F-Zero GX

Data distribuzione Data distribuzione 2003
Console Console GameCube
Genere Genere Futur Racing
Giocatori Giocatori 1-4
Produttore Produttore HAL Labs
Sviluppatore Sviluppatore Sega / AV
Salvataggio Salvataggio 3+ Blocchi

Il preludio della Velocità


La ormai storica saga di F-Zero (un gioco di guida futuristico contraddistinto da una velocità folle, per quei pochi esserini che non lo conoscono), ormai si sapeva, doveva sbarcare sulla nostra cubica console a 128 bit, possibilmente facendo il botto: provate ad unire la potenza del cubo allo storico game design di Miyamoto e vedrete, si diceva.
Ma, purtroppo e per fortuna, le cose non sono andate così: ultimamente riavvicinatasi a Nintendo, Sega con la sua Amusement Vision (i due Monkey Ball, per intenderci) ha ottenuto le rendini dello sviluppo del giuoco. Un abbinamento per alcuni un po’ sacrilego, per altri strano, per me ovvio dato che Sega è pur sempre indice di qualità e da sempre la casa di Sonic.

Allacciatevi le cinture...



Passiamo ora ad analizzare uno dei punti cardine di codesto giuoco: la velocità.
F-0 e’ probabilmente (sostituisco: sicuramente ndCeley) la cosa più veloce vista su console, forse ad eccezione di qualche sputazzo sullo schermo particolarmente repentino (uhm...questi mi erano sfuggiti...ndCeley).
Dopo la prima oretta di gioco sarete letteralmente spaesati, e scambiereste vostra nonna per la principessa peach (beh...fino ad un certo punto... ndCeley): 30 vetture che boostano e saltano, in piste contraddistinte da curve ad angolo retto e da saliscendi allucinogeni, toccando i 2000 kmh.
I 60 frame al secondo sono costanti ed in un gioco del genere si fanno sentire, ed in un gioco del genere e’ una cosa fondamentale: da quando lo ho comprato non ho notato un rallentamento che uno (eh?? ndCeley).

Giocabilità e profondità



Passiamo ora alla giocabilità: la prima cosa che mi viene in mente e: “Nintendosa”.
Ebbene si, il gioco AV ha delle affinità con lo stile che da sempre caratterizza i giochi Nintendo: l’ utente non viene mai ingannato da percorsi difficili e frustranti, mai illuso dalla telecamera che lo porta a sbagliare questo o quel salto, a scagliarsi contro il guard rail invece di curvare al limite: se si e’ esperti si vince, se perdete significa che vi dovete ancora allenare, che dovete diventare maestri degli aerofreni e padroni di qualsiasi curva. L’ obbiettivo del gioco è arrivare primi (ma non mi dire... ndCeley), senza mitragliare o usare missili guidati, ma essendo i più abili e veloci.
Solo.
Giustifico questa premessa informandovi che il gioco e’ difficile.
Molto difficile, per tutti quelli che hanno vissuto il periodo cubico a pane e TWW, per intenderci.
Di gia’ i campionati a livello normale sono impegnativi, costringendovi ad allenarvi duramente; ma la soddisfazione per aver finito un campionato, magari ammazzando il rivale all’ ultimo circuito con un abile attacco laterale e’ immensa.
I livelli expert e master poi, sono una tortura per la mente ma un goduria per la mente abituata alle difficoltà, il corpo e vostra nonna, qualora abbiate l’ impeto di regalarle un Cubo ed F-Zero (cosa da sconsigliare, se non volete che un incidente in auto metta fine alle vostre paghette settimanali ndCeley).
Parliamo della profondità: ci sono un sacco di cose da fare.
Che ne dite di personalizzare la vostra vettura, cambiando pezzi (che possono essere acquistati e sbloccati) e modificandone il colore, attaccando adesivi realizzati da voi o scelti da un’ampia rosa(vi ho appena descritto il garage mode).
O, se avete ancora voglia di espletare le vostre funzioni videoludiche, che ne dite di sbloccare 26 personaggi, di completare tutti i campionati a livello master e vedere i filmati segreti? Oppure progredire nella modalità Story, che vi metterà nei panni di Capitan Falcon in missioni intricate e difficilissime, ognuna delle quali cela un preciso insegnamento (dici...? Io non ho ancora imprato nulla...vabbè, "Chi va piano va sano e va lontano" lo sapevo già...ndCeley)? Ma se proprio siete insaziabili, che ne dite del Time Attack, e della possibilità di usare più Ghost Car contemporaneamente? Ed intanto, missione dopo missione, sorpasso dopo sorpasso, sbloccherete ogni ben di Dio, fra vetture, Ghost car dello Staff, nuovi pezzi, nuove missioni: tutte da comperare allegramente con i crediti vinti nei Gran Premi.
Per non parlare poi del multy fino a 4 giocatori, dove possono essere caricate anche le vetture del Garage….
Credo con questa sfilza psicopatica di avervi fatto un’ idea della profondità di questo titolo, e forse anche della longevità (per dindirindina, così il suddetto paragrafo va a farsi benedire)…

Tecnicus de Tecnicus


Passiamo ad analizzare con fare disinvolto e distaccato il settore tecnico (sono curioso di sapere come ci riesci... ndCeley).
La grafica e’ quanto di meglio potessi sperare: dalla sensazione di velocità già ampiamente descritta si passa a vetture con un buon numero di poligoni, a filmati in CG di buona fattura.
Il sonoro e’ molto ben fatto: gran parte dei circuiti vanta una musica ipnotica e qualche volta totalmente delirante (Fire Field rulez!); il fatto che ad ogni giro completato si aggiungano nuovi strumenti al motivo base mi ha mandato letteralmente in sollucchero (in che...? ndCeley). Lo stile di alcuni brani è tipically anni 80, con l’ uso (ed abuso) delle chitarre elettriche.
Per non parlare della modalita’ profilo pilota: li’ ognuno dei 30 (e più! ndCeley) folli autisti ha un brano personale, sia esso rokkeggiante, musicaleggerante o canzonante (abbiamo appena aperto le fiera dei neologismi! Venite tutti, venite e stupitevi! ndCeleyLinguista). 

Divertimento Divertimento 9.5
Divertenssimo
Sonoro Sonoro 9.8
rispetta lo stile F
Zero
Grafica Grafica 9.5
velocissima e dettagliata
fra qualche mese verrà fuori quacosa di meglio (sob!)
Giocabilità Giocabilità 9.5
Divertenssimo
Longevità Longevità 9
un sacco di cose da fare
se superate l'iniziale difficoltà
Totale 9.5

Condividi con i tuoi amici

Commenti

Al momento non ci sono commenti