Pokémon Stadium

Data distribuzione Data distribuzione 2000
Console Console Nintendo64
Genere Genere Fight'em All
Giocatori Giocatori 1-2
Produttore Produttore
Sviluppatore Sviluppatore Nintendo
Salvataggio Salvataggio Interno

Non credo che questo titolo abbia bisogno di un introduzione. Tutti noi ci aspetavamo un titolo sui famosi mostriciattoli tascabili ( poket monsers) targati Nintendo. E dopo tanta attesa eccolo: un titolo che fà esultare tutti i bambini (Pulcinella di Osaka escluso, sapete perchè?) e che mette a dura prova i più esperti allenatori di Pokèmon.

Pokèmon Stadium 2, in realtà



Se avete letto la recensione su ONM sapete già perchè, ma per i poveretti che non lo abbiano fatto velo dico ora. In effetti questo è il secondo titolo sui Pokèmon uscito... Tuttavia per motivi ragionevoli la Nintendo ha deciso che il primo Pokèmon Stadium è in vendita solo negli Store nipponici. Infatti non uscì mai dal paese del sol levante, quindi non vi siete persi nulla, cari europei che state leggendo qui. Nel primo titolo i pokèmon arrivavano a mala pena al numero settanta, cioè circa fino a Hitmonlee più i due super Pokèmon Mew e Mewtwo! Questo titolo era molto carente (azione, sonoro, grafica) quindi ovvia la decisione Nintendo di abolire il titolo.

Gotta fight'em all



Per chi si aspettava un titolo simile alle cartucce per Game Boy, qui troverà un amara smentita. Niente elementi RPG, niente misteri da risolvere o case e torri da esplorare, niente pokèmon da catturare : SOLO E UNICAMENTE BATTAGLIE! Il menù è molto semplice, la prima schermata, dopo la simpatica introduzione, è una "foto di gruppo" di molti dei Pokèmon che troverete nel gioco. Dopo che avrete premuto start si và in un primo menù. Qui potete scegliere se andare nel vero e proprio Stadio di battaglia, se volete fare una sfida veloce con dei pokèmon che vi darà la CPU (che sono, tra l'altro, sempre gli stessi) o se volete giocare con i Pokèmon vostri da Transfear Pack contro quelli di un vostro amico, sempre da Transfear Pack. Ammettiamo che scegliete di entrare nello Stadio, ecco cosa troverete: una cartina di una città con tutto ciò che serve per far combattere le proprie bestioline. Al centro c'è la Lega dei Pokèmon, un torneo articolato in quattro sotto-tornei ai quali possono partecipare Pokèmon di diversi livelli. In effetti è questo il cuore di Pokèmon stadium, ma andiamo avanti. Alla vostra destra c'è il prato per le battaglie libere, sfide con dei Pokèmon che potrete scegliere a vostro piacere, tra quelli vostri presi dal Transfear Pack o da quelli che vi da il gioco stesso. Sopra al prato per le battaglie libere c'è la GBTower, ma vi spiego più avanti in cosa consiste questo. Al di sotto della Lega del Pokèmon c'è il "parco giochi", detto anche il "Kids Club" ovvero l'unica alternativa ai ripetitivi combattimenti. Alla sinitra del Kids Club c'è il Palazzo della Vittoria, una sala d'onore dove risiederanno i Pokèmon che vi avranno fatto vincere le varie coppe alla lega ed al castello dei Gym Leader. Il castello dei Gym Leader, appunto, si trova sull estrema destra della cittadina. Qui dovete sfidarvi con Brock, Misty, Koga, Giovanni e compagnia bella per poter accedere infine ai super quattro e ,poi, a Gary Oak! Ultimo luogo disponibile è il Laboratorio del simpaticissimo Professor Oak. Qui, se avete il Transfear Pack, potrete far esaminare i vostri Pokèmon, far bella mostra del Pokèdex e scambiare i Pokèmon con un vostro amico (se ha il Transfear Pack, ovviamente).

Del Kids Club e della TorreGB



Nel titolo era sottintesto il : "si parla...". Andiamo prima di tutto alla TorreGB. La torreGB è sicuramente l'aggiunta più bella ed intrigante di Pokèmon Stadium. Infatti se, e solo se, avete il transfear Pack, potrete giocare a Pokèmon Blu, Rosso e Giallo sul vostro schermo di casa. Naturalmente con colori da farvi luccicare gli occhi, putroppo non con un sonoro alla Dolby Surround. Si gioca, come in tutto il titolo, con il D-Pad, scelta forse sbagliata, ma che comunque dà la sensiazione di giocare al nostro caro Game Boy.
L'idea della Nintendo è ottima, direi, sotto tutti gli aspetti.
Ora si và al "parco giochi". Come avevo specificato nella prima parte della recensione, questo gioco presenta solo battaglie tra i Pokèmon. Ed ora ci troveremo davanti l'eccezione che conferma la regola: il Kids Club. Innanzitutto diciamo una cosa: il divertimento ci sarà solo se siete in compagnia di qualche amico, da soli non vi divertirete molto. Ma anaizziamolo: il Kids club è un insieme di nove mini-giochi alla Mario Party, che vi vedranno impegnati in sfide di diverso calibro. C'è la modalità Torneo (chi vince un numero prestabilito di giochi: vince) e la modalità di gioco singolo. I giochi, come già detto, sono nove. C'è la sfida di salto in alto fra dei Magikarp, le lezioni scolastiche fra Clefairy, la gara della corazza più dura tra Metapod e Kakuna. Poi la gara elettrizzante fra Voltorb e Pikachu, la maratona dei Rattatà, la sfida ai banconi di sushi disputata tra Lickitung, la sfida dei cerchi (con dei Diglett come bersagli e degli Ekans che si arrotolano diventando dei cerchi), una sfida ipnotica tra Drowzee ed una lotta per raggiungere il centro della terra in 8 secondi (disputata da dei Sandlash). Ho finito col Kids Club, dicendovi che dovete provarlo ASSOLUTMENTE se avete veramente voglia di divertirvi a Pokèmon Stadium.

La periferica delle meraviglie...



Come avrete notato, fin troppe volte ho menzionato nella recensione il nome : Transfear Pack. Ebbene, se ne sarete sprovvisti il gioco perde molto in quanto a bellezza e longevità. Ma ora vi spiego bene cosa vi permette di fare. Il transfear Pack si usa come il Rumble o il Controller Pack, cio è si mette sotto il joystick. Se siete fortunati possessori del gioco di Pokèmon per GB ( rosso, blu o giallo) allora potrete ficcarlo nel Transfear Pack (d'ora in poi TP) e potrete fare le seguenti cose. Innanziututto, come gia detto, potrete giocare al gioco RPG di Pokèmon ala vostra TV di casa, potrete finalmente accedere al labortatorio del professor Oak e potrete far combattere i vostri pokèmon nel gioco. In oltre nella cartuccia di Pkmn Stadium non sono presenti nè Mew nè Mewtwo, quindi solo se li avete catturati nella cartuccia GB e trasferiti sul N64 potrete usarli. Ho detto tutto. State tranquilli, il TP lo troverete nel pacco stesso del gioco (che io ho pagato 225.000 £ !!! ), ma se non avete pokèmon per GB... pazienza. Io me lo sono fatto prestare per provarlo.
Ah, quasi scordavo, potrete non solo trasferire i pkmn dal GB al N64, ma anche viceversa. Nel gioco sono presenti vari pokèmon ( Bulbasaur, Squirtle, Charmander, Kabuto, Omanyte, Hitmonlee e Hitmonchan) che grazie al TP potrete scaricare sul vostro GB! Non vi dico come se nò vi tolgo tutto lo sfizio di giocarci.

Tutto sommato??



Andando a dare i voti...
L'aspetto Grafico del gioco è stupendo, la grafica è una delle migliori che ho visto per N64 ( la battono solo Zelda-MM, DK64 e Banjo-Tooie ) e gli sfondi, nonostante siano un pò spogli, sono fatti molto bene. Per non parlare dei mostriciattoli al centro dell'attenzione. Sia i loro attacchi (mitico l'attacco Fuoco bomba, Fulmine e Psichico) che loro stessi sono fatti in maniera minuziosa. Ma se sotto l'aspetto grafico il titolo in questione prende pieni voti, il sonoro duole parecchio. I versi dei pokèmon sono fatti MALISSIMO. I loro striduli gridi assomigliano a quelli del GB, ma in versione ancora peggiore. Del resto le musiche sono tutte uguali, per non parlare del commento, stupido e ripetitivo. Unica eccezione, ancora una volta, è il Kids Club. Lì i magikarp fanno il loro vero tonto verso ed i Clefairy cantano la loro canzone come nel cartoon TV. Ma solo ed unicamente lì, il resto è tutto da rifare. In quanto alla giocabilità il titolo se la butta bene, i comandi sono facili ed intuitivi ed il menù altrettanto. In quanto a longevità ci vogliono due discorsi a parte, a differenza se si può usare o meno il TP. Se l'avete, ottimo, vi divertirete un mondo giocando pkmn blu, rosso o giallo (oro ed argento non funzionano) sulla TV di casa, o facendo tutte quelle cose di qui vi ho già parlato. Se non l'avete, peggio: avrete a disposizione solo i pomèmon che vi fornisce la cartuccia, il chè è un pò riduttivo. Inoltre alcune battaglie saranno un pò facili poichè avrete da subito a disposizione pkmn di livello 100.

Commento personale



Tirando le somme, Pokèmon Stadium è in sè un buon titolo se tenete ben presente le sue pecche. Se amate i pokèmon, troverete sfogo per un pò in questo titolo, altrimenti buttatevi su qualcosa di più serio e complesso.

Ho detto la mia...lascio a voi...

(*) Longevità senza Transfer Pack 80
(*) Totale senza Transfer Pack 86

Sonoro Sonoro 75
Grafica Grafica 95
Giocabilità Giocabilità 92
Longevità Longevità 93
Totale 90.0

Condividi con i tuoi amici

Commenti

Al momento non ci sono commenti