Autore Topic: Gli sviluppatori perdono fiducia per Wii U  (Letto 2499 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Lord Ridley

  • Newser
  • ZOIDBERG
  • ***
  • Post: 7757
  • リドリー
Re:Gli sviluppatori perdono fiducia per Wii U
« Risposta #30 il: Marzo, 25, 2013, 23:53 »
Golden, nei primi quattro mesi di vita del 3DS l'unico gioco degno di nota era Ocarina of Time 3D e la console sembrava un flop, ma a distanza di un anno pieno ha fatto il boom di vendite. Non mi pare una differenza da poco.
La cosa degli aggiornamenti non mi pare manco tanto grave. Cioè, fin'ora non mi è stato limitato niente. Non che mi sia capitato di pensare «Dannazione! Perché non è ancora disponibile l'aggiornamento che mi permette di fare [inserire cosa importante]?!». Piuttosto, non sto toccando la console da settimane, perché non ho trovato giochi interessanti e quello mi pare assai più grave.
Citazione da: Masahiro Sakurai
Remember, no matter how big you may be, there is always someone bigger.

ENGAGE RIDLEY, MOTHERFUCKER!

La mia ludoteca

I miei livelli di Super Mario Maker

Offline Golden Sun

  • Redattore Junior
  • GERMANO MOSCONI
  • ***
  • Post: 15754
  • Sesso: Maschio
  • WARRIOR OF VALE
Re:Gli sviluppatori perdono fiducia per Wii U
« Risposta #31 il: Marzo, 26, 2013, 00:08 »
Bè non sto dicendo che la console è morta o sta morendo.
Sto solo dicendo che l'hanno fatta uscire prima del tempo per avere un vantaggio temporale, ma che paradossalmente sta cosa gli si sta rivoltando contro perchè era fin troppo "non" finita. Con titoli first party ancora agli albori dello sviluppo, features della console assenti e altre robe.
Consideriamo poi che ora gli sviluppatori, come ho detto prima, ben si guardano dal decidersi di legarsi al Wii U, proprio perchè stanno per uscire PS4 e Durango, quindi stanno valutando attentamente sui loro programmi futuri.
Itunes è LAMMERDA



Offline Charlie Croker

  • GOOMBA
  • Post: 268
  • Ogni dolore merita la sua prosa.
Re:[WIIU] Gli sviluppatori perdono fiducia per Wii U
« Risposta #32 il: Marzo, 31, 2013, 12:12 »
Non credo. Così ha un anno esatto di vantaggio sulla concorrenza. Il problema semmai è che manca l'effetto "wow" e il software di base non è il massimo. Però bisognerà vedere quanto venderanno le console next-gen della concorrenza, considerando che la vera concorrenza arriva da smartphone e tablet.

Sono assolutamente d'accordo con te! Ho visto girare perfettamente sul cellulare dei colleghi gli emulatori delle console passate e la fluidità è impressionante! Ora come ora dove i soldi scarseggiano e chi li ha fa fatica a spenderli perchè ha paura che vadano a spulciare tra gli scontrini e le fatture per "sgamare" gli evasori, la gente cerca di giocare gratis più che mai! Arriva la task force del fisco che ti chiede: "ma teee... come fai ad andare in palestra e pagarti la macchina con mille euro al mese?" oppure "ma teee... come fai a spendere duemila euro in ferie se il moltiplicatore che usiamo dice che per poterti permettere 'sta spesa devi intascare almeno ottomila euro!? (Dato che il moltiplicatore di spesa è "x4"!?) Uno acquista uno smartphone e si spara dentro tutti i giochi che vuole! Chi glielo fa fare di comprare una console e i relativi giochi? LO FANNO SOLO I REDUCI DEGLI ANNI '80!!! Per me è ancora una scelta obbligata perchè mi da soddisfazione. La vendita nei negozi tra l'altro è calata in favore di quella digitale... Stiamo assistendo a grossi cambiamenti e molti ne faranno ancora le spese.  E ci sono troppe console in giro o in uscita. non vorrei che si ripetesse il patatrac degli anni '80...  Troppa offerta non fa mai bene al mercato. I consumatori non sanno più cosa prendere e gli sviluppatori dove puntare i soldi nella speranza di avere introiti adeguati agli investimenti. Spero solo che Nintendo abbia le risorse per creare giochi memorabili come in passato anche se non riuscisse ad avere il successo commerciale che si aspettava. Lo zoccolo duro dei nintendari è duro a cedere.

 

Privacy Policy