Piste e Trofei


Qui di seguito elencherò tutti i Trofei e di ciascuno specificherò i circuiti e ne fornirò una breve descrizione e le scorciatoie.

Trofeo Fungo



Circuito di Luigi
Il più classico dei circuiti di Mario Kart. Nella modalità 150cc è possibile prendere una scorciatoia alla destra del Chomp Chomp, stando attenti a questo.

Spiaggia di Peach
Una spiaggia assolata, abitata dai Palmensi e dai Cartapaperi di Super Mario Sunshine. Poco dopo la partenza è possibile, svoltando a sinistra, entrare in un tubo che vi farà perdere un po' di tempo, ma vi regalerà buoni bonus. Sulla spiaggia è possibile, anziché andare a destra e prendere la via della baia, andare a sinistra e prendete il turbo per guadagnare un poè di tempo. Infine, sempre sulla spiaggia, è possibile, se c'è la bassa marea, effettuare un pratico taglio che vi farà guadagnare un sacco di tempo. State attenti a Cartapaperi, che se gli andrete addosso, vi faranno fare un bel volo.

Baby Park
Una pista ovale ambientata in un parco giochi gestito da Baby Mario e fratello. I giri sono 7, anziché 3, perché la pista è brevissima. Inoltre è possibile lanciare i vari strumentida un lato all'altro della pista, mettendo nel caos un po' tutti.

Desertico Deserto
Un deserto che qualcosa mi dice provenga da Paper Mario (non è niente di ufficiale), ma non so cosa. State attenti ai Pokey, alla Pianta Piranha nella fossa gigante che fa tanto 'Star Wars Episodio 6' e al Tornado. Non ci sono importanti trucchetti da segnalare.

Trofeo Fiore



Ponte dei Funghi
Un paesaggio cittadino ambientato intorno a un ponte. E' possibile, poco dopo la partenza, svoltare a sinistra per andare in un piccolo passaggio che vi condurrà a un tubo che vi sputerà sulla strada regalandovi dei bonus. Poi si può, dopo la prima galleria, salire su una collinetta e attraversarla, ma ciò si può fare solo se avete dei Funghetti. Nella zona centrale si può accedere a un passaggio laterale, utile per chi non vuole andare nella mischia di kart e automobili. Dopo la seconda galleria è possibile salire su uno dei lati del ponte, che è una mossa rischiosa perché potrete cadere, ma vi risparmierà un po' di tempo se eseguita in modo corretto. Infine, state attenti alle macchine, ai camion, alle auotobombe e agli autotreni Torcibruco e se vi scontrerete con una macchina-fungo, questa rilascerà sul tracciato un Funghetto.

Circuito di Mario
Altro grande classico mariokartiano. Un circuito ambientato attorno al castello di Peach. Non ci sono trucchi, dico solo di stare attenti al Chomp Chomp, alle Piranha Plant in alcuni punti sui bordi del percorso e ai Goomba sulla fine del circuito.

Nave di Daisy
Circuito ambientato sulla nave di Daisy. Cercato di non cadere nella piscina, attenti ai tavolini che si spostano e cadete nella buca che c'è dopo la sala centrale per poi andare nel tubo rosso per aver una forte accelerazione.

Circuito di Waluigi
Questo circuito sembra più una pista da motocross che un circuito. Cercato di non prendere le fiammelle né tantomeno le Piante Piranha gigantesche che sbucano dai tubi.

Trofeo Stella



Circuito Gelato
Una pista perennemente sotto zero e in eterno ghiacciata. E' molto facile scivolare. Non ci sono scorciatoie varie, ma bisogna fare attenzione ai giganteschi Freezie nella parte finale del circuito, se non si vuole finire congelati.

Città dei funghi
Metropoli perennemente affollata e con un traffico di macchine pazzesco. Il circuito si articola attraverso varie strade, il che crea una confusione tremenda, oltre al fatto che si può finire in qualche vicolo sbagliato e che per sbaglio si può venire a conoscenza dell'autotreno Torcibruco in qualche viuzza stretta. E non è una bella cosa. Anche qui state attenti alle Autobomba.

Circuito di Yoshi
Un percorso vecchio e nuovo allo stesso tempo: vecchio perché ha la solita ambientazione classica dell'Isola di Yoshi, nuovo perché il circuito è a forma di Yoshi! Qui ci sono due scorciatoie: la prima è poco dopo il cartello 'Turn Left', e per prenderla bisogna assicurarsi di avere un funghetto, buttarsi a mare e usare il turbo, mentre la seconda è in corrispondenza al braccio, e per prenderla bisogna assicurarsi di avere un fungo e saltare il fossato.

Montagne di DK
La pista più spassosa di tutto DD: prima un cannone vi sparerà in cima alla montagna, poi, tra le rocce rotolanti, bisogna scendere per poi finire in un ponte pericolante. C'è una scorciatoia: poco prima del ponte c'è un'inversione a U con una buca in mezzo. Poco prima di iniziare, giratevi e usate un turbo (che vi dovrete procurare) per saltare tutto il pezzo.

Trofeo Speciale



Colosseo di Wario
In questo percorso tortuoso, il più lungo del gioco tanto da durare solo 2 giri, è molto facile cadere. L'unica scorciatoia, che è ben in vista, è il salto da effettuare al centro della gigantesca buca, quando l'alternativa è girarle attorno.

Giungla di Dinodino
Questa che sto per dire è una mi supposizione, non è niente di ufficiale. Secondo me questa pista è una rielaborazione delle piste del primo mondo di Diddy Kong Racing, dato che gli elementi ci sono tutti: le grotte, i Brontosauri, gli Pteranodonti? Ma, ripeto, è solo una mia supposizione. Cercate di non finire spiaccicati dai piedi del Brontosauro e di non andare a sbattergli contro la faccia quando passerete sul pontile. La scorciatoia è la seguente: quando entrate nella grotta, anziché andare a sinistra, andate a destra e saltate (con il TURBO) per la rampa.

Castello di Bowser
L'ennesima pista che si ripresenta a ogni Mario Kart in veste sempre diversa. Attenti ai Twomp che vi schiaccerebbero, evitate le fiammate e cercate di non finire nella lava. La scorciatoia è pericolosa ma utile: davanti alla faccia di Bowser che spara fiammate, anziché svoltare a destra, andatele contro tipo pazzo suicida e saltate sull'altra parte della strada, frenando appena arrivate.

Pista Arcobaleno
Un classico. Macchè classico: una leggenda. L'ennesima versione della pista più bella della storia di Mario Kart torna più forte che mai in questo nuovo Mario Kart. Tra salti e rampe, cadute nel vuoto e stelle cadenti torna Rainbow Road. Non ci sono imporanti scorciatoie, dico solo: CERCATE DI NON CADERE, dato che il rischio che ciò accada è molto elevato. Molti punti non hanno ringhiere per non cadere nel vuoto, e i vari turbi disseminati per il percorso devono saper essere usati.

Personaggi « Mario Kart Double Dash!! » Mario Kart Double Dash » Segreti

Condividi con i tuoi amici

Commenti

Al momento non ci sono commenti