Zack e Wiki: il tesoro del pirata Barbaros

Data distribuzione Data distribuzione 18/01/2008
Console Console Wii
Genere Genere Avventura grafica
Giocatori Giocatori 1
Produttore Produttore Capcom
Sviluppatore Sviluppatore Capcom
zack.jpg

UNA VERA E PROPRIA RINASCITA



 Il genere videoludico "punta e clicca", ovvero le cosiddette avventure grafiche, hanno conosciuto un periodo davvero florido molti anni fa, soprattutto su pc. Tutti voi ricorderete i mitici Monkey Island, ma tanti altri giochi ad essi simili hanno intrattenuto per lunghi pomeriggi i videogiocatori più navigati. Purtroppo ad oggi questo è un genere ormai dichiarato in via di estinzione: in un mondo di giochi sfrenati e adrenalitici a chi potrebbe interessare un'avventura grafica?
 Il Wii ci stupisce ancora una volta, ed ecco arrivare con sorpresa di tutti Zack & Wiky: il tesoro del pirata Barbaros. La Capcom ha ben pensato di rinverdire i fasti di questo genere, operando una vera e propria resuscitazione e rinfrescando il tutto grazie all'uso del Wiimote. Il risultato è un gioco strano, particolare, probabilmente diverso dalla quasi totalità dei titoli a cui avete giocato finora...

LA SCIMMIA E IL PIRATA....



 Appena cominciato il gioco, verrete immediatamente assaliti dai deja-vù; la Capcom omaggia palesemente, e a più tratti, la saga di Monkey Island con svariati elementi e ambientazioni: isole del tesoro, pirati, scimmie. Zack, il protagonista della nostra storia, è un apprendista pirata con una smodata passione per la cioccolata; il fido compagno delle sue avventure è Wiky, un'improbabile scimmia che può volare tramite un'elica posta sul suo...didietro. I due fanno parte dei conigli di mare, una sgangherata ciurma di pirati chissà perchè, poi, in mezzo a tutti questi conigli-pirati ci sono un ragazzino e una scimmia , e durante un volo su uno sgangherato aereo vengono attaccati da Rose Rock, un'affascinante quanto frivola capitana, e i suoi scagnozzi. Precipitati nella giungla, Zack e Wiky scoprono un misterioso forziere: dentro di esso si trova l'anima del pirata Barbaros, che promette a Zack tutti i suoi tesori e la sua nave in cambio dell'impegno dei nostri eroi a ritrovare tutti i pezzi del suo corpo, sparpagliati per mari e monti. Comincia una nuova ed emozionante avventura!
 
zack2.jpg

IL RITORNO DELLE AVVENTURE GRAFICHE



 Z&W ha una struttura davvero lineare: si tratta di completare dei livelli dei piccoli scenari impossessandosi del tesoro che in essi dimora; una volta aperto il forziere e superato il livello si sbloccano nuovi livelli da finire, fra cui vi è un livello-boss, completato il quale potremo accedere a una nuova ambientazione. Il bello risiede nel sistema di controllo: non potremo muovere Zack direttamente, ma come nelle avventure grafiche di altri tempi dovremo puntare lo schermo col Wiimote, come se fosse un mouse, e indicare al nostro eroe dove andare "cliccando" in un determinato punto. Per completare un livello è necessario risolvere degli enigmi in sequenza, ed essi sono sempre originali, divertenti e talvolta davvero ingegnosi: per esempio, dovremo procurarci un oggetto che servirà a procurarcene un altro, che con un'opportuna modifica potrà dare un certo risultato e aprire una via per un altro oggetto ancora, e così via. A tratti Z&W sembra un vero e proprio puzzle-game, tanto i rompicapi sono ben strutturati e concatenati fra loro. Oltre a ciò, il bello è che tutto è naturalmente plasmato sul Wiimote: l'uso del nostro fido compagno non serve il nunchuk è il nocciolo centrale del gioco, e la maggior parte degli enigmi andranno risolti mimando col Wiimote il movimento che si farebbe realmente: per segare un albero dovremo scuotere il nostro telecomando avanti e indietro, per rovesciare l'acqua da un bicchiere dovremo tenerlo verso il basso, per dare martellate dovremo scuoterlo su è giù, per muovere le leve dovremo farlo oscillare avanti e indietro come se impugnassimo una leva vera e propria, e così via. Capiterà anche che la soluzione degli enigmi sia così intimamente legata a come ci si comporta col Wiimote che più di una volta rimarremo bloccati, ignari che la chiave sia proprio l'impugnatura o il movimento dello stesso. Davvero geniale. Alla fine di ogni livello ci verrà dato un voto che si basa sulla velocità con cui l'avremo risolto e sui tentativi fatti prima di trovare le soluzioni degli enigmi racchiusi in esso. Inoltre il nostro amico Wiky ci verrà spesso in aiuto, poichè scuotendo il Wiimote la scimmietta si trasformerà in una campana e potremo suonarlo per far succedere cose strane: potremo trasformare i nemici in arnesi da usare nel nostro enigma, far comparire tesori misteriosi e tante altre cose ancora. Ah, già: come in ogni cosa che riguardi i pirati, Z&W è farcito dei trabocchetti più astuti, e basterà fare un errore per farli scattare e spedire Zack nel paradiso dei pirati; per fortuna che potremo ritentare quante volte vorremo, anche se, fidatevi, ciò non rende affatto il gioco più facile!

TECNICAMENTE



 Z&W vanta senza dubbio un'ottima realizzazione tecnica. La grafica, volutamente "cartoonesca" e poco realistica, fa sfoggio di colori vivacissimi e sempre brillanti; i modelli dei personaggi sono costruiti egregiamente, tanto che i filmati sono realizzati col motore grafico del gioco e quindi si mescolano diventando un tutt'uno coi momenti di azione così come visto, per esempio, in RE4 .
 Non si nota rallentamento alcuno, e vi sono anche alcuni pregievoli effetti speciali come Zack che viene sbattuto contro la telecamera e il suo viso che viene spalmato contro di essa crepando l'immagine . Il sonoro fa la sua buonissima parte, e le musiche sono tutte simpaticissime: alcune non sono indimenticabili, ma altre immergono perfettamente il giocatore in un'atmosfera piratesca.
 I personaggi non parlano, ma anche i loro versi sono degni di nota.
 La giocabilità è alta, per quanto questo gioco sia strano: con tutti i giochi "veloci" che ci sono oggi, ai più la faccenda potrebbe sembrare un pò macchinosa e lenta a ingranare...ma si tratta come al solito di farci la mano: Z&W è un gioco diesel, e verrà apprezzato al 100% solo giocandoci per ben più di 5 minuti! Gli enigmi sono tutti originali e divertenti, e ogni livello nasconde un colpo di genio. La longevità non è bassa: i livelli non sono pochi e alcuni enigmi vi faranno davvero scervellare, e potrebbero tenervi bloccati per giorni fortuna che nei casi disperati potremo usufruire di alcuni suggerimenti dati da un oracolo, o che pagando certi tagliandi potremo riprendere l'azione poco prima di far scattare un trabocchetto mortale e di salutare questo mondo ; inoltre, previo pagamento di dobloni, potremo mandare Maddy, un coniglio avventuriero, a scovare tesori per noi: trattasi di artworks, musiche ed effetti sonori del gioco, carte raffiguranti personaggi e nemici e altra robetta sfiziosa. Poi, se proprio volete fare le cose per bene, dovrete finire ogni livello con il massimo del punteggio per poter diventare un pirata leggendario. Insomma, di cose da fare ce ne sono, ma è un peccato che Z&W non sia molto ri-giocabile: una volta che l'avrete finito al 100% e che conoscerete a memoria le soluzioni per ogni livello, rigiocarci non sarà sicuramente stimolante come la prima volta...anche perchè trattasi di un gioco molto lineare, dove le cose da fare sarebbero sempre le stesse e dovreste rifarle nello stesso identico modo senza possibilità di variare un minimo tranne che in alcuni livelli , come invece succederebbe in giochi di altro genere.
zack3.jpg

CONCLUDENDO



 Il bilancio, tutto sommato, rimane comunque ottimo.
 Zack & Wiky: il tesoro del pirata Barbaros, è una graditissima sorpresa che la Capcom ha fatto a noi e al nostro Wii nonchè un gioco originale e singolare come da anni non se ne vedevano, anche perchè rinverdisce i fasti di un genere caduto nell'oblio. Cervellotico, ingegnoso, geniale, colorato e divertente: che vi piaccia o no il genere, val davvero la pena di provarlo e di mettere alla prova il vostro cervello con il pirata e la scimmia!

Divertimento Divertimento 8.5
Gli enigmi sono geniali e divertentissimi da risolvere
Ancora questo livello eppoi spengo e vado a studiare!
Sonoro Sonoro 8
Musichette piratesche e avventurose in gran quantità
Grafica Grafica 9
Colorata, vivace, ispiratissima
Il design di alcuni personaggi è favoloso!
Giocabilità Giocabilità 8.5
All'inizio è un pò macchinoso, quasi strano...
...ma fattaci la mano è semplice e accattivante
Longevità Longevità 8.5
I livelli non sono pochi
Alcuni enigmi vi faranno sudare il cervello!
Ci vorrà un bel pò per completarlo al 100%
Per la sua linearità, è poco rigiocabile
Totale 8.5

Condividi con i tuoi amici

Commenti

Al momento non ci sono commenti