Luigi's Mansion

Data distribuzione Data distribuzione 2002
Console Console GameCube
Genere Genere Action 3D
Giocatori Giocatori 1
Produttore Produttore ID Software
Sviluppatore Sviluppatore Nintendo
Luigi's Mansion
Dopo "mario's missing" per super nintendo (ve lo ricordate?) Luigi torna alla ribalta, ancora una volta per salvare suo fratello Mario..

Nel gioco infatti, come appare evidente dal titolo, non impersonerete Mario o Yoshi, ma lo sfigatissimo fratello di Mario, Luigi per l'appunto. Quest'uomo avrebbe vinto una casa, grazie a un concorso a cui non ha mai partecipato... uhm... come sempre è Mario ad andare in avanscoperta (se se, a me non me la conta giusta: è andato li per fregarsi tutto!!), ma il baffuto idraulico rosso non fa più ritorno. A questo punto Luigi va al palazzo, che non è proprio come si vedeva nel depliant... anzi sembrerebbe infestato da fantasmi..

Il gioco consinste in una specie di avventura dove dovrete "disinfestare" la casa, dalla scomoda presenza dei fantasmi. Questo grazie all'uso combinato di una torcia (per trovare il cuore dei fantasmi) e di un aspirapolvere (per risucchiarli una volta individuato il cuore). Naturalmente non tutti i fantasmi si possono sconfiggere con questo metodo, infatti molti sono immuni alla luce, e dovrete trovare i loro punti deboli, operazione che richiede sempre un discreto uso di materia grigia. I controlli non sono semplici e immediati, ma 5 minuti di pratica saranno sufficienti a trasformarvi da tremolante idraulico a smaliziato ghostbuster; con l'analogico principale controllerete i movimenti di Luigi, con l'analogico C (quello giallo) controllerete la mira di Luigi, dirigendo il flusso dell'aspirapolvere e la luce della torcia. L'aspirapolvere invece potrà essenzialmente fare due cose: aspirare (ma dai?) e spirare; questa seconda funzione all'inizio non servirà a niente (soffierà vapore), ma andando avanti nel gioco acquisirà un importanza vitale, visto che tramite delle pietre elementali potrà essere usata per sparare fuoco (a mò di lanciafiamme), acqua e ghiaccio, essenziali per la risoluzione di alcuni enigmi.

Come ho già detto prima, la casa sarà infestata da diversi tipi di fantasmi; fondamentalmente ci sono i fantasmi normali, che sebbene richiedano (a volte) un po' di strategia, sono davvero semplici da aspirare; i fantasmi "mini-boss" (io li chiamo così) che pur non essendo difficilissimi da sconfiggere, richiedono di una buona strategia per essere sconfitti , e infine i BOSS, veri e propri concentrati di sadismo, che oltre a richiedere di sommi sforzi per indebolirli, sono anche difficili da aspirare!

Ma a cosa serve aspirare i fantasmi? non si potrebbero lasciare in pace questi poveri derelitti? certo che no!! innanzitutto Luigi sfoga su questi tutta la sua frustrazione e la sua ira repressa per anni e anni di semplice personaggio secondario, e poi aspirarli è necessario per andare avanti nel gioco. Infatti ogni volta che liberate una stanza otterrete una chiave (oppure soldi), che vi servirà per aprire un altra porta, fino a quando non riuscirete a entrare nella stanza del boss. Il boss invece vi darà una chiave che vi permetterà di avere accesso ad altre sezioni della casa, altrimenti bloccate da porte elettrificate (o qualcosa di simile).

Sotto l'aspetto tecnico questo gioco se la cava benone; nella media gli sfondi (caratterizzati -ahimè- da texture poco definite), ottima la realizzazione di Luigi, che si trova per tutto il gioco in uno stato da cacasotto mentale reso attraverso una tremarella incessante (e la cosa più bella è che anche la luce della torcia è tremolante!). I fantasmi sono anche meglio di Luigi: sono realizzati con ottime trasparenze e con effetti di luminescenza eccezionali; avete presente i fantasmi di ghostbuster 1 e 2 (in particolare quello verde schifoso)? ecco questi sono moolto meglio. Altro elemento straordinario sono i colpi elementali (quelli di cui parlavo prima, fuoco-acqua-ghiaccio, ricordate no?): l'effetto del fuoco è davvero stupefacente, escludendo il lanciafiamme di resident evil rebirth, è il migliore che abbia visto (e ne ho visto tanti).

Per quanto riguarda il sonoro le musiche sono le tipiche musiche nintendo: orecchiabili e piacevoli. Una cosa molto divertente è che pigiando A, se Luigi non può fare nessuna azione chiamerà Mario (con diversi toni di voce, a seconda dell'energia che c'ha)... davvero molto simpatico. Una cosa che invece non ho gradito molto (ma tanto ci sono abituato), è il fatto che in Luigi, a parte il dottor Strambic (che parla una strana lingua incompresibile ma molto simpatica), nessuno parla; posso capire Luigi (che dice davvero poche cose), ma personaggi come toad, i boo e i fantasmi, dovrebbero parlare no? Alla fine farebbe abbastanza differenza, vedi Conker per n64 dove le voci sono una delle cose più divertenti del gioco!! e se ci sono state in conker le voci (che era su una cartuccia) perchè non metterle su un mini dvd, da 1,5 giga??? maaahhhhh!!!

Il gioco è molto divertente, e una volta assimilati i comandi vi trasformerete in un incessante buco nero capace di risucchiare polvere, soldi, fantasmi, tovaglie, carta igienica (nel bagno della casa :) )... Il bello del gioco è proprio aspirare tutto, e vi assicuro che per quanti fantasmi assorbiate rimane sempre divertentissimo. Tutto sommato il gioco non è tanto difficile, ma ci sono degli enigmi molto gustosi che terranno viva la vostra attenzione. Insomma, non deluderà nessuno, e soprattutto è alla portata di tutti (i più esperti potranno divertirsi a completarlo in modalità più difficili, una volta finito).

Il tallone d'achille di questo gioco però è la longevità: i più esperti potrebbero finirlo in 6 ore, il che è davvero poco, considerando che questo è un gioco di lancio. Per gli altri giocatori ci potrebbe volere un po' di più, ma non è certo un mario 64 o uno zelda. La cosa fa molto dispiacere, visto che questo gioco è divertente NON POCO. Insomma, una volta finito ti lascia con l'amaro in bocca, viene da chiedersi "ma come, di già?"... Ci sono degli obbiettivi secondari da portare a termine (esempio, a seconda di quanti soldi avrete collezionato otterrete finali differenti), ma non sono molti. Il mio consiglio è di gustarvelo, di non avere troppa fretta di finirlo, perchè sarebbe un vero peccato.

Per finire spendo due parole sulla localizzazione del gioco: incredibile ma vero è tutto tradotto in italiano! i dialoghi sono tradotti veramente bene (memorabile quello che dice Toad nella toilette..), anche se secondo me i nomi dei fantasmi era meglio lasciarli in inglese.. insomma, il primo boss si chiama "pierino", un fantasma si chiama "signor mangioni"... dite quel che volete ma a me pare ridicolo! sembra un po' come le traduzioni dei nomi che fanno quelli di italia uno sui cartoni giapponesi (esempio: in dottor slump e arale hanno OSATO storpiare il nome di Gacchan in "mangi".. ARGHHH!).

Sonoro Sonoro 9.2
musiche ben realizzate, effetti sonori fantastici
tranne Dr. Strambic, i personaggi non parlano (...mugugnano!).
Grafica Grafica 9.3
fantasmi, effetti di luce e personaggi realizzati alla grande!
texture un pochino bruttine
Giocabilità Giocabilità 9.7
enigmi a go
go, si può aspirare tutto, giocabilità tipica nintendo
Longevità Longevità 7.0
non lo lascerete finche non l'avrete finito..
.. peccato che finirà presto!
Totale 9.0

Condividi con i tuoi amici

Commenti

Al momento non ci sono commenti