Nintendo Club Forum

Forum Principali => Master Forum => Topic aperto da: Shandon - Settembre, 22, 2019, 16:58

Titolo: Microtransazioni
Inserito da: Shandon - Settembre, 22, 2019, 16:58
Credo di aver già parlato con qualcuno della vicenda, ed ero su posizioni abbastanza liberali.

Ora mi è capitato di avere tra i consigliati you tube (a proposito di algoritmi e inoculazione di idee)...e mi è venuto a pensare al film su Cambridge analytics, che credo si chiami the great Hack.


Mi sembra ci sia un parallelismo. ora il video è un po' lungo magari skippate l'inizio, ma il tema è trattato bene. Tutt'ora non riesco ad avere una posizione "anti", però diciamo mi ci ha fatto riflettere
Titolo: Re:Microtransazioni
Inserito da: Sidvicious85 - Settembre, 22, 2019, 17:05
l'altro giorno uno ha speso 60'000 dollari in mt su un gioco che, ironicamente, si chiama "greedfall". Stanno rovinando i videogiochi e a questo giro non è una questione di legislatore contro videogiocatori & industria videoludica. Si tratta di legislatore E videogiocatori (consumatori) contro l'industria videoludica, e in particolare le cosiddette AAA (ubisoft, EA, activision in primis). E' da un anno che dico che sta roba è merda, e ora pare l'intera conversazione tra consumatori, giornalisti, e regolatori mi stia dando ragione.
Titolo: Re:Microtransazioni
Inserito da: Felian - Settembre, 22, 2019, 20:01
riguardo le micro transazioni bisogna pero' distinguerle per gruppi, in base a cosa e come si compra.

Innanzitutto se sono:
-loot box (ossia contenuto casuale)
-oggetto predefinito

E poi per cosa si compra:
-contenuto aggiuntivo (esempio, nuovi livelli e personaggi)
-contenuto cosmetico (nulla che alteri il gameplay, ma solo l'aspetto di qualcosa/qualcuno)
-velocizzazione della progressione e simili

Per quanto mi riguarda, se l'acquisto e' per una cosa certa e di tipo di contenuto aggiuntivo o cosmetico, non ho nulla contro le microtransazioni.
Il problema e' se diventano una lotteria o se usate facendo leva sull'impazienza o l'ingenuita' dei giocatori, come nel caso delle loot boxes o degli speed up; quelle vanno assolutamente condannate
Titolo: Re:Microtransazioni
Inserito da: Shandon - Settembre, 28, 2019, 19:05
.sicuramente in questo momento ci sarà gente che si sta rovinando in un casino. A macao, come in altri paradisi del gioco. Pero non è che questo ci scandalizza.
Forse devono intervenire col PEgi, ma in generale direi che non si possa bloccare un qualcosa a cui nessuno ti costringe.
Titolo: Re:Microtransazioni
Inserito da: Izanagi - Settembre, 29, 2019, 10:56
riguardo le micro transazioni bisogna pero' distinguerle per gruppi, in base a cosa e come si compra.

Innanzitutto se sono:
-loot box (ossia contenuto casuale)
-oggetto predefinito

E poi per cosa si compra:
-contenuto aggiuntivo (esempio, nuovi livelli e personaggi)
-contenuto cosmetico (nulla che alteri il gameplay, ma solo l'aspetto di qualcosa/qualcuno)
-velocizzazione della progressione e simili

Per quanto mi riguarda, se l'acquisto e' per una cosa certa e di tipo di contenuto aggiuntivo o cosmetico, non ho nulla contro le microtransazioni.
Il problema e' se diventano una lotteria o se usate facendo leva sull'impazienza o l'ingenuita' dei giocatori, come nel caso delle loot boxes o degli speed up; quelle vanno assolutamente condannate

Beh insomma, anche sul contenuto aggiuntivo c'è un pò da distinguere tra dlc serio (le espansioni di The Witcher 3 per dire) e infamate che ti costringono a spendere più soldi. Per fare un esempio, Assassin's Creed Odyssey (gioco che non ho giocato personalmente) a quanto pare è estremamente lento e grindoso, ma "magicamente" se si acquista un raddoppiatore dell'esperienza a 5/10 euro o quel che è, il gioco acquisisce un ritmo migliore ed estremamente più bilanciato. Pure ste cose sono inaccettabili secondo me

In generale boh, anche io sulle microtransazioni cosmetiche sarei abbastanza liberale, pure se son casuali, ma ormai sempre più aziende nell'industria se ne approfittano con tecniche sempre più predatorie su persone che non sanno gestire il proprio denaro o che non sono proprio in grado di farlo (ad es. bambini, ma lì c'è tutto un altro discorso sul parental control che non è completamente rilevante ora). Il problema c'è, esiste, e le software house che l'han creato non hanno la minima intenzione di risolverlo


.sicuramente in questo momento ci sarà gente che si sta rovinando in un casino. A macao, come in altri paradisi del gioco. Pero non è che questo ci scandalizza.
Forse devono intervenire col PEgi, ma in generale direi che non si possa bloccare un qualcosa a cui nessuno ti costringe.

A parte sicuramente il Pegi, ho letto qualche tempo fa che in Inghilterra si stia iniziando a pensare di categorizzare loot box e forse le microtransazioni in generale come gioco d'azzardo, così da poterle sottoporre a tutta la legislazione già presente. In generale raramente è una buona cosa quando un governo deve intervenire così in un mercato imho, però se le case grosse (le già citate EA, Activision ecc) non iniziano a darsi una regolata da sole non vedo altre opzioni
Titolo: Re:Microtransazioni
Inserito da: Felian - Settembre, 29, 2019, 11:48
rigaurdo a PEGI e simili, in Germania e' seguito scrupolosamente, fino al punto che il postino non puo' consegnarti un gioco comprato online se non hai l'eta' appropriata per giocarlo
Titolo: Re:Microtransazioni
Inserito da: Sidvicious85 - Novembre, 03, 2019, 19:05
.sicuramente in questo momento ci sarà gente che si sta rovinando in un casino. A macao, come in altri paradisi del gioco. Pero non è che questo ci scandalizza.
Forse devono intervenire col PEgi, ma in generale direi che non si possa bloccare un qualcosa a cui nessuno ti costringe.

quanti di questi hanno meno di 18 anni?