Wii Play

Data distribuzione Data distribuzione 2011
Console Console Wii
Genere Genere Party Game
Giocatori Giocatori 1-4
wiiplay.jpg

INTRODUZIONE



 Dopo Wii Sports, la nota compilation di giochini sportivi rivisti ed adattati al Wiimote, Nintendo ha messo sul mercato un'altra raccolta di piccoli giochi, Wii Play. Quest'ultimo, come già il suo predecessore ha fatto, si presenta come una raccolta di giochi semplici ed innovativi, che ruotano tutti attorno al Wiimote. Però, diversamente rispetto a Wii Sports, i giochi qui presenti non sono rivisitazioni di altri giochi sportivi, bensì giochino che fanno parte dell'immaginario collettivo. Ci ritroviamo quindi a giocare a remake più o meno fedeli di Duck Hunt o a una versione migliorata del Ping Pong. In Wii Play si possono, come già in Wii Sports, usare i propri Mii per giocare. A tutti i giochi possono partecipare fino a 2 giocatori.
 
wiiplay1.jpg

NOVE CLASSICI SENZA TEMPO?



 Ecco, più o meno, quali sono i vari giochini che compongono Wii Sports. Alcuni sono divertenti, altri proprio brutti.
 Poligono di Tiro - La versione "rifatta" di Duck Hunt. Il Wiimote si improvvisa Zapper, le papere lasciano il posto a lattine, palloncini e UFO e il cane scompare e non so se "menomale" o "purtroppo". Ma in fin dei conti il succo del gioco è quello, ovvero colpire con il mirino gli oggetti volanti. Giocato in due diventa una gara a chi abbatte più oggetti. Decisamente fra i più riusciti della raccolta.

 TrovaMii - Qui bisogna trovare, di volta in volta, dei Mii che abbiano caratteristiche specifiche: o il tuo Mii, o i due sosia, o i tre sosia, o il Mii dormiglione, o quello più veloce...via via che si procede in questo gioco la difficoltà cresce di molto. Non è il gioco più riuscito della raccolta, e neppure uno dei migliori, a dir la verità.

 Tennis da Tavolo - Ping Pong! E ho già detto tutto. Curiosamente, funziona all'opposto di Wii Tennis: nel gioco di Wii Sports bisognava colpire la palla e il personaggio si muove da solo, in quello di Wii Play la palla la colpisce da solo ma spetta al giocatore spostarsi.

 PosizionaMii - Forse il più brutto della raccolta: bisogna ruotare i Mii in modo che entrino nelle bolle. Dà proprio l'impressione di essere stato fatto all'ultimo momento.

 Hockey Laser - Il titolo parla da se. Con il WiiMote si controlla la "racchetta" e l’obbiettivo è di buttare la palla nella rete avversaria.

 Biliardo - Una versione per Wii del Biliardo. Il WiiMote si usa come bacchetta per colpire la palla. E' uno dei giochi più tecnici di Wii Play, e ciò potrebbe non farlo gradire a molti.

 Pesca Colorata - Andiamo a pescare! Questo è uno dei giochi più intuitivi di Wii Play: si impugna la canna da pesca, si immerge l'amo in acqua e si aspetta che un pesce abbocchi. Quando ciò accade, si tira la canna e si porta il pesce a casa. In due vince chi fa più punti.

 Carica! - La corsa delle mucche!!! Si impugna il WiiMote in orizzontale, con la croce direzionale a sinistra, si cambia direzione sterzando con il controller e si accelera inclinandolo. Vince chi fa più punti, e i punti si fanno abbattendo gli spaventa-passeri! E' tra i giochi più azzeccati di Wii Play.

 All'Attacco! - Ovvero, come ricreare la Seconda Guerra Mondiale o quasi con il Wii. E' l'unico gioco di Wii Play che necessita del supporto del Nunchuk. Si controlla un carro armato e bisogna distruggere quelli degli avversari. Con l'analogico o con la croce direzionale ci si muove, con il puntatore di mira l’obbiettivo, con B si spara e con A si piazzano le mine, utili per fare esplodere alcune pareti. Attenti che le esplosioni delle mine potrebbero distruggervi.
 
wiiplay2.jpg

TECNICAMENTE



 Wii Play ricalca quasi fedelmente il lato tecnico di Wii Sports. La grafica del gioco è sì sobria e divertente, ma decisamente migliorabile. E' anche vero, però, che Wii Play si presenta come una sorta di demo "evoluta" quindi meno di un gioco vero e proprio e come portatore del messaggio di Nintendo di puntare più sul divertimento che sulla grafica. I personaggi rimangono sempre i Mii creati da voi nell'apposito canale, quindi sempre i personaggi che sembrano Rayman. Stesso discorso vale per il sonoro. Musichette simpatiche, ma nulla di memorabile. Per quanto riguarda la longevità, si può dire che il gioco risulta decisamente divertente in singolo, solo che la ripetitività delle situazioni si farà presto presente e di conseguenza la noia arriverà presto. In multy, per contro, come già molti altri giochi Nintendo, è capace di dispensare ore e ore di divertimento.

CONCLUDENDO



 Leggendo questa recensione potreste averne concluso che Wii Play è un giochino sulla media, sul quale non vale la pena spenderci i soldi. Io rispondo che, se state pensando questo, vi sbagliate di grosso: Wii Play merita indubbiamente l'acquisto, soprattutto per il fatto che nella confezione include nientemeno che un WiiMote aggiuntivo! Probabilmente senza quest'ottima aggiunta avreste potuto anche ignorare questo gioco, ma dato che il controller c'è vi consiglio di acquistarlo, dato che conviene molto. In sintesi, una raccolta di giochino molto carina, divertente in multy e abbastanza noiosa in singolo: una demo del futuro.

Divertimento Divertimento 7.5
Migliorabile in singolo...
...ma ottimo in multy!
Sonoro Sonoro 6.5
Niente di nuovo sul fronte occidentale
Grafica Grafica 6
Divertente.
Molto, ma molto migliorabile.
Giocabilità Giocabilità 8
Il WiiMote funziona alla grande!
Alcuni giochini avrebbero potuti essere meglio..
Longevità Longevità 6
Molte ore di divertimento in multy...
...bilanciate da un singolo limitato
Totale 7.0

Condividi con i tuoi amici

Commenti

Al momento non ci sono commenti