Red Steel 2

Data distribuzione Data distribuzione Q1 2010
Giocatori Giocatori 1
Produttore Produttore Ubisoft
Sviluppatore Sviluppatore Ubisoft
steel2
UbiSoft all’uscita del Wii sembrava una software house molto promettente: un platform di Rayman sviluppato apposta sul WiiMote e uno sparatutto in esclusiva potevano essere una manna del cielo per tutti i nintendari. Purtroppo, però, il platform di Rayman si rivelò un party game (e noi stiamo ancora aspettando Rayman 4), mentre lo sparatutto, ovvero Red Steel, non fu niente di eccezionale. Sicuramente non il peggior titolo del Wii, ma  dal primo gioco annunciato per la console Nintendo ci si aspettava ben altro di un FPS fiappo con controlli spesso imprecisi.
Oggi sicuramente l'utente Wii medio non è contento dell’operato di UbiSoft sull’ammiraglia Nintendo: tra party game, Giulie Passioni e psuedoNintendogs, la software house francese non si sta certo impegnando per venire incontro ai gusti dei giocatori più navigati. Ma, forse, c’è vento di cambiamento grazie ai  sequel di quei due giochi citati sopra: Rabbids Go Home e Red Steel 2.

UN FPS WESTERN



Il sequel di Red Steel potrebbe chiamarsi in un qualsiasi altro modo, giacché i due giochi sono totalmente scollegati. Se il primo capitolo era, infatti, ambientato in un moderno Giappone, il gioco a cui è dedicato questo articolo ha ambientazioni western. Un western vero e proprio, con tanto di musiche riecheggianti le mitiche colonne sonore dei film di Sergio Leone. Attenzione però: questo non significa che ci troveremo ad assaltare carovane o fermare treni, tutt’altro. Sin dal primo approccio con Red Steel 2 è facile accorgersi che quello che ci troviamo davanti è sì un western, ma ambientato ai giorni nostri, con tanto di moto e gallerie di metrò. E’ stupefacente vedere l’immenso mondo che appare davanti ai propri occhi una volta entrati in città, ed è ancor più stupefacente ammirarne la grafica, davvero ben dettagliata. Quella grezza del primo Red Steel è solo un lontano ricordo.

RED STEEL PLUS



Come già accennato, uno dei più grandi difetti di Red Steel erano i controlli: la telecamera era controllata muovendo il WiiMote, e ciò era tutt’altro che un pregio, poiché un movimento minimo poteva mettervi in seri guai durante le sparatorie. In questo sequel possiamo dimenticarci questi problemi, anche grazie all’aiuto del WiiMotion Plus. Proprio così: la nuova periferica Nintendo sarà supportata da Red Steel 2. Non dovete però disperare se non amate gli sportivi EA o non avete intenzione di andare in vacanza nell’Arcipelago Wuhu, poiché UbiSoft ha ben pensato di distribuire anche una confezione speciale includente gioco e periferica. E’ inutile dire che tutti i comandi sono ora ottimi, dal mirino della pistola, che vi permetterà di centrare il più piccolo bersaglio, alla katana. Essa era una delle migliori feature del primo capitolo, e siamo ben felici di ammirare quanto essa sia qui precisa: a differenza di qualsiasi altra spada usata sin’ora su Wii (tranne, ovviamente, quella del minigioco presente in Wii Sports Resort), un veloce movimento verso l’altro o un leggero spostamento del Mote a destra, fanno la differenza. E ne fanno molta. Tra l'altro dovrete usare anche un poco di strategia contro i nemici più tosti, schivando i loro colpi e menandone di potenti, pensando bene se usare la katana o la pistola; possiamo quindi facilmente definire l’utilizzo del WiiMotion Plus non fine a se stesso ma parte fondamentale del gioco.
Stupisce, in quello che poteva essere un FPS puro, la presenza di fasi action e adventure. Verso l’inizio del gioco, ad esempio, vi troverete legati ad una moto che vi trasporterà per il deserto in mezzo a cactus o treni, e voi, impossibilitati di muoversi, potrete solo usare il mirino. Nel corso del gioco, poi, non saranno rare le occasione in cui usare il WiiMote in svariati metodi fuori dalla lotta, e ciò non può che ricordarci il gameplay del buon vecchio Zack & Wiki. Tutto ciò però ha un prezzo: UbiSoft ha affermato che il gioco non conterrà alcuna modalità multiplayer per concentrarsi sull’avventura principale. Peccato, ma siamo sicuri che quest’ultima sarà ottima.

CONCLUSIONI



Red Steel 2 è un gioco da attendere con impazienza. Le premesse incoraggianti ci sono tutte, e questa volta UbiSoft potrebbe veramente creare il miglior FPS per Wii. Ai più scettici farà inoltre piacere sapere che il team dietro al gioco non è quello del primo episodio, bensì uno del tutto nuovo.

Condividi con i tuoi amici

Commenti

Al momento non ci sono commenti