Wing Island

Data distribuzione Data distribuzione 13/04/2007
Console Console Wii
Genere Genere Simulatore di volo
Giocatori Giocatori 1
Produttore Produttore Hudson
Sviluppatore Sviluppatore CAProduction
wing.jpg

EREDITA': L'ORIGINALITA'



 Troppo spesso, nei videogiochi, l'esperienza del volo è comparsa su titoli arcade, e legata indissolubilmente ad armi e nemici. Però nel 1990 la Nintendo decise di non seguire questo stereotipo e mise in vendita "Pilotwings" un gioco che non seguiva gli schemi, con le sue caratteristiche di arcade-civile.
 Quelli di Hudson hanno quindi pensato di raccogliere la sua eredità e creare "Wing Island".
 

DESCRIZIONE



 In un mondo abitato da uccelli, Sparrow Wing eredita dal nonno la direzione della Wing S.p.A. e un aereo.
 Questa società compie servizi di ogni tipo ai cittadini attraverso gli aerei, effettuare consegne, concimare i campi, spegnere incendi, catturare animali da fattoria in fuga dai padroni, distruggere masse rocciose. L'intero gioco è incentrato proprio su questo, e il giovane Sparrow Wing chiamato familiarmente Junior si ritrova a viaggiare da un arcipelago all'altro con il suo aereo e i suoi cinque compagni di squadra che lavorano per lui per effettuare commissioni di questo genere.
 Man mano che si procede nell'avventura si sbloccano gli arcipelaghi visitati in un'altra modalità di gioco, in cui si è liberi di volare e non si deve portare a termine nessuna missione e ci si può sbizzarrire a fare ciò che si vuole.
 Infine l'ultima modalità presente nel gioco è quella di competizione, in cui si può sfidare un proprio amico in diverse gare di abilità però con comandi diversi, quindi potremmo trovarci come pesci fuor d'acqua. Il multiplayer è presente solo in questa modalità, un po' poco.
 
wing1.jpg

COMANDI



 I comandi di gioco di Wing Island nel complesso sono ottimi e molto ben strutturati, però in alcuni casi si rivelano scomodi o inadeguati; esaminiamoli meglio: tutto si basa sui movimenti del Wii mote, ruotandolo verso destra o sinistra cambieremo direzione, puntandolo verso l'alto, l'aereo prenderà quota, in base anche all'inclinazione che stiamo dando, infatti puntandolo verso il basso il più possibile eseguiremo una picchiata mozzafiato! Questi sono i comandi di base, però ve ne sono degli altri: premendo la pulsantiera di comando + verso l'alto aumenteremo la velocità, contrariamente, premendola verso il basso rallenteremo, però se abbiamo bisogno di prendere velocità rapidamente possiamo muovere velocemente il Wii mote in avanti mentre muovendolo rapidamente verso di noi rallenteremo repentinamente. Se ci trovassimo invece davanti un ostacolo non evitabile, una virata veloce muovendo velocemente il Wii mote verso sinistra o destra si rivelerebbe sicuramente un'ottima alleata.
 Durante i voli con i propri compagni valgono gli stessi comandi, infatti noi piloteremo il nostro aereo, e gli altri faranno esattamente ciò che facciamo noi, però in più dovremo solo premere il pulsante A per cambiare la formazione della squadra, passando dalla formazione a V a quella in linea per finire con quella a croce, ognuna con caratteristiche diverse. Pensate che fra tutto questo agitare a destra e a manca il Wii mote ci siamo dimenticati del caro Nunchuk? No, certo che no! Le funzioni del Nunchuk sono alquanto limitate, il control stick ci farà cambiare la visuale inquadrando l'aereo da noi pilotato in totale libertà, per quanto riguarda gli altri tasti, hanno funzioni speculari a quelle del Wii mote, il pulsante C ci farà cambiare formazione mentre quello Z resta inutilizzato.
 Apparentemente questi comandi sono ottimi, però qualche volta può capitare che l'aereo con anche la squadra se presente "collassi" cioè si metta in posizione verticale per un attimo per poi tornare in posizione normale ciò può comportare il "game over" se ci troviamo in situazioni particolari come voli rasenti al terreno o a massi, poiché danneggeremmo irrimediabilmente l'aereo. Questo problema può essere rintracciabile in una errata lettura della Sensor bar del Wii mote. Un altro problema è che le varie missioni sono a tempo, e quindi avendo a disposizione una manciata di minuti, risulta difficile pensare a quale formazione sia più utile da utilizzare in quel determinato contesto.
 
wing2.jpg

ANALISI



 Hudson, nel sviluppare il gioco ha avuto delle ottime idee, che però avrebbe dovuto sviluppare meglio. La grafica è piacevole, lo stile "cartone animato" è sempre un’ottima scelta in ogni gioco, anche se tende ad accentuare l'infantilità del prodotto, le musiche sono originali e piacevoli, anche se un po' anonime e alla lunga tendono a diventare ripetitive. La trama, infine, è una nota dolente del gioco, perché ha diversi controsensi, chi assumerebbe una squadriglia di aerei per consegnare del legname o concimare i campi?

CONCLUDENDO



 "Wing Island" è un titolo discreto, da non buttare via, però ci si aspetta che queste piccole imprecisioni vengano curate di più nel possibile seguito di questo gioco, dando più peso al multiplayer e alla longevità in particolare, oltre che curare meglio tutti gli altri aspetti.

Divertimento Divertimento 5
Limitato da alcune carenze strutturali
Sonoro Sonoro 6.5
Anch'esso discreto. Sufficienza piena
Grafica Grafica 6.5
Piacevole nel complesso
Giocabilità Giocabilità 6
Comandi buoni...
...ma non sempre
Longevità Longevità 5
Non eccelsa nè in singolo nè in multiplayer
Totale 5.5

Condividi con i tuoi amici

Commenti

Al momento non ci sono commenti