Banjo Kazooie

Data distribuzione Data distribuzione 1998
Console Console Nintendo64
Genere Genere Action Adventure
Giocatori Giocatori 1
Produttore Produttore Vicarious Vision
Sviluppatore Sviluppatore Rareware
Salvataggio Salvataggio Interno (3 files)

I PRECEDENTI DI BANJO



Nel 1997 uscì per Nintendo 64 Diddy Kong Racing. Oltre a Diddy e Krunch (un kremling) c'erano altri personaggi:
L'orso Banjo, lo scoiattolo Conker, la tartaruga TipTup, Timber la tigre, Pipsy il topo e il tasso Bumper. Conker ebbe il suo primo gioco nel 1999 (Conker's Pocket Tales) mentre Banjo e TipTup nel 1998 (Banjo-Kazooie) tutti gli altri avrebbero dovuto avere un proprio gioco con Timber protagonista (Timber 64) ma è stato cancellato!

BANJO: IL GIOCO



Banjo-Kazooie offre un gameplay sia innovativo sia ripreso da Mario 64. I due personaggi (Banjo & Kazzoie) collaborano: il salto è troppo grande per Banjo? Niente paura: Kazooie (un Briguel) esce dalla zaino dell'orso e l'aiuta.
Il controllo è simile a quello di Mario 64 con delle divertenti trovate (ad esempio Kazooie può sparare uova e becchettare i nemici). Inoltre, sparsi per i mondi, ci sono delle piattaforme che permettono di saltare molto in alto e di volare. Durante le fasi di volo si può perlustrare tutto il livello e ci rendiamo conto di tutte le trovate che i programmatori hanno usato per collegare i vari elementi. Nei livelli, oltre ai pezzi di Puzzle e le note, troviamo vari oggetti che vanno usati in modo particolare (ad esempio dandogli ad alcuni PNG) e che ci frutteranno una ricca ricompensa!
Banjo & Kazooie non devono fare tutto da soli: Bottles, un "talpo" loro amico (almeno amica di Banjo), li aiuerà in alcune occasioni.
A differenza di Mario 64, in Banjo-Kazooie, bisognerà eslorare sino in fondo i vari livelli: abbiamo pochi indizzi per trovare i pezzi di Puzzle!
Un altra cosa da fare è trovare le pagine di Cheato, un libro che dirà ai nostri eroi dei trucchi da digitare in una certa zona!
Fra i molti personaggi c'è Mumbo Jumbo, uno stregone che trasformerà i nostri eroi in animali e oggetti a seconda della locazione. Banjo trasformato avrà alcune abilità speciali. I personaggi sono molto ben caratterizzati, Banjo cerca sempre di calmare Kazooie durante i dialoghi mentre Kazooie provoca i PNG ritrovandosi spesso in strane situazioni (come, ad esempio, dover affrontare un granchio gigane!)
Se si decide di uscire dal gioco e salvare apparirà la schermata del GameOver. Grunty riesce nel suo diabolico piano e diventa molto bella mentre Tooty diventa molto brutta...

ASPETTI TECNICI



La grafica è molto buona: allegra e colorata è una delle migliori su Nintendo 64 e si "adegua" all'ambiente di gioco: ad esempio un livello nelle fogne sarà molto cupo mentre una spiaggia tutta soleggiata. I personaggi che troviamo saranno sempre relativi all'ambiente come il pirata che troviamo sulla sua nave in una spiaggia!
Il sonoro non è sottono: ci sono diversi motivi molto simpatici e la voce dei personagi è a versetti. Quasi tutti i pesonaggi sono doppiati a versetti... e doppiati molto bene! Ad esempio Banjo ha la voce di un tontolone, Mumbo Jumbo ha la voce molte forte che rende l'idea di uno stregone, Kazooie, grande chiaccherona, ha la voce che rende l'idea di un "Bla, bla, bla...". La longetività è ottima: dover recupeare tutti i pezzi di puzzle e le note (e più le recuperate più sbloccate livelli e mosse) richiederà molto tempo.
I dialoghi tra i personaggi sono spassosissimi (con Kazooie che ci mette sempre il becco). La storia è semplice: la strega Gruntilda (Grunty) rapisce Tooty, la sorellina di Banjo per diventare la più bella del reame.

Sonoro Sonoro 99
Musichette molto azzecate.
Non c'è il doppiaggio...
... che viene sostituito da divertenti versetti!
Grafica Grafica 98
Colorata e divertente. Si amalga bene con il gioco.
Giocabilità Giocabilità 100
Controllare Banjo è un piacere.
I controlli non sono mai scomodi.
Longevità Longevità 98
Sarà durra portarlo a termine, se poi volete completarlo al 100%...
Totale 99.0

Condividi con i tuoi amici

Commenti

Al momento non ci sono commenti