Autore Topic: Il topic della politica  (Letto 493716 volte)

0 Utenti e 3 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Online Zanzegù

  • Moderatore
  • MIKE BONGIORNO
  • ****
  • Post: 11878
  • Sesso: Maschio
Re:Il topic della politica
« Risposta #7500 il: Agosto, 21, 2018, 00:08 »
La Lega non è più quella Lega (purtroppo?)


Elite Smash:

Offline Shandon

  • Moderator
  • SCILIPOTI
  • ****
  • Post: 16586
  • Sesso: Maschio
  • Il demone meschino
    • NC
Re:Il topic della politica
« Risposta #7501 il: Agosto, 21, 2018, 16:29 »
invece commenti al caso Asia argento?  :confused2:


Online Zanzegù

  • Moderatore
  • MIKE BONGIORNO
  • ****
  • Post: 11878
  • Sesso: Maschio
Re:Il topic della politica
« Risposta #7502 il: Agosto, 21, 2018, 16:40 »
Come per il caso Weinstein:


Elite Smash:

Offline Sidvicious85

  • Moderatore
  • ZOIDBERG
  • ****
  • Post: 7967
  • Sesso: Maschio
Re:Il topic della politica
« Risposta #7503 il: Agosto, 21, 2018, 17:26 »
invece commenti al caso Asia argento?  :confused2:

concordo con Zanze, anche se provo a giustificare: ultimamente negli USA i conservatori stanno usando le stesse strategie dei SJWs, cioè "mob rule" e principi morali usati in modo terroristico. Per i SJWs erano tutte quelle cazzate femministe, per i conservatori sono le cazzate sulla pedofilia (vedi James Gunn) alimentate da questo luogo comune che Hollywood è un covo di molestatori di bambini. Entrambe le cose sono figlie della mentalità americana imbevuta di puritanesimo, che è sempre stato la radice più profonda del loro modo d'essere.
Asia Argento ha voluto fare l'americana e sollevare il caso di Weinstein. E' una cosa che normalmente prenderemmo a ridere (vedi quando successe a Berlusconi, si trattò di qualcosa che solo le maestre delle elementari che leggono repubblica presero a cuore) ma in America ha tutta un'altra rilevanza. Complice il fatto che i giornalisti italiani non spiccicano una parola di inglese, ora i giornali sono pieni di ste notizie in cui Asia Argento avrebbe stuprato un 17enne, in cui si confonde il senso della parola "statutory rape" (cioè avere sesso con un minorenne -- in questo caso un ragazzo di 17 anni) con "rape" (cioè stupro violento). Questa situazione è completamente demenziale. Le leggi sullo "statutory rape" sono diverse da stato a stato in America, quello che Asia Argento ha fatto sarebbe perfettamente legale in Italia, e la storia del ragazzo traumatizzato non sta in piedi, a meno che non fosse un ritardato mentale.
Insomma, la cosa è questa: quello che diceva Asia Argento su Weinstein era palesemente una cazzata (stupro per cunnilingus? ma davvero?). Quello che dice sto ragazzo su Asia Argento è parimenti una cazzata (ce lo vedo proprio a piangere mentre Asia Argento gli fa un pompino). Però sono cazzate in cui, una società che sta riscoprendo le proprie origini puritane e il suo bisogno di "innocenza", è disposta a credere. Cazzate a cui, noi qua in Italia, o per provincialismo o per opportunismo, siamo ben disposti a fare da cassa di risonanza. Peraltro, questo è uno dei casi in cui è davvero la parola di uno contro quella dell'altro, perché il ragazzo non può fare nulla per mostrare che il sesso non fosse consensuale (ed è ridicolo pensare che non lo fosse, un ragazzo può tranquillamente ribaltare una donna con la forza). Però visto che Asia Argento e il movimento metoo hanno spinto per far accettare il principio che bisogna sempre credere alle "vittime", ora non possono certo tirarsi indietro su questo; quindi Asia Argento dovrà dormire nel letto che si è preparata, come dicono gli inglesi, o come diceva non mi ricordo chi durante la rivoluzione francese, gli accusatori diventano gli accusati.
« Ultima modifica: Agosto, 21, 2018, 17:28 da Sidvicious85 »

Offline Merone

  • LINK
  • ***
  • Post: 3018
  • Sesso: Maschio
  • Marmotta, rendimi saggio come te. Ti sono devoto.
Re:Il topic della politica
« Risposta #7504 il: Agosto, 21, 2018, 23:13 »
concordo con Zanze, anche se provo a giustificare: ultimamente negli USA i conservatori stanno usando le stesse strategie dei SJWs, cioè "mob rule" e principi morali usati in modo terroristico. Per i SJWs erano tutte quelle cazzate femministe, per i conservatori sono le cazzate sulla pedofilia (vedi James Gunn) alimentate da questo luogo comune che Hollywood è un covo di molestatori di bambini. Entrambe le cose sono figlie della mentalità americana imbevuta di puritanesimo, che è sempre stato la radice più profonda del loro modo d'essere.
Asia Argento ha voluto fare l'americana e sollevare il caso di Weinstein. E' una cosa che normalmente prenderemmo a ridere (vedi quando successe a Berlusconi, si trattò di qualcosa che solo le maestre delle elementari che leggono repubblica presero a cuore) ma in America ha tutta un'altra rilevanza. Complice il fatto che i giornalisti italiani non spiccicano una parola di inglese, ora i giornali sono pieni di ste notizie in cui Asia Argento avrebbe stuprato un 17enne, in cui si confonde il senso della parola "statutory rape" (cioè avere sesso con un minorenne -- in questo caso un ragazzo di 17 anni) con "rape" (cioè stupro violento). Questa situazione è completamente demenziale. Le leggi sullo "statutory rape" sono diverse da stato a stato in America, quello che Asia Argento ha fatto sarebbe perfettamente legale in Italia, e la storia del ragazzo traumatizzato non sta in piedi, a meno che non fosse un ritardato mentale.
Insomma, la cosa è questa: quello che diceva Asia Argento su Weinstein era palesemente una cazzata (stupro per cunnilingus? ma davvero?). Quello che dice sto ragazzo su Asia Argento è parimenti una cazzata (ce lo vedo proprio a piangere mentre Asia Argento gli fa un pompino). Però sono cazzate in cui, una società che sta riscoprendo le proprie origini puritane e il suo bisogno di "innocenza", è disposta a credere. Cazzate a cui, noi qua in Italia, o per provincialismo o per opportunismo, siamo ben disposti a fare da cassa di risonanza. Peraltro, questo è uno dei casi in cui è davvero la parola di uno contro quella dell'altro, perché il ragazzo non può fare nulla per mostrare che il sesso non fosse consensuale (ed è ridicolo pensare che non lo fosse, un ragazzo può tranquillamente ribaltare una donna con la forza). Però visto che Asia Argento e il movimento metoo hanno spinto per far accettare il principio che bisogna sempre credere alle "vittime", ora non possono certo tirarsi indietro su questo; quindi Asia Argento dovrà dormire nel letto che si è preparata, come dicono gli inglesi, o come diceva non mi ricordo chi durante la rivoluzione francese, gli accusatori diventano gli accusati.

Concordo in pieno, e personalmente spero che la crocifiggano peggio di Spacey che perlomeno era dieci volte migliore come attore e per cui penso che più di una persona si sia dispiaciuta della fine che ha fatto.
Oltretutto considero profondamente sbagliata tutta l'origine del #metoo ma vabbè quello è un altro discorso.

Offline Rin

  • Redattore Master
  • MANDINGO
  • ***
  • Post: 12476
  • Sesso: Femmina
Re:Il topic della politica
« Risposta #7505 il: Agosto, 22, 2018, 11:22 »
Mi chiedo agli elettori della lega  quanto piaccia l'idea di avere autostrade statali.

Infatti Zaia già si è opposto.

Offline Shandon

  • Moderator
  • SCILIPOTI
  • ****
  • Post: 16586
  • Sesso: Maschio
  • Il demone meschino
    • NC
Re:Il topic della politica
« Risposta #7506 il: Agosto, 23, 2018, 18:14 »
Infatti Zaia già si è opposto.

Temo che Zaia ormai conti quanto il 2 di briscola e rischi di fare la fine di Tosi.


Online Zanzegù

  • Moderatore
  • MIKE BONGIORNO
  • ****
  • Post: 11878
  • Sesso: Maschio
Re:Il topic della politica
« Risposta #7507 il: Agosto, 24, 2018, 20:51 »
La cazzata del giorno è "smetteremo di pagare i fondi europei" :happy2:

Mi piace il piano di Casaleggio e Salvini per uscire dall'Europa. L'equivalente di entrare in un locale già ubriaco fradicio, vomitare sull'ingresso, spintonare un paio di avventori e poi, quando il barista ti butta fuori, lamentarti di quanto è stato stronzo.


Elite Smash:

Offline Joseph

  • Moderator
  • TONINO CAROTONE
  • ****
  • Post: 4401
  • Sesso: Maschio
  • Jesus doesn't want me for a sunbeam
Re:Il topic della politica
« Risposta #7508 il: Agosto, 24, 2018, 20:52 »
Anche Giorgetti si diceva scettico sulla nazionalizzazione delle autostrade. Salvini a quanto ho capito è rimasto sul vago, parlando di un maggiore controllo della PA.
Poi è successo che si è tornato a parlare di migranti.
Conte ancora latitante.
 
"Il tragico della vita è che tutti hanno le loro ragioni"


Offline niko92

  • ZOIDBERG
  • *******
  • Post: 7522
  • Sesso: Maschio
Re:Il topic della politica
« Risposta #7509 il: Agosto, 24, 2018, 21:01 »
comunque costa ammetterlo ma Salvini semplicemente GIGANTEGGIA

Pazzesco, io credo che se le elezioni fossero domani, dopo quanto accaduto oggi al vertice UE, la Lega avrebbe maggioranza assoluta. E' stato un fortissimo autogol di Bruxelles, già inviso agli elettori italiani, che non fa che aumentare i consensi di Salvini e legittimare le sue sparate anti UE (che comunque non ha alcun tipo di volontà nell'effettuare una ridistribuzione dei migranti).
C'è da dire anche che Salvini sta giocando da solo, il PD è praticamente il suo punching ball (e questo è forse meglio così per tutti).
Nel mondo, va tutto bene.

Online Zanzegù

  • Moderatore
  • MIKE BONGIORNO
  • ****
  • Post: 11878
  • Sesso: Maschio
Re:Il topic della politica
« Risposta #7510 il: Agosto, 24, 2018, 21:28 »
Salvini si lamenta dell'Europa perché gli abitanti degli altri paesi dell'Europa votano i Salvini locali.
 :icon_scratch:


Elite Smash:

Offline Sidvicious85

  • Moderatore
  • ZOIDBERG
  • ****
  • Post: 7967
  • Sesso: Maschio
Re:Il topic della politica
« Risposta #7511 il: Agosto, 25, 2018, 09:57 »
Pazzesco, io credo che se le elezioni fossero domani, dopo quanto accaduto oggi al vertice UE, la Lega avrebbe maggioranza assoluta. E' stato un fortissimo autogol di Bruxelles, già inviso agli elettori italiani, che non fa che aumentare i consensi di Salvini e legittimare le sue sparate anti UE (che comunque non ha alcun tipo di volontà nell'effettuare una ridistribuzione dei migranti).


Non è che non ha volontà, è una questione di politica interna e quindi è fuori dalle competenze dei trattati. La soluzione dovrebbe essere intergovernmentale e chiaramente:

Salvini si lamenta dell'Europa perché gli abitanti degli altri paesi dell'Europa votano i Salvini locali.
 :icon_scratch:

se non hai governi disposti a formare un consesso unanime sulla questione, non puoi avere ridistribuzione dei migranti. Salvini propone all'UE una non-soluzione, almeno in base alla sua visione del mondo, e poi si lamenta se questa non-soluzione non va in porto. In altre parole, non ha interesse a risolvere i problemi della migrazione, vuole solo mettere un dito in culo a Bruxelles.

Offline Sidvicious85

  • Moderatore
  • ZOIDBERG
  • ****
  • Post: 7967
  • Sesso: Maschio
Re:Il topic della politica
« Risposta #7512 il: Agosto, 25, 2018, 10:48 »
Ah e la cosa di Di Maio che ora vuole prendersi una "riparazione unilaterale" versando meno contributi al budget UE. E' un idiota. A maggio quei coglioni dei 5s pensavano di pagare il reddito di cittadinanza con il Fondo Sociale Europeo (secondo Tajani, presidente Parlamento Europeo), un fondo che viene rinegoziato ogni 5 anni con 20/25% dedicato a inclusione sociale. Peccato sia su base regionale e non possa essere usato per formare "clientele" nazionali. La Commissione chiaramente gli ha riso in faccia, e ora questa piaga, questo inadeguato, si sta facendo il viaggione di pagare quella gigantesca cazzata che ha promesso in campagna elettorale con quei soldi. Peccato che l'Italia, nelle intenzioni della commissione, dovrebbe ricevere il 7% in più di fondi europei nel periodo 2021-2027, e quindi lui, per mantenere una promessa farlocca, stia rinunciando a più soldi di quanti ne potremmo ottenere.

Offline Shandon

  • Moderator
  • SCILIPOTI
  • ****
  • Post: 16586
  • Sesso: Maschio
  • Il demone meschino
    • NC
Re:Il topic della politica
« Risposta #7513 il: Agosto, 25, 2018, 20:16 »
Oh ma purtroppo diciamola chiara, se Salvini e Di Maio (soprattutto il primo) spopolano a dir male dell'UE è perché effettivamente l'UE dei problemi ce l'ha...in primis di comunicazione


Offline Sidvicious85

  • Moderatore
  • ZOIDBERG
  • ****
  • Post: 7967
  • Sesso: Maschio
Re:Il topic della politica
« Risposta #7514 il: Agosto, 26, 2018, 08:21 »
negli anni 70 dicevano agli Stati Membri (prima del sistema monetario europeo etc.): "se dovete fare delle politiche impopolari, che problema c'è? date la colpa all'Europa!" e così hanno fatto ("ce lo chiede l'Europa"). Tolto che molte politiche europee sono un problema in sé. Con Schengen una volta che entri in suolo europeo puoi tranquillamente arrivare da Palermo in Svezia. E' chiaro, però, che non è stato creato per avvantaggiare gli immigrati irregolari. A dirla tutta, la "libertà di movimento" fu introdotta dal Trattato di Roma e fu molto dibattuta. Mi pare la Francia e il Benelux fossero contro, l'Italia chiaramente a favore: all'epoca esportavamo gente, e un mercato comune senza le rimesse che venivano dai nostri migranti sarebbe stato svantaggioso per noi. Ora la cosa è tornata a morderci il culo ed è piuttosto irrisolvibile: i paesi che guadagnerebbero dal limitare la libertà di movimento per bloccare gli immigrati irregolari, sono anche i paesi che beneficiano di più da questo regime (Italia, Grecia, Spagna etc.).
« Ultima modifica: Agosto, 26, 2018, 08:23 da Sidvicious85 »

 

Privacy Policy