Autore Topic: Cara Nintendo... ma cambierai?  (Letto 1983 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Rob

  • Visitatore
Cara Nintendo... ma cambierai?
« il: Gennaio, 02, 2013, 10:44 »
Questa discussione raccoglie i commenti per l'articolo Cara Nintendo... ma cambierai?

Stefano Trevisan

  • Visitatore
Re: Cara Nintendo... ma cambierai?
« Risposta #1 il: Giugno, 08, 2012, 09:55 »
Sinceramente questo lancio del Wii U mi pare migliore del Wii che aveva come cavallo di battaglia un porting del Gamecube e una tech demo spacciata per gioco

Offline Giotto 100

  • Super Moderatore
  • SINDACO DEL MONDO
  • *****
  • Post: 22203
  • Sesso: Maschio
  • MI SONO COMPRATO IL GAMEBOY! TETRIS! SCEMO! WOF!
    • Giotto 100 Blog
Re: Cara Nintendo... ma cambierai?
« Risposta #2 il: Giugno, 08, 2012, 11:59 »
Non è questione di quale lancio sia migliore, internet con gli anni si è parecchio solidificato come fonte di informazione per qualsiasi acquirente, molto più del 2006, quindi sotto questo aspetto può essere giudicato sotto un punto di vista diverso. Il lancio del Wii fu abbastanza ridicolo, ma ricoperto da parecchie novità che facevano aprire ad una vera propria rivoluzione che dura da 6 anni (ma che sta stancando) nei controlli, tant'è che quella tech demo (Wii Sports) la si usa ancora. Wii U di certo non è sostenuto da questo fattore, le novità esistono, ma non ti lasciano a bocca aperta, perché siamo tutti abituati al mondo dei tablet. E nei giochi? Come line-up in titoli non siamo mica messi male, ma i titoli multipiattaforma, che dovrebbero essere per gli hardcorez, quanto giustificano l'acquisto della console se potranno comprarli su PS3/360/PC? E Pikmin 3, ZombiU e Rayman Legends a questo punto non giustificano l'acquisto, tanto più se di domani non c'è certezza (ovvero altri titoli per gli hardcore).
L'anno prossimo punterò però all'Oscar:

Alla fine quest'anno niente Oscar, devo accontentarmi di questo:


Qual è il mio destino Drago palla? :bonjons0:

sei del novecento VECCHIO! Fatti una postapay e rendi il tuo Radio mobile terminale ricetrasmittente per la comunicazione in radiotelefonia sull'interfaccia radio di accesso di una rete cellulare un protagonista della contemporaneità  :angry4:

Offline Feffe

  • Moderatore Emerito
  • L'ORSETTO RICCHIONE
  • **
  • Post: 14616
  • Sesso: Maschio
  • Think with portals
Re: Cara Nintendo... ma cambierai?
« Risposta #3 il: Giugno, 09, 2012, 18:07 »
Da questo E3 Nintendo è sembrata schizzofrenica, incapace di scegliere una strada e portarla avanti coerentemente per più di due anni. Negli ultimi anni si è quasi alternata alla Nintendo casual una Nintendo core. Nel 2008-9 per dire, a parte Smash e Kart di interno core non fu rilasciato niente, mentre nel 2010-1 abbiamo avuto Zelda, Galaxy 2, Other M, Xenoblade, DK e due Kirby. Poi con questo E3 sembra di essere tornati all'era di WiiMusic. Mboh. Certo, parlare di schizzofrenia per una azienda è irrealistico, e sicuramente non è così, ma l'impressione comunicata è quella (senza contare la motivazione dietro la cancellazione di questo gioco. Ammesso che sia vera fa riflettere). Quindi? Quindi secondo me l'ipotesi più probabile è che i vari team Nintendo siano pochi coordinati tra di loro, seguendo ciascuno una propria strada. E questo introduce uno dei più grandi problemi che a Kyoto si troveranno ad affrontare. Per rispondere a Giotto
"possibile che non siano riusciti a preparare una demo di un VERO gioco ad alta definizione?"
Va considerato che Nintendo non ha precedenti esperienze nello sviluppo in HD e si ritrova con il 90% dei team troppo piccoli per buttarsi seriamente nello sviluppo su home. Basta pensare ai 2 anni di sviluppo di Mario 3D Land, gioco che in Occidente sarebbe stato completato in... 7-8 mesi a dir tanto? E stiamo parlando di EAD, non di uno Skip o un Ndcube. Un Mario Wii U massiccio in quanto verrebbe sviluppato?
"Secondo voi, perché un uomo insegue i sogni?"
"Domanda da talk show notturno. Qual è la risposta?"
"Per amore... solo per amore."

"Per quanto tu possa sforzarti non troverai mai i confini della tua anima, tanto profondo è il suo logos."

"La gente ama le scimmie, e continuerà a farlo, almeno sinché le scimmie non si organizzeranno e conquisteranno il mondo. A quel punto la gente le amerà ancora, ma solo perché non farlo sarà illegale."

So long, and thanks for all the fish.
Haward!

Offline Feffe

  • Moderatore Emerito
  • L'ORSETTO RICCHIONE
  • **
  • Post: 14616
  • Sesso: Maschio
  • Think with portals
Re: Cara Nintendo... ma cambierai?
« Risposta #4 il: Giugno, 09, 2012, 18:09 »
Rispondendo a Stefano: il lancio del Wii fu mediocre, ma si sapeva che sarebbero arrivati Galaxy e Prime 3, senza contare i prodotti più o meno minori (i vari Super Paper, Fire Emblem, Excite Truck, WarioWare, Battalion Wars ecc.). E WiiSports ed il Wiimote incuriosivano, cosa che l'uPad non riesce a fare.
"Secondo voi, perché un uomo insegue i sogni?"
"Domanda da talk show notturno. Qual è la risposta?"
"Per amore... solo per amore."

"Per quanto tu possa sforzarti non troverai mai i confini della tua anima, tanto profondo è il suo logos."

"La gente ama le scimmie, e continuerà a farlo, almeno sinché le scimmie non si organizzeranno e conquisteranno il mondo. A quel punto la gente le amerà ancora, ma solo perché non farlo sarà illegale."

So long, and thanks for all the fish.
Haward!

Offline Caribe

  • Administrator
  • SAMUS
  • ******
  • Post: 2452
  • Sesso: Maschio
    • Saitfainder
Re: Cara Nintendo... ma cambierai?
« Risposta #5 il: Giugno, 10, 2012, 10:06 »
Quindi vuoi dire che il problema di fondo è il fatto che i team interni non sono attrezzati per la realizzazione di giochi HD in tempi utili? Però è strano che non abbiano agito per correggere questa situazione. Potrebbe essere un problema anche la scarsa coordinazione, ma non sono i team che si devono coordinare, ma chi li controlla che dovrebbe gestire le risorse in modo da dare un senso commerciale alle uscite. Che la dirigenza sia un po' in confusione?
- "E' una mia peculiarità distorcere la verità e inventarne di nuove."
- "I tuoi orientamenti hanno su di me un effetto prossimo allo zero."
- "Lascia l'ascia... accetta l'accetta!"
- "Wario is the winner!"


Offline axlegear88

  • ORSO BALOSSO
  • Post: 740
  • Sesso: Maschio
Re: Cara Nintendo... ma cambierai?
« Risposta #6 il: Giugno, 10, 2012, 11:33 »
Io penso che Nintendo, come ha sempre fatto, ha paura di investire, di ampliarsi, per il semplice fatto che come azienda non è poi così potente quanto può esserlo Sony, per non citare nemmeno Microsoft. Nintendo non venderà mai una console in perdita - e il loro concetto di azienda è particolarmente legato al concetto di "famiglia", a doppio filo - l'espansione è sempre controllata, c'è, è presente ma prima di farlo...ci pensano 30 volte. Ed è plausibile che i loro team non siano preparati. La soluzione migliore sarebbe rivolgersi a chi è già preparato da qualche anno, ma se lo possono permettere? Hanno rischiato di inabissarsi un paio di volte, ora sono molto sulla difensiva, e ora che stanno andando bene non è facile andare a fare grossi investimenti rischiosi. Io la vedo così e reputo che sia una situazione molto vicina alla loro realtà.
CODICE NINTENDO 3DS:
1075 - 1066 - 9363


Nintendo Network ID:
axlegear88

Offline Feffe

  • Moderatore Emerito
  • L'ORSETTO RICCHIONE
  • **
  • Post: 14616
  • Sesso: Maschio
  • Think with portals
Re: Cara Nintendo... ma cambierai?
« Risposta #7 il: Giugno, 13, 2012, 18:29 »
Nintendo di recente ha effettivamente allargato qualche team: di sicuro Retro, Ead, immagino anche Intelligent System (stanno sviluppando diversi titoli in contemporanea) e Monolith, oltre ad aver aperto Project Sora di Sakurai. Rimangono però tutti gli altri team mediopiccoli, da cui probabilmente non avremo niente su Wii U, se non al massimo qualche WiiUWare.
Probabilmente l'unica soluzione sarebbe tagliare la testa al toro ed aprire in massa software house ex-novo, anche in Occidente (dove sostanzialmente c'è solo Retro con NST vacante) o acquistarne di già esistenti. Con il Wii hanno scelto la strada della collaborazione per i progetti più grossi (Smash, Other M), ma è una strada troppo "precaria" che a lungo termine porta relativamente a poco.
"Secondo voi, perché un uomo insegue i sogni?"
"Domanda da talk show notturno. Qual è la risposta?"
"Per amore... solo per amore."

"Per quanto tu possa sforzarti non troverai mai i confini della tua anima, tanto profondo è il suo logos."

"La gente ama le scimmie, e continuerà a farlo, almeno sinché le scimmie non si organizzeranno e conquisteranno il mondo. A quel punto la gente le amerà ancora, ma solo perché non farlo sarà illegale."

So long, and thanks for all the fish.
Haward!

 

Privacy Policy