Autore Topic: Fumo, alcool, droghe: Riflessioni e giudizi a riguardo.  (Letto 115344 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline artiglio del falco d'argento

  • GANONDORF
  • **
  • Post: 2278
  • Sesso: Maschio
  • ESISTO MA LURKO. COSI' E' LA VITA. FATE I BRAVI.
Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
« Risposta #255 il: Giugno, 05, 2010, 20:22 »
che l'alcol faccia bene in piccole quantità non ne sono più sicura, la mia coinquilina fa medicina e mi ha detto che un suo docente ha affermato che è falso... anche in piccole quantità provoca danni, ma molto pochi...

Offline Iacosimo

  • IL COGLIONE
  • ******
  • Post: 6871
  • Sesso: Maschio
Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
« Risposta #256 il: Giugno, 05, 2010, 20:31 »
che l'alcol faccia bene in piccole quantità non ne sono più sicura, la mia coinquilina fa medicina e mi ha detto che un suo docente ha affermato che è falso... anche in piccole quantità provoca danni, ma molto pochi...

il vino no ad esempio. Se bevi un bicchiere dopo pranzo, non può che far bene.

Offline artiglio del falco d'argento

  • GANONDORF
  • **
  • Post: 2278
  • Sesso: Maschio
  • ESISTO MA LURKO. COSI' E' LA VITA. FATE I BRAVI.
Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
« Risposta #257 il: Giugno, 05, 2010, 20:46 »
il vino no ad esempio. Se bevi un bicchiere dopo pranzo, non può che far bene.

non saprei, ma credo che secondo questo docente non sia vero.

Spoiler (click to show/hide)

poi boh, il vino è una cosa che io evito perché non mi piace...

Non credo tu possa sapere cosa sia bere se bevi così poco :)

se per bere intendi ubriacarti marcio, allora no, non lo so, e ne sono abbastanza contenta :laughing7:
se per bere intendi trovarsi brilli o assumere bevande alcoliche in generale, direi di sì.

Offline Golden Sun

  • Redattore Junior
  • GERMANO MOSCONI
  • ***
  • Post: 15754
  • Sesso: Maschio
  • WARRIOR OF VALE
Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
« Risposta #258 il: Giugno, 05, 2010, 21:00 »
non saprei, ma credo che secondo questo docente non sia vero.

Facendo l'alberghiero l'ho studiato per scuola e ti posso dire che si.
Il vino,SOLO se si beve 1 bicchiere al giorno fa bene e pure tanto.
Itunes è LAMMERDA



Offline ElTigno

  • Moderator
  • PISTULINO INTURGIDITO
  • ****
  • Post: 6385
  • Sesso: Maschio
Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
« Risposta #259 il: Giugno, 06, 2010, 10:52 »
Come detto in precedenza non tollero per nulla la caffeina, non so perchè è come se il mio organismo la rigettasse naturalmente, come se già ne avesse abbastanza...Maligno questa nostra sintomatologia (se così possiamo definirla) potrebbe essere legata al fatto che effettuiamo degli allenamenti di un certo tipo? Non so più che pensare....
;)

Forse sei intollerante "pure" alla caffeina (aridaglie :P), pure io ho lo stesso effetto, ho fatto il test ed ero intollerante. Fai te che per anni mi sono ubriacato a vodka-redbull, poco sana la cosa :P

Per il resto: boh.
« Ultima modifica: Giugno, 06, 2010, 10:59 da ElTigno »

Offline Ing.MarioBros

  • SCILIPOTI
  • ****************
  • Post: 16784
  • Sesso: Maschio
  • Queste sono le ultime parole di Shaka! Arayashiki!
Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
« Risposta #260 il: Giugno, 06, 2010, 11:05 »
Forse sei intollerante "pure" alla caffeina (aridaglie :P), pure io ho lo stesso effetto, ho fatto il test ed ero intollerante. Fai te che per anni mi sono ubriacato a vodka-redbull, poco sana la cosa :P

Per il resto: boh.

Potrebbe anche darsi...non lo escludo..anzi.....a pensarci bene ogni volta che prendevo una vodka&redbull "sentivo" degli strani effetti...a quel punto decisi di eliminare la redbull e lasciare solo la vodka....fino ai giorni nostri.
Per il resto: non mi resta che effettuare questo benedetto test di intolleranza alimentare....(questo è già il terzo topic in cui lo recito,ihihhihhi)
^__^
"Shaka, Shaka... non devi dimenticare!" parla la voce del Buddha. "La morte non è la fine di tutto. Molti santi del passati hanno superato la morte! Ah Shaka! Se puoi realizzare ciò, allora diventerai davvero l'uomo più vicino a dio!"

Offline Maligno

  • Moderator
  • MIKE BONGIORNO
  • ****
  • Post: 11777
  • Sesso: Maschio
  • Ser Jaime Lannister
Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
« Risposta #261 il: Giugno, 06, 2010, 12:50 »
io ormai sono dipendente dal sale, non riesco più a uscirne fuori. (sono serio)
E' la prima volta che sento parlare di dipendenza da sale!! Sarà un caso più unic che raro...vabbè che sei giovane, ma occhio a non esagerare perchè al cuore fa tutt'altro che bene!!

No guarda, mi hai frainteso alla grande. Io non voglio difendere un bel niente, tant'è che sulle sigarette sono stato chiaro, è sicuramente uno schifo e di certo non fanno bene in nessun caso. E l'esempio del vino l'ho fatto non per generalizzare su qualsiasi sostanza nè tantomeno perché la ritenga una convinzione autoindotta che mi permette di non avere sensi di colpa... almeno per me che il vino manco mi piace, a parte quello bianco(e ogni volta che lo bevo magari in quantità eccessive so benissimo a cosa vado incontro e non cerco per nulla di difendere niente).
Il punto è che non capisco cosa ci sia di tanto assurdo nel parlare di quantità... concedersi una birretta in più ogni tanto non fa male, una cannetta ogni tanto non è la fine del mondo...cioè boh io non voglio difendere nulla, ma nemmeno dire che esistono sostanze buone e sostanze cattive, a furia di mangiare pesante con troppo sale olio e troppo grasso a 50 rischi un infarto, se è per questo. La scienza è univoca anche su questo, mi pare.

Fermo restando che il fumo è sempre sbagliato e inutilmente dannoso. e credo che nessun fumatore difenda il suo vizio da questo punto di vista.
Ma no Jos! Non ti ho frainteso, non mi riferivo a te nè a nessuno in particolare! Il mio era un discorso generale, tutto ciò che riguarda le persone (e sono tante) che si giustificano con teorie para-scientifiche secondo cui basse dosi non fanno nulla o fanno bene. E certamente mangiare grasso in eccesso per molto tempo fa altrettanto male che bere troppo alcool e simili! Però tutto nella sua proporzione, mangiare poco grasso non fa nulla, mentre anche solo un tiro di sigaretta ha degli effetti negativi immediati anche dopo 30 secondi...! In questo senso ci sono sostanze più o meno cattive, ma per modo di dire... Se l'uomo non lo fumasse, nemmeno il tabacco avrebbe nulla di "cattivo"! Non mi riferivo a te, anzi, tu mi pare che sia stato molto diretto nel non difendere nulla e nell'ammettere subito!

Per Ing: è vero che c'è gente di 90 anni che vive ancora nonostante il non eccelso di vita, ma perchè non è una cosa automatica. La statistiche dice che il 40% dei fumatori muore per via diretta più una percentuale più alta per via indiretta: nessuno dice che chiunque fumi muoia. Di certo però è molto più che giocare con il fuoco, vista l'inclemenza dei dati. E in ogni caso oltre alla morte ci sono comunque altri danni: avete mai visto la differenza tra un polmone sano e uno di un fumatore? Le foto sono diffusissime, quelli del fumatore sono nerissimi e completamente ricoperti di residui e di batteri, SEMPRE. E questo a volte non uccide, ma comunque dà per forza problemi fisici, infettivi, respiratori e vascolari, anche laddove non portassero alla morte.

Ah e comunque quella che poco alcool faccia bene è la convinzione più antica del mondo e credo sia totalmente priva di fondamento scientifico. Ciò non toglie che d'altra parte un bicchiere di vino a settimana potrà non far bene ma non fa nemmeno male.


Quando hai una cosa, questa può esserti tolta. Quando tu la dai, l'hai data. Nessun ladro te la può rubare. E allora è tua per sempre.      James Joyce

Tutti gli imbecilli borghesi che pronunciano, continuamente le parole "immoralità, moralità dell'arte"
...mi fanno venire in mente Louise Villedieu, prostituta da cinque franchi, che accompagnandomi una volta al Louvre domandava, dinanzi a quelle statue e a quei quadri immortali, come si potevano esporre pubblicamente simili indecenze. Baudelaire



Offline Gigrobo d'acciaio

  • Super Moderatore
  • SCILIPOTI
  • *****
  • Post: 16812
  • Sesso: Maschio
  • La drupacea luce nelle tenebre del cesso
    • http://www.drupacei.too.it
Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
« Risposta #262 il: Giugno, 06, 2010, 13:08 »
credo che qua non si stia considerando il fatto che per quanto uan cosa possa fare poco male anche in poche quantità, l'organismo ha la capacità di ripresa.
Se qui si sta cercando di far passare che 1 canna, 1 sigaretta, 1 bicchiere di vino creano danni permanenti, beh, siamo fuori strada.



Ero in Finlandia. Trovate parte delle mie avventure su
http://olenitalialainen.wordpress.com/

epaejaerjestelmaellistyttaemaettoemyydellaensaekaeaen

Homo homini lupus, foemina foeminae lupior, sacerdos sacerdoti lupissimus

Offline Maligno

  • Moderator
  • MIKE BONGIORNO
  • ****
  • Post: 11777
  • Sesso: Maschio
  • Ser Jaime Lannister
Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
« Risposta #263 il: Giugno, 06, 2010, 13:31 »
Il fumo si, sono danni quasi completamente permanenti (poi dipende da cosa si intende per permanenza, gli effetti di una sola sigaretta di certo dopo 10 anni sono passati, ma se a una se ne somma un'altra e un'altra ancora la questione si complica), il bicchiere di vino no. Ogni sostanza ha effetti diversi, è impossibile generalizzare!


Quando hai una cosa, questa può esserti tolta. Quando tu la dai, l'hai data. Nessun ladro te la può rubare. E allora è tua per sempre.      James Joyce

Tutti gli imbecilli borghesi che pronunciano, continuamente le parole "immoralità, moralità dell'arte"
...mi fanno venire in mente Louise Villedieu, prostituta da cinque franchi, che accompagnandomi una volta al Louvre domandava, dinanzi a quelle statue e a quei quadri immortali, come si potevano esporre pubblicamente simili indecenze. Baudelaire



Offline Iacosimo

  • IL COGLIONE
  • ******
  • Post: 6871
  • Sesso: Maschio
Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
« Risposta #264 il: Giugno, 06, 2010, 13:33 »
E' la prima volta che sento parlare di dipendenza da sale!! Sarà un caso più unic che raro...vabbè che sei giovane, ma occhio a non esagerare perchè al cuore fa tutt'altro che bene!!

Non riesco proprio a mangiare senza tanto sale, cavolo!

Offline Ing.MarioBros

  • SCILIPOTI
  • ****************
  • Post: 16784
  • Sesso: Maschio
  • Queste sono le ultime parole di Shaka! Arayashiki!
Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
« Risposta #265 il: Giugno, 06, 2010, 13:35 »


Per Ing: è vero che c'è gente di 90 anni che vive ancora nonostante il non eccelso di vita, ma perchè non è una cosa automatica. La statistiche dice che il 40% dei fumatori muore per via diretta più una percentuale più alta per via indiretta: nessuno dice che chiunque fumi muoia. Di certo però è molto più che giocare con il fuoco, vista l'inclemenza dei dati. E in ogni caso oltre alla morte ci sono comunque altri danni: avete mai visto la differenza tra un polmone sano e uno di un fumatore? Le foto sono diffusissime, quelli del fumatore sono nerissimi e completamente ricoperti di residui e di batteri, SEMPRE. E questo a volte non uccide, ma comunque dà per forza problemi fisici, infettivi, respiratori e vascolari, anche laddove non portassero alla morte.



Assolutamente...sono con le statistiche e con chiunque sia convinto che "il fumo nuocia gravemente alla salute" (tipica sigla che leggiamo sui pacchetti implicati in questa discussione)...ho visto delle lastre polmonari di individui fumatori e non...devo ammettere che nel primo caso i risultati "visivi" sono sconcertanti...ma come dice "ognuno è causa del suo mal", percò come asserito nel post precedente c'è chi magari riesce a convivere (anche se, come dicevi te Maligno, con problemi vari respiratori e non) con questo scenario di batteri e residui (perchè magari dotato di un'apparato robusto) e chi invece vede collassare un polmone per abuso di tabacco o per un'infezione battereologica (per dirne una)...ed infien c'è chi ci rimane secco dopo 10 anni di fumo intenso (passatemi il termine)...
^^
« Ultima modifica: Giugno, 06, 2010, 13:37 da Ing.MarioBros »
"Shaka, Shaka... non devi dimenticare!" parla la voce del Buddha. "La morte non è la fine di tutto. Molti santi del passati hanno superato la morte! Ah Shaka! Se puoi realizzare ciò, allora diventerai davvero l'uomo più vicino a dio!"

Offline M@Pe

  • FRATE INDOVINO
  • **********
  • Post: 10431
  • Sesso: Maschio
Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
« Risposta #266 il: Giugno, 06, 2010, 13:42 »
cos'è una dipendenza? è dipendenza quella da tv, internet, sigarette, mc donald, kebab, alcool.
La droga non è solo quella vietata e spacciata di nascosto.
E non è che se provi una volta una cosa sei condannato ad abusarne a vita  :laughing7:

Dipende dalle persone. C'è chi potrebbe assumere droga e non avere ripercussioni future, chi potrebbe diventarne dipendente anche solo dopo la prima volta e chi potrebbe addirittura morire (con certe droghe). Non lo si può escludere a priori, anche se nella maggior parte dei casi (e delle sostanze) non muori e non diventi dipendente..
Il problema di internet è che non sei mai sicuro della fonte. - Oscar Wilde

Offline Pollo aviariato

  • MIO CUGGINO
  • ********
  • Post: 8940
  • Sesso: Maschio
    • Ragionamenti di un Pollo
Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
« Risposta #267 il: Giugno, 06, 2010, 13:44 »
Malo, non sono teorie para scientifiche che la gente usa per giustificarsi  :thumbsup:
Fatti qualche ricerca...

Offline Joseph

  • Moderator
  • TONINO CAROTONE
  • ****
  • Post: 4404
  • Sesso: Maschio
  • Jesus doesn't want me for a sunbeam
Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
« Risposta #268 il: Giugno, 06, 2010, 13:50 »
Ma no Jos! Non ti ho frainteso, non mi riferivo a te nè a nessuno in particolare! Il mio era un discorso generale, tutto ciò che riguarda le persone (e sono tante) che si giustificano con teorie para-scientifiche secondo cui basse dosi non fanno nulla o fanno bene. E certamente mangiare grasso in eccesso per molto tempo fa altrettanto male che bere troppo alcool e simili! Però tutto nella sua proporzione, mangiare poco grasso non fa nulla, mentre anche solo un tiro di sigaretta ha degli effetti negativi immediati anche dopo 30 secondi...! In questo senso ci sono sostanze più o meno cattive, ma per modo di dire... Se l'uomo non lo fumasse, nemmeno il tabacco avrebbe nulla di "cattivo"! Non mi riferivo a te, anzi, tu mi pare che sia stato molto diretto nel non difendere nulla e nell'ammettere subito!

Ah capito, infatti sulle sigarette siamo d'accordissimo anche se dubito che ad esempio una sigaretta AL MESE per vent'anni faccia male  :D
Il bicchiere di vino a tavola invece aiuta la digestione e quelli potrebbero essere i "veleni" (che poi ci sono in ogni cosa che mangiamo) vengono smaltiti dal corpo stesso in un breve lasso di tempo.
"Il tragico della vita è che tutti hanno le loro ragioni"


Offline Maligno

  • Moderator
  • MIKE BONGIORNO
  • ****
  • Post: 11777
  • Sesso: Maschio
  • Ser Jaime Lannister
Re: fumo,alcool,droghe...riflessioni e giudizi a riguardo...
« Risposta #269 il: Giugno, 06, 2010, 17:28 »
Non riesco proprio a mangiare senza tanto sale, cavolo!
Esagerato! Cerca di contenerti un pò, magari è solo questione di abitudine! A quest'età non credo ti possa dar problemi, però rimarrebbe una brutta abitudine che ti trascini fino a quando sei grande.

Malo, non sono teorie para scientifiche che la gente usa per giustificarsi  :thumbsup:
Fatti qualche ricerca...
E invece si pollo, chiedi a qualunque medico competente e mi darà ragione!! E' sempre esistito e sempre esisterà il difendere certe cose non ammettendo che assumere alcune sostanze fa male in qualsiasi caso... E' così, l'ho spiegato prima sia per il fumo (SEMPRE dannoso perchè inibisce all'istante i sistemi immunitari e antibatterici del sistema cardio-respiratorio) e sia per le sostanze che alterano le percezioni sensoriali, come alcool (non un bicchiere di vino, perchè in una persona normale quello non altera nulla) e droghe di vario tipo (l'esempio dell'elastico). Poi chiunque può dire che non si muore per un'assunzione saltuaria e ok, ma la salute non è solo vita o morte, è fatta di innumerevoli aspetti. Anche se basse quantità non bastano a uccidere, e grazie al cielo, bastano per provocare danni, peggiorare prestazioni fisiche, ridurre fiato, indurre tosse e asma, rovinare la pelle, arrossare gola, occhi, bruciare neurotrasmettitori e altre 1000, a seconda della sostanza e dell'assunzione... Un solo tiro di sigaretta non uccide ma fa male, la cannabis non fa bene e la medicina parla chiarissimo. Inutile appellarsi a gli utilizzi medici e simili, perchè l'unico utilizzo medico della cannabis è antidolorifico, come la morfina, e guardacaso la morfina NON fa assolutamente bene. Il resto sono solo chiacchiere, ma la dura verità è che la medicina è chiarissima in proposito.

Ah capito, infatti sulle sigarette siamo d'accordissimo anche se dubito che ad esempio una sigaretta AL MESE per vent'anni faccia male  :D
Il bicchiere di vino a tavola invece aiuta la digestione e quelli potrebbero essere i "veleni" (che poi ci sono in ogni cosa che mangiamo) vengono smaltiti dal corpo stesso in un breve lasso di tempo.
Una sigaretta al mese per 20 anni significa: 1 sigaretta=ciglia polmonari bloccate per un'ora e mezzo con conseguente accumulo di scorie dannose. 12 mesi=12 sigarette=18 ore di polmoni soggetti a danni. 18 ore per 20 anni=360 ore di polmoni con le difese paralizzate. E 360 ore sono tante, la salute ne risente eccome. (oltre al fatto che questo è solo uno dei danni principali, ma ce ne sono tanti altri legati al fumo, come le stesse sostanze di merde come il catrame delle stesse sigarette, da poco girava un video raccapricciante su facebook che mostrava proprio questo)
Per il bicchiere di vino ammetto che mi viene il dubbio ora che penso al possibile aiuto della digestione. Mi viene da pensare agli amari e ai digestivi per l'appunto... Anche se penso che nel caso sarebbero utili solo dopo mangiate esagerate. Boh, se mi rimane il dubbio magari chiederò a mio padre che è medico da quasi 40 anni!


Quando hai una cosa, questa può esserti tolta. Quando tu la dai, l'hai data. Nessun ladro te la può rubare. E allora è tua per sempre.      James Joyce

Tutti gli imbecilli borghesi che pronunciano, continuamente le parole "immoralità, moralità dell'arte"
...mi fanno venire in mente Louise Villedieu, prostituta da cinque franchi, che accompagnandomi una volta al Louvre domandava, dinanzi a quelle statue e a quei quadri immortali, come si potevano esporre pubblicamente simili indecenze. Baudelaire



 

Privacy Policy