Autore Topic: Il topic della politica  (Letto 487967 volte)

0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline Zanzegù

  • Moderatore
  • MIKE BONGIORNO
  • ****
  • Post: 11850
  • Sesso: Maschio
Re:Il topic della politica
« Risposta #7545 il: Settembre, 11, 2018, 03:58 »
Non saprei, credo che il PD sia ancora tranquillamente il sacco da boxe. Gli hanno dato pure la colpa per il crollo del ponte Morandi... mentre per l'Ilva è contemporaneamente colpa del PD e merito di Giggino.
Poi ovviamente qualche responsabilità in più di qui in avanti devono prendersela. Enfasi su QUALCHE.
Boh, a me pare tutto in linea, hanno fatto di tutto per andare al potere e adesso fanno di tutto per rimanerci.

Bello l'estratto in cui infamano i giornalisti, sono d'accordo al 100%.

Banjo, ex compagno mio.
La verità è l'annuncio di K. Rool è stato il mio 4 Dicembre.
:-(

Cos'è questo hipsterismo? :angry3:


Elite Smash:

Offline Sidvicious85

  • Moderatore
  • ZOIDBERG
  • ****
  • Post: 7954
  • Sesso: Maschio
Re:Il topic della politica
« Risposta #7546 il: Settembre, 11, 2018, 07:27 »

Qualche giorno fa ho visto questo incontro fra MEB, un anonimo senatore del PD, Iacoboni e Canestrari (quest'ultimo ex braccio destro di Casaleggio Sr.). Alcuni punti interessanti sollevati dagli ultimi due:
- L'opposizione interna del M5S è tutta una farsa per mantenere il gioco e i piedi in due scarpe. Fico e Dibba quando attacano Salvini semplicemente recitano. E fin qua ok, ci si poteva arrivare.
- Ma Fico, Dibba e Gigi non sono marionette di Davidino Casaleggio. Verso la fine dell'era Gianroberto c'è stato una sorta di "golpe" interno, i ragazzetti hanno preso l'effettivo potere con la complicità di Davide. Grillo s'è pian piano defilato;
- Davidino non è una master mind: è un idiota, un po' come Gigi, che si è ritrovato a ereditare la piattaforma del padre;
- Cos'è per Casaleggio il M5S? Un tool aziendale;
- Il M5S non è un movimento amorfo o "in cerca d'autore" (cit. Bersani) ma intrinsecamente di destra sovranista. Il patto con la Lega era già scritto, era naturale, complici i forti legami con Banon e la Russia di Putin dei due partiti.

Sulla base del primo e dell'ultimo punto Iacoboni e Canestrari hanno esortato il PD a non sperare future alleanze con i 5S sulla base della "fronda a SX del Movimento" capitanata da Fico (che non esiste, se non a livello di marketing). Gli hanno anche consigliato di curare di più l'aspetto social, pur facendo attenzione a non cadere nella brutalità delle fake news, e - questo punto mi ha colpito - "a non farsi rubare la dimensione più dialettica e argomentativa dalle supercazzole di Fusaro".

Sono stati interventi molto interessanti e spero che anche MEB (che continuo a ritenere una buona politica) li abbia ritenuti tali. Forse dovrebbero prendersi Iacoboni come social menager.

a me sembra una storia complottista ad uso e consumo dei renziani che vogliono evitare un'alleanza pd-5s. Non so se la fronda all'interno del m5s sia recitazione (e dubito che Canestrari possa saperlo, la sua è una narrazione, dato che qua non sembra presentare prove) ma al di fuori del movimento l'house organ il Fatto Quotidiano è da maggio che spinge perché il movimento molli la Lega; la magistratura si sta muovendo per Salvini; negli ultimi mesi i 5s hanno sanguinato consensi a favore della lega, che sta diventando il socio di maggioranza; e per finire si trovano entrambi con una patata bollente che non sanno gestire: DEF, patto di stabilità e crescita e cambio di vertice della BCE a Novembre. Quando inizia a girare la notizia che le sparate a costo zero di Salvini e di Mario ci sono costate fino ad adesso 1,5 miliardi di Euro sugli interessi del debito, e sono soldi da ottenere con nuove tasse o tagli alla spesa, immagino si siano resi conto che non governi come fai l'opposizione.

L'altro grosso fatto che mi porta a dubitare della narrativa che hai presentato è il fatto che l'unico collante ideologico tra Lega e 5s sia l'opposizione all'Europa. Dopo la stretta di palle dell'ultimo mese, in cui l'Europa ha fatto sentire la sua voce padronale sull'Italia e sia Lega che m5s hanno dovuto addolcire i toni su UEM e debito, pare che la strada dell'attacco a Bruxelles sia diventata impraticabile. Una volta che togli questo, su cosa sono d'accordo i 5s e la lega? Tutte le mosse a costo zero di Gigi il ministro del lavoro vanno in culo agli imprenditori del nord Italia; le mosse di Salvini vanno in culo alla Chiesa che i 5s stanno cercando di coltivarsi; tagli le tasse per fare la flat tax e devi anche tagliare prestazioni di welfare; fai il reddito di cittadinanza e devi alzare le tasse al nord. Insomma, m5s e Lega sono due partiti con visioni economiche fondamentalmente diverse: in questo i 5s sono un partito più affine alla sinistra, la lega più affine alla destra. Quando manca il collante ideologico del sovranismo, la coalizione va a pezzi.

La domanda da farsi è: l'alleanza tra 5s e PD era una possibilità, a Maggio? Sì, perché ne abbiamo anche discusso. Sapete alla perfezione che dentro il PD c'è chi è a favore e chi si oppone. Personalmente sono contro. D'altro canto, se i 5s ventilavano quest'alleanza, vuol dire che anche tra loro c'è qualcuno favorevole, ed ecco dove nasce (o può nascere) la fronda.

L'argomento di Zanze secondo cui non avrebbero fatto presidente della Camera uno non fidato non regge: 1) perché puoi sempre diventare infido dopo, i ruoli istituzionali, come ogni regola formale, hanno vita propria e obbediscono a leggi diverse che alla logica interna della politica 2) perché abbiamo un sacco di esempi del genere: Casini, Fini, Grasso.

Per finire, sulla cosa di Fusaro: te lo dico da scienziato politico con un interesse nella filosofia, quella cosa ti è piaciuta perché fa appello alla tua deontologia professionale ma devi prenderla con le pinze: Fusaro è Fusaro non perché parla in quel modo assurdo, ma solo perché usa la filosofia per sostenere cose che già piacciono alle persone e fanno appello al senso comune. In altre parole, un idiota che ascolta Fusaro pensa di essere meno idiota perché Fusaro sostiene, da professore universitario, quello che lui pensa da sempre.
Se il PD facesse la stessa mossa con tesi controintuitive e non di buon senso, verrebbe linciato.
« Ultima modifica: Settembre, 11, 2018, 08:21 da Sidvicious85 »

Offline Sidvicious85

  • Moderatore
  • ZOIDBERG
  • ****
  • Post: 7954
  • Sesso: Maschio
Re:Il topic della politica
« Risposta #7547 il: Settembre, 11, 2018, 09:59 »
consiglio di leggere questo:

http://www.lastampa.it/2018/09/09/economia/tria-via-alle-riforme-ma-non-tutto-subito-inutile-sforare-poi-paghiamo-con-lo-spead-SjyGSZ6XbhX8PGamUcbGiM/pagina.html

praticamente il ministro Tria fa un ragionamento che non fa una piega: paghiamo interessi sul debito, più il governo parla di aumentare il deficit, più gli interessi salgono, ergo se fai politiche pubbliche basate su spesa finisci per usare il nuovo debito per pagare gli interessi sul debito, ergo non hai concluso un cazzo. Ho sentito chiamare questo fenomeno "pressione infernale degli interessi sul debito" ed è esattamente questo. Fai debito per pagare altro debito.

Offline Sidvicious85

  • Moderatore
  • ZOIDBERG
  • ****
  • Post: 7954
  • Sesso: Maschio
Re:Il topic della politica
« Risposta #7548 il: Settembre, 11, 2018, 10:46 »
tanto che alcuni giornali iniziano a sospettare che alla fine il RdC sarà un Reddito d'Inclusione DX, almeno nelle prime fasi.

lol questo è vero, però il PD e Boeri lo paventavano da Aprile se non prima, visto coi miei occhi a una conferenza sul REI. REI significa soldi per i poveri in culo con partnership INPS/Enti Locali.
Il PD su questo ci ha lavorato anni, poi arriva Giggi, cambia nome e prende il merito. No, ma tranqui, anzi, prego.

Offline Zanzegù

  • Moderatore
  • MIKE BONGIORNO
  • ****
  • Post: 11850
  • Sesso: Maschio
Re:Il topic della politica
« Risposta #7549 il: Settembre, 11, 2018, 10:47 »
Ci sono alcune cose che mi convincono poco.
Ad esempio, è vero che Grasso, Fini etc. si sono smarcati dai partiti di riferimento "in corso d'opera", ma venivano da partiti meno granitici e ci hanno messo molto più tempo che appena 3 mesi. I grillini rimangono fondamentalmente dei miracolati che, se messi in proprio, avrebbero 0 possibilità di entrare in parlamento (anche perché abbiamo visto come trattano solitamente il dissenso interno: ti buttano fuori e ti fanno passare praticamente per delinquente).
Infine, dubito si siano accorti soltanto adesso che le politiche che promettevano non sono realizzabili. Anche perché, come per la Lega, non è che ci sia bisogno di fare tutto e subito, il culo sulla poltrona ce l'hanno e lì rimane. Non è che se ora lasciassero Salvini e si alleassero col PD potrebbero fare il reddito di cittadinanza... Sicuramente il PD è più facile farlo passare come capro espiatorio, però boh.
E poi è un partito che finora è vissuto esclusivamente di propaganda e sulla propaganda, strategie del genere non sarebbero assolutamente una novità (come ho detto, questa specie di contrapposizione tra Dibba "di lotta" e Giggino "di governo" è una cosa su cui hanno sempre spinto... anche se poi, hanno mai detto o fatto qualcosa di diverso?), e Canestrari che è stato nella Casaleggio penso che questi meccanismi li conosca benissimo.

Cioè, non dico che un Movimento 5 Stelle che si accorge che non può realizzare il suo programma e che l'alleato ruba voti dando vita a faide interne sia una cosa assolutamente impossibile.
Dico che è sospetto che succeda dopo appena 3 mesi e che, guarda un po', a guidare i "dissidenti" sarebbero proprio il numero 2 e il numero 3 del partito, di cui nessuno si era candidato a capo politico. Crederò alle faide interne ai 5 stelle quando a fare questi discorsi saranno i signori nessuno nei seggioli più dimenticati del parlamento senza venir buttati fuori dopo 10 minuti.
L'unica è che si siano accorti che Salvini vuol fare cadere tutto a breve, ma anche qua... boooooh.
Bisogna aspettare e vedere. Ma sui 5 stelle come alleato non ci conterei proprio, hanno sempre dimostrato di non essere affidabili (un esempio su tutti: la Cirinnà).


Elite Smash:

Offline Sidvicious85

  • Moderatore
  • ZOIDBERG
  • ****
  • Post: 7954
  • Sesso: Maschio
Re:Il topic della politica
« Risposta #7550 il: Settembre, 11, 2018, 10:55 »
Infine, dubito si siano accorti soltanto adesso che le politiche che promettevano non sono realizzabili. Anche perché, come per la Lega, non è che ci sia bisogno di fare tutto e subito, il culo sulla poltrona ce l'hanno e lì rimane. Non è che se ora lasciassero Salvini e si alleassero col PD potrebbero fare il reddito di cittadinanza... Sicuramente il PD è più facile farlo passare come capro espiatorio, però boh.

Sì, se ne sono accorti solo adesso. Prova: http://www.secoloditalia.it/2018/07/tajani-di-maio-voleva-fondi-ue-per-il-reddito-di-cittadinanza-ma-e-stato-stoppato/

E poi è un partito che finora è vissuto esclusivamente di propaganda e sulla propaganda, strategie del genere non sarebbero assolutamente una novità (come ho detto, questa specie di contrapposizione tra Dibba "di lotta" e Giggino "di governo" è una cosa su cui hanno sempre spinto... anche se poi, hanno mai detto o fatto qualcosa di diverso?), e Canestrari che è stato nella Casaleggio penso che questi meccanismi li conosca benissimo.

ok, visto che si parla di strategia, quali sono i motivi di questa mossa "4d"? Perché per danneggiare l'immagine del partito e dell'alleato al governo c'è bisogno di un gran buon motivo, che francamente non vedo. A meno che la partita non sia "5d": loro fanno finta di essere idioti, ma sono dei geni, ma per mantenere il vantaggio tattico devono risultare genialmente idioti, perché sono dei G E N I. Oppure una parte della sinistra ancora si interroga come degli idioti gli abbiano tolto la poltrona e quindi deve inventarsi queste spiegazioni esageratamente complicate che però titillano il loro ego (assunto di questo ragionamento: il governo PD ha fatto tutto perfettamente e non è possibile che la sua azione di governo abbia portato al governo i 5s)

Ma sui 5 stelle come alleato non ci conterei proprio, hanno sempre dimostrato di non essere affidabili (un esempio su tutti: la Cirinnà).

su questo sono d'accordo: se il PD si alleasse con i 5s succederebbero le stesse dinamiche che ci sono ora tra lega e 5s, con il PD a prendere gli schiaffi dai 5s.
« Ultima modifica: Settembre, 11, 2018, 11:07 da Sidvicious85 »

Offline Giotto 100

  • Super Moderatore
  • SINDACO DEL MONDO
  • *****
  • Post: 22180
  • Sesso: Maschio
  • MI SONO COMPRATO IL GAMEBOY! TETRIS! SCEMO! WOF!
    • Giotto 100 Blog
Re:Il topic della politica
« Risposta #7551 il: Settembre, 11, 2018, 11:17 »
Ad esempio, è vero che Grasso, Fini etc. si sono smarcati dai partiti di riferimento "in corso d'opera", ma venivano da partiti meno granitici e ci hanno messo molto più tempo che appena 3 mesi. I grillini rimangono fondamentalmente dei miracolati che, se messi in proprio, avrebbero 0 possibilità di entrare in parlamento (anche perché abbiamo visto come trattano solitamente il dissenso interno: ti buttano fuori e ti fanno passare praticamente per delinquente).
Vero, però un conto è considerare certe dinamiche quando non hai responsabilità, cioè fai da opposizione e per cui tanto essendo dalla parte che conta poco chi rompe le scatole lo puoi eliminare facilmente; altro è quando hai poteri governativi, cioè devi capire come tenere a bada il piagnucolone della tua barca perché anche lui ha delle responsabilità e infatti Dibba fuori dal Parlamento sembra messo lì proprio perché possa fare il puro per qualsiasi evenienza, oltre che una carta di riserva se Di Maio fallisce.

Guardando un po' al contesto, i dissidenti all'interno dei 5 Stelle adesso sarebbero comunque da gestire in maniera diversa tra poteri governativi e Grillo defilato (che alla fine era lui a mozzare le teste facendo il capo branco).

Francamente questa fattibilità di un'alleanza M5S e PD inizio a vederla consolidarsi. Tra questi problemi di gestione all'interno del partito, Renzi che rinuncia alle primarie, un governo che si rende conto di aver fatto un'enorme cazzata di aver promesso tutto e subito... Ovviamente è un compromesso che non mi piace, ma forse meglio di quello attuale e vabbé a 'sto giro abbiamo un po' tutti votato consapevolmente un Parlamento inguardabile. :2mdknie:
L'anno prossimo punterò però all'Oscar:

Alla fine quest'anno niente Oscar, devo accontentarmi di questo:


Qual è il mio destino Drago palla? :bonjons0:

sei del novecento VECCHIO! Fatti una postapay e rendi il tuo Radio mobile terminale ricetrasmittente per la comunicazione in radiotelefonia sull'interfaccia radio di accesso di una rete cellulare un protagonista della contemporaneità  :angry4:

Offline niko92

  • ZOIDBERG
  • *******
  • Post: 7522
  • Sesso: Maschio
Re:Il topic della politica
« Risposta #7552 il: Settembre, 12, 2018, 18:47 »
Ma della riforma UE sul copyright ne vogliamo parlare? Forse forse c'ha ragione Salvini.
Nel mondo, va tutto bene.

Offline Zanzegù

  • Moderatore
  • MIKE BONGIORNO
  • ****
  • Post: 11850
  • Sesso: Maschio
Re:Il topic della politica
« Risposta #7553 il: Settembre, 12, 2018, 18:51 »
Che riforma?


Elite Smash:

Offline niko92

  • ZOIDBERG
  • *******
  • Post: 7522
  • Sesso: Maschio
Re:Il topic della politica
« Risposta #7554 il: Settembre, 12, 2018, 19:18 »
https://www.wired.it/internet/regole/2018/09/12/approvazione-riforma-copyright-non-buona-notizia/

Brevemente:
- una riforma inutile e stupida
- tecnicamente irrealizzabile
- peggiorativa dal punto di vista del cittadino
- sortirà l'effetto opposto di quello teorico

Di fatto è l'ennesimo tentativo da parte dell'UE di spillare qualche soldo alle multinazionali del web americane. Che per carità, fanno di tutto per eludere, ma questa è probabilmente l'idea più stupida che ci si potesse inventare per tassarle.
Nel mondo, va tutto bene.

Offline Zanzegù

  • Moderatore
  • MIKE BONGIORNO
  • ****
  • Post: 11850
  • Sesso: Maschio
Re:Il topic della politica
« Risposta #7555 il: Settembre, 12, 2018, 19:20 »
Sia come sia, il governo che ha chiuso l'accesso a lib.gen non ha diritto di aprire bocca sulle questioni di copyright :dontknow:


Elite Smash:

Offline Giotto 100

  • Super Moderatore
  • SINDACO DEL MONDO
  • *****
  • Post: 22180
  • Sesso: Maschio
  • MI SONO COMPRATO IL GAMEBOY! TETRIS! SCEMO! WOF!
    • Giotto 100 Blog
Re:Il topic della politica
« Risposta #7556 il: Settembre, 12, 2018, 20:21 »
Il PD nel caso aveva tutti i motivi per votare a favore di questa legge, guardate cos'hanno condiviso proprio stamattina su Facebook. Con una legge simile parte il filtro censura, becca la colonna sonora di Star Wars e si risparmiano la figura di merda!
L'anno prossimo punterò però all'Oscar:

Alla fine quest'anno niente Oscar, devo accontentarmi di questo:


Qual è il mio destino Drago palla? :bonjons0:

sei del novecento VECCHIO! Fatti una postapay e rendi il tuo Radio mobile terminale ricetrasmittente per la comunicazione in radiotelefonia sull'interfaccia radio di accesso di una rete cellulare un protagonista della contemporaneità  :angry4:

Offline Zanzegù

  • Moderatore
  • MIKE BONGIORNO
  • ****
  • Post: 11850
  • Sesso: Maschio
Re:Il topic della politica
« Risposta #7557 il: Settembre, 12, 2018, 21:25 »
A questo punto mi aspetto che i nuovi paladini della conoscenza libera bastonino adeguatamente la SIAE, che con la scusa dei diritti d'autore si è fatta tanti tanti soldi ingiustamente.


Elite Smash:

Offline Sidvicious85

  • Moderatore
  • ZOIDBERG
  • ****
  • Post: 7954
  • Sesso: Maschio
Re:Il topic della politica
« Risposta #7558 il: Settembre, 12, 2018, 21:37 »
Ma della riforma UE sul copyright ne vogliamo parlare? Forse forse c'ha ragione Salvini.

Guarda Niko che se tu vuoi fare il coming out e dire che ti garba Salvini non c'è mica problema, noi qua siamo tutte persone di mente aperta e progressista e siamo a favore della diversità, fors'anche quella ideologica. E' un mondo d'amore qua fuori. Ti si aspetta  :D

Offline Shandon

  • Moderator
  • SCILIPOTI
  • ****
  • Post: 16527
  • Sesso: Maschio
  • Il demone meschino
    • NC
Re:Il topic della politica
« Risposta #7559 il: Settembre, 12, 2018, 21:39 »
Non ho ben capito i problemi della riforma. La vuole l'editoria ma non si sa se le porterà effettivi benefici. Non capisco neppure dove sarebbe il bavaglio. Non si possono mettere link su Facebook di articoli di giornale senza pagare il copywright? Il bavaglio è  questo? Personalmente non sono Pro bavaglio, ma Pro museruola e camicia di forza all'internet, diventato la cloaca della societa: tutti vanno li e vagano in anonimo e nessuno pulisce.

Detto questo, se di Maio dice che fa schifo, allora deve essere buona.


 

Privacy Policy