Mario Kart Wii


Mario Kart Wii arriva sull’omonima home console Nintendo l’11 Aprile del 2008, portando con sé moltissime novità. In primis il suo rivoluzionario sistema di controllo, basato sull’inclinazione del Wiimote per curvare, infatti viene venduto in bundle con un piccolo volante nel quale si può inserire il controller. In questo capitolo di Mario Kart oltre ai kart, si potranno guidare anche delle moto, le quali possiedono caratteristiche differenti dai kart (ad esempio la capacità di impennare). Un’altra novità vede passare il numero di piloti passa da 8 a 12, rendendo l’azione di gioco molto più caotica ed inoltre compaiono le acrobazie (tricks in inglese): scuotendo il Wiimote subito dopo di un salto, il kart farà un’acrobazia in aria con un conseguente aumento di velocità.
Le modalità presenti in Mario Kart Wii sono rimaste quasi invariate rispetto a quelle del precedente capitolo (Mario Kart DS): c’è la classica modalità Gran Premio, nella quale si devono correre quattro percorsi per aggiudicarsi un trofeo; c’è la modalità Sfida a Tempo, dove ci si può allenare in un determinato percorso oppure cercare di battere i tempi dello staff; la modalità Corsa Sfida, nella quale si può correre, in singolo o in multy, nei percorsi che si preferisce. Come nei precedenti episodi, è presente la Battaglia Palloncini e questa volta anche la Corsa per le Monete: nella prima bisogna fare esplodere più palloncini possibili grazie agli oggetti, mentre nella seconda vince chi raccoglie più monete.
Mario Kart Wii ha all’attivo più di 30 milioni di copie vendute, divenendo così il secondo gioco per Wii più venduto e gioco di Mario per Wii più venduto. Per il 25° Anniversario di Mario è stato creato un bundle di Mario Kart Wii insieme ad un Wii Nero o Bianco con preinstallato anche Donkey Kong per NES.

Per leggere la recensione del gioco, scritta da GreatDave, clicca qui!

Condividi con i tuoi amici

Commenti

Al momento non ci sono commenti