Mortal Kombat Trilogy

Data distribuzione Data distribuzione 1996
Console Console Nintendo64
Genere Genere Fighting
Giocatori Giocatori 1-4
Produttore Produttore
Sviluppatore Sviluppatore Midway
Salvataggio Salvataggio Nessuno

Riuscirà Mortal Kombat Trilogy a porre fine alla desolazione dei picchiaduro su Nintendo 64?

Lo saprete tra poco. (wow, mi sembra di essere un conduttore televisivo che annuncia la pubblicità, con lo scopo di farvi cambiare canal... ehm... di rendervi curiosi...)

Recensione



Come in tutti i più classici fighting game, il vostro scopo sarà scegliere uno dei lottatori disponibili e utilizzarlo per sconfiggere tutti gli altri lottatori fino ad arrivare all'avversario finale.

La storia non è esaltante, il cattivone della serie MK, Shao Khan, sfida per la terza volta Liu Kang, attuale campione del torneo, ed è l'inizio della nuova lotta tra il bene e il male.

Sarà possibile variare molte opzioni, e scegliere tra 5 livelli di difficoltà.

In MKT ci sono 1 modalità per il gioco in singolo e tre per il gioco a due.

Partiamo dalla prima.

In caso di partita ad un giocatore, dovrete scegliere il vostro lottatore e una delle quattro torri esistenti, che vanno dalla più facile alla più difficile: si parte da Novizio e si arriva a Maestro, passando per Guerriero e Campione.

Qualunque torre sceglierete, vi ritroverete ad affrontare vari nemici fino a raggiungere lo scontro finale con Shao Khan.

In multiplayer, infine, potrete disputare singoli incontri con un vostro amico (o sarebbe meglio dire nemico?): un personaggio contro un personaggio, 2 contro 2, 3 contro 3 o un torneo a 8 combattenti.

Da segnalare la modalità aggressor, che consiste in una parola (aggressor, appunto) che si forma, lettera dopo lettera, a seconda della potenza del colpo sferrato; sale più velocemente se il colpo sferrato viene bloccato.

La grafica è molto curata e realistica, grazie agli attori reali e digitalizzati usati per i lottatori.

Anche gli scenari sono ben fatti.

Le musiche sono nella media, mentre invece gli effetti sonori, con gli urli di guerra dei combattenti, sono davvero molto belli.

Chiaramente, non è molto difficile imparare a giocare, ma è veramente complicato imparare a padroneggiare mosse speciali e combo; il sistema di controllo è buono, ma forse i calci sono un po' difficili da raggiungere le prime volte, ma tutto, dopo un buon numero di partite, diverrà più semplice.

La longevità è garantita da 5 livelli di difficoltà e dalle quattro torri, una più difficile dell'altra, a patto di non cominciare dal livello più semplice, altrimenti MKT diventa veramente troppo facile.

Commento personale



Un onesto picchiaduro, ma che non può essere considerato la svolta in un genere decisamente carente sul N64; tutto sommato, però, se amate i fighting game a incontri e se non avete di meglio, MKT fa al caso vostro.

Sonoro Sonoro 80
Grafica Grafica 83
Giocabilità Giocabilità 85
Longevità Longevità 82
Totale 80.0

Condividi con i tuoi amici

Commenti

Al momento non ci sono commenti