Nintendo Club Forum

Forum Principali => Nostalgia => Topic aperto da: Zanzegù - Luglio, 04, 2017, 11:06

Titolo: Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Zanzegù - Luglio, 04, 2017, 11:06
Mi è venuta l'idea dal topic di Prime VS Super. Opinioni controverse/impopolari ne avete? Sparatene un po'. Dico le mie:

-3d World è meglio di Galaxy
-Mario Sunshine è un gioco ubriaco, ma è un ubriaco interessante
-DKC3 non è questo granché, ritmo troppo lento, livelli troppo strani e Kiddy fa schifo
-Tropical Freeze è oggettivamente migliore di tutti i DKC classici
-Jungle Beat è un gioco sottovalutatissimo
-Breath of the wild non ha ancora raggiunto Ocarina, dal prossimo secondo me dovrebbero rimpicciolire
-Fusion e Zero Mission non è che siano splendidi
-Zero Suit Samus è una pessima idea
-Tutti dopo un po' si stancano di Pokèmon perché i mostriciattoli sono fighi ma il sistema di gioco è tanto palloso
-Double Dash è il miglior Mario Kart
-Ma F-Zero GX è più figo di qualsiasi Mario Kart
-Fire Emblem era meglio se moriva piuttosto che diventare quello che è diventato
-Mother 3 è un pochino più bello di Mother 2, ma Mother 2 è più speciale
-Xenoblade è brutto, non so con quale coraggio abbiano presentato sulla Wii un gioco in cui i movimenti sono più brutti di quelli di un rpg per la prima Playstation
-Il miglior Starfox dopo Starfox 64 è Sin and Punishment 2
-Kirby è sempre bello ma mai bellissimo, tranne forse Superstar
-Banjo-Kazooie è più bello di Banjo-Tooie, per vari motivi
-Smash inizia veramente a perdere il filo e ad avere troppi personaggi, in particolare quelli DLC non vanno bene per niente (non conto Mewtwo, Lucas e Roy che sono vecchi e infatti vanno benissimo)
-A giocare a Bayonetta mi sentirei in imbarazzo
-Chrono Trigger > Final Fantasy
-Mario Party 2 è il miglior gioco multiplayer of all time

Ho finito.
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Lord Ridley - Luglio, 04, 2017, 13:46
Che c'è di controverso?
Chrono Trigger È meglio di FF. :laughing7:

«Kirby è sempre bello, ma mai bellissimo» riassume perfettamente la mia opinione sulla serie. XD
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Feffe - Luglio, 04, 2017, 18:25
- L'unico DKC classico classificabile come "buon gioco" è il 2.
- Tanto come design che come estetica i DKC Retro sono anni luce avanti ai DKC classici.

- Mario 64 è stato un ottimo, eccellente primo episodio in 3D di Zelda.
- Con Ocarina of Time Zelda ha perso molti suoi elementi, guadagnandone altri.
- Nessuno fra WW, TP e SS è un gioco superiore a "8".

- Mario 64 giocato oggi in modo non cazzoso è abbastanza monotono e privo di focus.
- Il primo Mario-effettivo in 3D è Galaxy.
- Odyssey è contrabbandato come Mario 64 Parte 3 ma continua in realtà il discorso Galaxy-3D (in direzione M64, ma non è M64).

- Kirby è una delle serie migliori Nintendo come qualità media e sperimentazione, anni luce avanti a Zelda o Metroid ed i loro passi falsi o le loro ripetizioni.

- Super Metroid ha controlli discutibili e, in misura minore, una fisica farraginosa.
- Per questo motivo Zero Mission è una esperienza ludica migliore di Super Metroid.
- Gli unici Metroid davvero belli sono ZM, SM e Prime 1.

- Esistono quattro giochi main di Pokémon: Pokémon (Gen) 1, Pokémon (Gen) 2, Pokémon Snap, Pokémon GO. Gli altri sono remake di Pokémon 2.
- GameFreak è una SH a metà strada fra l'incompetenza ed il tradizionalismo che ha avuto la fortuna della gallina dalle uova d'oro.

- Sakurai è un buon cristo, ma non è il DIO SCESO IN TERRA che alcuni venerano.
- Kid Icarus Uprising è sopravvalutato.
- Kid Icarus Uprising done right è un ipotetico Sin & Punishment 3.
- I menù dei giochi di Sakurai sono troppo caotici.

- Sakamoto al netto di Other M dovrà essere sempre ricordato e venerato per aver creato uno dei migliori giochi di tutti i tempi: Rhythm Tengoku.

- Molti giochi discutibili Nintendo (Other M, Sticker Star, Skyward) sono più interessanti da studiare che da giocare, come tentativi di evolvere certe soluzioni di design in direzioni non convenzionali.
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Hero of Sky - Luglio, 04, 2017, 18:54
Anche Echoes, dai (anche se capisco quello che intendi). Vorrei capire meglio quello che intendi sui Pokèmon. In che senso sono tutti remake di O/A? La struttura di base è la stessa, ok, ma mai e poi mai mi sognerei di paragonare la quinta generazione (per me la migliore) alle precedenti. Kirby ok, non mi è mai piaciuto granchè (questo però non c'entra) ma ci può stare.  Nel senso che Galaxy è un Mario 2D in 3D (lineare) e non (relativamente) libero come 64? Sulla Game Freak, soprattutto quella degli ultimi anni, mi trovi d'accordo
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Zanzegù - Luglio, 04, 2017, 19:19
Le opinioni di Feffe le volevo proprio :2mdknie:
Le uniche cose su cui non concordo sono queste:

-sarei un po' meno severo con DKC1. È più o meno un prototipo di DKC2, ed è brevissimo senza nessun incentivo ad esplorare per bene i livelli, e sicuramente non regge il confronto con Mario World o con Kirby Superstar, però getta delle buone basi. Donkey e Diddy sono divertenti da muovere e i livelli si possono affrontare di corsissima, come sarà poi più sviluppato nei DK dei Retro. È molto grezzo ma sotto c'è del gran buono. DKC3 invece è proprio scarso.
-Mario 64 è ancora fighissimo D:
-Zero Mission avrà i movimenti più fluidi, ma in tutto il resto (mappa, atmosfera, storia, progressione) Super Metroid non lo vede manco col binocolo. Tra i Metroidissimi invece aggiungerei Echoes, meno "puro" degli altri e particolarmente contorto, ma ingegnosissimo
-Non capirò mai l'astio per Skyward Sword. Svolge un lavoro di svecchiamento comparabile a quello di Breath of the wild, ma nella direzione opposta. Il risultato è, per me, il gioco più denso della serie. In particolare Lanayru è fenomenale. E i motion control sono una gran figata. Però dovrei rigiocarlo.

Aggiungo su Smash, che secondo me Smash 4 ha puntato troppo sull'effetto shock e basta, sia nella selezione dei personaggi che poi nel dargli le mosse. Al gioco fa meglio una Samus che sembra un po' "monca" rispetto a quello che fa in Metroid piuttosto che una Bayonetta fedele al 100% ai giochi originali ma che, sorpresa sorpresa, traslata in Smash così direttamente fa cacare ed è sbilanciatissina. Idem per Ryu e i suoi input e per sua pompataggine Cloud che rende del tutto obsoleto usare un Ike o un DK.
Se nel prossimo Smash la direzione continuerà ad essere questa sarà pieno di roba rotta e di personaggi che (meccanicamente) non c'entrano un cazzo.

E inoltre:
-il personaggio Nintendo più inquietante non Mother Brain, né 0^2, né Giygas. È Louie di Pikmin 2.

Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Hero of Sky - Luglio, 04, 2017, 19:31
Le opinioni di Feffe le volevo proprio :2mdknie:

-Non capirò mai l'astio per Skyward Sword. Svolge un lavoro di svecchiamento comparabile a quello di Breath of the wild, ma nella direzione opposta. Il risultato è, per me, il gioco più denso della serie. In particolare Lanayru è fenomenale. E i motion control sono una gran figata. Però dovrei rigiocarlo.
Sono completamente d'accordo. Il mio Zelda preferito e sicuramente il più divertente e coraggioso, insieme a Majora

Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Izanagi - Luglio, 04, 2017, 20:13
-Other M è un bel gioco, semplicemente un pessimo Metroid

Boh direi che basta così :laughing7:


No comunque anche a me Skyward Sword piace tantissimo. Forse rimane il mio preferito della saga proprio per quanto è denso in contrasto all'"esplosione" a livello di volume di Breath of the Wild

E inoltre:
-il personaggio Nintendo più inquietante non Mother Brain, né 0^2, né Giygas. È Louie di Pikmin 2.

^^ :2mdknie: :2mdknie:
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Sidvicious85 - Luglio, 04, 2017, 22:12
le uniche che mi vengono ora

-mother 2 è nettamente migliore di mother 3. Mother 3 è pornografico nella narrazione, mother 2 è erotico. Racconta di meno per esprimere più cose.

-super metroid è il primo gioco nintendo dove hanno capito come raccontare una storia in un videogioco, cosa che poi si è persa dopo Zelda majora's mask

-super Mario bros 3 è una palla micidiale, super mario world è un pochino meglio, il meglio mario che ho giocato (mi mancano i Galaxy e 3d world) è il 64, seguito da 3d land

- Zelda a link to the past è un giochino; I dungeon sono tutti uguali, l'unica parte interessante è la transizione al dark world ma dura poco. Zelda OOT l'ha superato nettamente

- luigi's mansion è meglio di resident evil


Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Super Luigi - Luglio, 04, 2017, 22:35

-super Mario bros 3 è una palla micidiale, super mario world è un pochino meglio, il meglio mario che ho giocato (mi mancano i Galaxy e 3d world) è il 64, seguito da 3d land
- luigi's mansion è meglio di resident evil
Super Mario Bros 3 non è piaciuto neanche a me. Super Mario World a dire il vero è un miliardo di volte meglio. A me è piaciuto molto più dei New Mario,lo trovai davvero straordinario.
Galaxy a dire il vero lo trovo il miglior Mario possibile,molto meglio di 64. 3D land è il Mario perfetfo per portatile,la battaglia finale è la migliore della serie e mi è piaciuto più di 3D World
Eh sì Luigi's Mansion è meglio di Resident evil. E soprattutto fa più paura :laughing7:
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Hero of Sky - Luglio, 04, 2017, 22:43
Galaxy 2 è l'apice della serie per me, Vedremo Odyssey...
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Zanzegù - Luglio, 04, 2017, 23:27
Mario Bros. 3 se la cava bene per i primi 5-6 mondi, dopo diventa tipo il signore degli anelli: solo, contro eserciti ed eserciti di mostriciattoli. Peccato che Mario non abbia molti mezzi per difendersi e muori di continuo.
Nell'ultimo mondo a volte a schermo ci sono più mostri che spazio libero, porca miseria. Ricordo che quei livelli li bypassai tutta con la nuvoletta, o Bowser non l'avrei manco visto :laughing7:
Mario World è molto più bello ed elegante.

...potrebbe anche darsi che ne abbia un ricordo esagerato.
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Giotto 100 - Luglio, 05, 2017, 13:39
- Anche se giocandolo non sembra per nulla (perché siamo abituati ad essere soddisfatti secondo aspettative diverse), Breath of the Wild ha una struttura narrativa complessa seconda solo a Majora.

- StarFox Zero è un gioco scandalosamente sottovalutato per via dei media mainstream che hanno cagato dalla bocca questa porcata dei 60fps stabili senza saper valutare oggettivamente le qualità effettive di un gioco

- Pikmin è una saga dal game design molto interessante ma che non si rifila nessuno

- NintendoLand è probabilmente nel podio dei party game migliori della storia di Nintendo ma è uscito al momento sbagliato con la comunicazione sbagliata

- Paper Mario Il Portale Millenario è un bel gioco invecchiato male che influisce troppo negativamente nel giudicare i titoli successivi della saga

- I remake 3DS dei Zelda 3D per Nintendo64 hanno migliorato tantissimo l'esperienza di gioco

- The Last Story è un gioco troppo sottovalutato per via dell'aspettativa di una tramona alla Lost Odyssey (ed effettivamente la sua trama non era granché), in realtà è il JRPG col combat system action migliore della storia del genere e questo non gli è stato riconosciuto perché gira su Wii.

- Skyward Sword non piace per via di una pretesa (legittima ma discutibile) di un overworld troppo piccolo e troppo lineare escludendo a priori tutti i lati positivi del gioco

- Metal Gear Solid V è un gioco incompleto, ma nel suo essere incompleto rimane comunque un capolavoro che, conoscendo la storia dietro lo sviluppo, non si può ritenere un difetto.

- Red Dead Redemption è il gioco Rockstar più sopravalutato, monotono e meno coinvolgente della storia di questa software house

- Bioshock non è un capolavoro: ha alcuni concetti di design e di narrativa maturi e interessanti, ma alla lunga diventa noioso

- Resident Evil 5 non è effettivamente un Resident Evil, ma non è neanche un gioco così brutto come viene sbandierato, al contrario del 6.

- GTAV in termini di narrativa è un gioco satirico coi controcoglioni e tutti dovrebbero amare Trevor

- Paragonare Darksiders 2 a qualsiasi Zelda è una bestemmia

- To the Moon non si può definire in alcun modo un videogioco ma un software narrativo in cui bisognerebbe trovare una terminologia più corretta
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Lord Ridley - Luglio, 05, 2017, 14:47
D'accordissimo su questi punti:

- StarFox Zero è un gioco scandalosamente sottovalutato per via dei media mainstream che hanno cagato dalla bocca questa porcata dei 60fps stabili senza saper valutare oggettivamente le qualità effettive di un gioco

- NintendoLand è probabilmente nel podio dei party game migliori della storia di Nintendo ma è uscito al momento sbagliato con la comunicazione sbagliata

- I remake 3DS dei Zelda 3D per Nintendo64 hanno migliorato tantissimo l'esperienza di gioco

- Paragonare Darksiders 2 a qualsiasi Zelda è una bestemmia
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Hero of Sky - Luglio, 05, 2017, 14:53
Io ci aggiungo quello di Skyward a questi
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Joe-N64- - Luglio, 05, 2017, 15:52
-Super Mario 64 è un ottimo titolo con controlli impeccabili anche ai giorni d'oggi
-Però Banjo-Kazooie è nettamente superiore a quest'ultimo
-RARE non è mai cambiata, nel bene e nel male è la software house che è sempre riuscita a sfruttare in maniera ottimale ogni console o periferica (sono gli unici che hanno sfruttato decentemente quella zozzeria di Kinect)
-GTA IV è criminalmente sottovalutato, mentre il V è un aborto che piace perché WOOOOOOOOO TREVOR FA CASINO!!!11!1!
-Crash Bandicoot è forse il videogioco più sopravvalutato di tutti i tempi, così come Naughty Dog che campa di rendita da allora.
-Banjo-Kazooie nuts e bolts è uno dei giochi migliori dell'ultima generazione, ma un pessimo Banjo-Kazooie.
-Ocarina of time è bello, ma Majora's Mask e Wind Waker lo sono di più.
-Mario Kart 64 è il peggior MK di sempre, Double Dash!! e DS i migliori.
-Dark Souls non è difficile, è scorretto.
-Il controller del Nintendo64 non è così scomodo come molti dicono, ed ha uno degli stick più precisi di sempre (almeno finché non va in malora e inizia a non rimanere al centro)
-Skyward Sword è teoppo facile e Faih è più fastidiosa di Navi
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Hero of Sky - Luglio, 05, 2017, 15:55
-Super Mario 64 è un ottimo titolo con controlli impeccabili anche ai giorni d'oggi
 
-RARE non è mai cambiata, nel bene e nel male è la software house che è sempre riuscita a sfruttare in maniera ottimale ogni console o periferica (sono gli unici che hanno sfruttato decentemente quella zozzeria di Kinect)

-Crash Bandicoot è forse il videogioco più sopravvalutato di tutti i tempi, così come Naughty Dog che campa di rendita da allora. .
-Ocarina of time è bello, ma Majora's Mask e Wind Waker lo sono di più.
-Mario Kart 64 è il peggior MK di sempre, Double Dash!! e DS i migliori.
-Il controller del Nintendo64 non è così scomodo come molti dicono, ed ha uno degli stick più precisi di sempre (almeno finché non va in malora e inizia a non rimanere al centro)

Con questi sono d'accordo, in particolare su Crash e Zelda. A Mario Kart ci aggiungo l'8. A dir la verità penso che Skyward, escludendo Breath of the Wild, sia lo Zelda 3D più difficile insieme a Majora. Ho trovato TP mooolto più facile
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Giotto 100 - Luglio, 05, 2017, 16:08

- Nessuno fra WW, TP e SS è un gioco superiore a "8".

- Molti giochi discutibili Nintendo (Other M, Sticker Star, Skyward) sono più interessanti da studiare che da giocare, come tentativi di evolvere certe soluzioni di design in direzioni non convenzionali.

Feffe è una delle volte che la maggior parte delle volte mi trovo più o meno d'accordo con le tue opinioni tranne in questi due punti.
Nel primo mi pari esageratamente severo (ma non conosco in generale il tuo metro di giudizio attuale anche rispetto ad altri titoli), nel secondo non è che non sia d'accordo, quanto la vedo al tuo stesso modo per quanto riguarda nel rigiocarli, invece come primo approccio studiare prima di giocare mi sembra proprio che è il tuo lato più puro da giocatore a non beneficiarne.

In generale poi le critiche su Mother che avete fatto, più che controverse, le trovo ineccepibili. Sono due giochi talmente diversi nell'approccio narrativo, che un paragone rimane sempre sconclusionato: per cui quando li definite con quei termini secondo me entrambi i titoli ci rientrano perché ciascuno ha dei punti forti che virano in direzioni diverse.
Mother 2, per quanto lo stia ancora giocando, è un gioco spirituale.
Mother 3, che probabilmente è il mio punto di riferimento su come si dovrebbero comportare dei personaggi all'interno di un videogioco, è un gioco molto vicino agli aspetti umani.

-GTA IV è criminalmente sottovalutato, mentre il V è un aborto che piace perché WOOOOOOOOO TREVOR FA CASINO!!!11!1!
Trovami nella storia dell'intera industria videoludica una scena come l'esordio di Trevor. Quella scena ha fatto la storia del mondo videoludico. Finalmente GTA è andato ben oltre i propri canoni portandoli allo stremo con un personaggio rappresentativo per l'intera saga. Trevor è l'essenza di come dev'essere un personaggio su GTA per non scazzarsi con le missioni del filo narrativo principale.
GTA IV è molto bello, in realtà è stato molto gonfiato dalla critica e un po' snobbato dal pubblico perché in termini ludici rispetto a San Andreas fa dei passi indietro (che su GTA V invece sono stati riproposti, vedi i veicoli volanti).

-Crash Bandicoot è forse il videogioco più sopravvalutato di tutti i tempi, così come Naughty Dog che campa di rendita da allora.
Nì, Crash Bandicoot sicuramente nasce per affrontare Mario nell'epoca PS1/N64 e anche non essendo bello e ambizioso come Mario64, è un gioco difficile e divertente che è entrato nel cuore dei sonari. Questi probabilmente lo gonfiano troppo, ma la saga proposta da Naughty Dog, per quanto poco fantasiosa (Crash Team Racing), è qualitativamente indiscutibile.
Naughty Dog invece non ha mai vissuto di rendita con la saga di Crash, tant'è che ha venduto i diritti (che poi hanno fatto un giro lungo per arrivare ad Activision) e ha fatto delle saghe gonfiate come al solito dai sonari, ma comunque godibili per molti giocatori. Jak e TLOU sono indubbiamente le loro saghe migliori. Uncharted invece è uno sparattutto in terza persona camuffato come un gioco di avventura, non è brutto, ma non rappresenta quello per cui viene venduto.

EDIT: Comunque ragazzi sono opinioni controverse, mettetevi un pochino in gioco e non abbiate paura nell'esprimere su quello in cui non vi trovate d'accordo, non vi mangia nessuno al massimo rimanete nelle vostre sacrosante opinioni, anche cambiare idea non è un male, anzi spero vivamente che qualcuno metta in discussione le cose che ho scritto, perché mi piacerebbe rendermi conto se tralascio qualche cosa.
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Zanzegù - Luglio, 05, 2017, 16:25
Sto rigiocando Sunshine, confermo che è il punto di incontro perfetto tra un gioco di Mario e il quarto bicchiere di whiskey.

...non è da intendersi né in senso positivo né in senso negativo. È solo un dato di fatto.
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Lord Ridley - Luglio, 05, 2017, 16:28
L'unica cosa bella di Final Fantasy VI è Nobuo Uematsu.
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Giotto 100 - Luglio, 05, 2017, 16:32
L'unica cosa bella di Final Fantasy VI è Nobuo Uematsu.
No dai, concedo che sia invecchiato molto male (poi con quella nuova veste grafica delle remaster che hanno rifatto è invecchiato pure peggio). Però FFVI al tempo aveva tante cose carine:
- Le Blitz di Sabin (e in generale il battle system aveva sempre delle trovate carine con cui sperimentare per ogni personaggio)
- Le scene nel teatro (che ok buona parte del lavoro la faceva Uematsu, ma erano anche divertenti ed originali da vedere e da giocare senza tenere conto dei limiti dell'epoca)! <3
- La bastardaggine di Kefka (primo antagonista in un videogioco ad aver raggiunto i propri obbiettivi)

Sono le prime cose che mi vengono in mente. Poi oggi non lo rigiocherei per via dei combattimenti casuali, però FFVI per essere su SNES è davvero tanta roba!
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Lord Ridley - Luglio, 05, 2017, 16:41


per essere su SNES è davvero tanta roba!
Stiamo parlando della console su cui girano Super Metroid, A Link to the Past, Chrono Trigger, EarthBound e una sfilza infinita di altri giochi che adoro e rigiocherei mille volte. :laughing7:
FFVI mi annoia brutalmente, invece.
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Zanzegù - Luglio, 05, 2017, 16:44
Questo mi riporta alla mente un'altra mia opinione molto impopolare, e un po' più pervasiva di quelle che riguardano il Mario X o il Metroid Y.
Secondo me quello degli rpg è un genere brutto brutto. Nel senso, il ritmo di gioco è (ovviamente) sempre lentissimo, la progressione non si basa su te che diventi più bravo ma semplicemente sui numerini che diventano più alti, i combattimenti a turni sono noiosi e in particolare la barra ATB è uno strumento del demonio e il motivo per cui non ho mai superato le prime due ore di FF VI, inoltre le storie sono generalmente brutte e basate sempre sui soliti 3-4 stereotipi. Gli skill trees mettono angoscia. Livellare è la morte del videogioco. Non li approvo per niente.
Ovviamente fanno eccezione:
-Mother, perché è molto semplice, perché la vita che cala in stile slot machine (come pure le combo di Mother 3) aiuta un sacco a tenerti attivo, e poi perché vabbè per una volta il lato grafico e narrativo è originale e fighissimo,
-Gli rpg di Mario, perché si basano tanto sui numerini quanto sulla tua abilità, sei sempre a pigiare qualcosa,
-Fire Emblem, ammesso che qualifichi, perché ha il lato tattico,
-Chrono Trigger, perché boh, mi ha divertito, i combattimenti non sono pesanti e la storia prende, e
-Undertale, che fa solo finta di essere un rpg.

Ah, e altra opinione impopolare che ho: Rayman Origins fa cacare, veramente non riesco a concepire come qualcuno possa trarre divertimento da un gioco così tedioso e ripetitivo.
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Giotto 100 - Luglio, 05, 2017, 17:00
Stiamo parlando della console su cui girano Super Metroid, A Link to the Past, Chrono Trigger, EarthBound e una sfilza infinita di altri giochi che adoro e rigiocherei mille volte. :laughing7:
FFVI mi annoia brutalmente, invece.

Boh vabbé questa risposta è troppo generalista e troppo personale per discuterne, ci rinuncio. FFVI comunque per quel che ha dato all'industria videoludica non sfigura affatto rispetto a quei titoli ed è stato un precursore che all'epoca ha fatto pure lui la sua porca figura. Poi oggi visto anche come si sono evolute tante formule di gioco (anche nei JRPG sempre più tendenti all'azione) ne esce schiacciato, ma ha fatto scuola per una decina d'anni di videogiochi sul come devono essere lavorati alcuni dettagli in quel genere di videogiochi: dal battle system, alla colonna sonora e alla crescita dei personaggi rispetto alla storia. Tutte cose che prima non erano mai state pensate in una scala così ampia.


Sulla formula di gioco criticate da Zanze sono quasi d'accordo: quello che sottolinea è il motivo per cui i JRPG sono caduti nel dimenticatoio molto in fretta pensando che quei canoni fossero davvero qualcosa che gli utenti apprezzassero (quando palesemente non è mai stato così). Di fatto comunque avevano dei piccoli punti forti che in realtà aiutavano la strategia, semplicemente erano mal implementati od occasionali. Tant'è che il fallimento dei JRPG ha probabilmente aiutato a capire all'industria quanto fosse fondamentale imparare ad equilibrare un gioco, perché non basta solamente una formula di gioco da seguire, se questa viene solamente migliorata di volta in volta del 10% nel titolo successivo o anche semplicemente in un altro titolo.
 

Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Izanagi - Luglio, 05, 2017, 17:32
-Sull'ATB son d'accordo, è il cancro e il motivo per cui fino ad ora ho evitato quasi tutti i Final Fantasy e Chrono Trigger, però gli rpg a turni son il mio genere preferito. Quelli in cui o grindi finchè sei op ammerda o muori contro qualsiasi cosa chiaramente sono da evitare, ma nei gdr fatti bene la progressione vien naturale andando avanti nella storia e c'è della strategia nel battle system oltre al "chi ha più attacco vince"
-Dire che abbian tutti la stessa trama mi pare generalizzare un pò troppo
-Il ritmo di gioco ovviamente è lento, ma a me piaccion proprio per quello, hai il tempo di pensare a quello che fai
-Che gli skill trees ti facciano angoscia probabilmente deriva da un trauma infantile :laughing7:
Però no lasciando stare gli scherzi va a gusti, la progressione dei personaggi così come negli rpg a me piace (tranne di nuovo quando è forzata tramite ore di grinding) ma ovviamente non può andare a genio a chiunque
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Hero of Sky - Luglio, 05, 2017, 17:53
Questo mi riporta alla mente un'altra mia opinione molto impopolare, e un po' più pervasiva di quelle che riguardano il Mario X o il Metroid Y.
Secondo me quello degli rpg è un genere brutto brutto. Nel senso, il ritmo di gioco è (ovviamente) sempre lentissimo, la progressione non si basa su te che diventi più bravo ma semplicemente sui numerini che diventano più alti, i combattimenti a turni sono noiosi e in particolare la barra ATB è uno strumento del demonio e il motivo per cui non ho mai superato le prime due ore di FF VI, inoltre le storie sono generalmente brutte e basate sempre sui soliti 3-4 stereotipi. Gli skill trees mettono angoscia. Livellare è la morte del videogioco. Non li approvo per niente.
Ovviamente fanno eccezione:
-Mother, perché è molto semplice, perché la vita che cala in stile slot machine (come pure le combo di Mother 3) aiuta un sacco a tenerti attivo, e poi perché vabbè per una volta il lato grafico e narrativo è originale e fighissimo,
-Gli rpg di Mario, perché si basano tanto sui numerini quanto sulla tua abilità, sei sempre a pigiare qualcosa,
-Fire Emblem, ammesso che qualifichi, perché ha il lato tattico,
-Chrono Trigger, perché boh, mi ha divertito, i combattimenti non sono pesanti e la storia prende, e
-Undertale, che fa solo finta di essere un rpg.

Ah, e altra opinione impopolare che ho: Rayman Origins fa cacare, veramente non riesco a concepire come qualcuno possa trarre divertimento da un gioco così tedioso e ripetitivo.
Ecco, sì, lo penso anch'io. Per non parlare delle trame banalissime della maggior parte degli rpg odierni e nell'unico genere dove la trama ha un peso propenderante non i9nvoglia certo a giocarli. Personalmente l'unico gioco dove tollero gli scontri casuali è Pokèmon, anche se forse sarebbe meglio usare il passato
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Zanzegù - Luglio, 05, 2017, 19:57
Ne dico un'altra:
-le cutscene andrebbero abolite per legge, una all'inizio e una alla fine è OK, il resto AAAAA.

Comunque Mario Sunshine è una roba veramente malata, io non me lo ricordavo mica così sbilenco.
"Surf e safari sui calamari", " Salva il sindaco dalla melma rovente", "Il mistero del cannone". I personaggi più scorbutici e non-sense che la storia ricordi: "Allora, mi porti queste banane o no?", " Ma allora non becchi niente!", "Ti vedo! Stai battendo la fiacca!", "Mi ricordo quel vecchio film... C'è uno che cerca un tombino e non lo trova... E poi è nascosto sotto delle casse! Che commozione!", e tutte ste robe te le dicono mentre se ne stanno in un angolo a ballare senza motivo. Oppure gli interventi dello SPLAC, tipo " Ricorda di lavarti sempre i denti!", o "Ricorda di rispettare sempre i tuoi amici animali!".
Tutte ste robe mentre ti senti musichette caraibiche e ti destreggi con una telecamera orrenda, mamma mia che trip.
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Feffe - Luglio, 05, 2017, 20:42
- Qualsiasi FPS non giocato con M+KB, Wiimote+nunhuck, stile del DS, Steam Controller o giroscopi è ingiocabile. Il doppio stick è un sistema che semplicemente non funziona e con l'avvento dei giroscopi dovrebbe morire. E' come giocare in ambiente 3D con il dpad.

- Pikmin è uno dei videogiochi più maturi come tematiche ed atmosfere.

- I controlli di StarFox Zero e Pikmin 1-2 su Cubo sono contorti. Ma lo sono volutamente per simulare le difficoltà che uno può avere a controllare un'astronave o un esercito di 100 omini. Non puoi essere preciso.
- Da questo pdv Pikmin 1-2-3 Wii/U sono ludicamente un'esperienza sia migliore che peggiore per lo stesso motivo. Migliore perché, beh, controlli meglio. Peggiore perché non potresti controllare meglio. (Per gli stessi motivi di ZM>SM sono nel #teamWiimote)

- Se FE Radiant Dawn fosse stato un FE stand-alone, senza collegamento con PoR, sarebbe giudicato molto più negativamente. Narrativamente RD si regge troppo sulle gambe di PoR e le relazioni fra i personaggi sono gestite in modo troppo dozzinale ("Siamo nemici anzi no"). Come gameplay ha lo stesso difetto di Thracia, è troppo alienante.

- Donkey Kong Jungle Beat è il miglior videogioco SEGA. E' quello che SEGA avrebbe realizzato se non fosse fallita e non avesse mandato a ramengo i suoi talenti. NiGHTS è ancora troppo arcade-arcade, con sei livelli in croce. Jet Set Radio è un compromesso fra i collectathon stile N64 la mentalità arcade SEGA. E' bello ma non funziona davvero. Jungle Beat è l'evoluzione della mentalità arcade di SEGA nell'era post-Arcade. Tanti livelli, score-based, combo a gogo, divertente da giocare.

- Il N64 è la peggiore console N con un supporto terze parti inesistente e pochi giochi memorabili da N. Quei pochi sono poi invecchiati malissimo per i limiti hw della console (i 20 fps di Zelda). E' una console salvata in corner da Rarare.

- MK 64 è il peggior episodio della serie. Diddy Racing è il racing per N64.

Citazione
-Non capirò mai l'astio per Skyward Sword. Svolge un lavoro di svecchiamento comparabile a quello di Breath of the wild, ma nella direzione opposta. Il risultato è, per me, il gioco più denso della serie. In particolare Lanayru è fenomenale. E i motion control sono una gran figata. Però dovrei rigiocarlo.
Citazione
Nel primo mi pari esageratamente severo (ma non conosco in generale il tuo metro di giudizio attuale anche rispetto ad altri titoli), nel secondo non è che non sia d'accordo, quanto la vedo al tuo stesso modo per quanto riguarda nel rigiocarli, invece come primo approccio studiare prima di giocare mi sembra proprio che è il tuo lato più puro da giocatore a non beneficiarne.
In realtà a me SS piace molto (la mia classifica è BotW > MM > SS > WW > OoT > TP - ma un domani i primi due potrei invertirli), però capisco le critiche delle persone a cui non piace, sopratutto perché è stato presentato in lungo e largo come l'erede di OoT-MM-WW-TP ed invece era una cosa sostanzialmente diversa. Come tentativo "alternativo" a OoT di evolvere la serie in 3D (come i Galaxy ed i 3D sono un tentativo alternativo a M64) è un gioco almeno da 9 (e per me soggettivamente di più), come erede di Ocarina non sta in piedi. Un discorso simile non si può fare con BotW perché: 1) è stato proprio presentato come rottura; 2) è un open world in un contesto dominato dagli open world, mentre SS era una mosca bianca uscito mentre il mercato si spostava verso Skyrim e Dark Souls. SS è un gioco eccezionale con qualche piccolo difetto ma virtualmente senza pubblico che possa apprezzarlo.

SS anche poi eseguendo il suo concept non è privo di difetti, fra Fi che spoilera il gioco, le fasi in cielo, la città che vuole essere un Majora dei poveri, qualche boss riciclato e così via. A me il gioco piace molto e ci passo sopra, una persona già indispettita dalla sua struttura... eh, non penso e la capisco. Non condivido ma capisco.

Per quanto riguarda WW e TP sono due progetti entrambi monchi - uno per necessità, uno proprio concettualmente. WW aveva il potenziale di essere un gioco epocale da 10 (per intenderci, nel pantheon dove stanno Ocarina, Prime, Galaxy e BotW) ma i tagli sono troppo cospicui. TP invece è l'equivalente zeldico degli album per contratto, fa bene tutto quello che vuole fare, è impeccabile nell'esecuzione, ma in modo poco virtuoso e "senz'anima". TP non delude, ma nemmeno stupisce.

Da quello che ho scritto puoi un po' intuire il metro di giudizio:
10: pantheon
9: gioco stupendo e sopra le righe, senza pari, ma con piccoli difetti sparsi
8: gioco particolarmente riuscito con difetti cospicui (fattuali o concettuali) ma non abbastanza grossi da rovinarne fondamentalmente l'esperienza
Citazione
-Zero Mission avrà i movimenti più fluidi, ma in tutto il resto (mappa, atmosfera, storia, progressione) Super Metroid non lo vede manco col binocolo.
Tutto vero. E continuo a preferire ZM al netto di tutto ciò. Il ché la dice lunga sulla fluidità di ZM. :2mdknie: (Ovviamente tu potresti dirmi che dai più importanza a mappa ed atmosfera ed allora concorderei che SM è il Metroid definitivo)
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Loz00 - Luglio, 05, 2017, 21:16
Butto lì qualche idea, poi vediamo di discuterne.


-Non mi piace per niente Skyward Sword, ma non per l'overworld piccolo o per la progressione lineare, che anzi, sono fattori che, in moltissimi giochi, apprezzo molto. Skyward Sword è una tortura dall'inizio alla fine principalmente per i comandi ingestibili. TP si salva perché nasce per Gamecube, ma ciononostante l'ho giocato e finito solo su Wii U, nonostante avessi anche la versione per Wii. Tornado a SS, anche le pochissime aree visitate per tante volte non lo aiutano affatto, ma come critica mi manterrei principalmente sui comandi.


-Breath of the Wild è bellissimo e carico di roba, ma l'ho trovato un po' troppo semplice. O meglio, mi ero un pochino documentato e sembrava fosse quasi impossibile, quando in realtà è semplice negli enigmi e fattibile negli scontri. Mantenendoci su BotW...


-Mi piace come tutti e quattro i dungeon di BotW si sviluppino sulla stessa ambientazione con poche differenze. Non saprei dire come mai, ma non solo è ottimo dal punto di vista della trama, ma rende, a mio avviso, bene anche nel gameplay.


-La trama di BotW è stupendamente complessa e non si coglie molto bene di prima impressione: è molto meglio, per comprenderla, riguardarla alla fine, rivedendo tutti i ricordi.


-Non mi piace Mother. Per nulla. E' una saga sicuramente bellissima nelle narrazioni, ma noiosissima nel gameplay.


-Ocarina of Time è stato sicuramente un'innovazione per il suo tempo, ma non regge il confronto con Wind Waker e Twilight Princess.


-Fire Emblem è tranquillamente una delle saghe videoludiche più belle di sempre.

Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Hero of Sky - Luglio, 05, 2017, 21:24
Ancora con 'sta storia dei comandi ingestibili?  :laughing7: A me piacciono molto di più di quelli tradizionali, e li trovo anche più divertenti. poi se vogliamo, mi sembra davvero banle e semplicistico descrivere la progressione di Skyward come lineare Su TP condivido, ma trovo comunque la versione Wii migliore, seppur per altri motivi. Twilight Princess, fatte salve le atmosfere volutamente dark nel senso più stereotipato del termine, è una copia pedissequa di Ocarina senza Link bambino
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Loz00 - Luglio, 05, 2017, 21:43
I comandi ingestibili di SS si notano in svariate occasioni, prima fra tutte quando ci si trova a dover colpire un nemico che si para, specialmente con quella specie di aggeggino elettrico.
Ora, l'idea di per sé è anche carina, ma che un nemico nel terzo livello ti faccia perdere un bel po' di vita solo perché (e spesso è così) il Wiimote non legge il movimento in maniera corretta un pochino rompe. Se a questo ci aggiungi il fatto che alzando il Nunchuck ti tira su lo scudo e un mezzo di trasporto che sfrutta proprio il telecomando Wii, ma non la levetta del Nunchuck ottieni un gioco dai comandi, a mio avviso, scomodi.
TP ha tentato di portare la serie su ambientazioni troppo dark e lo stile in sé non è propriamente il migliore, ma dal punto di vista di dungeon è forse uno dei migliori.
Ah, mi sono scordato di dire che, a mio avviso, la Calamità Ganon è, dal punto di vista grafico, forse la migliore di tutte le versioni di questo personaggio.
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Hero of Sky - Luglio, 05, 2017, 21:50
lo stick del Nunchuck per controllare il Solcanubi non è usato apposta. Penso che usando lo stick del Nunchuck non avrebbe reso allo stesso modo. Ecco, sui dungeon lo ritengo molto sopravvalutato. Personalmente gli unici che adoro sono il quinto, il settimo e l'ottavo. Lakebed e il Forest Temple sono osceni. Le Miniere e il Temple of Time sono ottimi. Il Patibolo è troppo breve e lineare. L'Hyrule Castle è ok, ma non lo ritengo tra i dungeon finali migliori. Sky Keep non si batte (ma  non ho ancora finito Breath of the Wild e quando esplorerò il castello nella sua interezza potrei cambiare idea
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: WaluigiRacer - Luglio, 05, 2017, 22:30
Vado:

-La lore di Kirby è interessantissima e molto più coerente di quella di altre saghe N.

-Kirby's Dream Land 3 è a dir poco soporifero. Se non esistesse Squeak Squad sarebbe il peggior Kirby (insieme forse a DL2)

-Fire Emblem Heroes è il gioco mobile migliore fra quelli Nintendo attuali a mani bassissime.

-Shovel Knight: Treasure Trove è il miglior platform 2D di 3DS, PS4, Xbox One, Switch e forse pure PC e Wii U.

-DK64 è un gioco orrido, pesantissimo, lento e semplicemente ingiocabile per il giocatore moderno.

-Super Smash Bros. Brawl è letteralmente obsoleto.

-Super Mario Maker è il miglior Mario 2D.

-Mario Kart 8 (DX) è il miglior gioco della sua serie.

-Mario & Rabbids su Switch è il nuovo Fire Emblem che ci serviva.

-Pokémon Diamante/Perla e X/Y sono i peggiori della serie, al contrario invece Sole/Luna sono l'apice, seppur tecnicamente soffrono dei difetti dell'hardware obsoleto del 3DS.

-Le Bizzarre Avventure di JoJo All Star Battle è un 40/40 di Famitsu molto più meritato di altri.

-No Man's Sky è sottovalutatissimo e gli hanno buttato tutti merda solo perché gli sviluppatori hanno fuckuppato tutto promettendo l'impossibile. Concettualmente a me pare quasi magico, ed è uno di quei giochi che appena la MasterRaceTM me lo permetterà, mi giocherò.



Adesso rispondiamo alle opinioni che mi hanno fatto triggerare :laughing7:

@Zanze
-Bayonetta 2 è figo. Ci ho visto giocare mio fratello e devo dire che non mi dispiaceva come gioco, secondo me può essere davvero divertente, e sul lato tecnico è stato uno dei migliori su Wii U, insieme a Smash e MK8.

@Feffe
-Mario 64 primo episodio di Zelda? Beh dire che è stato parecchio sperimentale :laughing7:
E poi mancano gli oggetti dei dungeon, caposaldo della saga. A meno tu non intenda che tipo il Power-up di Mario Metallo, Invisibile e quell'altro che mi sfugge siano accostabili agli oggetti in questione.
-Sui Metroid veramente belli: qui diamine manca Echoes. Ok si, non è di impatto come il primo Prime, però come atmosfera lo batte di parecchio, con il ritorno della componente pseudo-horror e con boss-fight migliorate.
-Uprising sopravvalutato per quale motivo? I controlli only for destrimani people?
-Pokémon. Più o meno concordo ma... Sole/Luna l'hai giocato? Dopo questi la serie è stata quasi destrutturata ed è un capitolo molto differente da quello che era Oro/Argento. Argomenta su Pokémon Snap.

@Giotto
-Pikmin una saga che non si rifila nessuno? Su NGC mi pare che piazzo un milione per ogni episodio, e pure i remaster Wii andarono bene (in realtà non troppo). Semplicemente Wii U ha floppato e di conseguenza Pikmin 3 ha perso smalto, ma anche in quel frangente comunque ha venduto più di un milione di copie [dati vgchartz]
-RDR... qui ho tiltato davvero :laughing7:
Ok, posso concordare che sia monotono e addirittura ripetitivo e che tecnicamente faccia un po' pena (la versione PS3), ma come storia, atmosfera e musiche piscia in testa a tante produzioni AAA

@Loz
Fire Emblem una delle saghe migliori di sempre? Quali capitoli hai giocato, figliuolo?



Oh comunque mi avete fatto venire una voglia matta di recuperare DK Jungle Beat, su eBay sta a tipo 12 euro SS comprese, la faccio sta mattata? Parlo della versione Wii, i bonghi non li ho e non saprei manco dove reperirli :laughing7:

PS: Ma perché sto topic sta in Nostalgia e non in Master Forum? Che dite ci spostiamo?


Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Hero of Sky - Luglio, 05, 2017, 22:52
Sui Pokèmon sono d'accordo completamente. Tuttavia per motivi che sommano nostalgia e narrazione continuo a preferire la quinta rispetto alla settima, che è la mia terza preferita. Pensa che rielggendo un vecchio Topolino (2551, ovvero autunno 2004) ho trovato la pubblicità di Donkey Konga, di Rosso Fuoco e Verde Foglia e della vecchia rivista Giochi per il mio Computer 
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Lord Ridley - Luglio, 06, 2017, 00:12
Via con le opinioni impopolari!

Skyward Sword e Star Fox Zero hanno controlli precisissimi e sono divertentissimi da giocare.
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Super Luigi - Luglio, 06, 2017, 00:33
Via con le opinioni impopolari!

Skyward Sword e Star Fox Zero hanno controlli precisissimi e sono divertentissimi da giocare.
Su Skyward sono d'accordo. Mai avuto il minimo problema in 150 ore di gioco.
Zelda TP noiosissimo e non mette ne malinconia ne paura.
Zelda OoT...questo sì che trasmette malinconia,epicità e soprattutto paura in alcuni frangenti,gioco eccazionale.
Dò anch'io un po' di opinioni che mi scateneranno contro l'intero forum
Smash Bros è una saga che non mi è piaciuta per niente. è da dire però che ho giocato solo Brawl e mi ha fatto pena,l'Emissario del Subspazio non capii nemmeno dove voleva andare a parare.Come picchiaduro gli ho preferito addirittura Don
Mario Kart DS miglior episodio della serie,le battaglie troppo epiche. Mario Kart 64 e Super Circuit ingiocabili. il miglior circuito della serie è la pista arcobaleno dell'episodio 3DS
Gli RPG fanno veramente schifo. Soltanto Pokemon Platino si salva. Mi chiedo perchè la terza generazione sia tanto lodata. Giocai Zaffiro e non vi trovai niente di eccelso.
Super Mario World miglior Mario 2D,miliardi di anni avanti Mario Bros 3,mi immagino l' impatto che ha avuto all'epoca.
Sto giocando Metroid Prime e mi sta annoiando da morire.Non riesco a capire perchè venga esaltato così tanto(sarà anche perchè odio i giochi in prima persona)
DK Country Returns mi è piaciuto più di Tropical Freeze,non so dire il perchè,forse è dovuto al fatto che quando giocai Returns ero ancora un bambino sognatore
Mario Galaxy 1 mi è piaciuto più del secondo. Ogni Galassia viene approfondita di più e ha un aria di malinconia eccezionale. Mario 64 secondo me è invecchiato molto male. 3D World peggior Mario 3d(non ho giocato Sunshine,però)
Paper Mario 1 epico. Invece i Mario e Luigi non mi piacciono proprio,e ho finito sia Superstar saga che Fratelli nel tempo.
Per Zanzè...prenditi Rayman Legends che è un miliardo di anni avanti ad Origins,dico sul serio.
Ah,e infine,sempre per Zanzè...i Radiohead sono i migliori
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Joe-N64- - Luglio, 06, 2017, 01:08
Allora Giotto, è vero che possiamo attribuire a Trevor il fatto che sia la reincarnazione dell'utente medio di GTA, facendolo in modo esagerato e sarcastico, ma ai fini della trama (ma hey, chi gioca a GTA per la trama?) non lo reggo proprio. All'inizio trovai veramente bello GTA V, ma da quando Trevor entrò in scena le cose sono lentamente peggiorate: prima uccide Johnny Klebitz, a cui ero affezionato, e in seguito non fa che litigare con Michael. Non so, io lo trovo veramente pesante, è il motivo per cui ho mollato il gioco verso la fine, non ce la faccio proprio, è più forte di me. :dontknow:
GTA IV invece ha i personaggi che a parer mio sono più credibili e vicini alla realtà (magari fatta eccezione per cugini affetti da una sorta di feticismo per il bowling). E' vero che rispetto a San Andreas c'è meno roba da fare e che ci siano mancanze, ma alcune sono giustificate anche dall'ambientazione. Tu hai parlato di mancanza dei velivoli(che poi non è vero, c'è l'elicottero), ecco, Liberty City è una città e non uno stato come San Andreas, che te ne fai di un Boeing o un caccia per attraversare una città? Che te ne fai di un quad se non hai colline e sterrati da scalare? Comunque alla fine si tratta di due giochi simili, ma destinati ognuno ad un pubblico differente, una più seria ed una più cazzona. Credo che il giusto compromesso fra le due tipologie sia The Ballad of Gay Tony.
Piccola considerazione personale: trovo ancora incredibile come Rockstar sia riuscita a creare la propria versione di New York in maniera estremamente fedele alla controparte reale.
In quanto a Crash e Naughty Dog, vorrei prima di tutto precisare che non ritengo Crash un brutto gioco, anzi. Trovo però che sia stato enormemente gonfiato dalla nostalgia in maniera allucinante. Io non essendoci cresciuto(la PS1 fa sempre parte della mia infanzia, ma giocavo ad altro), vedo Crash per quello che è: la versione PlayStation di Donkey Kong Country. Evitando di mettere in mezzo Mario 64, sulla stessa PS1 si possono trovare platform superiori a Crash in quanto a qualità, come Spyro o Ape Escape (mamma mia quanto era bello catturare le scimmie :happy2:), eppure la gente continua ad acclamare il peramele, ed onestamente è questo che non capisco.

Altra opinione impopolare: Ape Escape è il miglior gioco per PS1, e l'unico che è riuscito a sfruttare un maniera originale il secondo stick analogico.

Quando ho detto che Naughty Dog campa di rendita, mi riferivo alla loro fama. E' innegabile che sia una delle software house più talentuose di sempre, ma pare siano diventati intoccabili. Ricordo quando per la prima volta mostrarono il trailer di The Last of Us, e sotto una notizia riportata su Facebook commentai dicendo che il trailer sembrava carino, ma nulla di che. Inutile dire che mi aggredirono dandomi del "coglione che non capisce niente, loro sono i Naughty Dog e sicuramente sarà un capolavoro". Wow.
Il gioco che preferisco dei ND è il primo Jack and Daxter, quello è il frutto dei loro progressi fatti con Crash, dando vita ad uno dei platform (open world fra l'altro) più belli di sempre. Il 2 è bello ma a tratti veramente frustrante (e poi non mi piace granchè Jak versione bimbo ribelle) e il 3 è una degna conclusione della saga. Personale classifica ND suddivisa per serie: Jak and Daxter > Uncharted > Crash. Sfortunatamente per TLoU devo ancora rimediare.

Per RDR, ci sta che a tratti diventi tranquillo (preferisco questo termine rispetto a Noioso), per me l'atmosfera western è un invito a rilassarsi.

Walu, davvero JoJo ASB ha ricevuto 40/40? Avrà pure un buon gameplay, ma trovo veramente osceno che alcuni personaggi principali come Old Joseph, Jotaro4 e Iggy vengano venduti come DLC. By the way, JoJo è sempre JoJo :love7:
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Zanzegù - Luglio, 06, 2017, 04:18
Ah,e infine,sempre per Zanzè...i Radiohead sono i migliori

Non so se sono peggio i tuoi gusti in campo musicale o quelli in campo videoludico. Mi snobbi così Smash, Metroid Prime e 3d World :angry7:
 :D :D
Comunque, per fare polemica:
-Smash è fondamentalmente un gioco multiplayer. Chiaro che in singolo non renda al 100%. L'emissario non vuole andare a parare da nessuna parte, non è la modalità principale, è un modo per passare qualche ora di adventure mode mentre ti guardi i filmati fighi con Donkey e Diddy che danno le spalle all'esplosione, Sonic che fa il suo ingresso in scena badass e Ike che spada le cose. Per quello che è, a me piace, ma l'essenza di Smash rimane trovare 2-3 stronzi con cui giocare, mettere gli oggetti al very high e fare casino, e/o scegliersi 2-3 personaggi e imparare a usarli piano piano mentre ti inventi nuovi trick e fai il culo alla gente.
La cosa figa è che dipende molto da te, ad esempio in Smash 4 mi è capitato spesso di giocare con altri Lucas, nessuno lo usa proprio nel modo in cui lo uso io. Puoi farti il tuo stile, Smash è flessibile. Brawl in effetti un po' meno perché per quanto riguarda le decisioni a livello di gameplay, a Sakurai scureggiò un po' il cervello.

-Proprio non concepisco come possa annoiarti Metroid Prime. Non farti ingannare dalla prima persona: è un gioco di esplorazione e di osservazione. E' per quello che lo adoViamo :2mdknie:

E poi dico la mia su alcuni degli ultimi argomenti:

-I controlli di Skyward Sword vanno benissimo. E' vero che devi un pochino assecondarli (movimenti ampi e lenti), e che  1 volta su 100 ti fanno smadonnare, però il gioco vale la candela. Funzionano benissimo e sono ciò che definisce il gioco. Se glieli togli non dico che diventa un giochino perché è tutto costruito molto bene, però perde la sua identità.

-Galaxy 2 è nettamente meglio di Galaxy 1. L'1 è lentissimo e un po' ripetitivo. Galaxy 2 ha un ritmo molto più veloce, il doppio delle galassie, e Yoshi. No contest. 3d World poi è ancora meglio, è Galaxy 2 ma ancora più veloce.

-Bayonetta più che per il gameplay mi imbarazzerebbe per tutto il resto. In primis per la protagonista. Troppo trash, mi dispiace. Poi comunque alla demo del 2 ci ho giocato, ma non è che mi abbia colpito particolarmente.

-Meglio un gioco con delle belle idee non realizzate al 100% (Wind Waker) che uno compiutissimo ma che non ha niente da dire (Twilight Princess).

-Nessuno si incula Four Swords Adventures, e fanno male. E' molto figo pure in single player, più che uno spin-off è uno Zelda molto atipico, e gli enigmi sono parecchio ingegnosi.

-Fire Emblem sì, poteva essere una serie da top della gamma, Path of radiance è davvero tanta roba... ma poi è successo quello che è successo :'(

-I controlli di Pikmin erano perfetti sul Gamecube e dopo sono solo peggiorati, in quel poco che ho giocato di Pikmin 3 mi è mancato troppo poter controllare direttamente l'esercito di pikmin con lo stick C. A proposito, penso che superare Pikmin 2 sarebbe davvero difficile.

-E Mario Kart 64... Sì, fa schifino. Però ha una gran modalità battaglia, la migliore della serie di sicuro. Diddy comunque era senz'altro molto meglio. Ma forse, visto che si parlava di Crash, il top della gamma era CTR. Ricordo che mi piaceva un sacco.
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Hero of Sky - Luglio, 06, 2017, 08:16

Mario Kart DS miglior episodio della serie,le battaglie troppo epiche. Mario Kart 64 e Super Circuit ingiocabili. il miglior circuito della serie è la pista arcobaleno dell'episodio Wii
Gli RPG fanno veramente schifo. Soltanto Pokemon Platino si salva. Mi chiedo perchè la terza generazione sia tanto lodata. Giocai Zaffiro e non vi trovai niente di eccezionale.
Sto giocando Metroid Prime e mi sta annoiando da morire.Non riesco a capire perchè venga esaltato così tanto(sarà anche perchè odio i giochi in prima persona
Luigi, che ti succede? Una volta eri ganzo....
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Lord Ridley - Luglio, 06, 2017, 09:39
FFVI comunque per quel che ha dato all'industria videoludica non sfigura affatto rispetto a quei titoli.

No, no, sfigura eccome rispetto a Chrono Trigger.

In Chrono Trigger dopo 5 minuti ti sei già innamorato di Lucca, dopo 20 hai visto Frog con quel tema ganzissimo e poi... BAM! Sei in un futuro post apocalittico!
Arrivato a quel punto ero talmente spiazzato che ho spento per elaborare, ma la curiosità era alle stelle e non vedevo l'ora di proseguire per vedere dove sarebbe andata a parare la trama.

I personaggi di FFVI non reggono in quanto a carisma, e la trama non prende allo stesso modo.
Cioè, è... Bla bla bla, magia, blabla, impero cattivo perché sì, blabla, protagonista smemorata, castello che si muove nella sabbia...
È tutto molto, molto, meh.
I personaggi non saranno il piattume che c'era prima in ambito JRPG, ma al confronto con quelli di CT sono eclissati.
E la trama, nelle prime ORE, non dice niente. Possibilmente dopo è un tripudio di originalità e ha una trama fantastica, ma nel frattempo uno passa ore a triturarsi le balle con...

...gli oscenissimi incontri casuali.
In CT i nemici li vedi e volendo li eviti. In più, quando li affronti, la schermata resta la stessa, cosa che può sembrare una sciocchezza, ma che a primo impatto mi ha colpito molto. Aiuta tantissimo a rendere il tutto più scorrevole, senza spezzare la sequenza di movimento.
Nei giochi con incontri casuali va a finire che, col cambio scena, se la battaglia dura troppo, dopo mi dimentico dove stavo andando.
Questo fenomeno è amplificato di 100 volte nella mappa del mondo: quando devi capire quale dannato pixel è quello che ti porta a un villaggio, a una grotta, a una foresta, ecc. è un inferno; non è quasi mai chiaro dove devi andare di preciso e gli incontri casuali che ti interrompono di continuo fan perdere ancora di più l'orientamento.
Chrono Trigger è saggio, qui, e non inserisce battaglie nella mappa.

A differenza di giochi come A Link to the Past e Chrono Trigger, non ci si può muovere in diagonale.
Peccato che le aree in cui ti muovi siano costruite in modo tale che, di fatto, devi farlo.
La conseguenza è che ti ritrovi per anfratti a fare roba scomoda tipo:↓→↓→↓→
Col personaggio che praticamente sbatte contro ogni muro e ti senti più coglione di Derek Zoolander che non sa girare a sinistra.


Quando parli con un PNG in CT, puoi continuare a camminare e, volendo, puoi ignorare i suoi discorsi. Questa cosa dovrebbe essere messa in tutti i giochi e non capisco perché nessun altro gioco lo faccia. Quando vieni bloccato da un dialogo inutile è pallosissimo.
In FFVI addirittura ci sono personaggi che, camminando, (succede spesso dentro le case) ti si mettono in mezzo e non puoi camminare finché questi non si spostano.

Insomma, in generale, muoversi in FFVI è fastidioso per un sacco di motivi.

E le battaglie sono noiose.

In Chrono le animazioni sono così belle che ti fanno sentire l'azione.
I vari attacchi che colpiscono per file, per raggi d'azione, gli attacchi doppi, tripli sono esteticamente fighissimi e aggiungono varietà al gameplay, al punto che non ti annoi mai combattendo.

In FFVI, OK, rubi le cose, fai le magie, ma comunque robetta vista e rivista.
Di carino ci son giusto le tecniche bushidō da fare premendo i tasti, ma nel 99% dei casi spammi A e basta.

Io il Super Nintendo lo adoro.
Ho giocato giochi da bambino e mi sono piaciuti da morire.
Crescendo, ne ho scoperti via via di nuovi e anche quelli li ho adorati (Super Mario World l'ho giocato a 4 anni, A Link to the Past a 13 anni, Chrono Trigger a 19, EarthBound a 21...), ma FFVI proprio non lo digerisco.
Saga famosissima e adoratissima sulla mia console preferita... le premesse erano eccellenti. Ma proprio no.
L'ho droppato anni fa. Ho provato a dargli una seconda occasione di recente, ma la noia la fa da padrone.
Dall'esplorazione, alle battaglie, mi annoia tutto. Giusto le parti di trama mi incuriosiscono un po', ma proprio poco. Niente che mi giustifichi il calvario di dovermi sorbire infiniti incontri casuali.
Mentre ci giocavo era un continuo: «Ma perché non mi sto rigiocando Chrono Trigger, piuttosto?»
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Hero of Sky - Luglio, 06, 2017, 09:41
Se non altro, la musica è fantastica
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Giotto 100 - Luglio, 06, 2017, 09:48

Da quello che ho scritto puoi un po' intuire il metro di giudizio:
10: pantheon
9: gioco stupendo e sopra le righe, senza pari, ma con piccoli difetti sparsi
8: gioco particolarmente riuscito con difetti cospicui (fattuali o concettuali) ma non abbastanza grossi da rovinarne fondamentalmente l'esperienzaTutto vero.

Mmmh molto interessante, volevo arrivare a questo. Come metro di giudizio soggettivo è davvero particolare e sicuramente dà un senso alla tua classifica sulla saga, rendendola parecchio coerente. Non mi ci ritrovo perché per me andare il sopra le righe è qualcosa che rende il gioco unico e dunque non lo si può definire dentro ad una scala di numeri (infatti Majora Mask in una classifica degli Zelda non riesco proprio a metterlo, è Majora, un qualcosa a sé che ti rimarrà impresso per sempre). Tant'è che anche tu sei un po' dubbioso nel confrontare BotW e MM.
Personalmente proprio per evitare questo problema, MM sta in un altro angolino molto speciale! :2mdknie:


@Giotto
-Pikmin una saga che non si rifila nessuno? Su NGC mi pare che piazzo un milione per ogni episodio, e pure i remaster Wii andarono bene (in realtà non troppo). Semplicemente Wii U ha floppato e di conseguenza Pikmin 3 ha perso smalto, ma anche in quel frangente comunque ha venduto più di un milione di copie [dati vgchartz]

Il mio "non se lo rifila nessuno" è riferito al fatto che è una saga che non è diventata mainstream per essere di Nintendo. Infatti i numeri che citi mi deprimono parecchio. E' un gioco ovviamente che chi è un utente Nintendo gioca volentieri e tendenzialmente sa apprezzare, ma non riesce ancora ad andare oltre.
Ovviamente non voglio sbandierare questa opinione come un difetto, però la trovo davvero controversa: Nintendo continua a supportare la saga nonostante certi risultati.

Citazione
-RDR... qui ho tiltato davvero :laughing7:
Ok, posso concordare che sia monotono e addirittura ripetitivo e che tecnicamente faccia un po' pena (la versione PS3), ma come storia, atmosfera e musiche piscia in testa a tante produzioni AAA
Che pisci in testa ad alcune produzioni tripla A ci può pure stare (dal momento che queste sono gonfiate in maniera indecente), però sia nella storia, che atmosfera e musiche non ho MAI trovato nulla di eccezionale, di tutte queste cose faccio una grossa fatica a ricordarmi qualcosa che mi avesse colpito.
Joe difende il fatto che avendo un'atmosfera western, il gioco dev'essere rilassante: qui posso anche spezzare una freccia a favore del gioco, perché effettivamente questa cosa non l'avevo mai considerata (tant'è che in quel rilassamento mi annoio a morte), ciò non toglie che è un gioco lento ad evolversi e in quel che propone non riesce a proporre un divertimento universale (cosa che a un GTA o un Bully riesce benissimo, anche se questi giocano su un'ignoranza molto facile).


Allora Giotto, è vero che possiamo attribuire a Trevor il fatto che sia la reincarnazione dell'utente medio di GTA, facendolo in modo esagerato e sarcastico, ma ai fini della trama (ma hey, chi gioca a GTA per la trama?) non lo reggo proprio. All'inizio trovai veramente bello GTA V, ma da quando Trevor entrò in scena le cose sono lentamente peggiorate: prima uccide Johnny Klebitz, a cui ero affezionato, e in seguito non fa che litigare con Michael. Non so, io lo trovo veramente pesante, è il motivo per cui ho mollato il gioco verso la fine, non ce la faccio proprio, è più forte di me. :dontknow:
GTA IV invece ha i personaggi che a parer mio sono più credibili e vicini alla realtà (magari fatta eccezione per cugini affetti da una sorta di feticismo per il bowling). E' vero che rispetto a San Andreas c'è meno roba da fare e che ci siano mancanze, ma alcune sono giustificate anche dall'ambientazione. Tu hai parlato di mancanza dei velivoli(che poi non è vero, c'è l'elicottero), ecco, Liberty City è una città e non uno stato come San Andreas, che te ne fai di un Boeing o un caccia per attraversare una città? Che te ne fai di un quad se non hai colline e sterrati da scalare? Comunque alla fine si tratta di due giochi simili, ma destinati ognuno ad un pubblico differente, una più seria ed una più cazzona. Credo che il giusto compromesso fra le due tipologie sia The Ballad of Gay Tony.
Piccola considerazione personale: trovo ancora incredibile come Rockstar sia riuscita a creare la propria versione di New York in maniera estremamente fedele alla controparte reale.
Ecco, a mio avviso qui c'è proprio una differenza di vedute che proprio l'inserimento di Trevor ha spaccato di brutto.
Trevor fa schifo, è un uomo di merda, un rompicoglioni patentato, istintivo, rabbioso, molesto e violento; fa talmente schifo che in quello che fa riesci a percepire l'odore di quell'azione. Ma è inserito dannatamente bene all'interno del gioco: dal primo momento è in grado di spiazzarti, tutti sono spaventati al solo pensiero d'incontrarlo e tu giocatore sei portato a pensare "eh ma sarà tutto questo problema?". Trevor è ben peggio e capisci perché tutti hanno paura di averci a che fare perché è una vera mina vagante. E dal momento in cui lo incontri, dovrai fartene una ragione, te lo dovrai sorbire. Ma proprio perché alla fine stai giocando, ti godi questo personaggio che è di un genio mai visto e riesce sempre a portarti a situazioni assurde risultando credibile (si risveglia in mutande in un'isola deserta, rompe il cazzo alla gente per strada, te lo ritrovi in mezzo a sparatorie). E' talmente ben stereotipato nella mente di chi gioca GTA, che alla fine è il miglior personaggio indiscusso della saga. Non so quanto si potrà ripetere un personaggio simile in futuro.
GTAIV avrà personaggi più vicini alla realtà, ma in confronto sono molto più sciatti e prevedibili, gli intrecci non vanno mai oltre la mente del giocatore e quelli che sarebbero i colpi di scena sono accompagnati da dialoghi melodrammatici (soprattutto verso il finale). Non che sia un brutto risultato, probabilmente a chi è un giocatore alle prime armi consiglierei di dargli una possibilità, ma nel suo essere troppo vicino alla realtà, risulta spesso scontato e poco credibile.
L'ambientazione di Liberty City sicuramente non favorisce l'inserimento di veicoli volanti, ma è palese che non siano stati inseriti perché è un gioco in cui bisognava ancora esplorare le potenzialità di una nuova tecnologia (d'altronde è il primo GTA in alta definizione) per cui si è preferito non implementarli, dando credito appunto solo all'Elicottero (che è decisamente il velivolo più brutto).
Ad onor del vero, queste pretese però non le vedo tanto diverse da chi si lamenta che SS non abbia un overworld poetico, i controlli imprecisi ecc. Sono aspettative che chi sviluppa il gioco è libero di fare proponendo comunque un altro tipo di qualità. Poi il giocatore ha la libertà di giudicare se quella cosa gli piace o meno o se lui stesso sia un po' versatile nell'accettare i cambiamenti per goderseli.

Su Naughty Dog: è innegabile che siano diventati un'eccellenza dell'industria. I loro giochi possono anche non piacere (a me Crash e Uncharted non fanno impazzire, anzi Uncharted 2 mi fa proprio schifo), ma oggettivamente sono in grado di proporre progetti in cui è difficile rimanere indifferenti e mantengono un livello di ambizione davvero tra i più alti tra le produzioni tripla A.
Poi come li gonfiano i media o l'utenza sonara è un altro conto, d'altronde i primi sanno cosa proporre ai secondi che vogliono sentire solo quello che gli va bene (il sempreverde analfabetismo funzionale). Ma questa concezione è meglio non mischiarla con la qualità effettiva dei loro progetti, al massimo mi sembra molto più intelligente giudicare che direzione prende il loro marketing o come cercano di influenzare certe opinioni.
Comunque cerca di rimediare TLOU: è sicuramente il miglior titolo ND a mani basse. Ti consiglio vivamente però di non fartelo rovinare da chi ne parla troppo bene, perché potrebbe alzarti troppo l'aspettativa. :)
Su Crash rispetto ai titoli che hai citato: Crash è un tipo scoppiato che fa roba scoppiata in un gioco per scoppiati. In parole povere: ha carisma da vendere. Quel carisma è stato venduto negli anni '90 in cui era molto più facile accettare il trash e il sensazionalismo, perché ti porta a situazioni divertenti ed è stata la vera mossa vincente del suo successo. Non che quei titoli che hai citato siano peggiori di Crash (anzi li preferisco entrambi, Ape Escape era davvero una perla di game design dell'epoca), però ha una forma molto più efficace da vendere facendo divertire gli utenti con cose senza senso. Qui sicuramente c'è anche il merito di ND ad aver compreso bene questo fattore.

EDIT: @Ridley entro stasera rispondo! :)
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Zanzegù - Luglio, 06, 2017, 10:06
Bel post su Chrono Trigger. Finalmente capisco perché quello mi è piaciuto e gli altri rpg no: quality of life. CT rispetta il tuo tempo (come anche Earthbound, difatti), e il setting è figo.
A averne!
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: WaluigiRacer - Luglio, 06, 2017, 15:51
Che pisci in testa ad alcune produzioni tripla A ci può pure stare (dal momento che queste sono gonfiate in maniera indecente), però sia nella storia, che atmosfera e musiche non ho MAI trovato nulla di eccezionale, di tutte queste cose faccio una grossa fatica a ricordarmi qualcosa che mi avesse colpito.
Joe difende il fatto che avendo un'atmosfera western, il gioco dev'essere rilassante: qui posso anche spezzare una freccia a favore del gioco, perché effettivamente questa cosa non l'avevo mai considerata (tant'è che in quel rilassamento mi annoio a morte), ciò non toglie che è un gioco lento ad evolversi e in quel che propone non riesce a proporre un divertimento universale (cosa che a un GTA o un Bully riesce benissimo, anche se questi giocano su un'ignoranza molto facile).
Sull'atmosfera io invece ricordo un sacco di situazioni diverse, tipo la sensazione di libertà in messico, con la musica rilassante e praterie vastissime; il mistero e pericolo a Tumbleweed in quel grosso edificio abbandonato; la risoluzione dei conti con Dutch in quell'ambiente così primitivo e incontaminato; il finale drammatico e il vero finale potentissimo con il tema dei titoli di coda veramente fantastico. Red Dead Redemption è per pochi, non è assolutamente commerciale come GTA, Red Dead Redemption è un viaggio in un periodo di transizione dell'America molto importante, dove le leggende e il folklore muoiono e il mondo si sta forzatamente civilizzando. Secondo me RDR non è un gioco che vuole semplicemente far divertire facendo scorribande nei paesini e ammazzando animali, ma vuole raccontare qualcosa. Ecco perché il gameplay non è così curato (fondamentalmente ti limiti a spammare il dead eye) e risulta ripetitvo, ma per il resto, almeno per me, è un cazzo di 10 granitico, senza dubbi il miglior gioco non Nintendo che abbia mai giocato.

Walu, davvero JoJo ASB ha ricevuto 40/40? Avrà pure un buon gameplay, ma trovo veramente osceno che alcuni personaggi principali come Old Joseph, Jotaro4 e Iggy vengano venduti come DLC. By the way, JoJo è sempre JoJo :love7:
Si, l'ho comprato questo inverno e sulla copertina c'era un adesivo gigante con scritto 40/40 Famitsu :laughing7:
Come gioco è veramente un'ottima trasposizione del manga. Non dal punto di vista della trama, naturalmente mi riferisco a come sono stati proposti i combattimenti, molto plastici, pieni di pose, frasone e menacing vari. Va a 30 fps ma è buonissimo comunque perché ha un frame rate solidissimo e non cala MAI, poi la grafica è veramente fedele. Hanno fatto un lavorone.
Si, i DLC sono una bastardata, oltre a quelli che hai detto tu (però mi pare che Josuke sia già sbloccato fin dall'inizio...) ci stanno pure Yoshikage Kira (la versione figa con lo Sheer Heart Attack :BangHead:) e Vanilla Ice, che sembrano molto divertenti da giocare.
PS: E' l'unico gioco PS3 che ho platinato :laughing7:

Ah e ribadisco che il suo perfect score è molto più meritato di roba tipo Nintendogs, SSBB, NSMBWii e probabilmente pure Bayonetta.
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Super Luigi - Luglio, 06, 2017, 22:12
Non so se sono peggio i tuoi gusti in campo musicale o quelli in campo videoludico. Mi snobbi così Smash, Metroid Prime e 3d World :angry7:
 :D :D
Comunque, per fare polemica:
-Smash è fondamentalmente un gioco multiplayer. Chiaro che in singolo non renda al 100%. L'emissario non vuole andare a parare da nessuna parte, non è la modalità principale, è un modo per passare qualche ora di adventure mode mentre ti guardi i filmati fighi con Donkey e Diddy che danno le spalle all'esplosione, Sonic che fa il suo ingresso in scena badass e Ike che spada le cose. Per quello che è, a me piace, ma l'essenza di Smash rimane trovare 2-3 stronzi con cui giocare, mettere gli oggetti al very high e fare casino, e/o scegliersi 2-3 personaggi e imparare a usarli piano piano mentre ti inventi nuovi trick e fai il culo alla gente.
La cosa figa è che dipende molto da te, ad esempio in Smash 4 mi è capitato spesso di giocare con altri Lucas, nessuno lo usa proprio nel modo in cui lo uso io. Puoi farti il tuo stile, Smash è flessibile. Brawl in effetti un po' meno perché per quanto riguarda le decisioni a livello di gameplay, a Sakurai scureggiò un po' il cervello.

-Proprio non concepisco come possa annoiarti Metroid Prime. Non farti ingannare dalla prima persona: è un gioco di esplorazione e di osservazione. E' per quello che lo adoViamo :2mdknie:

E poi dico la mia su alcuni degli ultimi argomenti:

-I controlli di Skyward Sword vanno benissimo. E' vero che devi un pochino assecondarli (movimenti ampi e lenti), e che  1 volta su 100 ti fanno smadonnare, però il gioco vale la candela. Funzionano benissimo e sono ciò che definisce il gioco. Se glieli togli non dico che diventa un giochino perché è tutto costruito molto bene, però perde la sua identità.

-Galaxy 2 è nettamente meglio di Galaxy 1. L'1 è lentissimo e un po' ripetitivo. Galaxy 2 ha un ritmo molto più veloce, il doppio delle galassie, e Yoshi. No contest. 3d World poi è ancora meglio, è Galaxy 2 ma ancora più veloce.

-Bayonetta più che per il gameplay mi imbarazzerebbe per tutto il resto. In primis per la protagonista. Troppo trash, mi dispiace. Poi comunque alla demo del 2 ci ho giocato, ma non è che mi abbia colpito particolarmente.

-Meglio un gioco con delle belle idee non realizzate al 100% (Wind Waker) che uno compiutissimo ma che non ha niente da dire (Twilight Princess).

-Nessuno si incula Four Swords Adventures, e fanno male. E' molto figo pure in single player, più che uno spin-off è uno Zelda molto atipico, e gli enigmi sono parecchio ingegnosi.

-Fire Emblem sì, poteva essere una serie da top della gamma, Path of radiance è davvero tanta roba... ma poi è successo quello che è successo :'(

-I controlli di Pikmin erano perfetti sul Gamecube e dopo sono solo peggiorati, in quel poco che ho giocato di Pikmin 3 mi è mancato troppo poter controllare direttamente l'esercito di pikmin con lo stick C. A proposito, penso che superare Pikmin 2 sarebbe davvero difficile.

-E Mario Kart 64... Sì, fa schifino. Però ha una gran modalità battaglia, la migliore della serie di sicuro. Diddy comunque era senz'altro molto meglio. Ma forse, visto che si parlava di Crash, il top della gamma era CTR. Ricordo che mi piaceva un sacco.
Su Smash..purtroppo non ho a disposizione il multy quindi non posso replicare. Su Prime....mah,effettivamente mi sta annoiando e non capisco perchè,eppure mi sto sforzando proprio di farmelo piacere. SS continuo a dire che i controlli sono perfetti. Galaxy 1 RIPETITIVO???? Mah.... Riguardo Pikmin devo raccontarvi questo aneddoto...
Ero da Gamestop con un amico,avrò avuto 15 anni e stavo scegliendo i videogiochi da farmi regalare per il mio compleanno,e avevo deciso di prendere i 2 Pikmin,quando all'improvviso il mio amico fa "Ma che devi fare con questo PIC-NIC ? Non è meglio che ti prendi Zelda e Sonic?". E fu così che acquistai il mio primo Zelda(SS) e il mio primo Sonic (Colours). Qualche anno più tardi provai la demo di Pikmin 3 e non mi piacque proprio. Meno male che c'era quel mio amico con me( che poi è lo stesso tizio a cui diedi Super Paper Mario in cambio di Pokemon Platino e New Mario Bros) :laughing7:
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Hero of Sky - Luglio, 06, 2017, 22:28
Al di là della prima persona (la pensavo come te prima di giocare i Prime) probabilmente il problema è che lo vedi in modo sbagliato, Luigi
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Super Luigi - Luglio, 07, 2017, 00:01
Al di là della prima persona (la pensavo come te prima di giocare i Prime) probabilmente il problema è che lo vedi in modo sbagliato, Luigi
Spiegati meglio
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Joe-N64- - Luglio, 07, 2017, 00:03
Si, l'ho comprato questo inverno e sulla copertina c'era un adesivo gigante con scritto 40/40 Famitsu :laughing7:
Come gioco è veramente un'ottima trasposizione del manga. Non dal punto di vista della trama, naturalmente mi riferisco a come sono stati proposti i combattimenti, molto plastici, pieni di pose, frasone e menacing vari. Va a 30 fps ma è buonissimo comunque perché ha un frame rate solidissimo e non cala MAI, poi la grafica è veramente fedele. Hanno fatto un lavorone.
Si, i DLC sono una bastardata, oltre a quelli che hai detto tu (però mi pare che Josuke sia già sbloccato fin dall'inizio...) ci stanno pure Yoshikage Kira (la versione figa con lo Sheer Heart Attack :BangHead:) e Vanilla Ice, che sembrano molto divertenti da giocare.
PS: E' l'unico gioco PS3 che ho platinato :laughing7:

Ah e ribadisco che il suo perfect score è molto più meritato di roba tipo Nintendogs, SSBB, NSMBWii e probabilmente pure Bayonetta.
Beh, Josuke è normale che ci sia, è il protagonista della quarta parte. O forse intendi Josuke di JoJolion? Devo dire che da fan di JoJo questo gioco mi interessa assai, inizialmente pensavo di prendere una PS4 con JoJo Eyes of Heaven, ma dicono tutti che sia aberrante :laughing7:


Comunque i controlli di Skyward Sword non sono assolutamente perfetti, dato che vanno calibrati di continuo, non c'è una volta che il puntatore mi sia rimasto al centro dello schermo. E a dirla tutta non mi piace tanto il fatto che tutti i nemici siano un puzzle ambulante. Uccidere l'ennesima Deku Baba seguendo la bocca diventa veramente noioso ad un certo punto.

New Super Mario Bros 2 è uno dei giochi più brutti di Mario, e in generale la serie NSMB ha perso senso di esistere dal capitolo per Wii (specialmente ora che c'è Mario Maker)

I Jrpj, i gestionali e gli strategici sono generi brutti e noiosi
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Hero of Sky - Luglio, 07, 2017, 00:06
Spiegati meglio
Volevo dire che ti annoia perchè non hai compreso lo spirito del gioco, probabilmente
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Zanzegù - Luglio, 07, 2017, 00:40
Su Smash..purtroppo non ho a disposizione il multy quindi non posso replicare. Su Prime....mah,effettivamente mi sta annoiando e non capisco perchè,eppure mi sto sforzando proprio di farmelo piacere. SS continuo a dire che i controlli sono perfetti. Galaxy 1 RIPETITIVO???? Mah.... Riguardo Pikmin devo raccontarvi questo aneddoto...
Ero da Gamestop con un amico,avrò avuto 15 anni e stavo scegliendo i videogiochi da farmi regalare per il mio compleanno,e avevo deciso di prendere i 2 Pikmin,quando all'improvviso il mio amico fa "Ma che devi fare con questo PIC-NIC ? Non è meglio che ti prendi Zelda e Sonic?". E fu così che acquistai il mio primo Zelda(SS) e il mio primo Sonic (Colours). Qualche anno più tardi provai la demo di Pikmin 3 e non mi piacque proprio. Meno male che c'era quel mio amico con me( che poi è lo stesso tizio a cui diedi Super Paper Mario in cambio di Pokemon Platino e New Mario Bros) :laughing7:

Eh da Smash senza il multi è normale che non ci ricavi molto, soprattutto se è Brawl. È come giocare a Mario Party da soli. Prova semmai una delle due versioni di Smash 4, che a meccaniche funziona decisamente meglio ed ha l'online. O recupera Melee, che ha un gameplay cristallino.
Su Prime ti chiederei tipo come lo stai giocando e a che punto sei.

E Galaxy 1, sì è ripetitivo, le singole missioni poi differiscono ma in una galassia più o meno esplori sempre gli stessi pianetini, e non ha senso visto quanto le missioni sono lineari. Non è come 64 e Sunshine, in cui devi esplorare. Poi la roba delle comete lì per giunta ti fa rifare le stesse stelle ma a tipo a tempo o con qualche roba del genere. Inoltre le galassie a singolo pianeta, tipo quella delle api o quella a anello d'acqua sono proprio noiose. Ah, e le sezioni "raccogli tot astroschegge da dare in pasto allo stellino ciccione" erano evitabili. Galaxy 2 per contrasto ha tanti livelli con una sola stella o due, e porzioni enormi di un singolo livello che differiscono in base alla missione. Ha più power up, che si usano pure meno volte perché ha talmente tante idee che non c'è bisogno di averli spesso (il fungo molla addirittura si usa in una stella sola), ha Yoshi, è più vario e più difficile. L'extra non è "rifai il gioco identico ma con Luigi", invece Luigi lo hai per tutto il tempo e lo prendi in base alle esigenze e l'extra è " trova altre 120 stelle, nascoste negli angolini da raggiungere facendo manovre azzardate e un po' di parkour".
Non voglio togliere nulla a Galaxy 1, ma come platform il suo sequel lo demolisce. Che è pure giusto, o sarebbe un pessimo sequel.
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Hero of Sky - Luglio, 07, 2017, 00:50
Zanze ha espresso come meglio non si poteva il mio pensiero su Galaxy 2, che è il mio Mario preferito
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Zanzegù - Luglio, 07, 2017, 01:00
Ah, e boia, forse per Skyward Sword ne è valsa la pena, ma Pikmin merita tantissimo. In particolare il 2 se ne sta lassù, è una serie che ha tutto: strategia, esplorazione, umorismo, ansiogenità, ed è pure parecchio impegnativa. Non si può giudicare da 10 minuti di gioco :laughing7:
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: NINTENDARO.DOC - Luglio, 07, 2017, 01:36
-Mi è piaciuto Skyward Sword, e anche tantissimo, non avendo nemmeno mai avuto problemi coi controlli.

-Naughty Dog nonstante sia di altissimo livello è la SH più sopravvalutata, probabilmente.

-Mi è piaciuta qualsiasi iterazione dei videogiochi di Harry Potter.

-Per un po' mi sono divertito con Wii Music.

-Il Wii Mote & Nunchuck mi piacciono ancora oggi, e trovo quest'ultimo comodissimo.

-Non credo che il miglior controller Nintendo sia quello del cubo, secondo me la (quasi) perfezione l'hanno raggiunta adesso col Pro per Switch.

-Mi è piaciuto Far Cry Primal.

-Horizon Zero Dawn l'ho giocato per 15 ore, annoiandomi a morte.

-Compro e gioco ogni anno a Fifa.

-L'anno scorso ho preso al Day 1 No Man's Sky (e direi che adesso posso essere espulso dal forum).

-Quando ero più piccolo, gli RPG di Mario dopo 3-4 ore mi annoiavano.

-Reputo Mario Kart 8 il migliore di tutta la serie.

-Smash Bros. Brawl mi è piaciuto, Emissario del Subspazio compreso.

-Purtroppo non riesco quasi mai a giocare un Final Fantasy per intero, l'unico che ho finito l'ho giocato a dicembre. Ed era il XV.

-Nonostante ne riconosca le grandissime qualità, non capisco perchè la si consideri Jak & Dexter una serie capolavoro. Grandissimi giochi, non capolavori.

-Lore Bloodborne > Lore Trilogia Dark Souls

-Ho snobbato per molti anni i giochi in prima persona, perdendomi perle su perle, che man mano cerco di recuperare.

-Super Mario Run lo considero sul serio un vero e proprio capitolo di Mario.

Per ora mi sono venute in mente queste...niente di trascendentale, ma è un inizio :laughing7:



Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Hero of Sky - Luglio, 07, 2017, 12:23
Citazione
    Finalmente posso avvicinarmi a questa saga che mi ha sempre incuriosito!

Stessa cosa per me
Luigi, che ti è successo?
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: WaluigiRacer - Luglio, 07, 2017, 15:09
Beh, Josuke è normale che ci sia, è il protagonista della quarta parte. O forse intendi Josuke di JoJolion? Devo dire che da fan di JoJo questo gioco mi interessa assai, inizialmente pensavo di prendere una PS4 con JoJo Eyes of Heaven, ma dicono tutti che sia aberrante :laughing7:
Ci sono entrambi i Josuke, solo che quello di Jojolion si sblocca solo dopo aver completato le prime 7 parti. Se non hai All-Star Battle prendi quello, costa pochissimo (da GS lo vendono a 5 euro nuovo) e ha un buon gameplay, cosa che invece manca a Eyes of Heaven (non l'ho giocato, ma pure io ho sentito un casino di opinioni negative). E poi magari possiamo giocare online io contro te :D

Comunque dire che NSMB2 sia brutto non è un'opinione impopolare, tutt'altro :laughing7:

@SuperLuigi:
Pure io inizialmente ho avuto un po' di problemi con Metroid Prime, ma appena ho iniziato a comprendere bene come era rappresentata la mappa sono andato avanti. Poi sì, ogni tanto mi sono bloccato, ma ci sono dei suggerimenti in-game se si rimane a vagare a vuoto dopo X tempo.
In secondo luogo... DEVI DARE UNA FOTTUTA CHANCE A PIKMIN :cussing: :cussing:
Dai, giocati il primo: versione Wii, NGC, quella che ti pare, sta pure in VC su Wii U. :laughing7:

@Nintendaro:
Ma poi No Man's Sky ti è piaciuto o l'hai preso al Day1 perché sì? :laughing7:
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: NINTENDARO.DOC - Luglio, 07, 2017, 15:46
@Nintendaro:
Ma poi No Man's Sky ti è piaciuto o l'hai preso al Day1 perché sì? :laughing7:
Per la prima decina di ore (circa) è stato bello. Anzi, molto bello. Poi è iniziata l'inevitabile discesa.
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Zanzegù - Luglio, 08, 2017, 07:12
-La lore di Kirby è interessantissima e molto più coerente di quella di altre saghe N.

'sta cosa mi ha colpito. Kirby ha una timeline?

Oh, e a proposito, opinione controversa:
-la timeline di Zelda è una cagata pazzesca. E' scalcinatissima, palesemente posticcia e tiene insieme (malissimo) cose che non avevano mai preteso di stare insieme con coerenza. Inoltre è del tutto inutile per capire meglio la trama dei singoli episodi, che si reggono in piedi da soli o al massimo con qualche riferimento molto esplicito al gioco precedente tipo OoT e Majora, quindi non serve assolutamente a niente, e anzi toglie fascino a tutta la storia zeldiana, con quelle ridicole doppie e triple timeline. E' solo un esercizietto piuttosto sterile. Tanto che a Nintendo non gliene frega palesemente niente, ed è giusto così. Il fatto che Breath of the wild l'abbia discretamente buttata nel cesso lo trovo positivo.
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: WaluigiRacer - Luglio, 08, 2017, 14:43
'sta cosa mi ha colpito. Kirby ha una timeline?

Oh, e a proposito, opinione controversa:
-la timeline di Zelda è una cagata pazzesca. E' scalcinatissima, palesemente posticcia e tiene insieme (malissimo) cose che non avevano mai preteso di stare insieme con coerenza. Inoltre è del tutto inutile per capire meglio la trama dei singoli episodi, che si reggono in piedi da soli o al massimo con qualche riferimento molto esplicito al gioco precedente tipo OoT e Majora, quindi non serve assolutamente a niente, e anzi toglie fascino a tutta la storia zeldiana, con quelle ridicole doppie e triple timeline. E' solo un esercizietto piuttosto sterile. Tanto che a Nintendo non gliene frega palesemente niente, ed è giusto così. Il fatto che Breath of the wild l'abbia discretamente buttata nel cesso lo trovo positivo.
Più che una timeline vera e propria diciamo che ci sono parecchie citazioni fra alcuni capitoli. Tipo in Kirby's Fun Pak nel minigioco Meta Knight's Revenge la Halberd alla fine cade e affonda nell'Orange Ocean, e da quel momento in poi questa nave volante non compare più in nessun gioco, almeno fino a quando in Kirby Squeak Squad non la fanno "risorgere", e proprio dalla stessa location di Fun Pak. Poi pure tutte le apparizioni di Galacta Knight contengono citazioni ad altri capitoli. Per approfondire ti consiglio di guardare i video di uno youtuber chiamato Meteorz, che ha fatto una serie da 13 episodi in cui parla degli aspetti principali della lore (ovviamente sono presenti spoiler).
^questo è il primo della playlist che ti dicevo. Sono dei video molto interessanti e credo di essermici intrippato più del dovuto :laughing7:
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Zanzegù - Luglio, 08, 2017, 16:14
Bello, non credevo che di tutte le serie l'unica con uno straccio di continuità fatta per bene fosse quella di Kirby :laughing7: Insospettabile.
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Hero of Sky - Luglio, 08, 2017, 17:53
Provo a dire le mie. -Ocarina è un gioco mostruosamente sopravallutato ed è il meno divertente degli Zelda 3D (anche se Twilight lo è ancora di meno) -la sesta generazione Pokèmon non ha senso di esistere- -Pokèmon è un gioco bello ma gonfiato dai fan, e il 99% di chi ci gioca lo fa per nostalgia (me compreso). Ovviamente dal computo sono esclusi i giocatori competitivi. -Halo è una saga con una narrativa interessante, ma ludicamente è un gioco sopravvalutato che ha sdoganato gli sparatutto su console, con le conseguenze nefaste che ben conosciamo. -A parte qualche eccezione isolata, il videogioco non sviluppa la narrazione con i propri mezzi e ciò è molto brutto. Personalmente sono per limitare al massimo l'uso delle cutscene, se non proprio abolirle del tutto. -Skyward e Majora sono due grandi capolavori tristemente sottovalutati. E i controlli del primo sono eccezionali. Per ora questo, poi ne aggungo altre
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Zanzegù - Luglio, 09, 2017, 21:05
Ocarina è un gioco mostruosamente sopravallutato

Argomentare.
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Super Luigi - Luglio, 09, 2017, 21:28
Provo a dire le mie. -Ocarina è un gioco mostruosamente sopravallutato ed è il meno divertente degli Zelda 3D (anche se Twilight lo è ancora di meno) -la sesta generazione Pokèmon non ha senso di esistere- -Pokèmon è un gioco bello ma gonfiato dai fan, e il 99% di chi ci gioca lo fa per nostalgia (me compreso). Ovviamente dal computo sono esclusi i giocatori competitivi. -Halo è una saga con una narrativa interessante, ma ludicamente è un gioco sopravvalutato che ha sdoganato gli sparatutto su console, con le conseguenze nefaste che ben conosciamo. -A parte qualche eccezione isolata, il videogioco non sviluppa la narrazione con i propri mezzi e ciò è molto brutto. Personalmente sono per limitare al massimo l'uso delle cutscene, se non proprio abolirle del tutto. -Skyward e Majora sono due grandi capolavori tristemente sottovalutati. E i controlli del primo sono eccezionali. Per ora questo, poi ne aggungo altre
Su TP sono d'accordo,ma OoT è mostruso,mette davvero una malinconia incredibile,ho provato un senso di solitudine mentre lo giocavo davvero ineguagliabile.Quando
Spoiler (click to show/hide)
mamma mia che capolavoro mostruoso.
Su Prime...ho battuto "Plated Beetle" e mi sono già perso per la mappa,veramente noioso,gli preferì NES remix  :laughing7: . Ma dovrei riprenderlo in mano,non lo tocco da 3 mesi.
Pokemon Platino lo trovo bello ancora oggi,e ci giocavo alle medie  :2mdknie:
Per capire la differenza tra New Super Mario Bros per Ds e Wii e quelli per 3DS e Wii U basta questo.
dei primi 2 ricordo a memoria ogni minimo livello e posto nascosto. Degli ultimi 2(nonostante li abbia completati al 100 per cento e raccolto 2 milioni di monete) non ricordo neanche le battaglie finali :laughing7:
Luigi, che ti è successo?
??????
Sull'opinione di Nintendaro riguardo gli RPG Marieschi...sono d'accordo,tranne per Paper Mario per N64,rimasi stupito da quanto era divertente
Per Zanzè...in Galaxy 1 mai annoiato,addirittura la galassia dolceape mi è piaciuta,soprattutto mi è piaciuta la "ministoria" di quella galassia,in cui prima la esplori,poi inizia l'invasione e infine te la vedi col capo degli scarafaggi.
Già ad esempio in Mario Galaxy 2 recuperano il boss scarafaggio e lo inseriscono completamente a caso in una galassia in cui non c'entrava niente. E poi....i pianetini non sono sempre gli stessi. Al massimo è lo stesso quello da cui inizi il livello
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Zanzegù - Luglio, 09, 2017, 22:05
Cioè, "non riesci a capire perché venga esaltato così tanto" e hai giocato tipo tre stanze?
Questo non è un giochino lineare in cui devi seguire i corridoi mentre spari alla roba. Hai preso la morfosfera, no? Bene, invece di girovagare a caso in una stanza per 2 minuti per poi spegnere tutto dicendo che è noioso, esplora per bene e aguzza la vista e vedrai che quel nuovo potenziamento devi usarlo da qualche parte (letteralmente due stanze accanto, tra l'altro), quando giocherai da vero ometto e ti farai la strada da solo in questo pianeta pieno di insidie, capirai perché è così apprezzato.
Ai miei tempi si chiamavano giochi impegnativi, non giochi noiosi.

(http://www.dkvine.com/games/dkc/characters/images/cranky_kong_04.png)

Su Galaxy 1/2... Meh, se dobbiamo metterci a giudicare i giochi di Mario per la narrativa stiamo freschi. La galassia delle api è orribile. E proprio la trasformazione in ape è orribile, purtroppo c'è anche nel 2 ma se non altro appare meno, perché lì c'è quella cosa bellissima che si chiama MARIO NUVOLA :happy2:
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Super Luigi - Luglio, 09, 2017, 22:09
Cioè, "non riesci a capire perché venga esaltato così tanto" e hai giocato tipo tre stanze?
Questo non è un giochino lineare in cui devi seguire i corridoi mentre spari alla roba. Hai preso la morfosfera, no? Bene, invece di girovagare a caso in una stanza per 2 minuti per poi spegnere tutto dicendo che è noioso, esplora per bene e aguzza la vista e vedrai che quel nuovo potenziamento devi usarlo da qualche parte (letteralmente due stanze accanto, tra l'altro), quando giocherai da vero ometto e ti farai la strada da solo in questo pianeta pieno di insidie, capirai perché è così apprezzato.
Ai miei tempi si chiamavano giochi impegnativi, non giochi noiosi.

(http://www.dkvine.com/games/dkc/characters/images/cranky_kong_04.png)
Veramente sembravi Cranky mentre lo dicevi hahahah
Va bene vedrò,però Zelda (che non mi sembra una passeggiata) già nei primi 2 minuti ti coinvolgeva tantissimo,boh
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Zanzegù - Luglio, 09, 2017, 22:26
Perché Metroid effettivamente è molto implicito (Zelda è sottile, ma non è implicito). Devi un attimo entrare nelle sue logiche prima di apprezzarlo per bene, non è molto immediato. Però poi dà un sacco di soddisfazione.

Ed è molto più difficile di Zelda. Zelda ha dei puzzle anche complicati ma capisci benissimo quando devi risolverne uno, in Metroid devi osservare e osservare, i puzzle sono letteralmente ovunque. Pure la storia la scopri così.
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Hero of Sky - Luglio, 09, 2017, 23:20
Luigi, personalmente ritengo i Prime una delle esperienze videoludiche più profondi e appaganti della mia vita. Probabilmente non ti piacciono perché preferisci giochi più lineari e immediati, e magari meno intimi. Ritengo Galaxy 2 sottovalutato. Lo trovo molto più divertente e ingegnoso del primo. In Galaxy 2 ci sono cose bellissime come Yoshi, la Galassia Fortezza Nostalgia e il Trottolatrapano
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Sidvicious85 - Luglio, 12, 2017, 10:33
-A parte qualche eccezione isolata, il videogioco non sviluppa la narrazione con i propri mezzi e ciò è molto brutto. Personalmente sono per limitare al massimo l'uso delle cutscene, se non proprio abolirle del tutto.

completamente d'accordo. Il fatto che vogliano fare assomigliare i videogiochi ai film è fonte di frustrazione costante. Super Metroid credo sia il vg che fa meglio questo: raccontare una storia attraverso l'immersione completa nell'ambiente di gioco (anche metroid prime lo fa bene, ma super metroid è ancora più subdolo; praticamente non c'è quasi nessun elemento della storia che ti venga detto, te la costruisci attraverso l'osservazione).
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Zanzegù - Luglio, 13, 2017, 01:07
Intervengo ancora per dire che New Super Mario Bros. U è un platform coi controcoglioni. Se avesse avuto un'estetica più interessante lo ricorderemmo come un giocone memorabile. E' un ottimo successore a Super Mario World ed è proprio fatto bene, e pieno di segreti e di modalità extra.
Però ci sta che passi in sordina in una console per cui poi è uscito sua maestà Tropical Freeze.
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: WaluigiRacer - Luglio, 14, 2017, 12:44
Intervengo ancora per dire che New Super Mario Bros. U è un platform coi controcoglioni. Se avesse avuto un'estetica più interessante lo ricorderemmo come un giocone memorabile. E' un ottimo successore a Super Mario World ed è proprio fatto bene, e pieno di segreti e di modalità extra.
Però ci sta che passi in sordina in una console per cui poi è uscito sua maestà Tropical Freeze.
Molto bello pure New Super Luigi U, anche se mi è sembrato un tipo di gioco più adatto a una console portatile.
NSMBU è probabilmente il miglior platform dueddì mariesco-canonico moderno (anche se in realtà World è ancora giocabilissimo da chiunque, SMB3 già un po' più legnoso). Però per me è meglio il Mario Maker, che lo supera come quantità e imho pure qualità. Ho potuto giocare certe robe che hanno del pazzesco, livello che destrutturano il Mario classico, livelli metafisci dove Bowser viene simulato con un sofisticato sistema di categnacci, cannoni e tubi, parodie di giochi per smartphone, pura magia di fottuti geni che Nintendo dovrebbe assumere di corsa fra i propri level designer.
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Zanzegù - Agosto, 23, 2017, 20:20
Visto che ultimamente sto giocando un sacco di roba, lascio qui un po' delle mie opinioni, non necessariamente controverse, né necessariamente richieste.

DKCR - pensavo che TF ormai lo avesse reso obsoleto, e in effetti i primi 2 mondi sono un po' noiosetti (soprattutto la spiaggia). Ma poi parte, e boia... La sezione foresta - scogliera - fabbrica è da urlo. Un sacco di livelli uno più figo dell'altro che ti vengono proposti a ritmo continuo. A tratti anche migliore di TF, pazzesco. TF però vince per le musiche, e perché i singoli livelli sono più memorabili. In Returns si mischiano un po'.
Zelda 1 - già scrissi nell'altro topic, ma ripeto: è invecchiato bene. Ovviamente certe cose sono arcaiche, però mi ha divertito un bel po'. Secondo me se uno ha ancora voglia di un po' di Zelda in stile BotW buttarsi su Zelda 1 non è una cattiva idea.
NSMBU + Super Luigi U - accoppiata allucinante. Li ho finiti al 100% entrambi. Mario è il platform più elegante che mi viene in mente, Luigi è pazzo e difficilino ma altrettanto valido. Tanta roba.
Xenoblade - già, lo sto giocando, cercando di superare le mie riserve verso il genere. Sono quasi alla Colonia 6. Boh. Alcune cose mi piacciono (il doppiaggio BRITISH, i livelloni in stile BotW, il design dei robottoni e degli ambienti, le premesse del battle system - cioè che devi badare alle posizioni e tutto in stile Chrono Trigger - figo!), altre meno (i personaggi discretamente stereotipati, la quantità enorme di roba da raccogliere, che... non serve... a niente...?, i dialoghi dei personaggi secondari francamente imbarazzanti, il battle system... che come ho detto parte da una premessa interessante ma poi lo complica in tutti i modi possibili e immaginabili, senza uno straccio di tutorial: non mi va di mettermi a studiare la Critica della ragion pura per giocare per bene a un videogioco. Anche perché poi, per quanto è incasinato, non è che nei combattimenti ci sia molta tattica, ti metti lì e al massimo stai attento se colpire alle spalle o di lato. E poi ogni tanto sento il bisogno di fare l'attacco doppio o quello triplo, e poi mi ricordo che appunto non è Chrono Trigger). Quindi boh per ora ok, ma con riserve. Vedremo.
Ah e poi la cosa di creare le gemme, WAT? Ma perché deve essere così complicato?

Comunque in generale penso per i giochi di preferire di molto poche regole ma flessibili, che tante regole e regoline che poi sono un po' per il gusto di esserci. Penso che per gli rpg, anche senza guardare la storia ma proprio solo le meccaniche, per me, Paper Mario 2 e Mother 3 non li abbia ancora battuti nessuno.
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Lord Ridley - Agosto, 24, 2017, 13:01
D'accordissimo per Xeno. È stato un parto farmelo piacere.
Poi, oh, nel complesso mi è piaciuto pure tanto, ma le critiche che muovi le condivido in pieno.
Quello per Wii U ancora peggio. Quello proprio non l'ho digerito.
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Super Luigi - Agosto, 24, 2017, 13:10
Zanzè di New Super Mario Bros U hai finito anche le sfide con tutte le medaglie d'oro?
Comunque sarà bello, ma rigiocandolo dopo averlo finito al 100% mi annoia. Invece con Super Mario World posso rigiocare lo stesso livello anche mille volte ed è bellissimo lo stesso...boh
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Zanzegù - Agosto, 24, 2017, 17:55
Zanzè di New Super Mario Bros U hai finito anche le sfide con tutte le medaglie d'oro?

Solo alcune. Son troppo difficili.
Mario World è da tanto che non lo rigioco. Di certo rispetto a NSMBU ha il vantaggio che ti porti Yoshi ovunque :2mdknie:, ma penso che più o meno siamo lì. I New Mario si prendono più merda del dovuto perché a livello grafico e sonoro non hanno nessuna ambizione, ma il resto è sopraffino.

D'accordissimo per Xeno. È stato un parto farmelo piacere.
Poi, oh, nel complesso mi è piaciuto pure tanto, ma le critiche che muovi le condivido in pieno.
Quello per Wii U ancora peggio. Quello proprio non l'ho digerito.

Non so neanche cosa mi stia piacendo, esattamente. E' abbastanza l'opposto di quello che cerco in un giochino, però boh, sto pure apprezzando. Dietro tutta la roba ridondante c'è un gioco figo.
E probabilmente quel gioco è Chrono Trigger, però vabbè forse è un po' ingiusto come paragone.
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Lord Ridley - Agosto, 24, 2017, 19:25


Dietro tutta la roba ridondante c'è un gioco figo.
E probabilmente quel gioco è Chrono Trigger
https://miiverse.nintendo.net/posts/AYMHAAADAAB2V0fOxCjJUg

Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Lord Ridley - Agosto, 25, 2017, 16:06
Comunque oggi ho fatto una partitina fugace a Star Fox Zero e devo assolutamente dare la mia opinione controversa:
il gioco è bello e i controlli non hanno niente che non va.
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Zanzegù - Agosto, 30, 2017, 02:41
Ok, ho portato Xenoblade abbastanza avanti. Erano anni che non giocavo un rpg così... non-Nintendo. Mi ricorda i tempi della roba per PS1 che giocavo con mio cugino.
Comunque, impressioni. E' figo. Nelle side quest non mi viene voglia di perdermici troppo (il mondo è troppo grosso e gli eroi camminano troppo lentamente... speravo ci fosse qualche mezzo di trasporto ma ormai mi sa di no), ma la storia principale va avanti molto piacevolmente. Il battle system sto un po' capendo come funziona (anche se rimane incasinatissimo), ambientazioni e musiche sono parecchio belle e, a sorpresa, i personaggi principali mi stanno piacendo. Addirittura Riki, che all'inizio lo volevo morto, poi diventa abbastanza simpatico.

Nel senso, la storia è una cafonata, però è una cafonata fatta bene. E' piena di cliché ma vengono usati in modo esplosivo, ci sono colponi di scena e un sacco di casino ogni due secondi. Qualche twist ci sta, altri mi hanno lasciato un po' perplesso, però è sempre divertente. E comunque al di là di tutto, il senso di avventura riesce a trasmetterlo. Sto pure guardando tutte le cutscene! (ma è anche merito del doppiaggio, sopraffino).
Sono al punto in cui
Spoiler (click to show/hide)

Oh comunque positivo, per me è un'esperienza di gioco piuttosto rara e devo dire che mi ha preso abbastanza. Del battle system non ci capirai un cazzo, ma madonna se riesce a tenerti bello teso, contro un paio di boss ero tutto fremente come nei livelli più bastardi di un DKC.
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: massi82 - Agosto, 30, 2017, 20:31
Il primo xenoblade e bellissimo....anche se mi mancano poche ore per finirlo...ormai e un anno e più che l ho abbandonato

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Arles - Settembre, 02, 2017, 16:37
Zanzegu o Zanza ( :D ), non hai neanche l' idea dei colpi di scena che verranno.
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Zanzegù - Settembre, 02, 2017, 19:11
Penso di aver assistito al colpone di scena.
Confesso che
Spoiler (click to show/hide)

Comunque mi sta proprio piacendo un sacco, ha alcune magagne, dovute probabilmente alla troppa ambizione: a volte, più che complesso, è complicato. La cosa delle sidequest non la tollero e il battle system sto iniziando a capire davvero come funziona soltanto ora che sono a fine gioco :laughing7:
Ma per il resto viaggia alla grande. E' veramente gasante, nelle battaglie, nelle musiche, nelle cutscene (che sto continuando a guardare tutte), e insomma ci sto giocando un bel po', qualcosa per bene lo deve fare. Anche se ci tengo un occhio un po' critico perché a volte è veramente troppo giapponese.

Comunque Arles devi giocarti almeno Earthbound. E' interessante perché l'approccio al genere è proprio l'opposto a quello di Xenoblade, in comune hanno solo le mappe enormi. Però se hai "sopportato" Xeno puoi sopportare di sicuro anche EB. Per quanto Xeno mi stia piacendo, narrativamente Mother è su un altro livello.
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: WaluigiRacer - Settembre, 05, 2017, 18:52
Ok, ho portato Xenoblade abbastanza avanti. Erano anni che non giocavo un rpg così... non-Nintendo. Mi ricorda i tempi della roba per PS1 che giocavo con mio cugino.
Ma Xeno è considerabile Nintendo, dai :laughing7:

A ottobre comunque mi riporto il Wii a Perugia e finalmente lo inizio pure io :2mdknie:
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Zanzegù - Settembre, 05, 2017, 19:20
Beh insomma, è sicuramente un gioco Nintendo ma l'hanno fatto i Monolith, e si vede.
È lontanissimo da cose come Paper Mario, Mother e Pokémon (ma pure da Fire Emblem), per complessità, presentazione, stile grafico, narrazione, stile delle subquest... Praticamente in tutto. Si vede proprio che è stato fatto da altre persone, con altri metodi.
Ma va bene, eh. La varietà non fa mai male.

Comunque l'ho finito, dopo ci scrivo un po' su. Ci sono cose che non ho amato, anche perché come gioco è veramente enorme, ma nel complesso mi è piaciuto proprio tanto, sicuramente il più memorabile tra gli ultimi giochi che ho giocato (non me ne vogliano Zelda 1 e Kirby 64). Son contento di avergli dato una seconda chance.
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Lord Ridley - Settembre, 05, 2017, 21:46
Vi ricordate quando questo era il topic delle opinioni controverse? Bei tempi, quelli! :D
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Zanzegù - Settembre, 05, 2017, 23:07
Sta diventando semplicemente il topic delle opinioni.
E' che ormai siamo talmente in pochi che è pure inutile andarsi a ripescare i topic appropriati, credo. In pratica stiamo a ciaccolare.
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Hero of Sky - Settembre, 06, 2017, 00:22
Pochi ma buoni,Zanze, pochi ma buoni
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Zanzegù - Settembre, 06, 2017, 00:57
Ora però non iniziamo a farci i pompini a vicenda.
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Lord Ridley - Settembre, 29, 2017, 21:22
Ho droppato Shovel Knight.
Shovel Knight fa cacare.
Ecco, l'ho detto.
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Giotto 100 - Settembre, 29, 2017, 21:23
Come mai non ti è piaciuto?
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Loz00 - Settembre, 29, 2017, 22:30
Non posso parlare per Ridley, ma non mi pare sia tutto 'sto granché poi, eh. Un po' come mi è parso Sonic Mania, giochi che fanno della nostalgia il loro (unico) fattore di forza: per il resto inventano poco, parecchio lo riprendono da vecchi giochi ma non solo non nascondono questo tratto, lo mettono in risalto affinché la gente li compri.


Uno dei motivi per cui credo che la nostalgia sia dannosissima per il gaming.
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Lord Ridley - Settembre, 29, 2017, 23:44
Come mai non ti è piaciuto?
Principalmente i controlli. Ci si muove con una legnosità che neanche nel primo Mega Man.
Ieri ci ho giocato a lungo, ma poi ho sentito il bisogno di buttarmi su un DKC, perché stavo soffrendo.
Mille volte più scorrevole (e superiore anche tecnicamente... il che fa ridere visto il ventennio di scarto).
Poi i livelli son DAVVERO lunghi.
Si spaccia per un gioco epoca NES, ma in realtà è:
1) Facile
Ho battuto la maggior parte dei nemici stando fermo e spalando mentre prendevo colpi - sono semplicemente più forte dei nemici, cosa inaudita su NES.
Andando avanti non metto in dubbio che diventi più difficile, ma ho fatto più di metà gioco e per lo più è stata noia. Il level design a tratti offre qualche spunto interessante, ma il modo in cui ti muovi per me lo ammazza proprio.
Per di più, il gioco è pure...
2) Lento!
I livelli sono lunghissimi e lentissimi.
Si spaccia per un gioco 8-bit, e quindi della generazione di SMB3, Contra, ecc... ma in realtà è assai più vicino come stile ai lenti ed esplorativi collectathon del periodo N64, come DKC64 o B&K.
La chiave è esplorare ogni anfratto in cerca di tesori, non certo finire il livello evitando ostacoli e nemici. Questo genere di gameplay mi viene a noia, non ci posso fare niente.

È un gioco che cerca di scimmiottare qualcosa che non è e che non potrà mai essere.
L'umorismo dei personaggi mi fa sorridere, ma il gioco con vale la candela, per me.
Di platform di qualità ne ho l'imbarazzo della scelta; questo, semplicemente, non mi diverte.

Se penso che questo gioco si è beccato tante lodi, quando su DKC:TF spalavano solo merda, perché «eh, ma non è Metroid!»... :/
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Zanzegù - Settembre, 30, 2017, 13:07
I giochi indie in pseudo 8-bit in effetti stanno diventando roba da hipster.
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: NINTENDARO.DOC - Settembre, 30, 2017, 13:39
E dire che Shovel Knight per me è stato uno die più bei giochi giocati negli ultimi anni :laughing7:
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Sidvicious85 - Ottobre, 01, 2017, 10:27
idem per me, un bel mischione di duck tales, castlevania e megaman. La cosa che è legnoso è vera, nel senso che molti platform 2d venuti dopo Sonic cercavano di avere una certa fluidità ("flow") che chiaramente i platform dell'epoca nes non potevano avere. Avendo vissuto direttamente il periodo (più lato game boy che nes, ma comunque..) ho trovato che avrebbe potuto passare tranquillamente per un platform dell'epoca, anche se ovviamente non è altrettanto frustrante. Sull'aspetto collectathon.. mah. Comunque su game boy erano usciti platform che erano abbastanza così, vedi wario land. In ogni caso non è un aspetto eccessivo, non è dk64 sicuro.
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Lord Ridley - Ottobre, 01, 2017, 11:33
Ah, sì. Che non sia eccessivo non ci sono dubbi, ma resta comunque uno dei punti focali del gioco.
Wario Land è un caso un po' diverso: il primo a me fa davvero schifo, mentre il 2 è sì un "arraffatutto", ma lo è in modo assai ragionato in un contesto di esplorazione non lineare che non è del tutto platform (tant'è che l'evoluzione naturale di questo, Wario Land 3, è praticamente un metroidvania).
In WL esplorare serve letteralmente a trovare la fine del livello (che non è quasi mai un semplice "a destra"), oltre a trovare uscite segrete che conducono a nuovi livelli (un po' come in Super Mario World).
In Shovel Knight, invece, se vuoi raccogliere, raccogli, ma se tiri dritto a destra è (quasi) uguale, solo che non diverte granché; è molto più simile a Yoshi's Island (gioco che trovo abbastanza noioso per gli stessi motivi: livelli lunghi e pallosi, pieni di roba da raccogliere).
Gli oggetti da raccogliere mi danno soddisfazione quando sono un bonus in un livello già di per sé divertente. Una sfida EXTRA a ragionare e capire dove sta il segreto. Se decido di ignorarli del tutto, però, il gioco deve comunque reggere a prescindere.
Prendi un qualsiasi Super Mario o DKC. Se ignori del tutto le aree bonus, è comunque divertente?
Decisamente!
Yoshi's Island e Shovel Knight, a modo loro, sì, ma molto meno. Sono molto più dipendenti dalla ricerca degli oggetti. Ma almeno Yoshi's Island variava un sacco con chiavi da trovare, trasformazioni strane, percorsi particolari... SK, invece, boh... Dai un colpo di pala in un punto e si butta giù un muro, dopodiché trovi una schermata con uno scrigno a due-tre salti/nemici da te. È davvero così entusiasmante?

L'unica cosa che mi è piaciuta tanto è la Danse Macabre (che ho in testa da giorni :laughing7:).
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Sidvicious85 - Ottobre, 01, 2017, 12:00
quello che mi piace di quei platform, e ora sto per dire l'esatto contrario di quello che avevo detto prima (perché nel frattempo ho giocato a super ghoul and ghost), è la componente puzzle: come concatenare una sequenza di salti, evitare i colpi etc. in altre parole il fatto che non si tratta tanto di saper controllare il tuo personaggio (tipo super Mario, wario land) o di acquisire nuove abilità (tipo metroid) o risolvere puzzle (tipo wario land II), ma di imparare una sequenza precisa di movimenti in base alle interazioni con il contesto. Tra gli esempi migliori appunto, megaman, duck tales, in parte i primi castlevania, e più in là metal slug (almeno fino al 3). Questa secondo me era l'anima dei platform 8 bit, che il "gioco" vince se tu perdi, e che si è persa col tempo (ma vedi per esempio dark souls) e secondo me è la chiave migliore per capire qual è il fascino di shovel Knight, anche se questa componente non è così forte come in altri titoli affini. Cioè messa semplice si trattava di titoli che scimmiottavano gli arcade e il tipo di divertimento che hai in sala giochi, mentre nintendo era fuori da quei giri da un pezzo e poteva fare roba diversa.

Tempo fa ho ripreso metal slug 1, lo conosco così bene che dopo 10 anni che non ci giocavo sono riuscito a completarlo con l'esatto numero di continue di anni fa.
(mi sto scaldando per finire super ghoul and ghost, titolo incompreso)
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Lord Ridley - Ottobre, 01, 2017, 14:35


non si tratta tanto di saper controllare il tuo personaggio [...], ma di imparare una sequenza precisa di movimenti
Ma la differenza quale sarebbe, scusa?
Non ho capito cosa intendi...
Cioè, controllare il personaggio = muoverlo = movimenti.

A Super Ghouls 'n Ghost devo dare una seconda occasione. Ultimamente mi son drogato con Contra III e più o meno siamo lì come livello di sfida, da quanto ho capito.
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Sidvicious85 - Ottobre, 01, 2017, 15:44
la differenza è che generalmente in un platform hai abbastanza libertà di movimento su come affrontare i livelli, in quel genere di giochi devi memorizzare cosa succede in certi momenti, capire come affrontare la situazione, e ogni volta che quella situazione si ripete fare allo stesso modo. La tua creatività nell'affrontare il gioco è molto ristretta dalle scelte degli sviluppatori, che hanno in mente una particolare sequenza di azioni che devi compiere per superare i livelli.

Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Arles - Ottobre, 02, 2017, 22:35
Super Ghouls 'n Ghosts è un capolavoro.

Sid, Mega Man però è diverso dall' impostazione che giustamente accrediti ad altri titoli quali Castlevania o Ghouls 'n Ghosts. Specialmente nei primi tre per Nes, la gestione dei poteri consente una pluralità di approcci ai vari livelli che non si inquadra in uno schema "trial and error".

Yoshi's Island era strepitoso, aveva un level design sopraffino. Idem per Wario Land 1, che ho trovato superiore a Wario Land 2 e, in misura minore, al 3.

Circa i titoli indie, devo dire che il fenomeno in toto mi sembra davvero sopravvalutato. Sento gridare al capolavoro ma in moltissimi casi trovo solo un bel gioco e basta (eclatante in tal senso il caso di Shantae).
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 20, 2017, 09:40
pensavo fosse solo sonic, ma proprio non riesco a farmi piacere nessun gioco del mega drive. Non è che non mi piacciano i giochi sega in generale, dal sega cd e Saturn in poi hanno fatto delle belle cose, ma i giochi del mega drive proprio no.

Sonic: I livelli veloci sono praticamente uno spettacolo visivo e nient'altro, quelli lenti sono una pena per l'inerzia del personaggio.

Altered beast: il sistema di collisioni è incomprensibile, è strafrustrante

Outrun: mi ricorda che a 8 anni avevo l'epilessia

Space harrier: "mindless", non capisco dove sia la sfida

e via così.

In generale sono giochi con un'ottima grafica, soluzioni visive (il finto 3d, la velocità) incredibili per l'epoca, ma appunto, con meccaniche di gioco poco mature, poco ragionate, poco divertenti. Il paragone coi giochi nintendo dell'epoca è impietoso.
Durante l'era 16bit tifavo nintendo. Però pensavo che a distanza di anni potessi rivalutare i giochi sega. Invece, mentre all'epoca tutto quello sfarzo era in grado di farmi provare un po' di invidia, oggi, con un po' di anni di distanza e nessun livore, il mio giudizio è ancora più impietoso: mi sembrano degli specchietti per allodole, con davvero poca sostanza. Sono il testamento dell'estetica radical anni 90, ma a parte questo non hanno niente da dirmi.
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Zanzegù - Novembre, 20, 2017, 11:13
Concordo. Ho provato a giocare tutti e tre i Sonic classici e li ho trovati noiosissimi.
Quando vai veloce, o il gioco si gioca da solo, o dopo poco sbatterai sicuramente addosso a un muro o a un nemico perché il campo visivo è troppo stretto, quindi l'unico modo per andare veloce è memorizzare i livelli.
Quando vai piano ti fai due coglioni così perché Sonic ha una fisica fatta per la velocità che si comporta in modo orrendo a ritmi più lenti.
E francamente trovo assurdo pure il sistema degli anelli.

Non capisco proprio dove stia l'appeal. Anche in DKC puoi farti i livelli a velocità assurde dopo che li hai memorizzati, la differenza è che DKC è divertente anche se lo giochi con pazienza. E ha un level design molto più ragionato, Sonic è veramente dispersivo e confusionario.
Magari dovrei giocarci di più ma proprio non capisco dove sia l'appeal.

Peccato, perché da pischellino Sonic Adventure 2 lo adoravo, con i livelli di Sonic spettacolari, la storia alla Dragonball Z e la colonna sonora che andava dal glam metal all'hip-hop.
Ma adesso penso che a Sonic il salto in 3d non sia riuscito bene come a Mario perché già in 2d aveva dei difetti preponderanti.
Boh, povero Sonic.
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Super Luigi - Novembre, 20, 2017, 13:13
Concordo. Ho provato a giocare tutti e tre i Sonic classici e li ho trovati noiosissimi.
Quando vai veloce, o il gioco si gioca da solo, o dopo poco sbatterai sicuramente addosso a un muro o a un nemico perché il campo visivo è troppo stretto, quindi l'unico modo per andare veloce è memorizzare i livelli.
Quando vai piano ti fai due coglioni così perché Sonic ha una fisica fatta per la velocità che si comporta in modo orrendo a ritmi più lenti.
E francamente trovo assurdo pure il sistema degli anelli.

Non capisco proprio dove stia l'appeal. Anche in DKC puoi farti i livelli a velocità assurde dopo che li hai memorizzati, la differenza è che DKC è divertente anche se lo giochi con pazienza. E ha un level design molto più ragionato, Sonic è veramente dispersivo e confusionario.
Magari dovrei giocarci di più ma proprio non capisco dove sia l'appeal.

Peccato, perché da pischellino Sonic Adventure 2 lo adoravo, con i livelli di Sonic spettacolari, la storia alla Dragonball Z e la colonna sonora che andava dal glam metal all'hip-hop.
Ma adesso penso che a Sonic il salto in 3d non sia riuscito bene come a Mario perché già in 2d aveva dei difetti preponderanti.
Boh, povero Sonic.
Di sonic non mi piacevano neanche gli episodi per DS. L'unico Sonic che mi è piaciuto è Colours (a tratti Lost World). È una saga che effettivamente non capisco perché sia così esaltata, mah
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Zanzegù - Novembre, 20, 2017, 14:11
Direi che ormai come serie è considerata abbastanza universalmente una barzelletta, è solo che vende ancora tanto.
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Giotto 100 - Novembre, 21, 2017, 11:56
Su Megadrive comunque di giochi particolari si trovano, ma in generale quelli che reputo di qualità migliore non sono proprio quelli mainstream (o in genere tra questi preferirei totalmente altri: gli Streets of Rage ad esempio sono una bella cafonata).
Però su tutte le classifiche dei giochi Genesis manca sempre Rocket Knight Adventures che a mio modesto avviso è un titolo che andrebbe sul podio a mani basse. Sicuramente utilizza in maniera più sensata il processore ultraveloce della console rispetto a Sonic.
E' un titolo Konami che si rifà tantissimo ad un'altra gemma sconosciuta del canto del cigno del NES, Bucky O'Hare. Sono titoli che straconsiglio, probabilmente quest'ultimo è un bel po' più difficile, ma sono titoli che danno davvero soddisfazione.
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Diddy Kong - Novembre, 23, 2017, 18:02
CUT sui giuochi Sega

È che i titoli Sega del periodo sono ancora ancorati alle meccaniche arcade, oggi invecchiate in maniera irrecuperabile. Su SNES la sperimentazione si era già spostata su aspetti del videogioco (il design dei livelli, la trama) che sono quasi gli stessi su cui si sperimenta oggi. Giocare Space Harrier mi dà quasi la stessa sensazione di giocare Pacman o Dig Dug.

Su Sonic, ho sempre detestato l'incontrollabilità del porcospino, ma se in 2D era abbastanza facile riparare agli errori (e i primi tre Sonic io li ricordo con molto piacere) in quelli 3D provi dolore fisico. Nemmeno Sonic Forces è esente da questi gravi problemi.
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Super Luigi - Novembre, 23, 2017, 23:02
È che i titoli Sega del periodo sono ancora ancorati alle meccaniche arcade, oggi invecchiate in maniera irrecuperabile. Su SNES la sperimentazione si era già spostata su aspetti del videogioco (il design dei livelli, la trama) che sono quasi gli stessi su cui si sperimenta oggi. Giocare Space Harrier mi dà quasi la stessa sensazione di giocare Pacman o Dig Dug.

Su Sonic, ho sempre detestato l'incontrollabilità del porcospino, ma se in 2D era abbastanza facile riparare agli errori (e i primi tre Sonic io li ricordo con molto piacere) in quelli 3D provi dolore fisico. Nemmeno Sonic Forces è esente da questi gravi problemi.
In Colours c'erano questi problemi ma...non so come...ricordo comunque con molto piacere quel gioco.
In ogni caso è una serie che ha delle potenzialità elevatissime. Se lasciassero sviluppare alla nintendo un gioco di Sonic ne verrebbe fuori un capolavoro, peccato.
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Zanzegù - Novembre, 23, 2017, 23:10
Anche a me i Sonic 3d piacciono, per quanto pure gli episodi migliori non siano curati quanto un qualsiasi gioco Nintendo.
Basterebbe che invece di farne uno all'anno si prendessero il loro tempo e cacassero un bel gioco ben pensato e curato da cima a fondo, come fa Nintendo con Mario.
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: WaluigiRacer - Novembre, 23, 2017, 23:26
Chi osa gettare merda su Shovel Knight???? :angry4:

Stilisticamente continua a sembrarmi ineccepibile: quanto è ben realizzata la pixel art ma sopratutto che roba la ost!


E poi la lore e la storia le ho trovate entrambe veramente deliziose, soprattutto della route di Plague Knight.
Gameplay forse un po' trial and error, però come composizione di vari classici è venuta fuori una bella mistura. Personaggio legnoso? Può darsi, ma comunque niente a che vedere coi giochi del NES eh. I vari quadri sono grandi e pochi, più sullo stile Mega Man che Super Mario però almeno sono tutti ispirati e ognuno con qualche particolarità. L'approccio collectathlon è uno dei possibili (anche se non mi pare assolutamente così snervante come lo descrivevi), ma si può anche completare il gioco senza usare alcun power-up (io l'ho fatto qualche mese fa ed è stata una bella sfida).
Concordo sul fatto che tu sei effettivamente parecchio forte in generale, però comunque le morti non mancano e le boss battle più avanti trovano il modo di ammazzarti tranquillamente, fidati :laughing7:
Che altro dire? Beh ci sono ben 3 modalità di gioco piuttosto differenziate fra loro (tutte valide fra l'altro) e verso fine anno arriverà pure la storia di King Knight, quindi saliamo a quota 4.
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Emi998 - Dicembre, 22, 2017, 10:19
Il multipalyer di Pokèmon è uno dei più noiosi (sia da vedere che da praticare) che conosco tra i giochi Nintendo eppure la casa di Kyoto continua ad organizzare regolarmente solo leghe (i club "Play! Pokèmon") e tornei nazionali/mondiali di Pokèmon, trascurando titoli che hanno ben più potenziale (Mario Kart, Smash, ARMS...) organizzando per loro al massimo piccoli tornei promozionali subito dopo il loro lancio ma niente di più. La cosa per me è anche assurda a livello di marketing: facessero delle leghe locali e dei campionati nazionali/mondiali di Mario Kart o degli altri giochi citati come fanno con Pokèmon a mio parare coinvolgerebbero più giocatori e spettatori di quanto fanno con i mostri tascabili in qunato si tratta di giochi più immediati da prendere in mano, "allenarsi" è più divertente (diventare bravo in MK o Smash è questione di pratica non di studio o peggio, di farming) quindi anche gente come me (ma penso che fuori di qui ce ne sono tanti altri) che preferisce l'azione diretta ai calcoli fini a se stessi potrebbe essere coinvolta molto più facilmente, allargando la base dei partecipanti e infine sono più spettacolari per lo spettatore, Pokèmon se non capisci la strategia che ci sta dietro non è divertente da vedere e anche se la capisci vedere due barre che si svuotano accompagnate da qualche animazione carina non è il meglio, quattro bravi giocatori di Mario Kart e di Smash invece possono dare spettacolo e anche gente che non sa giocare bene ma conosce appena il gioco può divertirsi ad assistere alla competizione. Cosa centra tutto questo con il marketing? Avere delle community di giocatori che partecipano attivamente a tornei locali che permettono poi l'accesso ai nazionali e ai mondiali come avviene con Pokèmon vuol dire avere una base di giocatori che si tiene aggiornata con gli ultimi titoli, generando introito per Nintendo, inoltre i tornei nazionali/mondiali trasmessi in diretta e giocati nella giusta location possono offrire a Nintendo una pubblicità indiretta visto che diversi spettatori che assistono ai tornei sarebbero invogliati a prendere i giochi.

N.B. quando parlo di tornei nazionali/mondiali non penso a tornei eSports con premi milionari, che hanno un pubblico generalmente lontano dal mondo Nintendo ma a tornei organizzati come quelli di Pokèmon citati sopra nei quali i premi sono "simbolici" (rimborso spese per il viaggio, giochi e console Nintendo, buoni e-Shop...) e a cui partecipano giocatori bravi ma che ancora giocano per divertirsi, non per sperare nella grossa vincita.
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Zanzegù - Dicembre, 22, 2017, 14:04
Sono d'accordo, è sempre dispiaciuto il poco supporto che Nintendo mostra per la scena torneistica di Smash.
Ed è vero che a livello multiplayer è molto più coinvolgente di Pokèmon. Uno dei motivi per cui mi è presa così tanto la fissa con Smash è stato vedere le figate allucinanti che tiravano fuori i campioni di Melee quando ero pischello. Pokèmon immagino sia più tipo una specie di Magic o di Yugi-oh, immagino che possa coinvolgere ma veramente non fa per me. Anche perché, per quanto entrambe le cose non siano particolarmente costruttive, preferisco passare un'ora a fare pratica con il B reverse che a girare in tondo in bicicletta aspettando che si schiuda un uovo.
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Lord Ridley - Dicembre, 22, 2017, 20:02
No, in realtà qui non si tratta di Nintendo, ma dei fan.
Pokémon, per quanto abbia meccaniche di quel tipo, attira un pubblico molto maggiore, c'è poco da fare.
Cioè, sul serio, quante volte v'è capitato di beccare gente a caso con cui parlare di Smash Bros. o Mario Kart?
Pokémon invece è virale.
E francamente è una cosa che ho sempre odiato. Avrei voluto che Metroid o Star Fox avessero un decimo di quella popolarità. :S
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Zanzegù - Dicembre, 22, 2017, 20:22
Eh aspetta però, con la gente a caso magari parli di quanto era figo Charizard e di quanto era scarso Ash Ketchum, non di Pokémon competitivo.
Che poi probabilmente pure quello è più diffuso dello Smash competitivo, ma penso in misura minore.
Tipo nel mio gruppetto andava più Smash.
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Feffe - Dicembre, 22, 2017, 20:56
Ricordiamoci che tecnicamente Pokémon è della The Pokémon Company, non di Nintendo. E non è una questione solo lessicale: TPC da anni si occupa di merchandising, anime, app su mobile ecc., Nintendo sta entrando in quel mondo solo ora.

IMHO col tempo Smash (con Kart, Splat', ARMS) si aprirà al competitivo. Lo sta facendo in modo lento perché a) è Nintendo e Nintendo è lenta con qualsiasi cosa provenga dall'"esterno"; b) la logica del competitivo è estranea a quella di "family gaming" Nintendo (infatti per giocare a Smash in competitivo è sostanzialmente necessario porre particolari paletti al gioco).
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Emi998 - Dicembre, 23, 2017, 00:23
Eh aspetta però, con la gente a caso magari parli di quanto era figo Charizard e di quanto era scarso Ash Ketchum, non di Pokémon competitivo.
Che poi probabilmente pure quello è più diffuso dello Smash competitivo, ma penso in misura minore.
Tipo nel mio gruppetto andava più Smash.

Esattamente, se si parla di Pokèmon con gente che videogioca poco lo si fa in maniera ironica e difficilmente si passa a fare incontri/scambi. Potrei pure dire che al contrario, superate le elementari, giochi come Smash/Slatoon... abbiano più potenziale visto che basta che uno solo abbia la console affinchè il suo gruppo di amici possa sfidarsi, sono più facili da prendere in mano (impari due comandi, scegli il personaggio e giochi senza dover cercare, catturare e livellare mostriciattoli) e sono ormai completamente privi del pregiudizio "sono giochi da bambini" visto che la partitina in multiplayer ormai anche gli adolescenti e gli adulti non se la negano, cosa che si può vedere anche in molti film e serie TV.

Ricordiamoci che tecnicamente Pokémon è della The Pokémon Company, non di Nintendo. E non è una questione solo lessicale: TPC da anni si occupa di merchandising, anime, app su mobile ecc., Nintendo sta entrando in quel mondo solo ora.

IMHO col tempo Smash (con Kart, Splat', ARMS) si aprirà al competitivo. Lo sta facendo in modo lento perché a) è Nintendo e Nintendo è lenta con qualsiasi cosa provenga dall'"esterno"; b) la logica del competitivo è estranea a quella di "family gaming" Nintendo (infatti per giocare a Smash in competitivo è sostanzialmente necessario porre particolari paletti al gioco).

Cosa intendi esattamente con gioco competitivo? Se intendi trasformare i titoli multiplayer Nintendo più famosi in eSports non mi vedi d'accordo, come ho già scritto sopra, se invece intendi renderli più bilanciati per evitare ad esempio di vedere su Smash sempre li stessi personaggi ed organizzare tornei che permettono ai giocatori più abili di confrontarsi mi vedi d'accordo purchè questi tornei rimangano un qualcosa a livello hobbystico, senza i grossi premi in denaro che si vedono negli eSports. La cosa può sembrare assurda ma ritengo che sia la cosa migliore sia per l'immagine di Nintendo (vedere gente che si allena 10 ore al giorno e non accenna un sorriso in due ore di partita non da certo un idea di divertimento e può allontanare buona parte dell'attuale pubblico) che per la community dietro al gioco (che non si spaccherebbe in una piccola èlite milionaria, ammirata da un'enorme massa di "plebei", ma rimarrebbe un "gruppo" compatto di giocatori, accomunato dall'interesse per un particolare titolo, poi ci saranno i più bravi che vinceranno qualche migliaio di euro in videogiochi e la gloria ai campionati nazionali/mondiali ma che continueranno come tutti a giocare al gioco per divertirsi, non per rimpinguare il conto). Un valido modello in questo senso lo fornisce già Pokèmon. Chiaramente questo è il mio parere e immagino che qualcun altro avrà una visione diametralmente opposta alla mia del mondo eSports.
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Feffe - Dicembre, 27, 2017, 00:59
Cosa intendi esattamente con gioco competitivo? Se intendi trasformare i titoli multiplayer Nintendo più famosi in eSports non mi vedi d'accordo, come ho già scritto sopra, se invece intendi renderli più bilanciati per evitare ad esempio di vedere su Smash sempre li stessi personaggi ed organizzare tornei che permettono ai giocatori più abili di confrontarsi mi vedi d'accordo purchè questi tornei rimangano un qualcosa a livello hobbystico, senza i grossi premi in denaro che si vedono negli eSports. La cosa può sembrare assurda ma ritengo che sia la cosa migliore sia per l'immagine di Nintendo (vedere gente che si allena 10 ore al giorno e non accenna un sorriso in due ore di partita non da certo un idea di divertimento e può allontanare buona parte dell'attuale pubblico) che per la community dietro al gioco (che non si spaccherebbe in una piccola èlite milionaria, ammirata da un'enorme massa di "plebei", ma rimarrebbe un "gruppo" compatto di giocatori, accomunato dall'interesse per un particolare titolo, poi ci saranno i più bravi che vinceranno qualche migliaio di euro in videogiochi e la gloria ai campionati nazionali/mondiali ma che continueranno come tutti a giocare al gioco per divertirsi, non per rimpinguare il conto). Un valido modello in questo senso lo fornisce già Pokèmon. Chiaramente questo è il mio parere e immagino che qualcun altro avrà una visione diametralmente opposta alla mia del mondo eSports.
Il fatto è che Nintendo nasce in contrasto con il videogioco competitivo, che nel 1983 corrispondeva a spendere monetine su monetine in sala giochi per la caccia al record o sfidandosi in videogiochi piuttosto tecnici. Che è una cosa da nerd sfigato che la mamma quando la vedeva si metteva le mani nei capelli, mentre il Family Computer si rivolgeva a TUTTI, compresa la mamma.
Infatti se noti su Famicom i primi giochi multiplayer (i vari Tennis, Soccer, ecc.) sono tutti molto semplici ed immediati, niente affatto tecnici. E con una manciata di eccezioni Nintendo non ha mai prodotto giochi focalizzati sulla caccia al record, che erano invece il pane quotidiano di SEGA.
Con Mario Kart, Smash Bros., ARMS e Splatoon si è posto un problema, quello di creare giochi sì competitivi ma accessibili a TUTTI rimanendo fedeli al DNA Nintendo. Il problema è stato risolto in modo differente a seconda del gioco. Splatoon l'ha fatto in modo davvero raffinato: non sai mirare? Pazienza! Nella modalità base anche spruzzare a caso aiuta la squadra! ARMS invece con i controlli motion e Kart e Smash con controlli più immediati rispetto agli altri giochi del genere e con gli oggetti.
Rimane comunque il fatto che di base tutti e quattro i giochi NON sono stati pensati per il competitivo "classico" ma idealmente dovrebbero essere tranquillamente giocabili dalla mamma di cui sopra. La logica competitiva è una logica eliteista ed esclusiva, la logica Nintendo è una logica popolare ed inclusiva. C'è proprio un contrasto di fondo. Poi chiaramente puoi giocare questi giochi in modo competitivo con allenamenti di 10 ore, ma non sono stati pensati (almeno originariamente) per quello ed è una forzatura che fai tu giocatore (per questo dicevo che si arriva a "porre paletti a Smash").

Che succederà in futuro? Penso che N verrà un po' incontro alla scena competitiva, come già ha fatto con Smash 4 fra controller GCN ed arene omega, ma rimarrà sempre qualcosa pensato "a posteriori" e mai il focus di quei giochi. Quello che dici tu (tornei ecc. focalizzati sullo stare insieme piuttosto che il premio) mi sembra un buon compromesso e potremmo vederlo nel medio-lungo termine con l'apertura di store e parchi a tema Nintendo e l'organizzazione di eventi locali.
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Lord Ridley - Dicembre, 27, 2017, 10:20
La mamma dovrebbe essere in grado di giocare ad ARMS?
Ma se io non ci riesco!
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Emi998 - Dicembre, 31, 2017, 12:49
La mamma dovrebbe essere in grado di giocare ad ARMS?
Ma se io non ci riesco!
La mia le poche volte che ha provato a giocare è andata in confusione anche per i videogiochi più semplici, l'unico che ricordo sia riuscita ad usare per più di 5 minuti senza arrendersi perchè "non ci capisco niente e non ha senso premere bottoni davanti a un monitor!" È stato Pac-Attack, una sorta di Tetris in salsa Pac-Man.
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Lord Ridley - Luglio, 16, 2018, 20:01
Questo:
Spoiler (click to show/hide)

Non è fico quanto questo:
Spoiler (click to show/hide)

I mean, come on!
Spoiler (click to show/hide)
È molto meno banale, così.
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Sidvicious85 - Luglio, 16, 2018, 20:40
aspetta di vedere cos'ho messo sotto spoiler wink wink

Spoiler (click to show/hide)
Titolo: Re:Il topic delle opinioni controverse
Inserito da: Lord Ridley - Luglio, 17, 2018, 08:59
www.nooooooooooooooo.com