Super Smash Bros Melee

Super Smash Bros Melee
Pur essendo il sequel di una serie tutto sommato recente, Super Smash Bros. Melee fu visto da Nintendo come lo strumento perfetto per far decollare il Gamecube al lancio. Effettivamente le previsioni si rivelarono giuste: SSBM non fu soltanto un gioco eccezionale ed una killer application di prim'ordine, ma fu anche il gioco che più venduto nell'era Gamecube, risultando peraltro l'unico ad aver superato nettamente il milione di copie anche in Giappone.

Tra le caratteristiche più riuscite della produzione Hal sono facilmente identificabili una modalità single Player a dir poco esagerata, con tantissimi stimoli e numerose modalità atte a tener vivo l'interesse del giocatore, un multiplayer senza confini, anch'esso pieno zeppo di opzioni e divertente al massimo grado ed, infine, un lato tecnico di prim'ordine, con musiche tratte dalla tradizione Nintendo o create ex novo, combinate con un comparto grafico sontuoso.

Se tutto ciò non vi sembrasse sufficiente, moltiplicatelo per un tempo di gioco capace di infrangere con facilità le 100 ore e avrete solo una vaga prospettiva di quello che rappresenta SSBM.
Inoltre, evitando di scadere nei panegirici più ovvi sull'elettricità di un multiplayer a Smash Bros. con gli amici, quello che realmente stupisce di questa eccezionale produzione è la sua incredibile qualità realmente estendibile a tutti gli anfratti del gioco, capace di rendere l'esperienza singola o multigiocatore sempre divertente, la prima volta come l'ultima. Questo perchè Smash bros. non dimentica di far leva su aspetti tradizionali del gioco, come il miglioramento dei record, la componente collezionistica, la varietà d'azione.

In sostanza siamo di fronte, se non al miglior gioco Gamecube, all'esperienza più completa e vasta che la console ci ha offerto in cinqua anni di onorato servizio.
Questa sezione dedicata a SSBM, creata grazie ad una bella guida di DSF5, vi aiuterà a sviscerare il gioco al 100%.

Condividi con i tuoi amici

Commenti

Al momento non ci sono commenti