A Boy and his Blob

Data distribuzione Data distribuzione Q4 2009
Genere Genere Platform
Giocatori Giocatori 1
Produttore Produttore Nintendo
Sviluppatore Sviluppatore WayForward Technologies
boyblob
Nel lontano 1989, durante l'epopea del NES, la prima console della Nintendo, uscì un gioco         
considerato tuttora uno dei videogame più difficili e incompresi della storia: A Boy and his Blob. Il gioco fu realizzato addirittura da David Crane, uno dei più famosi game designer della storia, e inoltre fu premiato come Best of the Game Show al CES nel 1989!
Ma qual'è la particolarità di questo videogame? È presto detto, in ABAHB si controllava un ragazzo senza particolari poteri che era affiancato da un essere gelatinoso di nome Blobert, il quale, mangiando le giuste caramelle poteva trasformarsi in qualunque oggetto! Così facendo si potevano superare i vari livelli fino ad arrivare al boss finale. Il remake, che uscirà in Europa nel periodo natalizio del 2009, avrà lo stesso identico gameplay; ma quali saranno le novità più importanti di questo remake?
Senza dubbio, da quanto si è potuto vedere, dalla grafica scarna del primo episodio si è passati a una componente grafica che è caratterizzata da disegni fatti a mano di notevole qualità e grande fascino. Gli ambienti sono infatti dettagliati e dotati di una palette cromatica vivace. Insomma, sarà come se giocassimo in un cartone animato!
In più il nostro piccolo Blobert potrà contare su nuove 15 abilità. Un esempio? La nostra massa gelatinosa si potrà trasformare in un cannone per poter uccidere i nemici o in uno scudo per proteggerci da un attacco nemico. Sarà inoltre migliorata la gestione delle caramelle; i più veterani potranno infatti ricordare che una delle maggiori difficoltà del gioco, e uno dei motivi del suo insuccesso, era quello di dover ricordare gli effetti e i nomi di tutte le caramelle.
Il gioco si svolgerà in 8 stage a scorrimento laterale e i livelli in totale saranno 40, pieni di insidie e nemici. Senza contare che ci saranno anche dei livelli bonus in più. La longevità, quindi, è attestata sulle 10 ore di gioco, mentre per finirlo al 100% dovrete giocare altre 3-4 ore. Ci saranno anche delle scene di intermezzo che avranno il compito di raccontare la storia.
Infine i controlli saranno affidati alla accoppiata Wiimote + Nunchuck, anche se non verranno usati i sensori di movimento. Sarà inoltre possibile giocare anche con il pad del Gamecube.

ASPETTATIVE

A Boy and his Blob, da quello che si è visto, ha suscitato delle buonissime impressioni per la sua particolare grafica a “cartone animato” e perchè è un remake di uno dei migliori giochi per il NES.
Potrebbe essere la rivelazione di questo inverno!

Condividi con i tuoi amici

Commenti

Al momento non ci sono commenti