Autore Topic: Il topic della politica  (Letto 513048 volte)

0 Utenti e 3 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline Hero of Sky

  • LINK
  • ***
  • Post: 3099
  • Sesso: Maschio
  • Tutto quello che sai è una menzogna
Re:Il topic della politica
« Risposta #5880 il: Marzo, 16, 2017, 18:45 »
-38

Offline Sidvicious85

  • Moderatore
  • ZOIDBERG
  • ****
  • Post: 7971
  • Sesso: Maschio
Re:Il topic della politica
« Risposta #5881 il: Marzo, 16, 2017, 19:08 »
-38

sta bòno Mamozio che ci si arriva anche se non ti metti a fare il calendario dell'avvento.

Su Montanelli, no via, non gliela perdono e non sono per l'elogio di codesta coerenza. Da quel punto di vista è stato uno merdone fino alla fine.

ma non l'ho mai trovato interessante per le posizioni, però mi piaceva come insultava, quindi lo perdono.

Offline Hero of Sky

  • LINK
  • ***
  • Post: 3099
  • Sesso: Maschio
  • Tutto quello che sai è una menzogna

Offline Hero of Sky

  • LINK
  • ***
  • Post: 3099
  • Sesso: Maschio
  • Tutto quello che sai è una menzogna

Offline John Silver

  • SERGENTE HARTMAN
  • ******
  • Post: 6552
Re:Il topic della politica
« Risposta #5884 il: Marzo, 16, 2017, 22:39 »
Sorvolo sulle simpatie abbastanza palesi dell'ultimo articolo, ma questa parte qui é veramente rozza:

Citazione
Tale scontro è esistenziale proprio perché a tema è la sopravvivenza stessa di un sistema, la globalizzazione, e, dall’altra parte, quella di interi settori della società, per il quale lo spettro della povertà è esperienza reale.

Cioé prima si lamenta che gli avversari hanno "bollato con il marchio infamante del populismo" gente tipo Grillo, Trump & co., poi peró usa la stessa identica tattica parlando del "sistema" della globalizzazione. La globalizzazione é semplicemente una parola che usiamo per descrivere una combinazione di effetti economici, logistici e culturali; non c'é nessun sistema che la governa, almeno non nello stesso senso in cui esistono sistemi politici (l'UE) o sistemi economici (la Banca Centrale), e di conseguenza non c'é nulla da opporre o da combattere. Sarebbe come dire che la Le Pen é contro il "sistema" degli anni 2010, scusate ma che cavolo significa?

Offline Shandon

  • Moderator
  • SCILIPOTI
  • ****
  • Post: 16620
  • Sesso: Maschio
  • Il demone meschino
    • NC
Re:Il topic della politica
« Risposta #5885 il: Marzo, 17, 2017, 04:50 »
Oh via su internet scrive chiunque pure frate indovino. che ci sia un sito dove si dice che perché ha vinto rutte ha vinto la paura, mentre la democrazia vinceva solo qualora avesse prevalso quell'impomatato in stile wolf of wall stress, non mi scandalizza molto.
Lasciamoli scrivere, il loro candidato "crociato" l'ha preso in culo e allora cercano di dare un senso più grande e meno degradante alla loro sconfitta, che invece si giustifica col semplice fatto che sono solo dei poveri dementi, votati da altri poveracci con la bava alla bocca: per fortuna in Olanda non sono molti, visto che il tanto odiato  "sistema" ha portato benessere, lavoro, rum e cocaina a tutti.


Offline Hero of Sky

  • LINK
  • ***
  • Post: 3099
  • Sesso: Maschio
  • Tutto quello che sai è una menzogna
Re:Il topic della politica
« Risposta #5886 il: Marzo, 17, 2017, 07:35 »
Ma ha anche lasciato i pescatori disoccupati, cosa che però è scomoda dire. Comunque la mia previsione su Fillon si basa principalmente su due fattori, uno empirico e l'altro statistico: II primo è intuitivo. Hollande è stato il peggior presidente della Storia francese, si è rimangiato tutte le premesse che aveva fatto in campagna elettorale e ha passato il suo quinquennato a fare da zerbino alla Merkel. E poi quella che si accinge a terminare sarà ricordata per essere stata la presidenza più violenta della storia francese, a causa dei numerosi attentati islamisti, che hanno largamente contribuito ad affossare la già scarsa popolarità del President Normal. Per tutti questi motivi non penso che i francesi manderanno al ballottaggio Macron, le cui politiche sono la diretta prosecuzione di quelle del presidente uscente. II secondo motivo è statistico. Allo stesso modo di quanto successo con Silvio nel 2013 e con Trump pochi mesi fa, la gente si vergogna di dire che voterà Fillon, motivo per il quale nei sondaggi è sottostimato

Offline Sidvicious85

  • Moderatore
  • ZOIDBERG
  • ****
  • Post: 7971
  • Sesso: Maschio
Re:Il topic della politica
« Risposta #5887 il: Marzo, 17, 2017, 07:43 »
i pescatori? Cioè, hai idea di quanto prodotto interno lordo abbia prodotto l'UE in aggregato dal 1957 ad oggi, quanto abbia fruttato l'abolizione dei dazi interni e di quanto abbia fatto bene al commercio? E questi vogliono distruggere mercato unico e unione economica e monetaria per i pescatori, qualcosa che non assorbe neanche lo 0.5% del PIL nazionale? Che tra l'altro, COSA CHE PERO' E' SCOMODA DA DIRE, sono stati sussidiati per decenni dal FEAMP (fondo europeo per gli affari marittimi) le cui allocazioni per il regno unito nel periodo 2014-2020 sono di 240 miliardi?

se vogliamo discutere seriamente di Unione Europea COME AT ME, BRO!
 :D

p.s. certo, si vergognano di dire che votano Fillon, ma come ti spieghi che non si vergognano di dire che votano la Le Pen? Applicando lo stesso ragionamento tuo, c'è da immaginare che i voti di Fillon siano sovrastimati, e che metà dei suoi elettori sono cripto-votanti della Le Pen
« Ultima modifica: Marzo, 17, 2017, 07:46 da Sidvicious85 »

Offline ElTigno

  • Moderator
  • PISTULINO INTURGIDITO
  • ****
  • Post: 6384
  • Sesso: Maschio
Re:Il topic della politica
« Risposta #5888 il: Marzo, 17, 2017, 10:28 »
quella che si accinge a terminare sarà ricordata per essere stata la presidenza più violenta della storia francese

Credo che Robespierre, Poincaré, Daladier e De Gaulle sarebbero d'accordo con te.

Offline Zanzegù

  • Moderatore
  • MIKE BONGIORNO
  • ****
  • Post: 11891
  • Sesso: Maschio
Re:Il topic della politica
« Risposta #5889 il: Marzo, 17, 2017, 11:58 »
Lo sguardo di un sanguinario:


Elite Smash:

Offline John Silver

  • SERGENTE HARTMAN
  • ******
  • Post: 6552
Re:Il topic della politica
« Risposta #5890 il: Marzo, 17, 2017, 12:26 »
Oh via su internet scrive chiunque pure frate indovino. che ci sia un sito dove si dice che perché ha vinto rutte ha vinto la paura, mentre la democrazia vinceva solo qualora avesse prevalso quell'impomatato in stile wolf of wall stress, non mi scandalizza molto.
Lasciamoli scrivere, il loro candidato "crociato" l'ha preso in culo e allora cercano di dare un senso più grande e meno degradante alla loro sconfitta, che invece si giustifica col semplice fatto che sono solo dei poveri dementi, votati da altri poveracci con la bava alla bocca: per fortuna in Olanda non sono molti, visto che il tanto odiato  "sistema" ha portato benessere, lavoro, rum e cocaina a tutti.

Un altro candidato per il post della settimana.

Offline Hero of Sky

  • LINK
  • ***
  • Post: 3099
  • Sesso: Maschio
  • Tutto quello che sai è una menzogna
Re:Il topic della politica
« Risposta #5891 il: Marzo, 17, 2017, 13:27 »
Credo che Robespierre, Poincaré, Daladier e De Gaulle sarebbero d'accordo con te.
Lasciando perdere Robespierre per ovvie ragioni, mi sembra che i terroristi algerini, che comunque hanno interessato solo un breve periodo dell'età golliana, combattessero per un fine molto più nobile dei tagliagole dell'ISIS. Zanze, non ho mai detto che è LUI a essere sanguinario. Penso solo che sia stato completamente incapace a gestire questa delicata situazione. Sull'Olanda: Ora il PVV è il secondo partito e la sua influenza continuerà a crescere, mentre la sinistra tradizionale è stata distrutta dal voto

Offline Hero of Sky

  • LINK
  • ***
  • Post: 3099
  • Sesso: Maschio
  • Tutto quello che sai è una menzogna
Re:Il topic della politica
« Risposta #5892 il: Marzo, 17, 2017, 13:34 »
Per quanto riguarda la questione sollevata da Sid, si tratta di elettorati non sovrapponibili, per quanto condividano alcune (poche) tematiche. L'elettorato della Le Pen è il più combatto di Francia e se ne frega anche degli scandali che la colpiscono, per questo credo che sia l'unico partito i cui sondaggi sono più o meno attendibili

Offline Sidvicious85

  • Moderatore
  • ZOIDBERG
  • ****
  • Post: 7971
  • Sesso: Maschio
Re:Il topic della politica
« Risposta #5893 il: Marzo, 17, 2017, 14:56 »
Per quanto riguarda la questione sollevata da Sid, si tratta di elettorati non sovrapponibili, per quanto condividano alcune (poche) tematiche. L'elettorato della Le Pen è il più combatto di Francia e se ne frega anche degli scandali che la colpiscono, per questo credo che sia l'unico partito i cui sondaggi sono più o meno attendibili

cioè? in cosa sono diversi? mi sembra che Fillon rincorra la Le Pen sulle stesse questioni e che condividano la stessa visione del mondo. Ma magari riesci a spiegarmi meglio l'originalità di Fillon. Non è assolutamente convincente la tua spiegazione del perché il "bradley effect" dovrebbe colpire la Le Pen e non Fillon. Cioè, pensi davvero che in un'elezione in cui il partito con più voti è un partito praticamente fascista a qualcuno freghi qualcosa degli scandali di Fillon, che del resto sono assolutamente veniali? Ti sembra minimamente plausibile? Io credo che il tuo sia giusto un pio desiderio. Vorresti che vinca Fillon e cerchi di modificare aspetti della realtà che non sono conformi alle tue speranze. Ma questo caso, onestamente, non sembra affatto simile a quello di Trump o di Berlusconi. Fillon è un candidato di second'ordine in queste elezioni, la protagonista è la Le Pen.

Offline Sidvicious85

  • Moderatore
  • ZOIDBERG
  • ****
  • Post: 7971
  • Sesso: Maschio
Re:Il topic della politica
« Risposta #5894 il: Marzo, 17, 2017, 15:02 »
Lasciando perdere Robespierre per ovvie ragioni, mi sembra che i terroristi algerini, che comunque hanno interessato solo un breve periodo dell'età golliana, combattessero per un fine molto più nobile dei tagliagole dell'ISIS. Zanze, non ho mai detto che è LUI a essere sanguinario. Penso solo che sia stato completamente incapace a gestire questa delicata situazione. Sull'Olanda: Ora il PVV è il secondo partito e la sua influenza continuerà a crescere, mentre la sinistra tradizionale è stata distrutta dal voto

è stata distrutta dal voto perché c'è stata un'affluenza dell'82% e molti elettori di sinistra hanno votato Rutte perché non volevano l'alternativa, cioè Wilders. Questo dà ragione a una cosa che diceva John tempo fa, cioè che in alcuni paesi, tra cui la Francia, le elezioni si giocano sull'asse Liberale/globalista vs Autoritario/identitario. Fino a poco tempo fa pensavo che questo genere di confronto non sarebbe durato e che a un certo punto sinistra e destra si sarebbero ripresentate all'interno di un panorama politico riformato all'interno del campo identitario/anti-globale, ma potrebbe essere che questo genere di conflitto possa tenere banco per più tempo. Quindi leggere la cosa sinistra/destra non ha senso, perché non era quella la partita (e penso che su questo si possa essere d'accordo, no?)

 

Privacy Policy