Wario Land 4


Finalmente c'è l'ho fra le mani! Il seguito di uno dei giochi che più mi hanno divertito su Gameboy, finalmente approda al 32bit Nintendo. Ebbene sì! Wario Land4 non è più utopia.

La saga di Wario Land ha preso inizio qualche anno dopo Super Mario Land2, gioco che si concludeva con la vittoria di Mario sul fratello cattivo. E fu proprio con la sua sconfitta che Wario che iniziò a farsi starda togliendo a Mario Land2 il trono dei platform. Wario Land, infatti stupì tutti per la sua realizzazione tecnica: presentò una delle migliori grafiche mai viste su Gameboy; senza avversari sul piano del gameplay e musicalmente irrestibile (lo reputo il migliore sul piano del sonoro; anche meglio di Zelda), fecero del gioco targato Nintendo un mix irrestibile. Se poi a questi elementi si aggiunge il carisma di Wario, si spiega la mia felicità di vederlo all'ennesima potenza su GBA.

Come potete notare dal riquadro, la versione in mio possesso è quella giapponese, ed è solo per questo che non me la sento di scrivere una recensione del gioco, anche se completo. Spesso mi capitano delle situazioni in cui i dialoghi interrompono il gioco e dato che sono in giapponese puro, non capendoci niente, m'affido al vero videogiocatore che c'è in ognuno di noi (quello che salta fuori quando compriamo un nuovo gioco e dalla fretta di provarlo saltiamo tutta la storia per poi passare un'oretta girando come pazzoidi senza sapere che fare..). Una volta inserita la cartuccia si assiste ad una gran bella introduzione (che espliciterò nella recensione vera e propria), che ci fa pregustare la bontà del titolo. Infatti una volta trovato il metodo di iniziare una partita, sono rimasto a bocca aperta: non ho mai visto Wario così ben dettagliato; animato alla perfezione e cattivo all'ennesima potenza nonchè sollazzato dal suo nasone da alcoolista più rosso che mai (ma Mario se la sarà mai concessa una bevuta?). Mi ha fatto molto piacere che la meccanica del gioco sia rimasta quella del primo Wario (dove si può "morire") e non quella di Wario Land2 che non mi aveva convito appieno. Come ho già detto la saga di Wario la reputo la migliore di tutte dal punto di vista sonoro. Ebbene; in questa versione troveremo delle musiche stupende, cantate (!!!) e che non hanno niente da invidiare alle colonne sonore delle console. Il gameplay è rimasto (perforuna) quello della saga e la longevità sembra all'altezza del resto.

Comunque questa non è una recensione; per quella vi mando appuntamento a Wario Land4 verione stelle e striscie; ma credetemi questo Wario sarà un nuovo, indimenticabile capolavoro.

Condividi con i tuoi amici

Commenti

Al momento non ci sono commenti