Doom 64


La versione su Nintendo 64 del famoso gioco PC, una versione che si differenzia quasi per nulla e che ai palati fini del mondo dei videogames lascia un sapore un pò amaro.

Recensione



Doom 64 è un Ego-Shooter parecchio arcade: spara a tutto quello che si muove evitando i colpi degli avversari, cerca le tre chiavi colorate (Gialla, Rossa e Blu) e vai al prossimo quadro dopo aver trovato l'uscita.

La grafica è identica alle versioni su PC, gli avversari non hanno profondità (sono bidimensionali) e i loro movimenti sono molto limitati e poco spettacolari, sembra di giocare su un'altra console. Gli sfondi sono molto semplici e molto squadrati, le musiche non esistono se non per qualche suono ogni tanto, ma fa parte dell'ambientazione dark.

Le armi sono abbastanza varie (pugni, pistola, motosega, fucile, ecc...) e i danni causati agli avversari sono differenti in base all'arma. La potenza di fuoco si paga con la frequenza dei colpi, in pratica le armi più potenti sparano meno volte nello stesso arco di tempo rispetto a una meno potente.

I controlli si lasciano personalizzare, ma bisogna risettarli ad ogni nuova partita

Commento personale



Il gioco fa un pò schifo essendo la fotocopia di quello su PC, forse quelli della Midway non si sono accorti della console che avevano sotto le mani. L'idea è buona, ma gli avversari sono ridicoli, pochissimi dettagli ed e nessun effetto spettacolare per un gioco in piena mediocrità. Chi si è divertito sul PC cerchi qualcos'altro!

Scheda tecnica


Valutazione

Sonoro — 50
Grafica — 50
Giocabilità — 60
Longevità — 64

Totale 56.0


Condividi con i tuoi amici

Commenti

Al momento non ci sono commenti