ("we're not in the prophecy... we are in a stolen corolla" "fairy lives don't matter") fenomenali. Ricorda un po' shadow run.

In ogni caso film strabocciato dalla critica e strapromosso dal pubblico, è il contrario di star wars (che viaggia con 91% di critica su rotten tomatoes, 51% di pubblico). L'apparente aporia potrebbe essere spiegata dal fatto che si tratta di un film Netflix. Le recensioni che ho letto mettevano anche il dito sul fatto che fosse un film politicamente scorretto. Credo comunque che da ultimo i critici americani siano solo un mucchio di post-modernisti ritardati.

visto anche io. Molto spassoso, confermo :thumbsup: consigliato se volete un bel film d'azione atipico
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Lord Ridley - Gennaio, 04, 2018, 20:35
Invece, qualcuno ha visto Koyaanisquatsi?
È indubbiamente una delle cose più atipiche che abbia mai visto, ma (complice il giusto mood), mi è piaciuto parecchio.
Vale la pena recuperare gli altri due? Francamente non ne sento il bisogno. Che altro c'è da aggiungere? Non sono solo un more of the same?
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: NINTENDARO.DOC - Gennaio, 05, 2018, 01:30
Visto anche io Bright, è molto carino e intrattiene parecchio. L'idea di base è molto interessante ma avrei preferito un approfondimento maggiore alla storia delle razze, anche se capisco che in un film di poco meno di due ore è complicato, ho buone speranze per il sequel. :2mdknie:
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Gennaio, 06, 2018, 14:16
Consiglio il film "Mountains may depart"
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: John Silver - Gennaio, 07, 2018, 15:29
Ho visto The Last Jedi e tutta questa ostilitá non la condivido. È decisamente piú riuscito di Force Awakens o di Rogue One, e la ragione è che i personaggi generalmente funzionano. Da un punto di vista drammatico la colonna portante è il rapporto tra Rey e Kylo, che interessa e coinvolge il giusto. Entrambi sono personaggi semplici ma con una tensione di fondo che è tutto sommato la stessa di quella di Luke Skywalker nella vecchia trilogia: tutti e due vogliono scoprire se stessi, solo che a differenza di Luke non lo fanno attraverso il viaggio, ma attraverso il loro rapporto l'uno con l'altro. L'arco narrativo c'è e si segue con interesse. Cosí come ho apprezzato i personaggi comprimari. Concordo con Iacosimo che questo Luke fragile e tormentato dalla sua stessa leggenda sia una figura molto piú interessante dell'ennesimo "sommo maestro Jedi ma proprio sommo sommo eh", e infatti il suo scambio con Yoda è la parte scritta meglio di tutto il film. Poe mi è piaciuto con la sua leadership insolente, Finn mi è piaciuto per il suo umorismo, e Benicio Del Toro ruba la scena come sempre.

Concordo con Iacosimo anche sul discorso diversità. Sid ha ragione a dire che i personaggi devono essere interessanti e gay invece che interessanti perché gay, ma non mi pare ci sia questo problema nel film. Cioé, le donne non fanno discorsi "sai quanto mi è costato diventare comandante in un esercito di uomini??" e il nero non va in giro a dire "io ero schiavo bro". Hanno un ruolo che non è definito dalla loro posizione sull'identity spectrum, e anzi mi paiono tutti perfettamente intercambiabili da un punto di vista razza/sesso. Il politically correct ha fatto storcere un po' il naso anche a me in roba tipo La Bella e la Bestia, dove devono far vedere che Belle in realtà è tipo un'ingegnera e dove ci hanno infilato una sotto-trama gay, oppure quando ho visto che nella nuova Iliade della BBC Achille sarà un nero sub-sahariano. Non è che mi rovinano il film peró oggettivamente queste sono forzature, non c'entrano niente col materiale. In questo Star Wars non ci ho visto nulla di forzato, i personaggi sono di razze diverse e basta, il discorso finisce lì.

Poi TLJ è lungi dall'essere un gran film. In particolare da un punto di vista militare o diciamo di logistica la trama non ha il benché minimo senso (quando
Spoiler (click to show/hide)
, persino il ragazzino seduto nella fila di fronte a me ha detto "ma non poteva pensarci prima?"). E la scena in cui
Spoiler (click to show/hide)
. Insomma come film d'intrattenimento siamo ancora lontani dai livelli dei migliori film Marvel, peró in sostanza il suo dovere per me lo fa.

Il problema con Star Wars è che la gente paragona questi film a un prodotto che è di per sé uno dei più sopravvalutati della storia del cinema. Non é un caso se ha fatto schifo a un fan sfegatato come Tigno ed è piaciuto a uno snob come Shandon. Ridley parla del "senso di un universo epico che c'era nei film originali" come se fosse un valore oggettivo ma onestamente io questo valore non ce lo vedo, i primi film erano superficialotti e vacui come lo sono questi nuovi (faccio eccezione forse solo per "l'impero colpisce ancora", che rimane il piú sintetico e riuscito). Avevano il merito di essere originalissimi per l'epoca, ma questa è una qualitá che per forza di cose i nuovi film non possono emulare. E per cortesia piantatela di fare paragoni con Episodio I-III che sono indifendibili sotto ogni punto di vista ("Liam Neeson era un signor Jedi..." oh Ridley ma prendi per il culo? Sembrava lo Jedi ubriaco).

Insomma, #JohnSilversealofapproval, preferisco un film dalla trama inconsistente ma che prende, a uno come Rogue One, che si inseriva perfettamente nell'universo Star Wars ma in cui nessun personaggio è riuscito a catturarmi.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Gennaio, 07, 2018, 15:48
vabbè per festeggiare


l'unità di crisi ne ha imbroccate 2 in un mese
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Gennaio, 07, 2018, 15:53
Ho visto The Last Jedi e tutta questa ostilitá non la condivido. È decisamente piú riuscito di Force Awakens o di Rogue One, e la ragione è che i personaggi generalmente funzionano. Da un punto di vista drammatico la colonna portante è il rapporto tra Rey e Kylo, che interessa e coinvolge il giusto. Entrambi sono personaggi semplici ma con una tensione di fondo che è tutto sommato la stessa di quella di Luke Skywalker nella vecchia trilogia: tutti e due vogliono scoprire se stessi, solo che a differenza di Luke non lo fanno attraverso il viaggio, ma attraverso il loro rapporto l'uno con l'altro. L'arco narrativo c'è e si segue con interesse. Cosí come ho apprezzato i personaggi comprimari. Concordo con Iacosimo che questo Luke fragile e tormentato dalla sua stessa leggenda sia una figura molto piú interessante dell'ennesimo "sommo maestro Jedi ma proprio sommo sommo eh", e infatti il suo scambio con Yoda è la parte scritta meglio di tutto il film. Poe mi è piaciuto con la sua leadership insolente, Finn mi è piaciuto per il suo umorismo, e Benicio Del Toro ruba la scena come sempre.

Concordo con Iacosimo anche sul discorso diversità. Sid ha ragione a dire che i personaggi devono essere interessanti e gay invece che interessanti perché gay, ma non mi pare ci sia questo problema nel film. Cioé, le donne non fanno discorsi "sai quanto mi è costato diventare comandante in un esercito di uomini??" e il nero non va in giro a dire "io ero schiavo bro". Hanno un ruolo che non è definito dalla loro posizione sull'identity spectrum, e anzi mi paiono tutti perfettamente intercambiabili da un punto di vista razza/sesso. Il politically correct ha fatto storcere un po' il naso anche a me in roba tipo La Bella e la Bestia, dove devono far vedere che Belle in realtà è tipo un'ingegnera e dove ci hanno infilato una sotto-trama gay, oppure quando ho visto che nella nuova Iliade della BBC Achille sarà un nero sub-sahariano. Non è che mi rovinano il film peró oggettivamente queste sono forzature, non c'entrano niente col materiale. In questo Star Wars non ci ho visto nulla di forzato, i personaggi sono di razze diverse e basta, il discorso finisce lì.

Poi TLJ è lungi dall'essere un gran film. In particolare da un punto di vista militare o diciamo di logistica la trama non ha il benché minimo senso (quando
Spoiler (click to show/hide)
, persino il ragazzino seduto nella fila di fronte a me ha detto "ma non poteva pensarci prima?"). E la scena in cui
Spoiler (click to show/hide)
. Insomma come film d'intrattenimento siamo ancora lontani dai livelli dei migliori film Marvel, peró in sostanza il suo dovere per me lo fa.

Il problema con Star Wars è che la gente paragona questi film a un prodotto che è di per sé uno dei più sopravvalutati della storia del cinema. Non é un caso se ha fatto schifo a un fan sfegatato come Tigno ed è piaciuto a uno snob come Shandon. Ridley parla del "senso di un universo epico che c'era nei film originali" come se fosse un valore oggettivo ma onestamente io questo valore non ce lo vedo, i primi film erano superficialotti e vacui come lo sono questi nuovi (faccio eccezione forse solo per "l'impero colpisce ancora", che rimane il piú sintetico e riuscito). Avevano il merito di essere originalissimi per l'epoca, ma questa è una qualitá che per forza di cose i nuovi film non possono emulare. E per cortesia piantatela di fare paragoni con Episodio I-III che sono indifendibili sotto ogni punto di vista ("Liam Neeson era un signor Jedi..." oh Ridley ma prendi per il culo? Sembrava lo Jedi ubriaco).

Insomma, #JohnSilversealofapproval, preferisco un film dalla trama inconsistente ma che prende, a uno come Rogue One, che si inseriva perfettamente nell'universo Star Wars ma in cui nessun personaggio è riuscito a catturarmi.

Condividendo come sacrosanta la prima frase, non capisco il perché della seconda. Intendi che mi è piaciuto poiché, in quanto snob, considero la saga una gigantesca cazzata e quindi non mi aspetto molto? In tal senso allora si.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Lord Ridley - Gennaio, 11, 2018, 12:34
Ho visto Coco, ieri.
Per quanto sembri un miscuglio de L'albero della vita, Up e Monsters & Co., è un miscuglio ben fatto; prova che il team Pixar riesce a fare un buon lavoro anche quando non è particolarmente ispirato.

Una cosa interessante che ho notato durante l'ultima canzone: il labiale rispettava il testo italiano e ho il sospetto che abbiano modificato le scene apposta (ormai i cambi "regionali" sono diventati la norma, vedasi il conduttore di Zootropolis).

Sì, vedendo la scena in inglese ne sono abbastanza convinto. In questo caso si vede proprio che il labbiale è quello inglese.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: WaluigiRacer - Gennaio, 12, 2018, 00:59
Faccio l'Hero of Sky della situazione e vi ricordo che questo è il topic del 2017.
Secondo me vi conviene dividere gli ultimi messaggi di questo topic e formarne uno nuovo e poi chiudere questo.
Fatto ciò potete anche togliere questo post.
*torna nella caverna di Platone*
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Lord Ridley - Gennaio, 12, 2018, 09:19
Sinceramente, non ho mai compreso il senso dell'avere un topic del cinema annuale, dato che poi si parla di film in generale e non solo di quelli usciti quell'anno.
Avrebbe molto più senso un unico topic del cinema universale. :S
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Gennaio, 12, 2018, 09:22
concordo con Ridley, aveva senso anni fa quando un topic del cinema macinava 300 pagine, ma ora siamo un po' anemici. Proporrei di fare come dice Ridley e in caso, tornare al vecchio formato quando Roberta80 :'( tornerà ad animare il topic del cinema con gusto.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Rin - Gennaio, 12, 2018, 12:38
concordo con Ridley, aveva senso anni fa quando un topic del cinema macinava 300 pagine, ma ora siamo un po' anemici. Proporrei di fare come dice Ridley e in caso, tornare al vecchio formato quando Roberta80 :'( tornerà ad animare il topic del cinema con gusto.

Cosa mi sono persa?


~Tapatalco
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Gennaio, 12, 2018, 13:34
Roberta80 è stata una presenza significativa in questa community, e anche se non ha mai lasciato un post nel topic del cinema, sono sicuro che la sua breve presenza in questo forum ha ispirato molti a rinnovare la loro attività nel forum. Quell'addome tornito e quei lombari, accoglienti ma saldi grazie a anni di pilates, hanno ispirato un'intera generazione qua dentro a dare il meglio di sè.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Iacosimo - Gennaio, 12, 2018, 13:53
Valeria.
Titolo: Topic del Cinema 2017
Inserito da: Rin - Gennaio, 12, 2018, 13:54
Ah, ecco perché non capivo.
Talmente significativa da sbagliare il nome.


~Tapatalco
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Gennaio, 12, 2018, 14:19
Valeria per voi, ma non per me, che ho avuto modo di conoscerla davvero per massaggio privato! :cussing:
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: WaluigiRacer - Gennaio, 12, 2018, 16:51
Valeria per voi, ma non per me, che ho avuto modo di conoscerla davvero per messaggio privato! :cussing:
Allora eri tu fin dall'inizio.......
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Lord Ridley - Gennaio, 12, 2018, 19:54


Valeria per voi, ma non per me, che ho avuto modo di conoscerla davvero per messaggio privato! :cussing:
Avevo letto «massaggio». :laughing7:

Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Gennaio, 13, 2018, 12:27
correggo subito
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Gennaio, 14, 2018, 14:21
Alla fine riaprire il topic è un modo per pensare a cosa ci aspetta nel nuovo anno e ricordarsi cosa c'è piaciuto nell'anno passato.

Detto questo come volete, anche i topic "monstre" mi piacevano
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Gennaio, 21, 2018, 11:37
Mi stanno consigliando pesantemente The shape of water. Qualcuno lo ha visto?
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Lord Ridley - Gennaio, 21, 2018, 13:23
Visto ieri Moana.
All'inzio mi stava sembrando una roba già vista, mezzo La sirenetta e mezzo Mulan, ma quando arriva Maui il film impenna. Ho rimandato per mesi, perché non mi ispirava, ma alla fine mi è piaciuto parecchio.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Gennaio, 22, 2018, 15:48
visto Coco.

nonostante alcuni spunti interessanti credo che la pixar sia in crisi creativa
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Gennaio, 22, 2018, 18:03
ho visto Blade Runner 2049. Bellino, l'originale era praticamente un film noir anni 40, questo sembra più Taxi Driver (
Spoiler (click to show/hide)
). Il cattivo è molto meno carismatico e onestamente non ho quasi nessun interesse nei motivi di Wallace. Il mistero in sé non riesce ad appassionare quasi per niente e il colpo di scena non è un granché. Però l'attore principale è davvero bravo a comunicare la sua solitudine e la desolazione delle scenografie è molto azzeccata in un film del genere. Bene.
Spero comunque che, se mai faranno un seguito, si stacchino dalla vicenda dei replicanti e semplicemente usino quel mondo per raccontare altre storie: ci sono un sacco di cose di P.K. Dick ambientate in quella los Angeles che potrebbero fornire ottimo materiale, e la cosa dei replicanti è semplicemente non abbastanza interessante per farci tre film.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Gennaio, 22, 2018, 21:53
Visto The Shape of Water...che dire? Guillermo Del Toro si conferma un bel regista fantastico, ma non solo. film con molti spunti...tanta roba.

Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Gennaio, 26, 2018, 12:40
o ma del film italiano candidato a 42 oscar qualcuno aveva mai sentito parlare?
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Sidvicious85 - Gennaio, 26, 2018, 13:34
negli stati uniti è da un po' di mesi che quel film viene portato in palmo di mano: "oh il film di guadagnino spacca!" twittava il regista di star wars durante tutto il casino che è seguito a the last jedi.
non sono sicuro se c'entri il merito artistico o piuttosto più il fatto che è il film che più si avvicina al film "12 anni schiavo" dell'anno scorso, "moonlight". E' quel tipo di film che piace a tutti quelli che vogliono mostrare delle posizioni colte e progressiste, e sono diversi anni che hollywood è presa nell'apparente contraddizione di sfornare un sacco di film di merda ma al tempo stesso è composta da individui con la pretesa di voler passare per raffinati cinematografi. Presi tra due fuochi opposti, l'amore per il denaro e la pretesa di status, hanno deciso di dare un taglio netto a questo nodo di gordio ed avere il meglio di due mondi: continueranno a fare film di merda ma allo stesso tempo premieranno, una volta all'anno, un film palloso che però ha pretesi meriti sociali, avendo come soggetto ghey, neri, ghey neri, ghey neri andicappati. In quest'ottica possono continuare a vivere nell'illusione di essere entità ironiche che per lavoro danno alla plebe i ludi di merda che questa si merita, ma che personalmente prediligono film pallosi e culturalmente carichi che indubbiamente conferiscono loro un'anima.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Lord Ridley - Gennaio, 26, 2018, 13:47
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Gennaio, 28, 2018, 23:16
Visto Thor Ragnarock: bello, bello bello. Giusto mix d'ironia, ammiccamenti al pubblico e azione fatta bene. Davvero figo, straconsigliato, l'ho visto senza troppe aspettative e non pensavo di divertirmi così.

Visto. Non so che dire. Ormai i film marvel sono tutti alla Guardiani della galassia. Ogni scena ti aspetti una gag o uno scivolone. Il film in questione non e' che sia brutto, ma dura 210 minuti, ha dei personaggi in molti casi osceni, livello epico praticamente sotto zero e alcune scelte scenografiche discutibili.
Lo butto nel monte con altri 20 altri film di questo tipo.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: ElTigno - Gennaio, 29, 2018, 15:52
Visto. Non so che dire. Ormai i film marvel sono tutti alla Guardiani della galassia. Ogni scena ti aspetti una gag o uno scivolone. Il film in questione non e' che sia brutto, ma dura 210 minuti, ha dei personaggi in molti casi osceni, livello epico praticamente sotto zero e alcune scelte scenografiche discutibili.
Lo butto nel monte con altri 20 altri film di questo tipo.

Mannaggia a te, maledetto dinosauro. Nel 2017/2018 ormai TUTTO FA RIDERE. AH AH AH.
No cmq ripeto, senza argomentare troppo a me è piaciuto proprio per l'atmosfera rilassata, mi è piaciuto a livello epico (la battaglia finale con tanto di Immigrant Song mi è garbata tantissimo, oltre che
Spoiler (click to show/hide)
). Poi non so, personalmente non ho amato tutte le gag e le prime in particolare non erano granchè, ma ho trovato andassero in crescendo e diventassero sempre migliori, e fossero molto meglio per dire delle puttanatine messe in Last Jedi.
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Shandon - Gennaio, 29, 2018, 22:42
le ultime scene di thor non le ho viste bene perche', ehm, dovevo ricaricare la pagina e quindi, ehm, la musica si sovrapponeva insomma no bono.

pero' stasera ho visto disaster artist ed e' una gran figata
Titolo: Re:Topic del Cinema 2017
Inserito da: Master Zero - Gennaio, 31, 2018, 11:50
Mi stanno consigliando pesantemente The shape of water. Qualcuno lo ha visto?

Visto. Non mi è dispiaciuto e alcuni dei temi portati dal film li ho anche apprezzati ma nella summa è un tipo di favola che ho già visto.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Febbraio, 06, 2018, 22:49
Visto "3 billboard outside ebbing missouri". Miglior film 2018 per il momento!
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Sidvicious85 - Febbraio, 11, 2018, 11:41
Scusa L. ma perché l'hai chiamato "Topic del Cinema in generale" e non solo Topic del Cinema?
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Lord Ridley - Febbraio, 11, 2018, 13:57
Scusa L. ma perché l'hai chiamato "Topic del Cinema in generale" e non solo Topic del Cinema?
Perché poi aprirà il Topic del Cinema in Particolare.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Febbraio, 11, 2018, 14:09
Per restare nel solco della tradizione della modifica Topic con un titolo più lungo.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Zanzegù - Febbraio, 19, 2018, 17:21
L'altro giorno ho visto Avengers 2 e ho scoperto di essere uno snob radical chic :(
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Febbraio, 19, 2018, 17:22
Nooo zanze non cadere nella trappola!
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Lord Ridley - Febbraio, 19, 2018, 22:47
L'altro giorno ho visto Avengers 2 e ho scoperto di essere uno snob radical chic :(
“There are no strings on me.”
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Zanzegù - Febbraio, 19, 2018, 22:58
Dai a che serve fare un film con seicento supereroi se poi nessuno fa niente di figo? Sembrava una sfilata, tipo "ora arriva Hulk... ooooh! Il pubblico è in delirio. Ed ecco che Hulk se ne va. Ehiiii, che battuta pungente che ha fatto Thor! Oh, Robin Hood sta lanciando una freccia".
Poi il cattivone ogni volta che apriva bocca era imbarazzante.
Boh, secondo me è un film veramente brutto.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Lord Ridley - Febbraio, 19, 2018, 23:05
Quoto l'unica parte davvero importante:
è un film veramente brutto.

Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: NINTENDARO.DOC - Febbraio, 24, 2018, 01:27
Visto anche io Shape of Water, che filmone ragazzi.
Quelle due ore sono volate, una fiaba bella come non ne vedevo da tempo.
Le atmosfere spesso mi hanno ricordato molto i primi due Bioshock :happy2:
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Febbraio, 24, 2018, 20:18
Visto anche io Shape of Water, che filmone ragazzi.
Quelle due ore sono volate, una fiaba bella come non ne vedevo da tempo.
Le atmosfere spesso mi hanno ricordato molto i primi due Bioshock :happy2:

E' un bel film. Pero' come film da oscar per me vince 3 billboards.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: NINTENDARO.DOC - Febbraio, 25, 2018, 14:09
E' un bel film. Pero' come film da oscar per me vince 3 billboards.
Purtroppo quello non l’ho ancora visto, ma ogni volta che ne sento parlare la gente lo da come favorito quindi non fatico a crederci :2mdknie:
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Rin - Febbraio, 27, 2018, 01:25
Visto 50 sfumature di rosso. Best film comico dell’anno.


~ Tapatalco
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Lord Ridley - Febbraio, 27, 2018, 08:51
Visto 50 sfumature di rosso. Best film comico dell’anno.

Citazione da: Wikipedia
In origine la saga Cinquanta sfumature era nata come fanfiction (storie scritte da fan, ispirate a serie già esistenti) su Twilight pubblicata a puntate su Fanfiction.net sotto lo pseudonimo di Snowqueen Icedragon con il titolo di Master of the Universe.

Spoiler (click to show/hide)
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Febbraio, 27, 2018, 13:36
Purtroppo quello non l’ho ancora visto, ma ogni volta che ne sento parlare la gente lo da come favorito quindi non fatico a crederci :2mdknie:

E' un bel film e fa riflettere. esattamente come shape of water che non è solo la storia che racconta.

soprattutto 3 B a mio giudizio fa riflettere sull'odio, sul dolore, la vendetta, ecc
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Febbraio, 28, 2018, 12:56
Per la serie film fatti per saziare il politically correct moment...FEMALE FIGHT CLUB.

Visto il primo quarto d'ora...tremendo.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Lord Ridley - Marzo, 01, 2018, 10:14
Shandon, pensavo prendessi per il culo. Esiste davvero!
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: NINTENDARO.DOC - Marzo, 29, 2018, 11:57
Qualcun altro ha gia visto Ready Player One? Non ho letto il libro ma ero molto incuriosito, è stato molto figo devo dirlo!
Quando uscirà in dvd dovrò mettere in pausa per studiare ogni frame cercando ogni riferimento e citazione :2mdknie:
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Marzo, 30, 2018, 12:45
Ho letto alcuni articoli sul film, mi interessa e spero di vederlo!
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Rin - Marzo, 30, 2018, 15:13
Io ho visto il trailer e mi è sembrato un po' una scemenenza.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: NINTENDARO.DOC - Marzo, 30, 2018, 17:17
Io ho visto il trailer e mi è sembrato un po' una scemenenza.
Chiaramente non è un film filosofico, ma per passare due orette divertendoti tra momenti di eccitazione quando noti una citazione o riferimento e l'assenza di momenti morti è un ottimo film :2mdknie:

Io ho adorato all'infinito ATTENZIONE SPOILER PESANTISSIMO
Spoiler (click to show/hide)
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Master Zero - Marzo, 30, 2018, 18:44
Lo andrò a vedere stasera, totalmente random visto che me l'hanno proposto all'ultimo minuto.
Ho visto il trailer e sarò sincero: non ho grandi aspettative, il che magari mi farà uscire dal cinema con un'aria soddisfatta, se sa sorprendere.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Marzo, 31, 2018, 18:48
qualcuno ha visto downsized?
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Sidvicious85 - Marzo, 31, 2018, 19:19
è quello dove le persone si fanno rimpicciolire e vivono una vita da shogno in un metro quadrato?? No, l'idea è troppo gimmicky e non sto vedendo film da mesi, tu l'hai visto?
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Aprile, 01, 2018, 15:40
me lo guardo stasera.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Aprile, 01, 2018, 23:41
è quello dove le persone si fanno rimpicciolire e vivono una vita da shogno in un metro quadrato?? No, l'idea è troppo gimmicky e non sto vedendo film da mesi, tu l'hai visto?

visto. carino e fa un po riflettere.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Master Zero - Aprile, 02, 2018, 10:26
Visto Ready Player One.
Una storia fatta di mezzi cliché con una marea di riferimenti alla cultura videoludica, nerd, pop.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Aprile, 02, 2018, 17:37
Sto guardando il terzo Maze Runner. Pallosissimo. Veramente unpeccato che la serie sia andata in malora. Il primo capitolo mi era piaciuto molto.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Aprile, 09, 2018, 01:06
Anch'io ho visto il primo per caso in TV e mi aveva affascinato, davvero ben fatto e pieno di rimandi più o meno elevati (il signore delle mosche su tutti).
Il secondo è davvero un film inutile, e pare davvero che il terzo non sia meglio.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Aprile, 09, 2018, 09:23
Anch'io ho visto il primo per caso in TV e mi aveva affascinato, davvero ben fatto e pieno di rimandi più o meno elevati (il signore delle mosche su tutti).
Il secondo è davvero un film inutile, e pare davvero che il terzo non sia meglio.

Bravo... il terzo risparmiatelo.

P.s. ieri ho visto the great showman o come si chiama insomma il film su Barnum. voto: 5
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Lord Ridley - Aprile, 10, 2018, 08:16
Visto Ready Player One.
Una storia fatta di mezzi cliché con una marea di riferimenti alla cultura videoludica, nerd, pop.
Visto ieri. Confermo.

A due terzi del film nella mia testa è successo questo:
E a quel punto mi sono goduto dieci minuti di Mechagodzilla vs. Gundam & il Gigante di Ferro.
Diciamo che va visto con l'atteggiamento ignorante da Pacific Rim, solo per soddisfare la voglia di fanservice (ma almeno PR ci provava a darsi un contegno...).
Per il resto dimenticabilissimo.

E mi girano le palle perché Nintendo, al solito, ha le braccine corte coi suoi diritti d'autore e quindi tra diecimila Master Chief, Chun Li, Tartarughe Ninja, King Kong, DeLorean, ecc. ecc. il massimo riferimento Nintendo sono un poster di Donkey Kong arcade nello sfondo e una tizia che guidando cita Mario Kart.
Cioè, non chiedo per forza Meta Ridley contro Mechagodzilla (che da solo avrebbe giustificato il biglietto :laughing7:), ma almeno avere un'armata di Pokémon nel caos generale, sarebbe stato figo.
O qualcuno che guidasse il Blue Falcon durante le corse...

Per me è un 6/10.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Aprile, 10, 2018, 09:24
In Pixels, che era anche quello un film a tema videoludico, i riferimenti a nintendo c'erano eccome
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Lord Ridley - Aprile, 10, 2018, 09:57
Manco l'ho visto, quello. Pareva una cagata megafotonica. :laughing7:

Invece Scott Pilgrim vs. The World non l'ho trovato malaccio. Non è solo un accozzaglia di citazioni. I personaggi e l'umorismo sono gradevoli.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Aprile, 10, 2018, 20:00
Manco l'ho visto, quello. Pareva una cagata megafotonica. :laughing7:

Invece Scott Pilgrim vs. The World non l'ho trovato malaccio. Non è solo un accozzaglia di citazioni. I personaggi e l'umorismo sono gradevoli.

invece e' carino. Non e' ne vuol essere nulla piu'. io lo consiglio 4 risate te le fai.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Rin - Aprile, 10, 2018, 23:11
Visto Metti la nonna nel freezer, veramente simpatico. Mi piace come in questi film italiani trattino tematiche attuali e che toccano la vita di molte persone in maniera leggera ma non banale. Un po’ per ridere per non piangere.

Fabio De Luigi, anche se è un po’ invecchiato, sempre il top.


~ Tapatalco
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Aprile, 17, 2018, 08:03
Ho visto gli ultimi 2 film di "SMETTO QUANDO VOGLIO".

Devo fare i complimenti al regista e agli attori, che hanno mantenuto un ottimo livello di qualità narrativa, facendo altri 2 film molto spassosi.

A voler cercare un po' piu' il difetto il terzo, col personaggio cattivo, scade un po' piu' nel banale e forse, in tutti e due, alcuni elementi sono eccessivamente irrealistici. Nel complesso però i film sono spassosi e fanno riflettere. consigliati a tutti
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Aprile, 21, 2018, 21:18
visto The Post. gran buon film
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Aprile, 29, 2018, 16:31
Visto avengers infinity  war. Devo dire che a caldo mi è piaciuto molto...le ore sono volate
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Lord Ridley - Aprile, 30, 2018, 23:56
Visto anch'io. Niente male.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Giotto 100 - Maggio, 01, 2018, 15:53
Visto ieri sera pure io. Il finale mi ha spiazzato parecchio:

Spoiler (click to show/hide)
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Super Luigi - Maggio, 01, 2018, 16:29
visto The Post. gran buon film
Gran bel film davvero, arrivato in un periodo in cui l'informazione è il femminismo stanno prendendo piede. Fa capire quali siano le vere grandi donne e quanto sia stata faticosa la battaglia per la libertà di stampa, grande Spielberg
Visto ieri Il Cavaliere Oscuro - Il Ritorno. Buon film ma il confronto con il secondo capitolo è impietoso. Ledger reggeva proprio tutta la baracca.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Maggio, 01, 2018, 18:25
Gran bel film davvero, arrivato in un periodo in cui l'informazione è il femminismo stanno prendendo piede. Fa capire quali siano le vere grandi donne e quanto sia stata faticosa la battaglia per la libertà di stampa, grande Spielberg

Spiegami un po'. :)

P.s. su avengers: io.non sapevo fosse il primo di due episodi quindi mi ha lasciato l'amaro in bocca il finale
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Loz00 - Maggio, 02, 2018, 00:34
Tornato ora da Infinity War, a caldo film stupendo, sembrava di leggere un cross-over Marvel ma di quelli scritti bene (tipo un Bendis non-Age-of-Ultron).


Spoiler (click to show/hide)
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Lord Ridley - Maggio, 02, 2018, 09:32
Riguardo il finale di Infinity War:

Spoiler (click to show/hide)
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: NINTENDARO.DOC - Maggio, 02, 2018, 12:49
Riguardo il finale di Infinity War:

Spoiler (click to show/hide)
Spoiler (click to show/hide)
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Iacosimo - Maggio, 02, 2018, 18:04
Spoiler (click to show/hide)

Spoiler (click to show/hide)
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: NINTENDARO.DOC - Maggio, 02, 2018, 18:49
Spoiler (click to show/hide)
Spoiler (click to show/hide)
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Iacosimo - Maggio, 02, 2018, 19:23
Spoiler (click to show/hide)

Spoiler (click to show/hide)
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Zanzegù - Maggio, 04, 2018, 10:22
Opinioni sul film su Silvione?
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Maggio, 04, 2018, 12:12
Non visto. Lo consigli?
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Zanzegù - Maggio, 04, 2018, 13:17
A me è piaciuto. E' una caricatura abbastanza divertente del berlusconismo e di tutto ciò che gli gravitava intorno. Non apologetico, ma neanche cattivo o moralista.
Ho visto che ha ha ricevuto brutte recensioni ma per motivi idioti (tipo "troppe tette e culi", o "troppo acritico"... beh era quello il punto).
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Rin - Maggio, 05, 2018, 10:03
Sono stata trascinata a vedere Infinity War. Trascinata perché i film della Marvel non mi piacciono granché, ho guardato volentieri solo I Guardiani della Galassia perché fa ridere (e infatti le scene con loro sono le più simpatiche). Perciò questo film mi è sembrato bello solo perché di altissimo budget perché se no non sarebbe stato così fantastico.
Certe frasi dette con un pathos fuori luogo, finte fasi ad effetto, che mi hanno fatto girare gli occhi più di una volta.
Ma poi, quanto mi scoccia quando il villain è super fortissimo oltre ogni dire e quando lo attaccano gli eroi riescono comunque a contrastarlo e il cattivo non riesce lo stesso ad ucciderli. A sto punto non fatelo così forte.
Quindi boh, sì, divertente, scene di azione molto belle ma alla fine... meh. Ovviamente ora sono curiosa di vedere come finisce, ma tanto tra qualche giorno me ne sarò dimenticata.

Ah, nota positiva, ora capisco i meme su internet.


~ Tapatalco
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Maggio, 05, 2018, 14:27
Ahahhaha. Grande rin.

Comunque per chi si chiedeva delle lance delle nere: ieri ho iniziato a vedere black panther (mi ci sono addormentato) e anche li le nere hanno lance.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Maggio, 06, 2018, 14:37
Finito di vedere pantera nera. Pessimo. Penoso.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Sidvicious85 - Maggio, 06, 2018, 15:16
Ahahhaha. Grande rin.

Comunque per chi si chiedeva delle lance delle nere: ieri ho iniziato a vedere black panther (mi ci sono addormentato) e anche li le nere hanno lance.

hai notato il grattacielo col tetto di paglia?

Comunque onestamente mi ricordo quando su rotten tomatoes aveva 100% e a un certo punto un giornalista irlandese ha detto "ma fa cacare" e tutti gli sono saltati addosso RAZZISTA! RAZZISTA! stessa cosa con Wonder Woman. Oggi ci si meraviglia che una donna o un nero possano essere protagonisti in un film e dobbiamo tacere eventuali critiche per non rovinare il delicato equilibrio che permette loro di fare cose che sono considerate normali per qualsiasi persona normale. E' come quando vedi che i bambini down fanno disegni bellissimi con i pastelli e ti si molce il cuore. Non conta che il disegno sia un cazzo con le vene in evidenza, quello che conta è l'impegno, e se non lo capisci sei un mostro. Di questo passo un giorno le donne e i neri potranno anche diventare medici o laurearsi, incrociamo le dita.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Maggio, 08, 2018, 04:06
che scempiaggini. ma poi è un film superrazzista. I neri sono dipinti come degli idioti divisi in tribù dal fare scimmiesco, con l'unica fortuna di essere seduti sopra un metallo miracoloso che li farebbe avere gingilli avanzati (e nulla più, visto che il loro sistema politico sembra una ridicola monarchia basata su sfide a cazzotti).

Unica riflessione: si potrebbe tracciare un parallelo tra il protagonista/antagonista e l'ideologia stalinista/trockista (socialismo in un solo paese vs. rivoluzione perenne)
Titolo: Topic del Cinema in generale
Inserito da: Rin - Maggio, 08, 2018, 07:16
Anche io ho notato gli africani con le lance e ho pensato che fosse un po’ ridicolo. Ma alla fine Capitan America combatte con degli scudi e Thor con un martello, altri non hanno nemmeno delle vere e proprie armi e prendono la gente a cazzotti o usano poteri vari, quindi alla fine un po’ vabbè.


~ Tapatalco
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Maggio, 08, 2018, 13:48
Non è tanto per le lance...quanto per il comportamento o per come viene rappresentato il sistema del potere. Li volevano far sembrare intelligenti in omaggio al politically correct con il vibranio...È poi si comportano come il peggiore stereotipo africano(vedere.video il negretto del tucul)
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Maligno - Maggio, 08, 2018, 15:29
Non ho visto Black Panther ma ho sentito solo pareri negativi. Ieri invece ho visto finalmente Avengers 3, e cazz, non oso immaginare che budget abbiano speso per farlo. Interessante come hanno sviluppato la storia e sono molto curioso di vedere come andrà a finire.
Neo: alcuni dialoghi (almeno in italiano, poi non so in originale) scontatissimi che sicuramente potevano esser resi più interessanti.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Sidvicious85 - Maggio, 09, 2018, 12:02
visto anche io Infinity Wars, bellino. Una cosa che mi ha colpito -- sempre riferito a black panther e stavolta a infinity wars -- è il tono completamente diverso dell'umorismo in quel film rispetto al solito umorismo marvel. In Infinity Wars si vede anche meglio: le gag coi personaggi maschili bianchi fanno ampio uso di slapstick comedy (Hulk nell'esoscheletro che inciampa, Peter Quill, Thor, etc.) mentre quelli neri (e le donne) sono sempre o seri (la tipa pelata con la lancia che guarda male hulk quando inciampa) o comunque sono  più contenuti nei tratti umoristici e non sono mai messi in imbarazzo. In ogni modo, noblesse oblige, c'è questa gerarchia: maschi bianchi < maschi neri < donne. Praticamente prendi un film degli anni 40-50 e inverti le parti (negli anni 50 a hollywood i neri erano la spalla comica, le donne i personaggi goffi, i maschi bianchi il top). Fa strano che in 60 anni non siano usciti con qualcosa di meglio.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Lord Ridley - Maggio, 09, 2018, 14:50


c'è questa gerarchia: maschi bianchi < maschi neri < donne. Praticamente prendi un film degli anni 40-50 e inverti le parti

Good point.

Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Maggio, 09, 2018, 20:06
E' vero.

In pantera nera però non è cosi lui è uno sfigato...
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Maggio, 10, 2018, 18:32
Guardate The Square. :confused2:
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Lord Ridley - Maggio, 12, 2018, 11:40
Guardate The Square. :confused2:
Già fatto. Tu che ne pensi?
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Maggio, 12, 2018, 15:49
Sono rimasto colpito dal film. Secondo me fa riflettere sul ruolo dell'arte e dell'egoismo di tutti noi nella vita quotidiana. Dovrei fare una riflessione piu' approfondita, me ne rendo conto...

Te che idea ti sei fatto?
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: ElTigno - Maggio, 12, 2018, 15:58
A me è piaciuto molto, molto strano ma bello. È vero che è difficile farne un analisi approfondita perchè presenta un sacco di elementi... anche secondo me parla di egoismo, ma più che altro del distacco da un emotività di base e da dinamiche basilari di interazione tra esseri umani, nonostante l'aderenza a modelli di comportamento e ideali quasi "impeccabili". La cosa bella secondo me è come il film non faccia una "critica" di sta cosa, semplicemente la mostri per quello che è. Il protagonista fa simpatia più che disprezzo.

Mi ispira un sacco anche un film precedente dello stesso regista, force majeure, che parla di un uomo che durante una slavina in montagna abbandona moglie e figli per salvarsi. Loro si salvano lo stesso, ma il film indaga come evolve il rapporto di coppia dopo sta cosa.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Lord Ridley - Maggio, 12, 2018, 20:46
Io sono ancora confuso riguardo il mio parere globale su The Square, ma è certo che l'ho trovato piuttosto pretenzioso.
La scena dell'uomo-scimmia la tira tanto per le lunghe che pare uscita da un episodio de I Griffin.
E tutt'ora non ho capito la cosa del preservativo. Illuminatemi! =D

Mi ispira un sacco anche un film precedente dello stesso regista, force majeure, che parla di un uomo che durante una slavina in montagna abbandona moglie e figli per salvarsi. Loro si salvano lo stesso, ma il film indaga come evolve il rapporto di coppia dopo sta cosa.
Dalla premessa pare interessante, in effetti!

Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: ElTigno - Maggio, 13, 2018, 12:25
Io sono ancora confuso riguardo il mio parere globale su The Square, ma è certo che l'ho trovato piuttosto pretenzioso.
La scena dell'uomo-scimmia la tira tanto per le lunghe che pare uscita da un episodio de I Griffin.
E tutt'ora non ho capito la cosa del preservativo. Illuminatemi! =D

Boh vabbè penso che la scena dell'uomo-scimmia fosse tirata per le lunghe proprio per farla diventare inquietante, non tanto per renderla divertente... cioè è una scena che ti fa sentire obbiettivamente poco confortevole. Io non l'ho trovato per nulla pretenzioso, anzi, semmai è proprio un accusa alla pretenziosità e alla sovra-interpretazione del mondo:
Spoiler (click to show/hide)

Secondo me è un film abbastanza geniale, e anche abbastanza leggero, vedi la scena del tipo con la sindrome di Tourette... e anche il protagonista in sé, più che detestabile fa quasi simpatia.

Spoiler (click to show/hide)
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Lord Ridley - Maggio, 13, 2018, 12:34
Boh vabbè penso che la scena dell'uomo-scimmia fosse tirata per le lunghe proprio per farla diventare inquietante, non tanto per renderla divertente... cioè è una scena che ti fa sentire obbiettivamente poco confortevole.
Sì, sì, ma infatti funziona. Quando l'ho paragonata a I Griffin intendevo non nel senso che vuole essere comica, ma per via dei tempi "overkill" che questi ultimi usano spessissimo (la celeberrima scena di Peter che cade e si fa male al ginocchio ne è l'esempio più classico).
Si poteva ottenere lo stesso risultato senza tirarla (e tirarsela) tanto per le lunghe.


Spoiler (click to show/hide)
Seriously? O_o
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Maggio, 13, 2018, 21:49
Visti: Lady bird e Ready player one.

Il primo e' piuttosto carino, mi ha ricordato boyhood ma forse e' meno valido nel complesso. comunque e' una bella storia non banale.

RPO non e' brutto come mi sembrava di aver letto, e' piu' un cartone animato che un film per grado di maturita'. E' una novellona con buoni e cattivi, con simpatici ed antipatici, che alla fine non fa male a nessuno. Se uno si aspettava un film artistico sicuramente non e' questo il caso. Lo paragonerei ad un film disney tipo Tomorrowland
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Master Zero - Maggio, 15, 2018, 15:54
Visto il trailer di The House That Jack Built

Onestamente, non capisco l'eccessiva reazione dei presenti all'anteprima e sottolineo eccessiva per metterla in relazione al tipo di cinema che Trier porta ormai da anni.
Davvero, cosa è che ha turbato di più rispetto al già visto?
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Maggio, 15, 2018, 21:00
Non ho idea di che film sia.... mi informo. E´ horror?
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Lord Ridley - Maggio, 15, 2018, 23:40
TAAAAAAKE...
OOOOONNNN MEEEEE...

(Take on me!)

TAAAAAAKE MEEEEEEEE OOOOOOON! ♪
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Maggio, 16, 2018, 07:26
Visto il trailer di The House That Jack Built

Onestamente, non capisco l'eccessiva reazione dei presenti all'anteprima e sottolineo eccessiva per metterla in relazione al tipo di cinema che Trier porta ormai da anni.
Davvero, cosa è che ha turbato di più rispetto al già visto?

OHHH visto il trailer. È LVT.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Master Zero - Maggio, 16, 2018, 15:08
La scenata fatta alla Mostra mi puzza di trovata pubblicitaria.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Maggio, 16, 2018, 21:34
È  un Po sempre stato un regista dello scandalo...a volte per il puro gusto dello stesso.

Non so cosa ne pensi tu...
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Master Zero - Maggio, 17, 2018, 11:06
Per me è un hippie convertito che si diverte appunto a scandalizzare la gente, lancia pugni nello stomaco ma, in fin dei conti, certe sassate o le vedi al cinema o le prendi dal vivo dal momento che l'essere umano continua ad essere il fulcro di tutto questo. Io lo adoro, anche stilisticamente parlando e adoro come supera i limiti tra arte e umanità, a volte mi ricorda Marina Abramović.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Maggio, 17, 2018, 19:22
E' un bel paragone e non ci avevo mai pensato...
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: NINTENDARO.DOC - Maggio, 31, 2018, 01:01
Visto Solo a Star Wars Story. Ne avevo lette di critiche aspre a questo film ma come al solito per la gente un film o è una merda oppure è un capolavoro, la via di mezzo non esiste. E invece questo film lo è. Intrattiene e nonostante molti difetti si lascia guardare tutto senza noia.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Maligno - Maggio, 31, 2018, 02:16
Io temevo molto peggio, non mi è dispiaciuto. Godibile e con alcune spiegazioni interessanti sul prosieguo della storia. Chiaramente come prevedibile un sacco di richiami ai vecchi ai film e quella gnocca di Emilia Clarke che
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Lord Ridley - Maggio, 31, 2018, 07:30


e quella gnocca di Emilia Clarke che
Che...?!
Non puoi lasciarmi con questa suspense!
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Sidvicious85 - Maggio, 31, 2018, 09:45
io questo lo salto almeno per il cinema. Non penso sia una merda e non ho neanche interesse che sia una merda, ma non mi piace affatto la direzione che ha preso la saga (ormai si dovrebbe parlare di "serie") con the last jedi, un film che odio intensamente anche a distanza di mesi. Non mi piace quello che stanno facendo ai personaggi storici, non mi piace che mettano messaggi animalisti (e non ho niente contro l'animalismo in sè, sono vegetariano) in un film come star wars e non mi piace l'identity politics in quella serie. Come diceva un commentatore grosso di youtube, Jeremy Jahns, nei vecchi star wars avevi davvero l'idea di essere in una galassia lontana lontana. Ora tra scherzi telefonici, robot che rivendicano i diritti dei robot, animalismo etc., ti sembra di vedere uno sketch del saturday night.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Giugno, 09, 2018, 09:18
Non mi sono accorto fosse uscito.

Comunque ormai grossa parte dei film di questo tipo il suo lavoro lo sa fare. Intrattengono ma non incidono. Essendo SW i fan si attendono, ingiustamente, di più
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Giugno, 24, 2018, 10:09
Mi sono visto a vedere Solo ma mi sono rotto i coglioni dopo 10 minuti e ho cambiato film. Come E' possibile?
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Sidvicious85 - Giugno, 25, 2018, 08:07
boh dice nella seconda parte migliora.. arrivarci!
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Giugno, 25, 2018, 12:54
Mah...io dopo aver mollato "Solo" sono riuscito a vedermi "Viva Zapata" di Elia Kazan, degli anni 50...
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Sidvicious85 - Luglio, 21, 2018, 19:06
che ne pensate del licenziamento di James Gunn (regista di Guardians of the Galaxy per il Marvel Cinematic Universe) per i tweet controversi (eufemismo) che ha pubblicato una decina d'anni fa?
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Luglio, 22, 2018, 07:07
Dico che è una rottura di coglioni. Su Internet è pieno di gente che inneggia alle pulizie etniche sotto nick...e quelli vanno bene. Uno fa delle cazzo di battute 10 anni fa sotto nome e cognome e si becca le conseguenze.
Francamente Internet fa schifo.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Sidvicious85 - Luglio, 22, 2018, 08:35
100% d'accordo. I sjw hanno messo in giro questa tendenza ad andare in giro coi forconi e ad epurare chiunque, e ora sta roba sta mordendo sul culo praticamente chiunque e viene usata da gente come Mike Cernovich, un complottista mentecatto, come strumento di lotta politica. Internet è diventato invivibile.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Lord Ridley - Luglio, 22, 2018, 10:42
Non ne sapevo niente.
Ho cercato i tweet incriminati e sono cose tipo: «La doccia di questo hotel ha un getto che fa cacare. Pare un bambino di tre anni che ti piscia in testa.»
Come può aver scritto cose così atroci in un social nel 2011?
Penso siamo tutti d'accordo che andrebbe bruciato sul rogo.

Nei commenti giustamente leggo paragoni allo schiavismo. Sono indubbiamente crimini equiparabili.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Sidvicious85 - Luglio, 23, 2018, 21:37
Sì chiaro, la storia per la destra americana è passata da "ha scritto dei tweet in cui scherzava sulla pedofilia" e "ne ha eliminati 10'000" a "ha scritto 10'000 tweet pedofili!!1!!" Che è una cazzata.
chiunque sia a conoscenza della sua produzione (Tromeo and Juliet, Slither, Super) pre Guardians of the Galaxy credo si renda conto fossero battute provocatorie. E' come prendere un qualsiasi testo grind o hardcore punk e credere che chi dice quelle cose poi le faccia.
Mi ha fatto piacere vedere un commentatore conservatore, lui stesso bersaglio di censura, che ha difeso Gunn: Ben Shapiro. Per il resto trovo davvero sbagliato il silenzio di Dave Rubin e di altri commentatori che si riconoscono "liberali" e che dovrebbero dire qualcosa in questa situazione del cazzo.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Luglio, 25, 2018, 06:45
Mah, francamente la miglior cosa da fare sulle piattaforme internet (eccetto questa, of course) è NON parlare nè scrivere. Tanto anche schierarsi a difesa di qualcuno cosa cambia? Su Internet veramente uno vale uno. Per una difesa di Ben Shapiro (e sticazzi, penserà il 99% dei lettori di twitter) arriveranno 20 insulti di "MarvinOhio" che gli darà del finocchio pedofilo.
La mia sensazione è che Internet (twitter, facebook, commenti sui giornali), sia diventato MOLTO peggio del baretto o del mercato. Uno perchè puoi tirare letteralmente merda addosso a tutti o fare vergognose insinuazioni senza risponderne o neppure metterci la faccia. In secondo luogo perché è uno spazio dove il discorso prosegue a oltranza, andando a esaltare 3 categorie: gli urlatori di insulti, i fredduristi, e i fanatici (quelli che rispondono a oltranza fino ad avere l'ultima parola, o per sfiancamento dell'altro, o perché ricorrono appunto a prese di culo e insulti).

Quindi a mio giudizio meglio NON scrivere, ma anche NON leggere niente. Uno si fa il sangue amaro e regala solamente combustibile a queste piattaforme, che solo nelle ultime 24 ore ci hanno regalato la primizia di un presidente degli stati uniti che minaccia in Caps lock un altro stato col nucleare.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Lord Ridley - Luglio, 25, 2018, 09:18
Nel frattempo Dan Harmon (co-creatore di Rick and Morty) ha messo le mani avanti, scusandosi pubblicamente per un video comico controverso di nove anni fa e cancellando il proprio account Twitter.

Non si percepisce assolutamente un'aria di terrore.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Luglio, 26, 2018, 12:59
Nel frattempo Dan Harmon (co-creatore di Rick and Morty) ha messo le mani avanti, scusandosi pubblicamente per un video comico controverso di nove anni fa e cancellando il proprio account Twitter.

Non si percepisce assolutamente un'aria di terrore.

 :D

Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Rin - Agosto, 06, 2018, 19:16
Se avete voglia di vedere un film italiano veramente carino, vi consiglio Perfetti Sconosciuti. All'inizio sembra una commedia come un'altra ma in realtà è molto bello e fa riflettere!

C'è anche su Netflix!
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Agosto, 07, 2018, 02:50
Bellino perfetti sconosciuti. se ne era parlato credo qui.

Dello stesso regista consiglio anche The place, molto interessante
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Agosto, 13, 2018, 17:46
Dopo un sacco di tempo ho visto un bel film: Birds of passage. Consigliato ai più raffinati!
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Sidvicious85 - Agosto, 13, 2018, 17:51
parlando di uccelli di passaggio, ieri ho visto "hateful eight". Bel film, la scena del flashback un pugno nello stomaco.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Ottobre, 12, 2018, 16:43
ho visto una settimana fa American Animals e devo dire che è un bel film. Inquietante al punto giusto. fa piuttosto riflettere...
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Rin - Ottobre, 16, 2018, 00:40
Non so perché non me lo hanno mai mostrato a scuola, ma ho visto La mafia uccide solo d'estate. Mi piace come nei film italiani si riesca sempre a trattare argomenti complessi e pesanti, come la mafia, con una vena comica, ma senza sminuire l'argomento o banalizzarlo. Veramente un bel film.
Mi era piaciuto molto anche "I cento passi" che guardai a scuola.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Ottobre, 21, 2018, 02:38
Il film di PiF è carino anche se un po' sdolcinato a mio dire. Dei cento passi non ho un grande ricordo, ma forse perché trovo che Lo Cascio non sia bravo a fare il personaggio quello buono a tutto tondo.

Per dire è molto meglio in smetto quando voglio, che è una bella trilogia.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: ElTigno - Ottobre, 22, 2018, 20:22
Bello Smetto quando voglio!

Cmq ho visto in questi giorni The death of Stalin, veramente divertente e sorprendentemente aderente alla realtâ (diciamo un 70/80%, tempistiche escluse). Consigliato in particolare al compagno Shandon!
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Banjo - Ottobre, 23, 2018, 01:38
Lo vidi anche io, in italiano. "Morto Stalin se ne fa un altro", il titolo. L'uomo più brutale del secolo scorso, Lavrentij Pavlovic Berija, doppiato da Peter Griffin popola ancora i miei incubi.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: ElTigno - Ottobre, 23, 2018, 16:15
Lo vidi anche io, in italiano. "Morto Stalin se ne fa un altro", il titolo. L'uomo più brutale del secolo scorso, Lavrentij Pavlovic Berija, doppiato da Peter Griffin popola ancora i miei incubi.

Madonna, ringrazio iddio di averlo visto in originale allora! Apparte quello, piaciuto?
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Ottobre, 24, 2018, 11:46
Il compagno shandon disapprova perentoriamente la pellicola formalista e borghese "Death of Stalin". Un inganno confezionato ad arte dai pennivendoli al soldo dell'imperialismo americano nel vano tentativo di deridere un tragico evento del secolo scorso per distrarre le masse proliferanti e affamate ed evitare inutilmente che esse si coagulino in cellule rivoluzionarie pronte a colpire al cuore l'imperialismo borghese.


Tornando seri. Film del cazzo. Non fa ridere. Meglio leggere la biografia, critica e dura, ma non telefonata, di Chlevnjuk, di recente pubblicazione.
Comunque, sempre e solo viva Stalin.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Lord Ridley - Dicembre, 06, 2018, 00:50
Tanta roba Bohemian Rhapsody.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: ElTigno - Dicembre, 06, 2018, 12:48
Tornando seri. Film del cazzo. Non fa ridere. Meglio leggere la biografia, critica e dura, ma non telefonata, di Chlevnjuk, di recente pubblicazione.
Comunque, sempre e solo viva Stalin.

Un po' in ritardo sulla risposta... cmq a me non è dispiaciuto, basta "dissociarlo" dall'effettiva realtà del periodo e prenderlo per quel che è, una commedia. Mi ha fatto ridere anche perchè, pur essendo un ovvia estremizzazione, in certi casi le cose non è che siano andate tanto diversamente (vedi le guardie che hanno ignorato il silenzio di Stalin perchè troppo intimorite di violarne gli ordini, o le paranoie legate al "complotto dei medici"). Inoltre il cast è splendido, imho.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Dicembre, 09, 2018, 01:21
Anche A distanza di tempo non ho un grande ricordo.

Detto questo recentemente ho visto alcuni film italiani. Io sono tempesta con Giallini e Germano e l,'ultimo di Muccino.
Mi sono abbastanza piaciuti entrambi. Il primo più sorprendente, carino perché non vuole fare la.morale e ben recitato dai vari interpreti. Quello di muccino ha un gran bel cast, ed é il classico film di muccino. Una sorta di parenti serpenti moderno, dove però è tutto dramma e manca la parte ironica.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Rin - Dicembre, 09, 2018, 12:54
Qualcuno ha visto Bohemian Rhapsody? A me è piaciuto un sacco!


~ Tapatalco
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: NINTENDARO.DOC - Dicembre, 09, 2018, 13:24
Qualcuno ha visto Bohemian Rhapsody? A me è piaciuto un sacco!


~ Tapatalco

Da fan “normale” dei Queen, anche a me è piaciuto molto. L’ultima mezz’ora poi, è spettacolare.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Dicembre, 13, 2018, 18:01
consiglio il film Willy 1er  :occasion14:
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Rin - Dicembre, 22, 2018, 11:05
Da fan “normale” dei Queen, anche a me è piaciuto molto. L’ultima mezz’ora poi, è spettacolare.

Beh ma ho letto che anche i componenti della band l’hanno approvato, anche se alcuni passaggi sono stati modificati.


~ Tapatalco
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Gennaio, 01, 2019, 15:30
Ho visto un film molto ganzo Bad times at El Totale.

Sembra quasi un Tarantino.  Guardatelo!!
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Rin - Gennaio, 05, 2019, 14:40
Visto Aquaman ieri al cinema. Mi ci hanno trascinata e ho accettato solo perché c'era Jason Momoa. In ogni caso è una tamarrata unica con un budget stratosferico. La trama non è niente di che, le riprese sono tamarrissime (primi piani dello sguardo incacchiato di Jason con musica drammatica di sottofondo), l'unica cosa fatta veramente bene e che merita 90 minuti di applausi sono gli effetti speciali e la computer grafica. Non fosse stato per quello avrebbe toccato pure il trash.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Gennaio, 05, 2019, 15:46
Io vidi venom in Aereo poco tempo fa. Fino a quando andremo avanti con questa roba dei supereroi?

Cioè, quello che c'era da dire era stato detto. Ora si sta raschiando il fondo del barile e riesumando dei vecchi eroi secondari. Mi domando se ancora renda da un punto di vista economico. Evidentemente si
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Lord Ridley - Gennaio, 06, 2019, 10:03
Raga, smettetela di finanziare 'sta merda, o Hollywood non la finirà mai.
Ci ritroveremo ad avere film con protagonisti Solomon Grundy o Mysterio.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Gennaio, 07, 2019, 20:26
Ho visto ieri il rifacimento del vecchio Papillon. L'attore che da Dega ho scoperto essere lo stesso di bohemian rhapsody. Devo dire bravissimo
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Marzo, 23, 2019, 16:10
Visto Capitan marvel. Carina la.protagonista. in Generale il film giustifica la sua assistenza solo per alcuni dettagli che da sulla serie avengers, che finalmente a breve avra una fine.

Per il resto, se si togliesse il discorso avengers, il film non dice nulla di nuovo
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Lord Ridley - Marzo, 23, 2019, 18:26
Visto Capitan marvel.

Raga, smettetela di finanziare 'sta merda, o Hollywood non la finirà mai.
Ci ritroveremo ad avere film con protagonisti Solomon Grundy o Mysterio.

Dio bono!
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Aprile, 07, 2019, 14:47
Dio bono!

Oh, ero in una situazione che era meglio stare al chiuso (il clima faceva schifo e dovevo aspettare un paio di ore che lo smog calasse per tornare a casa)...quindi mi giustifico.

Comunque...a 20 giorni di distanza, in effetti il film è dimenticabile, è un piccolo tassello nel grande affresco avengers (cazzo quanto mi sento sporco a fare questi discorsi brrrrr)
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Aprile, 21, 2019, 10:20
Visti sia Vice (su dick cheney) che the green book.

Consigliati
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Aprile, 25, 2019, 17:10
Qualcuno ha visto avengerzzzzz?
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Arles - Aprile, 25, 2019, 22:02
Purtroppo sì, mamma mia...


Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Rin - Aprile, 26, 2019, 01:50
Ancora no, penso mi toccherà vederlo, però.  Comunque divertente tutta la confusione che sta nascendo sugli spoiler. Più la gente dice di non farli, più i troll si inventano spoiler. E magari qualcuno ci azzecca pure. Non succede mai niente del genere con altri film. Mah.


~ Tapatalco
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Aprile, 26, 2019, 08:04
Purtroppo sì, mamma mia...

No arlezzz come sarebbe a direeeee purtroppo che succede
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Iacosimo - Aprile, 26, 2019, 10:32
Visto anche io. Con tanto di io che sto entrando nel cinema, dopo un giorno senza social per gli spoiler, un ragazzino ad altissima voce "io l'ho già visto a Napoli, infatti quando mi hanno detto XXX XXX io ho risposto GIA' LO SO PERCHE' L'HO VISTO" con tanto di fragorosa risata. Al che è seguito un tipo avanti a me che l'ha sbattuto contro il muro e una folla di persone che lo ha ricoperto di insulti senza pietà.

Comunque:
Spoiler (click to show/hide)
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Arles - Aprile, 26, 2019, 15:17
No arlezzz come sarebbe a direeeee purtroppo che succede

Film che dura troppo. Quasi tre ore di buffonate, pseudo-teorie scientifiche che tirano in ballo a sproposito fisica quantistica e altro.
La prima ora e mezza è di una noia mortale, si salta da una buffonata all' altra. Hulk e Thor veramente disgustosi nella forzatura di trasformarli in macchiette comiche.

Il resto è mediocre. La raffazzonata trama tenta di mettere insieme universi, mondi, episodi, personaggi, realtà fisiche e quant' altro che in comune hanno il nulla, sorretti da un collante narrativo di una debolezza unica, incoerente e veramente pretestuoso. Nel mentre, gli sceneggiatori non hanno lesinato di prendere in giro i capolavori cinematografici del genere.
Personaggi che si dividono tra buffoni mascherati arruolati solo per saltare su questo carrozzone concepito per "non prendersi troppo sul serio" e eroi tutti di un pezzo, che, sì, devono fare a gara a chi è più eroico. Ridicola in tal senso, in particolare, una scena.
Il finale, sembra coerente, ma se pensate al Dr. Strange, non ha senso. Ne riparleremo in Spoiler.
Non manca il politicaly correct.
Ah, ci sono sì e no tre scene d' azione, nessuna degna di nota. Unico momento significativo è una scena nella battaglia finale.
Potrei continuare per ore. Secondo me si è toccato il fondo.
Sento gente parlare di opere rivoluzionarie alla pari de Il Signore degli Anelli.
Mi limito a dire:

MAH!
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Aprile, 27, 2019, 09:47
Visto...allora:

Spoiler (click to show/hide)
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Lord Ridley - Aprile, 27, 2019, 18:22
Shandon, il tuo discorso non ha senso.
Una cosa può essere fenomeno di massa quanto vuoi, ma discuterne in termini di cosa è stato reso bene e cosa no ha sempre senso ed è sempre valido.
Chiaro, resta un epopea, ma da come parli pare che, in quanto tale, sia esente dall'essere criticabile.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Arles - Aprile, 27, 2019, 21:42
Non credo, Shandon, penso che quel che dici dimostri quanto abile è stata la campagna marketing della Marvel in questi anni.
Perché un film come Blade Runner 2049 è stato accolto tiepidamente, pur avendo personaggi e situazioni in grado di suscitare emozioni ben superiori a qualsiasi Avengers.
E' una questione di percezione.
Dal punto di vista strutturale, invece, il film fa acqua da tutte le parti.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Aprile, 28, 2019, 15:18
Il paragone all'epica omerica, che per quanto ami Eco e per quanto capisco l'intento provocatorio, non mi ha fatto venire voglia di fare la cacca. Shandon, sappilo.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Aprile, 28, 2019, 17:41
Il paragone all'epica omerica, che per quanto ami Eco e per quanto capisco l'intento provocatorio, non mi ha fatto venire voglia di fare la cacca. Shandon, sappilo.

Cavolo, mi spiace...e io che puntavo a risolvere la tua ormai proverbiale stitichezza...

Per il resto, rispondo ai miei critici:

@ Ridley: mi dici che il mio discorso non ha senso (potrebbe anche darsi eh), ma non mi vai nel merito. Mi dici che con quel discorso esento il film da ogni critica, ma non è così. Io stesso ho detto che il film ha lacune e punti contraddittori, e che uscito dalla sala lo avrei stroncato.
Quanto dico è: queste critiche, che possono avere senso tecnico specifico, a mio avviso eludono il significato più ampio di avengers e non vanno davvero al punto. E il punto è che Avengers è ormai nella mente di tutti, worldwide, come una novella condivisa, un evento generazionale. Rispetto ad un mero evento generazionale (che comunque nessuno ricorda per la coerenza o per l'esecuzione tecnica, ma per il significato "altro" che ha rappresentato il farvi parte. Pensiamo a un Woodstock a caso) Avengers per me è proprio una epica, perché come tale è strutturata.

Arles cita Blade runner 2: ma blade runner 2 ha la colpa CAPITALE di non aggiungere, proprio come aveva scritto il gig in una sua giusta critica, praticamente niente al primo. I temi del primo, che 30 anni fa erano sconvolgenti (cosa fa di un essere un UOMO?), nel secondo arrivavano già stantii e ammuffiti.
Il primo blade runner è entrato nella cultura pop per temi rivoluzionari, estetica rivoluzionaria, intuizioni rivoluzionarie. Il secondo è stato solo un add on rilasciato 30 anni dopo (poi per carità....tecnicamente bel film eh).

E attenzione: BR è un film di elite. Non è un film per il popolaccio. Necessita di più visioni, di attenzione, di riflessione. L'operaio che becca blade runner in TV alle 8 di sera, dopo 10 ore di lavoro, ci si abbiocca, come vederlo. E se sta sveglio capisce un terzo delle cose. Io la prima volta che vidi BR a 14 anni persi il 50% della trama per distrazione.
In Avengers che cazzo c'è da capire? Ci sono gli eroi (quello col supermartello, quello col superscudo, quello col superarco) che sfidano Mr. Bazza-a-forma-di-Scroto per salvare il mondo. E' "buoni contro cattivi". Non ci sono quasi sfumature. O di qua o di là. In BR il replicante alla fine è un buono, Harrison ford alla fine è un replicante....nessuno è certo di nulla. In Avengers tutto è semplicistico...ed in questo sta la sua forza e la sua portata: avengers ha fatto in modo che tutti, nerd, persone normali, istruiti e analfabeti, si appassionassero alle vicende di Stark &co....e le seguissero con la partecipazione e la costanza che solo le cose che coinvolgono veramente, e non le mode passeggere, possono generare.

Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Giotto 100 - Maggio, 01, 2019, 13:42
Per 'sto Avengers fino all'intervallo ho provato solamente ribrezzo
Spoiler (click to show/hide)

La seconda parte comunque l'ho valutata quasi all'altezza di Infinity War, sarà che appunto riprendeva i toni per cui mi hanno interessato per andare a vedere questo seguito.
A me del MCU frega quasi niente e di criticare delle varie falle narrative su regole reali che funzionano o non funzionano non ho 'sto enorme interesse: è un mondo di fumetti basato su supereroi, la finzione la accetto e la prendo come tale, non ho mai percepito nessuno di quei supereroi come rappresentativo nè di un pensiero e tantomeno di un ideale importante. Per cui ben vengano le varie cazzate se accompagnano bene il significato principale.
Il momento femminista me lo aspettavo peggiore, nonostante Capitan Marvel sia probabilmente il supereroe più imbarazzante di tutti.

Spoiler (click to show/hide)

Il finale è tutto sommato godibile perché chiude bene un ciclo durato un decina di anni.

Insomma, il primo tempo non lo rivedrei neanche sotto minaccia: il livello di sceneggiatura e umorismo è abbastanza basso e la prima catena di eventi, specialmente dopo il finale di IW, l'ho trovata molto fuori luogo per come trasforma i personaggi, mentre per la comicità l'unico che mi ha fatto davvero simpatia è Rocket. Il secondo tempo invece me lo riguarderei volentieri: la battaglia finale, nonostante il momento girl power, è godibile e sono totalmente d'accordo con Shandon sul silenzio in sala nella scena culmine (come appunto c'è stato nel finale di Infinity War ed è il motivo per cui mi ha motivato davvero ad andare a vedere Endgame): volevano assolutamente ottenere quell'effetto e ce l'hanno fatta magistralmente.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Maggio, 09, 2019, 08:31
Visto pikachu detective (chi l'avrebbe mai detto che facevo una fine simile...)

Roba da nerd e basta...
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Zanzegù - Maggio, 12, 2019, 23:41
Visto anch'io Detective Pikachu.
Carino. Pikachu hard boiled fa schiantare e la maggior parte delle battutacce è buona, mi hanno fatto ridere davvero.
Il momento migliore per me è stato
Spoiler (click to show/hide)

Per il resto mi ha ricordato tantissimo Antitrust: thriller per ragazzi assolutamente folle e in continua escalation, da guardare un po' col cervello spento (causa evidenti buchi di sceneggiatura e personaggi non troppo ben approfonditi) ma divertente. Con qualche minuto e un po' di pazienza in più sarebbe stato perfetto, godibile al 100% anche a prescindere dalla licenza.
Così com'è non è una cagata tipo, boh, Hancock, ma neanche Ritorno al futuro.
Cmq buono, e di gran lunga l'utilizzo più interessante dell'universo dei pokèmon da anni, spero non abbandonino questa direzione. Per il sequel sono on board :glasses1:
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Gigrobo d'acciaio - Maggio, 13, 2019, 20:44
Altro voto per Pikachu davvero carino
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: NINTENDARO.DOC - Maggio, 14, 2019, 13:27
Aspettate, un film tratto da videogiochi che sta piacendo alla maggior parte?
Io vado a vederlo giovedì.

Edit. Visto anche io Detective Pikachu, veramente bello. Finalmente un film decente sui videogiochi che ne rispetta sia il mood che il mondo. Poi ci sono un paio di finezze che mi hanno fatto molto ridere tipo
Spoiler (click to show/hide)
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Maggio, 24, 2019, 18:20
Ho visto Dogman, minchia che mazzata! Pesissimo.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Lord Ridley - Giugno, 01, 2019, 13:52

Non vedo l'ora di vederlo.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Giugno, 04, 2019, 22:56

Non vedo l'ora di vederlo.

ma non e' un gioco?
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Lord Ridley - Giugno, 04, 2019, 23:57
ma non e' un gioco?
Questo è quello che Kojima vuol farti credere. :laughing7:
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Giugno, 05, 2019, 19:49
Questo è quello che Kojima vuol farti credere. :laughing7:

Mi stai dicendo e' tipo il film di Favij? :D
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Luglio, 21, 2019, 14:48
Evvai un'altra imbarcata di film Marvel. Giuro che stavolta non mi beccano.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Lord Ridley - Luglio, 26, 2019, 10:40
Sono riusciti a fare una fase quattro di cui non voglio vedere neanche un film.
Gg, Disney!
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Ing.MarioBros - Agosto, 14, 2019, 13:39
CHe ne pensare di Hobbs & Shaw? Vorrei andare al cinema..
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Agosto, 25, 2019, 15:52
Qualcuno ha visto il documentario netflix su Cambridge analytics? io ho visto sia quello che Cowspiracy, devo dire molto bellini.

Mentre invece l'ultimo di Michael Moor è simpatico ma è un po' privo di scopo.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Giotto 100 - Agosto, 29, 2019, 11:53
Visto ieri Il Re Leone.

Più passa il tempo dopo che l'ho visto, più mi rendo conto di odiarlo.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: NINTENDARO.DOC - Settembre, 08, 2019, 14:11
Visto ieri Il Re Leone.

Più passa il tempo dopo che l'ho visto, più mi rendo conto di odiarlo.
Idem, mi hanno anche tagliato la mia parte preferita del film originale.

Visto It-Capitolo Due. Il primo mi era piaciuto molto e avevo grosse aspetattive per il secondo. Diciamo che in parte sono state ripagate, perchè mi è piaciuto abbastanza, però ha un gravissimo problema. Certe volte sembra un cazzo di film della marvel, troppe battutine, troppi momenti che smorzano la tensione. Con un film del genere vorrei essere sempre teso, non essere convinto che tanto da un momento all’altro arrivi la battuta. E poi troppi, troppi jumpscares, non mi sono spaventato con nessuno perchè erano telefonatisismi. Comunque tutto sommato Pennywise è sempre fighisismo e le quasi 3 ore mi sono passate liscissime, quindi alla fine mi è piaciuto.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Lord Ridley - Settembre, 08, 2019, 14:31
Ma come battutine? È Stephen King!
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: NINTENDARO.DOC - Settembre, 08, 2019, 19:53
Ma come battutine? È Stephen King!
Nel primo ci stava che ogni tanto facessero qualche battuta, erano pur sempre bambini. Ora che sono adulti non dico che mi aspettavo serietà massima, ma un minimo di “realismo”. Spesso quando i protagonisti sono faccia a faccia con Pennywise o una delle sue forme, se ne escono con battute che come ho gia detto non saprei definire in altri modo se non “alla marvel”. Soprattutto un paio di personaggi.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Lord Ridley - Settembre, 08, 2019, 21:20
"Alla Marvel" rende tristemente l'idea.
È una piaga che ormai affligge anche SW.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Rin - Settembre, 24, 2019, 23:07
Visto l’ultimo di Tarantino. Io l’ho trovato tutto sommato carino, qualcuno lo ha visto?


~ Tapatalco
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Lord Ridley - Settembre, 25, 2019, 09:48
Visto l’ultimo di Tarantino. Io l’ho trovato tutto sommato carino, qualcuno lo ha visto?

Conto di vederlo oggi!
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Zanzegù - Settembre, 25, 2019, 10:22
Dovrei vederlo stasera.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Zanzegù - Settembre, 26, 2019, 01:34
Visto. Premetto che le ambientazioni tardi 60's mi prendono sempre per la gola, ma per me è magnifico.
I detrattori diranno che non c'è la trama, che il film si regge sulle performance degli attori, che è il solito Tarantino. Tutto vero, ma è Tarantino al massimo dei suoi poteri e il film è divertentissimo. Non cambierei un fotogramma. Cazzo se mi ha divertito.
Poi non è vero che non dice un cazzo, anzi racconta benissimo gli ultimi anni '60 e la fine di un momento della cultura pop che non ha più avuto eguali (non a caso nel film c'è pure Manson che ne è il lato oscuro), seppur con leggerezza.
E la soundtrack porca miseria, c'è una canzone ogni 2 minuti e sono tutte usate benissimo. Boh per me è veramente Tarantino al massimo della forma, è la sua solita roba ma non era così INTENSO dai tempi di Pulp Fiction.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Super Luigi - Ottobre, 14, 2019, 15:17
Visto Joker, filmone di una bellezza assurda, e soprattutto prova come si possa fare un film che sia godibile dalle masse e di grande qualità. Altro che Avengers Endgame
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Lord Ridley - Ottobre, 14, 2019, 21:31
Filmone davvero.
Titolo: Re:Topic del Cinema in generale
Inserito da: Shandon - Ottobre, 17, 2019, 17:18
Azz...ho letto un sacco di commenti che ne parlano in maniera estasiata ed ora anche voi...che dire sono curiosoperche gli ultimi film a tema visti mi avevano lasciato insensibile