International Superstar Soccer

Data distribuzione Data distribuzione 1995
Console Console SuperNintendo
Genere Genere Sportivo
Giocatori Giocatori 1-4
Produttore Produttore Konami
Sviluppatore Sviluppatore Konami
Salvataggio Salvataggio Interno

International superstars soccer è un titolo al quale sono profondamente legato. Sarà che era un capolavoro, sarà che ho passato interi mesi giocando solo a quella cartuccia, fatto sta che da quel gioco in poi ho avuto una particolare attenzione alla serie ISS, targata Konami.
 Eccomi dunque a recensire il capostipite della serie, una vecchia gloria che, nonostante il tempo passato, è riuscita a mantenersi in gran forma.

Iss si presenta al giocatore sfoggiando una pletora di opzioni davvero niente male, specialmente considerando che è un titolo di parecchi anni fa. Tra le modalità ce ne sono alcune più rapide, come l'amichevole o gli Scenario, altre più impegnative, come il torneo internazionale o la mastodontica world series.
 Quest'ultima, altro non è che una competizione gigantesca contro tutte le squadre del gioco(solo nazionali), in stile coppa del mondo: inutile dire che, da sola, riuscirà a tenervi impegnati per lunghi giorni, visto anche che le partite sono tutte doppie(andata-ritorno). Modalità ben più bizzarra è quella dello Scenario, che mette il giocatore di fronte a degli spezzoni di partite, nei quali bisogna raggiungere un certo obiettivo, come capovolgere il risultato, agguantare il pareggio ecc. Anche qui, il lavoro da fare non è poco pur risultando sempre intrigante.
 Il sistema di controllo è il pezzo forte di ISS. Rispetto ai titoli attuali, ISS è ovviamente più semplice, visto anche il numero di tasti del pad. Nonostante ciò, il titolo Konami si rivela un mix tra gioco arcade e simulazione davvero micidiale.
 Persino dopo ore ed ore di gioco si scoprono finezze come la possibilità di "effettare" le punizioni tramite i dorsali, o l'elegante trucco del "tacchetto", vero e proprio chiodo fisso per i giocatori di ISS.
 Interessante è anche l'effettiva differenza che c'è tra le squadre e tra i giocatori, caratterizzati da diversi parametri che ne influenzano visibilmente il rendimento. La possibilità di cambiare con efficacia il modulo e la condizione degli atleti rappresentano inoltre quel "quid" startegico grazie al quale ISS si stagliò al di sopra della concorrenza del tempo.
 
 Il lato tecnico è fondamentalmente ottimo. Gli sprites sono grandi e animati in modo eccellente, tanto che la manovra di gioco risulta sempre fluida. Ottime anche le scelte cromatiche. Il sonoro è uno degli aspetti maggiormente simpatici del gioco, dato che è caratterizzato da una voce assolutamente esagitata che commenta le azioni salienti.
 L'aspetto duraturo del gioco, come già detto, è su buoni livelli, grazie alle diverse modalità e ad un multiplayer veramente d'annata.
 
 In conclusione ISS, ieri come oggi, è una delle maggiori perle per super Nintendo. Se siete dei retrogiocatori o se semplicemente state rispolverando la console, non ci pensate due volte e rigiocatevelo.

Sonoro Sonoro 8
Grafica Grafica 9
Giocabilità Giocabilità 9.5
Longevità Longevità 8.5
Innovazione Innovazione 7
Totale 9.0

Condividi con i tuoi amici

Commenti

Al momento non ci sono commenti

Aggiungi un commento →