Mario Golf - Toadstool Tour

Data distribuzione Data distribuzione 2004
Console Console GameCube
Genere Genere Fun Golf
Giocatori Giocatori 1-4
Produttore Produttore Platinum Games
Sviluppatore Sviluppatore Camelot
Salvataggio Salvataggio 13 Blocchi

Mario Golf, il nuovo titolo della Nintendo dedicato alle attività sportive dell'idraulico italiano, giunge in territorio europeo in un momento decisamente adatto: l'estate è alle porte e i giochi pubblicati ogni mese tendono a diminuire, per poi rifarsi vivi in massa nella stagione invernale (troppo in massa, come ho scritto nell'Editoriale! NdCeley). Ecco quindi che, in mezzo a pochi titoli di qualità media (con le dovute eccezioni) Mario Golf risulta un acquisto appetibile sia per i novizi della serie, sia per coloro che hanno giocaro a Mario Golf 64.

NINTENDO DIFFERENCE



 E' inutile mentirsi: se è vero che il cubo ha goduto di più giochi in esclusiva rispetto al N64, è anche vero che alcuni di questi hanno in parte deluso (e mi riferisco in particolar modo a Kirby Air Ride ed a Wario World). Se proprio vogliamo essere pignoli, possiamo anche dire che pure quel capolavoro di divertimento che risponde al nome di Mario Kart: Double Dash!!, non ha una grafica sbalorditiva e che qualche altro titolo importante non si è rivelato perfetto. La preoccupazione che potrebbe attanagliarci, quindi, è quella di trovarci di fronte ad un prodotto poco curato, lanciato per ricavare soldi da un franchise che ormai sembra avere sempre più importanza (ormai Mario è più famoso di Topo Gigio e della carta igienica "Rotoloni Regina" messi insieme! NdCeley). Fatta questa premessa, avrete già capito che le cose stanno in modo diverso...e lo si intuisce subito dal filmato iniziale del gioco, che presenta una computer grafica e una cura dei particolari che mi riporta ai fasti dell'intro di Super smash bros. melee.
 Una volta deliziati da questo piccolo capolavoro di animazione (in cui Wario e Waluigi ne combinano, come al solito, di tutti i colori), ci si trova letteralmente spaesati, da quante sono le opzioni messe a disposizione dal gioco. L'impressione è che Camelot non abbia lasciato nulla al caso, creando un vero e proprio concentrato di nintendosità.
 Si può fare un classico torneo, giocare uno scontro contro uno dei personaggi (per sbloccarne la variante potenziata), cimentarsi nella gara degli anelli, in quella delle monete, nel doppio o anche nei mini giochi.
 Se già vi sentite girare la testa...fareste bene a considerare che ci sono altre tre modalità (near pin, speed golf e gara a punti) che hanno la loro discreta importanza, senza contare i tornei segreti da sbloccare, come quello della 'buca in un solo tiro' e il 'torneo password'.
 Insomma, di carne al fuoco ce n'è in abbondanza, tanto che il gioco richiede davvero tantissimo tempo per essere completato in tutti i suoi aspetti (dubito che per molti giocatori possa addirittura avere un termine, visto le ampie sezioni per migliorare i record ecc..).

HOW TO PLAY GOLF



 Inizialmente, dando un'occhiata alla griglia dei partecepanti, l'impressione è che l'anima del nuovo titolo Camelot sia rivolta più all'aspetto arcade, che alla simulazione. Ebbene, anche questo è un clichè da sfatare, poichè il gioco in questione non è certo meno rigido di un Neo Turf Master o di un TWPGA tour, se si guarda la fisica. Certo, le ambientazioni sono quelle classiche tratte dal mondo Nintendo, e le trovate lungo i percorsi sono fantasiose (tubi-warp, pikmin tra i fiori e categnacci), ma in sostanza, il gioco del golf non ne viene stravolto.
 La meccanica di gioco ha l'enorme pregio di essere alla portata di tutti ed enormemente perfezionabile per gli esperti. I fattori da considerare sono il vento, il terreno, la posizione della palla e della buca, per menzionare la scelta della mazza. L'elemento principale del layout di gioco è la barra di carica, con la quale impremere potenza al colpo. Dopo averla fatta caricare si può optare per un colpo automatico (con A) o per uno manuale (B). Il colpo automatico si regola in base alle direttive predisposte prima della pressione del tasto: la direzione (visibile sulla mappa e sul campo tramite Y e X) e il punto in cui abbiamo colpito la palla (che si cambia col D-pad). Per il resto, questo è il colpo dei principianti, che userete solo le prime volte...per poi passare definitivamente al manuale. Il tiro manuale, invece, permette sia di dare un effetto direzionale alla palla dopo il tiro (ripremendo A o B a destra/sinistra di una barretta rossa) sia di dare lo spin alla palla. Premendo due volte B si ha un Backspin (ovvero la palla, una volta atterrata, torna in dietro), mentra schiacciando due volte A si produce un Topspin (la palla continua per un po' a rotolare).
 Chiaramente esistono anche le varianti Super degli spin, ma penso che il modo più facile di provare la bontà del gameplay sia quello di testarlo con mano.

PERCORRENDO LA CONTEA



 Altro aspetto sicuramente riuscito del gioco è la grafica, ricca di splendide ambientazioni (dalla valle di Lakitù al castello di Mario 64, passando al terrificante percorso di Bowser fino allo splendido livello ambientato nella baia) e di coloratissimi scenari che fanno veramente la felicità di tutti. Come non sorridere, d'altronde, di fronte ad una montagna con sopra scolpiti i volti dei personaggi Nintendo? (C'era anche in Pilotwings 64 questa... ndCeley) o quando da una zona fiorita escono i pikmin colpiti dalla pallina? Insomma, le citazioni si sprecano e la soddisfazione di infilare la palla dentro un tubo-warp è sempre immensa. I personaggi sembrano fatti di gomma (migliori rispetto a quelli un po' "rozzi" di MK), sono colaratissimi e piacevoli da vedere in movimento, anche se hanno poche (ma buone) animazioni.
 Qualche grattacapo lo dà la telecamera, che ogni tanto crea un po' di confusione (specialmente quando si cerca di aggiustare la traiettoria prima del tiro) ed a volte si intravede qualche texture sgranata e bruttina, che stona un po' con la pienezza del contesto ma, tutto sommato, siamo di fronte a un ottimo prodotto (nonostante sia stato creato ormai un anno fa).
 Gli effetti e le musiche sono piacevoli...rilassanti al punto giusto e in sintonia con l'estetica dei personaggi. Sicuramente non c'è da strabiliarsi nell'ascoltare le musichette proposte dal gioco, ma ci si accontenta, vista anche la relativa importanza di questo aspetto rispetto all'esperienza complessiva.

NON M'ANNOIO



 Come ho già accennato in precedenza, Mario Golf è un titolo praticamente eterno, viste e considerate tutte le opzioni, che si presentato veramente corpose: il ring shot, il coin shot, il torneo (in versione normale e star) e lo scontro sono modalità che, da sole, durerebbero una vita...aggiungetevi tutte le altre che prima ho citato e fate due conti...senza dimenticare le tonnellate di bonus da sbloccare. Inoltre, ho letto per la rete che è possibile sbloccare alcuni campi da gioco veramente succulenti, con il torneo password (mi pare di aver capito che ce n'è uno ambientato a Hyrule...sarebbe fantastico)(Voglio questo gioco!! O_o ndCeley), quindi, il divertimento continua a oltranza, senza fermasi mai.
 Come se non bastasse, c'è un vastissimo multiplayer per quattro giocatori che grida vendetta, per la poca considerazione che gli ho dato, il quale, da solo, basta a rendere il gioco anche un party game.

CONCLUDENDO



 Non finisce mai di stupire Mario Golf. E' un gioco di golf, ma anche molto di più...è uno di quei titoli che non abbandonerete mai, al quale giocherete con gli amici fino a che non riporrete il cubo. In più, se siete patiti dei record, del miglioramento e del gioco in singolo praticamente eterno, questo è il vostro nuovo nirvana. A mio parere, è un titolo che forse inizialmente gasa meno di Mario Kart ma che, alla fin fine, lo batte sulla distanza. 

Divertimento Divertimento 9
E' un ottimo esponente del divertimento made in Kyot
Sonoro Sonoro 7
Piacevole e simpatico
Non è poi così rilevante
Grafica Grafica 8
Splendida la presentazione generale del titolo e le ambientazioni
Qualche problemuccio con la camera
Giocabilità Giocabilità 9
Semplice e profondo, non si poteva chiedere di più
Longevità Longevità 9.5
Un gioco immenso. Tante opzioni, tantissime cose da fare e multiplayer
Totale 8.9

Condividi con i tuoi amici

Commenti

Al momento non ci sono commenti