Autore Topic: Il Matrix delle Galline  (Letto 40868 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline John Silver

  • SERGENTE HARTMAN
  • ******
  • Post: 6552
    • MSN Messenger - avptallarita@hotmail.com
      • Mostra profilo

Offline Zanzegù

  • Moderatore
  • MIKE BONGIORNO
  • ****
  • Post: 11729
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Il Matrix delle Galline
« Risposta #1 il: Febbraio, 16, 2012, 19:30 »
E' in momenti così che mi odio per non essere vegetariano.


Elite Smash:

Offline Diddy Kong

  • Moderatore
  • VINCITORE DEL PREMIO OSCAR LUIGI SCALFARO
  • ****
  • Post: 18900
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Il Matrix delle Galline
« Risposta #2 il: Febbraio, 16, 2012, 19:43 »
Inquietante... il problema degli allevamenti intensivi lo trovo assai grave... se avessi il potere di moderare certi aspetti di essi cercherei di renderli meno dolorosi possibile...
Oh via su internet scrive chiunque pure frate indovino. che ci sia un sito dove si dice che perché ha vinto rutte ha vinto la paura, mentre la democrazia vinceva solo qualora avesse prevalso quell'impomatato in stile wolf of wall stress, non mi scandalizza molto.
Lasciamoli scrivere, il loro candidato "crociato" l'ha preso in culo e allora cercano di dare un senso più grande e meno degradante alla loro sconfitta, che invece si giustifica col semplice fatto che sono solo dei poveri dementi, votati da altri poveracci con la bava alla bocca: per fortuna in Olanda non sono molti, visto che il tanto odiato  "sistema" ha portato benessere, lavoro, rum e cocaina a tutti.

Offline artiglio del falco d'argento

  • GANONDORF
  • **
  • Post: 2270
  • Sesso: Maschio
  • ESISTO MA LURKO. COSI' E' LA VITA. FATE I BRAVI.
    • Mostra profilo
Re: Il Matrix delle Galline
« Risposta #3 il: Febbraio, 16, 2012, 20:17 »
... Cavolo non so cosa pensare?

Da un lato non sono mai stata d'accordo con gli allevamenti intensivi e mi è sempre dispiaciuto il modo in cui trattano queste povere bestie (per quanto siano gustose poi nel mio piatto - scusate ma pollo e tacchino sono praticamente gli unici animali che mangio)

Dall'altro è quasi... boh, positivo che cerchino soluzioni per non farli soffrire? Cioé non so, è sempre intensivo e sempre brutto è ma almeno gli animali non se ne rendono conto troppo e forse... Forse boh.

Ok non lo so, non so proprio cosa pensare...

Offline Rin

  • Redattore Master
  • MANDINGO
  • ***
  • Post: 12420
  • Sesso: Femmina
    • Nintendo ID
      • Mostra profilo
Re: Il Matrix delle Galline
« Risposta #4 il: Febbraio, 16, 2012, 20:19 »
Premetto che ho letto abbastanza velocemente, ma in pratica vogliono fare una sorta di lobotomia alle galline per poterle tenere in gabbiette?
E queste poveracce non hanno un fottuto diritto di vivere da galline? A quanto pare esistono esclusivamente per nutrire l'essere umano.

Quoto zanze, per giove!

Offline John Silver

  • SERGENTE HARTMAN
  • ******
  • Post: 6552
    • MSN Messenger - avptallarita@hotmail.com
      • Mostra profilo
Re: Il Matrix delle Galline
« Risposta #5 il: Febbraio, 17, 2012, 00:21 »
Pensiero del sottoscritto: e' la migliore idea che abbia letto da non so quanti anni.

Offline artiglio del falco d'argento

  • GANONDORF
  • **
  • Post: 2270
  • Sesso: Maschio
  • ESISTO MA LURKO. COSI' E' LA VITA. FATE I BRAVI.
    • Mostra profilo
Re: Il Matrix delle Galline
« Risposta #6 il: Febbraio, 17, 2012, 00:27 »
Premetto che ho letto abbastanza velocemente, ma in pratica vogliono fare una sorta di lobotomia alle galline per poterle tenere in gabbiette?
E queste poveracce non hanno un fottuto diritto di vivere da galline? A quanto pare esistono esclusivamente per nutrire l'essere umano.

Quoto zanze, per giove!

Beh non vivrebbero da galline comunque, dato che se ne starebbero nelle gabbiette ad aspettare...

Offline Maligno

  • Moderator
  • MIKE BONGIORNO
  • ****
  • Post: 11743
  • Sesso: Maschio
  • Ser Jaime Lannister
    • MSN Messenger - matpinna@hotmail.com
      • Mostra profilo
Re: Il Matrix delle Galline
« Risposta #7 il: Febbraio, 17, 2012, 00:42 »
Mi lascia perplesso, da un lato risolverebbe il problema della sofferenza dei polli, d'altra parte toglierebbe loro la possibilità di esistere in senso stretto. Non so, lo trovo tutto sommato inquietante, ma non andando a fondo della questione (ho letto giusto l'inizio dell'articolo, magari domani gli dò un'occhiata completa), non lo giudico così negativamente.


Quando hai una cosa, questa può esserti tolta. Quando tu la dai, l'hai data. Nessun ladro te la può rubare. E allora è tua per sempre.      James Joyce

Tutti gli imbecilli borghesi che pronunciano, continuamente le parole "immoralità, moralità dell'arte"
...mi fanno venire in mente Louise Villedieu, prostituta da cinque franchi, che accompagnandomi una volta al Louvre domandava, dinanzi a quelle statue e a quei quadri immortali, come si potevano esporre pubblicamente simili indecenze. Baudelaire



Offline Gigrobo d'acciaio

  • Super Moderatore
  • SCILIPOTI
  • *****
  • Post: 16789
  • Sesso: Maschio
  • La drupacea luce nelle tenebre del cesso
    • MSN Messenger - gigrobo_acciaio@hotmail.com
      • Mostra profilo
      • http://www.drupacei.too.it
Re: Il Matrix delle Galline
« Risposta #8 il: Febbraio, 17, 2012, 01:40 »
Trovo assurdo che siamo così schiavi delle nostre abitudini da non avere il coraggio di affrontarle ma solo di inventarci sempre nuovi strumenti per aggirare l'ostacolo. Sì, lo so, il mio pensiero ha radici cattoliche, non ci posso fare niente.
Basterebbe stare un minimo più attenti e ridurre i consumi di carne piuttosto che inventarci le piantagioni di polli.
Per carità, l'intenzione è nobile, ma è il background che è demenziale: sembra quello che piuttosto che alzarsi dalla sedia per prendere il telecomando, s'inventa il braccio telescopico per arrivarci da seduto.
Io vorrei che fossimo meno comodi, soprattutto quando si parla pur sempre di vite di animali, e che invece di inventarci sempre nuovi modi per ignorare i nostri problemi, li affrontassimo seriamente, una buona volta.
Perchè sarà anche vero che così non soffrono cerebralmente, ma si svilisce ancora di più il valore della vita di quegli animali. Che se prima faceva schifo, ora io la vedo peggiorata. Che poi se sta cosa mette il bavaglio alle proteste degli animalisti, verrà meno la corrente di pensiero più forte contro gli allevamenti intensivi (per quanto la sofferenza sia solo uno dei temi); è un via libera definitivo all'allevamento intensivo e all'abuso di carne nelle diete dei Paesi ricchi (con tutti gli sforzi che, anche tramite lo spauracchio delle sofferenze animali, si stanno facendo per variare la dieta dei meat-addicted).

E non dimentichiamo che problematiche primarie dell'allevamento intensivo (come l'impatto ambientale degli impianti di allevamento e trasformazione) resteranno le stesse.


Ma tanto una cosa simile si farà solo dietro obbligo di legge, voglio vederlo il gruppo Cremonini a rifare tutti gli impianti solo per non far soffrire gli animali.
« Ultima modifica: Febbraio, 17, 2012, 01:42 da Gigrobo d'acciaio »



Ero in Finlandia. Trovate parte delle mie avventure su
http://olenitalialainen.wordpress.com/

epaejaerjestelmaellistyttaemaettoemyydellaensaekaeaen

Homo homini lupus, foemina foeminae lupior, sacerdos sacerdoti lupissimus

Offline Sidvicious85

  • Moderatore
  • ZOIDBERG
  • ****
  • Post: 7949
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Il Matrix delle Galline
« Risposta #9 il: Febbraio, 17, 2012, 07:17 »
Per i polli sarà anche più "umano"*, il problema riguarda noi. Per me è orribile. E non è neanche essere vegetariani o meglio vegani la soluzione, per evitare di arrivare a questo basterebbe non essere dei bischeri. Dovremmo renderci conto che se accettiamo polli lobotomizzati non è per una questione alta, di sensibilità, è per una questione bassissima: tipo che il mondo è pieno di bischeri che piuttosto che perdere a mangiare e a cucinare qualcosa preferiscono sbattere un pezzo di carne in padella e cavarsela in 5 minuti. Anche in questo caso le peggio cose nascono da motivi davvero banali, e per questo non trovo quest'idea la cosa più intelligente degli ultimi mesi. E' una bischerata, inventata e confezionata per un mondo di bischeri. Se non volete rientrare tra i bischeri, imparate a cucinare e a mangiare.


*considerando che le galline e i broiler, che sono i polli da carne, vengono già mutilati del becco per evitare che si feriscano.
« Ultima modifica: Febbraio, 17, 2012, 07:53 da Sidvicious85 »

Offline Zelda

  • LUIGI
  • *
  • Post: 1169
  • Sesso: Femmina
  • Well, Clarice - have the lambs stopped screaming?
    • Mostra profilo
Re: Il Matrix delle Galline
« Risposta #10 il: Febbraio, 17, 2012, 10:15 »
Occorre essere realisti però. E' vero, una cultura alimentare potrebbe essere una soluzione, ma al 85% delle persone non frega niente. Se il risultato non cambia, non è per niente sciocco intervenire sul processo.
Comunque mi è sempre più chiaro che io stia gravitando verso il vegetarianismo. Mi viene davvero la nausea a pensare a queste cose.

Offline Ing.MarioBros

  • SCILIPOTI
  • ****************
  • Post: 16700
  • Sesso: Maschio
  • Queste sono le ultime parole di Shaka! Arayashiki!
    • Mostra profilo
Re: Il Matrix delle Galline
« Risposta #11 il: Febbraio, 17, 2012, 10:38 »
A me semplicemente l'immagine ha fatto quasi vomitare, come l'idea del resto. Qui si infrangono tutti i diritti alla protezione degli animali.
Perchè non creare qualcosa di alternativo ma al tempo stesso sano e naturale; create dei vasti spazi dove il pollame possa razzolare in pace, come Dio li aveva predestinati, delle aie esterne dove possano nutrirsi e poi la notte delle casette dove possano riposare; e quando arriverà il loro momento saranno anche felici di andarsene all'altro mondo, magari seguendo il metodo più antico di tutto il mondo ossia quello di mozzar loro il capo, soddisfatti di aver vissuto secondo gli standard naturalistici che l'uomo, sempre più, si ostina ad ignorare.
« Ultima modifica: Febbraio, 17, 2012, 10:41 da Ing.MarioBros »
"Shaka, Shaka... non devi dimenticare!" parla la voce del Buddha. "La morte non è la fine di tutto. Molti santi del passati hanno superato la morte! Ah Shaka! Se puoi realizzare ciò, allora diventerai davvero l'uomo più vicino a dio!"

Offline Joseph

  • Moderator
  • TOSSICODIPENDENTE AL GUTALAX
  • ****
  • Post: 4378
  • Sesso: Maschio
  • Jesus doesn't want me for a sunbeam
    • ICQ Messenger - 261804661
      • Mostra profilo
Re: Il Matrix delle Galline
« Risposta #12 il: Febbraio, 17, 2012, 13:23 »
appena ho letto il titolo ho pensato subito a questo:
The Official Meatrix I

P.S. non ho letto l'articolo per intero, ma praticamente "disattivano" il cervello dei polli per non far loro sentire il dolore?

P.P.S. E' vero, dobbiamo mangiare meno carne, ma per quanto mi riguarda, la sofferenza degli animali è il minimo. Penserei più all'inquinamento e all'effettiva salubrità di una carne che proviene da animali imbottiti di mangimi e additivi chimici.
"Il tragico della vita è che tutti hanno le loro ragioni"


Offline Gigrobo d'acciaio

  • Super Moderatore
  • SCILIPOTI
  • *****
  • Post: 16789
  • Sesso: Maschio
  • La drupacea luce nelle tenebre del cesso
    • MSN Messenger - gigrobo_acciaio@hotmail.com
      • Mostra profilo
      • http://www.drupacei.too.it
Re: Il Matrix delle Galline
« Risposta #13 il: Febbraio, 17, 2012, 14:18 »
Occorre essere realisti però. E' vero, una cultura alimentare potrebbe essere una soluzione, ma al 85% delle persone non frega niente. Se il risultato non cambia, non è per niente sciocco intervenire sul processo.
Ti ripeto quanto ho detto: questa "soluzione" è frutto di una società malata che vuole soluzioni comode senza sforzarsi a migliorarsi. E' come legalizzare l'evasione perchè a gran parte delle persone tanto non frega niente di pagare le tasse, come Cicchitto che di fronte a Berlusconi sospettato di rapporti con minori propone di abbassare retroattivamente la maggiore età.
Io non credo che il pragmatismo anglosassone abbia sempre ragione.



Ero in Finlandia. Trovate parte delle mie avventure su
http://olenitalialainen.wordpress.com/

epaejaerjestelmaellistyttaemaettoemyydellaensaekaeaen

Homo homini lupus, foemina foeminae lupior, sacerdos sacerdoti lupissimus

Offline Sidvicious85

  • Moderatore
  • ZOIDBERG
  • ****
  • Post: 7949
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Il Matrix delle Galline
« Risposta #14 il: Febbraio, 17, 2012, 15:21 »
Occorre essere realisti però. E' vero, una cultura alimentare potrebbe essere una soluzione, ma al 85% delle persone non frega niente. Se il risultato non cambia, non è per niente sciocco intervenire sul processo.
Comunque mi è sempre più chiaro che io stia gravitando verso il vegetarianismo. Mi viene davvero la nausea a pensare a queste cose.

il mio non era wishful thinking sulle opportunità politiche, era un insulto. E' vero ci sono azioni politiche da fare, ma parlando su un forum è più realista parlare di comportamenti personali che di azioni da prendere a livello politico.

Non sono sicuro che una persona debba essere vegetariana perché animalista. Es.: nell'articolo si fa riferimento alla carne che è stata prodotta in laboratorio, quest'anno a partire da cellule (insomma, senza far male a nessun animale). Ammesso che questa sia commestibile, io non la mangerei comunque. Anche questa cosa, tendenzialmente, servirebbe per far sentire una persona che mangia carne più a suo agio con l'allevamento (ma è vero il contrario - e spero sia fatta apposta per fare incazzare).
« Ultima modifica: Febbraio, 17, 2012, 15:24 da Sidvicious85 »

 

Privacy Policy