Yoshi's Story

Data distribuzione Data distribuzione 1997
Console Console Nintendo64
Genere Genere Jump'n'Run
Giocatori Giocatori 1
Produttore Produttore Silicon Knights
Sviluppatore Sviluppatore Nintendo EAD
Salvataggio Salvataggio Interno (1 file)

Da quando è uscito il Nintendo 64 ognuno di noi si aspettava , prima o poi, un gioco in cui compariva il nostro adorato dinosauro verde!
Dopo aver cambiato più volte la configurazione e il titolo del gioco, ci troviamo ora davanti ad un Platform 2D come non è mai stato fatto alcuno fino ad ora!

In un paesino lontano lontano....



All'inizio del gioco , come in tutti i giochi, la situazione è tranquillissima! Tutti sono felici e ridono e scherzano attorno all'albero della felicità (Happy tree) che risiede nell'isola degli Yoshi. Ma un giorno, alzatosi di mal umore, Baby Bowser, nipote di Bowser il terribile, decide di avventurarsi sull'isola e di rubare l'albero della felicità! Fatto ciò succede una disgrazia e l'isola, non solo si rattrista, ma persino diventa un elementare libro Pop-up. Tuttavia, grazie alla durezza e resistenza dei guschi, otto uova degli Yoshi si sono salvate dal triste evento. Sei di questi stanno ragruppati e, uno dopo l'altro si schiudo, dando alla luce sei adorabili dinosauri! E' ora compito loro salvare l'isola dal suo terribile destino!

...si mangiava tanta frutta (perchè fa bene)...



A questo punto entriamo in scena noi, che, per far sì che gli Yoshi recuperino l'albero dai frutti miracolosi, dobbiamo far attraversare il nostro eroino preferito dei mondi (completamente Bidimensionali) alla ricerca dei frutti sparsi dall'albero! In ogni livello ci sono più oggetti sparsi che potrete recuperare. Oltre ai frutti (mele, angurie, meloni, uva, banane e i super segreti frutti di cuore) infatti, nei quadri potrete raccogliere monetine e cuori!I primi non hanno altra funzione nel gioco se non quella di darvi dei punti in più nei conti finali, mentre i cuori vi faranno da ricarica per l'energia. Inoltre ogni nemico o frutto mangiato vi porterà altri punti, mentre se siete alla ricerca di un super bonus dovrete mangiare al posto di 30 frutti misti-30 meloni.

...e si giocava anche tanto...



Passando alle modalità di gioco, c'è la modalità classica (l'avventura) e le Challange. Nell'avventura dovrete impersonare ad uno ad uno, come volete voi, gli Yoshi ed attraversare i sei livelli(suddivisi a loro volta in quattro livelli) per giungere infine al nipote di Bowser e...fargli fare la fine che si merita. Durante i livelli, oltre a riempirvi la pancia, potrete trovare i due Yoshi segreti( infatti all'inizio avevo parlato di otto Yoshi) di colore Bianco e Nero. Nella modalità Challange invece potrete rigiocare i livelli che avete aperto e concluso. Io considero quest'ultima la vera sfida del gioco poichè riuscire a sbloccare tutti e ventiquattro livelli dipende non dalla vostra bravura, ma del effetto random inserito nella modalità avventura. Infatti, a differenza delle volte che giocherete, vi troverete proposti sempre livelli diversi.

...ma sempre allo stesso posto!



E ora analizziamo il titolo su basi tecniche. Per quanto riguarda la grafica, non ho niente da ridire, apparte il fatto che: se noi compriamo una consol a 64 bit, potremmo pure avere giochi tridimensionali, no? Il gioco è infatti interamente in 2D e, anche se la grafica è raffinatissima, un titolo di Yoshi in 3D avrebbe sicuramente suscitato più interesse. Il sonoro è anche fatto in maniera accurata e le canzoincine che ci accompagnano durante i livelli sono molto orecchiabili(per non parlare del coro degli Yoshi, che tenerezza). La giocabilità è made by Nintendo, e credo che sapete tutti cosa vuol dire: Ottima. Ma un gioco senza pecche non esiste ed, ahimè, Yoshi's Story non fa eccezione. La longevità e minima. Per finire il gioco in modalità adventure ci vogliono massimo due ore di gioco. Discorso a parte per la modalità Challange che è molto ma molto difficile da completare, per il già discusso effetto random di m****.
Allora cosa dire? Beh ora sentirete cosa ho da dire io.

Commento personale



Io credo che Yoshi's Story sia un gioco ESCLUSIVAMENTE per il pubblico dai 5-8 anni. Non vale, in quantità di ore di gioco, i 99 Marchi che l'ho pagato (in germania, poichè in Italia costava 130.000£). Quindi escludiamo gli adolescenti e semi-adulti dal pubblico di Yoshi's Story. Se volete invece fare un regalo videoludico al vostro fratellino minore, lo consiglio caldamente poichè c'è tutto quello che li potrebbe fare diivertire. Bella musica, estrema facilità e grafica in uno stile fantasy come non ne ho mai viste.
Au revoir!!!

Sonoro Sonoro 90
Grafica Grafica 90
Giocabilità Giocabilità 99
Longevità Longevità 58
Totale 83.0

Condividi con i tuoi amici

Commenti

Al momento non ci sono commenti

Aggiungi un commento →