Autore Topic: Nuovo gioco RARE su Wii U?!  (Letto 3630 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Felian

  • TOPO GIGIO
  • *****
  • Post: 5343
  • Sesso: Maschio
  • Nintendo Fan & Player since 1989
    • On the Road to Game Design
Re:Nuovo gioco RARE su Wii U?!
« Risposta #15 il: Febbraio, 17, 2015, 21:29 »
speriamo siano seri e non partano con qualche kickstarter...




Se passate da Londra, fatemi un fischio, che ci becchiamo!

Offline Feffe

  • Moderatore Emerito
  • L'ORSETTO RICCHIONE
  • **
  • Post: 14610
  • Sesso: Maschio
  • Think with portals
Re:Nuovo gioco RARE su Wii U?!
« Risposta #16 il: Febbraio, 17, 2015, 21:54 »
speriamo siano seri e non partano con qualche kickstarter...
Beh le due cose non si escludono a vicenda.
"Secondo voi, perché un uomo insegue i sogni?"
"Domanda da talk show notturno. Qual è la risposta?"
"Per amore... solo per amore."

"Per quanto tu possa sforzarti non troverai mai i confini della tua anima, tanto profondo è il suo logos."

"La gente ama le scimmie, e continuerà a farlo, almeno sinché le scimmie non si organizzeranno e conquisteranno il mondo. A quel punto la gente le amerà ancora, ma solo perché non farlo sarà illegale."

So long, and thanks for all the fish.
Haward!

Offline WaluigiRacer

  • Moderatore
  • MIKE BONGIORNO
  • ****
  • Post: 11660
  • Sesso: Maschio
  • ᶰʸᵒ
Re:Nuovo gioco RARE su Wii U?!
« Risposta #17 il: Febbraio, 17, 2015, 23:05 »
Beh le due cose non si escludono a vicenda.
Vero, per esempio Shovel Knight è nato grazie a questo tipo di finanziamento, ed è venuto fuori un gran bel gioco.

L'importante è che non vada a finire come quel sequel spirituale di Eternal Darkness...
Quella sensazione quando le chiavi di casa sono in macchina
Le chiavi della macchina sono in casa
E la chiave della felicità è intrappolata nella tua prigione emozionale di eterno dolore e ripudio verso se stessi.
Ciao F-Zero, insegna agli angeli a YOU'VE GOT BOOST POWAH


Offline Lord Ridley

  • Newser
  • ZOIDBERG
  • ***
  • Post: 7769
  • リドリー
Re:Nuovo gioco RARE su Wii U?!
« Risposta #18 il: Febbraio, 18, 2015, 11:33 »
L'importante è che non vada a finire come quel sequel spirituale di Eternal Darkness...
Che tragedia quella storia...
Citazione da: Masahiro Sakurai
Remember, no matter how big you may be, there is always someone bigger.

ENGAGE RIDLEY, MOTHERFUCKER!

La mia ludoteca

I miei livelli di Super Mario Maker

Offline Bender

  • TONIO CARTONIO
  • ****
  • Post: 4973
  • Sesso: Maschio
  • LA BOCCA DELLA VERITA'
Re:Nuovo gioco RARE su Wii U?!
« Risposta #19 il: Marzo, 15, 2015, 12:44 »
Primi screen in-engine
Spoiler (click to show/hide)

Per ora il gioco NON è previsto per Wii U (sarebbe il caso di spostare il thread), ma vogliono portarlo anche lì, Unity lo permette, ed hanno in programma un Kickstarter a Maggio. Prevedo la cosa cambierà.
"I am in despair! The internet has left me in despair!"


Offline Lord Ridley

  • Newser
  • ZOIDBERG
  • ***
  • Post: 7769
  • リドリー
Re:Nuovo gioco RARE su Wii U?!
« Risposta #20 il: Marzo, 15, 2015, 13:52 »
Spoiler (click to show/hide)

Spoiler (click to show/hide)

Nice. :laughing7:
Citazione da: Masahiro Sakurai
Remember, no matter how big you may be, there is always someone bigger.

ENGAGE RIDLEY, MOTHERFUCKER!

La mia ludoteca

I miei livelli di Super Mario Maker

Offline Banjo

  • Redattore Master
  • MIO CUGGINO
  • ***
  • Post: 8973
  • Sesso: Maschio
Re:Nuovo gioco RARE su Wii U?!
« Risposta #21 il: Settembre, 19, 2019, 19:20 »
Si potrebbe spostare questo topic in Master forum, visto che alla fine è uscito ovunque ma non su Wii U :laughing7:
Appena ho un minuto in più provo a dare un giudizio più completo su questo gioco.

Offline capitan stalfoss

  • GOOMBA
  • Post: 379
  • Sesso: Maschio
  • Buone notizie, ciurmaglia!
Re:Nuovo gioco RARE su Wii U?!
« Risposta #22 il: Settembre, 19, 2019, 21:35 »
fortuna che era quella la versione principale

Offline Banjo

  • Redattore Master
  • MIO CUGGINO
  • ***
  • Post: 8973
  • Sesso: Maschio
Re:Nuovo gioco RARE su Wii U?!
« Risposta #23 il: Settembre, 20, 2019, 17:03 »
La premessa ovvia è che io sono estremamente di parte. Ho adorato Banjo Kazooie dal primo minuto di gioco, tanto da decidere di usare questo nickname qua sul NC e circa ovunque. Quindi il mio giudizio è naturalmente caratterizzato da un bias che è praticamente ineliminabile.
Sono cresciuto con un certo tipo di Platform 3D action collectathon adventure ed altri diecimila nomi a seguire: il già citato Banjo Kazooie, il suo seguito, Mario64, DK64 ma anche roba più underground come Spacestation Silicon Valley. All'epoca del Nintendo64, sfruttando le nuove possibilità esplorative offerte dal 3D, praticamente ogni gioco si basava su una ricerca compulsiva di roba mediamente inutile in ambienti tridimensionali dalle dimensioni variabili: anche i Turok, per chi se li ricorda, erano impostati così: venivi catapultato in livelli giganteschi in cui, fra un'aberrazione mesozoica ed una blatta gigante futuristica, bisognava raccogliere tonnellate di mondezza in giro per i livelli, altrimenti dovevi ricominciare il livello daccapo. Inutile dire che oggi un'impostazione di questo tipo per un FPS sarebbe improponibile al grande pubblico, oggi abituato a poco più che corridoi in cui non bisogna far altro che sparare-nascondersi-sparare. Ma il core del ragionamento non sono gli FPS, che meriterebbero un discorso a parte.
Come dicevo in apertura, ho adorato Banjo Kazooie, ed ho adorato Yooka Laylee. Il feeling che trasmettono è lo stesso, roba da far gridare al plagio: personaggi fiabeschi, animaletti parlanti, robaccia assortita con gli occhi (qua hanno calcato la mano sugli occhi, letteralmente ogni cosa ha gli occhi, gli occhi stessi sono dei nemici che prendono possesso di oggetti inanimati), location molto british in pieno stile Rare. E naturalmente loro: gli oggetti da collezionare. Quantitativi infiniti di oggetti da collezionare, nella peggiore tradizione anni '90. Superiamo per dimensioni anche il quantitativo fastidioso offerto da DK64. Probabilmente questo gioco non ha avuto successo per questo motivo: oggi non va. Non va Yooka Laylee come non vanno tutti quei titoli in cui devi semplicemente girare a cercare cose dalla dubbia utilità. Negli open world moderni (caratterizzati da grandi possibilità di customizzazione che in qualche modo stimolano l'utente e mostrano un "senso" in qualunque operazione venga effettuata) le missioni di ricerca di roba varia sono quelle più fastidiose e mediamente meno apprezzate dall'utenza. C'è da dire anche che cercare fiori per Rovonero in Skyrim, o cercare Lucertole di fuoco per il tizio sulla Death Mountain, non è la stessa cosa di cercare piume in Yooka Laylee: là siamo di fronte ad una quantità potenzialmente infinita di oggetti da recuperare un po' ovunque sulla mappa, qua invece ogni piuma ha un'identità, uno scopo ed una location ben definite. Le due tipologie di missioni sono quindi differenti nella loro concezione epistemologica, pur essendo a prima vista uguali. Il problema è probabilmente anche questo: il giocatore moderno (o meglio, una maggioranza di) si "secca" di fronte alla necessità di girare in tondo in un livello a cercare cose non sempre definite. Ora, con questa frase ho finito la parte da nonno, quella in cui me la prendo con le nuove generazioni. Uscendo dalla modalità Cranky Kong, non si possono, però, non notare le magagne, sufficientemente oggettive, che Yooka Laylee ha e che danno parzialmente ragione al generico giocatore moderno di cui poco fa si diceva. Inizio con quello che a mio avviso è proprio una pecca: il level design non è all'altezza. Non è all'altezza di quello dei platform dell'epoca, e non è all'altezza di quello del coetaneo Mario Odyssey (su cui torneremo).
L'hub di gioco, la fabbrica di Capital B, è impostato nettamente sull'antro di Gruntilda, con la sua struttura labirintica e molto whatthefuck, che spesso spinge la gente a dire "dove cazzo sono finito", anche troppo spesso. Ma in Banjo Kazooie ogni stanza aveva un suo perchè, la struttura a piani consentiva di mantenere un equilibrio fra i vari accessi, e non viene chiesto mai di fare avanti e indietro all'interno dell'antro con troppa veemenza (tranne per l'accesso a Click Clock Wood, ma quello è un tocco di classe e non una pecca). Insomma, in Banjo Kazooie bastava seguire l'evoluzione dell'antro, salire sempre verso sopra, e si sarebbero incontrati i livelli via via successivi. Qua invece siamo al delirio. Non c'è una forma nè di linearità, nè di ordine: non si capisce semplicemente dove si deve andare, e tante volte si prova sostanzialmente a tentoni fino a quando "oh ecco dov'è che dovevo andare". Il sistema dei cartelli, che indicano l'ingresso dei vari livelli, è una toppa sul buco, indice certo che pure gli sviluppatori si son resi conto, ad un certo punto, che l'avevano un po' fatta fuori dal vaso. Ovviamente premio alla colonna sonora (il tema del castello di Capital B è scritto da Kirkhope, sempre sia benedetto quest'uomo), probabilmente la traccia migliore del gioco.

[To Be continued]

Offline Arles

  • Redattore Master
  • TOTO CUTUGNO
  • ***
  • Post: 9663
  • Sesso: Maschio
  • dimensione oscura inghiotti Dragha!
Re:Nuovo gioco RARE su Wii U?!
« Risposta #24 il: Settembre, 20, 2019, 21:55 »
Spoiler (click to show/hide)

Qui hai centrato un punto importante, Klungo. La maggioranza degli open world si regge proprio sull' impulso di raccogliere roba sostanzialmente inutile e questo è inteso come scopo di un' esplorazione che, a ben vedere, è veramente interattiva al minimo e puramente contemplativa. Missioni ripetitive che forniscono oggetti inutili e privi di identità costellano una struttura che è la più semplicistica che si potrebbe mai concepire per un titolo "open world" (Assassins' Creed docet).
Invece, in quei platform dell' epoca, ogni nota o piuma o oggetto era legato ad un' occasione di scoperta e di gameplay.
Nin-ten-do

Eastmost peninsula is the secret

The princess is in another castle

I am Error








Offline Felian

  • TOPO GIGIO
  • *****
  • Post: 5343
  • Sesso: Maschio
  • Nintendo Fan & Player since 1989
    • On the Road to Game Design
Re:Nuovo gioco RARE su Wii U?!
« Risposta #25 il: Settembre, 21, 2019, 18:02 »
per me Yooka Layle e' un gran gioco e le recensioni negative che ha preso sono motivate dal fatto che, chi l'ha giudicato, non ha capito cosa si e' trovato davanti, come tipologia di gioco.
I limiti di YL rispetto a BK sono dettati dal budget, ma, altrimenti, YL e' degno erede dell'orso-uccello.

Ho preordinato il seguito che uscira' a Ottobre. Genere alla DKC e apparentemente promettente a vedere i teaser; speriamo bene




Se passate da Londra, fatemi un fischio, che ci becchiamo!

Offline Banjo

  • Redattore Master
  • MIO CUGGINO
  • ***
  • Post: 8973
  • Sesso: Maschio
Re:Nuovo gioco RARE su Wii U?!
« Risposta #26 il: Ottobre, 10, 2019, 17:35 »
Ancora non ho finito il papello sul primo capitolo, mi dispiace, a breve conto di ultimarlo.
Qualcuno ha preso il secondo? Tipo Felian sembra averlo preso.
Ho fatto i primi 7 livelli se non sbaglio. Bello questo Tropical Freeze 2 :laughing7:

Offline Felian

  • TOPO GIGIO
  • *****
  • Post: 5343
  • Sesso: Maschio
  • Nintendo Fan & Player since 1989
    • On the Road to Game Design
Re:Nuovo gioco RARE su Wii U?!
« Risposta #27 il: Ottobre, 10, 2019, 19:17 »
Preso anche io.
Molto carino e con idee molto interessanti sulla gestione dei livelli, alcuni dei quali molto divertenti.
Non ha "l'incredibilita'" di DKCTF, ma per il suo prezzo pare un gioco davvero apprezzabile




Se passate da Londra, fatemi un fischio, che ci becchiamo!

Offline Banjo

  • Redattore Master
  • MIO CUGGINO
  • ***
  • Post: 8973
  • Sesso: Maschio
Re:Nuovo gioco RARE su Wii U?!
« Risposta #28 il: Ottobre, 14, 2019, 19:02 »
Sono circa al quindicesimo livello. Non è Tropical Freeze, ma ci si avvicina, imho.

Offline Felian

  • TOPO GIGIO
  • *****
  • Post: 5343
  • Sesso: Maschio
  • Nintendo Fan & Player since 1989
    • On the Road to Game Design
Re:Nuovo gioco RARE su Wii U?!
« Risposta #29 il: Ottobre, 14, 2019, 23:16 »
sono anche io da quelle parti.
Per me e' un giocone! La gestione dei livelli e' davvero geniale, molti sono davvero divertenti e le musiche sono favolose e nostalgicamente simili a quelle di DKC e BK.
Molto al di sopra delle mie aspettative! Sono davvero soddisfatto!




Se passate da Londra, fatemi un fischio, che ci becchiamo!

 

Privacy Policy