Eledees

Data distribuzione Data distribuzione 04/05/2007
Console Console Wii
Genere Genere Azione
Giocatori Giocatori 1
Produttore Produttore Konami
Sviluppatore Sviluppatore Konami
eledees.jpg

STORIA



 Attraverso una serie di studi scientifici si arriva ad una scoperta che ha del sensazionale: la fonte primaria che da sempre ha fornito energia elettrica al pianeta è costituita dagli Eledees, minuscoli esserini in grado di alimentare qualsiasi macchina o oggetto conosciuto dall'uomo. Mentre si sprecano gli esperimenti per approfondire meglio la natura di queste misteriose creature, qualcosa va per il verso storto e improvvisamente un blackout di proporzioni immense costringe tutti al buio più profondo. A questo punto entrerete in gioco voi, che nei panni di un simpatico ragazzino figlio di una coppia di scienziati, entrerete in possesso di un particolare accessorio in grado di catturare gli Eledees e immagazzinare la loro energia fino a riportare gradualmente ogni cosa allo stato iniziale in cui si trovava prima della ribellione.
eledees1.jpg

LATO TECNICO



 La volontà di Konami di proporre un prodotto originale si può già notare dall'aspetto grafico del gioco, Konami abbandona la scelta di un "look" maturo per dare spazio ad uno stile grafico più "semplice" e colorato, alla scelta grafica si affianca, come elemento originale, l'uso del Wiimote sfruttato appieno in tutte le sue caratteristiche in modo veramente soddisfacente.
 Eledees fa parte di quei prodotti originali che però alla lunga rischiano di diventare ripetitivi una volta passato il periodo di "foga" iniziale, ma grazie all'immediatezza della meccanica di gioco, "all'articolazione" di alcune mappe di gioco che se sottovalutate, rischiano di compromettere la missione e ad alcune limitazioni come il non poter creare troppo caos, ma il dover mantenere un certo ordine rendono il gioco piacevole a lungo.
 Il concept su cui si basa il gioco è semplice e si potrebbe definire, sotto alcuni aspetti, simile ad uno sparatutto in prima persona. La visuale è rigorosamente in prima persona , per cui non vedremo mai il nostro personaggio virtuale, ma potremo interagire con tutto lo spazio circostante a noi. Per rendere l'esperienza del videogiocatore più reale ed immediata il sistema di controllo è stato ideato con una chiara intenzione di semplificare la vita a chi gioca, la disposizione dei comandi è precisa e comoda ma soprattutto non è mai macchinosa e, ovviamente, questo rende il gioco estremamente piacevole.
 Per muovere il personaggio è utilizzato lo stick analogico del Nunchuk ,per lo spostamento dello sguardo telecamera e per il mirino è impiegato il Wii Remote come in red steel . Bisogna dire che, in realtà, gli eledees non costituiscono mai una minaccia ma si limitano a scappare in questo gioco siamo noi gli sfruttatori! perché non vogliono adempiere alle loro "mansioni", come da sempre succedeva. Il nostro unico obbiettivo sarà quello di cercarli, stanarli dai loro nascondigli a volte impensabili , poiché solo una esigua quantità di eledees sarà così imprudente da mostrarsi a noi o da farsi scoprire facilmente, dovremo perciò interagire con ogni singolo oggetto presente nei livelli, dando al gioco una piccola "componente" investigativa. La fisica del gioco è ben realizzata, spostando gli oggetti è possibile o riporli o lanciarli e, fortunatamente, quest'ultimi non si perdono in inutili e "false acrobazie"; l'interazione con gli oggetti è "limitata" dalla capacità di sollevamento della "Capture gun", tuttavia catturando gli eledees questa capacità espressa in Watt aumenta, il grado sollevamento raggiunto si "resetta" ad ogni missione; l'aumentare dei "Watt" è regolato dalla quantità di eledees e dal colore degli eledees catturati il colore determina infatti la quantità di Watt forniti dal singolo eledees .
 La realizzazione tecnica è piacevole e colorata ma non è esente da difettucci, alcune texture e il design di alcune ambientazioni risultano povere, anche se non compromettono la giocabilità e la fluidità del gioco.
 Il sonoro onestamente è stato trascurato pochi brani ed effetti ed un livello qualitativo piuttosto basso...
 Molto divertente accanto alla modalità multiplayer, che non aggiunge nulla di nuovo al gioco in singolo, è la possibilità di personalizzare interi livelli prendendo come riferimento delle locazioni base già presenti nel gioco e inserendovi qualsiasi oggetto, per poi inviare il frutto del vostro lavoro ad un amico attraverso il servizio offerto dalla WiFi Connection.
eledees2.jpg

SINTESI



 Eledees è un gioco originale ed atipico, che punta a coinvolgere e a divertire il giocatore e offre un ottimo sistema di controllo, purtroppo la realizzazione tecnica non è eccellente.
 Un gioco consigliato a tutti, poiché è davvero divertente ma non aspettatevi una vera rivoluzione!

Divertimento Divertimento 9
Ci si diverte veramente parecchio!
Sonoro Sonoro 6.5
Sufficiente ma si poteva fare di meglio.
Grafica Grafica 7
Colorata e piacevole!
Alcuni ambienti sono scarni...
Giocabilità Giocabilità 9.5
Qui regna la perfezione!
Longevità Longevità 7.5
La possibilità di "creare" i livelli scegliendo gli oggetti allunga la longevità.
Ma in singolo non dura moltissimo.
Totale 7.5

Condividi con i tuoi amici

Commenti

Al momento non ci sono commenti