Autore Topic: Rareware dieci anni dopo  (Letto 5205 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Rob

  • Visitatore
Rareware dieci anni dopo
« il: Gennaio, 31, 2013, 21:14 »
Questa discussione raccoglie i commenti per l'articolo Rareware dieci anni dopo

Offline Felian

  • TOPO GIGIO
  • *****
  • Post: 5309
  • Sesso: Maschio
  • Nintendo Fan & Player since 1989
    • On the Road to Game Design
Re:Rareware dieci anni dopo
« Risposta #1 il: Gennaio, 31, 2013, 21:16 »
Bellissimo articolo! davvero molto interessante!

in qualità di "addetto ai lavori", seppure io non abbia dati certi, posso aggiungere che sono al corrente del fatto che la rareware stia attualmente aumentando il suo organico... e credo anche di parecchio!
ho sentito anche trapelare qualche notizia sul fatto che stiano iniziando un grosso progetto... e una delle varie indiscrezioni farebbe il nome di killer instinct 3 (questa volta parrebbe per davvero)
staremo a vedere e ancora complimenti per l'interessantissimo articolo!




Se passate da Londra, fatemi un fischio, che ci becchiamo!

Offline Ing.MarioBros

  • SCILIPOTI
  • ****************
  • Post: 16784
  • Sesso: Maschio
  • Queste sono le ultime parole di Shaka! Arayashiki!
Re:Rareware dieci anni dopo
« Risposta #2 il: Febbraio, 01, 2013, 17:38 »
Si ne ero al corrente, come sono a conoscenza della campagna di assunzioni che è in corso al momento..
"Shaka, Shaka... non devi dimenticare!" parla la voce del Buddha. "La morte non è la fine di tutto. Molti santi del passati hanno superato la morte! Ah Shaka! Se puoi realizzare ciò, allora diventerai davvero l'uomo più vicino a dio!"

Online Banjo

  • Redattore Master
  • MIO CUGGINO
  • ***
  • Post: 8963
  • Sesso: Maschio
Re:Rareware dieci anni dopo
« Risposta #3 il: Febbraio, 01, 2013, 17:47 »
Immaginavo che qualcosa bollisse in pentola, così ho volutamente lasciato il finale aperto. A breve uscirà la nuova console Microsoft si suppone, e si suppone anche Rare dovrà per forza presentare qualche lavoro. Bisogna capire oggi, a decenni di distanza, quanto potrebbe avere successo puntare nuovamente sui vecchi brand. Certo è che se Rare dovesse fare fiasco anche questa volta, con un ipotetico nuovo gioco, finirebbe definitivamente ogni mima libertà di movimento dello studio. Quella che è rimasta, s'intende.

Offline Ing.MarioBros

  • SCILIPOTI
  • ****************
  • Post: 16784
  • Sesso: Maschio
  • Queste sono le ultime parole di Shaka! Arayashiki!
Re:Rareware dieci anni dopo
« Risposta #4 il: Febbraio, 01, 2013, 18:05 »
Addirittua a luglio si parlava di Nintendo che era interessata ad acquisire  in blocco Rare e tutti i diritti dei titoli ed essa collegati, tra cui in primis Banjo-Kazooie (titolo originariamente sviluppato per Nintendo 64).
"Shaka, Shaka... non devi dimenticare!" parla la voce del Buddha. "La morte non è la fine di tutto. Molti santi del passati hanno superato la morte! Ah Shaka! Se puoi realizzare ciò, allora diventerai davvero l'uomo più vicino a dio!"

Offline Zanzegù

  • Moderatore
  • MIKE BONGIORNO
  • ****
  • Post: 11883
  • Sesso: Maschio
Re:Rareware dieci anni dopo
« Risposta #5 il: Febbraio, 01, 2013, 18:18 »
Dai Nintendo, facci sta sorpresa... Mi mancano tanto quei ragazzacci della Rare T_T e anche loro non devono divertirsi molto a fare giochini per il Kinetic, avendo alle spalle roba come Banjo e DK...
Ma essendo sempre stati così legati a Nintendo, è logico che lontano da essa (e dal suo mercato) collezionino un flop dietro l' altro. Che tristezza :(


Elite Smash:

Online Banjo

  • Redattore Master
  • MIO CUGGINO
  • ***
  • Post: 8963
  • Sesso: Maschio
Re:Rareware dieci anni dopo
« Risposta #6 il: Febbraio, 01, 2013, 18:32 »
Io credo che trattative ce ne siano state, probabilmente stoppate ancora prima di evolversi verso stadi più notevoli; semplicemente Microsoft ha speso un pozzo di soldi a suo tempo, e non aveva grande interesse a togliersi di dosso brand con molto potenziale, comunque.
Su una cosa non ci piove: casa dei molti personaggi Rare sarà comunque Nintendo, uno come Banjo su console Nintendo potrebbe veramente ridiventare centrale nel mondo dei videogiochi.

Offline Feffe

  • Moderatore Emerito
  • L'ORSETTO RICCHIONE
  • **
  • Post: 14604
  • Sesso: Maschio
  • Think with portals
Re:Rareware dieci anni dopo
« Risposta #7 il: Febbraio, 01, 2013, 20:33 »
Mah, secondo me la Nintendo del 2013 non ha bisogno dei franchise Rare. Per i platform non ci sono certo problemi (anche se andrebbero maggiormanete diversificati), FPS nuovi con un po' di impegno potrebbero essere creati (ad esempio The Conduit all'inizio era molto promettente, NoA imho avrebbe dovuto avvicinarsi il team :2mdknie: ), i diritti di Killer Instinct dovrebbe invece averli Midway.
Di Rare si sente la mancanza perché era un team eclettico. Passava senza problemi dal platform al FPS, dall'action adventure al picchiaduro, da personaggi pupazzosi a giochi fotorealistici (per l'epoca, almeno), creando tavolta strambi ibridi tipo Diddy Kong Racing. A Nintendo un team del genere farebbe molto, molto comodo su home, in sostituzione alla carenza del supporto terze parti.

Comunque corre voce che di recente N avrebbe tentato di comprare da MS i diritti dei pg di Diddy Kong Racing per un sequel su Wii U. Le trettative sarebbero fallite e, in loro sostituzione, il gioco dovrebbe includere pg minori di serie Nintendo.
"Secondo voi, perché un uomo insegue i sogni?"
"Domanda da talk show notturno. Qual è la risposta?"
"Per amore... solo per amore."

"Per quanto tu possa sforzarti non troverai mai i confini della tua anima, tanto profondo è il suo logos."

"La gente ama le scimmie, e continuerà a farlo, almeno sinché le scimmie non si organizzeranno e conquisteranno il mondo. A quel punto la gente le amerà ancora, ma solo perché non farlo sarà illegale."

So long, and thanks for all the fish.
Haward!

Offline Zanzegù

  • Moderatore
  • MIKE BONGIORNO
  • ****
  • Post: 11883
  • Sesso: Maschio
Re:Rareware dieci anni dopo
« Risposta #8 il: Febbraio, 01, 2013, 20:55 »
Che figata che sarebbe un seguito di DKR... Peccato! D:
Cmq potrebbero trasformarlo in un Donkey Kong Racing o roba del genere, lì i personaggi non mancano certo. Magari così riesumano, tra gli altri, il compatito K. Rool... anche perché,  Banjo, Conker e quel simpatico galletto a parte, non è che i comprimari di DKR fossero sto granché.
Cmq io di un platform 3d esplorativo come Banjo un po' di mancanza la sento, e anche di quei personaggi e di quell' umorismo che in genere nei giochi strettamente Nintendo non trovi. E mi mancano le colonne sonore di David Wise D: Nessun gioco ha una OST più bella di quella di Country 2.

Alla fine dei conti però non capisco che se ne fa MS di Rare...? Gli IP non li sfrutta, il talento della casa nemmeno visto che la tiene impegnata solo a fare stronzatine casual... e allora? Se la tiene ancora così stretta solo perché ci ha investito un sacco di soldi e ha fatto flop?


Elite Smash:

Offline Felian

  • TOPO GIGIO
  • *****
  • Post: 5309
  • Sesso: Maschio
  • Nintendo Fan & Player since 1989
    • On the Road to Game Design
Re:Rareware dieci anni dopo
« Risposta #9 il: Febbraio, 01, 2013, 22:43 »
Dai Nintendo, facci sta sorpresa... Mi mancano tanto quei ragazzacci della Rare T_T e anche loro non devono divertirsi molto a fare giochini per il Kinetic, avendo alle spalle roba come Banjo e DK...
Ma essendo sempre stati così legati a Nintendo, è logico che lontano da essa (e dal suo mercato) collezionino un flop dietro l' altro. Che tristezza :(

no, il motivo più semplice (e molto ben spiegato nell'articolo) è che il core del team rare era già andato via quando nintendo l'ha ceduta... alla fine di rareware restava solo il nome e il marchio... :(




Se passate da Londra, fatemi un fischio, che ci becchiamo!

Offline Arles

  • Redattore Master
  • TOTO CUTUGNO
  • ***
  • Post: 9646
  • Sesso: Maschio
  • dimensione oscura inghiotti Dragha!
Re:Rareware dieci anni dopo
« Risposta #10 il: Febbraio, 02, 2013, 22:39 »
Capisco la nostalgia, che travolge anche me prepotentemente, ma forse vi sfugge un ''piccolo'' particolare: nella Rare di oggi non è rimasto quasi nessuno della Rare dell' epoca Snes-N64, come sottolinea il nostro Klungo nel punto tre del suo articolo. Già all' epoca di Perfect Dark vi furono delle defezioni.
I musicisti più in gamba sono andati via, compresi, come dice Klungo, Grant Kirkhope e David Wise, lamentando scarsa libertà creativa. Ora David Wise è ridotto a comporre musichette per i giochi su cellulare...che tristezza!

Un bel jigsaw al nostro Klungo per l' articolo! Concordo quasi in tutto, avrei dato più importanza ai motivi uno e tre sul due. Direi inoltre che il massimo della Rare è Goldeneye 007  :D
Nin-ten-do

Eastmost peninsula is the secret

The princess is in another castle

I am Error








Offline Zanzegù

  • Moderatore
  • MIKE BONGIORNO
  • ****
  • Post: 11883
  • Sesso: Maschio
Re:Rareware dieci anni dopo
« Risposta #11 il: Febbraio, 03, 2013, 04:25 »
Kirkhope credo sia ancora con Rare. Wise invece ha fondato uno studio tutto suo e lavora su commissione... meglio, perché quell' uomo ha un talento incredibile. Ragazzi la colonna sonora di DKC2 è incredibile. Come ha fatto a scrivere una meraviglia come la stickerbrush symphony è ancora un mistero :Q_ anche Kirkhope è molto bravo cmq, ma le composizioni di Wise le puoi ascoltare benissimo anche non mentre giochi... sono proprio BELLE, ecco.

Poi è vero che molte delle menti della Rare sono confluite in altre aziende (tipo i miei adorati Retro Studios), però gente quanto sarebbe bello vedere Banjo-Threeie? Secondo me se per MS hanno fatto Nuts & bolts e non Threeie forse c'è un motivo... chissà.
Io vorrei tanto che la Rare tornasse con Nintendo, cmq :( Sono la coppia più bella del mondo. E credo che un sacco delle loro belle menti sentirebbe di nuovo uno stimolo a lavorare bene, nel caso.


Elite Smash:

Online Banjo

  • Redattore Master
  • MIO CUGGINO
  • ***
  • Post: 8963
  • Sesso: Maschio
Re:Rareware dieci anni dopo
« Risposta #12 il: Febbraio, 03, 2013, 11:03 »
Nono Zanze, Kirkhope se ne è andato di sicuro da Rare, ha composto anche per giochi più recenti per altre case. Tra l'altro sembra che abbia avuto contatti con Retro Studios, risolvendo però con un nulla di fatto.
Il punto vero è che ad oggi, come dice Feffe, Nintendo non ha bisogno di Rare, quella che è ora, mentre avrebbe un gran bisogno di uno studio tuttofare come la vecchia Rare. Anche a me piacerebbero nuovi giochi di quelle saghe storiche su console Nintendo, come sono sicuro che riuscirebbero a far ridiventare Banjo e company venditori milionari. Microsoft lo deve sapere, e quindi non penso voglia arricchire così la concorrenza, soprattutto in prospettiva di una nuova generazione in cui qualcosa non Kinect Rare dovrà pur farla, e soprattutto considerando il capitale speso all'epoca (375 milioni di dollari).

@Arles: sul punto uno Feffe mi ha dato un paio di sunti di riflessione notevoli, potrei tornare sull'argomento in grande stile parlando solo di quello, mentre sul tre c'era veramente tanta carne da mettere sul fuoco a proposito dell'esodo degli ex Rare, parlando delle loro successive carriere, più. Meno fortunate, per questo ho voluto evitare, si rischiava la dispersività più di quanto sia stat fatto (abbastanza).

P.s. Grazie a tutti per i complimenti :D
« Ultima modifica: Febbraio, 03, 2013, 14:53 da Banjo »

Offline Arles

  • Redattore Master
  • TOTO CUTUGNO
  • ***
  • Post: 9646
  • Sesso: Maschio
  • dimensione oscura inghiotti Dragha!
Re:Rareware dieci anni dopo
« Risposta #13 il: Febbraio, 03, 2013, 15:04 »
Ho fatto una ricerca: Kirkhope è andato via nel 2008 ed è ora alla Big Huge Games, inoltre prosegue la sua carriera musicale. Queste informazioni si trovano anche su Wikipedia.

Citazione
Wise invece ha fondato uno studio tutto suo e lavora su commissione...

E secondo te è un bene? Le commissioni finora sono giochi su cellulare.

Non c' è neanche più Grame Norgate perchè andò a Free Radical. Se non ricordo male pure Beanland è andato via.

Poi recentemente lessi che Chris Seavor (Conker's Bad Fur Day) è stato licenziato da Rare.
« Ultima modifica: Febbraio, 03, 2013, 15:07 da Arles »
Nin-ten-do

Eastmost peninsula is the secret

The princess is in another castle

I am Error








Offline Zanzegù

  • Moderatore
  • MIKE BONGIORNO
  • ****
  • Post: 11883
  • Sesso: Maschio
Re:Rareware dieci anni dopo
« Risposta #14 il: Febbraio, 03, 2013, 16:22 »
E secondo te è un bene? Le commissioni finora sono giochi su cellulare.

Ah, accidenti, non lo sapevo. Strano però, uno con quel talento e con quella carriera pensavo che avrebbe trovato lavori per progetti importanti senza nessuna difficoltà... Peccato.


Elite Smash:

 

Privacy Policy