007 Goldeneye

Data distribuzione Data distribuzione 05/11/2010
Genere Genere FPS (Sparatutto in prima persona)
Giocatori Giocatori 1
Produttore Produttore Activision
Sviluppatore Sviluppatore Eurocom
golden
Senza dubbio 007 Goldeneye è stato lo sparattutto per eccellenza nel periodo del Nintendo 64 e molti di voi, sì voi che state leggendo questo articolo, hanno passato interi pomeriggi da soli o con gli amici nella meravigliosa modalità multiplayer. Li ricordate con una certa nostalgia? Bene, da oggi  Nintendo in collaborazione con Activision, vi dà la possibilità di rivivere quei momenti magici, con l'uscita del remake di questo gioco esclusivamente (si spera) per Wii. Cominciamo subito col dire che non sarà un vero e proprio remake, bensì  un nuovo titolo. Si, avete capito bene, del vecchio titolo rimarrà soltanto il nome e gli ambienti. Difatti se vedete adesso qualche immagine, noterete molte differenze tra i due titoli. A partire già dal personaggio che non sarà più il delicato Pierce Bosnan ma il più massiccio Daniel Greig. E già da questo punto il gameplay ha subito qualche modifica, visto che sono state inserite anche nuove mosse per il corpo a corpo sfruttando così le caratteristiche del nuovo James Bond. Per non parlare poi della rivisitazione dei livelli. Ora infatti potremo finire il livello seguendo molteplici strade; per esempio potremo preferire un approccio più alla “Rambo” e quindi uccidere orde di nemici oppure usare un approccio più stealth e uccidere le guardie nel buio. Saremo quindi costretti a scegliere ogni volta la strada che più preferiamo e questo, a mio avviso, comporta un aumento della longevità del gioco. Ma non è tutto: l'ambiente circostante potrà anche essere un po' distrutto, come per esempio le barricate, per rendere così il gioco più adrenalinico e scenografico. In più l' AI dei nemici è sembrata abbastanza buona e siamo sicuri che darà filo da torcere anche ai più bravi. Ma la cosa più importante è a mio avviso il fatto che tutto questo è gestito senza problemi dal motore grafico del gioco, che nonostante i filmati in rete non gli rendano giustizia, riesce anche a far avere al gioco una grafica dignitosa; almeno sopra degli standard attuali del Wii. Ovviamente dovremo anche vedere se tutto questo garantirà una buona fluidità del gioco. E soprattutto tutto questo sarà supportato da un'ottima componente narrativa. Adesso abbiamo parlato della campagna in single player ma il vero cuore di Goldeneye rimarrà sempre il multiplayer, che in questa versione è stato ampliato, inserendo anche una modalità online a 8 giocatori. Per quanto concerne il multiplayer locale, si può giocare con un massimo di 4 giocatori in una decina di mappe differenti, che spaziano da alcune già presenti nel vecchio Goldeneye in alcune del tutto inedite. Ovviamente ci saranno anche moltissime modalità dallla più classica “tutti contro tutti” a quella di “paintball”. Inoltre potremo cambiare le opzioni di gioco per ottenere magari delle bombe rimbalzanti, oppure far morire tutte i personaggi che stanno fermi per più di tre secondi. E saranno inoltre presenti oltre 50 skin dei principali personaggi di Goldeneye Purtroppo nonostante la quantità di mappe e di modalità il multiplayer vero e proprio ci è sembrato abbastanza semplicistico. Nel corso degli scontri avremo un fucile d'assalto, una pistola e due granate ed inoltre non potremo neanche cambiare questa classe durante la partita, cosa a mio avviso inaudita. 
golden2
Per quanto riguarda il multiplayer online, ancora non sappiamo che pochissime cose come per esempio che si giocherà in un massimo di 8 persone. É ancora presto per giudicare il gioco ma a mio avviso potrà concorrere per diventare uno dei migliori sparattutto, se non il migliore, per Wii. Purtroppo alcune cose ancora non ci sono chiare, come per esempio la longevità.  Sarà lungo come il resto degli normali FPS oppure sarà più lungo? Per quanto concerne la musica invece non mi esprimo: dalle poche tracce sentite abbiamo potuto notare la presenza di alcune tracce prese dal film di Goldeneye, il che fa ben sperare.
golden3

ASPETTATIVE



Goldeneye ha la possibilità di diventare un buon sparattutto, ma deve temere anche la concorrenza dei suoi rivali, come Call of Duty Black Ops e The Conduit 2. Sarà interessante vedere chi la spunterà tra i tre. Ma soprattutto la cosa a mio avviso più difficile è quella di mantenere lo spirito del vecchio Goldeneye sviluppandolo però con una mentalità moderna. Se Eurocom riuscirà in questo intento,  sapremo di aver di fronte un capolavoro.

Condividi con i tuoi amici

Commenti

Al momento non ci sono commenti

Aggiungi un commento →