Shadowman

Data distribuzione Data distribuzione 1999
Console Console Nintendo64
Genere Genere Action Adventure
Giocatori Giocatori 1
Produttore Produttore
Sviluppatore Sviluppatore Acclaim
Salvataggio Salvataggio Memory Card

Shadow Man si è visto per la prima volta alla fiera E3 del 1999. Diversamente dai soliti giochi per Nintendo 64, non ha tardato la sua uscita e si può trovare sugli scaffali dei negozi già da diversi mesi, più precisamente dal 16 Settembre 1999 (naturalmente in versione PAL). Le premesse ci sono tutte, grande casa produttrice (Iguana Studios per Acclaim) che ha molta esperienza su Nintendo 64 (Turok 2: Seed of Evil su tutti), supporto per l'alta risoluzione, gioco vietato ai minori di 17 anni (ce ne sono davvero pochi su Nintendo 64.....), ecc... Ma esaminiamo più a fondo i particolari.....

Recensione



Shadow Man oltre ad essere un videogioco è anche un fumetto (come del resto Turok), e quindi la storia non poteva essere superficiale; Mike le Roi è un uomo di colore che deve mantenere l'equilibrio fra il mondo dei morti e quello dei vivi; egli può trasportarsi fra i due mondi tramite un orsacchiotto che gli era stato donato dal suo fratellino Luke ormai defunto (nel mondo dei vivi il suo nome è Mike Le Roi, su quello dei morti è, appunto, Shadow Man). Egli viene aiutato nelle sue imprese da una sacerdotessa Voodoo che deve dormire con Shadow Man per mantenere l'immortalità. La sacerdotessa è direttamente in contatto con l'altro mondo grazie ad un simpatico serpente che gli fornisce delle informazioni. Ma vediamo un pò perché Shadow è chiamato ad agire: è da alcuni giorni che al centro della terra dei morti è sorta un torre altissima, chiamata Asylum. E' stata costruita dal capo delle forze del male (Legione), insieme ai suoi scagnozzi (che sono dei killer veramente esistiti come Jack lo squartatore). Nell'Asylum sono riunite tutte le maggiori forze del male tranne le tre sorelle bandiera (che si trovano in nel tempio del fuoco), e qui cercano di aprire un portale fra i due mondi; praticamente, se ci riuscissero, sarebbe l'Apocalisse. E' qui che entra in azione Shadow Man, incaricato a riportare la tranquillità nel regno dell'oltretomba. Egli per potenziarsi dovrà trovare delle Anime Prave che sono state rinchiuse nei Govi da Legione. L'arsenale è davvero terrificante: ci sono addirittura magie Voodoo (che potrebbero servire ad esempio a camminare sul fuoco). Ecco la storia, ora passiamo alle caratteristiche tecniche: grafica da far paura anche senza l'Expansion Pak, suono che fa il suo dovere a volte anche spaventando il giocatore, giocabilità non proprio perfetta e altissima longevità. Innanzitutto non c'è al contrario di molti altri giochi il noiosissimo Fogging (la nebbiolina che oscura l'orizzonte) e si vede tutto alla perfezione, il frame-rate gira sempre su buoni livelli anche in alta risoluzione grafica. Nella scenetta iniziale c'è addirittura una delle sinfonie di Bethoven. Bello, bello, bello, un gioco da avere assolutamente; un altro centro dell'Acclaim

Commento personale



Nonostante a me questo genere di gioco non piaccia moltissimo, questo Shadow Man mi è piaciuto moltissimo. Questa volta la versione per Nintendo 64 non ha niente da invidiare a quella per Pc e per Dreamcast. Un consiglio: se siete incerti fra suddetto gioco e Resident Evil 2 (io ce li ho entrambi) comprate Shadow Man, è molto più longevo e appassionante.

Totale 90.0

Condividi con i tuoi amici

Commenti

Al momento non ci sono commenti