Zack e Wiki: il tesoro del pirata Barbaros

Data distribuzione Data distribuzione 01/2008
Giocatori Giocatori 1
Produttore Produttore Nintendo
Sviluppatore Sviluppatore Capcom
Zack e Wiki (1)
E' un giorno come tanti per Zack & Wiki. Zack è un temibile (?) pirata, ghiotto di cioccolata, e Wiki una scimmia che riesce a volare (??) roteando la sua coda. Mentre questi due tizi stanno volando sul loro dirigibile sopra l'azzurro mare, vengono attaccati da un gruppo di scimmie ninja (la follia regna sovrana), mandate dall'eterna nemica di Zack. Il dirigibile precipita quindi su un'isola sperduta nel profondo dei Caraibi, dove i due (si fa per dire) eroi incontrano il fantasma del pirata Barbaros, che chiede loro di trovare tutte le sue parti. Il premio? Il suo mitico tesoro!
 Zack & Wiki - Il tesoro del pirata Barbaros cita il classico cliché: pirati, tesori, "naufragio", nemici, fantasmi ecc., ma ci aggiunge del suo (la cioccolata, Wiki stesso, il dirigibile...), creando un mix davvero comico ed adatto a tutti. Ironia della sorte (o forse è voluto), i pirati sono protagonisti anche di varie famose Avventure Grafiche (Monkey Island, in primis); e Zack & Wiki è un'Avventura Grafica. O almeno dovrebbe esserlo. Prendiamo un'avventura punta-e-clicca a caso: con il mouse clicchiamo dove vogliamo far andare il personaggio e sempre con il mouse scegliamo cosa far fare al personaggio. In Zack & Wiki è diverso, molto diverso. Puntando il WiiMote verso lo schermo compare un puntatore, con il quale scegliamo dove far andare Zack (con Wiki al seguito) cliccando in quel punto con A. Possiamo prendere oggetti nello stesso modo.
 
Zack e Wiki (2)
Ma allora dov'è la particolarità? Proprio negli oggetti. Una volta presi si potranno selezionare dall'inventario e trascinare sopra gli elementi circostanti con cui vogliamo far interagire l'oggetto in questione (giocate una qualsiasi Avventura Grafica: è più facile farlo che dirlo). Se gli elementi "ambientali" e l'oggetto combaciano in modo tale da produrre un'azione LOGICA (l'albero combacia con la sega, ma l'albero non combacia con un panino al prosciutto, ad esempio), ci ritroveremo ad usare il WiiMote in svariati modi piuttosto curiosi (nel nostro esempio come una sega. Stiamo tagliando l'albero, ed il WiiMote è la nostra sega). Questi enigmi molto "giocosi", accompagnati da oltre 500 oggetti, non sostituiscono quelli più classici, ma semplicemente li accompagnano. In Zack & Wiki si accede ai vari livelli tramite una mappa, che include diversi minigiochi (la pesca c'è anche qui) da giocare tra un tesoro e l'altro. La longevità pare quindi ottima. Se, però, non si fosse esperti di Avventure, si può chiedere un aiuto. Wiki, quindi, trasformerà gli animali o le cose attorno in oggetti utili per proseguire (che in teoria si dovrebbero prendere risolvendo enigmi) o ci dirà un piccolo indizio. C'è un però: più aiuti si chiedono, più il tesoro finale sarà piccolo.
 Molto buoni paiono sia il sonoro che la grafica: quest'ultima pare l'evoluzione di quella ammirata in Zelda Wind Waker per Cubo.

Condividi con i tuoi amici

Commenti

Al momento non ci sono commenti