Mad World

mad

INTRODUZIONE AL DEATH WATCH!!!



Mad World è un titolo molto violento che punta tutto sull'originalità della grafica e sulla "fantasia mortale" del giocatore.
Iniziamo a descriverlo partendo dalla trama, che sembra più che altro una scusa per iniziare ad ammazzare gente: Varrigan City è stata occupata da dei guerriglieri che la vogliono usare come arena per un reality privo di regolamenti dove si perde solo se si viene uccisi (il "Death Watch), e costringono con un ricatto tutti gli abitanti della città a partecipare. Il nostro "eroe" Jack viene fatto infiltrare nel reality come finto concorrente nel tentativo di risolvere la situazione, e così iniziano le sue peripezie.
mad2

UN MONDO IN BIANCO, NERO E... ROSSO!



Ciò che subito colpisce di Mad World è l'originalità del suo aspetto grafico: ambienti, personaggi e oggetti sono tutti in bianco e nero! Questa scelta potrebbe far storcere il naso ad alcuni, anche se in realtà è un'idea molto intelligente: dopo i primi momenti di gioco, questa scelta non causerà affatto confusione al giocatore.
Bisogna dire però che c'è anche un altro colore, il rosso del sangue, che in questo gioco scorre a fiumi. Anche qui la cosa potrebbe dar fastidio a certe persone, ma se presa più razionalmente si può capire che c'è così tanta violenza per far ridere, infatti è proprio questo l'obbiettivo del gioco: strappare sorrisi e risate grazie ad uno humor nero piuttosto forzato, e proprio per questo divertente.
mad3

GIOCABILITA'



Uno degli aspetti migliori di questo prodotto è la giocabilità. I comandi di base vengono appresi in pochi minuti anche grazie al tutorial e sono estremamente semplici: con il control stick del nunchuck ci si sposta, con il pulsante A si tirano pugni e tenendolo premuto si afferrano oggetti e nemici, tenendo premuto B Jack sfodererà la sua motosega che potrà essere controllata muovendo il Wiimote, mentre tenendo premuto C si aggancia un bersaglio e con Z si salta. A questi comandi poi si aggungono le mosse finali e gli attacchi secondari eseguibili combinando pulsanti o con particolari movimenti del Wiimote.
Molto semplici (e forse un po' ripetitivi) sono anche gli obiettivi dei vari livelli: raggiungere un certo numero di punti entro il tempo limite (30 minuti in tutte le missioni) per poter arrivare al boss e ucciderlo. Proprio qui si inserisce la "fantasia mortale" di cui parlavo all'inizio della recensione: per ottenere più punti bisogna uccidere nella maniera più cruenta possibile, perciò si faranno più punti chiudendo per esempio qualcuno in un bidone dell'immondizia, infilzandolo con un palo e poi lanciandolo in un tritatutto gigantesco piuttosto che eliminandolo velocemente con la motosega.

ALTRE CARATTERISTICHE



Adesso parleremo delle caratteristiche del gioco non ancora discusse, cioè longevità e sonoro più alcune altre piccole cose.
La longevità è forse il principale problema del gioco, infatti la storia dura poco e, anche se è piuttosto rigiocabile, a causa della assenza di extra (escludendo un livello di difficolta in più) comunque non sarà completata più volte da molte persone, e quelle che lo faranno la ricompleteranno solo per migliorare i loro punteggi. E' presente anche un multiplayer dove due giocatori possono svolgere brevi minigiochi "mortali" sbloccati durante la storia principale, anche se non è nulla di incredibile.
Il sonoro invece è ottimo ed è composto da una serie di canzoni rock che ci accompagneranno per tutta l'avventura e vari effetti. Inoltre durante la storia principale, in base alle uccisioni che faremo e al livello in cui ci troviamo, potremo godere dei folli commenti di due telecronisti che, a differenza degli altri personaggi del gioco, sono stati egregiamente doppiati in italiano; peccato solo che dopo un po' inizieranno a ripetere le stesse cose e potrebbero annoiare.
Le "altre piccole cose" sono invece delle brevi sezioni di scontri in moto (solo due, piuttosto semplici e un po' ripetitive) e gli scontri coi boss, davvero divertenti, eccezionali e presenti in gran quantità (alla fine di qualsiasi livello).
mad4

CONCLUSIONI



Mad World è un titolo originale, tecnicamente ottimo e molto divertente. Se però volete un gioco longevo o tranquillo tenetevi alla larga, perchè questo non è ciò che cercate.

Scheda tecnica


Valutazione

Divertimento — 8.5
  • folle e spassoso
  • Lo humor nero può non piacere a tutti
  • stupendi scontri con i boss
Sonoro — 8.5
  • ottima colonna sonora
  • telecronisti divertenti...
  • ...ma che dopo un po' annoiano
Grafica — 9
  • è originale...
  • ...senza essere confusionaria
Giocabilità — 9
  • semplice ma completa
Longevità — 6.5
  • modalità storia breve e poco rigiocabile
  • può risultare ripetitivo
  • c'è il multiplayer...
  • ...ma non è niente di eccezionale

Totale 8.5


Condividi con i tuoi amici

Commenti

Al momento non ci sono commenti