Xenoblade Chronicles

1

Tutto inizio nel 2005 quando takahashi-san espone il suo modellino in cui c’erano 2 gigantesche divinità che combattevano attorno al nulla, e da li iniziò lo sviluppo del miglior RPG di questa generazione.



I COMANDI DEL GIOCO



Dopo il filmato iniziale ci catapulteremo direttamente sul campo di battaglia, all’inizio il battle system si presenterà abbastanza legnoso ma imparare ad usarlo sarà fondamentale, e dopo un po’ di pratica sembrerà che i personaggi vadano da soli talmente i comandi diventano intuitivi.
Le mosse si presentano in una griglia in cui ci sono molti simboli raffiguranti gli attacchi e subito sopra troviamo gli effetti e come devono essere usati per farli diventare più efficaci, per esempio ci sono attacchi che hanno più effetto se vengono usati nel fianco altri invece se vengono usati alle spalle del nemico, e cosi via.
C’è una tecnica molto importante chiamata assalto di gruppo, questa tecnica sfrutta l’intesa dei vari personaggi e l’abilita del giocatore per fare caricare la barra del gruppo (questa, caricata al massimo, fa usare questa tecnica)
Ci sono varie tecniche che per funzionare devono essere combinate come fiaccare, atterrare e stordire: la combinazione di questi tre attacchi sarà vitale contro i nemici più grossi di Shulk.
Esistono vari libri che acquistati dai mercanti di diverse città ci daranno la possibilità di far aumentare le tecniche oltre il quarto livello. Nel corso dell'avventura questi diventeranno importantissimi perchè, se non si comprano, quando si entrerà nei dungeon dove ci saranno nemici più forti si correrà il rischio di non farli nemmeno un graffio.
Più avanti il nostro eroe svilupperà le tecniche monade, avranno effetti diversi per ogni mossa che si svilupperà avanzando nel gioco, i seguenti effetti non li posso citare per non fare spoiler, inoltre non esistono libri per le tecniche monade, tale potenziamento si svilupperà proseguendo la trama.

LA TRAMA



Uno dei punti di forza di questo gioco è sicuramente la trama, da subito appassionate e vi terrà incollati allo schermo come nessun altro videogioco abbia mai fatto prima. Andando avanti ci saranno una marea di colpi di scena che vi terranno a bocca aperta, dovrete affrontare momenti di grande tristezza e rabbia alternati però a momenti di gioia e sollievo, creando cosi tanta sunspance da far salire alle stelle le pulsazioni cardiache del giocatore, perché andando avanti scoprirete che ad ogni passo si potrebbe celare un nuovo nemico oppure un colpo di scena che vi potrà far cambiare completamente idea su un alleato o su un cattivo.
Il motivo per cui si crea tanta sunspance è la facoltà di avere visioni future, noi ci ritroveremo ad un certo punto della storia ad avere improvvise visioni molto confuse di cui il ragazzo non capirà il significato, ma poi quando lo capirà scoprirà che lui è l'erede della monade, colui che dovrà salvare il mondo, un mondo devastato dalla guerra...
Si narra molti secoli fà che due divinità comparvero dal nulla e iniziarono una battaglia interminabile ma dopo con un attacco deciso le divinità si colpirono a vicenda causando la morte di entrambe, almeno si pensava cosi...
I nemici principali che dovremmo affrontare lungo il nostro viaggio sono i mechan popolo di mechanis, causa della guerra fra i due mondi, all'inizio non capiremmo il motivo del loro attacco ma andando avanti con la trama tutto diventerà più chiaro e capiremo cosa successe in origine, quando tutto fu creato.


I PERSONAGGI



In questa avventura impersoneremo il diciottenne Shulk, e da subito possiamo comprendere che la sua più grande passione è studiare la monade, un’antica spada leggendaria tutt’ora avvolta nel mistero.
Da subito Incontreremo un ragazzo di nome Reyn amico d’infanzia di Shulk e Fiora anch’essa amica molto fidata.
Noteremo da subito la caratterizzazione dei personaggi davvero ben fatta, ogni personaggio ha la sua personalità e il proprio modo di approcciarsi al protagonista.
Inoltre incontreremo molti altri personaggi durante il nostro lungo viaggio più o meno strambi e molto diversi fra loro, c’è da aggiungere che i personaggi non sono ripetitivi nei dialoghi (cosa che darebbe molto fastidio se fosse il contrario).


LE MISSIONI



Adesso parliamo di uno degli aspetti più negativi di questo gioco, le missioni.
Noteremo fin da subito che ad alcuni personaggi compare un punto esclamativo sopra la testa, parlando con queste persone noteremo che avranno delle richieste da assegnarci con varie ricompense, ma la cosa che li rende meno divertenti è il fatto che le missioni consistono soltanto di uccidere il mostro x oppure prendere l’oggetto y, e questo li rende parecchio frustanti a lungo andare.
Nel gioco sono di fondamentale importanza per il semplice motivo che completando una missione si ottengono soldi, vitali per questo gioco.


ARMI, OGGETTI ED EQUIPAGIAMENTI PER TUTTI I GUSTI!!!



Nel gioco ci ritroveremo a potenziare il nostro personaggio con varie armi e vestiti che troveremo nel corso della nostra avventura, sarà molto difficile saperli usare al meglio perché sono tantissimi e vari ma sapendoli combinare al meglio potrebbe uscirne un guerriero quasi invincibile! Inoltre, se si vuole potenziare ulteriormente il proprio personaggio, esistono delle particolari gemme che incastonandole nelle proprie armi o vestiti possono aumentare, a seconda di quale si usa, determinate caratteristiche.
C’è anche la rete di abilita con cui si possono inserire varie caratteristiche di un personaggio in un altro, in una sorta di condivisione, perché l’intesa fra i vari personaggi è vitale.


INTESA FRA I VARI PERSONAGGI



Come ho accennato qualche riga sopra l’intesa fra i vari personaggi è essenziale perché aiuta molto nei combattimenti e nella creazione di gemme,(più l’intesa è alta più aumentano le possibilità di avere una gemma di CLASSE V, il massimo).

AMBIENTI ED ESPLORAZIONE



Gli ambienti di Xenoblade si presentano maestosi e spettacolari agli occhi del giocatore, talmente sono enormi ci si perde a vista d’occhio. Ogni ambiente è fatto nei minimi dettagli e sono anche molto diversi l’uno con l’altro, è impossibile annoiarsi talmente sono diversi fra loro, fra un’avventura all’altra ci capiterà spesso di scoprire luoghi sconosciuti e segreti che ci frutteranno tanta esperienza.
A molti giocatori sarà capitato sicuramente di perdersi ad esplorare i vari livelli alla ricerca di un’esperienza che non sia collegata con l’avventura principale, queste piccole avventure esterne coinvolgono il giocatore in modo unico e sorprendente, perchè ogni scoperta è veramente una graditissima sorpresa.


3

GRAFICA



Nel fattore grafica si poteva fare meglio, ma questo avrebbe comportato alcuni caricamenti più o meno corti, dobbiamo riconoscere i limiti del WII, se questo gioco sarebbe stato su PS3/XBOX360 graficamente avrebbe reso meglio (perchè sono 2 console molto più potenti del WII), ma la grafica in un gioco non è tutto, e non è sopratutto colpa di Monolith perchè ha cercato di creare meno disagi possibili al giocatore permettendo un esperienza veloce e dinamica. (senza quei caricamenti)

COLONNA SONORA E EFFETTI SONORI



Adesso parlerò della MAESTOSA colonna sonora, uno dei punti più forti di questo gioco.
Questo gioco ha una colonna che si intona con gli ambienti in un modo indescrivibile, ti fa entrare dentro il gioco come se Shulk e il giocatore fossero la stessa persona, ci sono momenti che talmente l’azione di gioco ci coinvolge che il giocatore oltre a sentirsi Shulk prova le sue stesse emozioni.
La colonna sonora in tutto il gioco è spettacolare senza togliere niente agli effetti sonori come quando iniziamo a giocare (per qualche secondo non c'è la musica) e camminando sentiamo il suono dei passi, davvero ben fatti. Inoltre, quando inizia il combattimento, si sente il suono delle armi che vengono prese dai personaggi, sembra quasi vero! Infine, un'altro effetto sonoro che è davvero ben fatto, è quando il giocatore viene scagliato via da un nemico, si sentono le sue grida proprio come se provasse dolore, mentre uno degli effetti meno riusciti è quando il corpo del personaggio si schianta al suolo (anche se questo effetto e meno riuscito è comunque gradito).

DOPPIAGGIO



Come tutti sappiamo nel gioco ci sono due doppiaggi, quello inglese e quello giapponese.
Inizio col dire che nel doppiaggio inglese è capitato certe volte che i personaggi vengano chiamati con toni diversi: per esempio quando alzano la voce e gridano (in una scena in cui c'è un nemico commette un'azione cattiva) e poi chiamano il nome della persona con un tono basso come se non stesse succedendo niente, mentre invece in quella particolare occasione dovrebbero chiamarlo disperatamente. Succede anche il contrario: mentre i personaggi parlano tranquilli accade che nel mezzo di una discussione un personaggio cambi improvvisamente il tono della voce chiamando con un tono alto un altro personaggio come se stesse succedendo qualcosa di terribile, ma questo succede poche volte per fortuna.
Il doppiaggio inglese non tutte le volte riesce a trasmettere le stesse emozioni del doppiaggio giapponese, che secondo me è insuperabile, ma non tutti i giocatori metteranno questo visto che la maggior parte conosce l'inglese.

4

CONCLUSIONE



Xenoblade è indubbiamente un gioco da prendere ad occhi chiusi anche per chi non è appassionato/a del genere, sicuramente il miglio RPG della generazione, come tutti sappiamo questa settima generazione è stata povera di RPG di valore fino all’arrivo di Xenoblade.

Divertimento Divertimento 10
Divertimento assicurato!
Sonoro Sonoro 10
Non c’è nemmeno bisogno di commentare… anzi sarebbe un insulto a questa maestosità fatta a colonna sonora..
Grafica Grafica 8
Come già detto si potava fare di meglio….
Giocabilità Giocabilità 9
All’inizio un po’ legnoso…
Ma con un po’ di pratica diventa facilissimo comandare Shulk e compagnia!
Longevità Longevità 10
Qui non si discute, con la storia principale e le missioni ci si impiegherà tantissimo tempo!
Totale 9.0

Condividi con i tuoi amici

Commenti

Xenoblade Chronicles

Rob 02/01/2013 alle 10:44

Questa discussione raccoglie i commenti per l'articolo Xenoblade Chronicles

Re: Xenoblade Chronicles

-C.link- 27/09/2011 alle 15:23

Complimenti anche a te!  ;)