Editoriale Primavera/Estate 2010

galaxy
Bentornati cari lettori, dopo una lunga sosta (i motivi sono tanti, starei ora a parlarvi di lotte contro gli alieni e Capitan Mutanda, ma non è il posto giusto!), anche noi dell'NC ci siamo decisi di rispolverare la sezione dell'Editoriale del Wii, e, a gran sorpresa, d'ora in poi quello che si occuperà degli editoriali sarà...IO! Giotto!
Per iniziare (non c'è comunque bisogno di presentazioni tanto lo sanno tutti che sono dannatamente figo), vorrei iniziare questo mio primo editoriale parlando delle uscite avvenute durante questa lunga sosta invernale e primaverile. Il Wii, infatti, nel 2010, già prima dell'E3, ha iniziato comunque bene e con annunci piuttosto interessanti. Sul piano hardcore e di giochi di nicchia è stato annunciato un nuovo JRPG verso fine Gennaio, The Last Story, dove il produttore esecutivo non sarà nient'altro che “Mr.Final Fantasy” Sakaguchi. Nonostante ciò sono stati annunciati tanti altri giochi interessanti tra questi abbiamo: Xenoblade (uscito lo scorso mese in Giappone), The Conduit 2, No More Heroes 3, Call of Duty: Black Ops, Arc Rise Fantasia, Sonic 4 (su Wiiware), Dragon Quest: Monsters Battle Road Victory ed NBA Jam. Invece Nintendo ha annunciato anche un nuovo titolo della serie, non tanto apprezzata dagli hardcore, Wii: Wii Party.
Per quanto riguarda le uscite in questo lasso di tempo sono stati messi in commercio titoli di ottimo calibro, infatti a Marzo sono arrivati: l'attesissimo Fragile Dreams: Farewell Ruins of the Moon (purtroppo in inglese), Monster Hunter 3 tri, Sin and Punishment 2, No More Heroes 2, Red Steel 2 e A Boy and his blob. Tutto ciò è uscito prima di Giugno dove, rullo di tamburi, il re è tornato: stiamo parlando di Super Mario Galaxy 2, titolo che ad occhi di tanti ha addirittura superato il suo predecessore e, per di più, minaccia di essere il miglior platform 3D di sempre!
Dopo questo riepilogo di tutti i giochi annunciati e usciti sino a  Giugno, iniziamo un po' a parlare del passato più recente: grazie all'E3 (acronimo di Electronic Entertainment Expo), sappiamo che su Wii arriveranno ben presto una marea di giochi non interessanti, ma di più!
E' infatti tornato in una veste completamente nuova la pallina rosa più amata nel mondo dei videogiochi (anche perché non so se ci siano altre palline rosa nel mondo dei videogiochi), Kirby's Epic Yarn infatti si mostra un gioco molto originale che cambierà gli schemi classici della serie, con il suo stile molto "di stoffa".
Non solo, c'è stato anche il ritorno del gorilla più amato di sempre nel mondo dei videogiochi (e qui King Kong sta rosicando), Donkey Kong Country Returns sarà sviluppato dai mitici Retro Studios - Metroid Prime vi dice qualcosa? - anche qui con una nuova veste originale e uno stile più elettrizzante che mai, nonostante sia già stata annunciata l'assenza dei leggendari Kremlings - probabilmente e ad occhi di tanti - per il loro aspetto troppo anni '90, il gioco promette comunque bene e magari riscuoterà un successone di tutto rispetto. Ci sarà un ritorno, quest'estate, del mitico Goldeneye 007, il signor Sparattutto, con la S maiuscola per Nintendo64 anche qui con una veste grafica nuova di zecca, ma neanche tanto entusiasmante, purtroppo.
E' tornato anche in discussione Epic Mickey della Disney, la nuova avventura del topo più famoso del mondo si presenta con uno stile tenebroso e unico che fa ben sperare tutti i fan e sta incuriosendo anche tanti giocatori occasionali, di certo è una KA da parte delle terze parti di gran rilievo che difficilmente dovremo lasciarci sfuggire!
Anche Poképark Wii (che sembra un titolo arrivato in ritardo considerando che su Nintendo 64, ai bei vecchi tempi di Pokémon Stadium, avrebbe riscosso un successo particolare), è da tenere d'occhio assieme al nuovo gioco di sport di Mario che, stanco di dover salvare sempre Peach, si sfoga in tantissimi sport come il basket, beach volley, hockey sul ghiaccio e Dodge Ball (palla avvelenata, insomma).
E, finalmente, in questo E3 non poteva mancare il titolo più atteso da tutti i nintendari: The Legend of Zelda: Skyward Sword. Nel gioco sarà implementato l'utilizzo del Wii Motion Plus (dunque ci sarà il controllo della spada con movimenti in scala 1:1), ma anche qui il gioco mostra delle novità che miglioreranno ulteriormente il gameplay come l'ape volante e l'uso dell'arco tramite il Wii Motion Plus. Tutto ciò con una nuova veste grafica in cel-shadding con Link adulto che, a detta di Miyamoto-San, è ispirata al noto artista impressionista Paul Cèzanne. Inoltre il caro Aonuma-San ha parlato di una probabile aggiunta di contenuti online, ma tutti noi siamo convinti che ad Aonuma piace scherzare!
Infine è stata annunciata anche una data per l'atteso Metroid: Other M del team Ninja per Settembre.
Insomma questa volta Nintendo ci ha lasciato tutti davvero a bocca aperta e sul piano dei titoli c'è davvero poco da lamentarsi, finalmente abbiamo visto un E3 coi fiocchi che è stato valorizzato anche dall'annuncio del futuro nuovo-arrivato Nintendo3DS.
The Show Must go on.

Condividi con i tuoi amici

Commenti

Al momento non ci sono commenti