Ivan Ironman Stewart’s Super Off-road

Data distribuzione Data distribuzione 1989
Console Console NES
Genere Genere Corse
Giocatori Giocatori 1-4
Produttore Produttore Tradewest
Sviluppatore Sviluppatore Tradewest
Schermata iniziale

Long road to ruin



Off-road è un titolo che permette fino a quattro giocatori di confrontarsi in piste contornate di fango, dossi, montagne improvvisate e Salti strategici. Il tutto condito con mezzi dotati di turbo.
La visuale del gioco è a ¾ di vista, quasi dall’alto: avrete così una visuale intera del percorso che state affrontando. I controlli sono semplici: con A si accelera, con B si usa una carica di turbo e con le frecce direzionali si dirige il mezzo. Tutto semplice fino a quando non si gioca: Ogni minima collisione con barriere o vetture vi rallenterà drasticamente. L’utilizzo del turbo poi, è limitato a quello che si ha nel serbatoio (visualizzabile in alto dello schermo) e se lo si consuma tutto, potrete ricomprarlo nel negozio. Vincere le gare, con una posizione decente significa guadagnare denaro da spendere poi nel negozio, per comprare acceleratori, cariche di nitro, ruote migliori, pneumatici migliori, ecc... Ma non è l’unico metodo per guadagnare soldi e ottenere turbo extra. Infatti durante la gara sparsi per il circuito appariranno dei sacchetti con soldi o serbatoi di nitro, pronti per essere afferrati!
off road 1

Divora la strada!



Tutti i circuiti che affronterete, saranno in terra battuta, quindi non aspettatevi nessuna variazione dell’ambiente. D’altro canto stiamo parlando di un gioco “off-road”. E per tutti i circuiti, gareggerete sempre in 4 giocatori, guidati dal computer qualora non ci fossero giocatori disponibili. Per giocare in 4 poi, è necessario il Four score, periferica che veniva sia venduta sfusa, che venduta insieme al superset nintendo. I circuiti, che si ripeteranno spesso sono 4, che una volta svolti in senso orario e antiorario per almeno 2 volte, vi garantiranno l’accesso agli ultimi 5 circuiti finali, dove non potrete perdere le gare per non fare game over. Ogni circuito è composto da 4 giri, dove le vostre capacità permetteranno di vincere, o perdere… Un gioco tanto semplice quanto difficile, perché non basterà avere il veicolo potenziato al massimo. Anche la CPU (nel caso giochiate da soli) potrà contare su potenziamenti personali e su una tiratura di nitro personale. E con l’avanzare dei circuiti diventerà anche più difficile da battere.
off road 2

Rombo di motori!



Il mezzo pesante che guiderete sarà, di colore Rosso per il primo giocatore, Blu per il secondo, Giallo per il terzo e grigio per l’ultimo. Come detto prima, i circuiti saranno tutti in terra battuta e non avranno grandi caratteristiche grafiche. Risulteranno gli stessi elementi riproposti in posizioni differenti. Anche Il comparto sonoro non raggiunge una varietà; Il motivetto che ascolterete per tutto il gioco è abbastanza ripetitivo e molto anonimo, lo scorderete presto. Gli effetti sonori si limitano, poi, alla sola segnalazione dei giri compiuti e dell’utilizzo del nitro. I menù, totalmente assenti (inizierete subito inserendo il vostro nome e partirete con la prima gara) non giovano al gioco che, manca di originalità e di varietà.
off road 3

Conclusione



Il gioco pur essendo molto anonimo regala un pizzico di divertimento e se giocato in quattro, farete una bella partita prima di reinserirlo nello scaffale. Consigliato praticamente solo ai fan del genere

Sonoro Sonoro 5
Quasi assente con effetti sonori (come il turbo) poco azzeccati
Grafica Grafica 6
Circuiti tutti ambientati nella terra, alla lunga ripetitivi
Giocabilità Giocabilità 7
Già da solo ci si può divertire, ma in 4 è fantastico!
Una partita solamente e andrà direttamente nello scaffale.
Longevità Longevità 5
Troppo corto, solo 5 diversi circuiti riproposti in tutte le salse.
Totale 6.0

Condividi con i tuoi amici

Commenti

Al momento non ci sono commenti