Nintendo Treehouse - Giorno 3


Giovedì 18 giugno dalle ore 18.55 alle ore 01.55 di venerdì 19 giugno: terzo ed ultimo giorno della Treehouse.

Finisce l'E3 con le ultime sette ore di gameplay targati Nintendo. Pronti a vedere alcuni titoli blasonati, qualche catapecchia e un paio di piccole perle meno note?


Inizio col botto con Bravely Second: End Layer! L’RPG diretto sequel di Bravely Default si è mostrato è ci ha fatto vedere alcuni dei suoi ambienti. Inoltre confermato il 3D durante tutto il gioco con effetti a dir poco sorprendenti, a detta dei ragazzi della Treehouse. Mostrate anche varie battaglie, fra cui una con una mela che può trasformarsi in un essere umanoide. Rivelato anche una specie di bosco-labirinto ed il ritorno di uno dei personaggi giocabili anche nel primo capitolo: Edea Lee! Anche lei si unirà ai personaggi giocabili. Inoltre svelati anche alcuni spoiler, ma non voglio rivelarveli per non togliervi la sorpresa.


Ritorno da protagonista per Star Fox Zero. Il livello provato è stato di nuovo Corneria, che potete benissimo trovare nello speciale del primo giorno di Treehouse con tutte le descrizioni sul nuovissimo Walker, trasformazione inizialmente pensata per Star Fox 2 ma poi reintrodotta in questo capitolo. Inoltre rigiocato anche il livello del rapimento di Peppy, anche questo già visto il primo giorno.


Se siete già in fibrillazione per Yoshi’s Woolly World, la Treehouse ha preparato dei gameplay apposta per voi! Il primo livello è ambientato nel cielo ed è caratterizzato da molte cicogne tonde (?) che fanno da piattaforma. La difficoltà sembra essere piuttosto alta ma non troppo, in modo da andare incontro alle esigenze di tutti i giocatori. Inoltre, mostrate di nuovo le funzionalità degli amiibo. Rivelate ufficialmente le trasformazioni di Yoshi! Oggi abbiamo potuto vedere lo Sky Pop Yoshi, ossia un aeroplano capace di sparare missili. Anche in questo capitolo, le trasformazioni saranno utilizzabili per un periodo limitato di tempo. Il secondo livello mostrato invece è basato su un ambiente montuoso con la presenza di un nastro trasportatore fatto di bigodini (dunque probabilmente vi ricorderà vostra nonna…), ai quali Yoshi potrà attaccarsi. Nonne a parte, il livello di sfida qui non sembra da sottovalutare, soprattutto rispetto a New Island.


Il quarto titolo provato è stato Skylanders: SuperChargers con lo stesso livello del primo giorno ma con un altro personaggio: vi presentiamo Turbo Charge Donkey Kong. Per chi si fosse perso questa “importantissima” notizia, la può trovare nello speciale del Digital Event. Rivelato anche un nuovo Skylander: Spitfire. Confermata anche la presenza di veicoli di mare, che si aggiungono ai veicoli di aria e terra.


Ennesima prova per Super Mario Maker, di cui non so più veramente cosa dirvi, dato che nei due speciali sulla Treehouse vi ho dato tutte le informazioni in mio potere.


The Legend of Zelda: TriForce Heroes è di nuovo protagonista sul palco della Treehouse. Oggi sono stati mostrati i livelli in modalità più difficile, ossia con oggetti diversi. La Foresta (primo livello mostrato) regala bombe invece di arco e frecce, rendendo il gioco più appassionante e difficile, dato che risolvere gli stessi livelli con un oggetto non pensato per quegli enigmi può risultare impegnativo. Per il resto, poche altre novità se non il fatto che i costumi possono dare abilità diverse (es. il Costume di Zelda dà più cuori).


Is your body ready? Because Reggie is on the way! Inglesismi a parte, Reggie Fils-Aime si è unito per una decina di minuti al gruppo della Treehouse. Reggie ha voluto innanzitutto ringraziare i fan a casa per il gran successo della Treehouse di quest’anno.  Inoltre la formula “compri la demo = sconto” continua ad esistere, arrivando addirittura al 50% di sconto rispetto al prezzo di negozio. Inoltre Reggie ha ribadito che Nintendo continuerà a fare presentazioni di nuovi giochi durante gli anni e sarà presente anche al Comic-Con (ricordo che l’anno scorso fu possibile provare Smash per 3DS alla fiera). Reggie ha anche deciso di dare importanza ai ragazzi della Treehouse, che ci hanno dato quasi un giorno intero di gameplay. Infine, i tre hanno ricordato l’iniziativa Let’s Super Mario, alla quale speriamo si uniscano in molti, visto che è per una buona causa.


Il titolo Mutant Mudds Super Challenge arriva per la prima volta sotto i riflettori della Treehouse. In questo titolo, dovrete combattere contro una marea di mostri di fango (speriamo non sia qualcos’altro) anche muovendosi attraverso due piani (un po’ come nella Giungla Selvaggia di Smash per Wii U). Il titolo, che nulla ha da invidiare a Cat Mario o simili, uscirà sia su Wii U che su 3DS, permettendo anche il cross-buy fra le due console. Mostrata anche una boss fight contro uno stranissimo fantasma, per sconfiggere il quale è fondamentale passare da un piano all’altro. Inoltre confermata la presenza di altri personaggi sbloccabili fra cui Rusty di SteamWorld (di cui parleremo fra poco).


Torna di nuovo sotto i riflettori Metroid Prime: Federation Force. Il titolo ha mostrato di nuovo le due missioni viste il primo giorno, per cui le informazioni non cambiano. Metroid Prime: Federation Force uscirà (ebbene sì) su 3DS nel 2016.


Xenoblade Chronicles X è il decimo protagonista di quest’ultimo giorno di Treehouse. Purtroppo di un titolo così interessante vi rivelerò poco, ma solo per non rovinarvi la trama, che sembra essere fantastica come il gioco stesso. Visti per la prima volta nella Treehouse, le enormi armature robotiche: esse non solo conferiranno maggior potere in battaglia, ma potranno anche trasformarsi in un veicolo di terra molto più veloce della corsa, dandovi una migliore rapidità di spostamento, caratteristica quest’ultima utilissima in ambienti sconfinati come quegli di questo gioco. Viste le dimensioni degli ambienti stessi è stata aggiunta il viaggio rapido fra vari luoghi chiave, novità ottima per risparmiare tempo. La città principale oltre ad essere piuttosto grossa, offrirà molte side-quest da risolvere, aumentando la longevità di un titolo che già sembrava disporne parecchia. L’ambiente avrà anche una valenza attiva nel gioco: al variare del clima o dell’orario, varieranno anche le creature presenti in un dato luogo. Un piccolo accorgimento che probabilmente avrà molti risvolti strategici, visto che potrete pianificare i vostri movimenti per evitare alcuni nemici o combattere contro creature più forti al fine di ottenere più esperienza. Ricordo che Xenoblade Chronicles X uscirà su Wii U a dicembre.


L’undicesimo titolo sotto i riflettori è SteamWorld: Heist. Nel titolo impersonerete vari robot a vapore pronti a combattere i nemici sfruttando strategicamente la vostra posizione per sparare un colpo letale senza essere visti. Nel gioco potrete controllare più automi necessari a risolvere i vari enigmi proposti. Fondamentale l’uso della visuale che potrà essere mossa con grande libertà per permettervi di pianificare al meglio i piani. La strategia e l’abilità sono le signore indiscusse di questo gioco, non troppo diverso da Worms.


25 minuti di paura con Fatal Frame: Maiden of Black Water! Il titolo che vi farà sussultare è finalmente arrivato alla Treehouse mostrandosi in tutto il suo terrore. Il gameplay ha mostrato la protagonista districarsi in una tetra foresta  con fantasmi e creature ultraterrene con una sola ed inusuale arma: una fotocamera! Con questa, infatti, è possibile sconfiggere i fantasmi, facendo ad essi delle foto adatte: i cosiddetti Fatal Frames! Sarà possibile inoltre utilizzare il giroscopio per muovere la telecamera del Pad, dunque sembrerà davvero di usare la fotocamera. Tornando alle ambientazioni, nel gioco saranno presenti molti oggetti da raccogliere per terra ma a volte un fantasma potrebbe prendervi all’improvviso il braccio, con un sussulto quasi sicuro. Nella seconda metà del gameplay, l’obiettivo era quello uscire dalla foresta… Più facile a dirsi che a farsi! I fantasmi presenti infatti erano molti e tutti da sconfiggere con la macchina fotografica. Per il resto, non voglio svelarvi nulla della trama e vi ricordo che Fatal Frame: Maiden of Black Water uscirà quest’anno su Wii U.


Tredicesimo titolo sul palco: Typoman, un gioco particolare in cui impersonerete uno stickman in vari mondi piuttosto in contrasto con il protagonista. In questo titolo dovrete avanzare con solo un elemento di gioco con cui interagire: le lettere! Questa caratteristica molto particolare vi aiuterà ad andare avanti, dato che potrete formare parole che forniscono suggerimenti o attivano macchinari nel livello (un esempio, spostando la “O” di “MOVE” accanto ad una “N” si ottiene “ON” che alza una piattaforma e così via). Preparatevi dunque ad espandere il vostro vocabolario, poiché le parole stesse rivelano la soluzione degli enigmi. Anche i personaggi stessi saranno fatti di lettere ed i nemici, per esempio, sono composti dalla parola “HATE”, il che spiega la loro indole.


Penultimo titolo: Fire Emblem Fates! Il gioco, che per primo nella serie permetterà matrimoni fra personaggi dello stesso sesso, si rivela per l’ultima volta alla Treehouse. Purtroppo anche qui ho finito le informazioni e non vorrei parlare della trama, per cui non aggiungo altro.


L’ultimo gioco della Treehouse 2015 non poteva che essere Super Mario Maker, il titolo che più rappresenta questo anno speciale per Nintendo. Tutto lo staff della Treehouse era presente, pronto a farci vedere alcuni livelli di questo potente editor.

Un salutone dal vostro Loz00, che spera abbiate gradito l’E3 (ne dubito, ma alcuni titoli sono veramente ben fatti) e il lungo speciale relativo! Grazie per l’attenzione!

Condividi con i tuoi amici

Commenti

Al momento non ci sono commenti