Osu! Tatakae! Ouendan!

Console Console DS
Osu! Tatakae! Ouendan! (1)
Dopo averci deliziato con l'ottimo Gitaroo Man, iNiS torna sulla scena videoulica con un altro capolavoro musicale folle e demenziale, questa volta in esclusiva per il Nintendo DS: Osu! Tatakae! Ouendan! (che da ora in poi chiameremo OTO per maggiore praticità).
 Il titolo in questione è, senza esagerazioni, uno dei migliori rhythm'n game usciti negli ultimi anni. Tecnicamente ottimo, vi catturerà sin dal primo momento di gioco grazie alla sua immediatezza e frenesia.

OSU!



 
 In OTO avete il compito di aiutare chiunque si trovi in difficoltà durante le sfide che la vita quotidianamente ci propone, impersonando tre improbabili ed imponenti "cheerleaders" maschi (no, non ci saranno pon pon o tutine ridicole, tranquilli).
 Le storie sono tutte una più demenziale dell'altra: aiutare un ragazzo a ritrovare la concentrazione per studiare la sera prima degli esami, soccorrere un violinista colto da un improvviso attacco di diarrea in metropolitana oppure supportare un cavallo impegnato ad acciuffare un ladro in via di fuga. Nei livelli finali gli avvenimenti assumeranno un tono a dir poco surreale proponendo improbabili viaggi nel tempo ed invasioni aliene.
 La lingua non rappresenta il minimo ostacolo per la comprensione delle storie. Grazie ad una grafica immediata e stilizzata, i pochi menu presenti sono molto comprensibili anche da chi, come me, è totalmente a digiuno di Kanji. Vi dirò di più. Se questo titolo venisse tradotto, per una probabile versione occidentale, perderebbe senz'altro parte del suo fascino.
 La grafica dei personaggi e delle ambientazioni in puro stile manga è letteralmente un'orgia visiva, coloratissima e divertente in pieno stile nipponico ma senza finire nel pacchiano.
 
Osu! Tatakae! Ouendan! (3)

TATAKAE!



 
 OTO è concepito appositamente per Nintendo DS e non può esistere su nessun'altra piattaforma in commercio. Durante l'esecuzione di brani pop-rock giapponesi (orecchiabili ma estremamente fomentanti) e lo sviluppo della mini-storia sullo schermo superiore, fanno la loro comparsa sul touch screen una serie di cerchi colorati, da premere in sequenza a ritmo di musica. Capiterà anche di premere più volte lo stesso cerchio, di trascinare il pennino lungo un percorso oppure di far girare un disco in senso orario il più veloce possibile. Tutto questo per evitare che la barra dell'energia, presente in alto sullo schermo inferiore, scenda a zero facendo così terminare la partita con un bel game over. Se il gameplay è molto semplice, il gioco in se è invece molto difficile: sono presenti ben 15 storie diverse da affrontare in 4 livelli di difficoltà crescente. Spesso ci si ritrova a ripetere più volte lo stesso stage a causa degli errori commessi nella pressione dei cerchi. Basta infatti andare fuori tempo, anche di poco, per perdere buona parte dell'energia. A tratti il gioco risulta anche abbastanza frustrante se non quasi impossibile, specie ai livelli di difficoltà più elevati.
 Il sistema di valutazione dell'abilità del giocatore è perfetto: per ogni cerchio premuto correttamente verrete ricompensati da un determinato numero di punti (da 50 a 300) che varia a seconda della vostra precisione. Alla fine di ogni livello, in base al punteggio totalizzato durante la partita, verrete valutati con una lettera. OTO diventa dunque rigiocabile svariate volte, accontentando anche gli appassionati dei giochi da "High Score".
 Tecnicamente la grafica è ottima nel 2D, un po' meno nelle poche parti in 3D presenti: il fuoco è realizzato molto male e le zoomate sui tre cheerleaders fanno notare troppo i pixel. Si poteva fare senz'altro di più. Tuttavia questi piccoli difetti non incidono minimamente sul divertimento globale. Il sonoro invece è tecnicamente ottimo, ma non eccellente. A volume basso, l'audio "gracchia" troppo creando un rumore di fondo non proprio piacevolissimo. Consigliato l'uso delle cuffie. Le voci dei vari personaggi sono perfette, come lo sono gli effetti sonori.
 Il multiplayer non ho avuto modo di provarlo, non conoscendo nessuno con una copia del gioco. E' necessaria infatti una cartuccia per giocatore e si può giocare fino a 4 in una modalità competitiva locale.
Osu! Tatakae! Ouendan! (2)

OUENDAN!



 Concludendo OTO è uno dei migliori giochi per il Nintendo DS, un acquisto obbligato per chi ama il genere. E' anche capace di conquistare chi si avvicina per la prima volta all'incredibile universo dei rhythm'n game. Speriamo in un seguito che sfrutti anche il microfono (che qui è totalmente inutilizzato), leggermente più semplice in modo tale da non risultare troppo frustrante nelle fasi finali e con le dovute migliorie nelle parti in 3D. Se così fosse il massimo voto non glielo toglierebbe davvero nessuno.

 P.s. Ouendan, come alcuni titoli particolari per DS, è valutato con un'apposita griglia. Per saperne di più leggete il nostro sistema di valutazione, cliccando Qui.
 

Efficienza Efficienza 8.5
Divertente come pochi altri giochi in circolazione una volta fatta la dovuta esperienza.
A tratti è troppo difficile risultando quindi frustrante.
Non è immediato, serve molta pratica per padroneggiare il gioco.
Longevità Longevità 9.5
Adatto sia per le sessioni di pochi minuti che per quelle di molte ore.
Vi terrà impegnati parecchio tempo.
Gli "hardcore gamers" hanno pane per i loro denti.
Giocabile anche come titolo da "High Score".
Comparto audio-visivo Comparto audio-visivo 8.5
Fantastica grafica 2D
Stupendo character design
Musiche coinvolgenti
Sonoro tecnicamente ottimo
...ma non eccellente a causa di alcune imperfezioni nella qualità audio
Il poco 3D presente poteva essere sicuramente realizzato meglio
Esperienza Esperienza 9.5
Gameplay geniale.
Può esistere solo su DS.
Frenetico e coinvolgente.
Stravolge il genere del rhythm'n game.
Totale 9.0

Condividi con i tuoi amici

Commenti

Al momento non ci sono commenti