Quanti anni dovrebbe avere Link? Sondaggio e considerazioni.

Quanti anni dovrebbe avere Link? Sondaggio e considerazioni.


Da tempo il NintendoClub propone vari sondaggi nell'apposita sezione chiamata Sondaggiolandia. I membri del club hanno la possibilità di proporre delle domande e di scegliere le possibili risposte. Gli altri, sia membri che visitatori, possono esprimersi a riguardo e i risultati a volte sono un po' curiosi.
Spesso domande e risposte tendono a essere goliardiche, fa parte della natura del club, che rende la cosa anche più divertente.

Il sondaggio del mese del mese scorso, proposto da me medesimo, riguardava una importante questione: l'età di Link!

L'argomento è di sicuro interesse per tutti gli appassionati e fonte di interminabili discussioni visto che Link non ha un'età certa, ma in qualche modo la si può stimare in base all'aspetto e a qualche indizio che ci viene dato.

L'unica età certa è quella di The Adventure of Link quando il nostro eroe ha sedici anni e si dice che ne ha un po' più di quelli che aveva in The Legend of Zelda, quindi una dozzina.

In Ocarina of Time sappiamo che ci sono 7 anni di differenza tra il Link bambino e quello adulto. Ipotizzando che ne avesse 10 da piccolo ne consegue che ne avrebbe 17 da adulto. Ovviamente ne avrà 10 anche in Majora's Mask, ma anche in The Wind Waker perché si dice che la tunica verde la si riceve nel momento in cui si compie l'età dell'Eroe del Tempo. Quindi in Phantom Hourglass Link, che è successivo di un anno rispetto a TWW, Link arriva ad avere 11 anni, almeno secondo i nostri calcoli.
E qui finiscono le certezze e si entra nel campo delle pure ipotesi. Nel recente Skyward Sward Link a me sembra che possa avere un 16 anni e un paio in più in Twilight Princess. Ma sarà poi così importante?

Torniamo al nostro sondaggio in cui ho proposto varie fasce d'età.

La prima era ovviamente una provocazione: meno di 3 anni. È vero che Link non parla, motivo per cui non avrebbe più problemi di quanti non ne incontri di solito per questo motivo, ma vedere un bambinetto correre per Hyrule e bandire una spada più grossa di lui appare quantomeno inverosimile. E infatti un solo ha deciso per questa opzione.

La fascia dai 3 ai 6 anni è anche questa più adatta per un gioco ambientato all'asilo che non a cavallo di Epona o di un solcanubi. Zero preferenze in questo caso.

Solo 4 preferenze per la fascia 7-12. Come abbiamo visto prima si tratterebbe dell'età che Link ha in alcuni giochi. Evidentemente i limiti di questa età non rispecchiano però i desideri dei videogiocatori che preferiscono guidare un personaggio che rappresenti un vero guerriero e che magari possa anche avere un qualche flirt con la Principessa Zelda.

I votanti hanno ben chiara l'idea dell'età che dovrebbe avere Link: tra 13 e 16 o tra 17 e 22 anni. Va bene quindi che sia tra l'adolescenza e la maturità, ma forse meglio se tendente più verso la prima. Un ragazzotto che comincia l'avventura da apprendista e che nell'avventura diventa un lottatore esperto in grado di sconfiggere il Ganondorf di turno.

L'idea di avere un Link troppo adulto, oltre i 22 anni, scalda il cuore di due soli votanti. Penso proprio per il discorso precedente. A 22 anni si immagina che Link abbia già una professione e farlo partire abbandonando una brillante carriera di ciabattino o di fornaio, lasciando a casa la moglie e imparando a usare arco e rampino, sembra forse troppo inverosimile.

Link deve essere quindi un giovane puro un po' ingenuo che diventa adulto nel corso della sua avventura in cui sconfigge il male.

Ma in realtà il sondaggio comprendeva anche una risposta che doveva far solamente sorridere chi si apprestava a votare: "Vorrei che fosse donna". L'idea di un Link donna renderebbe ovviamente difficile un accenno a una relazione amorosa tra Link e Zelda che tanto appassiona i gossippari dei videogames, ma meno che oltre ad essere donna Link non sia anche omosessuale, oppure che Zelda non diventi un uomo.
Ma a parte il filone romantico che nella serie ha un ruolo praticamente inesistente un Link femminile sarebbe un po' diverso dal solito, anche se immagino che non potremmo mai trovarci di fronte a una Peach vestita di rosa e con l'ombrellino, ma al limite una Dazel molto masculina.

Interessante questo sondaggio e spero che in futuro ce ne siano anche degli altri su cui mettersi a fare delle considerazioni. Ciao ciao.

Condividi con i tuoi amici

Commenti

Al momento non ci sono commenti