Super Mario RPG

Data distribuzione Data distribuzione 13/05/1996
Console Console SuperNintendo
Genere Genere RPG
Giocatori Giocatori 1
Produttore Produttore Nintendo
Sviluppatore Sviluppatore Squaresoft
Salvataggio Salvataggio 3 files
mariorpg

UNA PROFICUA COLLABORAZIONE



Super Mario RPG, nato dal lavoro congiunto di Squaresoft e Nintendo, è una pietra miliare della storia dei videogame. I motivi sono vari: è il primo gioco di ruolo incentrato sull'idraulico più famoso del mondo ed è quindi anche il "papà spirituale" delle odierne saghe Mario & Luigi e Paper Mario; è uno degli ultimi giochi, se non l'ultimo, che Squaresoft realizzò per Nintendo prima di alcuni anni di separazione; e infine è considerabile come il canto del cigno della splendida console Snes, poichè di li a pochi mesi uscirà sul mercato il Nintendo64.
Purtroppo all'epoca il gioco rimase confinato in Oriente e in Nord America, arrivando solo recentemente da noi -si parla del 2008- grazie al servizio Virtual Console al costo di 900 WiiPoints.
mariorpg2

UNA STORIA GIA' VISTA (!?)



In breve: è una bella giornata nel Regno dei Funghi e la Principessa Toadstool la sta trascorrendo tranquillamente all'aperto, immersa nella natura; ma all'improvviso il cielo si fa scuro e nuvoloso a causa dell'arrivo del malvagio Bowser, che rapidamente la rapisce e la porta al suo Castello. Mario, informato dell'accaduto, parte alla riscossa ed in poco tempo sconfigge l'arcinemico, salvando ancora una volta la Principessa.
Tutto normale, direte voi. E invece accade l'imprevisto.
Quando il combattimento tra i due si è appena concluso una gigantesca spada scende dal cielo e si conficca di peso nel Castello, costringendo Mario alla fuga e scaraventando lontano sia la Principessa che il Re dei Koopa. Non potendo più avvicinarsi al Castello il baffuto eroe torna sui suoi passi e dopo le dovute spiegazioni parte nuovamente alla ricerca di Toadstool, sperando nel mentre di risolvere il mistero di ciò che è avvenuto poco prima.
Una volta in viaggio il Regno dei Funghi si dimostra subito diverso dai predecessori: a fianco di aree simili a quelle già conosciute come Montagne, Foreste ecc vi sono varie città (abitate perlopiù dai Toad, ma non mancheranno popolazioni diverse) e aree che sono una novità per la saga, come ad esempio un livello ambientato interamente nelle fognature. Anche le aree già conosciute sono comunque state modificate, ad esempio i castelli non sono composti da qualche zona ma si sviluppano su piani e stanze diverse dando un effetto più realistico.
Inoltre nelle città saranno presenti i classici negozi dove potrete comprare o vendere oggetti ed equipaggiamento.
mariorpg3

IL SISTEMA DI GIOCO



Ad inizio avventura il giocatore controllerà il solo Mario sia per le fasi di battaglia sia per quelle di esplorazione e spostamento sulla mappa; procedendo nel gioco altri personaggi si aggiungeranno a voi arrivando ad un party totale di 5 elementi. Nella mappa controllerete sempre e solo Mario, comunque.
Come buona parte degli rpg dell'epoca anche SM RPG utilizza il combattimento a turni; il party potrà però essere composto solamente da 3 elementi attivi, quindi di volta in volta dovrete scegliere chi secondo le vostre esigenze affiancherà Mario (unico a non poter essere cambiato) nella lotta.
Il sistema di combattimento è abbastanza intuitivo, semplicemente ad ogni tasto del pad è associato un determinato tipo di azione che il personaggio può compiere: A per attaccare normalmente, B per difendersi, Y per gli attacchi magici (immancabili in un rpg) e X per l'uso degli oggetti nell'inventario. Sconfiggendo i nemici guadagnerete punti esperienza necessari per salire di livello, migliorando le proprie statistiche ed acquisendo nuovi incantesimi.
Una bella introduzione nei combattimenti è rappresentata dai "colpi a tempo": sia con gli attacchi semplici che con quelli magici è possibile premere col giusto tempismo il tasto dell'azione per aumentare il danno inflitto ai nemici. E' possibile inoltre fare la stessa cosa in fase difensiva, quando ad attaccare saranno i nemici sarà il tasto della difesa a permetterci di limitare i danni ricevuti. Dopo poche prove è possibile padroneggiare queste tecniche per rendere un po' più facile qualsiasi scontro.
mariorpg4

L'ASPETTO TECNICO



Abbandonata la visuale a volo d'uccello che tanti successi aveva riscosso Super Mario RPG utilizza la visuale isometrica. Questo consente agli sviluppatori di giocare con la profondità e mettere in difficoltà i giocatori con la creazione, di volta in volta, di porte nascoste da ostacoli oppure di salti da effettuare a tempo con una diversa percezione della distanza.
Graficamente il tutto è ben curato e piacevole da vedere, le animazioni dei personaggi sono sì essenziali ma al contempo precise. Il sonoro si mantiene su un ottimo livello per tutta la durata dell'avventura.
mariorpg5

IN CONCLUSIONE



Se non bastassero un aspetto tecnico eccellente ed un'avventura divertente con molti spunti interessanti, vi è anche la classica ciliegina sulla torta: la presenza di aree e soprattutto di forzieri segreti, così come di alcuni power up speciali che vi faranno sudare per essere ritrovati. Da giocare assolutamente!

Sonoro Sonoro 9.5
Grafica Grafica 9.2
Giocabilità Giocabilità 9.8
Longevità Longevità 9.5
Totale 9.7

Condividi con i tuoi amici

Commenti

Al momento non ci sono commenti