Wii Chess

Data distribuzione Data distribuzione 01/2008
Giocatori Giocatori 1
Produttore Produttore Nintendo
Sviluppatore Sviluppatore Nintendo
Wii Chess (1)
Chi non ha mai sognato di diventare un professionista di scacchi giocando al Wii? Praticamente tutti, ma Nintendo ha comunque deciso che gli scacchi arriveranno sulla sua nuova console. WiiChess propone infatti una serie di diverse partite a scacchi (e basta) contro il Wii o contro un avversario online. Ma nudo e crudo un gioco di scacchi cosa ha da dire? Nulla; di conseguenza WiiChess offre le scacchiere e le pedine personalizzabili (anche mentre si sta giocando; basta mettere in pausa), le mosse della CPU "programmabili" in base alla nostra preparazione, diversi menù che informeranno delle mosse fatte (in modo da avere un pratico riepilogo) e si potranno pure annullare mosse sbagliate [ammazzando il gusto che sta alla base degli scacchi, a mio parere. (Confermo...n.d. Shandon], in modo da esercitarsi il meglio possibile in vista di partite online.
Wii Chess (2)
Tuttavia, WiiChess non sembra un vero e proprio giocone, ma poco più di un passatempo, come suggerisce il prezzo budget di 29?. Infatti, la mancanza di una qualsivoglia altra attività (dama ed altro non avrebbero sfigurato), fanno apparire il prossimo gioco Touch Generation piuttosto povero, perlomeno rispetto al ben più completo "42 Classici senza Tempo"- uscito tempo fa per DS, ma più ben più completo per gli appassionati di scacchi. Una modalità online (comunque presente in 42 Classici), una CPU ben equilibrata e delle opzioni che, alla fin fine, sono abbastanza inutili giustificano la spesa di appena 10? in meno rispetto ad una compilation con altri 41 giochi? Sì e no: dipende da voi. Se siete appasionati di scacchi WiiChess è certamente un gioco da prendere al lancio (se non prima), anche perché gli scacchi di 42 Classici non sono poi il massimo, altrimenti farete meglio a deviare le vostre attenzioni su altri giochi. Il sonoro per il momento è invalutabile (non si è sentito nulla), mentre la grafica è semplice ed essenziale: qualcosa di più forse si poteva fare...

Condividi con i tuoi amici

Commenti

Al momento non ci sono commenti