Trama e Personaggi

TRAMA



Nei mari del Mushroom Kingdom c’è un mondo tenerosamente tenero. Questo mondo, che sarebbe più corretto definire isola, col passare del tempo si è staccato (non solo fisicamente ma anche "psicologicamente", ovvero dal punto di vista dell'indipendenza della saga di Yoshi da quella di Mario) dal Mushroom Kingdom fino a formare un’entità a sè stante, popolata da corvi giganteschi che non sanno volare, draghi fatti di sole ossa e piccoli dinosauri colorati, immersi in una curiosa ambientazione da Giurassico cartoonoso che sprizza tenerezza da tutti i pori. Un mondo onirico. Ed è proprio in questo mondo, in quest’isola abitati da dinosauri che di terribile non hanno proprio alcunchè, che sono ambientate le vicende di Yoshi’s Story, sequel di Yoshi’s Island, che su SNES fece tanto scalpore. Yoshi’s Story è il primo gioco che vede come protagonisti solamente gli Yoshi, senza appendici mariesche. La trama è semplice e giocosa: Baby Bowser, il perfido sovrano del Mushroom Kingdom con qualche anno in meno, ha trasformato il mondo degli Yoshi in libro e rubato l’Albero della Felicità, e i poveri Yoshi stanno per andare all’estinzione. Ma no! Decidono di lottare contro Baby Bowser e di riprendersi l’Albero. Tenero, quindi. Tuttavia, tutta la tenerezza e la giocosità sprizzate dal gioco spesso l’hanno fatto piombare nell’abisso di voti e giudizi negativi, e l’hanno fatto bollare come un gioco infantile, adatto solo ad un pubblico ristretto, incapace di sprigionare la carica di magia che un gioco Nintendo sa contenere, di solito. E invece no. Yoshi’s Story a prima vista potrebbe sembrare un gioco bambinesco, ma questo suo “essere per bambini” è, in effetti, un lato positivo del gioco, dato che ne caratterizza ampiamente le atmosfere (tutte tenerissime). Magari potrebbe sembrare breve, ma sbloccare tutti i livelli in modalità Trial a volte potrebbe far mettere le mani ai capelli. E l’avventura degli Yoshi non è per nulla vuota della magia che un gioco Nintendo sa sprigionare, anzi.

PERSONAGGI



YOSHI
Il tenero dinosauro verde, insieme a tutti i suoi fratellini, compare in questa tenera avventura contro quel cattivo di Baby Bowser! Sebbene la giovane età, gli Yoshi sono un guazzabuglio di capacità: tirano uova, mangiano nemici manco fossero una fetta di carne arrostita, saltano alto e lontano, fanno tremare la terra con uno schianto. Sono di svariati tipi: Verde, Rosso, Blu, Rosa, Giallo, Azzurro, Bianco e Nero. Gli ultimi due sono Yoshi particolari che si possono usare solo nella modalità Storia dopo averli sbloccati (quello Bianco si trova a Tall Tall Tower, quello Nero a Bone Cavern), e hanno più abilità degli altri.

BABY BOWSER
Il cattivone del gioco non è nient’altro che la versione bambinesca del futuro King Bowser. Sebbene sia piccolo (relativamente) ha già dalla sua una schiera di scagnozzi, un castello grandissimo e tanta, tanta malvagità, che lo porta a ridurre la Yoshi’s Island in un libro.

POOCHY
Il fidato cagnolino di Yoshi compare anche qui, ma non svolge lo stesso ruolo che aveva in Yoshi’s Island, ma, una volta slegato, vi condurrà a qualche simpatica ricompensa.

TIPO TIMIDO BIANCO
Uno Shy Guy Bianco, buono, ma che non ha un ruolo così importante in Yoshi’s Story.

Yoshi Story » Oggetti

Condividi con i tuoi amici

Commenti

Al momento non ci sono commenti