Autore Topic: Il topic della politica  (Letto 449344 volte)

0 Utenti e 4 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline ElTigno

  • Moderator
  • PISTULINO INTURGIDITO
  • ****
  • Post: 6367
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Il topic della politica
« Risposta #75 il: Gennaio, 23, 2008, 13:36 »
Mi dicevo "cazzo, 4 pagine in una notte! chissà che discussione infuocata!" :D

Offline Diddy Kong

  • Moderatore
  • VINCITORE DEL PREMIO OSCAR LUIGI SCALFARO
  • ****
  • Post: 18900
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Il topic della politica
« Risposta #76 il: Gennaio, 24, 2008, 20:42 »
Si torna a votare, ragazzi!
Oh via su internet scrive chiunque pure frate indovino. che ci sia un sito dove si dice che perché ha vinto rutte ha vinto la paura, mentre la democrazia vinceva solo qualora avesse prevalso quell'impomatato in stile wolf of wall stress, non mi scandalizza molto.
Lasciamoli scrivere, il loro candidato "crociato" l'ha preso in culo e allora cercano di dare un senso più grande e meno degradante alla loro sconfitta, che invece si giustifica col semplice fatto che sono solo dei poveri dementi, votati da altri poveracci con la bava alla bocca: per fortuna in Olanda non sono molti, visto che il tanto odiato  "sistema" ha portato benessere, lavoro, rum e cocaina a tutti.

Offline Maligno

  • Moderator
  • MIKE BONGIORNO
  • ****
  • Post: 11740
  • Sesso: Maschio
  • Ser Jaime Lannister
    • MSN Messenger - matpinna@hotmail.com
      • Mostra profilo
Re: Il topic della politica
« Risposta #77 il: Gennaio, 24, 2008, 22:34 »
Qualcuno è caduto, azz che peccato...  :D A parte gli scherzi, spero che qualcosa vada meglio ora, anche se chi dovrebbe sostituire il governo caduto non è che sia chissà quale alternativa fenomenale. Ancora non ho capito bene tutta questa storia dello scandalo Mastella poi...


Quando hai una cosa, questa può esserti tolta. Quando tu la dai, l'hai data. Nessun ladro te la può rubare. E allora è tua per sempre.      James Joyce

Tutti gli imbecilli borghesi che pronunciano, continuamente le parole "immoralità, moralità dell'arte"
...mi fanno venire in mente Louise Villedieu, prostituta da cinque franchi, che accompagnandomi una volta al Louvre domandava, dinanzi a quelle statue e a quei quadri immortali, come si potevano esporre pubblicamente simili indecenze. Baudelaire



Offline Iceman

  • SAMUS
  • **
  • Post: 2404
  • Sesso: Maschio
  • "find / -user you -name base -exec chown -R us {}
    • Mostra profilo
    • http://www.nintendoclub.it
Re: Il topic della politica
« Risposta #78 il: Gennaio, 24, 2008, 23:04 »
"Cambiano i cazzi ma i culi sono sempre gli stessi".

Offline Gigrobo d'acciaio

  • Super Moderatore
  • SCILIPOTI
  • *****
  • Post: 16785
  • Sesso: Maschio
  • La drupacea luce nelle tenebre del cesso
    • MSN Messenger - gigrobo_acciaio@hotmail.com
      • Mostra profilo
      • http://www.drupacei.too.it
Re: Il topic della politica
« Risposta #79 il: Gennaio, 25, 2008, 01:10 »
Pensiero primo:
Doversi spuppare un'altra caterva di proclami elettorali e campagne, campagnole e camposanti di dibattiti e spottoni e faccioni appesi ai muri, e sparate e inciuci e coalizioni e mettiti a novanta un'attimo che ti fotto per benino e radici che crescono sotto culi saldati alle poltrone....
No, non ce la faccio. Umanamente, non ce la faccio.

Pensiero secondo:
Sono amareggiato, sconfortato, eccetera eccetera.
Dalla caduta, ma non per le conseguenze, bensì per le cause.
Ingenuo, ero.
Povero scemo, convinto che a qualcuno potesse ancora interessare qualcosa di questo Paese di merda.
Bene collettivo? Welfare? Ahahahah, siamo in Italia, belli miei, in Italia! Non è mica un posto serio, eh!
Altrove è tutto lindo?
Mawwà, il berlusconiano Sarkozy è lì che se la ride nella sua bella Francia a chiavarsi l'italienne e in America nei prati sbocciano tenere e garrule le lobby.
Eppure all'estero tra una concussionuccia e l'altra, qualcosina per il relativo Paese lo fanno.
Quaddanoi la constatazione è disarmante: aborto, rifiuti, Sapienza, immigrazione...
Non gliene fotte un cazzo a nessuno.
A nessuno.
Salvo Rosy Bindi.
Dicevo, a nessuno.
E' tutta politica, tutta marcia politica, non è un discorso grillino, ma davvero, alla quasi totalità di coloro che poggiano il culo in Parlamento (tra cui annovero il padre di un mio amicissimo e il marito della mia prof di filosofia del liceo) non gli importa NIENTE del Paese.
Chi comanda vuole solo starci il più possibile, guadagnare il più possibile e farsi i propri interessi.

Ma porco cazzo, in tutto questo tornerà al potere proprio chi ho governato SOLO e UNICAMENTE per questo...

Prodi è stato messo in croce per 2 anni da chi predicava bene e razzolava male perchè predicava male e razzolava bene... qualcuno se ne rende conto???

A chi dice che Prodi ha fatto disastri:

2002: rapporto deficit/PIL 2,9%
2005: rapporto deficit/PIL 3,5%
2007: rapporto defici/PIL 2.96%


Cmq la spallata più grossa a Prodi l'ha data la Chiesa, senza dubbio.
Ormai il Vaticano fa direttamente e allegramente politica, date un occhio alle ultime sparate di Bagnasco, da mani nei capelli.
Altri argomenti, altri momenti.
Ben tornato Cavaliere. E bentornato anch'io. Sciendon è ghei.
« Ultima modifica: Gennaio, 25, 2008, 01:27 da Gigrobo d'acciaio »



Ero in Finlandia. Trovate parte delle mie avventure su
http://olenitalialainen.wordpress.com/

epaejaerjestelmaellistyttaemaettoemyydellaensaekaeaen

Homo homini lupus, foemina foeminae lupior, sacerdos sacerdoti lupissimus

Offline Sidvicious85

  • Moderatore
  • ZOIDBERG
  • ****
  • Post: 7942
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Il topic della politica
« Risposta #80 il: Gennaio, 25, 2008, 01:14 »
Si torna a votare, ragazzi!

bisogna vedere se Napolitano scioglie le camere o viene formata una nuova coalizione per un governo istituzionale..boh.. ora sta a casini.

Offline Shandon

  • Moderator
  • SCILIPOTI
  • ****
  • Post: 16426
  • Sesso: Maschio
  • Il demone meschino
    • MSN Messenger - shandon277@hotmail.com
      • Mostra profilo
      • NC
Re: Il topic della politica
« Risposta #81 il: Gennaio, 25, 2008, 09:06 »
Io ripeto: basta non si vada a votare. Facciano un governo tecnico, ne facciano uno istituzionale, quello che gli pare, ma rimettersi di nuovo sotto il fuoco della propaganda dopo due anni appena è insostenibile.

Comunque, in caso di elezioni, le cose andranno sicuramente meglio, statene certi: dai telegiornali lentamente scivoleranno via le notizie sui rom assassini, sulle difficoltà delle famiglie,  sui precari, su napoli e su tutto il resto. I sei telegiornali - pravda torneranno in sincronia, aumenterà lo spazio quotidiano di Gusto e vedrete che il paese si sentirà sicuramente meglio. Come disse quello, l'ignoranza è forza.


Offline Dragha

  • Administrator
  • SINDACO DEL MONDO
  • ******
  • Post: 22963
  • Sesso: Maschio
  • Il primo amore, non si scorda mai...
    • MSN Messenger - i.dragha@hotmail.it
    • Nintendo ID
      • Mostra profilo
      • Nintendo Club
      • E-mail
Re: Il topic della politica
« Risposta #82 il: Gennaio, 25, 2008, 10:00 »
Come disse quello, l'ignoranza è forza.
L'ignoranza regna sovrana, questo è il punto. :angry7:


Giochi attuali:
SWITCH: DIABLO III: Eternal Collection

La sola e unica...

...alabarda spaziale!
Non importa cosa scrivi, ma come lo scrivi...
Miglior Moderatore: 2008, 2009, 2010, 2011, 2012!

Offline Iceman

  • SAMUS
  • **
  • Post: 2404
  • Sesso: Maschio
  • "find / -user you -name base -exec chown -R us {}
    • Mostra profilo
    • http://www.nintendoclub.it
Re: Il topic della politica
« Risposta #83 il: Gennaio, 25, 2008, 10:01 »
Io ripeto: basta non si vada a votare. Facciano un governo tecnico, ne facciano uno istituzionale, quello che gli pare, ma rimettersi di nuovo sotto il fuoco della propaganda dopo due anni appena è insostenibile.

Comunque, in caso di elezioni, le cose andranno sicuramente meglio, statene certi: dai telegiornali lentamente scivoleranno via le notizie sui rom assassini, sulle difficoltà delle famiglie,  sui precari, su napoli e su tutto il resto. I sei telegiornali - pravda torneranno in sincronia, aumenterà lo spazio quotidiano di Gusto e vedrete che il paese si sentirà sicuramente meglio. Come disse quello, l'ignoranza è forza.

Sono d'accordo, ma a dire il vero fino ad oggi l'informazione giornalistica italiana rasenta comunque lo schifo.
Ormai se si vuole conoscere veramente quello che succede bisogna informarsi su internet, i giornalisti sono sotto la direzione dei politici.
« Ultima modifica: Gennaio, 25, 2008, 10:03 da Iceman »

Offline Shandon

  • Moderator
  • SCILIPOTI
  • ****
  • Post: 16426
  • Sesso: Maschio
  • Il demone meschino
    • MSN Messenger - shandon277@hotmail.com
      • Mostra profilo
      • NC
Re: Il topic della politica
« Risposta #84 il: Gennaio, 25, 2008, 10:58 »
Oh, ma siamo d'accordo. L'orientamento filo-governativo del TG1 non è migliore rispetto a quello del TG5, o del TG4. Il fatto è che se l'unico modo esistente di fare un TG pare scandalosamente quello di lottizzarlo dal punto di vista politico, allora è meglio avere una distribuzione eterogenea piuttosto che un blocco unico.


Offline ElTigno

  • Moderator
  • PISTULINO INTURGIDITO
  • ****
  • Post: 6367
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Il topic della politica
« Risposta #85 il: Gennaio, 25, 2008, 14:56 »
Comunque, in caso di elezioni, le cose andranno sicuramente meglio, statene certi: dai telegiornali lentamente scivoleranno via le notizie sui rom assassini, sulle difficoltà delle famiglie, sui precari, su napoli e su tutto il resto.

Mah, mi sa che il numero degli evidenziati (come dei giovani satanisti, delle madri prolecide, dei tunesini stupratori e via dicendo) andrà invece aumentando. Laddove ignoranza non arriva, paura e gusto del sangue fanno il resto.
« Ultima modifica: Gennaio, 25, 2008, 14:58 da ElTigno »

Offline Gigrobo d'acciaio

  • Super Moderatore
  • SCILIPOTI
  • *****
  • Post: 16785
  • Sesso: Maschio
  • La drupacea luce nelle tenebre del cesso
    • MSN Messenger - gigrobo_acciaio@hotmail.com
      • Mostra profilo
      • http://www.drupacei.too.it
Re: Il topic della politica
« Risposta #86 il: Gennaio, 25, 2008, 15:39 »
Diciamo che hai ragione, tignuzz, ma credo piuttosto che la differenza risulterà nel fatto che in futuro i figuri da te citati saranno trattati come figli bastardi di un disegno perfetto a cui non hanno voluto conformarsi (ovviamente a causa dei comunisti), mentre fin'ora quei figli bastardi erano dipinti dai media quasi come un prodotto diretto dell'incapacità di governo.

E' tutto qua il problema, Prodi si è comportato mille volte meglio di Berlusconi in un terzo del tempo, ma ha pagato l'incomunicabilità che gli è propria, e nella nostra epoca è un errore inammissibile. Da un anno e mezzo non ha fatto altro che esporre il fianco alle critiche che si insinuavano in ogni crepa (piccola e grande), riuscendo a farsi criticare, ad esempio, lo spropositato numero di addetti dell'esecutivo (102 tra ministri, vice e sottosegretari) da chi ne aveva scelti BEN 5 in meno (97 sotto il Berlusconi).

Comunicazione, tutto qua: come spiegare altrimenti che milioni di operai, impiegati, poveri votino chi fa gli interessi della grande imprenditoria e del ceto medio-alto?



Ero in Finlandia. Trovate parte delle mie avventure su
http://olenitalialainen.wordpress.com/

epaejaerjestelmaellistyttaemaettoemyydellaensaekaeaen

Homo homini lupus, foemina foeminae lupior, sacerdos sacerdoti lupissimus

Offline ElTigno

  • Moderator
  • PISTULINO INTURGIDITO
  • ****
  • Post: 6367
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Il topic della politica
« Risposta #87 il: Gennaio, 25, 2008, 16:41 »
Diciamo che hai ragione, tignuzz

Grazie per la concessione, Eccellenza :D
Trovata pulita la macchina?

Offline Shandon

  • Moderator
  • SCILIPOTI
  • ****
  • Post: 16426
  • Sesso: Maschio
  • Il demone meschino
    • MSN Messenger - shandon277@hotmail.com
      • Mostra profilo
      • NC
Re: Il topic della politica
« Risposta #88 il: Gennaio, 25, 2008, 18:10 »

E' tutto qua il problema, Prodi si è comportato mille volte meglio di Berlusconi in un terzo del tempo, ma ha pagato l'incomunicabilità che gli è propria, e nella nostra epoca è un errore inammissibile. Da un anno e mezzo non ha fatto altro che esporre il fianco alle critiche che si insinuavano in ogni crepa (piccola e grande), riuscendo a farsi criticare, ad esempio, lo spropositato numero di addetti dell'esecutivo (102 tra ministri, vice e sottosegretari) da chi ne aveva scelti BEN 5 in meno (97 sotto il Berlusconi).


Non mi sento di darti ragione sulla prima frase. l problemi di incomunicabilità, o meglio, di comunicazione distorta, per ovvie ragioni, ci sono. Li ho tirati io stesso in ballo. Specialmente mettendo a confronto le due epoche governative, siamo passati dal "panino" politico nel TG (governo - reazioni opposizione - governo in replica), a un'enfasi nella contestazione oppositoria (governo - reazioni opposizione), da un'epoca di cronaca nera fine a se stessa (Cogne, Novi, ecc.) ad una che ha un finale politico (Ahmetovic, Reggiani).
Quello che però non è vero è che Prodi ha fatto meglio di Berlusconi. L'inizio non è stato malvagio, ma erano ormai mesi che le cose significative del governo erano al minimo sindacale, ridotte al lumicino. Class action,  legge anti-omofobia, e poi?
Chiaramente questo è meno colpa di Prodi di quanto il nulla degli ultimi due anni di cdx sia colpa di Berlusconi, ma aveva senso continuare a governare così? Con queste mani legate, con questa continua necessità di rivedere qualsiasi cosa per far contenti cani e porci? con questa impossibile sensazione di traballamento?
Secondo me no, perchè èra un anno che il governo, colpa di Prodi o meno, era praticamente incatenato.


Offline Gigrobo d'acciaio

  • Super Moderatore
  • SCILIPOTI
  • *****
  • Post: 16785
  • Sesso: Maschio
  • La drupacea luce nelle tenebre del cesso
    • MSN Messenger - gigrobo_acciaio@hotmail.com
      • Mostra profilo
      • http://www.drupacei.too.it
Re: Il topic della politica
« Risposta #89 il: Gennaio, 25, 2008, 18:28 »
Verissimo, non si poteva continuare certo così, ma intanto si era ricomposta un'immagine istituzionale dopo un quinquennio di demenzialità pura, si erano messe tante cose sul piatto, tante riforme necessarie che perfino Bersani è riuscito in parte a portare a termine, si era iniziato a risanare l'economia, certo, il futuro era nebuloso e la crisi prima o poi sarebbe diventata inevitabile...
Il merito non lo do alle abilità di Prodi, quanto piuttosto al risalto che ne danno le follie berlusconiane.
Dopo 5 anni di niente, qualunque pirla sarebbe riuscito a datr un'impressione un po' decente.
Che poi vedasi Turigliatto e Mastella, la decenza non è di nessuno in parlamento, è un dato di fatto.

Io avrei continuato a volere Prodi per poter creare un apripista a Veltroni e al PD.
Lo si insulti quanto si vuole, ma sarebbe stata una delle poche luci in fondo al tunnel, le intenzioni erano di creare qualcosa di davvero diverso per il paese.

Quello che mi rattrista è che nelle prossime elezioni Vetroni è già bollito, silurato, finito: Berlusconi lo sconfiggerà senz'altro e il Partito Democratico non otterrà il suo trampolino di lancio ma resterà all'opposizione, additato da Berlusconi e Gasparri come nient'altro che l'ultima costola sovietica in seno all'Italia.



Ero in Finlandia. Trovate parte delle mie avventure su
http://olenitalialainen.wordpress.com/

epaejaerjestelmaellistyttaemaettoemyydellaensaekaeaen

Homo homini lupus, foemina foeminae lupior, sacerdos sacerdoti lupissimus

 

Privacy Policy