NBA Hang Time

Data distribuzione Data distribuzione 1997
Console Console Nintendo64
Genere Genere Sport
Giocatori Giocatori 1-4
Produttore Produttore
Sviluppatore Sviluppatore Midway
Salvataggio Salvataggio Memory Card

Amate, come me, il basket? Salti incredibili oltre il tabellone e schicciate ai limiti del impossibile? Tiri da tre con palloni di fuoco? Avete sempre voluto sfidare Bryant in uno spettacolare due contro due, magari avendo come compagno di squadra O'Niel? Se alla maggior parte delle domande avete risposto con un si, allore questo gioco, già nel essere tale, merita una vostra ochiata.

Midway present's -NBA Hang Time-



Suona così il grido di benvenuto del gioco una volta entrati nel menù principale. Chi non ama o non conosce il basket dovrebbe tenersi alla larga da questo gioco poichè dubito che gli piacerà, se invece siete amanti di questo sport e non vedete l'ora di fare la vostra prima schiacciata, allora il gioco in questione fà per voi. Ma cosa esattamente ci dà NBAHT?

Prima di tutto scordatevi i soliti match cinque contro cinque e dimenticate le regole principali del basket, qui non potrete fare passi, doppio palleggio e non vale neanche la regola dei tre secondi(che fin troppo spesso in realtà mi fà perdere dei punti). Per di più potrete fare falli senza rischiare di essere puniti, la palla non può andare fuori dal campo e con tutti i bonus vari del gioco sarà uno spasso giocarci, nonostante il grado di realismo è uguale a zero.

Si, infatti è così. Non c'è neanche la traccia del minimo spunto realistico, se non fosse per i giocatori delle squadre di basket, tutti originali e presi dal vero campionato del NBA(del 1996, of course!). Nel menù principale inizia il vostro viaggio nel mondo irreale del gioco. Potrete o andare direttamente nella modalità arcade del gioco, cio è le varie sfide in due contro due tra la vostra squadra preferita e un avversario guidato dalla ComPuterUnit(la famigerata CPU). Se non volete però buttarvi direttamente nella mischia, allora entrate nella sezione <<Create PLayer>> per crearvi un vostro giocatore, e qui risiede, secondo me, il cuore del gioco. Potrete crearvi il proprio giocatore con tutte le personalizzazioni che vorrete: peso, altezza, tiro, schiacciate, difesa, velocità e chi più ne ha, ne metta ancora. Così potete farvi il proprio giocatore, con il proprio soprannome, le proprie statistiche e le proprie abilità speciali. Per farvi un esempio, il mio personaggio è uno staccione di tre metri, magro come il vostro mignolino e un esperto nelle schiacciate. Ha la testa di una mucca e se qualcuno lo vuole fottere, lo può fare solo in velocità. In fatti è un pò lentino....

Ho detto che il mio FRANKENCOW(questo è il soprannome del mio giocatore) ha la testa di mucca. Potrete infatti anche personalizzare la testa del vostro campione. Le possibilità sono veramente tante, si va dalla testa di uno scimmione, a quella di un alieno, una palla da basket, la mucca, da facce femminili a quelle di bambini. Non mancano, naturalmente, delle vere e proprie facce di giocatori seri di basket, ma il vero divertimento stà nel dare al proprio giocatore la faccia di un mongolo, un maiale, un pagliaccio, per poi vederlo schiacciare in faccia a campioni del basket quali sono Pippen o Rodman. FAVOLOSO!

BALL ON FIRE!!!



Vi ho parlato poco fà dei bonus nel gioco. Durante la vostra prima partita le prime due cose che noterete saranno l'enorme distacco nel putneggio vostro e quello del vostro avversario (se non erro i primi sono i Vancuver Grizzlies) e le schiacciate ai limiti dell'impossibile e del incredibile, che farenno i giocatori guidati dalla CPU. Ma non preoccupatevi perchè ben presto, con un pò di esperienza e un proprio giocatore forte, rimmedierete ai punti di svantaggio e farete anche voi delle schiacciate miracolose. Se poi farete i bravi nel gioco scatterà anche un meccanismo del bonus. Dovrete fare dieci punti di seguito per ricervere la fantastica palla di fuoco. Questo bonus vale per un solo giocatore della squadra e gli permette di buttare dentro la maggior parte dei suoi tiri, anche e soprattutto quelli dalla zone dei tre punti. Questo bonus finisce non appena gli avversari faranno un canestro. Tuttavia se riuscite a dargli punti con i goal tending (dopo vi spiego cosa sono)il vostro bonus continua. Il bonus più ardito nel gioco è la palla di fuoco blu, il team bonus. Per ottenerlo dovrete fare, di seguito, due Alley Hoop voi e due il vostro compagno di squadra. Non dovrete subire canestri, sono però permessi i goal tending. Il team bonus dura per 25 secondi e in questo tempo entreranno praticamente tutti i vostri tiri, sia da tre che da due punti. Una volta iniziati i 25 secondi potrete anche permettere agli avversari di segnare poichè quel bonus non ve lo levo più nessuno. Ho nominato i goal tending: questa è in pratica una regola che nel gioco in questione viene spesso violata per l'assurdità dell'altezza e del elevazione dei personaggio. In america il goal tending è così: se un giocatore molto alto toglie dal canestro, o blocca un tiro che sarebe andato dentro, i due punti vengono dati lo stesso. Cio è non potete togliere da sopra il ferro un tiro, vada esso dentro o meno. Spero che avete capito il concetto.

Game Over



Vediamo di concludere la recensione. Tutto sommato NBA Hang Time è un buon gioco, il sonoro è quasi del tutto assente se non fosse per la musichetta nell sfondo parecchio ripetitiva e per la voce del commentatore, anch'essa spesso ripetitiva. L'SFX se la cava egregiamente, senza fare faville. La longevità è media, non è un gioco molto impegnativo ma non lo si finisce neanche con due o tre pomeriggi di gioco. Peccato che sia presente solo la modalità arcade. Una modalità stunt, cio è dove si danno punteggi alle schiaciate più spettacolari, avrebbe, secondo me, aumentato un pò la durata del gioco. Quelli della Midway avrebbero potuto pensarci, dato che qui le grandi schiacciate si sprecano da tutti i punti di vista. La giocabilità è buona, i comandi sono originali, un pò difficili all'inizio, ma ci si abitua, come al solito. La grafica è un pò una pecca del gioco. Sia ben chiaro, non è brutta, è solo che è in 2D, o meno, in uno pseudo-2D. Infatti non sono presenti poligoni, bensì figure standart in movimento che sono prese da quattro angolazioni diverse. Lo sfondo è completamente in 2D. Un versione 3D del gioco è uscita poco tempo fa e credo in quella abbiano tolto alcune pecche del gioco...

Commento personale



A me il gioco è piaciuto. I pochi difetti del gioco non si notano poichè si subito presi dalla velocità del gioco. L'opzione che ci permette di creare un nostro giocatore mi ha divertito tantissimo e poi per me l'irreale nel gioco è stato un pò un diversivo agli allenamenti usuali che faccio. Potrebbe essere che ad alcuni di voi non piaccia per l'irrealtà, per la frenesia, per l'assenza del fair-play, o può essere che non vi piace perchè si tratta del basket, uno sport in italia poco praticato. Se però non fosse così, vi posso suggerire di farci almeno una partita da un amico o di farvelo prestare, se poi vi piace, potete farlo vostro.

Au revoir

Sonoro Sonoro 69
Grafica Grafica 72
Giocabilità Giocabilità 86
Longevità Longevità 90
Totale 80.0

Condividi con i tuoi amici

Commenti

Al momento non ci sono commenti