Red Steel

Data distribuzione Data distribuzione 08/12/2006
Giocatori Giocatori 1
Produttore Produttore Ubisoft
Sviluppatore Sviluppatore Ubisoft
Red Steel (1)
Degli uomini fanno irruzione in un piccolo ristorante, sparano a raffica ferendo un uomo e rapendo sua figlia, la nostra futura moglie. L'uomo, in fin di vita, ci chiede di salvare l'amata figlia e ci consegna una Katana, prima di chiudere gli occhi e spirare. In questo drammatico inizio scopriamo inoltre che l'uomo stava per affiliarsi con la Yakuza (la mafia giapponese). Questo è lo scenario di apertura che ci attende appena inizia Red Steel, il primo gioco tanto atteso per la nuovisndo dei videogiochi.

Il titolo Ubisoft è un cocktail di azioni sparatutto e duelli con la katana immersi in eventi e scenari che ricordano diversi film. La storia, infatti, si divide in due parti principali, una ambientata a Los Angeles ed una a Tokyo. Nella città americana muoveremo i primi passi al fine di assimilare il sistema di controllo per quel che riguarda l?utilizzo delle armi da fuoco, illustratoci da un componente della 'famiglia'. Appena giunti nella capitale giapponese, invece, inizia il vero gioco. Qui, infatti, troveremo un vecchio samurai che ci addestrerà nel kendo, ovvero la disciplina sulla quale si basa la nobile arte della Katana.
Red Steel (2)
Oltre ad agitare la katana a destra e sinistra gli eventi ci imporranno di far visita ai luoghi tipici giapponesi (quindi aspettatevi furiose sparatorie nelle sale di pachinko e addestramenti con la katana nei dojo) al fine di scovare il luogo in cui si trova l?uomo che ha rapito la nostra futura sposa, ovvero il boss della gang mafiosa rivale.

Ma come ci si muove in questo gioco? Il sistema di controllo è molto semplice. Con la levetta del nunchaku potremo spostarci negli ambienti mentre, per sparare, dovremo puntare direttamente il controller verso il nemico premendo il dorsale al momento giusto. Per lanciare le bombe, invece, dovremo simulare il lancio maneggiando il WIIMOTE come se fosse un vero marchingegno esplosivo. Per i duelli all'arma bianca non avremo bisogno di eccessivo orientamento, in quanto il nostro protagonista si ?aggancia? automaticamente al nemico. Muovendo il WIIMOTE come se fosse l'elsa di una spada potremo infliggere fendenti e affondi, mentre per parare i colpi avversari basta semplicemente seguire i movimenti del nostro contendente.
Red Steel (3)
Un'altra opzione prevista dal sistema di controllo prevede il caricamento di una barra che ci permette di fermare il tempo per alcuni secondi, in modo tale da poter uccidere o disarmare i gangster rivali alla ripartenza (una sorta di Bullet time, insomma). Inoltre c'è da notare che Red Steel, essendo basato sul mondo della yakuza, riproduce in maniera coerente il codice comportamentale mafioso: i seguaci della yakuza, infatti, considerandosi 'uomini d'onore', una volta disarmati vengono considerati permanentemente sconfitti e quindi una eventuale uccisione di un avversario disarmato equivale ad una penalizzazione in punti.

Concludendo, c'è da sottolineare sicuramente il fatto che Red Steel sembri uno dei titoli più promettenti per il lancio del Wii. Inoltre non solo siamo di fronte ad una esclusiva per la console Nintendo regalataci da Ubisoft, ma dobbiamo anche tener presente che il suddetto titolo offre delle atmosfere e delle situazioni che, unite all'originalità dello stile di gioco, sembrano senza dubbio meritarsi le nostre attenzioni per quel che riguarda il primo acquisto da effettuare su Wii.

Condividi con i tuoi amici

Commenti

Al momento non ci sono commenti