Autore Topic: I Piani Di Nintendo Per L'online  (Letto 799 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Luigi

  • ZELDA
  • *
  • Post: 1472
  • Sesso: Maschio
  • It's a me! Luigi
    • http://www.barbagianni.net
I Piani Di Nintendo Per L'online
« il: Maggio, 12, 2005, 19:01 »
In accordo alla licenza Creative Commons Deed che utilizza questo sito, vi riporto la notizia senza toccarla e lasciando le attribuzioni di provenienza e della licenza:


12/05/05 - HighScore - A riprova della funzione di core market nella strategia Nintendo, la casa di Kyoto focalizzerà il suo impegno per il prossimo E3 sulle novità in campo handheld. Oltre a presentare i piani per il servizio online dedicato a DS, sarà infatti mostrata una nuova revisione dell'hardware del GameBoy Advance, mentre la presentazione di Revolution sarà affidata a un semplice video.
 
Se in passato la casa giapponese aveva annunciato più di una volta che i suoi piani futuri sarebbero stati esplicati durante la kermesse californiana, fino a oggi poco era stato rivelato circa gli argomenti e il dettaglio di questi piani. Il recente annuncio di Nintendo pone fine alle speranze circa la possibilità di vedere per la prima volta l'atteso Revolution o addirittura di conoscerne le caratteristiche.

Nintendo si affida così di nuovo ai capisaldi della sua strategia, mostrando la nuova versione del GBA che, contrariamente alle aspettative, non sarò il vero e proprio successore già annunciato, ma di una semplice revisione dell'hardware, probabilmente consistente nell'aggiunta di funzionalità di connettività wireless e di riproduzione di contenuti multimediali tramite l'integrazione delle funzioni del Play-Yan.

Riguardo alla strategia della connettività wireless del Nintendo DS, Satoru Iwata in persona ha confermato che la piccola console potrà connettersi tramite questa funzionalità con Revolution, senza però scendere nei dettagli di come i giocatori potranno avvantaggiarsi di questa funzione.
È prevedibile che saranno presenti funzionalità simili a quelle offerte dal collegamento tra GBA e GameCube, ma non è chiaro se lo scarso supporto ricevuto dai produttori di software a questa funzione abbia indotto Nintendo a suggerire nuove possibilità.

Riguardo al servizio online, in un'intervista al sito giapponese Game Watch, il presidente di Nintendo ha dichiarato che sono in corso lavori per garantire il supporto al servizio online del DS su 1000 hot spot wireless dislocati su tutto il territorio giapponese. Il servizio sarà gratuito e non sarà neanche necessario impostare una configurazione e persino fornire un ID e una password per accedervi.L'unica configurazione che si renderà necessaria sarà quella richiesta agli utenti che vorranno accedere al servizio dalla propria abitazione, ma, stando alle parole di Iwata, si tratterà di un compito semplice, specialmente in presenza di router approvati da Nintendo.

Nonostante il servizio di connettività sia gratuito, nulla vieterà ai produttori di giochi di far pagare i propri servizi, come abbonamenti a MMORPG e la possibilità di scaricare contenuti aggiuntivi per i giochi. Sebbene Iwata abbia in passato dichiarato che il servizio dovrebbe partire entro la fine dell'anno, nessuna data è stata ufficialmente confermata e, a questo proposito, si attende la prossima conferenza Nintendo all'E3.

Dalle parole di Iwata si evince, in ogni caso, che è confermata la presenza su Revolution di capacità wireless ed è prevedibile che la console stanziale utilizzerà per la connettività online una variante dello stesso sistema del DS, ma queste congetture non fanno che aumentare il disappunto per la mancata presentazione della console all'E3. Sebbene la scelta di Nintendo di non mostrare Revolution possa apparire avventata, essa è parzialmente spiegabile con il timore di non riuscire a garantire il giusto palcoscenico alla sua futura console in una manifestazione che vedrà PlayStation 3 e Xbox 360 catalizzare l'attenzione dei media. La conferenza Nintendo si terrà infatti la mattina del 17 maggio, ovvero solo poche ore dopo la presentazione alla stampa di PlayStation 3 e Xbox 360. Durante la conferenza è però prevedibile che Nintendo svelerà almeno in parte i prossimi giochi della futura line up, primo fra tutti il nuovo gioco di Zelda.
« Ultima modifica: Maggio, 12, 2005, 19:02 da Luigi »

 

Privacy Policy