Mario And Luigi Super Star saga

Console Console GameBoy Advance
Genere Genere RPG
Giocatori Giocatori 1
Produttore Produttore Sega / AV
Sviluppatore Sviluppatore Intelligent System

Ricordate il vecchio mario Rpg per super nes? E lo splendido Paper Mario per Nintendo 64? Bene, se la risposta è si non avrete troppe difficoltà ad entrare nel nuovo rpg targato Nintendo. Mario & Luigi, difatti, si propone come una classica rilettura in chiave mariesca del mondo dei giochi di ruolo, risultando, in vertà, una commistione tra puzzle-rpg-action e platform. Se tutto ciò vi dice poco o niente, inizio narrandovi l'antefatto: Peach, principessa ormai nota per le sue doti belliche (certo °_°)(vabè, in Smash Bros dava orzo un pò a tutti... ndCeley) è stata abbindolata dalla strega Ghingnarda, che le ha rubato la voce sostituendola con un devastante grugnito, gettando nel panico sia la principessa che il castello fungoso. A questo punto entra in scena il prode Mario che, come al solito, si offre volontario per ristabilire la situazione, alleandosi incredibilmente con Bowser e trascinando nell'avventura anche quello sciagurato di Luigi.

Oltre alla schizofrenia della trama, è il gioco stesso che si mostra in modo scherzoso e volutamente comico al giocatore: le scenette che si susseguono sono a dir poco esilaranti e vanno a far leva nell'immaginario dell'appassionato Nintendo (e non solo). Per farvi un esempio, il povero Luigi (da sempre in ombra rispetto a Mario) viene continuamente sbeffeggiato, e il suo ingresso in scena è sempre tragicomico; stessa cosa succede a Bowser, e proprio la vicenda è legata a degli avvenimenti che, una volta scoperti, fanno rimanere a bocca aperta il giocatore, con stampato sulla faccia un sorriso idiota.
Superato l'impatto del prologo, vi ritrovere a governare su schermo i due personaggi, Mario e Luigi per l'appunto. Essi si muovono entrambi in base alle indicazioni della croce direzionale, ma possono saltare e compiere azioni disparate individualmente. Tali comandi possono essere eseguiti coi tasti A/ B e cambiati facendo uso dei pulsanti dorsali. Divertente ed originale, nell'ottica del gioco, vedere come influisca anche la posizione dei personaggi mentre vengono compiute certe mosse: ad esempio, se Mario tira una martellata in testa a Luigi, riuscirà a conficcarlo nel terreno(!!), in modo che il baffetto verde riesca ad intrufolarsi un po' ovunque. Al contrario, se fate bere mario ad una delle fontanelle (sparse opportunamente dove servono) e vi fate saltar sopra Luigi, vedrete che l'idraulico baffuto sputerà l'acqua come un liquidator. Queste particolarità, oltre ad essere molto divertenti, si aggiungono ad un sistema di combattimenti che da anni è la colonna portante degli Rpg marieschi. Gli incontri con i nemici non sono MAI casuali: potrete coglierli alle spalle, essere sorpresi da loro o anche evitarli, se volete. Il bello è che, una volta iniziata la lotta, i turni saranno rispettati regolarmente...lasciando quindi tutta la libertà strategica ai fan degli Rpg e mantenendo una componente action per rendere partecipe sempre il giocatore. Difatti usando il giusto tempismo è possibile sia infliggere danni extra, sia schivare qualsiasi attacco, concludendo il combattimento senza nemmeno un graffio. L'innovazione più clamorosa di un sistema così ben rodato sono le 'azioni fratello', mosse speciali eseguite in combo dai Mario bros. che richiedono abilità e fanno perdere numerosi Pv al nemico, consumando però i cosiddetti 'punti fratello'.

Un'altro aspetto riuscito di Mario & Luigi è la realizzazione grafica: coloratissima, ricca di particolari e dotata di grande vivacità. Le espressioni dei due personaggi principali e le animazioni in generale sono eccezionali e danno un'atmosfera fumettistica all'azione, mentre la varietà delle ambientazioni e dei nemici (veramente di tutti i tipi) concludono infine il quadro di uno dei giochi Gba visivamente più ispirati, che fa un uso magistrale del 2D e che risulta in ogni aspetto particolareggiato alla grande.
Poco da dire anche per quanto riguarda gli effetti sonori e le musiche: se vi piace la gommosità Nintendo, troverete in M&L il gioco più bello da ascoltare sul portatile N, se invece vi manda in berserk qualsiasi rumore della serie "It's-a-me, Mario" beh...il consiglio è quello di azzerare il volume e trovare qualcos'altro da ascoltare.
Le avventure dei fratelli Mario sono, per tradizione, discretamente lunghe, ed anche in questo caso la Nintendo non si è lasciata abbindolare dalla natura portatile del gioco: M&L dura davvero diverse ore, forse anche di più del mitico Paper Mario anche se, rispetto a quest'ultimo, la spinta a finire il gioco a volte è minore, e questo a causa proprio del Gba. Per intenderci: il GameBoy è una console portatile, alla quale spesso possiamo giocare solo nei ritagli di tempo o mentre siamo in viaggio; M&L invece è un gioco che richiede un impegno costante, e un buon numero di tempo da passare davanti allo schermo, anche solo per fare qualche progresso. Infatti i save-point, nel gioco, sono situati ad inizio e a fine dungeon e, più volte, al giocatore medio può capitare di dover chiudere la partita prima di aver salvato, perdendo ogni progresso, generando un po' di panico nell'utente. Chiaramente, non essendo WarioWare, ma appartenendo all'illustre schiera degli Rpg è inevitabile che ciò accada... ma rimane il fatto che, se avete poco tempo da dedicare al gioco portatile, M&L può essere sconsigliato. Se avete un GBPlayer (presente ndCeley), invece, e vi piace giocare in salotto stravaccati, beh, allora questo titolo saprà soddisfarvi come pochi altri.

CONCLUDENDO



In conclusione, ecco un altro grandissimo titolo sfornato dalla N. Mario & Luigi si è rivelato uno dei migliori giochi per GBA ed, in generale, uno dei migliori Rpg mai prodotti. L'unico difetto è, come ho già detto, il fatto che forse sarebbe stato più adatto al cubo...ma Paper Mario2 per NGC è in sviluppo, quindi non fatevi troppe paranoie e, se volete un titolo GB divertente e appagante, gettatevi a pesce su questo.

Sonoro Sonoro Sonoro 8
Splendido se vi piace lo stile Nintendo...
...ma se non vi piace abbasserete il volume
Grafica Grafica 9.5
Colorata, preziosa e particolareggiata
Le espressioni dei personaggi sono esilaranti
Giocabilità Giocabilità 9.5
Rpg di qualità eccellente...
...condito da un'irresistibile indole action
Longevità Longevità 8.5
Avventura lunga e avvincente
Se vi piace solo fare qualche sfuriata veloce al Gba, potreste abbandonarlo
Totale 9.0

Condividi con i tuoi amici

Commenti

Al momento non ci sono commenti